MEDIA

È online la versione espansa e aggiornata di Costuire il database, l’ebook di MailUp

- # # # #

MailUp

MailUp lancia Costruire il database, la versione espansa dell’ebook dedicato alle attività di Email Marketing per creare e alimentare le liste di destinatari. Concepito come percorso di apprendimento tra le tecniche di database building lecite e a norma di legge, l’ebook offre basi teoriche e spunti pratici sviluppandosi lungo tre fondamentali step strategici: la raccolta del dato, tra canali online (sito e social media) e offline (negozio, fiere, eventi); il mantenimento delle liste, per proteggere la reputazione dell’azienda e il dominio di invio; la riattivazione degli utenti dormienti, per isolarli e operare su di loro mediante campagne di re-engagement. A chiusura del percorso, un capitolo dedicato al nuovo regolamento europeo sulla privacy, in vigore dal 2018: l’opportunità per adeguare le attività di raccolta all’ormai prossima normativa sulla protezione dei dati personali.

 

Posta nella fase intermedia del funnel di acquisizione, l’attività di database building rappresenta per le aziende uno dei fattori di maggiore incidenza sulle performance delle campagne, con una ricaduta diretta su tutte le operazioni di Email Marketing: dalla creazione dei messaggi all’invio, dalla profilazione alle strategie di automation. Una lista di contatti nutrita e a norma di legge consente di esprimere il reale potenziale del canale email nel promuovere prodotti, servizi e l’identità del brand. L’ebook Costruire il database è gratuito; per scaricarlo è sufficiente compilare il form all’indirizzo dedicato. Stefano Branduardi, Marketing Operations Manager di MailUp, commenta: “Ancora troppo spesso si pensa che una strategia di Email Marketing passi per l’acquisto di elenchi email o la raccolta di indirizzi in rete. Al contrario, le aziende devono sapere che esistono tutti gli strumenti per moltiplicare e ottimizzare gli entry point, per raccogliere i contatti in modo lecito, continuativo e con il pieno consenso del futuro destinatario. Questi contatti si riveleranno inoltre molto più attivi e ricettivi verso le comunicazioni del brand. Abbiamo così pensato di riprendere in mano uno dei best seller – si fa per dire, perché sono e rimarranno gratuiti – della nostra collana di ebook, per aggiornarlo nelle best practice e ampliarlo alla luce degli ultimi sviluppi tecnologici”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Trend to the future: il nuovo ebook di Conversion sui trend 2017

- # # # # #

eBook Trend to the future

Conversion lancia l’eBook sui Trend 2017, ma con un approccio più realistico. Trend to the future parla di digital trend 2017, di innovazione, di tecnologia futuristica, e cioè non dimenticando mai l’unico vero grande eterno Trend di sempre: tutto viene fatto per arrivare al consumatore finale cercando di lasciare un segno, agganciarlo, per poi convertirlo ed infine fidelizzarlo verso una relazione duratura.

“Ci piace da sempre guardare al futuro, ma mantenendo sempre un approccio concreto e direttamente applicabile alla realtà perchè per noi di Conversion i Trend più significativi sono quelli che fanno vendere di più, il resto sono solo parole”, ha dichiarato Alberto Rossi, CEO dell’agenzia.

“I 10 Trend che leggerete, oltre ad essere Trend, di quelli che avrete certamente già sentito in rete, tengono conto della nostra filosofia d’agenzia: la centralità del consumatore, l’importanza della sua journey, l’approccio omnicanale ma in modalità integrata e non a silos con comunicazione e creatività a singhiozzo, l’importanza dell’engagement come gancio, la conversione e la relazione di lunga durata”, ha concluso Alberto Rossi.

Conversion crede molto nella sua missione di engagement, omnicanalità e conversione e per questo produce attivamente contenuti educational su queste tematiche nel suo blog con oltre 300 articoli e con eBook originali.

