BRAND STRATEGY

Subito torna in TV con due spot e in radio con una nuova creatività. Firma Publicis

- # # # # #

subito publicis

Subito, azienda n. 1 in Italia per comprare e vendere online con oltre 8 milioni di utenti unici mensili (media Audiweb Total Digital Audience 2015), torna in campagna advertising dal ieri al 15 ottobre sulle principali emittenti radio e TV. La creatività di Publicis Italia si arricchisce di un nuovo soggetto, oltre a quelli incentrati su automotive e sport, dedicato al mondo dell’elettronica che vede come protagonista lo smartphone.

L’intera campagna cross mediale punta sull’aspetto razionale più che su quello emotivo, sottolineando attraverso i dati degli annunci pubblicati l’efficacia di Subito e la possibilità per l’utente di trovare ciò che sta cercando grazie a un’offerta ampia e diversificata. Nello spot automotive si parla infatti di ben 20.000 nuovi annunci di auto al giorno, mentre per smartphone e articoli sportivi si parla degli oltre 150.000 nuovi annunci inseriti ogni giorno nelle 37 categorie di Subito.

La creatività per la TV è dedicata per il 60% della cam12pagna al soggetto automotive e per il 40% al soggetto sport: nel primo un uomo chiede ad un collega un consiglio sul tipo di automobile che farebbe per lui; nel farlo si ritrova in una surreale serie di cambiamenti, saltando da una vettura all’altra. Il secondo vede invece un marito fuori forma farsi aiutare dalla moglie a trovare lo sport perfetto per lui.

La creatività per la radio, che seguirà quella per la TV, è dedicata per il 60% all’automotive e per il 40% all’elettronica, settore per cui è stato realizzato il nuovo soggetto in cui un ragazzo suona al citofono alla ricerca dello “smartphone”, cui fa seguito una voce fuoricampo che suggerisce come trovare l’oggetto desiderato su Subito. La piattaforma è infatti un canale privilegiato per vendere e acquistare facilmente il telefono: nella categoria telefonia, che pesa il 30% e riunisce tutti i brand del settore, la keyword smartphone si rivela essere la più ricercata.

“Abbiamo deciso di inserire un nuovo soggetto dedicato agli smartphone per essere sempre più vicini alle esigenze dei nostri utenti ed essere al passo con i nuovi trend di mercato che vedono nell’elettronica un settore in continua crescita e rinnovamento. Con questa campagna vogliamo invogliare chi ancora non ha provato Subito a scoprire il nostro servizio e per farlo abbiamo pianificato a supporto un investimento milionario”, spiega Melany Libraro, General Manager di Subito

La campagna TV, in formato 30” e 15”, è in programmazione su principali canali Mediaset e canali digitali dei Gruppi Sky, Rai, Mediaset Premium e Discovery. I due diversi spot della campagna radio, della durata di 15” ognuno, saranno on air su RDS, RTL, e le emittenti del Gruppo Manzoni e del Gruppo Mediamond.
La pianificazione è curata da MEC.
TV CREDITS
Agenzia: Publicis Italy
Global CCO Publicis WW: Bruno Bertelli
Executive Creative Director Publicis Italy: Cristiana Boccassini
Associate Creative Director – Copywriter: Bruno Vohwinkel
Associate Creative Director – Art Director: Aureliano Fontana
Agency Producers: Virginie Alexandre e Giulia Linguanti
Group Account Director: Simona Coletta
Account Manager: Serena Girola
CDP: Filmmaster Productions
Director: Roderick Fenske
DOP: Joost Van Starrenberg
Video Post Production: Band
Audio Post Production: Disc to Disc
Music Composer: Philip Abussi

