BRAND STRATEGY

“La Posta di Babbo Natale” aiuta gli animali a rischio estinzione con il video di Favij e Lasabri

- # # # # #

lasabri

Come ogni anno a Natale, Poste Italiane presenta il progetto “La Posta di Babbo Natale” per rispondere in modo speciale alle migliaia di letterine che i bambini scrivono al Babbo più famoso del mondo.

Quest’anno, oltre al voler far scoprire ai bambini il piacere di scrivere e ricevere una lettera, è stata anche lanciata l’App “Gli Amici di Babbo Natale” per aiutare gli animali in via di estinzione.

Favij e LaSabri sono i creator di Web Stars Channel protagonisti del video che racconta l’iniziativa. Il video è stato girato nell’Oasi WWF del Bosco di Vanzago.

 

articoli correlati

MEDIA

Favij cambia il suo Canale YouTube e presenta il nuovo palinsesto

- # # # # #

favij

Favij TV, il canale del creator più popolare d’Italia, cambia forma e si arricchisce di nuovi format, presentando un vero e proprio palinsesto che mostra come l’amatorialità di un tempo sia stata sostituita da professionalità e approccio results oriented, senza cambiare il linguaggio. “ È giunto il momento di cambiare. Il mio canale subirà una semi-rivoluzione. Ho sempre fatto gameplay e vlog ma sentivo il bisogno di aumentare la qualità e l’offerta dei miei contenuti”, spiega Favij.

Favij, in arte Lorenzo Ostuni, spiega ai suoi 8milioni e mezzo di followers il desiderio di ampliare la sua offerta di entertainment e fa alcune anticipazioni. Con oltre 2,7 miliardi di visualizzazioni su YouTube è l’unico creator in Italia ad aver quasi raggiunto i 5 milioni di iscritti sul canale YouTube: quando apre il suo canale su YouTube diventa l’icona del mondo dei videogiochi con i gameplay rivoluzionano la fruizione dei video. Ha poi aggiunto al gameplay Vlog e contenuti differenti con l’obiettivo di regalare entertainment, senza smettere di migliorarne la qualità.

“La grandi novità sono alcuni format che ho realizzato con l’aiuto di Web Stars Channel, la creator media company che mi segue da molti anni”, anticipa Favij. “Mi hanno dato 8 video-maker, tutti per me. Non voglio spoilerare. Vedrete che roba pazzesca!”

Il martedì e il venerdì andranno in onda Unboxing Favij ed Esperimento Incredibile, cui si aggiungono le Live serali, che aumenteranno l’offerta del canale, portando i video da 7 a 9. Favij è stato il primo a professionalizzare una passione, costruendosi un’identità digitale chiara per i fan e appetibile per il mercato. Il suo libro autobiografico “Sotto le cuffie”, edito da Mondadori Electa nel 2015, ha superato le 100mila copie e “The Cage”, il suo primo romanzo, ha scalato in poco tempo la classifica dei libri più venduti in Italia.

La sua proverbiale timidezza non limita Favij che tracima i confini del web, diventando protagonista di un film per il cinema, delle fortunate serie tv Social Face (3 edizioni) e Fufforial, in onda su Sky Uno e di “Social Dream”, il primo Vlogumentary italiano prodotto da Sky, Web Stars Channel e Indiana (in onda su Sky).

Nonostante il successo, Favij continua a rincorrere e a fare ciò che ama, con semplicità, manifestando sempre stupore per i numeri che ogni giorno raggiunge. I suoi progetti futuri li affida a ciò che la vita gli riserverà e il consiglio dato a chi voglia diventare un creator è “Fai ciò che ti piace e non copiare mai nessuno. Il resto verrà da sé”.

articoli correlati

MEDIA

Anche Favij si allea con YouTube contro l’articolo 13 della norma europea sul copyright

- # # # #

favij

YouTube intensifica la propria offensiva contro l’articolo 13 della nuova normativa sul copyright dell’Unione Europea: dopo il post di qualche giorno fa dell’amministratrice delegata Susan Wojcicki sul blog ufficiale di Google, il colosso dello streaming arruola i creator di tutti i paesi europei, e quindi anche gli italiani, per avere man forte nella lotta.