“Curiamo minuziosamente i contenuti che pubblichiamo, cercando sempre di avere un punto di vista pratico e concreto, orientato ai reali bisogni dei marketer. Serve certamente fertilizzare rispetto ai temi di conversione e omnicanalità integrata, ma non siamo accademici, quindi quello che raccontiamo è sempre legato alla realtà e soprattutto orientato al sell out”, ha dichiarato Corinne Galli, strategic planner e responsabile comunicazione dell’agenzia.

L’eBook è scaricabile al link http://www.conversionagency.it/conversion_trend_2017

 

 

articoli correlati

AGENZIE

Con TIMreading gli ebook si potranno leggere direttamente sul sito da smartphone

- # # # #

TIMreading

TIMreading lancia la lettura di ebook e magazine direttamente sul sito da smartphone, tablet e PC, senza scaricare l’App. Grazie all’integrazione del webreader i clienti TIM possono accedere al catalogo on line di TIMreading anche se non hanno registrato il proprio account e acquistare direttamente con il credito residuo dell’utenza mobile o tramite la bolletta TIM  il titolo preferito per vivere una nuova user experience e una lettura immediata in streaming, senza consumare i dati in mobilità.

Al termine dell’acquisto il cliente riceverà un SMS con il link alla propria libreria alla quale potrà accedere in qualsiasi momento per leggere il titolo selezionato, anche in assenza di connettività, attraverso l’App TIMreading per smartphone e tablet Apple e Android (scaricabile gratuitamente da Google Play e App Store).
TIMreading propone un catalogo sempre aggiornato di oltre 130mila titoli tra libri e magazine dei principali editori italiani. Inoltre all’interno del blog di TIMreading sono proposti percorsi narrativi distinti per tematiche, notizie e curiosità sul mondo dell’editoria, con consigli sulle ultime novità per offrire ogni settimana suggerimenti di lettura.

TIM inoltre riserva a tutti i propri clienti consumer, ricaricabili e abbonati con profilo dati attivo, un ebook gratuito a scelta tra tre titoli editi da Rizzoli: Bridget Jones’s Baby – I diari, di Helen Fielding; Pilgrim, di Terry Hayes; Il ciclo dell’eredità, di Christopher Paolini. Il cliente potrà scegliere l’ebook che preferisce sulla pagina del sito TIM dedicata all’iniziativa, raggiungibile al link tim.it/ebook o cliccando sul link che riceverà via SMS. La promozione è attivabile fino al prossimo 5 febbraio

articoli correlati

MEDIA

“Il Social Media Marketing diventa omnichannel”: online il nuovo ebook di Conversion

- # # # #

Conversion lancia il nuovo ebook gratuito dedicato al SMM

Non più solamente una questione digitale: il social media marketing si evolve, passando da un’ottica esclusivamente online a una omnichannel. Di questo parla il nuovo ebook targato Conversion dal titolo “Il Social Media Marketing diventa omnichannel“, come raccontano i tre soci di Conversion Alberto Rossi, Francesco Nenna, Sergio Spaccavento: “Nel free eBook abbiamo voluto raccogliere le principali regole per un uso finalmente omnichannel dei Social. Bisogna fare un passo avanti perché il presente è già integrazione, omnicanalità e conversione. Conversion lo sta già facendo per i nostri clienti più innovativi come Pernod Ricard Italia e Heinz”.

