MEDIA 4 GOOD

Discovery Italia al fianco del MIUR per la “Giornata nazionale contro il bullismo a scuola”

- # # # #

“BULLO È CHI IL BULLO FA” campagna Discovery Italia

In occasione della “Giornata nazionale contro il bullismo a scuola” indetta dal MIUR  per il 7 febbraio Discovery Italia lancia la campagna “BULLO E’ CHI IL BULLO FA” è questo il claim dell’iniziativa che vede protagonisti i due canali kids del gruppo, K2 e Frisbee (canali 41 e 44) con un testimonial d’eccezione: Oggy, l’amatissimo personaggio di Oggy e i maledetti scarafaggi (prodotto da Xilam Animation), in onda su K2 in una nuova veste grafica dal 21 febbraio, dal lunedì al venerdì alle 19:30.

Da oggi al 12 febbraio saranno on air su K2 e Frisbee due mini spot, realizzati ad hoc, con protagonista il celebre gattone blu, che esprimono alcuni concetti chiave contro il bullismo presentati con un linguaggio a misura di bambino. E, oltre a dedicare spazio anche agli spot della campagna istituzionale del Ministero, durante tutta la settimana, le bug di entrambi i canali kids del portfolio si vestiranno con il “nodo blu”, simbolo della lotta contro il bullismo promossa dal MIUR.

La settimana si chiuderà con un evento speciale domenica 12 febbraio a Milano che coinvolgerà K2, Frisbee e CoderDojo Milano, un’iniziativa no-profit che promuove il coding tra i bambini. Dalle 15.00 alle 18.00, presso lo spazio BASE Milano, i piccoli potranno incontrare Oggy e, grazie ai mentor di CoderDojo, avranno l’opportunità di seguire una lezione e imparare ad animare il personaggio di Oggy, creando storie animate per riflettere sul tema, divertendosi.

L’intera campagna verrà promossa anche sulle pagine Facebook e i siti di K2 e Frisbee, dove saranno disponibili anche gli spot dedicati, per tenere alta l’attenzione sul tema anche online dove il fenomeno trova un terreno sempre più fertile.

articoli correlati

AZIENDE

Tutti i numeri di Discovery: l’autunno è d’oro, ottima la partenza di questo 2017

- # # # # # #

Discovery, è un autunno d'oro, bene la partenza del 2017

Discovery Italia, è stato un 2016 all’insegna dei record. Il famoso network ha infatti messo il sigillo sul periodo autunnale e ha archiviato una stagione da numeri importanti: nel periodo settembre-dicembre il l’intero network ha raggiunto il 6,9% di share sugli individui, il 9% sul target commerciale 25-54, e il 9,3% sui Millennials, crescendo su tutte le fasce pregiate di pubblico. Un trend ancora più significativo in prime time, dove il portfolio registra una crescita del +10% rispetto al 2015. E un andamento ancora migliore in questi primi giorni del 2017 dove il portfolio raggiunge il 7,6% di share sugli individui e il 10% di share sul target commerciale 25-54.
Accanto a questi straordinari numeri, cresce il consumo di contenuti anche sulle altre piattaforme: nel 2016 il servizio Ott gratuito Dplay è stato utilizzato da oltre 12,5 milioni di utenti unici. Crescono anche i fan e i follower sulle pagine social, ormai oltre 13 milioni. Nel complesso, Discovery grazie alle sue piattaforme online, digital e social nel 2016 supera una reach di 35 milioni di utenti. Entrando nel dettaglio, Real Time chiude un altro anno da incorniciare: conferma la propria posizione di 8° canale nazionale con l’1,6% di share nel giorno medio – miglior autunno di sempre – e 6° canale nazionale sulle donne 15-54 (+10% rispetto al 2015) e, tra i tanti successi, registra il record assoluto per Bake Off Italia che per la puntata finale ha superato i 2 milioni di telespettatori.
Ottime performance anche per Nove – pronto ad accogliere Maurizio Crozza nei prossimi mesi – che ha raggiunto l’1,1% di share crescendo in autunno del +14% rispetto al 2015. Particolarmente positiva la performance del canale in prime time che, con l’1.2% di share cresce del +46% rispetto al 2015. Tra i grandi successi della stagione il quiz Boom! di Max Giusti, con picchi di oltre il 2% di share. Conferme anche per DMax, 6° canale nazionale sul target maschile 15-34, che con il film “Unto e Bisunto: la vera storia di Chef Rubio” ha registrato la miglior performance del 2016 con 659mila telespettatori e il 2,5% di share; per Giallo che ha ottenuto quest’anno il miglior risultato di sempre con la miniserie–evento Dieci Piccoli Indiani, 561mila telespettatori e 2,1% di share, e per Focus, sempre più spesso nella Top20 dei canali più visti.
Straordinarie performance anche per i canali kids: grazie a K2 e Frisbee, Discovery è l’editore con la crescita più alta nel polo kids, +14% nell’autunno 2016. Un successo trainato da Frisbee con la notevole crescita del tempo speso sul canale (+7% rispetto al 2015). Il 2016 è stato anche un grande anno di sport per il gruppo. Eurosport, che dal 1 gennaio 2017 è diventato ufficialmente “Home of the Olympics”, nel periodo ottobre-dicembre cresce del +26% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Particolarmente brillanti in queste settimane le performance della Coppa del Mondo di sci, con gli atleti italiani grandi protagonisti. E anche i grandi eventi sportivi in onda sugli altri canali del portfolio hanno ottenuto quest’anno risultati particolarmente positivi: la finale di Coppa del Re Barcellona-Siviglia ha tenuto incollati al Nove 772mila telespettatori con il 4% di share, e i match dell’Italrugby dell’RBS 6 Nazioni, in onda su DMax e Nove, quest’anno hanno registrato una crescita del +9% di share, con una media di 653mila telespettatori.

articoli correlati

MEDIA

Con Vodafone Tv oltre ai canali tradizionali visibili anche i servizi on demand e internet tv

- # # # #

Vodafone Tv

Arriva in Italia Vodafone TV. Grazie alle partnership siglate con i più importanti player del settore, i clienti Vodafone TV potranno vedere, oltre ai canali tradizionali del digitale terrestre, il grande intrattenimento di NOW TV come gli show di Sky Uno, ad esempio X Factor e MasterChef,  le serie di Fox Life, e i contenuti di MTV, Disney Channel, Disney Junior, Nick Jr., Sky TG 24, Sky Sport 24, Fox Animation, History Channel, Nat Geo Wild, Eurosport 1 ed Eurosport 2.

