AGENZIE

Sky Italia e Discovery Italia entrano come soci in IAB Italia

- # # #

IAB Italia annuncia l’ingresso di Sky Italia e Discovery Italia in qualità di soci. Una scelta, quella dei due big player del mercato televisivo italiano, che è un segnale forte del cambiamento in atto nel mondo dei media. Sempre più marcata è infatti la convergenza tra piattaforme di distribuzione e contenuti, che si evolvono per rispondere alle nuove esigenze e abitudini di fruizione personalizzata dei consumatori.

Carlo Noseda, Presidente di IAB Italia, commenta: “La convergenza tra i media? E’ legata al comportamento delle persone, che interagiscono sempre più direttamente con i contenuti, nelle modalità, nei tempi, nei luoghi e dai device che preferiscono, condividendoli e commentandoli in tempo reale. In questo scenario, – prosegue Noseda – l’adesione di Sky Italia e Discovery Italia rappresenta non solo un significativo riconoscimento delle potenzialità del web da parte di due importanti player che si rivolgono al grande pubblico in modo innovativo, ma anche una conferma del ruolo sempre più centrale di IAB quale portavoce degli interessi di tutti coloro che operano a diverso livello nell’universo digitale”.

“La nostra adesione a IAB Italia è un passo naturale che rispecchia il nostro modello di business. Un modello che vede il Digital e la convergenza come elementi portanti della nostra strategia sia editoriale sia commerciale”, dichiara Luca Poggi, Brand Partnership Director Discovery Italia.

“L’interazione con il nostro pubblico avviene su tutte le nostre piattaforme e mira a creare un dialogo continuo. Le nostre Franchise e i nostri Brand vivono sulle piattaforme digitali amplificando ulteriormente l’esperienza dei nostri utenti diventando così sempre più rilevanti. Il Digital per noi è un asset fondamentale, che sta alla base della grande crescita di Discovery in Italia e che sarà sempre più centrale nelle nostre strategie future”. “Viviamo in un mercato in continua evoluzione, in cui gli operatori competono in un contesto sempre più omogeneo e con sempre meno distinzioni tra media “tradizionali”, broadcaster e universo di internet”, ha dichiarato Aldo Agostinelli, Head of Digital Marketing & Sales di Sky Italia.

articoli correlati

MEDIA

Real Time lancia Amici “Social TV Reloaded”. Dal 13 gennaio, in esclusiva

- # # # # # #

Dal 13 gennaio parte in esclusiva su Real Time il day-time della popolare scuola televisiva di “Amici di Maria De Filippi” con un doppio appuntamento giornaliero: dal lunedì al venerdì alle 13:50 e in replica alle 18:10 con la versione “Social Tv Reloaded”, l’appuntamento interamente dedicato all’interazione social durante il quale, per la prima volta in Italia, i commenti postati dai fan su Facebook verranno trasmessi in diretta on air. Una prima assoluta per un broadcaster italiano che apre a una modalità inedita di integrazione tv dell’attività social e una grande novità per il popolare format giunto alla 13° edizione.

Durante la replica delle 18.10, ogni giorno sarà possibile infatti interagire live su Facebook attraverso i post dedicati alla trasmissione sulla fan page ufficiale di Real Time (www.facebook.com/realtimeitalia che, con il suo seguito di oltre 1.450.000 fan totali si attesta quale 2° brand televisivo in Italia). Il community management di Real Time opererà da una social room dedicata direttamente dalla sede di Milano di Discovery Italia, attingendo da un feed multiplo che permetterà di selezionare i messaggi più significativi non soltanto dai post, ma anche attraverso l’hashtag ufficiale #Amici13 (anche da Twitter). Il risultato sarà una conversazione in diretta che unirà insieme tv e second screen, rendendo ogni giorno l’esperienza del day time di Amici ancora più coinvolgente ed entertaining.

“Iniziamo il 2014 continuando a porre la relazione con il pubblico al centro della nostra strategia di marketing e comunicazione, attraverso un ecosistema social&digital pensato attorno alla centralità della tv per accogliere, intrattenere e coinvolgere i nostri fan online prima, durante e dopo la messa in onda. Con questa iniziativa sperimentiamo per primi nel nostro paese un’attività di Social Tv con quella partecipazione massiva che già rende Facebook il social network per eccellenza in termini di dimensioni ed engagement”, ha dichiarato Paolo Lorenzoni, VP Marketing & Digital Discovery Italia.

articoli correlati

MEDIA

FOCUS cambia look e rinnova la propria offerta di contenuti

- # # # # # #

Focus, il canale del gruppo Discovery Italia dedicato alla conoscenza e alla curiosità, si rinnova: a partire da oggi svelerà una nuova on air identity e nuovi contenuti in esclusiva. Obiettivo del refresh è rinnovare e rafforzare la brand proposition offrendo un’immagine coerente e in linea con i nuovi obiettivi di canale lanciati dalla nuova proposta editoriale che punta a consolidare la propria crescita (a settembre Focus ha registrato una media di 57.600 amr e lo 0.6% share, crescendo del +22% anno su anno). Punto di riferimento per il target maschile 25-54 anni, Focus mira ora ad allargare la propria audience coinvolgendo l’intera famiglia alla scoperta di storia, scienza e mistero. La tagline di canale “Accendi la  curiosità” infatti nasce con un obiettivo di ampia portata: stimolare la curiosità e la conoscenza, e intrattenere un’audience attenta e appassionata.