Come recita l’ebook, “Oggi i brand non possono prescindere dal Social Media Marketing perché nessuno può permettersi di avere un atteggiamento passivo e rimanere fuori dalle conversazioni online. Esserci permette infatti di partecipare, influenzare, correggere, prendere posizione e nutrire delle relazioni. Tuttavia, se da un lato non è ancora chiaro a molti marchi il giusto approccio per interagire online, ancora meno chiara è la dimensione omnichannel che oggi il Social Media Marketing ha acquisito. Non si tratta più di qualcosa che riguarda solamente la presenza del brand online, ma coinvolge tutto ciò che il brand fa anche offline, in-store e in eventi col consumatore. Per non parlare del ruolo centrale che oggi i Social ricoprono in molti degli obiettivi di marketing e comunicazione che normalmente un marchio si pone nei propri piani annuali: la brand awareness, il lancio di un prodotto, la brand reputation, couponing e sampling, fino ad ogni tipo di engagement e conversione”.

articoli correlati

AZIENDE

“SMS per il tuo business”: online l’ebook di MailUp dedicato all’SMS marketing

- # # # # #

SMS per il tuo business: online la guida MailUp dedicata all'SMS marketing

Il canale SMS, ovvero nel digital marketing quello che più di ogni altro sa essere immediato e incisivo nella relazione con il cliente. Nato nel 1992, ha attraversato un’intera era tecnologica, assistendo all’ascesa di internet, dei social network e degli smartphone. A oltre 20 anni di distanza, l’SMS ha conservato intatte le sue peculiarità, diventando uno degli architravi del digital marketing delle aziende. A questo canale è dedicato l‘ultimo ebook di MailUp “SMS per il tuo business”, che ha analizzato in profondità l‘SMS per offrire spunti teorici, best practice e indicazione per mettere a punto una strategia di SMS marketing vincente (qui il link per scaricarlo).

Come sottolinea MailUp nell‘introduzione all‘ebook ‘SMS per il tuo business’, “tutti pensano di conoscerli, ma pochi sanno sfruttarne appieno l’enorme potenziale. Sono gli SMS, strumenti apparentemente semplici che nascondono un mondo di potenzialità nei settori più disparati: dagli e-commerce alle banche, dal retail al no profit, sono tantissimi i campi applicativi degli SMS. Dagli invii promozionali massivi all’utilizzo 1-to-1 per fini transazionali, passando per le campagne Inbound, questo ebook consente di apprendere tutti i segreti per strutturare una strategia SMS di successo. Guardando i numeri, quale altro canale riesce a garantire tassi di apertura che oltrepassano la soglia del 98%? Senza dimenticare che il 90% di queste aperture avviene entro tre minuti dal recapito. Se poi prendiamo in considerazione i dati sulla diffusione degli smartphone e dei superstiti telefoni cellulari, scopriamo che in Italia il bacino dei potenziali destinatari degli SMS rappresenta il 97% della popolazione sopra i 16 anni. Le peculiarità del canale SMS non si limitano al mare magnum delle notifiche transazionali: i messaggi di testo, come ti spiegheremo in questo ebook, dispiegano il loro potenziale lungo l’intero ciclo di customer journey, non solo nella fase di post-vendita. Promuovere prodotti, offrire sconti, recuperare carrelli e-commerce abbandonati, fare up-selling, seguire il customer care: sono tutte attività a cui gli SMS, se supportati da best practice e strumenti adeguati, danno un contributo decisivo. Basta dare un’occhiata ai numeri rilevati dallo studio di Pure360: ben il 32% dei destinatari risponde alle offerte ricevute via SMS, e il numero dei coupon testuali che vengono poi effettivamente sfruttati è 10 volte superiore a quello dei coupon tradizionali [Pure360 report on SMS marketing, come riporta MailUp].

Guardando la questione da un’angolazione diversa, ma non meno rilevante, scopriamo che il 64% dei consumatori considera gli SMS utili a migliorare la propria user experience [The SMS Advantage by SAP & Loadhouse], e che il 56% [Studio di Ovum e Tyntec, 2016] utilizzerebbe gli SMS per comunicare con il servizio di assistenza delle aziende. Proprio per l’immediatezza e rapidità del canale, i clienti sono sempre più interessati agli SMS bidirezionali (dal cliente all’azienda e viceversa) per fissare o cambiare gli appuntamenti (53%),tracciare gli ordini (48%) e offrire feedback su prodotti e servizi (43%) [Studio di Ovum e Tyntec, 2016].
Numeri alla mano, abbiamo tracciato un quadro sul potenziale che gli SMS dischiudono alle aziende, a prescindere dal benchmark di riferimento e dalle dimensioni del business. Ora, nelle pagine di questo ebook, ti raccontiamo e spieghiamo quali attività si nascondono dietro a un semplice messaggio di 160 caratteri. Abbiamo preso l’SMS marketing, lo abbiamo sezionato e analizzato nei suoi componenti e processi, per poterti offrire spunti teorici, best practice e tutte le indicazioni per mettere a punto una strategia di SMS marketing vincente”.