Per i canali Nove, Real Time, DMax, Giallo, Focus, K2 e Frisbee di DISCOVERY ITALIA e per il canale Super! di De Agostini Editore, i clienti Vodafone TV potranno rivedere i programmi della settimana precedente e registrare i propri contenuti preferiti.

Ogni mese i clienti Vodafone TV avranno inoltre inclusi 8 film di CHILI, di cui 2 prime visioni. CHILI porta il grande cinema direttamente a casa e propone una vasta offerta di film, migliaia di titoli italiani e internazionali adatti a tutta la famiglia, disponibili on demand e, per i clienti Vodafone TV, con pagamenti in fattura Vodafone.

A partire da oggi, i clienti Fibra Vodafone possono richiedere la Vodafone TV in anteprima presso uno 33 dei negozi selezionati, al costo di 10 euro ogni 4 settimane.

Presto saranno disponibili anche promozioni esclusive per i clienti Vodafone TV sui pacchetti NOW TV Cinema, Serie e Sport che potranno essere acquistati con la massima flessibilità, senza vincoli e penali, su base mensile, e addebitati in fattura Vodafone.

Vodafone TV offre una serie di funzionalità avanzate che consentono ad esempio di mettere in pausa la diretta di un programma su tutti i canali lineari e di far ripartire il programma dall’inizio.

Attraverso la funzione “cerca” è possibile anche cercare il programma, il film o la serie tv di interesse, tra tutti i contenuti disponibili.

Vodafone offre i servizi in fibra in oltre 400 città italiane raggiungendo 10,3 milioni di famiglie e imprese. Ha recentemente lanciato Iperfibra, la prima offerta commerciale in Italia fino a 1 Gigabit al secondo a Milano, Bologna, Torino e Perugia, in virtu’ della partnership con Enel Open Fiber per portare la fibra fino alla casa dei clienti in 250 città.

La copertura 4G ha raggiunto il 97% della popolazione in 6.736 comuni, di cui 1.000 in 4G+.

Grazie alla Vodafone TV app è inoltre possibile fruire dei contenuti offerti anche tramite smartphone e tablet. Inoltre Vodafone Italia ha realizzato una collaborazione anche con Netflix, che aggiunge la sua app su Vodafone tv. Il primo servizio che consente di accedere tramite un’unica piattaforma integrata e completamente personalizzabile al meglio dell’intrattenimento televisivo.

Tutti i clienti Vodafone TV avranno 6 mesi di Netflix Standard inclusi. Questa offerta esclusiva consente di vedere le ultime serie originali Netflix, come ad esempio  “Una mamma per amica”,The Crown”,“ Stranger Things”, “Orange is the New Black”, “Narcos” e “Black Mirror”, grandi film italiani e internazionali, show televisivi, documentari, film indipendenti, commedie e un’ampia offerta di titoli per bambini, che possono essere tutti visti in HD.

Con questa iniziativa, le due aziende consolidano la propria collaborazione per veicolare contenuti sulla rete attraverso l’integrazione delle rispettive piattaforme tecnologiche, ampliando così le opportunità di scelta offerte ai consumatori.

Inoltre, i clienti Vodafone TV che desiderano vedere i contenuti Netflix in Ultra HD 4K, possono sottoscrivere l’opzione attraverso il proprio Vodafone TV Box con la possibilità di impostare la fattura Vodafone come metodo di pagamento.

 

articoli correlati

MEDIA

Le cucine da incubo e lo chef Cannavacciuolo debuttano sul Nove. Campagna offair di Leo Burnett

- # # # # # #

Cucine da incubo - nuova serie

Debutterà domenica 27 marzo sul canale 9 del digitale terrestre la nuova stagione in prima tv free to air di ‘Cucine da incubo’ prodotto da Endemol Italia per Discovery Italia. A sostegno del lancio, Discovery Italia ha ideato una campagna multicanale, che è partita dalla prestigiosa partnership con Corriere della Sera per l’evento “Cibo a regola d’arte” e sta proseguendo con tante iniziative su tutti i principali canali: stampa, web, social, radio, outdoor e cinema.

CUCINE DA INCUBO È SUL NOVE!: questo il key message della campagna off air con l’obiettivo di comunicare in modo molto chiaro e diretto al proprio pubblico il debutto dello show sulla rete neo-generalista di Discovery Italia.

La promozione dello show on air ha previsto una fase iniziale di teasing multisoggetto  – qui il video – seguita da un promo dal claim “Non scherzate col Cuoco!”, prodotta dal team Brand & Creative di Discovery Italia in collaborazione con Rossofilm e in onda su tutti i canali free del portfolio. Nella campagna, Antonino Cannavacciuolo è alle prese con camerieri improvvisati, cuochi improponibili, lavapiatti inesperti e ristoranti sciatti dalle cucine in condizioni pessime. In ogni situazione, il terrore della famosissima “pacca” dello chef disegnato sul volto dei protagonisti, si trasforma in un sospiro di sollievo quando si svelano le sue reali intenzioni: collaborare con loro.

La campagna ha previsto una importante declinazione outdoor al via dal 21 marzo nelle città di Milano, Roma e Napoli, dove la creatività sarà presente nelle stazioni della metropolitana, sull’arredo urbano e sui mezzi di superficie brandizzati ad hoc.
Da oggi, inoltre, partiranno anche spot sulle principali emittenti radiofoniche italiane e dal 25 il promo di CUCINE DA INCUBO comparirà fra i trailer proposti delle sale cinematografiche. Grande rilevanza anche al web con un presidio dei circuiti mobile con video preroll e una consistente pianificazione social. La creatività della campagna offair è realizzata da Leo Burnett, pianifica MEC.

