BRAND STRATEGY

GNV onair per due settimane su Mediaset, La7 e Discovery. A tutti lo sconto del 25%

- # # # # #

Sarà distribuito per le prossime due settimane lo spot di GNV dedicato al mercato italiano, alle linee per l’estate e ai servizi di bordo: con un tono semplice, pulito e divertente, GNV racconta i suoi valori e le sue linee sui canali Mediaset (Italia 1, Canale 5, Rete4 e i canali Mediaset del digitale terrestre), Cairo con La7 e La7D, e sui canali di Discovery.

 

Parte dunque la campagna 2019 per la prossima estate, che sottolinea l’offerta delle sistemazioni – tra cabine vista mare, interne, poltrone o suite – senza dimenticare gli amici a 4 zampe che dal 2008 possono viaggiare con i propri padroni in cabine disegnate per entrambi.

Ristorante, pizzeria, self service e chiringuito: ecco l’offerta di GNV per l’estate, dedicata a coppie, famiglie e amici che stanno già pianificando le prossime ferie in Sicilia e Sardegna.

GNV collega tutto l’anno la Sicilia da Genova, Civitavecchia e Napoli, e introduce una novità sulla Sardegna: a partire da maggio sarà possibile scegliere infatti tra le linee Genova-Olbia e Genova-Porto Torres, sulla base della propria meta finale.
Lo spot, visibile anche su you tube sarà on air fino al 2 febbraio: per chi prenota entro il 24 febbraio, GNV riconoscerà uno sconto del 25%; per maggiori informazioni o prenotazioni è possibile consultare questo link.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Nasce “Discovery For Good”, il progetto di CSR di Discovery Italia

- # # # # # #

Discovery

Discovery Italia rafforza il suo impegno in tema di Corporate Social Responsibility e dà vita al nuovo brand – Discovery For Good – sotto cui saranno raggruppate tutte le attività sociali del gruppo.

Un vero e proprio progetto articolato che abbraccia le diverse anime dell’azienda e darà ancora più risalto alle tante iniziative che da sempre Discovery mette in campo per sensibilizzare l’opinione pubblica e dare un contributo concreto al miglioramento di una società aperta e totalmente priva di discriminazioni. Un impegno che passa per lo sviluppo di progetti ad hoc con istituzioni, associazioni e realtà del terzo settore e con il coinvolgimento editoriale dei canali e del pubblico che sempre più numeroso li segue.

Da oggi, quindi, tutte le iniziative del gruppo dedicate ai temi sociali saranno contrassegnate dal brand Discovery For Good – on air, online e off air – con elementi grafici sviluppati ad hoc.

Alessandro Araimo, Amministratore Delegato Discovery Italia commenta: “Il senso di responsabilità sociale è alla base del nostro modo di interpretare il ruolo di editore. Abbiamo voluto con forza creare un brand – Discovery For Good – per dare una progettualità comune alle tante iniziative sociali su cui siamo costantemente impegnati. Siamo orgogliosi di inaugurare questo nuovo corso con una tematica, come quella contro la violenza sulle donne, che ci vede da sempre lottare in prima linea. Un’iniziativa che farà da apripista a tanti progetti che Discovery For Good lancerà nei prossimi mesi”.

#VoceAlleDonne

Il lancio del brand Discovery For Good, infatti, coincide con un’iniziativa senza precedenti declinata su due dei canali di punta di Discovery – Real Time e DMAX – uniti per una giornata che da sempre il gruppo celebra sui propri canali: il 25 novembre, la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Anche quest’anno, alcuni partner di Discovery Media si sono uniti a Real Time e DMAX aderendo alla campagna a sostegno di tutte le donne.

Findus, Fater Spa, Mercedes-Benz Italia, Golia, Volkswagen, TIM, Opel, Le Bebè, Jaguar Land Rover, LG Electronics, Kiko Milano, Nuvenia, Sephora, cameo, American Express rinunceranno ad alcuni spazi pubblicitari della giornata a favore della messa in onda delle clip realizzate per dar voce all’iniziativa.

