MEDIA

Stylosophy.it annuncia la copertura della Fashion Week, a Milano dal 20 al 25 settembre

- # # #

Milan Fashion Week

La Fashion Week minuto per minuto e 24 ore al giorno è su Stylosophy.it: il webmagazine di Trilud Group consacrato al glamour e allo stile dedica un approfondito speciale editoriale all’imperdibile settimana della moda di Milano, in calendario dal 20 al 25 settembre 2017. Tante rubriche, reportage foto e video, i consigli utili della redazione e un’imprescindibile guida di Milano: come muoversi in città nei giorni dell’evento, seguendo tutti gli appuntamenti e i luoghi più cool della città.

Stylosophy.it racconta l’appuntamento più importante dell’anno per gli amanti del fashion con un forte approccio social: sotto l’hashtag ufficiale #stylosophymfw sono infatti coinvolti tutti i suoi canali, Facebook, Twitter e Instagram, con IG stories dedicate a ogni giornata. La testata di Trilud Group segue in prima fila le migliori collezioni primavera/estate 2018 dai runway più esclusivi dei brand della moda mondiale attraverso dirette streaming, esclusivi backstage per scoprire in anteprima i trend beauty, interviste a make up artist, modelle, vip e influencer.

Quest’anno sono tante le rubriche ad hoc proposte da una redazione dedicata: gli “in” and “out” della settimana, con un occhio critico ma anche ironico e divertente sul camaleontico mondo lifestyle, i “Consigli di stile” per essere sempre cool, il “Daily Beauty” sul make up e l’hairstyle più trendy dalle passerelle, i focus dedicati agli abiti, alle borse, ai colori, alle scarpe e agli occhiali più glamour, oltre a una finestra sempre aperta alle tendenze provenienti dalle città più fashion del mondo (New York, Londra, Parigi).

Lo speciale sulla Fashion Week prevede un aumento del 20% di audience rispetto allo stesso periodo del 2016, confermando così Stylosophy.it, che quest’anno festeggia 11 anni di attività, uno dei più importanti riferimenti online del settore e una delle testate di punta della unit Excellence Label di Trilud Group.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

A settembre la 2^ edizione di TheOneMilano. Nuova immagine firmata da due artisti europei

- # # # #

TheOneMilano torna a settembre

Dal 22 al 25 settembre 2017 a fieramilanocity si terrà la seconda edizione di TheOneMilano. Il Salone dell’Haut-à-porter che si terrà durante la Fashion Week milanese dedicata alle collezione per la PE 2018 presenta la sua nuova immagine, che vuol essere il punto propulsivo di partenza di questa nuova visione della moda. Ancora una volta TheOneMilano si affida alla creatività di un tandem di artisti poliedrici e cosmopoliti.

TheOneMilano racconta la sua anima in anteprima, attraverso un visual raffinato, opera di due creativi europei che hanno prodotto un’idea femminile totalmente inserita nella natura.

Le immagini di Gautier Pellegrin rappresentano una donna che indossa capi semplicemente eleganti; le fotografie vengono impreziosite dai disegni di fiori e piante creati da Lina Ekstrand. Importante è l’idea grafica, dove i colori brillanti dei disegni talvolta contrastano con il bianco e nero delle immagine, mentre altre volte si intrecciano con i colori delle fotografie.
Il risultato è sempre una rielaborazione originale frutto della creatività e del moderno senso artistico.

Ne emerge una comunicazione fresca e contemporanea, in grado di ben rappresentare il posizionamento del TheOneMilano, interamente dedicato a collezioni pregiate, pop e attuali che sono il prodotto di cultura, ricerca moda ed esperienza produttiva, nata da un attualissimo saper fare.

E sulla capacità di creare si sviluppa per la seconda volta il concept di campagna: un’unione fra due visioni estetiche per far nascere un’immagine capace di essere ricordata.

articoli correlati

MEDIA

Stylosophy.it, la fashion week sotto una luce social tra dirette, foto, video e recensioni

- # # # # #

Stylosophy

Fino al 27 febbraio 2017, Stylosophy.it porta i suoi utenti sulle passerelle della Fashion Week, con un racconto editoriale, per immagini e per video, e con un forte coinvolgimento dei canali social della testata. Il calendario con tutti gli appuntamenti, le presentazioni e gli eventi, dirette streaming delle sfilate, esclusive dai backstage, un focus extra sullo street style, la guida alla città di Milano (dove mangiare, dove dormire, come muoversi, le cose da vedere): grazie a una redazione dedicata 24 ore su 24, tutti gli amanti della moda e dello stile possono così vivere come fossero in prima persona l’appuntamento più importante per i “fashion addicted”.
Inoltre, per aumentare il livello di coinvolgimento, sul canale Instagram della testata gli utenti possono interagire direttamente condividendo il proprio look da sfilata, attraverso l’hashtag #stylosophymfw, mentre sulla pagina Facebook sono trasmesse le dirette dai backstage e dalle passerelle più emozionanti della settimana. La costante implementazione dei contenuti sui canali social in questi anni è andata di pari passo con l’aumento dell’audience, tanto che per anche per lo speciale 2017 se ne prevede un raddoppio. A evento concluso, la redazione di Stylosophy.it tirerà infine le somme con occhio critico a ciò che si è visto in passerella, anche con video riassuntivi con tutti i “must have” e i flop, accanto a un’analisi delle migliori tendenze che detteranno i trend del prossimo autunno/inverno.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Jack Daniel’s veste di ironia la Milano Fashion Week. Pianifica Mediavest | Spark