Favij, il creator più popolare d’Italia, ha risposto all’invito di YouTube, pubblicando un video contro la nuova norma della UE. “Ho incontrato alcuni esponenti di YouTube. Questo allarme è stato lanciato da pochissimi protagonisti del web. L’articolo 13 propone di far ricadere sulle piattaforme online la responsabilità di controllare le violazioni del copyright per ogni contenuto caricato dai rispettivi utenti”, spiega

YouTube ha ribadito infatti che potrebbe essere costretta a bloccare milioni di video, nuovi ed esistenti, nell’Unione europea e potrebbe limitare drasticamente i contenuti che possono essere caricati sulla piattaforma in Europa. Rischio che non riguarda soltanto YouTube, ma tutte le grandi piattaforme online ( Facebook, Reddit, Snapchat e Instagram).

Con oltre 2,7 miliardi di visualizzazioni su YouTube, e unico creator in Italia ad aver quasi raggiunto i 5 milioni di iscritti sul proprio canale, Favij accusa i media tradizionali (la televisione in primis) per il silenzio sulla normativa e su quale rischio si stia correndo. “Perché non ne parla nessuno?”, continua il creator. “Il web è il più grande competitor dei media tradizionali. Se YouTube fosse fuori dai giochi, gioverebbe alla tv. Per quello non ne parlano. Vi chiedo di firmare la Petizione per preservare la libertà del web”.

L’articolo 13 andrebbe infatti a sfavore di tutti i creatori di contenuti Web e agevolerebbe i grandi detentori di copyright (Tv, Radio, Case discografiche etc.), e purtroppo allo stato attuale delle cose potrebbe modificare l’intero sistema e utilizzo di Internet come lo conosciamo oggi.

“C’è ancora tempo per cambiare le cose, visto che i legislatori stanno ancora scrivendo la versione finale della legge”, conclude Favij, brandendo l’hashtag: #SaveYourInternet.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Favij, Mates e LaSabri, nel vlogumentary prodotto da Sky, Web Stars Channel e Indiana Production

- # # # # # # # # #

vlogumentary

Dall’Italia al Giappone e ritorno, poi via verso Amsterdam, fra bagni di folla, ricordi e progetti per il futuro. Quello raccontato da Social Dream è l’indimenticabile viaggio vissuto da alcuni dei creator più popolari d’Italia, e raccontato da loro stessi in presa diretta, alla scoperta di alcuni dei luoghi simbolo del gaming internazionale. Produzione originale Sky presentata in anteprima al Lucca Comics & Games il 31 ottobre, Social Dream è il primo vlogumentary (docu-film in formato vlog) – prodotto da Web Stars Channel e Indiana Production – che racconta la vita quotidiana di Favij, Mates (il gruppo formato da Anima, St3pny, SurrealPower e Vegas) e LaSabri, le webstar più amate d’Italia.

Diretto dal regista giapponese, cresciuto a Milano, Tak Kuroha, il vlogumentary andrà in onda sul pop-up channel Generation, al canale 111 di Sky, mercoledì 31 ottobre alle 21.15, disponibile anche on demand.

L’avventura in Giappone

Sempre connessi e conosciuti dal pubblico televisivo anche grazie alla loro partecipazione a #SocialFace in onda su Sky Uno, i creator protagonisti del vlogumentary raccontano come sia cambiata la loro quotidianità dopo la fama raggiunta su YouTube.

Messe per qualche settimana da parte le loro postazioni video, i ragazzi voleranno dall’altra parte del mondo, in Giappone, immersi dentro il mondo dei cosplayer e delle sfide folli nei game center e dove il confronto quotidiano con una cultura totalmente diversa permetterà loro di regalare ai fan tantissime curiosità e aspetti inediti della loro sfera più personale.

L’avventura in Giappone porterà alla luce sogni e pensieri delle webstar adorate da milioni di ragazzi. Riflessioni sul loro passato, di fronte allo sconfinato skyline di Tokyo o davanti ai templi di Kyoto e il confronto della loro quotidianità con una vita totalmente diversa, quella vissuta con i loro nomi di battesimo tra lavoro, studi e periodi anche difficili. Poi la fama e la complessità di comprendere e gestire al meglio la notorietà che li ha investiti – oggi, quasi la metà degli under 20 sogna di diventare un creator.

