MEDIA 4 GOOD

Pubblicità Progresso: al via la nuova campagna biennale sulla sostenibilità firmata Key ADV

- # # # # # # # # # #

Pubblicità Progresso

È stata presentata questa mattina giovedì presso la Sala Camino del Circolo della Stampa a Milano la nuova campagna sociale di Pubblicità Progresso“, firmata dall’agenzia KeyADV, parte di Acqua Group. Un progetto di comunicazione integrata che intende ricordare a ciascuno di noi che “Basta poco per far crescere il tuo futuro, un gesto dopo l’altro”.

Da sempre le campagne di Pubblicità Progresso mirano a raggiungere risultati concreti grazie all’uso integrato di media tradizionali e nuovi. La nuova campagna biennale “Sostenibilità, Sobrietà, Solidarietà”, intende far capire ai cittadini che i gesti di quotidiana attenzione a un corretto uso delle risorse fanno crescere il singolo come persona, gli consentono non indifferenti risparmi, lo gratificano come cittadino dedito al consumo sostenibile.

La campagna sui media tradizionali invita a visitare il sito ciriesco.it, in cui si danno i consigli giusti per riuscire ad applicare senza difficoltà i comportamenti sostenibili e si mostrano le case history di successo con i buoni risultati nei seguenti campi: acqua, energia, aria, cibo, rifiuti, abitare, mobilità, salute.

“Con la nuova campagna desideriamo porre l’attenzione sui comportamenti virtuosi che un cittadino responsabile dovrebbe tenere per garantire un futuro migliore a chi verrà dopo di lui. Su CiRiesco.it chiunque può reperire informazioni e consigli pratici per adottare uno stile di vita sano, dalla gestione delle risorse idriche a quelle energetiche, passando da altri temi come cibo, mobilità e rifiuti, dichiara Alberto Contri, Presidente della Fondazione Pubblicità Progresso. “È da molti anni che vengono diffusi allarmi sulla scarsità di risorse a disposizione dell’uomo, ma è difficile che a questi allarmi faccia seguito l’adozione di modi di vivere più illuminati. Con CiRiesco.it, auspichiamo di poter aiutare i cittadini, non solo a diventare consapevoli sul problema che è ormai sotto i nostri occhi, bensì intendiamo farlo fornendo informazioni utili a tradurre in fatti questa consapevolezza”.

Nello spot si vede un simpatico bimbo dai capelli rossi che cresce di qualche anno ogni volta che compie un gesto virtuoso, spegnendo la luce, chiudendo il rubinetto che gocciola, facendo la raccolta differenziata, preferendo la bici all’auto. Alla fine lo speaker dice” Basta poco per far crescere il tuo futuro, un gesto dopo l’altro. Vai su ciriesco.it”.

Oltre ai principali consigli per i più diversi comportamenti a favore della sostenibilità, sul sito si trovano una quantità di informazioni ulteriori, news, segnalazioni di eventi e iniziative, che verranno rilanciate grazie ad un sistematico impiego dei social media.

La campagna di comunicazione è stata curata dall’agenzia KeyADV e prodotta dalla Bedeschi Film con la regia di Claudio Gallinella, mentre il posizionamento è stato affidato al centro media Inmediato e Ipsos curerà i sondaggi. Il sito web CiRiesco.it è stato realizzato da E-Motion Web, mentre ha collaborato ai contenuti Goldmann & Partners. Havas PR Milan ha collaborato in qualità di ufficio stampa.

Massimo Del Monaco e Luca Negretti, direttori creativi di Key Adv, illustrano obiettivi, opportunità e concept della campagna. “Gli obiettivi sono sostanzialmente tre: convincere i cittadini che il futuro delle risorse ambientali è nelle loro mani e in quelle dei loro figli, ricordare loro l’urgenza di adottare buone pratiche in relazione a temi quali acqua, energie rinnovabili, raccolta differenziata, mezzi di trasporto sostenibili, spreco alimentare e uso di tecnologie innovative, e infine, coinvolgere le imprese. L’opportunità, in termini di comunicazione, è stata identificata da Key Adv nel concetto di “crescita felice” di Francesco Morace: una visione del mondo sostenibile, un modello di sviluppo che è prima di tutto un nuovo modo di pensare e di creare prospettive positive che siano in grado di accettare i problemi attuali e di affrontarli con una visione biologica – non si può chiedere a un bambino o a una pianta di decrescere, si deve accettare la sfida della crescita e lo si deve fare in modo felice e sostenibile. Relativamente al concetto di comunicazione, la campagna di Key Adv racconterà la storia di un dono: quello di un futuro migliore”.

L’obiettivo è ambizioso. Come afferma Massimo Del Monaco, con questo progetto “Vogliamo orientare i valori e i comportamenti dei singoli e della società rispetto alla sostenibilità educando a riconoscere come doni la quantità di cose che quotidianamente facciamo, utilizziamo e consumiamo. Il dono è un gesto che parte da chi lo compie e va oltre, al suo esterno, diventa un momento di felicità e costruisce un legame con chi lo riceve, diventando una “contagiosa” pratica da ripetere. Donare i valori e i comportamenti virtuosi richiede tempo, impegno, pazienza, energia, coinvolgimento. Ma, nell’istante in cui questo tipo di dono viene interiorizzato e diventa quotidianità, allora genera il cambiamento e quindi la crescita e il progresso. Vogliamo fare di tutti i piccoli doni di felicità quotidiana un circolo virtuoso di atteggiamenti e comportamenti in cui il singolo è al centro di un progetto di crescita positiva per l’intera collettività, in un processo di partecipazione attiva al cambiamento”.

