MEDIA

4W MarketPlace partner di Ansa.it per la gestione Video e Display in programmatic e guaranteed

- # # # # # #

4w MarketPlace

Dopo anni di collaborazione come partner tecnologico di Ansa, 4w MarketPlace inaugura un nuovo importante capitolo della partnership con la prestigiosa agenzia di informazione, per la quale si occuperàin maniera esclusiva della vendita dei formati Video e Display in programmatic e programmatic guaranteed e affianchera, sempre in esclusiva, la forza vendite di ANSA sulle pianificazioni premium.

 

In seguito alla cessazione del rapporto con la concessionaria Veesible/Sky Media, ANSA ha infatti deciso di gestire al proprio interno la raccolta pubblicitaria di ANSA.it e di farsi affiancare in maniera esclusiva da 4w MarketPlace anche per tutto ciòche e l’ambito programmatic e guaranteed.

 

ANSA e 4w MarketPlace hanno pianificato per il 2019 obiettivi sfidanti sostenuti dai contenuti editoriali, dalla tecnologia, dall’affidabilitàe dalla capacitàdi raggiungere gli obiettivi degli investitori pubblicitari.

“Siamo molto orgogliosi dell’incarico che Ansa ci ha affidato, soprattutto perché conferma la bontà del lavoro svolto insieme negli anni e la fiducia nei progetti di sviluppo che 4w propone per il futuro”, afferma Roberto Bassani, Chief Product & Technology Officer di 4w.

 

“Da molti anni ANSA.it fa parte del network 4w e con l’accordo raggiunto oggi andrà a rafforzare in maniera importante e trasversale la struttura dell’offerta 4w, in programmatico e in reservation, anche sui segmenti Video e Display”, commenta Roberto Barberis, CEO di 4w (nella foto). “ANSA.it èuno dei principali siti di informazione in Italia, prestigioso e autorevole, rappresenta uno spazio ideale per i nostri investitori”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Hankook comunica il cambio stagionale degli pneumatici con HUB09

- # # # #

Hankook - HUB09

Il produttore di pneumatici premium Hankook ha affidato ad HUB09 la campagna dedicata al cambio stagionale.

Il nuovo visual, realizzato dall’agenzia, è in continuità con il concetto “Tu e l’inverno, una cosa sola”, già sviluppato la scorsa stagione. Il risultato è la totale integrazione tra l’auto e il contesto invernale in cui essa è immersa: dalla montagna in background si possono intuire i profili di una filante auto sportiva, da cui emergono in modo netto solamente i due pneumatici. Nel suo insieme l’immagine trasmette un senso di performance, affine al posizionamento del brand, perché con Hankook l’inverno si trasforma in un momento da godere appieno su ogni tipo di strada.

Lo pneumatico protagonista è infatti il Winter i*cept evo2, sviluppato per garantire una maggiore sicurezza e prestazioni elevate anche nelle condizioni atmosferiche più estreme.

Il soggetto, oltre a essere utilizzato su alcune riviste di settore (es. Automobilismo) e per la campagna display, ha dato vita a una importante domination sulle aree esterne e interne di tre aree di servizio autostradali: Brianza nord ad Agrate, sull’autostrada A4 Milano Venezia, La Pioppa ovest a Bologna e la Macchia Ovest ad Anagni.

Credits

Direzione creativa: Diego Braghin
Art Directors: Pietro Mezzano, Franco Racioppo
Account: Ilaria Biancuzzo

articoli correlati

AGENZIE

Thai Airways International sceglie Digital Angels per le campagne in programmatic

- # # # #

Thai Airways

Digital Angels quest’estate volerà ancora più in alto con Thai Airways International promuovendo, tramite campagne Programmatic, i viaggi aerei della compagnia thailandese.

Per l’estate 2018, la compagnia ha disposto nuove offerte per le tratte aeree che includono il Sud-Est asiatico, l’Australia e la Nuova Zelanda. Digital Angels sponsorizzerà le nuove offerte di viaggi attraverso campagne display in Programmatic, altamente profilate e controllate. Il target è stato individuato in tutti quegli utenti che mostrano interesse a viaggiare nelle mete oggetto della promozione, che saranno raggiunti dalle creatività sia su siti di categoria che sui maggiori comparatori di prezzi di voli e siti di prenotazioni più conosciuti.