I follower saranno protagonisti

Rientrati in Italia, però, il viaggio ricomincia. Favij, Mates e LaSabri saranno ospiti di alcuni dei più famosi eventi dedicati ai gamer, una comunità che in Italia conta più di 30 milioni di persone. Prima la Milano Games Week, poi il Lucca Comics & Games. Un bagno di folla tra i follower, che diventano protagonisti dell’ultima parte del viaggio, direzione Amsterdam. Due fortunati fan partiranno insieme ai creators e potranno finalmente conoscere di persona i loro idoli.

 

articoli correlati

MEDIA

Favij, sono 4 milioni i fan sul canale YouTube: è primato italiano

- # # #

Favij

Lorenzo Ostuni, in arte Favij è, da tempo, la star italiana più seguita su YouTube. Con i 4 milioni di fan, superati ieri, si aggiudica il primato youtube Italia. Un traguardo storico per un canale, “Favij Tv”, nato solo 5 anni fa, che ha totalizzato quasi 2 miliardi di views: numero record di visualizzazioni complessive.

“Volevo ringraziarvi per questo traguardo incredibile e non so nemmeno come spiegarlo. Ho preparato per voi 4 speciali. Vi dedico le scene più belle di questo ultimo periodo” – Queste le parole di Favij per ringraziare i suoi 4milioni di fan su youtube e per presentare il nuovo logo del suo canale – “Spero di essere riuscito ad accontentare la maggior parte di voi. Vi ringrazio nuovamente per il traguardo raggiunto, si vola verso i cinque milioni di iscritti, tutti insieme, con la stessa grinta di quando abbiamo cominciato”.

E’ la sua passione per i videogiochi a posizionarlo nel 2011, a soli 16 anni, tra i punti di riferimento nel settore gaming, quando apre il suo primo canale su YouTube. Solo un anno dopo decide di lanciare il progetto di Favij Tv e nel 2014 si aggiudica il “Google Golden Button”, premio attribuito a chi supera il milione di iscritti sul proprio canale YouTube. Oggi continua a realizzare gameplay, ma ha arricchito il suo piano editoriale con spaccati sulla sua vita ricchi di esperienze uniche ed esilaranti (Vlog). La parodia di Occidentali’s Karma, “Haters in Italia” supera le 13milioni di views in breve tempo, confermando l’ecletticità di Favij e la sua capacità di collezionare record. Partecipa, insieme ai Creators di Web Stars Channel, alla Campagna contro il Cyberbullismo, “#Cyberesistance” che supera 4milioni di visualizzazioni.

“Io faccio intrattenimento e lo faccio divertendomi. Non palinsesto nulla ma credo nella qualità, nell’impegno costante e nella professionalità, vie imprescindibili per chi voglia intraprendere questa carriera. Tutti possono mirare ad avere successo grazie alle nuove tecnologie ma l’offerta è molto ampia, si sparisce in fretta. Il mondo digitale è democratico ma complesso e non va approcciato in maniera superficiale” conclude Favij.
Favij ha scritto il libro “Sotto le cuffie” e gli è stato conferito il “Libro d’oro” per aver superato le 50mila copie, Panini gli dedica una collezione di figurine, diventa protagonista delle due serie tv #socialface, in onda su Sky Uno e ambasciatore di Just Dance World Cup 2017 (la competizione che si basa sull’omonimo titolo per console), in qualità di ospite d’eccezione, al Giffoni Film festival, viene accolto da una folla in delirio. In questi giorni è impegnato, insieme ai Mates e a LaSabriGamer, nelle riprese di “Social Dream”, prodotto da Sky, Indiana Production e Web Stars Channel. Il film è un racconto in presa diretta della vita dei creators più seguiti d’Italia.

articoli correlati

MEDIA

Nesquik e latte freddo, Favij e i Mates raccontano la nuova campagna social del brand Nestlé