La campagna pro-bono, dal titolo “CiRiesco”, sarà declinata su stampa, affissione, radio, tv e web.

CREDITS

Agenzia: KeyADV (Acqua Group)
Creative Director: Luca Negretti e Massimo Del Monaco
Copywriter: Veronica Maggi
Art Director: Sara Ballarini, Roberto Ferrario, Gianluca Paradiso
Account Director: Andrea Casneda
Account Executive: Alice Usai

Casa di produzione: Bedeschi Film
Produttore: Giovanni Bedeschi
Regista: Claudio Gallinella
Aiuto regista: Alberto Poli
Executive Producer: Emanuela Murelli
D.O.P.: Andrea Rainoldi
Direttore di produzione: Lorenzo Calzeroni
Operatore: Amir Andalib
Trucco: Daniela Patella
Stylist: Chiara Luna Mauri
Montatore: Francesca Castellari
Post produzione TV: Bedeschifilm
Post Attori: Simone Zini, Alessandro Ferrigno, Leonardo Bolledi, Nicolas Ferrarese, Giovanni Cassani
Fotografia: Luca Maresca
Post-produzione: Sara Ballarini

Fabiofonia: studio di produzione pubblicitaria
Speaker: Giulia Taddei, Alessandra Prandi, Mario Loreti, Vittorio Lupari, Antonio Amoruso

Centro Media “Inmediato”: Sandra Grifoni, Luisella Bolla
Istituto di Ricerche “Ipsos”: Anna Luciano

Sito Web CiRiesco.it
Realizzazione a cura di E-motion Web, Enrico Parizzi, Alessandra Siano;
Testi Temi e Consigli a cura di Goldamnn & Partners – Arch. Isabella Goldmann

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Al via la seconda fase della campagna Pubblicità Progresso contro la discriminazione

- # # # # # # # # #

Oggi è stata presentata a Milano la seconda fase della campagna di Pubblicità Progresso a favore della parità di genere “Punto su di te” che sarà pianificata durante il periodo estivo, dedicata alla discriminazione in ambito lavorativo. In Italia il divario salariale tra uomo e donna  arriva a raggiungere punte del 30%,  mentre 1 donna su 4 abbandona il lavoro dopo il primo figlio. Se la prima fase della campagna sollevava il problema della discriminazione sessuale, nella seconda fase viene denunciato un atteggiamento altrettanto discriminatorio riguardo alla retribuzione da parte di head hunter e datori di lavoro.
Sia lo spot che il video che la campagna stampa utilizzano una creatività brillante, semplice ed efficace per ricordare che bisogna dare al lavoro delle donne il suo giusto valore.
Lo spot è stato girato durante alcuni colloqui di lavoro, attraverso le telecamere nascoste tipiche delle inchieste televisive.
L’attrice coinvolta nel progetto si è presentata ai colloqui interpretando il ruolo di una donna e poi, accuratamente truccata, quello di un uomo. Entrambi interessati alla posizione offerta, con lo stesso background di studi e di esperienze, ma di sesso diverso.
Interrogati su formazione ed esperienza lavorativa pregressa, i due candidati hanno dato le stesse risposte. Al momento di chiarire le aspettative economiche però, nonostante fossero la stessa persona e avessero proposto la medesima cifra, il selezionatore si è dichiarato disponibile ad accettare la richiesta di retribuzione del candidato uomo, trovando invece eccessiva la richiesta della donna.
Lo sguardo sorpreso e irritato della donna, che da solo vale l’intero film, sottolinea con rimarchevole evidenza l’ingiustizia che le donne subiscono frequentemente in ambito professionale.
Chiaro e diretto il messaggio finale: “Essere una donna è ancora un mestiere complicato. Diamogli il giusto valore.”.
Nella campagna stampa, invece, una donna tiene in mano una banconota da 10 euro, che riporta però la cifra 7. Con un linguaggio creativo memorabile viene fatta rilevare la discriminazione salariale che le donne subiscono, che arriva fino al 30%.

L’obiettivo della campagna è quello di sensibilizzare e ottenere la partecipazione attiva di tutti, in modo che la professionalità delle donne venga riconosciuta e valorizzata in termini di maggiore rispetto, stima e opportunità.
Creatività a cura di Y&R Italia sotto la direzione creativa esecutiva  di Vicky Gitto. Produzione degli audiovisivi a cura di Bedeschi Film, regia di Claudio Gallinella.

Per l’occasione il portale www.puntosudite.it, che vedrà in questa fase una particolare collaborazione con ValoreD, ha subito un totale restyling: grafica a cura di Angelini Graphic Design e implementazione a cura di E-Motion Web, gruppo Real Time.

articoli correlati