TECH & INNOVATION

Emirates svela il primo “percorso biometrico” all’aeroporto di Dubai

- # # # #

emirates - dubai

Emirates si prepara a lanciare il primo “percorso biometrico” al mondo che offrirà ai suoi clienti controlli aeroportuali veloci e senza problemi presso l’hub della compagnia aerea nell’aeroporto internazionale di Dubai.

Utilizzando l’ultima generazione di tecnologia biometrica, un mix di riconoscimento facciale e delle iridi, i passeggeri di Emirates possono fare rapidamente il check-in, completare le varie formalità ed entrare nelle lounge Emirates per poi imbarcarsi sui loro voli, semplicemente passeggiando per l’aeroporto. L’ultima generazione di equipaggiamento biometrico è stata installata al Terminal 3 di Emirates presso l’aeroporto Internazionale di Dubai.

La prova per lo “Smart Tunnel”, un progetto sviluppato dal General Directorate of Residence and Foreigners Affairs di Dubai, in collaborazione con Emirates, è stata lanciata il 10 ottobre. È un primato mondiale per il controllo dei passaporti, in cui i passeggeri semplicemente camminano attraverso un tunnel e vengono controllati dalle autorità senza l’intervento umano o la necessità di un timbro sul passaporto fisico. Una volta completati i test interni, Emirates avvierà prove per l’elaborazione biometrica presso gli altri punti chiave per i clienti all’aeroporto – check-in, lounge e gate d’imbarco – e successivamente ai varchi e per i servizi di guida con autista. Tutti i dati biometrici verranno archiviati e ai clienti invitati a partecipare alle prove verrà chiesto il loro consenso.

Il “percorso biometrico” di Emirates migliorerà l’esperienza del cliente nell’aeroporto, con meno controlli dei documenti e file più corte. Infine, la capacità di localizzazione dei passeggeri “in diretta” migliorerà anche la sicurezza e la capacità della compagnia di fornire servizi ancora migliori e più personalizzati. Ad esempio, consentire al team dell’aeroporto di Emirates di individuare e assistere clienti “in ritardo” che altrimenti perderebbero i loro voli.

Il “percorso biometrico” creato dalla compagnia coprirà, partenze, arrivi, transiti e infine collegamenti con l’autista e le lounge a Dubai. I progetti per il futuro sono orientati potenzialmente ad altri aeroporti oltre quello di Dubai, e anche per il proprio personale dedicato alla verifica dell’equipaggio.

articoli correlati

MEDIA

Emirates e Geometry portano Dubai in Duomo a Milano. Pianifica Havas Media

- # # #

geometry emirates havas media

“Dubai, la città senza confini” è il concept che firma la nuova campagna Emirates di Geometry Global, on air fino al 10 dicembre nella stazione della metropolitana Duomo di Milano.
Una domination di grande impatto visivo che rappresenta Dubai come la città dalle infinite possibilità ed esperienze da vivere. Per trasmettere questa idea ai consumatori, i muri sono stati rivestiti con immagini evocative di Dubai che “escono” letteralmente dal confine delimitato della cornice dei billboard. Un’esperienza immersiva nella città dove tutto è possibile.

La campagna, pianificata da Havas Media, è stata progettata dal team Emirates di Geometry Global in collaborazione con IGPDecaux e ha il duplice obiettivo di promuovere i tre voli giornalieri da Milano a Dubai suscitando l’interesse dei viaggiatori nei confronti di tutte le attività che questa città può offrire.

Credits: Geometry Global
Concept: Alessandro Cini e Silvia Nardella
Art Direction: Alessandro Cini
Copywriting: Daniela Donati
Post production: Gianluca La Barbera
Account Director: Elisa Arena e Valéria Cirello
Senior Account Executive: Elena Castejon
Account Executive: Francesca Mauri e Irene Piazza

articoli correlati

MEDIA

Formula 1: Rai Pubblicità lancia un’offerta crossmediale per gli investitori

- # # # # # # # #

Il 20 marzo inizia ufficialmente il Mondiale 2016 della Formula 1 e Rai Pubblicità, anche quest’anno in pole position, presenta agli investitori un’offerta per raggiungere il proprio target con una pianificazione trasversale su TV, Radio e Digital.

21 weekend, 10 Gran Premi in diretta e 11 in differita per un totale di oltre 190 ore di programmazione. La Formula 1 riparte dal Gran Premio d’Australia con una stagione agonistica straordinaria, la più lunga di sempre, che vede tra le novità in calendario un nuovo circuito, quello di Baku, in Azerbaijan, dove si correrà il GP d’Europa e il tanto atteso ritorno del Gran Premio di Germania.

Allianz, Diageo Brands B.V., DHL, Emirates, G.H. Mumm, Mercedes (Daimler), Pirelli, Rolex, Tata Communications e UBS. Questi gli sponsor ufficiali della manifestazione che inaugura la grande stagione sportiva 2016 di Rai Pubblicità, che vanta tra le offerte top di quest’anno anche gli Europei di calcio e le Olimpiadi di Rio de Janeiro.