- # # # # # # #

Screen dalla campagna Nesquik

L’estate è arrivata, la scuola è terminata, è tempo di vacanze e relax. Quale bevanda è la miglior compagna al risveglio o come break durante gli afosi pomeriggi estivi? Favij e i Mates, le star di Youtube più famose della rete, non hanno dubbi: Nesquik, brand di Nestlé, con latte freddo, per mantenersi freschi e alimentare la giornata con la giusta carica di energia.
Lo dice anche il Prof. Sergio Bernasconi, professore Ordinario di Pediatria, editor in chief dell’Italian Journal of Pediatrics, vice presidente della Società Italiana di Ginecologia dell’Infanzia e Adolescenza e membro del consiglio direttivo di SOS Telefono Azzurro Onlus: “Durante il periodo estivo bambini e ragazzi gradiscono cibi freschi e rapidamente digeribili, spesso moderatamente più calorici, dato l’aumento dell’attività fisica che generalmente caratterizza questo periodo dell’anno. In estate, l’organismo richiede inoltre una quota maggiore di liquidi e sali minerali (sodio e potassio), elementi che vengono maggiormente persi con il sudore. In questo contesto il mio consiglio è quello di assumere un bel bicchiere di latte fresco al giorno, reso maggiormente gustoso con l’aggiunta di una porzione di Nesquik. Quest’ultimo contiene completa i benefici del latte grazie all’eslusiva selezione di vitamine e minerali”.

Non solo lo dice il pediatra, ma te lo suggeriscono anche Favij e i Mates, star di Youtube e grazie a un divertente progetto firmato dal brand che prevedrà il coinvolgimento delle giovani webstars. Da Luglio Favij e I Mates si sfideranno infatti sul modo più cool di preparare e consumare la bevanda. Fra bicchieri ghiacciati di Nesquik, partite di Nesquik-Pong e percorsi avventura a base di ghiaccio, latte e Nesquik, le webstars mostreranno quanto è divertente affrontare nuove avventure con Nesquik. E non finisce qui: tutti i fan di Favij e i Mates sono inviati a proporre, schierandosi con Favij o I Mates, le proprie idee più bizzarre e creative per bere latte freddo e Nesquik caricando i propri video sul sito web Nesquik: una sfida divertente e coinvolgente, che permetterà ai più fortunati di vincere un incontro con la propria star del web preferita!

articoli correlati

MEDIA

Hasbro Italia e Hub09 lanciamo insieme l’Italian Nerf Arena, protagoniste le webstar

- # # # # #

Hasbro Italia e Hub09 hanno organizzato la Italian Nerf Arena

Protagonisti webstar e fan per la prima Italian Nerf Arena, evento organizzato da Hub09 per Hasbro Italia. Quattro le amatissime star del web che hanno partecipato all’arena, tutte seguite dall’agenzia specializzata in youtuber e vlogger Web Stars Channel: Favij (Lorenzo Ostuni), Francesco Posa, Antony di Francesco e Alberico de Giglio si sono sfidati, prima sul web, attraverso video lanciati sui propri canali Youtube, e poi in un tutti contro tutti dal vivo a colpi di blaster Nerf.
Alla sfida organizzata da Hasbro Italia era presente un pubblico di dieci ragazzi tra i 12 e i 16 anni, selezionato tra i fan delle webstar e di Nerf grazie alle fanart pubblicate sui canali social del gioco, curati anche questi da Hub09. Un pubblico di giovanissimi che si è dimostrato molto interessato fin dalle prime fasi dell’evento: dal lancio dei video delle webstar, alla rivelazione del luogo segreto dove si sarebbe tenuto l’evento, per passare all’invio delle oltre 200 fanart ricevute, ogni momento è stato condiviso sui canali social di Nerf Italia e delle webstar. E, per chi non è potuto intervenire dal vivo, in streaming sulla pagina Facebook Nerf Italia si sono potute seguire tutte le fasi della sfida: un vero e proprio spot in diretta, il primo mai realizzato in Italia che ha coinvolto oltre 21mila persone  collegate al live streaming.
“L’obiettivo di Italian Nerf Arena non è solo ludico” precisa Marco Faccio, presidente di Hub09. “L’attività fa infatti parte di un progetto di Nerf per stimolare i ragazzi a divertirsi all’aperto e a condividere i momenti di gioco con gli amici, stimolandoli così a fare nuove conoscenze partendo dal web per passare poi alla realtà.”
Durante l’estate partiranno così campi estivi sparsi in tutto il territorio nazionale, con l’obiettivo di incentivare il gioco in compagnia e all’aria aperta. Tutte le informazioni saranno reperibili sul sito e attraverso l’hashtag #italiannerfarena che permetterà a tutti i nerfisti d’Italia di mettersi in contatto. Alla gara seguiranno nei prossimi giorni il video della sfida e quelli in soggettiva delle webstar, per rivivere ancora i momenti più divertenti della competizione, in attesa della prossima sfida firmata Italian Nerf Arena.

