BRAND STRATEGY

Huddle: in Mindshare i “Futuri Possibili” con 24 speaker tutte al femminile

- # # # # #

huddle

Grande successo per la terza edizione Huddle, l’evento organizzato da Mindshare, che ieri ha registrato la presenza di oltre 550 ospiti presso la sede dell’agenzia milanese, che per un giorno si è trasformata in vera e propria location.

24 voci al femminile – dai palchi allestiti nelle 5 sale – hanno portato il loro punto di vista sui Futuri Possibili: si è parlato del futuro della Televisione, tra esigenza di autenticità e innovazioni dei broadcaster; del futuro dello Sport, tra realtà aumentata e trend globali che spingono a puntare sull’elettrico, del futuro dell’editoria, tra algoritmi e personalizzazione, del Futuro della Comunicazione, con le voci di importanti influencer.

E ancora: si è parlato di Medicina, analizzando tanto le possibili applicazioni dell’intelligenza artificiale per migliorare il futuro delle persone con disabilità quanto le nuove regole per stare bene, del futuro della Tecnologia, con uno sguardo scanzonato sui nuovi dispositivi che accompagneranno presto il nostro quotidiano,

Di questo e di tanto altro si è alimentata la giornata, difficilmente riassumibile o riconducibile ad uno schema predefinito: Huddle infatti consente agli ospiti la possibilità di costruire il proprio palinsesto, scegliendo tra le voci di manager, influencer, imprenditrici, sportive, pop star, giornaliste, musiciste, artiste accomunate dalla passione per ciò che fanno, e di manager di grandi aziende globali, delle newco, delle piattaforme, e di chi fa ricerca e innovazione, in un’alternanza tra ascolto e condivisione in una delle 5 “Experience Room” permanenti: Babasucco Room, Dyson Styling, Facebook Connected Devices, Google Smart House e Standoutfit Vertical Media Time.

Nessuno schema e porte aperte alle menti brillanti, coerentemente con il pensiero originale che è al centro dei valori di Mindshare e con la sua mission #Speed #Teamwork# Provocation.

Roberto Binaghi (nella foto), CEO Mindshare, sottolinea “L’idea non era quella di fare un evento di promozione delle quote rosa. E nemmeno di fare una scelta “politica” di genere. Volevamo raccontare il futuro e le donne, senza ombra di dubbio, sono il futuro; e allora abbiamo lasciato spazio soprattutto alla prospettiva e al pensiero femminile”.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Avon celebra il coraggio femminile con un video musicale firmato dal duo Icona Pop

- # # # #

icona pop avon

In tutto il mondo, milioni di donne ancora non hanno la possibilità di seguire i loro sogni a causa di ostacoli economici, sociali e politici. Tuttavia, nonostante queste realtà difficili, molte di loro stanno lottando per andare oltre le barriere, superando gli stereotipi e prendendo posizione per ciò in cui credono. In occasione della Giornata Internazionale della Donna, il brand di beauty cosmetics Avon Cosmetics celebra queste giovani rivoluzionarie con il movimento #Stand4Her, un’iniziativa che nasce per mandare un messaggio di incoraggiamento a tutte le donne e si declina su un sito web dedicato e un video musicale che mostra i successi e le battaglie che stanno affrontando nei diversi Paesi.

Registrato a Stoccolma dal duo svedese electro-pop Icona Pop, composto da Caroline Hjelt e Aino Jawo, il video musicale dal titolo “All My Girls” è stato ispirato dalle audaci storie raccontate nella campagna #Stand4Her. Il video vuole essere un messaggio di incoraggiamento e un tributo a tutte le ragazze che promuovono un cambiamento sociale e sarà disponibile sul sito stand4her.com, insieme alle storie di attiviste, scrittrici, atlete ed artiste.

L’Italia è rappresentata da Gaia Elisa Rossi, maga e prestigiatrice, che sarà la prima donna a partecipare ai campionati del mondo 2018, presentandosi non come assistente ma come artista con un suo numero magico, realizzando così il suo sogno da bambina e affermando la propria identità come donna in un settore solitamente maschile.