Sul fronte televisivo, la concessionaria mette a disposizione oltre 190 ore di contenuti editoriali dedicati su Rai1, Rai2 e Rai Sport tra cui prove e gare in diretta e gare in differita con un’offerta commerciale che prevede spot in break, top race, spot flash, split screen, channel box e advideo oltre alle consuete telepromozioni da 60” e alla possibilità di sponsorizzare l’intera stagione.

Per la radio, tutto il campionato sarà on air e in streaming live su RaiRadio1 con radiocronache, rubriche speciali e aggiornamenti in tempo reale. Ad un’offerta editoriale riservata ai momenti salienti del weekend e ad un ascolto in movimento corrisponde un’offerta commerciale completa caratterizzata da ad point da 10” e da 3 promotail al giorno dal lunedì al venerdì.

Infine Rai Pubblicità ha creato un’offerta commerciale ad hoc anche sul fronte delle iniziative digital e mobile che coinvolgono tutti i canali digitali di Rai. Approfondimenti, risultati, classifiche, foto gallery e video on demand sono infatti disponibili sul sito di Rai Sport mentre il sito Rai.Tv ospita le dirette delle gare e le clip video in modalità on demand. Sulla piattaforma Rai Replay e sull’app Rai.tv per Smart tv è possibile, invece, rivedere interamente le gare per i 7 giorni successivi alla diretta e guardare le pillole on demand dell’evento. Per chi però non vuole perdere nemmeno un minuto della diretta e degli on demand delle gare anche in mobilità, è possibile consultare le app di Rai.tv e Radio Rai.

articoli correlati

MEDIA

Emirates lancia la nuova campagna milanese Out-Of-Home realizzata da IGPDecaux

- # # # # #

On air la campagna Emirates firmata da IGPDecaux

È on air la campagna di Emirates ideata da Geometry Global, pianificata da Havas Media e realizzata da IGPDecaux con la collaborazione di ATM è on air dal 22 febbraio per due settimane: le pensiline che espongono il manifesto “Naviga fra le nuvole e in questa fermata con Wi-Fi gratuito” saranno dotate di connessione wifi gratuita. La campagna della compagnia aerea ha l’obiettivo di informare che lo stesso servizio di navigazione gratuita è offerto a bordo di tutti i voli A380 e sulla maggior parte dei B777 della compagnia.

IGPDecaux ha supportato Emirates nel progetto di scelta e installazione dei dispositivi di attivazione del wi-fi gratuito in 14 pensiline ATM, posizionate in punti della città di massimo interesse, aree ad intenso passaggio e di grande richiamo per lo shopping come Piazza Cavour, Largo Cairoli e via Torino.

Tutte le persone in attesa dei mezzi di trasporto possono accedere al servizio tramite la landing page di Emirates che consente di navigare gratuitamente in internet, mediante le proprie credenziali Facebook.

Durante gli spostamenti in città le persone sono spesso impegnate in attività digitali con i propri smartphone e grazie a Emirates e IGPDecaux l’attesa dei mezzi si completa di un servizio utile e viene trasformata in un momento più piacevole per il cittadino.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Filmmaster MEA Productions in campo con Emirates e McDonald’s per i Mondiali di calcio

- # # # # # # # #

Filmmaster MEA Productions dedica le sue ultime produzioni ai prossimi mondiali di calcio realizzando il nuovo spot per Emirates con due guest star d’eccezione: Cristiano Ronaldo e Pelè e girando il film dedicato ai mondiali per il brand McDonald’s.

Lo spot Emirates, ideato dall’agenzia Impact BBDO e diretto da Adam Hashemi, è stato girato sia in studio sia nella lounge dell’Airbus A380. Il regista ha guidato magistralmente le due stelle del calcio creando un gioco di fraintendimenti che rende lo spot molto ironico e giocoso, anche grazie a tutti gli attori secondari arrivati da Londra. Due giorni di shooting e un pre-produzione velocissima ha dimostrato la grande capacità di Filmmaster MEA Productions di adattarsi a tempi molto stretti gestendo due testimonial molto complessi che sono stati disponibili per poche ore e in giorni diversi. Andrea Ciarla – Executive Producer di Filmmaster MEA Productions dichiara: “Sono molto contento del risultato che abbiamo ottenuto collaborando con l’agenzia e il regista e di avere lavorato con due grandi star come Ronaldo e Pelè per la nuova campagna worldwide Emirates”.  Il film a pochi giorni dal lancio ha già registrato quasi un milione di view su Youtube.

Filmmaster MEA Productions ha prodotto anche il nuovo film di McDonald’s Arabia per i mondiali di calcio. Lo spot dal titolo “We’re fans of fans”, ideato da Leo Burnett e diretto da Omar Hilal, è dedicato a tutti i fan del calcio qualsiasi essi siano. Girato a Dubai con un cast di oltre 40 attori in due giorni di riprese. La campagna andrà in onda in tutti i paesi dell’area del Golfo Persico (UAE, Saudi, Qatar, Oman, Kuwait e Bahrain).

