MOBILE

FS lancia nugo, l’app per la mobilità collettiva integrata. Saatchi & Saatchi firma lo spot

- # # # # # # #

nugo

Ferrovie dello Stato lancia nugo, la nuova app per la mobilità collettiva integrata door to door e lo fa con uno spot da 60″ firmato da Saatchi & Saatchi e prodotto da Think Cattleya.

nugo rivoluziona il viaggio con la possibilità di acquistare in pochi passaggi soluzioni di viaggio integrate con un unico biglietto, scegliendo fra le modalità di trasporto condiviso: treni, metropolitane, autobus, traghetti, car e bike sharing, taxi, con la possibilità di prenotare anche la sosta dell’auto nei parcheggi delle stazioni ferroviarie. Grazie a nugo, infatti, costruire il proprio viaggio sarà molto più semplice. Selezionando partenza e arrivo, il viaggiatore potrà scegliere fra tutte le soluzioni quella in linea con le proprie esigenze in base a durata, mezzi, cambi di vettore e tariffe. Il viaggio, acquistabile con un unico pagamento, sarà personalizzabile grazie a filtri e preferenze, rendendo così gli itinerari sempre più affini alle esperienze del viaggiatore.

nugo è la più ampia vetrina di trasporto a livello nazionale che unisce i tanti segmenti del percorso finora distinti l’uno dall’altro. Gli hub della mobilità diventano così parte integrante del viaggio, e non più solo punti di partenza e fine. Si concretizza lo shift modale, presupposto dello sviluppo sostenibile, cioè meno emissioni e meno congestione del traffico e quindi più tempo libero.

La nuova piattaforma rivoluziona il viaggio anche perché diventa un assistente che segue il passeggero fornendo consigli utili e informazioni sui mezzi di trasporto disponibili per ogni tipologia di viaggio. nugo permette di guadagnare tempo nell’acquisto del biglietto dell’autobus, nella prenotazione di un taxi o nel noleggio di un’auto, ottimizzando così l’interscambio modale fra un mezzo e l’altro.

Due installazioni, nugo space experience, sono presenti nelle stazioni Venezia Santa Lucia e Firenze Santa Maria Novella. Spazi in cui viaggiatori e frequentatori potranno entrare nel mondo virtuale di nugo vivendo un’esperienza sensoriale con storie di persone, immagini di città, mezzi in movimento e astrazioni artistiche sul viaggio. Nelle prossime settimane le installazioni nugo space experience saranno allestite anche in altre stazioni ferroviarie italiane.

Posizionamento strategico, identità e customer experience del brand nugo sono curati da Interbrand.

NUGO MAGAZINE

La nuova app nugo sarà affiancata dalla rivista travel digitale nugo magazine, una webzine mobile friendly ricca di immagini, con informazioni di servizio e curiosità sulle mete turistiche e gli eventi più cool del momento, con uno sguardo ai prossimi appuntamenti culturali, enogastronomici e folcloristici, agli spettacoli e ai concerti, con una selezione di ottimi motivi per lasciarsi ispirare e muoversi con nugo, all’insegna di una mobilità digitale, facile, stimolante e conveniente.

L’ecosistema di nugo magazine include il canale YouTube e il profilo Instagram. La rivista digitale è raggiungibile all’indirizzo nugomagazine.it e dal sito web della piattaforma nugo.com.

LO SPOT

Per raccontare la fluidità di spostamento data da nugo, il team creativo e strategico di Saatchi & Saatchi, l’agenzia guidata dal CEO Simone Masé, ha ideato una metafora: quella di una viaggiatrice che si muove all’interno di una ruota di Rhon. Questo sport spettacolare, ma ancora poco noto, si caratterizza per i movimenti quasi ipnotici dell’atleta all’interno di una grande ruota in metallo.

Lo spot, diretto dal regista brasiliano Rodrigo Saavedra in esclusiva per la casa di produzione Think Cattleya, è stato ideato dal team creativo di Saatchi & Saatchi. Le riprese dello spot sono state effettuate in numerose location in giro per l’Italia, così da trasmettere la varietà di paesaggi del nostro Paese e le innumerevoli possibilità di viaggio. La ruota scorre infatti tra città, montagne, mari e piccoli borghi, su strade, binari, moli e sterrati, a simboleggiare tutti i mezzi di trasporto attraverso cui si sposta la nostra viaggiatrice.