Per presentare per la prima volta al pubblico il nuovo CUCINE DA INCUBO, infine, Discovery Italia ha scelto di essere partner ufficiale di un evento esclusivo di Corriere della Sera: “Cibo a regola d’arte”, dedicato all’alimentazione consapevole e di qualità, che si è tenuto dall’11 al 13 marzo a Milano. Protagonista assoluto lo Chef Cannavacciuolo che ha incontrato 20 lettori di Cucina.corriere.it in un food lab/seminario organizzato da Corriere della Sera e Discovery Italia.

Tante le novità anche nel mondo Digital & Social per l’attesissimo debutto di CUCINE DA INCUBO sul NOVE. Sul sito nove.tv, per tutta la durata dello show, all’interno dell’area dedicata al programma si potranno trovare le ricette presentate dallo chef Cannavacciuolo nel corso degli episodi. Il live twitting di ogni puntata attraverso #CucineDaIncubo, accompagnerà i telespettatori nel viaggio fa le peggiori cucine d’Italia.
Tutte le puntate della serie, inoltre, saranno disponibili anche on demand su Dplay (dplay.com), il servizio OTT gratuito di Discovery Italia.

articoli correlati

MEDIA

Dplay Original: ha il via il nuovo brand di Discovery Italia dedicato alle produzioni originali

- # # # # #

Nasce Dplay Original, brand di Discovery Italia dedicato alle produzioni originali

Discovery Italia inaugura Dplay Original, un brand che racchiude le produzioni nate esclusivamente per Dplay, il servizio OTT gratuito lanciato lo scorso anno.

Un progetto ampio che si arricchirà costantemente e sottolinea l’impegno di Discovery nel dar vita a contenuti pensati, ideati e realizzati per una fruizione on demand e in mobilità. Dplay infatti si può vedere su qualunque device (pc, mac, tablet, smartphone) sul sito it.dplay.com e sui dispositivi mobile anche scaricando la specifica app gratuita (App Store e Google Play).
Un brand che, come dice il nome stesso, significa originalità, creatività e innovazione:  tre delle principali qualità che caratterizzano i contenuti targati Discovery. Una proposta che si rivolge sia al pubblico che segue i canali televisivi del Gruppo ma punta a conquistare anche nuovi target.

Dplay Original rappresenta un’opportunità per Discovery anche per ampliare la propria offerta di contenuti aprendosi anche a nuovi generi, come la comicità. Per farlo Discovery ha identificato in Niente un partner ideale nell’ideazione, realizzazione e distribuzione di questi contenuti.

Niente è una realtà nuova, nata dalla collaborazione tra Zerostudios e ITV Movie, che si pone come obiettivo quello di produrre e distribuire, attraverso la piattaforma www.niente.tv, che debutterà il mese prossimo, contenuti comici di formati diversi, prevalentemente destinati al web, attraverso la collaborazione di autori televisivi di grande esperienza con giovani youtuber e noti personaggi del piccolo schermo.
Già adesso è online, sul nuovo canale Niente tv del bouquet Dplay, il primo episodio della serie: “Eities – Ottanta mi dà tanto”, primo prodotto realizzato da questa collaborazione. La serie si compone di 8 puntate che vedono protagonista Geppi Cucciari in un viaggio a ritroso negli anni ’80 per cambiare il futuro. Ospite fissa, l’attrice Valentina Lodovini nei panni di Concy, segretaria tuttofare dell’emittente locale Telenaviglio. Guest del primo episodio, Fabio Volo.
In arrivo le altre serie, realizzate da Dplay Original in collaborazione con Niente, dopo “Eities – Ottanta mi dà tanto”,  una firmata dal “Terzo segreto di Satira” che rilegge in chiave satirica le biografie dei personaggi politici e, ultimo in ordine di debutto, Fabio Volo con una web serie inedita.

Dal lancio (avvenuto nel giugno 2015) a fine febbraio 2016, Dplay, la piattaforma gratuita del gruppo Discovery Italia ha registrato 8.2 milioni di utenti unici per un totale di 21.3 milioni di visualizzazioni, con un tempo medio speso per singola visualizzazione pari a 18 minuti.

articoli correlati

MEDIA

Discovery Italia punta sul settore kids e lancia progetti di licensing

- # # # #

Il 2016 di K2 e Frisbee – i canali kids di Discovery Italia – prevede tante novità editoriali, contenuti in prima tv assoluta e progetti di licensing.
Il 2015 ha registrato uno share in crescita: 8,2% di share sul target 4-14 anni, +15% rispetto all’anno precedente, numeri confermati da una crescita della raccolta pubblicitaria al di sopra degli obiettivi e dall’ottimo inizio 2016. Nel mese di gennaio, infatti, i due canali hanno totalizzato sul target 4-14 anni una share dell’ 8.1%, +15% rispetto allo stesso periodo 2015, e sul target 4-9 anni la share sale fino a 11.1%, con punte del +28% rispetto al 2015.

Discovery Media firma inoltre la strategia licensing dedicata ai canali Kids del portfolio Discovery Italia, che continua nella costruzione di franchisee per le property più forti, tra cui la serie tv OGGY E I MALEDETTI SCARAFAGGI che propone, in occasione di Pasqua, le uova di cioccolato in collaborazione con Nestlé, puzzle, libri e giochi educativi in partnership con Lisciani Giochi e, per l’inizio della scuola, l’abbigliamento bimbo firmato United Colors of Benetton.
A seguito del grande successo di LITTLE CHARMERS, da marzo a dicembre si intensificherà il programma licensing dedicato a questo programma, iniziando dalle categorie chiave per questa tipologia di property: giocattoli firmati Spinmaster, libri editi da Giunti, puzzle, magazines, sticker album, linea scuola, food e uova di Pasqua.