Un’attenzione particolare è stata data alla tutela del brand, grazie all’utilizzo di blacklist di siti proprietarie e l’utilizzo dei migliori servizi di Brand Safety disponibili sul mercato, per tutelare al massimo la qualità del traffico, comprese eventuali associazioni negative.

“Siamo davvero molto felici di poter lavorare a fianco di una delle più prestigiose compagnie aeree, con numerosi riconoscimenti e premi internazionali. L’utilizzo di campagne Programmatic garantirà una copertura del target puntuale e costante, permettendoci di sfruttare tutti i vantaggi di questo strumento, con una forte attenzione alla Brand Safety”, dichiara Piermario Tedeschi, Founder e Managing Director di Digital Angels.

articoli correlati

AGENZIE

Unicom lancia uno spot radio sui valori della comunicazione. Firma Studiowiki, pianifica FMedia

- # # # # #

Alessandro Ubertis unicom

Nasce dalla collaborazione fra i copy Gaetano Ferrara di FMedia e Federico Alberto di Studiowiki la campagna in onda a giugno sulle principali emittenti radiofoniche nazionali e locali. FMedia si è infatti occupata per Unicom anche della pianificazione, ottenendo importanti collaborazioni con alcune fra le principali emittenti nazionali: RTL 102.5; Radio 101; Virgin Radio; Radio 105.

“Quest’anno la nostra associazione di categoria festeggia i suoi 40 anni di vita, e per celebrare questo importante anniversario ha deciso di realizzare una campagna sui valori della comunicazione e sull’importanza della pubblicità”, dichiara Alessandro Ubertis, Presidente Unicom (nella foto).

Lo spot radio, che sarà supportato da alcuni spazi display sulle principali testate online di settore, personifica la pubblicità, raccontandocela come una musa capace di ispirare e stupire le nostre azioni quotidiane.

“L’intera operazione è stata resa possibile dalla collaborazione con le emittenti radiofoniche nazionali e locali, che hanno deciso di aderire gratuitamente alla campagna, concedendo spazi in omaggio. Siamo felici che anche le concessionarie si siano sentite parte di questa campagna, spiega il consigliere Unicom Salvo Ferrara, Ceo FMedia”.

Lo spot è stato interpretato da Olivia Manescalchi (doppiatrice e voce di Olivia Pope della serie Scandal in onda su Fox Life), che ha prestato la sua voce nello stabilimento di doppiaggio Videodelta di Torino.

“Un grazie particolare va all’interessamento del Festival del doppiaggio Voci nell’Ombra e alla sua organizzatrice Tiziana Voarino, che ha permesso di trovare Olivia e la sua bellissima voce”, aggiunge Federico Alberto consigliere Unicom e copy di Studiowiki.

Importante da segnalare la collaborazione con il compositore e musicista Andrea Fedeli, storico autore delle musiche di Overland, che ha curato il sound design originale dello spot.

La campagna sarà anche in onda sulle emittenti radiofoniche a copertura regionale e locale: Radio Cannelli, Radio Studio+, Radio 60 70 80, Ciccioriccio, Grp, Radio Arancia Network, Radio Velluto Senigallia, Radio Conero, Radio Sportiva, Veronica My Radio, Radio Manila, Radio Fantastica, Radio Italia Uno, Radio Torino, Radio Kiss Kiss Italia, Radio Ibiza, Radio Napoli, RDF 102.7, Lady Radio, Radio Mitology ’70 ‘80, Radio NumberOne, Radio Italia anni ’60 Lombardia, Radio NUmerOne Dance, Radio 1.000Note, Radio Nostalgia, Radio Punto Zero, Radio Sintony, Radio Veronica One, Radio Selene, Radio Veronica Classic, Radio Reporter Torino, Radio Lombardia, Radio Subasio, Radio Fano.