Filmmaster MEA Productions ha chiuso il 2013 con 18 produzioni per i maggiori clienti della regione MEA e i primi tre mesi del  2014 hanno già registrato un trend positivo.

Credits Emirates
“All-Times Greats”
Director: Adam Hashemi
DOP: Justin Brown
Executive Producer: Andrea Ciarla
Producer: Antonio Sabatella
Steadycam Operator: Karsten Jacobsen
Production Designer: Tonino Zera
Costume Designer: Sonu Mishra
Talents inglesi: Luke De Wolfsoon, Lewis Nichols (Businessmen), Hormudz Todiwala (Fan), Anna Lukis (Stewardess)
Editor: Peter Brandt
Post-Production: Digital District (FR)
Musica: Stimmung (US)

Impact BBDO
Regional Executive Creative Director: Fadi Yaish
Associate Creative Director: Akhilesh Bagri and Jamie Kennaway
Head of Broadcast Production: Emilie Haddad

Credits McDonalds
“We are fan of fans”
Director: Omar Hilal
DOP: Joaquim Miquelaloy
Executive Producer: Andrea Ciarla
Producer: Maria Vittoria Ceresoli
Production designer: Natalie Harb
Costume Designer: Angela Paasch
Editor: Alvaro del Val
Post-Production: Serena (Dubai)

Leo Burnett
Regional Creative Director: Mohammed Bahmishan
Head of Tv Production: Sarah Abdullah

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Emirates collega i fan delle Coppe del Mondo di Rugby 2015 e 2019

- # # #

Emirates, il “connettore globale” di persone e luoghi, e la Rugby World Cup Limited (RWCL) hanno annunciato oggi un accordo di sponsorizzazione per le Rugby World Cup 2015 e 2019 che si terranno rispettivamente in Inghilterra e in Giappone.

Emirates ha  anche esteso la sponsorizzazione degli ufficiali di gara del Rugby Board (IRB ) fino alla fine del 2019, che include per la prima volta nella storia della Rugby World Cup (RWC) i diritti di sponsorizzare delle maglie degli Ufficiali di Gara sul campo di gioco durante il torneo. Fin dall’inizio della RWC nel 1987, nessun marchio ha mai rappresentato gli indumenti sportivi di giocatori o arbitri.

“Il Rugby è una parte fondamentale del portfolio delle sponsorizzazioni sportive di Emirates.  Abbiamo sostenuto il rugby in tutto il mondo per oltre 20 anni, e siamo lieti di aver contribuito a collegare centinaia di migliaia di appassionati di rugby in tutto il mondo attraverso questi eventi. Il rugby è uno sport mondiale che raggiunge un pubblico internazionale, e molti di questi sono passeggeri Emirates. Il torneo 2011 in Nuova Zelanda è stato il Rugby Cup più trasmesso al Mondo, e prevediamo che le prossime due Coppe del Mondo di Rugby saranno le più spettacolari. Per Emirates, è stata una decisione naturale assumere il ruolo di primo Partner mondiale della Coppa del Mondo di entrambi i tornei di Inghilterra e Giappone, e in qualità di compagnia aerea ufficiale non vediamo l’ora che i fan volino con noi per godere in prima persona dell’evento”, ha dichiarato Tim Clark, Presidente di Emirates Airline.

“Siamo entusiasti di rinnovare la nostra duratura e prestigiosa partnership con Emirates. Emirates è un forte campione del rugby mondiale e la riconferma di questo accordo con un marchio di fama mondiale, nonché leader indiscusso nel settore del trasporto aereo, sottolinea ulteriormente l’enorme prestigio della Rugby World Cup nei mercati mondiali di sport e business”, ha dichiarato Brett Gosper, IRB Chief Executive e Managing Director della Rugby World Cup limited. “Siamo ansiosi di concretizzare la nostra stretta collaborazione con Emirates per rafforzare ulteriormente la promozione del rugby e dei migliori arbitri del mondo, la realizziamo in vista e in aggiunta a quello che promette di essere un eccezionale torneo, Inghilterra 2015, che coinvolgerà e attirerà nuovi fan e spettatori in lungo e largo nella nazione ospitante e in tutto il mondo”, ha aggiunto.

In termini di accordo, Emirates sarà sia Partner sia compagnia aerea mondiale ufficiale della Rugby World Cup 2015 e 2019. Il consueto logo “Fly Emirates” adornerà le magliette degli ufficiali di gara, ed Emirates avrà il suo marchio raffigurato in tutti gli stadi di Inghilterra e Giappone, dove si disputeranno le partite durante le sei settimane dei lunghi tornei.

La RWC 2015 prenderà il via il 18 settembre al Twickenham Stadium di Londra, con i padroni di casa inglesi che metteranno in campo una squadra ancora da decidere contro l’Oceania 1. Finora al torneo si sono qualificati 13 paesi, mentre le restanti sette squadre che porteranno il numero dei partecipanti a 20  verranno stabilite attraverso gare di qualificazione nei prossimi mesi.

articoli correlati