Al fianco dei consolidati programmi che animano i canali Kids, come ALVINNN!!! AND THE CHIPMUNKS, TRANSFORMERS: ROBOTS IN DISGUISE e PAC-MAN E LE AVVENTURE MOSTRUOSE su K2, LITTLEST PET SHOP, CURIOSO COME GEORGE e ZACK E QUACK su Frisbee, la programmazione 2016 offre anche molte novità:
Su K2 ogni lunedì un appuntamento fisso con “Il Grande cinema” che porta anche ai più piccoli una ricca library di film da non perdere, molti dei quali per la prima volta sul canale. Tra i titoli in prima tv a febbraio, i nuovi episodi di ALVINNN!!! AND THE CHIPMUNKS e di SONIC BOOM, a marzo la novità in prima tv free WANDER con protagonista un simpatico viaggiatore intergalattico che ha la missione di rendere felici le persone che incontra. Ad aprile, ZIG E SHARKO 2, la nuova serie in prima tv assoluta targata Xilam che segue le avventure di uno squalo innamorato di una sirena. Sono confermate, inoltre, la nuova stagione di SLUGTERRA in prima tv assoluta da marzo e la nuovissima stagione in onda a partire da maggio di una delle serie animate più amate e longeve: i POKÉMON, da sempre di casa su K2.

Anche sul canale Frisbee sono attese molte prime tv assolute e nuove serie tv. Per i cartoni più amati come LITTLE CHARMERS sono previsti a febbraio e marzo episodi speciali inediti. Sempre a febbraio è in arrivo la nuova serie in prima tv assoluta FLOOPALOO, ambientata in un mondo surreale abitato da pietre baffuten e alberi dei ricordi. A marzo, partiranno i nuovi episodi di CURIOSO COME GEORGE e la new entry di aprile sarà KIKORIKI, la nuovissima serie in CGI che propone valori importanti come l’amicizia, la solidarietà e il rispetto per l’ambiente. Già a partire da gennaio, inoltre, una novità dedicata a grandi e piccoli è sbarcata sul canale: ogni domenica alle 18:25, appuntamento con il ciclo LE STORIE INCANTATE con le fiabe che hanno fatto sognare tutte le generazioni come L’incantesimo del lago, Il brutto anatroccolo e altre ancora.

articoli correlati

MEDIA

RBS 6 Nazioni sempre più multipiattaforma e social con Discovery Italia

- # # # # # # #

RBS 6 Nazioni

Il grande rugby è nell’aria con Discovery Italia e tutto è pronto per l’attesissima partenza di RBS 6 Nazioni, il torneo più antico e prestigioso al mondo che vede
protagoniste le 6 nazionali europee più forti (Italia, Inghilterra, Francia, Galles, Scozia, Irlanda).

Quest’anno la copertura dell’evento sarà davvero multipiattaforma. Le 15 partite del torneo saranno trasmesse in esclusiva, in diretta e in chiaro su DMAX (canale 52), e i 5 match degli Azzurri saranno proposti in simulcast anche su Deejay TV. Per chi non vuole perdersi nemmeno un attimo della competizione, tutti i match saranno disponibili in live streaming anche su DPLAY, il servizio OTT gratuito del Gruppo, grazie a D-RUGBY, con un canale interamente dedicato all’interno del quale sarà possibile rivedere le partite dell’Italrugby subito dopo il fischio finale. Sul sito dmax.it, inoltre, ci sarà uno spazio dedicato a contenuti esclusivi, highlights, classifiche e fotogallery.

“Il grande rugby è nell’aria” è anche il claim della campagna di comunicazione integrata, pensata per coinvolgere gli appassionati di questo sport in modo innovativo e multicanale che ha previsto, oltre ai mezzi stampa, radio e outdoor, un’importante declinazione web.

La promozione on air ha visto una fase di teasing multisoggetto e un promo con protagonisti i volti di Rugby Social Club, che ritorna su DMAX con la new entry Mauro Bergamasco. Promozione presente anche sugli schermi di oltre 100 stazioni italiane oltre allo Stadio Olimpico, su led a bordo campo e maxischermi. Inoltre, fuori dall’Olimpico, un’area dedicata e brandizzata DMAX sarà a disposizione dei tifosi che potranno imparare con gli esperti della FIR le basi dello sport.

Grande rilevanza al web, dove la campagna è stata declinata con un’idea particolarmente innovativa e virale, grazie alla produzione interna di 3 speciali video preroll multisoggetto ad hoc. Ciascuno presenta una situazione di “nonsense” iniziale di un finto spot pubblicitario, che viene letteralmente “spinta” fuori schermo da alcuni giocatori di rugby che simulano una mischia, facendo così spostare l’attenzione su.

Oltre alla campagna integrata sono previste alcune importanti iniziative di marketing.

In occasione della festa degli innamorati, è partita sul sito di DMAX l’originale iniziativa web #spostiamosanvalentino, una call to action che, attraverso una petizione aperta su Change.org, invita i tifosi a firmare la petizione per spostare i festeggiamenti di San Valentino dal 14 al 10 febbraio, così da potersi godere la partita Italia-Inghilterra, primo match del torneo giocato in casa, che si disputerà proprio il 14 febbraio.

Durante le partite che vedranno protagonisti gli Azzurri, ad accompagnare i tifosi ci sarà una DMAX Clubhouse itinerante: le clubhouse di 4 città italiane simbolo per il mondo del rugby saranno trasformate in DMAX Clubhouse, dove gli appassionati potranno godersi la partita e partecipare a particolari attività e giochi sotto la supervisione di Paolo Wilhelm, di Onrugby.it, inviato speciale che farà collegamenti live con lo studio di Rugby Social Club. Ospite d’eccezione della prima tappa: Maurizio Giovannelli, ex capitano storico della nazionale.

Per la quinta e ultima tappa (Galles-Italia), che si disputerà il 19 marzo, Discovery Italia ha pensato di far vivere ai tifosi l’emozione di entrare negli schermi televisivi: dal 6 febbraio al 12 marzo sarà aperto un casting online sul sito di DMAX attraverso cui ogni appassionato potrà mandare una foto in cui dovrà dimostrare come la propria casa, la propria famiglia e i propri amici siano la situazione ideale per ospitare l’ultima tappa della DMAX Clubhouse. Il tifoso selezionato dalla redazione di DMAX potrà aprire le porte di casa a Chef Rubio che si collegherà in diretta con lo studio di Rugby Social Club per commentare il match.