- # # # # #

Milano Fashion Week

Jack Daniel’s ha ideato una speciale e inusuale iniziativa ADV in occasione della Fashion Week di Milano Moda Donna. Basata sulla creatività “Milan got fashion. We got wiskey. Sorry Milano”, la campagna si accenderà nei luoghi più frequentati nei giorni dell’evento che anima con sfilate e appuntamenti glam/pop il “quadrilatero della moda”, l’unico quadrilatero celebre quanto la storica bottiglia a base quadrata di Jack Daniel’s.

Il soggetto è semplice, autentico e lineare proprio come lo spirito Jack: mostra un’iconica immagine delle salopette che indossano i lavoratori della storica Distilleria di Lynchburg, che da 150 anni produce il whiskey più celebre al mondo, corredata da una didascalia ironica e immediata, che quasi si contrappone allo spirito frenetico e sfarzoso di uno degli eventi che rendono da sempre Milano il centro del mondo. Una creatività iconica e ad alta memorabilità destinata ad attirare l’attenzione dei fashion addicted e dei più curiosi, che invita a festeggiare insieme a Mr. Jack, sempre in modo responsabile.

L’iniziativa prevede affissioni speciali fino al 6 marzo in 4 punti centrali di Milano: Piazza Gae Aulenti, Piazza XXV Aprile, Corso Garibaldi, Via Montenapoleone. La pianificazione è a cura di Mediavest | Spark.

 

articoli correlati

MEDIA

10 designer per una fashion icon: i direttori creativi più carismatici vestono la storica Barbie

- # # # # #

10 designer per una fashion icon: i direttori creativi più carismatici vestono la storica Barbie

E’ riduttivo descrivere Barbie come la bambola più famosa del mondo. Barbie è ormai un’icona globale assolutamente ineguagliata per la sua versatilità. Dal 2016 è disponibile in 4 diverse forme del corpo: original, curvy, petite e tall (originale, alta, formosa e minuta), 7 diverse tonalità di pelle, 22 colori degli occhi e 24 acconciature diverse.
E proprio partendo dalla sua bellezza così versatile, e perciò così globale, è stato chiesto a 10 direttori creativi di altrettante prestigiosissime case di moda di scatenare la loro creatività e creare dei look su misura per lei, coordinando all’abbigliamento anche make-up e acconciature.
I direttori creativi più carismatici sulla scena internazionale hanno disegnato un look esclusivo per Barbie, completo di accessori, prendendo ispirazione dalle collezioni delle loro maison che meglio si adattano allo stile della Fashion Doll più famosa del mondo. Il team creativo del Design Center di Mattel a El Segundo ha trasformato il sogno in realtà producendo 10 bambole, in edizione unica, una per ogni designer che ha partecipato al progetto.
Ecco i 10 direttori creativi e le 10 griffe coinvolte:

Lorenzo Serafini, Creative director of Philosophy

Tommaso Aquilano e Roberto Rimondi, Creative Direstors of Fay

Arthur Arbesser, Creative Director of Iceberg

Veronica Etro, Creative Director of Etro

Alessandra Facchinetti for Tod’s

Peter Dundas, Creative Director of Roberto Cavalli

Massimo Giorgetti, Creative Director of Emilio Pucci

Sébastien Meyer e Arnaud Vaillant, Creative Directors of Courrèges

Alessandro Dell’Acqua, Creative Director of Rochas

Creative Team of Salvatore Ferragamo
Le 10 one of a kind doll saranno svelate durante la prossima Fashion Week e sfileranno per collezionisti, fan e fashion victim a Palazzo Morando a partire dal 21 settembre 2016.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Stylosophy.it racconta la settimana della moda di Milano, tra dirette streaming e interviste

- # # # # #

Stylosophy.it racconta la settimana della moda di Milano, tra dirette streaming e interviste