Crediti spot
Cliente: Unicom Italia
Soggetto: Campagna istituzionale
Agenzia creativa: Studiowiki
Media Planning: FMedia
Copy: Gaetano Ferrara e Federico Alberto
Voce: Olivia Manescalchi (doppiatrice e voce di Olivia Pope della serie Scandal in onda su Fox Life)
Musica: Andrea Fedeli (autore delle musiche di Overland)
Studio produzione: Stabilimento di doppiaggio Videodelta – Torino

articoli correlati

AZIENDE

Teads arricchisce l’offerta inRead con il lancio della nuova suite Viewable Display

- # # # # #

Teads viewable suite

Teads ha lanciato la nuova suite di prodotti display, interattivi e viewable, capaci di generare alti tassi di engagement sulle audience grazie a creatività dinamiche, posizionate nel cuore di un contenuto editoriale. Con l’inserimento di queste nuove unità display all’interno della sua offerta, Teads diventa il primo viewable marketplace dell’industry, grazie alla combinazione di inventory video premium e di display advertising, su qualunque dispositivo.

La nuova suite di prodotti display arricchisce l’offerta inRead, con i formati Scroller, Canvas, Swing, Slideshow e Carousel, che rappresentano le prime soluzioni display viewable by design, capaci, quindi, di garantire viewability agli advertiser in un ambiente brand-safe. Posizionati all’interno di un contenuto editoriale, i nuovi formati display offrono una user experience superiore rispetto a quella proposta dagli altri prodotti display in circolazione e gli advertiser hanno il vantaggio di poter pagare soltanto quando l’annuncio è effettivamente viewable.

Con il lancio della nuova offerta display, il viewable marketplace di Teads diventa l’unica soluzione all’interno dell’industry che consente agli advertiser di attivare campagne di “sequential targeting” sfruttando sia inventory display, sia inventory video, all’interno della stessa piattaforma. Questo permette agli advertiser di coprire l’intero percorso d’acquisto dei propri consumatori. Per esempio, un’azienda di tecnologia consumer potrebbe prevedere una campagna teaser attraverso un formato display, prima di lanciare il prodotto con un video interattivo e di concludere con una campagna di retargeting che accompagna il cliente verso il fondo del funnel.

Gli advertiser possono acquistare le unità viewable display di Teads sia attraverso managed service, con inventory garantita, sia in programmatic, tramite private marketplace. Numerose sono le DSP leader di mercato, abilitate all’erogazione dei formati viewable display di Teads: AppNexus, MediaMath, Centro and DoubleClick Bid Manager sono solo alcune di esse.

Ana Browne, VP Programmatic Sales & Partnership di Newsweek Media Group, ha commentato: “La nuova suite display di Teads ha notevolmente incrementato le opportunità di monetizzazione per i publisher, avendoci permesso di offrire agli advertiser un’opzione di advertising display viewable, interattiva e premium. Siamo davvero soddisfatti di come Teads abbia continuato a impegnarsi nel fornire una user experience di livello superiore, definendo un nuovo scenario per la display.

Il CEO di Teads, Bertrand Quesada, ha affermato: “Le offerte display attualmente disponibili nel mercato, forniscono una user experience povera e tassi di viewability molto bassi. Ecco che abbiamo scorto un’enorme opportunità per trasformare l’ecosistema pubblicitario. La nostra nuova offerta display si sposa perfettamente con l’affermata suite di prodotti video inRead e ci permette di offrire agli advertiser un viewable marketplace che è primo e unico nel suo genere, garantendo esperienze pubblicitarie viewable, brand-safe e fraud-free”.

articoli correlati

MOBILE

Con “Shazam Brand Takeover” i brand possono prendere il controllo di tutto lo schermo dell’app per una giornata intera

- # # # # #

Shazam

Shazam punta sull’innovazione anche nell’advertising con il nuovo formato ad alto impatto “Shazam Brand Takeover” che utilizza la funzionalità native-app e consente ai brand di “prendere il controllo” di tutto lo schermo dell’app in singoli mercati per una giornata intera, raggiungendo i centinaia di milioni di utenti globali di Shazam.

L’ultimo innovativo formato targato Shazam permette – per la prima volta dal lancio dell’app che conta ben 23 milioni di utenti attivi all’anno e in media 4 milioni di utenti unici al mese* – di personalizzare il colore di sfondo delle prime due sezioni di scoperta musicale: l’Home Page e il Listening Screen, senza compromettere la user experience. In entrambe le pagine dell’app è stato integrato un formato display rettangolare cliccabile.