Tutte le iniziative per il 25 novembre avranno un unico hashtag: #VoceAlleDonne. Partner dell’intero progetto è ActionAid.

Appuntamenti su Real Time

Real Time sarà ancora una volta al fianco delle donne: il 25 novembre trasmetterà al posto di promo e spot, testimonianze di donne vittime di violenza. Il concept della campagna, che trova la perfetta sintesi nel claim finale è “Se colpiscono una, colpiscono tutte”. In onda saranno trasmessi brevi racconti, tratti da testimonianze reali e interpretate da attrici, di donne vittime di violenza.

La campagna si inserisce in una significativa iniziativa editoriale del canale. Per tutto il mese di novembre, Real Time ha trasmesso 5 documentari d’inchiesta dedicati al tragico fenomeno del femminicidio in Italia: “In quanto donne – storie di ordinaria violenza”, in onda dal 3 novembre, ogni sabato alle 23:05, dedicati alle storie di Federica Mangiapelo, Chiara Insidioso Monda, Jessica Faoro, Sara Di Pietrantonio e un appuntamento speciale dedicato alla vicenda di Valentino Talluto.

Al termine dei documentari inediti Lucia Annibali – vittima di una terribile aggressione con l’acido da parte di un uomo e che oggi ha fatto della battaglia contro la violenza sulle donne la propria missione – offrirà la propria personale interpretazione delle storie e dei messaggi che da esse provengono.

Appuntamenti su DMAX

Per la prima volta anche il canale maschile del gruppo Discovery scende in campo al fianco delle donne, con un’iniziativa che coinvolgerà in prima persona gli atleti della Nazionale Italiana Rugby, grazie alla collaborazione con Federazione Italiana Rugby.

Il 24 novembre, giorno del match con i temutissimi All Blacks, alcuni atleti scenderanno in campo nel riscaldamento pre-partita indossando delle magliette con dei numeri insoliti come “6,788, 31,5 o 62,7”. Numeri che in realtà sono legati al fenomeno della violenza sulle donne in Italia.

Il loro significato verrà svelato dagli atleti stessi (il capitano Parisse, Benvenuti, Ghiraldini e molti altri) e dai volti di Rugby Social Club (Daniele Piervincenzi, Paul Griffen, Vittorio Munari e Antonio Raimondi), in alcune clip che verranno trasmesse su DMAX il 25 novembre.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Avon Cosmetic in tv da ora a novembre con due spot su Mediaset e Discovery

- # #

avon

Avon Cosmetics, azienda leader mondiale per il settore beauty nel canale della vendita diretta di prodotti cosmetici, torna in tv e sulle principali testate femminili con i brand Avon True e mark., puntando su due rispettive novità che interessano il comparto viso: rossetto e mascara.

Avon è on air fino a inizio novembre in due momenti distinti e coerenti, con una campagna tv che prevede due spot da 20’’ ed è realizzata dall’agenzia creativa J. Walter Thompson con il direttore creativo Jacqui Stetcher.

A dare il via al progetto adv è il Rossetto Luminous Velvet Avon True, che con un’esclusiva sui canali Mediaset, descrive il prodotto come l’evoluzione del classico rossetto mat in un equilibrio fra pigmenti opachi e luminosi per labbra dall’effetto metallico, perfetto per abbinarsi a ogni look.

Il secondo spot prosegue sui canali Mediaset e Discovery ed è dedicato a Big & Extreme di mark., il mascara nato da un lungo processo di studio tecnico e che afferma il giovane brand come importante e autorevole riferimento nel mercato di settore.

Oltre alla pianificazione televisiva, Avon prevede anche una pianificazione stampa che coinvolge una selezione di riviste dedicate al mondo femminile e lifestyle.

