BRAND STRATEGY

Massimo e Ennio Doris per la prima volta insieme nel nuovo spot di Banca Mediolanum e Apple Pay

- # # # # # # #

Ennio e Massimo Doris

I protagonisti del nuovo spot di Banca Mediolanum, on air da domenica 9 luglio, saranno Ennio Doris e Massimo Doris per la prima volta insieme. Il filmato, ambientato dapprima in un ristorante e successivamente all’interno di un taxi, prevede il divertissement che si innesca tra i due banchieri, padre e figlio, i quali seppur rappresentino due generazioni a confronto, scelgono entrambi Apple Pay, il nuovo modo di pagare facile, sicuro e riservato oltre che comodo e veloce. Per far scattare l’incontro ironico tra i due e per trovare quelle espressioni che rendano efficace e contemporaneamente leggero lo spot si è scelto un regista di successo della commedia italiana, Giovanni Veronesi, il quale ha abilmente cucito insieme gli sguardi in un tone of voice divertito. Questa straordinaria occasione ha comportato il ritorno in pubblicità di Ennio Doris.

“Oggi si traccia un solco nella storia della tecnologia, la cui fruizione diviene così semplice da cambiare tutte le nostre abitudini” afferma Ennio Doris, presidente di Banca Mediolanum. “Basta il proprio iPhone, nient’altro. Sono orgoglioso che Banca Mediolanum possa offrire Apple Pay e il mio ritorno in pubblicità insieme a Massimo vuole sottolineare l’importanza di questo momento topico e vuole dare il via a questa nuova era, in cui la tecnologia rende di immediato utilizzo i servizi per tutti i nostri clienti”. Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum: “Apple Pay è un servizio alla portata di tutti. Non c’è bisogno di essere nativi digitali per utilizzare questa innovativa e rivoluzionaria modalità di pagamento. Per questo, mio padre e io, abbiamo voluto essere entrambi protagonisti di questo spot. Ricordiamo il 2006 come il momento in cui il cellulare diviene smartphone e allo stesso modo ricorderemo il 2017 come l’anno in cui Apple Pay rivoluziona i sistemi di pagamento in Italia”.

Il flight televisivo sarà in onda dal 9 al 29 luglio con oltre 7.000 spot nel formato da 30” pianificati sulle reti Mediaset, Rai, Sky, Mediaset Premium, Discovery, Cielo e Canali 8 e 9. In affiancamento allo spot tv, dal 10 al 28 luglio sarà on air anche una campagna radiofonica che vedrà il coinvolgimento di emittenti nazionali con audience elevata e con un target profilato, quali Rtl 102.5, RDS, Radio 24, Radio Deejay, Radio 105, Virgin e RMC. A completamento del media mix è stata pianificata la presenza di annunci pubblicitari sui principali quotidiani e periodici nazionali nel formato pagina intera su 18 differenti testate e su internet attraverso la pubblicazione di banner e annunci in posizioni dominanti sui principali portali di news ed informazione e sui social media Facebook e YouTube. Dal 16 al 30 luglio è prevista infine una campagna di affissioni che vedrà l’installazione di alcuni grandi formati nelle città di Milano e Roma.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Banca Mediolanum: nella campagna i clienti “ci mettono la faccia”

- # # # #

mediolanum

Autentici clienti della banca diventano protagonisti della comunicazione: questa la novità che caratterizza la nuova campagna di Banca Mediolanum, on air da metà giugno.

Una scelta innovativa dopo le precedenti campagne, in cui a “mettere la faccia” era l’amministratore delegato, prima Ennio Doris e in seguito il figlio Massimo. Pubblicità comunque di successo, come confermano le rilevazioni di Eurisko multifintrack, che vedono Mediolanum come la banca leader per ricordo pubblicitario spontaneo nel 2015, e tra le prime quattro realtà bancarie per brand awareness complessiva.
L’idea centrale della nuova campagna di comunicazione è quella di offrire ai singoli clienti l’opportunità di raccontare gli aspetti per loro più significativi del rapporto con una banca solida, innovativa, conveniente e vicina alle persone com’è Banca Mediolanum.
Per la realizzazione della nuova campagna è stata messa in atto un’intensa attività di scouting che ha coperto l’intero territorio nazionale, toccando 10 diverse città italiane, per un totale di 7077 chilometri percorsi durante le 13 giornate di casting organizzate.
Numeri importanti anche per quanto riguarda i clienti coinvolti nell’iniziativa: 437 i clienti che hanno partecipato alla prima selezione, partendo dai quali sono stati successivamente effettuati 173 casting per un totale di 7785 minuti di girato.
Sono occorsi 23 giorni di lavoro che hanno visto all’opera un team composto da 10 persone, coadiuvati da 2 autori e 2 registi.

articoli correlati