 

 

L’argentina Evelina Cabrera, cresciuta in povertà, è diventata un’allenatrice di calcio e ha fondato l’Associazione Calcistica Femminile Argentina (AFFAR) e la prima squadra di calciatrici cieche di Buenos Aires. Oppure MC Soffia, una rapper brasiliana di soli 13 anni che è diventata famosa affrontando la tematica del razzismo nelle sue canzoni e aiutando così i giovani di colore a lottare per i loro diritti. “Siamo davvero entusiaste di aver collaborato con Avon nel mandare un così forte messaggio a tutte le ragazze. Anche noi in quanto donne e artiste, ci siamo trovate a dover affrontare momenti difficili durante le nostre carriera e l’essersi supportate l’un l’altra è stato fondamentale. Vogliamo che la nostra canzone sia di ispirazione per le ragazze e le incoraggi a seguire i loro sogni”, spiega Caroline. “È davvero meraviglioso vedere ciò che le ragazze del movimento #Stand4Her stanno facendo per la società. Insieme siamo più forti, non c’è niente che non possiamo fare”, aggiunge Aino.

“Siamo profondamente convinte che, quando le donne vedono altre ragazze cambiare il mondo, si sentano ispirate e incoraggiate a fare lo stesso”, afferma Danielle Bibas, Chief Brand Communication & Content Officer di Avon. “Per questo vogliamo che le ragazze e le giovani donne sappiano che hanno il diritto di aspirare al meglio, e che non sono sole. Sostenere le donne significa sostenere un futuro migliore. Questa campagna fa parte della nostra missione come compagnia, ovvero creare un mondo di donne forti. Ed un mondo con più donne forti è un mondo più bello”.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Pourfemme.it e DDiritto vicini alle donne. Da oggi online sondaggi e risultati sulla violenza di genere

- # # # #

Pourfemme

Oggi, 25 novembre, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Pourfemme.it, sensibile da tempo a questo tema, ha pubblicato in esclusiva i risultati di un sondaggio sulla violenza di genere. Il sondaggio è stato effettuato dall’associazione DDiritto in tre strutture sanitarie di Milano: PS Policlinico, Clinica De Marchi e Mangiagalli. Gli esiti dimostrano, purtroppo, quanto l’informazione e la consapevolezza sul tema siano ancora carenti.

Inoltre da oggi, fino al 25 dicembre sul magazine femminile partirà il medesimo sondaggio, al quale gli utenti potranno rispondere in forma anonima, al fine di raccogliere i dati a livello nazionale. Queste attività si affiancano allo sportello online rivolto alle donne già presente da qualche mese su Pourfemme.it e realizzato in collaborazione proprio con DDiritto, un progetto web nato per fornire alle proprie lettrici le informazioni e gli strumenti utili a prevenire o contrastare la violenza di genere e sui diritti che si possono far valere, in particolare quelli previsti dalla legge n.119/13 (cosiddetta sul “femminicidio”).

La proficua collaborazione con un’associazione come DDiritto – afferma Dragan Jankovic, co-founder e ceo di Trilud Group – rafforza il brand editoriale di PourFemme.it, ormai vero punto di riferimento per tutte le donne e capace di fornire servizi utili alle proprie lettrici, anche sulle tematiche sociali più delicate. La capacità di una redazione dedicata – e composta da sole donne – di spaziare fra leggerezza e impegno sociale l’ha portato a distinguersi nel panorama dell’informazione femminile online, raggiungendo numeri rilevanti (6.400.000 browser unici al mese e 50.500.000 pagine viste – Google Analytics, ottobre 2016) anche sui social (oltre 440.000 i fan su Facebook), dove elevata è l’interattività con gli utenti, con un target che vede un’elevata percentuale di donne laureate”.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Eau Thermale Avène e D.i.Re a favore delle donne realizzando un video contro le violenze

- # # # #

Contro la violenza sulle donne

Eau Thermale Avène in occasione del 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne promuove, in collaborazione con l’associazione D.i.Re “Donne in Rete contro la violenza”, realizzano un video emotional con l’obiettivo di sostenere le donne a difendere il proprio modo di essere, reagendo a ogni forma di violenza, e ad affrontare qualsiasi problematica con decisione, facendo “rete” con le altre donne e appoggiandosi a chi da sempre si occupa di sostenere ed aiutare concretamente le donne in difficoltà.  Il video sarà distribuito in rete a ridosso dell’appuntamento internazionale.