Il formato Shazam Brand Takeover ha già attirato brand di fama mondiale come Apple, Coca-Cola, McDonald’s, HBO, Deezer e Netflix che con le loro campagne hanno ottenuto un livello di engagement senza precedenti in tutto il mondo.

“Una grande novità in casa Shazam: il nuovo formato rappresenta un’estensione dei prodotti dell’app che sono ormai sempre più presenti a livello globale e permette di associare i brand ai momenti di scoperta musicale con una sponsorizzazione perfettamente integrata nel nuovo design dell’app”, commenta Filippo Vizzotto, Senior Director Central & Southern Europe.“I brand ora sono in grado di ottenere un perfetto equilibrio tra user experience e adv e i risultati ottenuti fino ad ora sono straordinari. Alcuni inserzionisti ci hanno detto che il Shazam Brand Takeover è tra le soluzioni più performanti in tutti i loro piani media digitali!”.

Il formato è già disponibile su iOS e su Android, e ha iniziato a girare in tutto il mondo con campagne già eseguite in Australia, Austria, Italia, Romania, Russia, Regno Unito e Stati Uniti e molti altri ancora.

Le soluzioni pubblicitarie di Shazam sono offerte in Italia dalla concessionaria Mediamond.

* dati Audiweb, media marzo-maggio 2017

articoli correlati

AZIENDE

CBS Interactive affida a WebAds la gestione degli spazi display desktop e mobile in Italia e Olanda

- # # # # #

WebAds stringe una partnership con CBS Interactive che coinvolge sia l’Italia che l’Olanda, paese in cui il premium audience network indipendente ha il proprio Headquarters. Grazie a quest’accordo, WebAds gestirà gli spazi display, sia su mobile che desktop, per i siti del network CBS, che sviluppano solo in Italia 10 milioni di pagine viste e 2 milioni di utenti unici non duplicati.
Tra i brand di CBS ora nel portfolio di WebAds fanno parte nomi molto riconosciuti per gli appassionati di entertainment, games e music: LAST.fm, Metrolyrics, Gamespot, GiantBomb, GameFAQs, Comic Vine – punti di riferimento per i milioni di gamers che condividono con una community numerosa e partecipativa discussioni, news e tips sugli ultimi titoli usciti sul mercato. Inoltre, TV.com e Metacritic per gli appassionati di serie tv e recensioni di film, games e album musicali.
Non solo: allargandoci all’ambito Tech si aggiungono altri siti che i business technology influencers  consultano in lingua originale e che giudicano importanti per il proprio aggiornamento professionale: Cnet e Download.com.
“L’aver incluso all’interno del nostro premium audience network, in crescita, le digital properties di CBS in Italia e Olanda dimostra la forte posizione internazionale di WebAds. Siamo molto felici che un player internazionale di tale grandezza come CBS capisca le differenze di approccio al mercato europeo” commenta Constantijn Vereecken, Managing Director di WebAds.
“Arricchire la nostra offerta locale con brand molto noti quali CNET, Lastfm and Gamespot consente a WebAds di crescere nei settori Professional ed Entertainment, in cui già abbiamo già un ottimo posizionamento” afferma Luca Scarselletta, Product & Publishers Director di WebAds.

articoli correlati

AGENZIE

Performics diventa agenzia di riferimento in Europa per il digital marketing di Staples

- # # # # #

 

Performics si è aggiudicata la gestione di tutte le attività paid search e digital display advertising per Staples in Europa in seguito a una gara.
Staples, la più grande azienda al mondo di prodotti per ufficio e il terzo più grande rivenditore su Internet, era alla ricerca del miglior partner possibile per comprendere i bisogni dei consumatori nello shopping online e per evolvere a un livello superiore nella propria espansione digitale.

“I mezzi digitali hanno cambiato il modo in cui i nostri clienti effettuano acquisti e vogliamo assicurarci di avere una forte presenza là dove i nostri acquirenti ricercano e navigano”, commenta Rikke Wivel, Direttore e Head of Digital Marketing di Staples Europe. “Siamo impazienti di fare squadra con Performics per rafforzare la presenza digitale di Staples in Europa”.