Grazie alla presenza di Marina Porenta, tra le migliori atlete al mondo della disciplina nei panni della protagonista, lo spot riesce a trasmettere la totale assenza di sforzo del viaggiare con nugo. Il risultato è un video poetico e visionario, ma allo stesso tempo leggero e caldo, andato in onda per la prima volta il 14 giugno.

“Siamo davvero soddisfatti del lavoro fatto, abbiamo creduto nel progetto sin dall’inizio”, dichiara Camilla Pollice, General Manager di Saatchi & Saatchi a Roma. “nugo è un’app che renderà più semplice l’uso dei mezzi pubblici, che offre un approccio assolutamente moderno al viaggio, e volevamo raccontarlo con una campagna che fosse altrettanto unica e fresca. Sono particolarmente fiera di questo progetto che è stato interamente ideato, coordinato e prodotto da un team composto da donne, sia dal lato agenzia sia dal lato del Cliente”.

 

CREDITS

Agenzia: Saatchi & Saatchi
Direzione Creativa: Manuel Musilli e Alessandro Orlandi
Art Director: Alessandra Torri
Copywriter: Alice Scornajenghi e Marta Curcio
Head of TV: Raffaella Scarpetti
TV Producer: Laura Fappiano
Account Director: Isabella Conti
Team Planner: Ornella Vittorioso e Giulia Viviano
PR Coordinator: Rachele Dottori
Casa di Produzione: Think Cattleya
MD: Monica Riccioni
Executive Producer: Martino Benvenuti
Producer: Marta Ansaldi
Regista: Rodrigo Saavedra
DOP: Daniel Fernandez Abellò
Post production: Exchanges

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Le Ferrovie dello Stato Italiane e Saatchi & Saatchi contro le aggressioni al personale FS.

- # # #

ferrovie fs

Dagli occhi dei nostri figli”: ha preso il via la campagna di sensibilizzazione contro le aggressioni al personale del Gruppo Ferrovie dello Stato, che, con un tono di voce emotivo, invita i viaggiatori a non rimanere indifferenti agli atti di violenza, in costante aumento, anche ai danni del personale al lavoro sia a bordo dei treni e degli autobus sia nelle stazioni.

Nella creatività, opera dell’agenzia Saatci & Saatchi, prestano il volto i figli del personale del Gruppo FS Italiane, che raccontano il lato umano di chi lavora per l’azienda. Una campagna multisoggetto che pone al centro della comunicazione i bambini che danno il loro punto di vista sul problema in questione, esprimendosi con un linguaggio tenero e ingenuo.

La campagna, pianificata dal 25 novembre ad opera di OMD, è veicolata sui monitor di bordo e delle biglietterie di Trenitalia, negli impianti digitali all’interno delle stazioni di Rete Ferroviaria Italiana e sui bus e nelle fermate di Busitalia.

 

Credits

Agenzia: Saatchi & Saatchi
CEO: Simone Masé
Direttore Creativo Esecutivo: Agostino Toscana
Direttore Creativo: Alessandro Orlandi e Manuel Musilli
Art Director: Fabio D’Alessandro e Ignazio Morello
Copywriter: Alice Scornajenghi
Fotografo: Lorenzo Scolari
Art buyer: Rossana Coruzzi
Account Director: Isabella Conti
Centro Media: OMD
PR Coordinator: Rachele Dottori

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Le Ferrovie dello Stato contro la ludopatia, insieme a “Mettiamoci in gioco”

- # # # #

Da oggi a domenica il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e la campagna “Mettiamoci in Gioco” lavorano insieme per sensibilizzare i cittadini sui rischi del gioco d’azzardo. Sui monitor di bordo delle Frecce Trenitalia e su quelli di Grandi Stazioni e Centostazioni, infatti, verrà trasmesso lo spot della campagna, mentre negli Help Center di FS Italiane verrà distribuito materiale informativo; il magazine La Freccia dedicherà due pagine al gioco d’azzardo e alla Campagna. La comunicazione viaggia anche attraverso gli account social di Fs Italiane con twitter (@FSNews_it e @Lefrecce) e Youtube.