articoli correlati

AZIENDE

Un acceleratore digitale per le librerie indipendenti d’Italia: nasce INDIeBOOK

- # # # # # #

Lo aveva promesso lo scorso anno il Gruppo Messaggerie in occasione dell’ingresso con IBS.it nell’alleanza tolino e, oggi, quella promessa è un progetto concreto che porta la lettura digitale all’interno delle librerie indipendenti d’Italia. Si chiama INDIeBOOK – L’eBook dei librai indipendenti ed è il progetto di accelerazione digitale realizzato dal Gruppo Messaggerie che permetterà alle librerie indipendenti di proporre ai loro clienti l’accesso al mondo della lettura digitale con un’offerta di altissima qualità.

“INDIeBOOK è in primo luogo un progetto di valorizzazione delle librerie indipendenti capaci, in presenza dei primi incoraggianti segnali di ripresa del mercato del libro e del loro specifico settore, di percepire il mutamento delle abitudini di lettura e di comprendere l’innovazione che l’editoria digitale ha portato, senza demonizzare questo processo ma alleandosi con esso” spiega Alberto Ottieri, Amministratore Delegato Messaggerie Italiane e Presidente MF Libri. “Con INDIeBOOK tutte le librerie che aderiranno al progetto potranno vendere direttamente gli eReader tolino e gli eBook nel loro punto vendita mantenendo il loro contatto privilegiato con il cliente che hanno fidelizzato. Al progetto hanno già aderito 70 librerie, da Trento a Ragusa, che da oggi saranno in grado di rispondere alle nuove esigenze del lettore moderno. tolino si distingue da ogni altra iniziativa fino ad oggi realizzata per il mercato eBook , principalmente per una ragione: quella di rendere protagonisti librai e librerie”.

INDIeBOOK è realizzato dal Gruppo Messaggerie, in collaborazione con Deutsche Telekom partner tecnologico dell’alleanza internazionale tolino: due attori di peso che per un anno hanno lavorano insieme per portare, anche in Italia, una proposta capace di mettere le librerie indipendenti in condizione di ampliare con un prodotto digitale di successo, il lavoro di altissima qualità che ogni giorno fanno con i propri clienti. Alla base del programma c’è la soluzione WhiteLabel proposta dall’alleanza internazionale tolino, capace in meno di due anni di conquistare oltre il 40% del mercato tedesco e di espandersi in 6 paesi europei contando su 26 partner (catene di librerie e librai indipendenti) che hanno scelto di affiancare il loro brand a quello di tolino.