L’ RBS 6 Nazioni sarà sempre più social: oltre al live twitting di tutte le partite dell’Italia attraverso #6nazioni, è prevista un’originale iniziativa di social tv. Tutti i fan del rugby saranno invitati su Twitter a divertirsi votando durante le partite i volti della nazionale in particolari e ironici sondaggi, i cui risultati verranno resi noti durante il post partita di Rubgy Social Club.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Diversity Media Awards 2016: il premio per i contenuti media sui temi LGBT

- # # # # # #

logo Diversity Media Awards

Da Fedez a Frozen, passando per Pechino Express con un salto nella Seattle in cui si svolgono le storie di Grey’s Anatomy. Sono questi alcuni dei nomi che compaiono tra le nomination della prima edizione dei Diversity Media Awards, presentata oggi a Milano alla presenza dell’assessore alle Politiche Sociali e Cultura della Salute del Comune di Milano Pierfrancesco Majorino. Il progetto nasce da un’idea di Francesca Vecchioni, presidente di Diversity. Durante la presentazione è stato inoltre presentato il Diversity Media Report che ha scandagliato la rappresentazione che i media danno della realtà LGBT. Perché, come ha sottolineato, Francesca Vecchioni: “Ogni persona è un mondo. Questo mondo è importante che si ritrovi nella rappresentazione mediatica. Si esiste nel momento in cui ci si può riconoscere. Dobbiamo dare un’immagine ampia ma vera del mondo che, per brevità, chiamiamo LGBT ma che include ogni forma d’amore. Il nostro è un progetto che unisce tante teste, tante persone, tanti cuori”.

Uno degli scopi di Diversity è infatti sempre stato quello di promuovere una rappresentazione accurata delle persone LGBT per combattere l’omofobia e la discriminazione basata sull’identità di genere.
I Diversity Media Awards, pensati sul modello dei GLAAD Awards, vogliono premiare i prodotti mediali che, nel corso dell’anno, si sono distinti nel rappresentare in modo attento e rispettoso le persone gay, lesbiche, bisessuali e transessuali.
Cardine del progetto è la realizzazione di una ricerca qualitativa annuale che, studiando i prodotti mediali (TV, radio, stampa, pubblicità), comporrà un termometro degli atteggiamenti espressi sui temi LGBT, valutando l’impatto sociale dei media in Italia.
La ricerca è frutto della collaborazione attiva di vari atenei italiani e centri di ricerca che attraverso indici internazionalmente condivisi esamineranno il materiale media raccolto.
Una Commissione scientifica multidisciplinare composta da accademici di 9 atenei differenti si occuperà infatti di verificare i parametri e stilare le conclusioni. Dalla ricerca emergeranno le produzioni mediali divise per categorie che nel 2014 meglio avranno trattato il tema LGBT.
Un evento finale vedrà come protagonisti i media italiani, coinvolti in una competizione che si concluderà con la premiazione di chi meglio avrà trattato il tema della diversità.

Sponsor dell’evento è Google Italia, Media Partner è Discovery Italia. Per la media company l’attenzione a tematiche sociali è infatti un pilastro fondamentale della sua programmazione. La volontà di sensibilizzare il pubblico su aspetti sociali difficili da raccontare, la speranza di dare un contributo concreto al miglioramento di una società aperta a tutti e totalmente priva di discrimazioni, fanno di Discovery Italia uno dei broadcaster più attenti e ricettivi verso la società civile.

Di seguito le nomination per le 8 categorie

CINEMA: Miglior Film italiano
Io e lei (Produzione Indigo Films)
Né Giulietta né Romeo (Produzione Pigra)
Vergine Giurata (Vivo Film e Colorado Film)

RADIO – Miglior programma radio
Pinocchio – Radio Deejay
Caterpillar AM – Radio2
Lateral – Radio Capital

PUBBLICITÀ – Miglior Campagna
Milioni di passioni – Tim Vision (Leagas Delaney)
Microonde e gustose sorprese – Findus (Havas Worldwide)
Buone Feste dalla famiglia Frozen – Disney Junior

TV – Miglior Serie Italiana
Un posto al sole – Rai Tre (Produzione FremantleMedia Italia e Rai Fiction)
È arrivata la felicità – Rai Uno (Produzione Publispei)
Ragion di Stato – Rai Uno (Produzione Rai Fiction e Cattleya)

TV – Miglior Serie Straniera
Grey’s Anatomy – La7 e Fox Life
Beautiful – Canale 5
Faking It – MTV Next e MTV8

TV – Miglior Programma
Che Tempo che Fa – Rai Tre
Pechino Express – Rai Due
Italia’s Got Talent – Sky Uno
Sconosciuti – Rai Tre
Vite Divergenti – Real Time

WEB – Miglior Produzione Video
10percento Badhole Video
Fuori!
The Jackal

PEOPLE – Personaggio dell’anno – Chi si è distinto nel rappresentare la realtà LGBT sostenendo la causa contro pregiudizi e discriminazioni
Mika
Laura Pausini
Tiziano Ferro
Barbara D’Urso
Fedez
Daria Bignardi

PREMIO MEDIA YOUNG – Assegnato dai ragazzi delle scuole superiori che partecipano all’analisi utilizzando gli stessi strumenti di valutazione della ricerca qualitativa.

LGBT AT WORK – Un premio per chi rappresenta le persone LGBT in contesti lavorativi in termini valorizzanti, anche in ragione dei bisogni di cui esse e le loro famiglie possono essere portatrici.

articoli correlati

MEDIA

L’estate di Discovery Italia è all’insegna dei grandi ascolti, con l’8% di share

- # # # # # #

Più che positiva la stagione estiva di Discovery Italia, che con i suoi 14 canali chiude con uno straordinario 8% di share il periodo giugno-agosto (in crescita del 15% rispetto allo scorso anno), archiviando un agosto particolarmente brillante con l’8,2%, +9% rispetto ad agosto 2014.
Ancora migliori sono i risultati sul target commerciale – adulti 25-54 anni – con il 10,3% di share nel periodo giugno-agosto – +21% rispetto allo scorso anno – e agosto al 10,8%, +12% rispetto ad agosto 2014. Un successo rafforzato dal lancio di Dplay, servizio di video streaming gratuito dei canali free to air che in soli due mesi ha raggiunto ni 3 milioni di video visualizzati, con più di 2 milioni gli utenti unici, 8,2 milioni di pagine viste e oltre 214mila download dell’app.
Una crescita corale, in tutte le aree tematiche, che conferma il ruolo sempre più rilevante del portfolio di Discovery Italia e la sua centralità nel panorama televisivo italiano, con ben 5 canali stabilmente nella top 25 dei canali nazionali più visti.