 

“Quando ci hanno proposto di sostenere Mettiamoci in gioco abbiamo subito detto sì” , ha dichiarato Michele Mario Elia, amministratore delegato di FS Italiane. “Le stazioni, i treni e tutti i nostri media daranno ampio spazio alla campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo. È una nuova occasione per ribadire il nostro impegno nel sociale – ha continuato Elia –. Metterci a disposizione per far conoscere la patologia, fare prevenzione e dare un’opportunità a chi si è ammalato è il nostro contributo, proprio perché la ludopatia è un fenomeno che va fermato. E allora quale momento migliore del viaggio in treno, dell’attesa in stazione per riflettere su questo delicato argomento? Da qui deve nascere – ha concluso l’ad di FS Italiane – la forza che va messa a disposizione di chi è rimasto prigioniero di promesse ingannevoli legate al gioco e delle famiglie di queste persone che ne pagano le conseguenze”.

Gli spot intendono far comprendere alle persone che giocano, ma anche ai loro familiari e amici e, più in generale, all’opinione pubblica l’illusorietà dei messaggi di promozione del gioco d’azzardo, in particolare di quelli che promettono vincite facili. Promesse ingannevoli a cui la campagna risponde con lo slogan “Più giochi, più perdi. (È matematico!)”.
L’iniziativa è stata presentata oggi a Roma alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, dell’Amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Italiane Michele Mario Elia e di don Armando Zappolini, Portavoce della campagna Mettiamoci in Gioco.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

A bordo del Frecciarossa con il premio Nobel per la pace Yunus e 50 giovani imprenditori

- # # # #

Uno storytelling itinerante con il Premio Nobel per la pace Muhammad Yunus, questa la possibilità unica per 50 startupper.

Ferrovie dello Stato e Fondazione ItaliaCamp celebrano così il Social Enterprise World Forum, facendo attraversare la Penisola da un Frecciarossa con a bordo, come testimonial, il Premio Nobel Muhammad Yunus. L’AD di Trenitalia, Vincenzo Soprano, e il Presidente della Fondazione ItaliaCamp, Federico Florà, faranno gli onori di casa a bordo di una carrozza riservata dove i protagonisti del futuro del Paese potranno sviluppare idee, dialogare e confrontarsi su temi di economia sociale, diventare interpreti delle sfide appena lanciate al Forum mondiale.
A Napoli avranno inoltre l’opportunità di visitare alcune imprese sociali d’eccellenza presenti nella città.

L’appuntamento è sabato 4 luglio: partenza da Milano centrale alle 10, arrivo a Napoli alle 14.15.

Il Social Enterprise World Forum (SEWF) è il principale evento mondiale dedicato all’impresa sociale. Alla sua ottava edizione, nell’anno di EXPO torna in Europa a Milano dal 1 al 3 luglio.

articoli correlati

MOBILE

Arriva Trainscovery, la app di FS Italiane che fa scoprire le bellezze che si vedono dal treno

- # # # #

Già disponibile per smartphone, android e iOS, Trainscovery guida i viaggiatori alla scoperta dell’Italia, segnalando ai viaggiatori indicazioni sui punti di interesse visibili dal finestrino.

Ideata anche per turisti stranieri, è già attiva sulla rotta Milano-Venezia, in italiano, inglese, francese e spagnolo e senza necessità di traffico dati.

Sono 13 i punti di interesse individuati tra la Madonnina e la Laguna tra cui: la Fortezza Viscontea, le Alpi Orobie, il Convento della SS. Annunciata, il Castello di Brescia oltre a Sirmione, il Castello di Soave, il Castello di Giulietta e la Basilica Palladiana oltre a i Colli Euganei e le meraviglie di Murano.

Durante il viaggio, l’App avvisa i viaggiatori dell’approssimarsi di uno dei tredici punti di interesse individuati lungo il percorso, segnala la posizione rispetto al senso di marcia e mostra la collocazione all’interno del paesaggio.

Per ognuno di questi punti selezionati tra elementi paesaggistici, monumenti, castelli e luoghi è possibile accedere a una scheda di approfondimento con notizie, foto e curiosità relative al punto di interesse stesso ed al territorio circostante; la cultura italiana raccontata attraverso architettura e storia ma anche ambiente, gusto, letteratura e molto altro.

articoli correlati