La Fashion Week raccontata a 360°, anche da “dietro le quinte”: un approfondito speciale editoriale sulla settimana della moda di Milano è online su Stylosophy.it, il webmagazine di Trilud Group dedicato allo stile e alla moda.
Dirette streaming delle sfilate più attese, esclusivi backstage per raccontare in anteprima i trend beauty, interviste ai vip, alle modelle e ai make up artist, le tendenze in passerella e gli streetwear indossati dalle celebrities, focus dedicati agli abiti, alle borse, alle scarpe e agli occhiali più glamour; e poi, ancora, le guide per orientarsi al meglio fra gli eventi e le location più cool a Milano, una finestra aperta alle tendenze provenienti da tutto il mondo (New York, Londra, Parigi), le rubriche declinate ad hoc “Consigli di stile” e “Daily Beauty”, sul make up e l’hairstyle più trendy.
Stylosophy.it segue così 24 ore su 24 fino a lunedì 26 settembre l’evento più importante dell’anno per gli amanti del fashion grazie una redazione dedicata, con un’attenzione particolare ai social: la settimana della moda è infatti raccontata live anche sui canali Facebook (che ha superato i 100.000 fan), Twitter e Instagram, con contenuti esclusivi, sia con immagini che con video.
Il web magazine, che festeggia nel 2016 10 anni di attività, si conferma quindi uno dei più importanti riferimenti online del settore: la qualità dell’informazione e il rinnovato approccio social, sono supportati da una redazione capace di rivolgersi a un target sempre più vasto e curioso sulle nuove tendenze. Dopo aver raggiunto con lo speciale sulla Fashion Week 2015 670.000 pagine viste, Trilud Group stima di registrare quest’anno un aumento di oltre il 30%.

articoli correlati

MEDIA

Per la Fashion week di Milano Marie Claire fa il bis

- # # # # # #

In concomitanza della fashion week milanese, Marie Claire lancia MarieClaire#LIKES, il nuovo prodotto nativo multimediale.

Marie Claire #LIKES è proposto in versione cartacea con una periodicità semestrale. Sarà invece sempre live nella sua versione digitale, su marieclaire.it con un canale dedicato e su tutti i social sotto l’#mclikes, proponendo contenuti editoriali esclusivi e storie native realizzate in esclusiva da marieclaire per una selezione di brand partner.

Marie Claire #LIKES “è in primis un magazine che racchiude la vera essenza di Marie Claire.”, spiega Antonella Antonelli, direttore di Marie Claire. “Parla di lusso contemporaneo, ricco di nuovi valori fatti di stile, sostenibilità, ricerca, cultura arricchiti dalla contaminazione di mondi diversi tra passato e futuro… Ma soprattutto del piacere di godere del proprio tempo ritrovato che in francese si definisce flânerie”.

Marie Claire festeggia la nascita di #LIKES e la settimana della moda milanese con una esposizione a cielo aperto in via della Spiga, cuore del quadrilatero della moda. Da mercoledì 23 settembre in mostra i ritratti di 26 donne “speciali”, amate da Marie Claire per la loro forte identità, consapevolezza, stile: da Delfina Delettrez a Rossana Orlandi a Maria Luisa Frisa, solo per citarne alcune.

A loro è anche dedicato il video realizzato dal noto film maker e fotografo Luca Merli, che sarà trasmesso 24 ore su 24 su otto schermi posizionati lungo il percorso espositivo.

La mostra “Women we Love” che durerà fino al 28 settembre è curata da LaDoubleJ.com e realizzata in collaborazione con l’Associazione Amici di Via della Spiga, Camera della Moda e con il patrocinio del Comune di Milano.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

La Settimana della Moda di Milano spopola su media online e social network

- # # # # # #

Augure, società che sviluppa programmi software dedicati ai professionisti della comunicazione, ha analizzato l’impatto della Settimana della Moda di Milano su social network, blog e media online. La Fashion Week si conferma tra gli appuntamenti più seguiti sul web in Italia e nel mondo.

Su Twitter l’hashtag #MFW della Milan Fashion Week è stato menzionato oltre 4.247 volte in Italia e più di 102.663 volte nel mondo. Spostando l’attenzione sulle maison, Moschino è in testa alla classifica dei fashion brand con il maggior numero di mention su Twitter, seguito da Versace, Roberto Cavalli, Fendi, Gucci, Prada, Armani, Emilio Pucci, Ferragamo e Costume National.

I 10 principali influencer* italiani durante la Milan Fashion Week sono Paola Bottelli, Robyberta Smilemaker, Arianna Chieli, Laura Grampa, Chiara Campione, Letizia Schätzinger, GianlucaOM, Federica Geria, Alessandra Airò e Rossella Padolino.

Infine, se in una settimana ordinaria “Milano” ottiene in media 6.430 citazioni nel mondo online (circa 918 su base quotidiana), il dato aumenta vertiginosamente nel periodo tra il 17 e il 24 febbraio – grazie alla Settimana della Moda e alla Social Media Week – momento in cui la capitale lombarda si ritrova protagonista del web con 64.194 mention (9.170 al giorno) e una crescita dell’898% rispetto alla settimana precedente.

* Augure prende in considerazione tre parametri per definire gli “influencers”: a) esposizione: il potenziale pubblico di ogni utente in base alla sua community sui social network; b) share of voice: livello di partecipazione/interazione; c) eco: la capacità di generare opinioni e relative citazioni su un tema specifico.

articoli correlati