Deejay Tv (canale 9) è il canale neo-generalista entrato nel portfolio Discovery lo scorso gennaio. Alla vigilia della nuova stagione – con nuove produzioni originali e una veste grafica totalmente rinnovata – Deejay Tv ha da subito dimostrato il suo potenziale con un ottimo 1% nel periodo giugno-agosto e punte giornaliere dell’1,2%. Particolarmente buoni i risultati raccolti in prime time con i blockbuster Spiderman (519mila spettatori), Karate kid (407mila) e Men in black (397mila).

Straordinaria conferma per Real Time che, pur essendo al canale 31, si conferma ottavo canale nazionale con l’1,8% share – 4.1% sul target donne 20-49, con una crescita del +7% rispetto al 2014 e quinto canale per questo target – grazie al successo di programmi come Vite al limite (750mila spettatori la sera del 31 agosto, 3,6% share ) e la produzione originale Italiani-Made in China (2,8% share sul totale individui e 5,4% sulle donne 20-49).

Egualmente ottimi i numeri di DMAX (canale 52), che con uno share medio dell’1,4% si piazza nella Top 10 della classifica dei canali nazionali, in sesta posizione nel core target uomini 20-49 con il 3,5% share. Da segnalare i brillanti risultati delle quattro stagioni della nuova serie Recupero Crediti che, con uno share medio del 2% sul totale individui e del 4.4% sul target  uomini 20-49, ha portato DMAX ad essere l’ottavo canale e il quinto sul target di rifermento con picchi di oltre 400mila spettatori. Ma anche i “grandi classici” del canale hanno regalato soddisfazioni: la sesta stagione di River Monsters ha raccolto ottimi numeri il venerdì sera, con una media di 1.3% share e 2.9% sugli uomini 20-49 anni.

Giallo (canale 38) si conferma il canale del portfolio con la maggiore crescita anno su anno: nei mesi estivi viaggia su uno share di oltre l’1%, crescendo del +15% rispetto al 2014. Da segnalare in particolare Bones, con episodi che hanno superato la media di 427mila spettatori con l’1.7% share (3° miglior risultato di sempre per il canale).

Focus (canale 56) replica l’ottimo risultato ottenuto lo scorso anno, con uno share dello 0.8% sul periodo estivo. Particolarmente bene programmi come Top Secret: Ipotesi di complotto, che ha raggiunto ben 311mila spettatori (1.9% share). Ottimi risultati anche per Marchio di Fabbrica, che ha toccato 307mila spettatori (1.9% share). Focus ha inoltre festeggiato Ferragosto con il quarto miglior risultato in share di sempre (1.3% share).

Molto bene anche i canali dedicati ai più piccoli con K2 (canale 41) e Frisbee (canale 44) che raggiungono il 9.3% share nella fascia d’età 4-14 registrando una crescita annuale del +15%, con un picco del 12,4% lunedì 27 luglio. Tra i programmi più visti l’anteprima di Alvinnn!!! And the Chipmunks, con la premiere di venerdì 12 giugno che ha superato l’ascolto medio di 285mila spettatori.

Tante soddisfazioni sotto l’ombrellone anche per Eurosport, grazie a tre mesi appassionanti e ricchi di importanti esclusive. Dopo lo straordinario successo Roland Garros di tennis, che ha segnato un +12% rispetto all’edizione 2014 in termini di share e ha raggiunto ben 294mila spettatori (2.5% share) con la finale maschile  tra Djokovic e Wawrinka, anche il ciclismo ha fatto incetta d’ascolti con il Giro d’Italia e il Tour de France,  che sono cresciuti rispettivamente del +58% e del +39% anno su anno. Molto bene anche la Vuelta di Spagna, in pieno svolgimento, che con la nona tappa del 30 agosto ha totalizzato uno share dell’ 1.4% (2.3% sul target uomini) assicurando al canale il secondo posto tra i canali pay durante la messa in onda.

Discovery Channel, che proprio quest’estate ha festeggiato 30 anni dalla sua nascita, si conferma infine leader dell’area Doc&Lifestyle di Sky con uno share pay pari allo 0.8% share. Un compleanno celebrato con un “pop up channel” sulla piattaforma Sky e un palinsesto esclusivo ricco di talent e titoli che hanno fatto la storia del canale: dai maghi dei motori Mike Brewer ed Edd China con Affari a Quattro Ruote al campione delle sfide al limite Bear Grylls: L’ultimo sopravvissuto, passando per la famiglia Hoffman de La Febbre dell’oro, gli esperti di sopravvivenza di Dual Survival, il trio di eroi dell’asfalto di Top Gear, fino ad arrivare al coraggioso Mike Rowe e i suoi Lavori Sporchi. Tra i titoli più performanti dell’estate la nuova stagione di Acquari di Famiglia, con una media di 72mila spettatori (1.8% share pay).

articoli correlati

AZIENDE

Grande Caccia al tesoro ieri sera a Milano per il 30esimo compleanno di Discovery Channel

- # # # # #

Invasione di t-shirt blu in Darsena per la Caccia al Tesoro organizzata per il 30° compleanno di Discovery Channel, il canale di Discovery Italia in esclusiva su Sky al 401, 402 e in HD.

Delle 47 le squadre che hanno affollato lo Spazio Discovery Italia e lo Spazio Sky sulla Darsena di Milano, ieri sera alle ore 21:00 il team #Sporcomondo (Ivan, Umberto, Loris e Vittorio, tutti giovani impiegati residenti a Milano) è arrivato per primo al “bottino” aggiudicandosi il premio di cinque gioielli in oro a forma di “D” del valore di € 4.500 euro.