articoli correlati

AZIENDE

Web Stars Channel tocca quota 30 milioni di utenti e 4 miliardi di visualizzazioni social

- # # # # #

Luca Casadei di Web Stars Channel

Con oltre 150 progetti gestiti nel 2015, programmi televisivi con i principali broadcaster tra cui Cartoon Network e Nickelodeon, 2 album di figurine in collaborazione con Panini per più di 1 milione e mezzo di figurine vendute, libri con Mondadori e Rizzoli e 100 mila copie vendute, Web Stars Channel è oggi una delle società di consulenza più importanti per aziende e brand che desiderano collaborare con i nuovi talenti del web e raggiungere il target 9 – 24 anni.
Una realtà giovane, con un team composto da oltre 50 professionisti under 30, che si è posta come obiettivo fin dalla sua nascita nel 2013 di rivoluzionare la comunicazione delle aziende sul web grazie alla collaborazione con i creator, capaci di veicolare contenuti emozionali, accattivanti ma soprattutto coinvolgenti. Factory per i nuovi influencer nati dalla rete, consulenza e sviluppo di progetti di comunicazione per i brand: questi gli ingredienti alla base di Web Stars Channel.
La giovane società ha coinvolto aziende e creator creando diversi progetti, rivolgendosi di volta in volta a un pubblico specifico tra i fan dei suoi creator. Si parla, in totale, di più di 30milioni* di utenti: +10milioni di fan su Facebook per 3miliardi di visualizzazioni; +17milioni di iscritti su YouTube, con +3miliardi di visualizzazioni, e +14milioni di follower su Instagram e quasi 2 milioni su Twitter.
I progetti di comunicazione sul web seguiti da Web Stars Channel appartengono a diversi vertical: dai contenuti broadcast, all’editoria, passando per retail e gaming. E’ proprio alla guida di questa business unit che l’azienda ha chiamato Antonio Jodice, da oggi head of gaming & movies di Web Stars Channel. Jodice, che vanta oltre 15 anni di esperienza nel settore, avrà l’incarico di sviluppare il business legato alla fiorente industry del gaming online e del cinema.
“Negli ultimi anni i brand hanno iniziato a diventare produttori e distributori di contenuti, sempre più entertainment e sempre meno pubblicitari nel senso tradizionale del termine. È proprio in questa transizione che interviene Web Stars Channel”, ha commentato Luca Casadei, fondatore e CEO di Web Stars Channel. “Nata da un intuizione, Web Stars Channel è cresciuta così velocemente, tanto da pensare a una ristrutturazione interna, necessaria per gestire la mole di progetti che ci commissionano i brand e il numero di creator che seguiamo. Obiettivo per la fine del 2016 è crescere ulteriormente sia come team sia sul fronte acquisizione nuovi creator, ponendo un’attenzione sempre maggiore alla pianificazione del percorso artistico dei creator seguiti e di conseguenza alla qualità”.
Beauty, gaming, musica, fai da te, intrattenimento, sport e alimentazione sono solo alcune delle tipologie dei canali dei creator gestiti da Web Stars Channel, oggi circa 50. Tra i nomi: FaviJ, lo youtuber più popolare in Italia con +4 milioni di fan, i MATES il gruppo di gamer più famoso della rete con +6milioni e mezzo di fan, Greta Menchi con 2milioni e mezzo di fan e Alberico De Giglio con oltre 2 milioni. Tra i nuovi ingressi spiccano Simone Paciello, nell’intrattenimento, con 1milione e 200mila fan e Giulia Penna che in soli 2 mesi ha totalizzato +10milioni di visualizzazioni grazie ai suoi #simpavideo musicali.
Oggi i talenti del web producono qualsiasi tipo di contenuto, utilizzando il loro linguaggio. Si tratta di veri e propri influencer, che grazie ai loro video e le loro interazioni sui social, dialogano costantemente con migliaia di fan. “Ecco spiegata la popolarità del web tra i più giovani, perché capace di offrire un’informazione veloce, a più voci, immediatamente condivisibile ma soprattutto commentabile”, conclude Casadei.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Favij diventa game tester ufficiale di Cartoon Network; le clip in prima tv dal 13 ottobre

- # # # # # #

Lorenzo Ostuni, in arte Favij, lo YouTuber più seguito d’Italia nonché uno dei top YouTuber nella classifica mondiale, dal 7 ottobre diventerà il game tester ufficiale di Cartoon Network grazie ad un accordo fra il canale e Web Stars Channel, società di consulenza artistica per star del web.