Dal punto di vista editoriale, il canale si arricchisce di nuovi generi: l’Ingegneria – mai andata in onda su  Focus – e il Medical sono infatti tra le novità a livello di contenuti del canale che manterrà i propri generi chiave – spazio, storia, mistero, wild life – ampliandoli e potenziandoli. Prime tv esclusive (prime tv assolute e prime tv per il free-to-air), nuovi titoli e serate-evento legate alla storia e all’attualità (ad es. il recupero del relitto della Costa Concordia), ma anche eventi in cross con altri canali del portfolio Discovery Italia, caratterizzeranno sempre più la programmazione di Focus. La prima serata-evento in cross sarà con DMAX: il 31 ottobre Dmax trasmetterà River Monsters 4 alle 21.20, a seguire Focus, trasmetterà Sirene: il mistero svelato alle 22:10, lo speciale dal taglio mystery record d’ascolti in tutto il mondo. Tra le altre novità del canale a partire da ottobre: The Unexplained Files, Città a raggi x, Le Profezie della Fantascienza e Morgan Freeman Science Show e molto altro.

La nuova grafica, che accompagna il recente restyling del magazine edito da Gruner+Jahr/Mondadori, si adatta al nuovo profilo editoriale del canale. Gli elementi grafici on air sono tematizzati e dominati da immagini spettacolari, suggestive e di ampio respiro all’interno delle quali gioca un ruolo da protagonista la presenza del brand, che si svela al centro della scena accompagnato da un audiologo, un jingle accattivante. Da oggi saranno on air gli idents dedicati all’ingegneria, alla società/attualità, alla wild life e allo spazio e vi sarà poi una seconda fase dell’introduzione di nuovi elementi a partire da novembre.

Marinella Soldi, Amministratore Delegato Discovery Italia, dichiara: “Il brand refresh di Focus nasce dall’esigenza di comunicare al nostro pubblico il nuovo corso del canale, oggi arricchito nella propria offerta editoriale a seguito della sua crescente integrazione all’interno dell’offerta Discovery. Grazie alla nuova visual identity e a nuovi contenuti Focus acquisisce un profilo distintivo e complementare agli altri network del portfolio, a dimostrazione di quanto il gruppo stia investendo e creda nelle potenzialità del canale”.

articoli correlati

MEDIA

Il Torneo RBS 6 Nazioni di Rugby in Italia in chiaro e in esclusiva su DMAX

- # # # # #

Discovery Italia e RBS 6 Nazioni hanno siglato l’accordo per i diritti sportivi televisivi, online e mobile in esclusiva del prestigioso Torneo RBS 6 Nazioni per il triennio 2014-2017.

Il debutto dell’ RBS 6 Nazioni sarà valorizzato attraverso una campagna promozionale e di marketing sull’intero network; numerosi programmi e diverse iniziative dedicate ai personaggi, alla storia e alla cultura del rugby, accompagneranno i tifosi e gli appassionati da dicembre a marzo in televisione, allo stadio e sul web. E da febbraio, la trasmissione in diretta di tutte le partite dell’RBS 6 Nazioni sarà arricchita da interventi pre e post partita e interviste sul campo.

“In Italia, il rugby e DMAX hanno molto in comune: sono entrambi giovani ma in decisa crescita e riflettono valori comuni di coraggio, passione, autenticità. DMAX è in grado di raccontare questo sport in modo innovativo e coinvolgente cosi com’è nello stile e nella tradizione di Discovery. Il nostro auspicio è di vederli crescere insieme grazie a nuovi fan e appassionati che DMAX riuscirà a raggiungere” commenta così l’accordo Marinella Soldi, Amministratore Delegato di Discovery Italia ha commentato

John Feehan, Chief Executive of Six Nations Rugby Ltd, ha dichiarato: “Siamo felici di accogliere Discovery fra i nostri partner televisivi. Il nostro obiettivo è quello di ampliare la platea di appassionati del nostro sport e crediamo che la partnership con Discovery contribuirà a potenziare la popolarità del rugby in Italia”.

Alfredo Gavazzi, Presidente F.I.R. Federazione Italiana Rugby ha dichiarato: “Sono molto soddisfatto di questo nuovo accordo tra Discovery Italia e il 6 Nazioni per tre principali motivi. Ho visto, da parte di Discovery, entusiasmo, voglia di fare e di apportare idee innovative. Questa emittente porterà il rugby nelle case di un pubblico nuovo che non abbiamo mai raggiunto in precedenza ed avremo i 15 incontri del 6 Nazioni trasmessi su un canale in chiaro”.

Molte anche le iniziative sul web e sui social network per far vivere l’evento anche al di fuori della televisione e oltre i tempi della competizione, grazie alla community di DMAX che conta ormai mezzo milione di individui complessivamente sui canali ufficiali di Facebook, Twitter e Youtube e altrettanti utenti unici mensili sul sito Dmax.it, con una crescita dall’inizio del 2013 di quasi il 60% su tutte le piattaforme.

articoli correlati