Partendo dal concetto di sensibilità, Eau thermale Avène e e D.i.Re “Donne in Rete contro la violenza”, invitano tutte le donne e gli uomini a sostenere questo progetto, e a dare il loro contributo il prossimo 25 novembre dalle ore 9.00 alle 10.00 con un semplice tweet, un pensiero accompagnato dall’hashtag #ConLeDonneXLeDonne, per mostrare il proprio impegno e la vicinanza verso il tema.

“Difendi il tuo modo di essere, reagisci a ogni forma di violenza” è il messaggio che viene trasferito, reso concreto da un’immagine femminile che lancia un gesto di forza contro ogni forma di violenza.

“L’anno scorso abbiamo iniziato insieme a D.i.Re un percorso di sensibilizzazione #ConLeDonneXLeDonne con l’obiettivo cerare una maggiore consapevolezza diffusa intorno a questo enorme problema che potesse spingere ad agire facendo “rete”. Abbiamo registrato un grande consenso e quindi abbiamo capito che molto c’è ancora da fare. Ecco perché abbiamo ritenuto opportuno rinnovare il nostro impegno dando voce alle donne attraverso un video semplice ma efficace, che partendo dai valori della marca, da sempre vicina al concetto di sensibilità, dia la possibilità allo spettatore di riflettere su una tematica sempre più attuale e dalle dimensioni preoccupanti” commenta Maria Tilde Reposi, Direttore Generale di Pierre Fabre Italia. “Il nostro augurio è quello di far arrivare alle donne due semplici ma fondamentali messaggi: aiutarci a prendere rinnovata coscienza e consapevolezza che la violenza non è solo quella fisica ma anche quella psicologica e dare a chi ne ha necessità la  possibilità di rivolgersi a strutture di esperti, come quelli che D.i.Re che mette in rete le proprie risorse a sostegno di tutte le donne in difficoltà.”

Titti Carrano, Presidente di D.i.Re la Rete nazionale dei Centri Antiviolenza spiega: “I nostri 77 Centri sono quasi completamente basati su lavoro volontario e ricevono fondi pubblici scarsi e intermittenti. Anche per questa ragione la donazione di Eau Thermale Avène è molto preziosa. L’anno passato grazie alla generosa donazione ricevuta abbiamo contribuito a finanziare una ricerca sull’impatto della crisi sulle donne che subiscono violenza. Questa ricerca ci ha permesso di individuare azioni e modi efficaci per sostenere le donne che escono dalla violenza e vogliono riconquistare la loro libertà e autonomia economica.  Abbiamo inoltre finanziato la realizzazione di un’App per smartphones che darà ad ognuna le informazioni di base e urgenti anche in caso di emergenza, e la possibilità di trovare il Centro Antiviolenza più vicino a lei con pochissimi tocchi. Sarà pronta e scaricabile gratuitamente da tutte nel giro di poche settimane”

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Anche Rosato sostiene le donne. 25 novembre giornata internazionale contro la violenza

- # # # # #

Rosato, contro la violenza sulle donne

Il 25 novembre è la giornata internazionale contro la violenza sulle donne e per l’occasione Rosato ha realizzato un orologio Limited Edition in acciaio ed oro rosa, zirconi e cinturino in pelle, fatto a mano in Italia, che sarà in vendita in alcune  gioiellerie e nelle boutiques Rosato di Milano, Roma e Forte dei Marmi.
L’orologio è stato realizzato in tiratura limitata di 500 pezzi numerati al prezzo di 175€, e  parte del ricavato sarà devoluto al progetto We GO! (Women Economic-independence & Growth Opportunity) è finanziato anche dal Programma Diritti, Uguaglianza e Cittadinanza dell’Unione europea e realizzato da ActionAid, organizzazione internazionale indipendente impegnata in oltre 40 paesi del mondo nella lotta contro le cause della povertà e dell’esclusione sociale.
La particolarità dell’orologio è la frase incisa Sul retro della cassa: “It is time to stop”.