RADIO CREDITS
Agenzia: Publicis Italy
Global CCO Publicis WW: Bruno Bertelli
Executive Creative Director Publicis Italy: Cristiana Boccassini
Associate Creative Directors: Bruno Vohwinkel e Aureliano Fontana
Copywriter: Francesca Vitello
Art Director: Laura Aondio
Group Account Director: Simona Coletta
Account Manager: Serena Girola
Cdp Post Audio : Disc to Disc

articoli correlati

NUMBER

mCommerce, gli italiani preferiscono il fashion all’elettronica: i dati comScore

- # # # # #

Fashion o elettronica? I dati comScore

“Gli italiani utilizzano sempre più lo smartphone per fare shopping”, commenta Fabrizio Angelini, CEO di Sensemakers e rappresentante di comScore in Italia. “Secondo le ultime rilevazioni che abbiamo condotto con comScore MobiLens e Mobile Advisor sugli acquisti via Mobile nel primo trimestre 2016, analizzando gli italiani sopra i 13 anni che possiedono uno smartphone, ben 8,6 milioni hanno acquistato prodotti e servizi via mobile nel mese di aprile 2016. E la loro percentuale sul totale dei possessori di smartphone è passata dal 24,4% di aprile 2015 al 28,3% di quest‘anno”. I numeri sul panorama mobile rilasciati da comScore Mobile Advisor evidenziano le differenze esistenti a livello di adozione dello smartphone nel continente europeo (e le differenze su prodotti di elettronica e di fashion), esaminando anche l‘utilizzo di applicazioni e browser per compiere acquisti da mobile.

A beneficiare della maggiore propensione degli Italiani agli acquisti via smartphone è il settore del fashion. Abbigliamento e accessori sono i prodotti che più Mobile Shopper hanno dichiarato di aver acquistato ad aprile 2016 (oltre il 35% degli utenti)…

 

Continua a leggere su MyMarketing.Net!

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Media World lancia la promozione “Tifa Italia e vinci”, insieme a Paolo Rossi e Cayenne

- # # # # #

Media World lancia la promozione "Tifa Italia e vinci"

Dall’incredibile successo della promozione “Tifa Italia e vinci” per i Mondiali 2006 con la vittoria degli Azzurri a Berlino e oltre 14.000 TV rimborsati, ogni grande manifestazione calcistica è occasione per Media World di ribadire il suo ruolo al fianco della Nazionale.

Anche quest’anno, con i Campionati Europei ormai alle porte, Media World scende in campo con una promozione dedicata, che rientra in un intero anno di festeggiamenti per i 25 anni del brand in Italia. 25 anni come l’età di Paolo Rossi, testimonial dell’intera operazione, ai tempi del trionfo italiano ai Mondiali spagnoli del 1982.

“Anche per questo motivo abbiamo scelto Paolo Rossi” commenta Stefano Tumiatti, Direttore Creativo Esecutivo “ma soprattutto perché rappresenta perfettamente l’entusiasmo espresso nel nostro fil rouge “25 Forever”.

“Quando Media World ci ha chiesto di elaborare un progetto di comunicazione per i 25 anni in Italia abbiamo deciso di non affrontarlo come un semplice anniversario, ma di valorizzare l’evento per raccontare il rapporto tra Media World e la tecnologia attraverso la metafora del venticinquenne che c’è in ognuno di noi. Ecco, Paolo Rossi, negli occhi di tutti coloro che hanno vissuto il Mundialito dell’82, ne è esattamente l’icona”. Rimarca Davide Della Pedrina, Head of Planning di Cayenne, agenzia che segue Media World dal 1999. La campagna è on air dall’11 maggio, declinata su tutti i mezzi: tv, radio, web, stampa e punto vendita.
Credits
Direzione creativa: Stefano Tumiatti, Matteo Airoldi
Copywriter: Alberto Pascazio
Art Director: Andrea Pioppi
Head of Planning: Davide Della Pedrina
Reparto Account: Paola Rossi, Caterina Buffa di Perrero, Rossana De Rosa
Casa di produzione: Altamarea Film
Regia: Jamie Lane
Musica: Ferdinando Arnò
Audio: Quiet, Please!

articoli correlati

AZIENDE

Ecolight e Leroy Merlin presentano la prima EcoIsola dedicata ai rifiuti elettronici