Con le sue clip, dove testa e commenta i videogame con un linguaggio spontaneo, ironico e attuale, Favij ha raggiunto cifre da capogiro: più di 2 milioni di iscritti al canale FavijTV per un totale di oltre 600 milioni di visualizzazioni in circa 3 anni di attività. Favij è un grande fan di Cartoon Network e del sito ufficiale, che vanta circa 200 games online e lancia ogni mese un nuovo gioco, per cui ogni primo mercoledì del mese, per sei mesi, pubblicherà sul suo canale FavijTV una clip in cui testerà e commenterà un gioco on line firmato Cartoon Network.

Ma non finisce qui, infatti lo YouTuber più famoso d’Italia inviterà i suoi fan a mettersi a loro volta alla prova nel ruolo di game tester inviando tramite il sito www.cartoonnetwork.it il video con il loro test. Favij decreterà poi il game tester del mese. Le clip di Favij saranno on air su Cartoon Network, on line su cartoonnetwork.it e sulla pagina YouTube del Canale cartoonnetworkit, il martedì successivo alla pubblicazione su Favijtv. Il primo imperdibile appuntamento in Prima TV su Cartoon Network è il 13 ottobre alle 17.55.

“Siamo felici che Lorenzo, che ha da poco festeggiato gli oltre 2 milioni di iscritti al suo canale YouTube, abbia accettato con entusiasmo la nostra proposta” dichiara Marco Rosi, Head of Channels di Turner Broadcasting System Italia. “Abbiamo scoperto che Favij è un vero fan di Cartoon Network, nonché appassionato sfegatato di alcune delle nostre serie cult come Adventure Time. Ancora una volta Cartoon Network si conferma come un Canale innovativo e all’avanguardia, capace di creare tendenze e, allo stesso tempo, di restare attento al mondo che lo circonda. La nostra missione è, infatti, quella di prestare la massima attenzione per capire cosa amano, guardano e diverte i nostri spettatori nell’ ottica di offrire forme di intrattenimento sempre attuali. L’e-gaming è senza dubbio un fenomeno mondiale in continua crescita ed è una delle attività più amate dal nostro target.E’ grazie a questa capacità che il Canale viene percepito dal suo pubblico – e dai trendsetters quali Favij e Jovanotti con i quali abbiamo recentemente collaborato – come “cool”, sempre in movimento e contemporaneo.
Per la realizzazione di queste clip – ha aggiunto Rosi – abbiamo collaborato con Web Stars Channel e lasciato a Lorenzo carta bianca. Siamo curiosi di vedere come racconterà i nostri giochi”.

articoli correlati

MEDIA

Da YouTube alle figurine, è in edicola l’album Panini dedicato allo youtuber Favij

- # # # # #

Una grande novità è arrivata per i fan di Favij: è uscita in edicola la prima collezione ufficiale Panini dedicata allo youtuber italiano più seguito del momento. La casa modenese ha infatti creato questa originale raccolta per rispondere al desiderio di tantissimi ragazzi di conoscere meglio il proprio idolo. La collezione, sviluppata in collaborazione con Web Stars Channel, factory che gestisce tra i più grandi creators in Italia, è articolata in 152 figurine adesive – di cui 24 speciali metallizzate – che possono essere raccolte in un album di 32 pagine più un fantastico poster, a cui si aggiungono anche 50 card esclusive. I collezionisti potranno rivivere i tanti momenti importanti della storia di Favij, all’anagrafe il 19enne piemontese Lorenzo Ostuni: dai primi videogame al successo sul web, dai regali dei fan fino ai momenti più divertenti dei suoi video. Non mancano poi gli aspetti meno conosciuti, come le immagini dell’infanzia, le curiosità sul suo stile di vita e sul look. Insomma, un vero e proprio diario di questo simpatico youtuber e di come dal nulla sia riuscito a mandare in delirio centinaia di migliaia di giovanissimi fan in tutta Italia: basti pensare che, dopo soli due anni, il suo canale “Favij Tv” su Youtube supera oggi un milione e seicentomila utenti – con quasi mezzo miliardo di visualizzazioni per i suoi video – mentre su Facebook i follower sono già oltre 500mila.