“Per la nuova campagna autunnale, abbiamo scelto due tra i nostri brand focus, Avon True e mark., che raccontano due personalità diverse, una più classica e l’altra più trendy, entrambe con un tratto in comune: qualità e adattabilità a ogni esigenza” afferma Paola Baravalle, Head of PR and Communication di Avon Cosmetics Italy & Mediterranean. “Questi due lanci make-up consolidano l’impegno costante di Avon in ricerca e sviluppo che permette la creazione di soluzioni adatte ad ogni donna, qualsiasi sia lo stile e il mood, offrendole strumenti pratici e performanti con i quali valorizzare la propria personalità”.

 

Credits

Prodotto: Rossetto Luminous Velvet
Centri media: Starcom
Agenzia creativa: JWT
Creative Director: Jacqui Stetcher
Production house: RSA

Prodotto: Mascara Big&Extreme
Centri media: Starcom
Agenzia creativa: JWT
Creative Director: Jacqui Stetcher
Production house: Paranoid Brasil

articoli correlati

MEDIA

Discovery Italia: sul NOVE arriva Virginia Raffaele. Il portfolio si arricchisce con Food Network

- # # # # # #

Discovery

Discovery Italia si presenta ai blocchi di partenza della stagione 2018-2019 forte della conferma come 3° editore nazionale e di una proposta editoriale sempre più completa e ricca di novità.

Un’offerta che raccoglie consensi tra il pubblico – 7% lo share nazionale sulle 24 ore sul target individui, quasi il 10% share sul target commerciale 25-54 e sui Millennials – e si arricchisce ogni anno di nuovi canali, nuovi volti, nuovi generi, format innovativi e di una proposta multimediale in costante evoluzione.

Una stagione piena di emozioni con la grande novità di Virginia Raffaele a rendere il NOVE ancora più luminoso, con i due nuovi canali Motor Trend e Food Network pronti ad appassionare sempre più fasce di pubblico, con Real Time a dividersi tra programmi cult e attesi ritorni, con il rinnovato spirito combattivo di DMAX, e un totale di ben 15 canali per accontentare i gusti di tutta la platea televisiva.

A TUTTO OTT

Inarrestabile il successo di Dplay (+75% il numero di visualizzazioni rispetto al 2017), grazie ai 2,5 milioni di utenti unici che ogni mese scelgono di vedere i programmi preferiti sulla piattaforma Ott e che da oggi potranno godersi il meglio delle serie internazionali grazie a “Walter Presents”.

Il meglio del drama mondiale in lingua originale con sottotitoli è stato selezionato da uno dei più importanti commissioning editor di Channel 4, una vera autorità nella produzione dei contenuti televisivi, Walter Iuzzolino. Il servizio di streaming, lanciato con successo nel Regno Unito, USA e Australia, ora arriva anche in Italia. Walter Presents avrà anche finestre sulla tv lineare: infatti tutti i pilot delle serie andranno in onda sul NOVE, canale generalista del gruppo che si conferma 9° canale nazionale, puntando su attualità, approfondimento e intrattenimento.

IL NUOVO CANALE FOOD NETWORK

Su Food Network, il nuovo canale dedicato al mondo del food targato Discovery Italia, arriva la brigata capitanata dallo chef stellato Antonino Cannavacciuolo. Il protagonista delle pillole giornaliere di “Con Antonino c’è più gusto” è anche il volto e il direttore creativo del canale. Insieme a lui il palinsesto si arricchisce dei volti più seguiti dagli appassionati di cucina.

Sabato 8 settembre alle 13:50 debutta in prima TV assoluta “La mia cucina delle emozioni” il nuovo programma di Marco Bianchi, ideatore dell’approccio innovativo verso il mondo della nutrizione che coniuga scienza, dieta ed emozioni.

A ottobre arriva la food blogger più seguita di Facebook, Benedetta Rossi, che in una vesta inedita aprirà le porte della sua cascina nelle Marche per raccontarci il suo mondo, aiutare con tanti consigli i suoi follower e proporre nuove ricette in “Fatto in casa per voi”.

