BRAND STRATEGY

Proposte firma la “rivoluzione su misura” di Lanieri

- # # # # #

Lanieri.com, l’ecommerce che crea online un abito su misura si affida all’agenzia Proposte per la sua nuova campagna.
Il claim “La rivoluzione su misura” introduce con forza e in chiave fashion il nuovo modo di fare abiti secondo Lanieri, che differisce solo nella procedura ma non nella qualità, altissima, dei tessuti o nella realizzazione, degna della migliore tradizione sartoriale made in Italy.

Il mood della campagna di Proposte esprime la necessità di dare continuità ad una lavorazione sartoriale sofisticata tenendo in pugno la tradizione e dando vita a una rivoluzione elegante portata avanti con stile: il layout, minimal, rende netto il ruvido contrasto estetico tra l’ambientazione post-industriale e la ricercatezza dell’abito in primo piano esibito dal braccio maschile che impugna il metro da sarto.
Una presa di posizione determinata quindi da una scelta di carattere che non accetta più compromessi di fronte a un fenomeno di costume che vede il servizio su misura cucito sulle necessità di una clientela giovane, dinamica e sempre più esigente e affinata dall’impronta digitale.

La pianificazione prevede l’uscita della campagna stampa sul territorio nazionale e internazionale e l’affissione dinamica a Milano a partire da metà ottobre.


CREDITS

Cliente: Lanieri
Agenzia: Proposte
Direttore Clienti: Fernando Pagliaro
Direttore Creativo: Giovanni Carretta Pontone

articoli correlati

BRAND STRATEGY

La Settimana della Moda di Milano spopola su media online e social network

- # # # # # #

Augure, società che sviluppa programmi software dedicati ai professionisti della comunicazione, ha analizzato l’impatto della Settimana della Moda di Milano su social network, blog e media online. La Fashion Week si conferma tra gli appuntamenti più seguiti sul web in Italia e nel mondo.

Su Twitter l’hashtag #MFW della Milan Fashion Week è stato menzionato oltre 4.247 volte in Italia e più di 102.663 volte nel mondo. Spostando l’attenzione sulle maison, Moschino è in testa alla classifica dei fashion brand con il maggior numero di mention su Twitter, seguito da Versace, Roberto Cavalli, Fendi, Gucci, Prada, Armani, Emilio Pucci, Ferragamo e Costume National.

I 10 principali influencer* italiani durante la Milan Fashion Week sono Paola Bottelli, Robyberta Smilemaker, Arianna Chieli, Laura Grampa, Chiara Campione, Letizia Schätzinger, GianlucaOM, Federica Geria, Alessandra Airò e Rossella Padolino.

Infine, se in una settimana ordinaria “Milano” ottiene in media 6.430 citazioni nel mondo online (circa 918 su base quotidiana), il dato aumenta vertiginosamente nel periodo tra il 17 e il 24 febbraio – grazie alla Settimana della Moda e alla Social Media Week – momento in cui la capitale lombarda si ritrova protagonista del web con 64.194 mention (9.170 al giorno) e una crescita dell’898% rispetto alla settimana precedente.

* Augure prende in considerazione tre parametri per definire gli “influencers”: a) esposizione: il potenziale pubblico di ogni utente in base alla sua community sui social network; b) share of voice: livello di partecipazione/interazione; c) eco: la capacità di generare opinioni e relative citazioni su un tema specifico.

articoli correlati