La collezione di figurine “Favij” è articolata in diverse sezioni. Si inizia dalle “Curiosità su di me” dove Lorenzo racconta il se stesso inedito. A seguire troviamo i “Momenti epici” contenuti all’interno dei suoi diversi video da gamer. Nella sezione “Paura a mille” vengono riproposte le immagini più “spaventose” vissute da Favij nelle varie sessioni di gioco. “Scatti inediti” è, come dice il nome, una raccolta di immagini mai pubblicate. Decisamente dedicata ai follower più assidui è invece la sezione “Fanart”, contenente le opere più originali realizzate e inviate dai fan. Chiude la raccolta di figurine la cosiddetta “Hall of fame”: le immagini con le più belle copertine dei video di Favij. Nell’album, è inoltre presente un mega-poster con la famosa FanArt disegnata da Richard HTT che celebra il primo milione di follower, da completare con le figurine fustellate dedicate. Nella raccolta vi sono anche alcune card speciali che consentiranno di visionare online 5 video esclusivi realizzati da Favij solo per i collezionisti Panini: sarà possibile vederli collegandosi al sito www.favijstickercollecion.it e inserendo il codice univoco che si trova sul retro di queste card. L’ultima novità riguarda un grande concorso: sempre all’interno delle bustine sarà possibile trovare una preziosissima “Golden Card” (ve ne sono solamente 10 in tutto), che permetterà di incontrare dal vivo Favij e trascorrere con lui indimenticabili momenti.

“In oltre 50 anni di storia abbiamo assistito ad un’evoluzione del costume e dei fenomeni del mondo dei giovani” ha dichiarato Antonio Allegra, direttore Mercato Italia della Panini. “Il mondo del web sempre più è un riferimento per i ragazzini di oggi e con questa collezione abbiamo voluto coniugare un indiscusso fenomeno di Youtube come Favij con il piacere fisico che solo le figurine possono regalare, favorendo lo scambio delle emozioni in maniera diretta e ‘reale’. Da oggi i fan di Favij avranno un motivo in più per incontrarsi e condividere la propria passione”. “Mi sembra incredibile di essere diventato il protagonista di una collezione Panini” ha detto Lorenzo Ostuni, in arte Favij. “Sin da bambino mi divertivo molto con i videogame ma ho anche collezionato le figurine Panini e ringrazio quindi di cuore la casa modenese per aver voluto avviare questa iniziativa. A tutti i miei fan e ai collezionisti dò appuntamento online con i cinque video che ho realizzato appositamente per questa straordinaria occasione e non vedo l’ora di incontrare i 10 fortunati vincitori che troveranno la golden card nelle bustine!”. La collezione “Favij” è disponibile in tutte le edicole. L’album costa 2 euro, una bustina contenente 4 figurine e 2 card costa 1,00 euro mentre lo speciale blister di lancio, con album + 3 bustine costa solo 3 euro.

articoli correlati

AZIENDE

IAB Forum 2014: video, social, mobile e programmatic guidano la crescita dell’advertising online

- # # # # # # # # #

Si è svolta oggi la prima giornata di IAB Forum 2014, l’evento di riferimento per la comunicazione digitale che si tiene oggi e domani presso il MiCo ‐ Milano Congressi. L’Italia afferma la sua competitività sul fronte della pubblicità online, segnando un +12,7% rispetto al 2013. Una crescita a doppia cifra, che porta il valore degli investimenti a 2 miliardi di euro.

L’incontro, inaugurato dal Presidente di IAB Italia Carlo Noseda, ha ospitato diversi esperti nazionali e internazionali – introdotti di volta in volta da Marco Montemagno – che si sono alternati sul palco per declinare il concept dell’evento, “Inspiring Digital Ideas”, condividendo il punto di vista della industry della comunicazione digitale e la prospettiva delle aziende investitrici, i casi di successo e le priorità del mondo dell’impresa, la vision dei guru internazionali e dei personaggi emergenti del web, le riflessioni sull’evoluzione dei linguaggi e della comunicazione nell’era contemporanea. La parola è andata subito a Townsend Feehan, Ceo IAB Europe che, oltre a confermare il ruolo di traino di video advertising, mobile e programmatic, ha illustrato i punti fondamentali su cui si focalizzerà il lavoro di Iab Europe – quale attivatore della crescita del mercato online: la protezione dei dati e la privacy, la proprietà intellettuale, il ruolo delle telecom e la neutralità della rete.

