AGENZIE

EICMA, l’Esposizione Internazionale Ciclo e Motociclo, si affida a Saatchi & Saatchi

- # # # #

eicma

EICMA, l’Esposizione Internazionale del Ciclo e Motociclo, ha scelto Saatchi & Saatchi, l’agenzia guidata dal CEO Simone Masé, per un progetto speciale che rientra tra le sue attività di comunicazione 2018.

EICMA, sin dalla sua prima edizione del 1914, si svolge a Milano e rappresenta a livello mondiale, il più importante evento fieristico per l’intero settore industriale delle 2 ruote. La prossima Edizione – la 76esima – si svolgerà a Milano dal 6 all’11 Novembre 2018 (apertura al pubblico a partire dall’8 Novembre). Saatchi & Saatchi è al lavoro per la definizione della creatività social per il lancio del progetto.

“Da appassionato centauro non posso che essere felice di questa acquisizione”, è il commenro di Simone Masé, CEO di Saatchi & Saatchi. “Per anni sono stato tra i visitatori della manifestazione, sognando di farne parte. Ora posso dire di aver realizzato il mio desiderio di ragazzo”.

“EICMA storicamente associa il proprio brand solo a realtà sinonimo di competenza e professionalità, siamo pertanto felici di questa prima collaborazione con Saatchi & Saatchi”, dichiara Andrea Dell’Orto (nella foto), Presidente di EICMA S.p.A. e Presidente di Confindustria ANCMA. “Il progetto in questione rappresenta un’importante novità per EICMA, sia per le aziende espositrici che per i visitatori, motivo per cui abbiamo deciso di affidarci ad un Team di assoluto rilievo internazionale”.
.

articoli correlati

AZIENDE

Brand Impact di Tradelab ottimizza la durata dell’esposizione all’adv online

- # # # #

brand impact tradelab

Tradelab lancia il suo nuovo algoritmo di ottimizzazione della durata di esposizione pubblicitaria, Brand Impact, che, rispetto al criterio di visibilità IAB, permette agli inserzionisti di gestire la durata di esposizione accumulata di un utente al loro banner, per massimizzare la memorizzazione effettiva al loro messaggio pubblicitario.
“Numerosi studi hanno provato la correlazione tra memorizzazione pubblicitaria e durata di esposizione al messaggio”. conferma infatti Guillaume Valicon, Head of Business Solutions di Tradelab. “Era quindi necessario far evolvere lo standard di misurazione della visibilità”.

Con Brand Impact, l’inserzionista imposta il suo obiettivo di durata di esposizione per utente giudicata ottimale affinché il messaggio sia effettivamente memorizzato – per esempio 30 secondi – poi l’algoritmo ottimizza la diffusione della pubblicità per massimizzare il numero di utenti esposti a un banner visibile durante i 30 secondi cumulati. Una volta raggiunto l’obiettivo per utente, l’algoritmo ne ferma la diffusione.

“Brand Impact porta due grandi cambiamenti: da una parte, passiamo da un criterio di visibilità a un criterio di durata di esposizione; dall’altra parte da un parametro di riferimento basato sulle impression a una misurazione cumulata per utente” aggiunge Guillaume Valicon
Brand impact introduce un nuovo indicatore di performance, il costo per ora (CPH), permettendo così all’inserzionista di valorizzare la durata di esposizione pubblicitaria, e ai trader di ottimizzare le loro campagne per massimizzarne l’impatto reale sulla notorietà e l’immagine dei brand.
Brand Impact è frutto di una partnership esclusiva tra Tradelab e la soluzione internazionale di ad-verification Adloox

(Patrizia Pastore)

articoli correlati

AGENZIE

La gestione del portale Expo 2015 dell’Emilia Romagna va a Homina Pdc

- # # # # #

Homina Pdc ha vinto la gara della Regione Emilia-Romagna per l’aggiornamento, la revisione grafica e la produzione di contenuti multimediali per il sito dedicato.

Il portale sarà la vetrina virtuale che racconterà sia gli eventi nello spazio della Regione Emilia-Romagna all’esposizione universale di Milano, sia gli eventi collegati che si terranno sul territorio nonché i tanti progetti messi in campo per l’esposizione universale da enti locali, enti economici e culturali, associazioni di impresa, Università e singole imprese. Il sito avrà anche una versione in lingua inglese.

Il progetto presentato da Homina Pdc, già in fase operativa dai primi giorni del mese di gennaio, prevede anche la creazione e la gestione di un vero e proprio network di canali, in italiano e in inglese, sui social network; la realizzazione di una newsletter; la produzione di video e gallery fotografiche originali e la presentazione di una proposta di riorganizzazione grafica e dei contenuti del portale.

Homina Pdc ha sede a Bologna, è attiva da oltre vent’anni ed è una delle principali società di comunicazione e relazioni pubbliche operanti in Italia.

articoli correlati