In centinaia hanno raccolto la sfida con l’obiettivo di trovare la strategia migliore per accumulare punti e sbloccare la mappa del tesoro prima degli altri, entro le due ore di tempo concesse. L’insolita caccia al tesoro, resa possibile attraverso una App creata per l’occasione, si è ispirata ai temi che hanno fatto grande il canale e ai generi più rappresentativi della sua evoluzione. Oltre agli iscritti, molti i passanti che hanno affollato lo Spazio Discovery Italia, allestito per l’occasione con un’animazione speciale, musica e gadget per tutti.

I capitani dei vari team hanno scelto per la propria formazione i nomi più stravaganti, tra i quali c’erano #Letartarughevolanti, gli #SbronzidiRiace, I #Dexterlandia, i #Bellimanontroppo e #Quellidelbenzinaio.

Ma la festa continua sul canale 402 di Sky, con il “pop up channel” celebrativo dedicato ai 30 anni di Discovery Channel che si è inaugurato il 22 luglio e terminerà domenica 2 agosto per vedere tutti i programmi che hanno fatto la storia del canale.

Qui tutte le info sulla programmazione.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Chanteclair lancia il branded channel con contenuti originali su Dplay di Discovery Italia

- # # # # #

Dplay, il nuovo servizio Ott gratuito di Discovery Italia, lancia il primo branded channel con contenuti originali interamente dedicato a un inserzionista pubblicitario: Chanteclair.
Tutti gli appassionati del mondo Discovery e non solo, potranno divertirsi con la webserie di 10 puntate di circa 3 minuti creata per celebrare il famoso jingle “Chi chi chi pulisce più di Chanteclair?” e mostrare i mille usi dello Sgrassatore Universale. Ogni episodio avrà un protagonista diverso, scelto tra la gente comune delle principali città italiane. Per strada i passanti si cimenteranno in una simpatica performance di canto del jingle e, tra tutte le persone coinvolte, una racconta la sua esperienza quotidiana con lo Sgrassatore Universale.
Inoltre, a partire da settembre Dplay ospiterà nella sezione brandizzata anche 4 video backstage con i retroscena relativi alla realizzazione del nuovo spot televisivo di Chanteclair, in onda a partire da agosto.
L’operazione di branded channel fa parte del più ampio progetto di comunicazione integrata “Tutti cantano Chanteclair”, con il quale Real Chimica, azienda leader italiana nel settore detergenza casa, vuole mostrare in modo ironico, evocativo e coinvolgente, l’elevata efficacia e le infinite possibilità di impiego dello Sgrassatore Universale Chanteclair a un pubblico sempre più ampio ed eterogeno. In quest’ottica, Dplay è sicuramente la piattaforma ideale perché rende fruibili i propri contenuti ovunque ci si trovi, in qualunque momento e su differenti device: pc, smatphone e tablet.
Accedere ai contenuti dedicati a Chanteclair è molto semplice: dal menù Canali sarà possibile scegliere tra la ricca programmazione dei canali Discovery o navigare nei contenuti della web series dedicati a Chanteclair oppure digitare l’indirizzo.
Dplay è disponibile al sito it.dplay.com e attraverso l’app dedicata, ioS e Android, per tutti i principali smartphone e nelle prossime settimane anche per tablet. A pochi giorni dal debutto Dplay è già in cima alle classifiche dei principali store tra le migliori app.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Discovery Italia punta sulla CSR con “L’Italia si Alza” e la Scuola Oliver Twist

- # # # # #

Discovery Italia, nell’ambito delle attività di Corporate Social Responsability, sostiene Cometa come media partner nel progetto “L’Italia si Alza”. I ragazzi contribuiranno alla creazione di un’esperienza professionale per ideare la sedia di design per esterni, simbolo della Porta Nuova Smart Community, programma civico promosso dalla Fondazione Riccardo Catella.

Come media partner, Discovery Italia ha seguito i ragazzi della scuola in tutte le fasi del loro percorso, dando vita a un documentario che racconterà la straordinarietà del progetto. Il risultato finale andrà in onda a ottobre su Real Time (canale 31 dtt free, Sky canale 131,132 e 125, Tivùsat canale 31) e sarà anticipato dalla messa online sul sito di Real Time (www.realtimetv.it) di quattro video pillole. La prima clip andrà online domani, 26 febbraio, sul sito, e le successive durante la Design Week dal 12 al 19 aprile.

Raccontare “L’Italia si alza” attraverso il proprio canale flagship Real Time permetterà di portare nelle case degli italiani la ricchezza di una straordinaria esperienza professionale e umana.

“L’Italia si alza” nasce dal coinvolgimento di 70 studenti che frequentano i corsi di falegnameria e tessile presso la Scuola Oliver Twist di Cometa. La scuola nasce nel 2009 per sostenere i giovani, anche in situazioni di difficoltà, e per educarli attraverso l’esperienza del lavoro. In Cometa è viva la valenza formativa del “fare insieme” (Maestro e allievo), e del fare “per davvero” in un’alternanza scuola-lavoro che mira a una formazione personalizzata di eccellenza che nasce dal fare per arrivare al sapere. Il percorso didattico del Progetto “L’Italia si alza” è iniziato con la visita degli studenti a Porta Nuova ed è proseguito con il lavoro in laboratorio arrivando alla formulazione di numerose proposte creative. I tre designer professionisti, Philippe Bestenheider, Giopato Coombes e Marco Ferrarini, hanno poi selezionato tutti i modellini e sono passati, divisi in gruppi, alla fase di progettazione con gli studenti… I tre modelli finalisti saranno esposti durante la Design Week a Porta Nuova e sottoposti a doppia votazione, del pubblico tramite la pagina Facebook della Porta Nuova Smart Community dal 10 al 28 aprile, e di una giuria presieduta da Michele De Lucchi. La sedia vincitrice, sarà prodotta e messa sul commercio da Ethimo, azienda attiva dal 2009 con una grande esperienza nel mondo dell’arredo outdoor.

articoli correlati

MEDIA

Discovery Italia punta sul proprio portfolio di 14 canali

- # # # # #

Nuova comunicazione di Discovery Italia lancia per raccontare l’offerta del suo portfolio, una vetrina per rappresentare al meglio il sistema di 14 canali presenti sulle principali piattaforme e dare sempre più visibilità agli appuntamenti della programmazione serale. Inoltre, in occasione del debutto della grande esclusiva RBS 6 Nazioni di rugby in onda su DMAX, previsto venerdì 6 febbraio con il match tra Galles e Inghilterra, Discovery si presenta con un nuovo menu di portfolio: in onda in preserale sui canali gratuiti, il menu nasce per promuovere i programmi più attesi della serata e come strumento di cross-promotion per favorire la crescita dell’audience.