articoli correlati

MEDIA

Com’è fatto l’ufficio perfetto? Copernico risponde con il suo ultimo ebook

- # # # # #

Tecnologia, aumento della domanda di flessibilità e organizzazione del lavoro hanno fortemente cambiato il modo di lavorare, tanto che l’ufficio tradizionale, oggi, non risponde più del tutto alle esigenze delle persone. Qual è, quindi, l’ufficio perfetto? Non esiste una soluzione univoca. Gli ideatori di Copernico, l’innovation hub che apre le porte a fine gennaio nell’omonima via milanese, hanno per questo prodotto l’e-book “Creare valore in una nuova dimensione. Come lo spazio di lavoro influenza la produttività” che raccoglie consigli e dritte per aiutare a trovare la soluzione più congeniale alle necessità delle diverse aziende, ma anche delle start-up. Si tratta di una mini guida, basata su ricerche scientifiche di spessore internazionale, che illustra come le performance lavorative sono sempre più facilitate e migliorate dalla comunicazione e collaborazione tra dipendenti, attività che aumentano la condivisione di conoscenza, e come gli ambienti di lavoro devono essere facilitatori di incontri e networking.
L’ufficio oggi deve sempre più supportare le diverse attività e di conseguenza i diversi bisogni che le persone hanno durante la giornata. Non si tratta solo di facilitare la comunicazione, ma anche di offrire privacy, concentrazione, nonché spazi per il confronto e ambienti dove alimentare la creatività. Il tutto condito da comfort e benessere per le persone.
Formalità, informalità, pubblico e privato, concentrazione e networking. È possibile trovare la soluzione ideale o che un unico spazio risponda a queste richieste? Sembrerebbe di sì. A far da ispiratori le grandi multinazionali. Non solo Google e Facebook hanno investito nelle riconfigurazione degli spazi lavorativi e nel “lavorare divertendosi”. HomeAway ha costruito nel quartier generale di Austin, ha costruito un tetto in miniatura con un’amaca per rilassarsi e lavorare; HubSpot mette a disposizione dei dipendenti un frigorifero pieno di birra e snack, come anche un calcetto; Oracle sostiene che le idee migliori si sviluppino sul campo da gioco ed ha costruito un campo da basket e uno da pallavolo, mentre Ogilvy & Mather ha una palestra all’avanguardia.
A volte le soluzioni possono essere più semplici, come spostare le scrivanie, basta però individuare l’esigenza che si vuole soddisfare.
L’e-book “Creare valore in una nuova dimensione. Come lo spazio di lavoro influenza la produttività” può essere scaricato gratuitamente, previa registrazione a questo link.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Puoi leggere di meglio, Cayenne firma la prima campagna di comunicazione di IBS.it

- # # # # #

“Forse puoi leggere di meglio”, questo il claim della prima campagna di brand awareness, non legata a promozioni di prodotto, per IBS.it realizzata da Cayenne.

Nata nel giugno 1998, Internet Bookshop Italia (società del Gruppo Messaggerie Italiane) è il maggior retailer italiano online di libri e audiovisivi attraverso i siti IBS.it e libraccio.it.
Il concept della comunicazione, declinato anche con “guardare” e “ascoltare” per l’area audio e video, invita a scegliere IBS.it per trovare i libri, film e musica che vuoi. La campagna mette in luce infatti la grande scelta di libri che il sito offre e l’efficiente servizio di consegna.

La campagna è caratterizzata da ironia con humor “inglese”, ritraggono infatti persone in situazioni della vita quotidiana intente a leggere qualcosa di totalmente decontestualizzato con molta attenzione come fossero concentrati nella lettura di un libro avvincente. La scena si chiude con il pacco IBS che arriva direttamente a casa tua, offrendoti un servizio puntuale e veloce.

La campagna, partita il 23 novembre, sarà trasmessa fino a metà dicembre per riprendere poi nel 2015 e prevede una copertura su reti TV (SKY, La7, RAI) e stampa (Corriere e Repubblica). Saranno trasmessi e pubblicati soggetti diversi per libri, film e musica. Un soggetto specifico è dedicato a tolino, l’eReader tedesco distribuito in Italia in esclusiva da IBS.it.