We GO! si propone di rafforzare i servizi a supporto delle donne vittime di violenza domestica in Europa. Secondo i dati pubblicati dall’Agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali (FRA), 1 donna su 4 subisce violenza fisica e/o sessuale da parte del proprio partner, We GO! interverrà per migliorare la cooperazione nella progettazione di percorsi di empowerment economico,  per rafforzare la capacità dei centri antiviolenza, e rispondere alle esigenze delle donne in modo da favorirne l’indipendenza economica.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Vitasnella e Saatchi & Saatchi lanciano il Programma Benessere, on air i 3 spot

- # # # # # #

Vitasnella e Saatchi & Saatchi lanciano il nuovo programma benessere

Essere se stesse è una questione di scelte, spesso anche piccole, eppure hanno il potere di cambiare in meglio la nostra vita. Partendo da questo assunto, Acqua Vitasnella ha invitato 3 donne di età diverse a migliorare il loro equilibrio psico-fisico attraverso un percorso durato 3 mesi lungo il quale, assistite da un team composto da personal trainer, nutrizionisti e life coach, hanno modificato le loro abitudini di vita, migliorandole, testimoniando giorno dopo giorno i loro progressi attraverso dei video amatoriali girati con uno smart phone.

Saatchi & Saatchi è l’agenzia che ha ideato questa esperienza seguendo le tre donne passo dopo passo lungo questo tragitto e declinando questa loro esperienza di vita reale in una campagna che si compone di spot TV 30” e 15” prodotti da Filmmaster Productions. Inoltre, sono state realizzate delle versioni estese per il digitale i cui contenuti sono stati realizzati in gran parte dalle donne stesse attraverso le loro video-testimonianze.

La campagna si inserisce in un’operazione olistica che include anche il sito dedicato tualmeglio.com sul quale le consumatrici possono profilarsi e scegliere di partecipare attivamente a un loro personale Programma Benessere, un percorso di 12 settimane alla naturale scoperta del meglio di sé. Tu al meglio è lo sviluppo del percorso iniziato nel 2015 con #MeStessaAlMeglio con cui Acqua Vitasnella ha sancito la sua voglia di comunicare a tutte le donne l’importanza di partire da loro stesse per ricercare il proprio modello di bellezza, un modello libero da stereotipi e condizionamenti esterni, in cui anche l’autostima e la capacità di volersi bene possono rendere ogni donna la migliore che ci sia. La campagna è pianificata dal 24 aprile su TV generalista, satellitare e digitale.

 

Credits
Agenzia: Saatchi & Saatchi
Direttore creativo esecutivo: Agostino Toscana
Direzione creativa e art direction: Alessandro Orlandi e Manuel Musilli
Copywriter: Alessandro Michetti
Casa di produzione: Filmmaster Productions | Filmmini
Regia: Amanda Blue
Direttore fotografia: Daniel Trapp
Head of TV: Erica Lora Lamia
Account Manager: Francesca Bertocco
Musica: composta da Francesco Vitaloni per Sing Sing

articoli correlati

AZIENDE

Tena lancia il suo nuovo dedicato al mondo femminile: nasce Dedicato a me

- # # # # #

Curiose, informate, attente al proprio benessere: sono tutte le donne di Dedicato a me, il nuovo progetto di TENA, che lancia un sito web interamente dedicato alle donne.