Performics, parte di ZenithOptimedia Group e vincitrice del titolo di Migliore Agenzia agli European Search Awards nel 2012 e nel 2014, è stata scelta per la sua visione strategica e per la capacità di comprendere a fondo le sfide su più mercati.
“Mettendo i dati al centro della nostra strategia, in Performics investiamo fortemente su strumenti leader nel mercato e sulla tecnologia proprietaria, così che riusciamo a comprendere pienamente i percorsi del consumatore, di canale in canale e di dispositivo in dispositivo”, spiega Frederic Joseph, CEO di Performics EMEA (nella foto). “Vincere un brand straordinario come Staples su più mercati prova l’esperienza del network Performics in Europa”.

articoli correlati

MEDIA

Clear Channel per ADR: “acquari” digitali giganti agli imbarchi di Fiumicino

- # # # # # #

Negli ultimi giorni,  i passeggeri in transito ai gate dell’Area Imbarchi C dell’Aeroporto “Leonardo da Vinci” di Fiumicino sono stati piacevolmente sorpresi dalla visione di quattro acquari giganti, popolati da un’incredibile ed esotica fauna ittica, composta da enormi squali balena e da una famiglia di razze giganti.

Dopo lo stupore iniziale è apparso evidente a tutti che non si trattava di enormi vasche di pesci veri, bensì di quattro spettacolari colonne pubblicitarie digitali seamless, rivestite da LED di 2,5 mm, ad alta risoluzione, sulle quali, per testare la nuova tecnologia dell’impianto, si stava usando la creatività dell’acquario tropicale perché idonea a mostrare le potenzialità del digitale.  L’intervento su queste strutture pubblicitarie rientra nell’importante e ingente progetto di trasformazione e innovazione dell’asset pubblicitario che sta per essere realizzato da Clear Channel Italia per ADR (Aeroporti di Roma – società che gestisce gli aeroporti di Fiumicino e Ciampino) nei due scali aeroportuali.

Come primo sito, per l’avvio del progetto, è stato scelto quello delle quattro colonne dei gate C8 e C16 dell’Area Imbarchi C in quanto risultava perfetto per mostrare l’approccio innovativo di Clear Channel che vuole stimolare i brand ad essere più creativi disponendo delle più recenti tecnologie digitali per le loro campagne.

Qui il video

articoli correlati

AGENZIE

Connexia si aggiudica la campagna SEM di promozione della via Francigena in Piemonte

- # # # # # #

A seguito di una gara indetta dall’Ente del Turismo “Turismo Torino e Provincia”, Connexia si è aggiudicata la gestione di una campagna di promozione online della Via Francigena in Piemonte, l’antica strada percorsa in passato da migliaia di fedeli che dall’Europa si recavano in pellegrinaggio a Roma. Oggi, gli itinerari francigeni in Piemonte sono suggestivi cammini di fede, ma anche percorsi adatti a tutti e ottimi pretesti per un tuffo nella storia, nella natura e nell’arte con degustazioni di ottima enogastronomia. Questo il cuore della campagna con cui l’Ente del Turismo ha voluto promuovere l’antica via di pellegrinaggio in queste zone.

Obiettivo del piano di comunicazione sviluppato da Connexia è dare visibilità al percorso turistico per incrementare i flussi di turisti italiani e stranieri nel territorio tra maggio a ottobre, valorizzando la ricchezza della Via Francigena e veicolare traffico qualificato alla landing page dell’iniziativa promozionale in corso sul sito dedicato.

Connexia ha progettato un piano media basato su campagne di tipo Search e Display, sul canale Google Adwords, su utenti in target per interesse, parole-chiave e geo-localizzazione, con alti tassi di redemption attesa, grazie ad un’azione costante e continuativa di retargeting, finalizzata a minimizzare il CPC e massimizzare la qualità del traffico.