Credits:
Agenzia: Cayenne
Direttore creativo esecutivo: Stefano Tumiatti
Direttori creativi: Federico Bonriposi, Matteo Airoldi
Copy: Ida Mandolini, Giuseppe Draicchio
Art: Karina Nurdinova
Regia: Andrea Cecchi
Casa di produzione: Soho What
Fotografo: Rocco Patella
Pianificazione TV: Cayenne
Pianificazione stampa: interna all’azienda

articoli correlati

MEDIA

“Brand Revolution: c’è un’impresa che deve crescere”: l’ebook gratuito targato IED

- # # # # #

Si sente spessissimo pronunciare, soprattutto tra gli addetti ai lavori, la parola ‘branding’. E la maggior parte delle volte che la si usa si sottintende solo un re-design di carattere grafico dell’identità di un’azienda. In realtà operare un ‘brandind’ (o rebranding) è molto di più, rimane una delle forme più pure delle strategie di marketing, perché permette di avere una visione d’insieme, di definire strategie a medio e lungo termine e un percorso di crescita della marca. Dentro la sua accezione più estesa confluiscono molti valori che determinano il successo di un’impresa, la chiave di volta sta nel loro legame, nella capacità di coordinarli, nell’identificazione di un prodotto o di un servizio, nell’allineamento della cultura aziendale e nella definizione dei principi cardine su cui deve basarsi la marca in termini emozionali e allo stesso tempo concreti.

Questo importantissimo tema lo affronta “Brand Revolution: c’è un’impresa che deve crescere”, ebook gratuito (scaricabile qui) concepito e curato da Elena Sacco, coordinatrice del Master in Brand Management and Communication allo IED di Milano. Questo progetto, fortemente voluto da Alessandro Rimassa, direttore della Scuola di Management e Comunicazione IED, capitalizza e vuole dare voce alla produzione culturale innovativa realizzata da IED all’interno dei propri percorsi didattici. Il testo è stato presentato lo scorso lunedì 20 ottobre nell’Aula Magna dello IED (Istituto Europeo di Design): la serata, moderata da Filippo Selden (sales and marketing director Advance Medical), è stata aperta da Alessandro Rimassa, direttore della Scuola di Management e Comunicazione IED, e ha visto la partecipazione nel par-terre, oltre a Elena Sacco la presenza di Lorenzo Foffani (head of digital strategist McCann-Erickson), Benedetta Jacopetti (brand manager Red Bull) e Claudia Canossa (responsabile risorse umane Milano Sport), che hanno dibattuto di branding e fare branding in Italia e nel Mondo. Perché l’azienda che oggi ha bisogno di vincere la sfida più grande è proprio l’Italia, l’insieme cioè delle tantissime imprese del nostro Paese, la maggior parte delle quali sono piccole e medie. Ma la sfida si vince soltanto se si punta sull’italianità, sul made in Italy, sull’italian factor: la qualità prima di tutto quindi, l’insieme alla valorizzazione della nostra tradizione, cioè alla narrazione dell’unicità dei nostri prodotti e servizi, che si realizza attraverso il branding.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Landor annuncia la pubblicazione dei suoi articoli più rilevanti in “Perspectives 2014”

- # # # # #

Nasce “Perspectives 2014“, la raccolta annuale degli articoli più rilevanti pubblicati dai leader Landor in tutto il mondo. Ne annuncia la pubblicazione Landor Associates, che intende quindi offrire una visione internazionale su tutti i temi legati alla marca dal punto di vista dell’agenzia leader di Brand Identity.
Tra gli interventi di quest’anno una interessante riflessione di Antonio Marazza, General Manager di Landor Milano su “Lifestyle Brand” e le marche ad elevato valore simbolico.
Tra gli altri articoli: “come un brand può ottenere visibilità in un mercato saturo e concorrenziale”, “gli otto principi del lusso”, “social branding: un nuovo paradigma per i brand”, “come sarà l’advertising nel 2020” e tanti altri. “Perspectives 2014” è scaricabile gratuitamente in formato E-Book su “ iTunesStore” e “ iBooks”: https://itunes.apple.com/us/book/perspectives-2014/id831037089?mt=11

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Scuolabook supera gli 11000 ebook a catalogo e lancia Network