A novembre lo chef Simone Rugiati presenta “Cuochi e Fiamme”, la sfida tra due cuochi non professionisti che dovranno passare al vaglio dei tre giudici: la food blogger Chiara Maci, l’attrice Debora Villa e il reporter gourmet Lorenzo Sandano.

L’OFFERTA SPORT

Lo sport è un altro punto di forza del portfolio grazie a una costante crescita dell’offerta. Dopo il grande successo dei Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang, Eurosport si conferma la destinazione numero uno per tutti gli appassionati di sport invernali (con tutte le competizioni di Coppa del Mondo pronte a partire), di tennis (con i tornei del Grande Slam degli Australian Open, Roland Garros e Us Open), di ciclismo (i tre Grandi Giri più tutte le classiche), di motori (con la gloriosa 24 Ore di Le Mans) e ovviamente del basket con la grande esclusiva della Serie A, dell’Eurolega e di tutti gli altri principali trofei continentali.

Una proposta che può contare sempre di più sui vantaggi di Eurosport Player, il servizio Ott che consente di godere di ogni istante dei grandi eventi sportivi e di contenuti esclusivi, per un’esperienza di visione davvero unica.

COME QUANDO FUORI PIOVE

Virginia Raffaele arriva sul NOVE dal 12 settembre alle 21:25 con la sua prima serie tv. Quattro donne di età, città e classi sociali diverse – Gregoria, Susanna, Saveria e Giorgiamaura – viaggiano in auto verso una meta apparentemente chiara. Niente sembra accomunarle, ma con lo scorrere dei chilometri la lente d’ingrandimento mette a fuoco le personalità, e chiarisce il tema comune: la fuga dalla solitudine. Durante il loro viaggio le protagoniste si accorgono che l’obiettivo da raggiungere non era quello previsto: l’unica valida ricerca era quella di loro stesse.

“Come Quando Fuori Piove” è un racconto on the road che scorre su due livelli: uno comico, in un crescendo di situazioni surreali, dialoghi a contrasto ed equivoci apparentemente insormontabili, e l’altro introspettivo: il viaggio verso la ricerca di ciò che conta nella vita di ciascuno. Con la capacità di riconoscere di aver sbagliato strada, e il coraggio di fare inversione. Cuori, quadri, fiori e picche: quattro semi diversi sullo stesso tavolo da gioco, quello del trasformismo di Virginia Raffaele.

Il programma (6 appuntamenti da 60 minuti), è prodotto da ITV Movie e Ballandi Multimedia per Discovery Italia, scritto da Virginia Raffaele, Giovanni Todescan, Daniele Prato, Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo. La regia è di Fabio Mollo. Il programma sarà disponibile anche su Dplay (sul sito dplay.com – o su App Store o Google Play).

articoli correlati

MEDIA

Marinella Soldi lascia Discovery. Accompagnerà la transizione fino a ottobre

- # # #

Discovery

Marinella Soldi, CSO EMEA & MD Southern Europe ha deciso di lasciare Discovery a ottobre 2018 per seguire nuove sfide, come hanno annunciato questa mattina JB Perrette, President & CEO Discovery Networks International, e Kasia Kieli, President & MD Discovery Networks EMEA.

“Per quasi 10 anni Marinella è stata un eccellente leader di Discovery e ha costruito uno dei business di maggior successo del gruppo in Europa. Sotto la sua leadership Discovery ha dato vita a un vero e proprio nuovo percorso, investendo costantemente su un portfolio di 14 canali fra cui Nove, sul servizio direct to consumer Dplay e sui migliori show come Fratelli di Crozza”, ha affermato JB Perrette. “Oggi siamo la terza più grande media company per share in Italia con un quota che è cresciuta dallo 0,4% del 2010 a oltre il 7% nel 2017, facendo dell’Italia uno dei principali mercati della nostra company”.