Femminile nella sua grafica e nei suoi contenuti, è il nuovo spazio pensato per offrire di più a tutte le donne che vogliono vivere appieno la loro vita e godere di ogni attimo. È una finestra aperta su curiosità, insicurezze e dubbi delle donne nelle fasi più importanti della loro vita; nei momenti in cui conoscere il proprio corpo e la propria salute, fisica e mentale, si rivela fondamentale per poter mantenere l’energia e la passione che da sempre caratterizzano l’universo femminile. Contenuti informativi affidabili su benessere e salute, consigli di bellezza e alimentazione, suggerimenti sulla vita di coppia e anche spunti sulle questioni “più scomode” di cui le donne faticano a parlare ma che influenzano la loro quotidianità: dalla menopausa, all’incontinenza, fino all’intimità con il partner.
Una delle principali tematiche trattate in dedicatoame.it riguarda un elemento fondamentale per la salute delle donne a partire dalla menopausa: il pavimento pelvico e quindi la cura di questa muscolatura per prevenire future complicazioni, come perdite urinarie, prolassi, mal di schiena, fastidi durante i rapporti sessuali. Sono anche a disposizione video tutorial personalizzati che illustrano gli esercizi da effettuare. Questi e molti altri sono i temi affrontati in modo chiaro ed esaustivo con approfondimenti nelle sette sezioni del sito: pavimento pelvico, vivere la menopausa, psicologia, il mio benessere, bellezza, sesso e sensualità, stare in forma. Uno spazio immediato e pratico che può diventare punto di riferimento di tutte quelle donne che non hanno paura di essere se stesse in ogni situazione, e che vogliono continuare ad essere attive e determinate e prendersi cura di sé. Uno spazio dedicato appunto!
“Dedicato a me è il nostro modo per aprire un dialogo diretto con le nostre consumatrici, anche più mature, spronandole a trovare un momento per se stesse, come sottolinea il nome stesso del sito.” spiega Michela Marabini, Marketing Manager di TENA. “Con dedicatoame.it abbiamo scelto un modo per essere ancora più vicino alle donne e, soprattutto, alla loro quotidianità. Aiuti pratici e contenuti più calati sulla vita di tutti i giorni ci permettono di rispondere più concretamente alle
esigenze delle donne.” E Dedicato a me riserva moltissimi vantaggi esclusivi a tutte le donne che si registrano a TENA Punti Fedeltà: un programma completamente nuovo, che permette a ciascuna di accedere a un’area totalmente riservata, accumulare punti e beneficiare di grandi sconti sui prodotti TENA Lady, ricevere premi, accedere a contenuti speciali e ad altre sorprese. Come guadagnare più punti per ottenere più vantaggi? È semplicissimo. Basta acquistare un prodotto TENA Lady e inserire il codice che si trova all’interno delle confezioni nell’apposita area riservata di TENA Punti Fedeltà, rispondere alle domande del mese e partecipare a tante altre iniziative. Da sempre leader nel settore dell’incontinenza, TENA va oltre la semplice offerta di prodotti specifici per ridurre al minimo l’impatto delle perdite urinarie sulla vita quotidiana e… ti dà di più! Un di più fatto di momenti dedicati, attenzioni e gratificazioni speciali che valorizzano le donne e le rendono sempre più protagoniste.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Al via dal 5 luglio la campagna dedicata ai deodoranti Infasil Donna; firma Armando Testa

- # # # # # # #

A partire dal 5 luglio sulle principali emittenti televisive è on air uno spot 30” (sul web da 20”) per il lancio dei nuovi deodoranti Infasil Donna. Un’innovativa linea di prodotti appositamente studiati per la peculiarità della pelle femminile.

Per sottolineare il contenuto innovativo dei deodoranti, il film parte con la scritta “innovazione” che si trasforma nel logo Infasil su uno sfondo di esagoni rosa, icone grafiche della linea. Gli esagoni fluttuano in direzione dello schermo per scoprire i prodotti Infasil Donna su uno sfondo di luci eleganti e raffinate che mette in risalto le preziose confezioni. Attraverso le immagini di una bellissima donna e della sua pelle, il film spiega che la linea Infasil Donna, oltre a deodorare, si prende cura della pelle della donna, più sottile e con meno fibre di collagene.
In un secondo momento ci addentriamo alla scoperta dei prodotti della linea. Il primo è Infasil Donna Puro, in spray e roll on, ideale per le pelli sensibili perché nichel tested. Il secondo è Infasil Donna Rigenera, in spray e crema, per pelli sottoposte agli stress quotidiani come depilazione, detersione e sfregamenti. Una demo evocativa di un test in vitro ci mostra come il complesso dermo-restitutivo di Infasil Donna Rigenera sia in grado di ripristinare la barriera protettiva dell’epidermide, rendendo la pelle della donna uniforme e luminosa.
Il film chiude sul volto sorridente della protagonista accanto ai pack con le braccia incrociate come ad abbracciare se stessa. Intanto la speaker ricorda che la linea di deodoranti Infasil Donna è “Solo per noi donne”.

Sotto la direzione creativa di Piero Reinerio, hanno lavorato al progetto l’art Monica Barbalonga e la copy Chiara Demichelis. La regia è di Pierluca De Carlo per la casa di produzione Little Bull (Gruppo Armando Testa).

articoli correlati

AZIENDE

Intel Capital lancia il Diversity Fund: 125 milioni per investire nel lato rosa dell’impresa

- # # # # # #

Intel Capital annuncia la nascita dell‘Intel Capital Diversity Fund, fondo di 125 milioni di dollari nato per investire in aziende guidate da donne e minoranze sottorappresentate.