Il menu ha una nuova grafica caratterizzata da un design contemporaneo, in linea con i canali del gruppo e capace di abbracciare in modo coerente le diverse anime presenti nel portfolio: una serie di quattro brevi clip introdurranno la platea televisiva di Discovery ai programmi di punta previsti in serata. Inoltre davanti ai singoli loghi di canale viene introdotta la D di Discovery, per evidenziare l’appartenenza dei canali al gruppo.

Chiuso il 2014 con il 6% di share e la conferma della terza posizione in termini di ascolti, Discovery rafforza così il suo posizionamento sul mercato, sottolineando la centralità e i valori del proprio brand e la vocazione ad offrire una televisione con contenuti di qualità, aperta a tutti i generi: una programmazione che unisce emozione, curiosità, divertimento ed autenticità.

articoli correlati

MEDIA

Da gennaio 2015 il portafoglio di Discovery Media si arricchisce dell’offerta Eurosport

- # # #

A partire da gennaio 2015 Discovery Media, la concessionaria di pubblicità di Discovery Italia, arricchirà la propria proposta commerciale con l’offerta di Eurosport in Italia, lavorando in partnership con il broadcaster sportivo. Discovery Media insieme ad Eurosport si occuperà della raccolta dei due canali televisivi – in onda su Sky e Mediaset Premium – del sito web, oltre che dell’offerta per i dispositivi mobile.
DownloadADV, la concessionaria che già oggi segue la raccolta pubblicitaria a livello paneuropeo, continuerà ad occuparsi del mercato internazionale, affiancando così la nuova attività di Discovery Media per l’Italia.

Discovery Media arricchisce così il proprio portafoglio con l’offerta del più importante broadcaster europeo sportivo, forte di un palinsesto che spazia dal calcio al tennis, dai motori alla boxe, dagli sport invernali al ciclismo e molto altro. Una programmazione completa, ricca di contenuti di primo piano e in grado di appassionare milioni di telespettatori in tutto il mondo.


Giuliano Cipriani
, Direttore Generale Discovery Media, dichiara :“L’ingresso dell’offerta Eurosport nel portafoglio di Discovery Media rappresenta una grande opportunità per gli investitori e un’importante leva per la crescita della nostra divisione. Oggi siamo in grado di proporre al mercato un’offerta che si basa su contenuti di qualità, innovativi, appassionanti e con un linguaggio che si integra perfettamente con gli obiettivi di comunicazione dei nostri clienti. Il “sistema” Eurosport, dai canali tv al web e al mobile, permetterà a Discovery Media di ampliare ulteriormente l’offerta sui target maschili e di rafforzare il suo posizionamento nello scenario competitivo attuale”.

articoli correlati

MEDIA

Sui 12 canali di Discovery Italia l’autunno “innova” con oltre 5.000 ore di prime Tv

- # # # #

Dopo un’estate da record, con un picco del 7,4% ad agosto che sale al 10% sul target commerciale 15-54, Discovery Italia, 3° editore tv nazionale per share, conferma la sua costante vocazione all’innovazione presentando una programmazione autunnale con oltre 5000 ore di prime tv, 400 ore di produzioni originali e 50 ore di live sport.

L’offerta si sviluppa attraverso 12 canali in grado di offrire ogni sera un nuovo contenuto per diversi tipi di target, spaziando dal docu-reality ai programmi per bambini, dal factual alla fiction, dallo sport ai reportage, dai talent show al lifestyle.
Su Real Time, tra le novità della stagione in arrivo, oltre alla seconda edizione del talent cooking show “Bake Off Italia”, arriva “Il pranzo di Mosè”, in cui la scrittrice di best seller Simonetta Agnello Hornby aprirà le porte della sua casa in Sicilia, mentre il ristorante stellato Alice all’interno di Eataly Milano sarà la location della docu “La chef e la boss”.
Su DMax, debutterà invece il primo talent show della rete, la produzione originale “I Re della Griglia” con il globe trotter Chef Rubio, l’allevatore-gourmant Paolo Parisi e il patron del ristorante l’Imbuto di Lucca, Cristiano Tomei. Inoltre per la prima volta DMax ospiterà una fiction: “Houdini”, con il premio Oscar Adrien Brody, mentre per tutti gli appassionati di rugby sono in arrivo in esclusiva i Cariparma Test Match 2014.
L’autunno di Focus si apre con un progetto inedito: “Mettiti a Focus!”. Grazie ad una campagna di recruiting attiva prima sul web e poi in tv, 4 ascoltatori potranno diventare “volti introduttivi” delle quattro principali aree tematiche del canale: ingegneria, storia, natura, spazio e scienza.
Giallo offrirà ai telespettatori l’esclusiva serie sulle intrigate storie dell’ispettore capo Tony Gates, protagonista di “Line Of Duty” e sarà inoltre l’unico a proporre in Italia gli esclusivi titoli Factual Crime di Investigation Discovery, il canale cable americano campione di ascolti.
Grandi novità anche per i più piccini con la prima tv esclusiva del lungometraggio “Oggy e i maledetti scarafaggi Il film” in onda su K2 e il primo programma prescolare, “Doki”, in prima tv su Frisbee.
Discovery Channel, che si conferma 1° canale nell’area Doc&Lifestyle di Sky, trasmetterà invece in esclusiva prima tv “Klondike”, la prima miniserie televisiva prodotta da Discovery.

articoli correlati