Enrico Gasperini, Presidente di Audiweb, è intervenuto sul tema dell’evoluzione dell’audience online e il valore del mobile, attraverso una panoramica aggiornata sui principali trend sulla diffusione dell’online, un’analisi dell’audience e delle nuove modalità di fruizione di internet. Ne è emersa una fotografia che vede 40 milioni di italiani accedere alla rete da qualsiasi luogo e strumento, trainati soprattutto da smartphone e tablet – in particolare dalle app – con una diffusione capillare su tutto il territorio nazionale e con punte del 100% se si considerano gli studenti universitari.  “Il digital divide – ha detto Gasperini – ormai è solo una questione generazionale”. Parlando di Audiweb Gasperini ha annunciato che nel 2015 si chiuderà un ciclo di lavoro – durato 7 anni – che ha portato alla realizzazione di un progetto davvero innovativo anche a livello europeo, quello della misurazione della Total Digital Audience. “Dall’anno prossimo – ha concluso Gasperini – il processo di innovazione sarà ancora più impetuoso, tutto sarà basato sui dati e Audiweb sta già pensando a un modo innovativo per presentare e valorizzare questi dati”.

Ad annunciare le stime, frutto di una rielaborazione IAB su dati Nielsen e Osservatori Politecnico di Milano, è stato Michele Marzan, Vice Presidente di IAB Italia (guarda qui l’intervista video). Con lui sul palco Alberto Dal Sasso, Advertising Information Services Business Director Nielsen Italia e Marta Valsecchi, Responsabile della Ricerca dell’Osservatorio New Media & New Internet Politecnico di Milano, in un intervento volto a fare il punto sul mercato dell’online advertising per offrire alle aziende italiane un’analisi esaustiva per investire con sempre maggiore efficacia nel digitale. A trainare la crescita principalmente i nuovi mezzi: video, social e mobile unitamente alle soluzioni di programmatic advertising e al search.

“Internet è ormai il secondo media pubblicitario dopo la televisione, e agenzie e aziende si stanno sempre più strutturando per rispondere efficacemente alle nuove esigenze di fruizione “multipla” dei contenuti, grazie alla combinazione di mezzi e risorse; la formazione e lo sviluppo delle competenze diventano oggi fondamentali per continuare a dare spazio alla crescita, data la componente tecnologica che già oggi sta alla base delle attività di pianificazione”, ha commentato Marzan. “Emergono inoltre elementi di complementarità con gli altri mezzi, in un’ottica di pianificazione cross‐device: il video online rende fruibile ovunque il tradizionale attaccamento al mezzo televisivo senza per questo sostituirlo, gli smartphone e i tablet sono ormai il secondo schermo dopo la tv e addirittura davanti al pc, il social aiuta la condivisione real time dei contenuti. Nel panorama europeo l’Italia punta nel 2014 a posizionarsi al quarto posto dopo UK, Germania e Francia”, ha concluso Marzan.

Molto interessante il focus sull’entertainment online, un’altra anima del panorama digitale che oggi sta conquistando sempre più terreno, rispetto ai media tradizionali, nel coinvolgimento di ampie audience: protagonisti Gabriele Immirzi, COO Fremantlemedia Italia e la giovanissima web star Favij, la rivelazione italiana della rete che, a soli 19 anni, è seguito da 1 milione e 300mila fan grazie ai video pubblicati su Youtube e che ha saputo mostrare un’inaspettata maturità consigliando alle aziende di “far parte del pubblico che vogliono coinvolgere”. Con loro Luca Casadei, Founder webstarschannel che ha supportato con la sua agenzia di Talent Managing la crescita di molti volti noti del web.

A chiudere la prima giornata Roberto Saviano, lo scrittore italiano più seguito sul web, che in collegamento dagli Stati Uniti ha affrontato, con Paola Marinone, Co‐Founder & CEO BuzzMyVideos Network, il tema del video online come nuovo strumento e opportunità complementare al tradizionale contesto televisivo. “Il mio sogno – ha detto Saviano – è quello di costruire una trasmissione solo online, che possa parlare a un pubblico trasversale”.

articoli correlati