“Riteniamo che un ambiente di lavoro diversificato e inclusivo sia essenziale per ottenere risultati aziendali”, ha dichiarato Brian Krzanich, CEO di Intel. “Il nostro obiettivo con questo fondo è di supportare in maniera significativa una forza lavoro delle startup tecnologiche che rifletta meglio la società, per offrire vantaggi sia a Intel che all’economia in generale tramite il successo del fondo”.
La notizia odierna segue l’annuncio di gennaio dell’iniziativa Diversity in Technology di Intel, sviluppata per favorire maggiore diversità in Intel e in tutto il settore tecnologico. Intel ha dichiarato che intende raggiungere una piena rappresentanza delle donne e delle minoranze nella propria forza lavoro statunitense entro il 2020.
“Siamo orgogliosi di assumere un ruolo di riferimento per una più ampia partecipazione nell’imprenditorialità e nell’occupazione del settore della tecnologia”, ha commentato Lisa M. Lambert, Managing Director e Vice President di Intel Capital, alla guida dell’Intel Capital Diversity Fund. “Con questo nuovo fondo, Intel Capital si impegna ad investire nei migliori talenti con background diversificati per coltivare innovazioni brillanti in grado di soddisfare le esigenze di un pubblico variegato”.
Solo il 15% delle aziende fondate da venture capital negli Stati Uniti possono vantare una donna nel gruppo dirigenziale, secondo un recente report del Babson College, e le aziende il cui CEO è una donna ricevono solo il 3% del totale dei fondi di venture capital.
Inoltre, meno dell’1% dei fondatori di aziende della Silicon Valley sono afroamericani o latinoamericani; quasi il 100% dei fondatori finanziati sono bianchi o asiatici, secondo sondaggi del settore.2
L’Intel Capital Diversity Fund viene avviato con investimenti in quattro aziende, che avranno accesso ai programmi di sviluppo aziendale, alla rete globale, alle competenze tecnologiche e al capitale del marchio di Intel Capital.

articoli correlati

AZIENDE

Al via la seconda edizione di “Women Like You” il concorso dei gioielli Pandora

- # # # # # # #

Torna il premio dedicato alle donne di talento promosso dal  colosso danese del settore della gioielleria Pandora. Giunto alla seconda edizione, quest’anno sono tre le categorie di partecipazione e altrettanti i premi: Premio nuova impresa, 15mila euro assegnati al miglior progetto imprenditoriale femminile con capacità di generare significative ricadute positive sul territorio; Premio nuova impresa sociale e/o culturale, 15mila euro dedicati al miglior progetto imprenditoriale con capacità di generare significative ricadute positive negli ambiti sociali e culturali, ed infine Premio under 30, 15mila euro in palio per il miglior progetto imprenditoriale, sociale e/o culturale sviluppato da una ragazza under 30.  La strategia media del premio è stata curata da Initiative, network globale di comunicazione parte di IPG Mediabrands, ha curato la strategia media per comunicare il progetto on line dal 24 giugno.

 

Con l’obiettivo di elevare la brand awareness sull’iniziativa e generare traffico verso il sito, il team di Initiative ha curato il planning che da oggi presidierà il canale on line.

Grazie ad una campagna di display advertising, la creatività sviluppata dall’agenzia milanese The Mine interesserà le principali webzine e blogzine femminili (Donnesulweb, 27esimaora.corriere.it) e le sezioni profilate sul target di riferimento, donne inserite nel mondo del lavoro, verso il quale sono orientate favorevolmente, di una selezione di siti on line (Attualità e Donne di oggi di Alfemminile.com, Attualità di D.repubblica.it , Donne di Fatto de Ilfattoquotidiano.it).

 

Infine, con operazioni di Cost Per Click su network qualificati e con le inserzioni pianificate su Facebook – profilate rispettando parametri socio-demografici e secondo gli interessi e affinità degli utenti, si genererà traffico verso il sito.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