- # # # # #

L’editoria digitale inizia l’anno scolastico in ottima forma: Scuolabook, con oltre 11.000 testi digitali già a catalogo e più di 90 marchi editoriali distribuiti si afferma come primo portale nel nostro paese dedicato alle pubblicazione per scuola sul web.
Secondo il Rapporto Ocse, l’Italia dovrebbe accelerare e investire più risorse per diffondere le tecnologie digitali a scuola. Solo 1 pc per ogni 15 studenti alle elementari, 1 su quindici alle superiori: è questo il desolante quadro descritto. Assume quindi ancora più valore il progetto di Scuolabook, nato nell’ormai “lontano” 2009, oggi l’unica realtà presente in Italia in grado di garantire un ecosistema pensato per insegnanti e studenti, costruito intorno a un libro di testo completamente interattivo.
Forte anche delle partnership strategiche stipulate con tutte le più grandi case editrici italiane e internazionali, l’obiettivo di Scuolabook oggi è quello di conquistare definitivamente le scuole e le famiglie degli italiani, popolo che, secondo studi recenti, è tra quelli più connessi attraverso i dispositivi mobili, nonché tra i più propensi ad acquistare contenuti online.
“C’è tutto un mondo che si sta digitalizzando, al di là delle leggi, e gli italiani non sono da meno. La scuola è uno degli ultimi settori che si sta convertendo al digitale, ma è proprio grazie a questo ritardo che possiamo evitare di ripetere gli errori commessi in altri campi”, ha dichiarato il CEO di Scuolabook, Roberto Murgia. “Siamo soddisfatti di poter offrire alcuni servizi che nessun altro in Italia è ancora in grado di offrire. In pratica siamo già in grado di garantire a tutti la possibilità di acquistare i testi scolastici, in formato elettronico e arricchiti da contenuti multimediali, e di fruirne da computer, tablet o direttamente dal browser”.
Su Scuolabook.it è già possibile acquistare i testi scolastici in versione digitale integrati da numerose opzioni di lettura e di studio (oltre 150 mila gli utenti già iscritti sul portale, molte di più le app scaricate da docenti e studenti). A partire da settembre 2013 infatti, agli eBook tradizionali, si affiancano gli eBook+, testi elettronici arricchiti da contenuti multimediali che sfruttano tutte le potenzialità del digitale: audio-video, link, quiz, esercizi interattivi e gallerie di immagini, creati per rendere l’apprendimento più coinvolgente e attuale. Con il recente rilascio di Scuolabook Network, la soluzione tecnologicamente più avanzata e semplice da utilizzare per la didattica digitale, Scuolabook completa la propria offerta di servizi digitali per l’insegnamento e l’approfondimento.

articoli correlati

MEDIA

La Valentina di Crepax sbarca su Kindle Store in versione digitale

- # # # # # # # #

Anno di festeggiamenti per la sensuale fotografa di Crepax, dopo la mostra milanese presentata oggi, Valentina sbarca su Amazon in versione digitale. A darne l’annuncio è l’Archivio Crepax che ha scelto Kindle Direct Publishing (KDP) per pubblicare la versione digitale della saga di Valentina. Il primo episodio, La Curva di Lesmo: Parte Prima, è disponibile da oggi e a breve si aggiungeranno La Curva di Lesmo: Parte Seconda, Ciao Valentina e molti altri.
L’intera collezione sarà disponibile in esclusiva su Kindle Store per il download e la lettura su Kindle Paperwhite, Kindle Fire, Kindle Fire HD e, grazie alle applicazioni gratuite di lettura Kindle, su iPad, iPhone, iPod Touch, smartphone e tablet Android.
Valentina, nata dalla matita di Guido Crepax nel 1965, voleva essere, nelle intenzioni dell’autore, il suo alter ego femminile, caratterizzata da uno stile allo stesso tempo sensuale e mascolino.
“Era da tempo che pensavamo a un’edizione digitale della grande saga di Valentina. Kindle Direct Publishing è stata una piacevole scoperta, visto che ci permette di essere editori di noi stessi e di mantenere i diritti, dando a Valentina la veste digitale che avevamo in mente”, afferma Antonio Crepax dell’Archivio Crepax. “Inoltre, l’originale montaggio della pagina a fumetti sviluppato da Guido Crepax trova in Kindle Paperwhite e Kindle Fire il connubio perfetto per valorizzare questa grafica e il suo particolarissimo stile narrativo”