“La sua visione e la sua leadership in Sud Europa mancheranno. Marinella ha sviluppato un fantastico team che guiderà il nostro business nella crescita, guidato da Alessandro Araimo in Italia, Antonio Ruiz in Spagna, Julien Bergeaud in Francia e Fulvia Nicoli che coordinerà la strategia internazionale sui contenuti”, ha aggiunto Kasia Kieli, President & MD EMEA.

Marinella Soldi, CSO EMEA & MD Southern Europe ha detto: “Ho vissuto con impegno e passione ogni istante del mio percorso in Discovery e sono orgogliosa dei risultati raggiunti in Italia e in Sud Europa. Abbiamo avuto da subito un approccio coraggioso e abbiamo costruito una media company differente e rilevante, dimostrando come si possa innovare e avere risultati economici di successo con una linea editoriale coraggiosa e inclusiva. Nonostante sia difficile lasciare Discovery, è il momento opportuno per misurarmi con nuove sfide e portare la mia esperienza in altri ambiti. Il cambiamento porterà nuova energia e opportunità sia per me sia per il talentuoso team di Discovery Italia guidato da Alessandro Araimo (Amministratore Delegato), Laura Carafoli (Content) e Giuliano Cipriani (Ad Sales), che daranno vita a un nuovo ciclo di innovazione in Italia”.

Marinella continuerà a guidare il business nel Sud Europa e la strategia internazionale sui contenuti in questa fase di transizione fino a ottobre.

articoli correlati

MEDIA

Outbrain presenta Focus, il format che consente ai brand di raccontarsi

- # # #

focus outbrain

Outbrain, la piattaforma premium di Discovery leader a livello mondiale, in occasione del Web Marketing Festival che si iena da oggi al 23 giugno a Rimini, presenterà Focus, il suo nuovo formato Video click to watch.

Con Focus, Outbrain rivoluzionerà il video marketing e le abitudini di consumo dei contenuti audiovisivi da parte degli utenti. In un mercato competitivo, caratterizzato da formati pubblicitari push ed intrusivi che hanno provocato una perdita di interesse, è necessario cambiare il modo in cui questo formato viene distribuito e “consumato”.

Questa nuova offerta video di Outbrain è stata creata appositamente per generare engagement, dato che il contenuto video da consumare non viene imposto ma scelto liberamente dall’utente. Focus si basa su un formato click-to-watch che, abbinato a strumenti di targeting sofisticati e alla possibilità di offrire contenuti video più lunghi, è ideale per brand che desiderano raccontarsi e costruire relazioni più profonde con il proprio target.
Questo nuovo prodotto riflette i valori e l’impegno di Outbrain, rivolto alla creazione di esperienze utente personalizzate e positive, all’interno di un ambiente native e premium.

Come è noto, per determinare il successo o meno di un video pubblicitario, i professionisti del marketing utilizzano metriche che includono non solo il numero, ma anche la durata delle visualizzazioni. Grazie agli strumenti di targeting di Outbrain, che permettono di individuare gli interessi autentici degli utenti, i brand potranno ottenere visualizzazioni video con una durata maggiore e percentuali di completamento più elevate. I marketer che utilizzano Focus potranno infatti beneficiare di queste soluzioni targeting (Outbrain Toolkit) per raggiungere i propri obiettivi all’interno di un ambiente sicuro e premium per i brand.