P&G presenta “Victoria. I favolosi 50 anni”. Progetto a cura di Leo Burnett

- # # # # # # # #

P&G ha lanciato il primo laboratorio di incontro e valorizzazione delle donne “50-64”. Dinamiche, moderne, piene di vita e di energia da condividere, questa fascia di donne – oggi in Italia 6 milioni e 7,3 milioni nel 2023 – è sempre più preziosa per la famiglia e la società. “In P&G abbiamo un’ossessione: ci piace conoscere a fondo le persone a cui ci rivolgiamo. Partendo da questo presupposto non potevamo non approfondire la conoscenza di un target, quello delle ultracinquantenni, che rappresenta un gruppo davvero rilevante sia a livello globale, sia a livello nazionale”. Ha esordito così Barbara Del Neri, Direttore Marketing Brand Operations di P&G – e responsabile dell’intera iniziativa – presentando alla stampa il progetto Victoria, una prima assoluta nel suo genere, nato per costruire una nuova e più intima relazione con le donne tra i 50 e i 64 anni. “Si tratta di un progetto pilota a livello mondiale”, ha spiegato Barbara Del Neri. “Nasce in Italia, sia per motivi anagrafici – la longevità delle italiane è superata in Europa solo da Francia e Spagna, sia perché nel nostro paese le donne dai 50 anni in su rappresentano il 20 per cento della popolazione femminile”.

A queste donne P&G ha voluto dedicare un percorso di ascolto e conoscenza basato su quattro pilastri: il magazine Victoria, nato per avvicinare il target; il sito Victoria50.it, nato per permettere alle utenti di dire la loro, interagire e creare una community; la partnership con Acqua & Sapone (la catena di negozi dedicati al benessere e alla casa): un’iniziativa di lungo respiro da cui nel mese di luglio nascerà il talent “Cercasi Victoria” con l’obiettivo di coinvolgere direttamente le clienti facendole diventare ambasciatrici del progetto; il laboratorio Victoria, che ha incontrato e ascoltato i pensieri e i desideri di questa generazione attraverso la ricerca sociologica “Finalmente 50 anni!” condotta da AstraRicerche e firmata da Enrico Finzi dalla quale è emerso un forte orgoglio generazionale che accomuna queste donne, consapevoli della rilevanza della fase della vita che stanno attraversando, in cui dominano curiosità  e desiderio di nuove esperienze (50,3%), calma e serenità (44,4%) e l’essere felici godendo di una seconda giovinezza (35,1%).

Il laboratorio proseguirà in modo permanente monitorando le aspettative  e le dinamiche quotidiane del target e diventando una fucina di tematiche e istanze sociologiche espresse dalle donne Victoria accompagnate, in questo percorso, da Angela Finocchiaro, una grande interprete che ne incarna perfettamente le mille sfaccettature.

“Questo progetto è solo l’inizio di un percorso”, conclude Barbara Del Neri. “cui seguiranno lanci di nuovi prodotti dopo l’estate e nuove modalità di comunicazione di prodotti già esistenti privilegiando in particolare il canale delle farmacie che risulta essere il preferito da questo target di consumatrici. La piattaforma online sarà inoltre utilizzata per lanciare in anteprima nuovi prodotti affini al target Victoria”. L’intero progetto è stato curato dall’agenzia Leo Burnett.

articoli correlati

AZIENDE

BNL dedica alle donne il sito 100anni.bnl.it, con una special edition del video di Crialese

- # # # # #

In occasione dell’8 marzo, BNL Gruppo BNP Paribas – che quest’anno celebra il centenario – ha voluto rendere omaggio alle donne con una personalizzazione del sito 100anni.bnl.it con immagini al femminile e una versione speciale da 30’’ del film pubblicitario girato dal regista Emanuele Crialese.

Protagoniste dello spot le donne che da 100 anni fanno crescere il nostro Paese. Donne “reali”, “vere” che parlano attraverso il lavoro e riprese nei loro gesti quotidiani e autentici. Uno spot senza accompagnamento musicale, la cui “colonna sonora” è costituita esclusivamente dai suoni del lavoro. Pochi, leggeri, per dare ancora di più valore e sottolineare l’eloquenza del gesto lavorativo nella sua forma più pura, evocato dalle immagini. Perché, come recita lo slider iniziale del sito, “Il lavoro delle donne ha tanto da dire”.

Lo spot, prodotto da Buddy Film, fa parte di una campagna di comunicazione integrata realizzata per il Centenario di BNL e affidata all’agenzia 1861united, che si svilupperà nel corso di tutto il 2013. Soggetto della campagna, le persone che si impegnano ogni giorno per lo sviluppo del nostro Paese. Un’Italia a cui BNL è da sempre vicina, ascoltandone le esigenze e sostenendone le idee, i progetti e le passioni. “Da 100 anni ascoltiamo questa Italia” è il claim.

articoli correlati