La campagna, si sviluppa in 2 flight (aprile-giugno, settembre-ottobre), ed è declinata in 3 lingue (italiano, inglese, francese) per promuovere gli itinerari francigeni in Piemonte, in Francia, nei Paesi Bassi, in Belgio e Lussemburgo, oltre che in Italia.

articoli correlati

AZIENDE

Nasce Display Mail: da una collaborazione tra Quisma e H-Art il nuovo marketing per email

- # # # # # #

In arrivo il nuovo prodotto di performance marketing dedicato al mondo del marketing per email, che unisce il classico Display Advertising e il Direct Email Marketing: nasce infatti Display Mail, nato dalla collaborazione tra QUISMA e H-Art.
Display Mail è un annuncio pubblicitario che partendo da un classico banner click-over si trasforma nel formato tipico delle DEM che a sua volta, oltre a mostrare la creatività del messaggio promozionale, contiene un interaction button per poterla inviare in tempo reale tramite mail e i social button per poterla condividere sui social network.
La nuova soluzione sviluppata in collaborazione con H-ART, offre tre vantaggi: permette infatti di mantenere l’impatto e l’efficacia delle DEM grazie alla ricchezza di informazioni e all’ampia possibilità di personalizzazione del messaggio, si inserisce nella classica pianificazione display aumentando l’opportunità di reach e soprattutto risolvendo qualsiasi vincolo di privacy inevitabilmente connesso all’invio di mail collettive.
“Abbiamo cercato di soddisfare l’esigenza dei nostri clienti di incrementare i risultati delle campagne attraverso dei formati nuovi e accattivanti e che, soprattutto, consentono l’interazione dell’utente. Continueremo a procedere in questa direzione per lo sviluppo di soluzioni sempre più aderenti alle evoluzioni del mercato e della tecnologia” dichiara Ilaria Zampori, Managing Director di QUISMA Italia.

articoli correlati

NUMBER

IAB Seminar: il video traina la crescita del display advertising

- # # # #

“In uno scenario in cui contenuti e informazioni online crescono in maniera esponenziale, è sempre più complicato conquistare l’attenzione dei clienti: strumenti come la Display Advertising,  quindi, diventano di importanza fondamentale all’interno del media mix, per  le sue importanti potenzialità di costruire brand awareness” ha dichiarato Simona Zanette, Presidente IAB Italia, nel corso del suo intervento introduttivo allo IAB seminar tenutosi stamattina a Milano. “Stiamo osservando che aziende e agenzie investono sempre più su questo strumento per raggiungere i propri obiettivi di business e prevediamo per fine anno una crescita della Display Advertising del 2%”. In particolare il video advertising si rivela essere lo strumento sui cui il mercato punta di più, con una crescita del 75% rispetto allo scorso anno e con un valore del 20% rispetto agli altri strumenti Display. Il totale comparto, secondo i dati presentati nell’occasione, chiuderà il 2013 a +2%.

L’incontro è poi proseguito focalizzandosi su un tema cruciale per ogni azienda o brand: l’analisi del ROI delle campagne, resa possibile da attività e strumenti di misurazione dell’audience. Questa analisi strategica permette, infatti, di definire la pianificazione digitale (con maggior focus sull’efficacia, sull’efficienza o multidevice) e di misurare i fenomeni di dispersione, attraverso analisi di post-buy. L’importanza di misurare i diversi pubblici online – la “Total Digital Audience” da qualsiasi device – è stato al centro dell’intervento di Enrico Gasperini, Presidente Audiweb, che ha scelto IAB Seminar per presentare il nuovo sistema di rilevazione Audiweb che si estende dal mondo PC all’universo mobile, analizzando l’audience dei siti e delle app, degli utenti che accedono  a internet da smartphone e tablet. In questo modo gli operatori del settore potranno avere una visione completa del comportamento dei consumatori online, pianificando le proprie campagne anche su dispositivi mobili, secondo le tradizionali metriche di reach&frequency e GRP.

Il tema della post-buy analysis è stato analizzato da Fabrizio Angelini, Sensemakers CEO – comScore representative in Italy e Scott Joslin, VP International Advertising Effectiveness comScore, Alessandra Costa, Executive Research Director Nextplora Media e Rodolfo Rotta-Gentile, Direttore Marketing e R&D Media Consultants, Guido Mazzoccola, Audience Business Director Online Nielsen, Stéphane Printz, Director Sales & Business Development nugg.ad: dai loro interventi è emerso come questo tipo di analisi sia un elemento in grado di evidenziare l’efficacia delle campagne di Display Advertising.

articoli correlati