AZIENDE

Eni racconta il proprio percorso di sostenibilità sui canali di Discovery Italia e su Eniday.com

- # # # # #

Eni

Eni racconta il proprio impegno verso un nuovo modello energetico con tre documentari in onda da domani sui canali di Discovery Italia.

L’adozione di un modello energetico rientra nella più ampia strategia di Eni per la decarbonizzazione, fondamentale per contenere l’emissione di CO2 e contrastare i cambiamenti climatici. Per dar vita a questo racconto Eni con il Gruppo Discovery ha realizzato tre puntate da 24 minuti circa in cui raccontare le azioni concrete che l’azienda sta già compiendo in tutto il mondo.

Con “Energia: il futuro della vita” il telespettatore verrà portato in un viaggio all’interno del complesso ed eterogeneo universo Eni: passerà dal Centro ricerche Eni per le energie rinnovabili e l’ambiente di Novara al Green Data Center di Ferrera Erbognone, dalla piattaforma Goliat in Norvegia alla raffineria di Gela fino ad arrivare in Congo. Un percorso a più voci raccontato direttamente da persone che stanno lavorando attivamente affinché questi cambiamenti siano possibili e da chi, in qualche modo, li sta già vivendo.

I tre docu-film andranno in onda a partire dal 27 gennaio, ogni venerdì, alle 22:05 su Focus (canale 56 del digitale terrestre free) e successivamente arriveranno su Discovery Channel (canale 401 di Sky) e Discovery Science (canale 405 di Sky). Inoltre un approfondimento sarà disponibile su Eniday.com

articoli correlati

MEDIA

Nexo Digital inaugurerà il 2017 con un dipartimento dedicato alla produzione cinematografica

- # # # #

Nexo Digital

Nexo Digital, impegnato nella diffusione di eventi e di valore culturale e sociale, a favore di un modo nuovo di vivere il cinema, nel 2017 inaugurerà nel 2017 un dipartimento dedicato specificamente alla produzione cinematografica.

Da gennaio si arricchirà il fitto calendario degli eventi (42 solo quest’anno) di produzioni firmate Nexo Digital che prenderanno il via dall’approfondimento dei gusti, delle esigenze e del sentimento del pubblico.

Il primo docu-film prodotto da Nexo Digital sarà “Caravaggio. La mostra ideale”, realizzato con la supervisione scientifica e il contributo del professor Antonio Natali, Direttore della Galleria degli Uffizi dal 2006 al 2015. In uscita il prossimo anno, il film verrà distribuito nei cinema di tutto il mondo per poi arrivare sul mercato televisivo e digitale internazionale.

Il progetto prevederà ogni anno la produzione di 6 lungometraggi per il cinema, oltre a formati più brevi realizzati esclusivamente per il piccolo schermo. A capo del dipartimento produttivo di Nexo Digital sarà ad interim l’amministratore delegato Franco di Sarro che si avvarrà sin da subito della collaborazione dell’intero team e delle competenze in ambito musicale, cinematografico, artistico, teatrale e letterario dei suoi diversi collaboratori.

Franco di Sarro Spiega, “Con oltre 40 eventi proposti nei cinema italiani solo nel 2016 e 7 contenuti distribuiti worldwide in ambito cinematografico, televisivo e digitale, Nexo Digital si configura oggi come una realtà sui generis, leader sul mercato internazionale ma allo stesso tempo capace di mantenere un’identità indipendente sia nella scelta dei contenuti da distribuire che nelle modalità di distribuzione, promozione e comunicazione. Per questo ci è sembrato inevitabile fare un passo aggiuntivo e affrontare anche la fase produttiva della vita dei nostri film. Da sempre abbiamo collaborato con partner che ci hanno coinvolto nei vari momenti della produzione e oggi siamo orgogliosi di diventare protagonisti in prima persona. L’obiettivo è quello di proporre contenuti che facciano dell’edutainment il loro principio fondante a partire dalla sala fine per arrivare alle altre piattaforme televisive e digitali. Per questo le nostre prime produzioni vedranno protagoniste le bellezze, le eccellenze e gli artisti italiani, che ci vengono invidiati in tutto il mondo. Come Caravaggio per l’appunto”.

articoli correlati