- # # # # # #

Brescia apre una nuova frontiera per la raccolta dei rifiuti elettronici. Il consorzio Ecolight ha posizionato questa mattina, lunedì 26 ottobre, al punto vendita bresciano Leroy Merlin la prima EcoIsola della Lombardia per la raccolta dei piccoli RAEE – rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche. Il cassonetto intelligente di prossimità permette ai cittadini di buttare gratuitamente cellulari, piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo e lampadine a risparmio energetico non più funzionanti, utilizzando la tessera sanitaria e senza la necessità di recarsi alla piattaforma ecologica. Garantisce inoltre la tracciabilità dei rifiuti raccolti.
L’EcoIsola risponde a due esigenze importanti. Anzitutto, agevola il cittadino-consumatore nel conferire correttamente il proprio rifiuto. Infatti, se le persone faticano a raggiungere l’isola ecologica per buttare i piccoli elettrodomestici, è l’isola a farsi più vicina, trovando posto nelle aree commerciali ad alta frequentazione. Inoltre, questo sistema riesce a dare una risposta concreta agli obblighi che la nuova normativa RAEE ha introdotto. In particolare, risponde al principio dell’Uno contro Zero, che impone alla grande distribuzione di ritirare i piccoli RAEE gratuitamente da chiunque, non solo dai clienti del punto vendita.

“L’EcoIsola RAEE nasce dall’esperienza che abbiamo maturato con il progetto europeo Identis WEEE al fine di sviluppare soluzioni innovative per incrementare la raccolta dei rifiuti elettronici. E, dopo un periodo di sperimentazione, abbiamo deciso di renderla fruibile”, spiega Fabio Bianchi, responsabile Affari generali di Ecolight tra i maggiori consorzi nazionali per la gestione dei RAEE. “L’attenzione è stata posta sui rifiuti elettronici di piccole dimensioni che risultano essere quelli più difficili da intercettare e che danno un’elevata percentuale di recupero: si stima infatti che solamente il 20% di cellulari, ferri da stiro e frullatori seguano un corretto percorso di smaltimento, con conseguenti danni per l’ambiente e dispersione di importanti quantitativi di materie, come plastiche e metalli, che possono essere riciclate”.

L’iniziativa ha trovato in Leroy Merlin un partner sensibile. “L’attenzione all’ambiente e il coinvolgimento dei nostri stakeholder in questo percorso hanno sempre contraddistinto il nostro operato”, spiega Luca Pereno, coordinatore Sviluppo Sostenibile di Leroy Merlin Italia. Davide Alaimo, capo progetto Supply Chain Negozio Leroy Merlin aggiunge: “La positiva esperienza avuta con Identis WEEE ci ha portato ad estendere e sviluppare questa interessante iniziativa, nonché servizio per i clienti (e non) di Leroy Merlin. Da luglio 2014 ad oggi, nei nostri punti vendita di Bologna e Savignano (Fc), che ricadevano nell’area test del progetto europeo, sono state conferite quasi 5 tonnellate di piccoli RAEE e sorgenti luminose. Oltre 4.700 persone hanno usufruito di questo servizio. L’ottimo riscontro ottenuto ci ha spinto quindi a rinnovare la collaborazione con Ecolight e a mettere a disposizione nuove aree nelle quali posizionare questo innovativo cassonetto. Inoltre a Brescia, con l’EcoIsola vogliamo dare il nostro contributo al miglioramento della raccolta differenziata dei rifiuti, in linea con il processo che l’Amministrazione comunale avvierà dal prossimo anno”.
L’EcoIsola RAEE ha dimensioni contenute (1,5×1,2×1,5 metri) e non necessita della presenza di alcun operatore. L’accesso per il consumatore è estremamente semplice: basta l’identificazione con la tessera sanitaria e, indicando il tipo di prodotto da smaltire (se un piccolo elettrodomestico o una lampadina), il cassonetto apre lo sportello giusto, nel quale mettere il rifiuto. Quando i contenitori interni sono pieni, la macchina avvisa i tecnici via sms. I rifiuti conferiti vengono tracciati dal momento del conferimento fino al trattamento e recupero, nell’intento di prevenire il traffico illegale dei RAEE. Al consumatore viene poi rilasciato uno scontrino a conferma dell’avvenuto conferimento.

articoli correlati