 

Amazon Kindle ha inoltre sviluppato un’apposita tecnologia, Comic Creator, lo strumento gratuito che permette ad autori ed editori di trasformare i fumetti in libri Kindle. Kindle Comic Creator esalta l’esperienza di lettura dei fumetti con l’innovativa Visualizzazione Vignette, per la navigazione guidata di ciascuna tavola: cliccando sulle singole scene infatti, Kindle allarga immediatamente l’area per poter meglio leggere i dialoghi e vedere la peculiarità del tratto, così da non lasciarsi sfuggire nemmeno il più piccolo dettaglio.
Valentina si unisce al ricco catalogo di titoli disponibili su Kindle Store, che al momento conta oltre 47.000 eBook in italiano e centinaia di classici gratuiti per un totale complessivo di oltre 1,5 milioni di opere in inglese e altre lingue.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Amadori presenta il ricettario “Peopoll in cucina &figli” e l’eBook “Amadorabili Chef”

- # # # # # #

Il Gruppo Amadori sceglie di premiare quanti tra dipendenti e grande pubblico si sono cimentati con creatività e passione in cucina, pubblicando il ricettario del concorso “Peopoll in cucina &figli” e ideando l’eBook “Amadorabili Chef”, con le 30 ricette finaliste partecipanti al contest che si concluderà con l’elezione del primo “MasterChef Amadori”.

Il ricettario “Peopoll in cucina &figli” racchiude le ricette finaliste della 5° edizione del concorso culinario riservato ai dipendenti Amadori, dal titolo “Mamma oggi cucino io! Il mio piatto preferito a base di un prodotto Amadori”. Un contest ideato come un’occasione di incontro tra colleghi e aperto agli oltre 7.000 dipendenti in tutta italia, a cui quest’anno si partecipava in coppia con il proprio figlio o nipote, dai 6 ai 14 anni. I bambini sono dunque i veri protagonisti di questo volume di 24 pagine, espressione di un impegno che l’azienda porta avanti, a partire dai più piccoli, concretamente: concepire la cucina quale opportunità per fare qualcosa insieme, condividendo divertimento, creatività ed educazione alimentare oltre che i sapori della tradizione.

Rigorosamente a base di pollo e tacchino anche le 30 ricette finaliste del contest “Amadorabili Chef” contenute nell’indedito eBook: si è appena conclusa infatti la prima fase del concorso “Amadorabili Chef”, che terminerà con l’elezione del primo “MasterChef Amadori”. Dal 14 gennaio al 3 marzo il contest ha fatto sognare quanti hanno scelto di mettere alla prova il proprio talento culinario: una sfida in grado di stimolare la creatività tra i fornelli di casa, capace di avvicinare la raffinatezza dei piatti e alla semplicità degli ingredienti della tradizione, come la carne bianca d’eccellenza, protagonista indiscussa delle ricette.

Il riconoscimento per quanti hanno partecipato con entusiasmo e creatività al concorso, e anche per coloro che hanno espresso il proprio voto online, è il ricettario eBook “Amadorabili Chef”, che contiene le 30 ricette finaliste decretate dalla votazione del pubblico via web durante il periodo del concorso. I primi 4 finalisti, scelti dalla giuria di esperti tra i primi 30 classificati, e l’autore della ricetta più votata sul web, saranno i protagonisti di un evento di show cooking che si svolgerà nel mese di giugno. Per l’occasione dovranno sfidarsi in prove di abilità ispirate al format del talent più famoso al mondo.

articoli correlati