I primi risultati ottenuti con alcuni brand leader europei e israeliani sono stati di gran lunga superiori ai benchmark del settore. Ad esempio, la campagna video di Sensodyne (GSK), con una durata complessiva di 60″, ha riportato un tempo medio di visualizzazione di 37″e con un tasso di completamento complessivo del 49%. Un altro esempio è quello di Superpharm, un’importante catena di supermercati israeliana, che ha lanciato una campagna Focus per promuovere Milucca, il suo nuovo marchio di make-up. La campagna, composta da video didattici, ha riportato risultati straordinari: oltre il 60% del pubblico ha guardato almeno il 75% del video (i video avevano una durata di 1 minuto e 40 secondi)

articoli correlati

MEDIA

Discovery rende omaggio all’Italia: al via “L’Italia è qui!”, un insieme di produzioni locali

- # # #

l'italia è qui discovery

Dal 14 giugno i canali del gruppo Discovery celebrano l’Italia con la campagna di portfolio “L’Italia è qui!”. Discovery ha deciso di rendere omaggio al nostro Paese attraverso i canali free to air Real Time, NOVE, DMAX, MOTOR TREND che dedicheranno dei momenti di programmazione speciale proponendo il meglio dei programmi italiani più amati e seguiti del gruppo, durante i Mondiali di calcio, orfani della Nazionale Italiana. A supporto, una campagna multisoggetto on air sui canali free del gruppo con elementi grafici creati ad hoc, ideata dal creative hub interno.

La creatività della campagna “L’Italia è qui!” gioca ironicamente sul concetto che la mancata qualificazione della Nazionale possa trasformarsi in realtà in un’opportunità per tutti, tifosi e non, di scoprire un’altra Italia, capace di emozionare, commuovere, divertire, ma anche far riflettere: quella dei canali Discovery. Oltre ai promo multisoggetto con una creatività di portfolio e altre declinate secondo le anime dei vari canali, la campagna include anche bumper, elevator dedicati a ogni canale e channel bug con una creatività dedicata.

Dal punto di vista dei contenuti, l’Italia è su Real Time con il meglio delle produzioni locali come Bake Off Italia, Ma come ti vesti?! e Clio Missione Mamme. L’Italia è sul NOVE con il ritorno di Little Big Italy, Boom!, un ciclo dedicato al cinema italiano e le serate Storie Criminali con documentari come Professione Lolita e Tutta la verità. L’Italia è su MOTOR TREND con Orgoglio Italia, che presenta i migliori titoli di library con protagoniste le auto italiane più famose e desiderate. L’Italia è su DMAX, in seconda serata, con le migliori produzioni made in Italy del canale: Camionisti in trattoria, Mountain Heroes, Unti e Bisunti.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Branded Entertainment firmato Discovery Italia per “Wishlist, il metodo Stinger”

- # # # # # #

Discovery

Una pausa dalla propria vita per superarne limiti e routine, approfondire il passato, comprendere la quotidianità e migliorare il futuro. Chi non vorrebbe concedersi un momento così? Con il supporto di un personal coach, Ale&Franz, Sergio Múñiz e Elettra Lamborghini si sono messi alla prova: a partire da domenica 20 maggio alle ore 23:00 sul NOVE, li vedremo protagonisti nel nuovo programma – prodotto in collaborazione con Kia – “Wishlist, il metodo Stinger”, che racconta il percorso fatto per prepararsi a un importante traguardo personale.

Come in ciascun viaggio introspettivo che si rispetti, la guida sarà un personal coach: Gerry Grassi, psicologo, docente di psicologia e coach di artisti e atleti, che con il suo supporto aiuterà ciascun personaggio a guardarsi dentro, a intraprendere passioni sino ad oggi trattenute, a superare limiti e tabù, capire da dove si viene, dove si va e come migliorare la propria vita.

Sono proprio l’incontro con il personal coach e la definizione della propria lista dei desideri, a dar forma alle caratteristiche essenziali del percorso di “Wishlist, il metodo Stinger”: al protagonista saranno consegnate le chiavi di una Stinger, macchina con cui percorrerà il proprio viaggio che lo porterà ad affrontare tre attività: una per rigenerarsi, una per ritrovarsi e una per migliorarsi.

Il protagonista si muoverà, quindi, verso la prima tappa, dove accoglierà a bordo dell’automobile il suo compagno d’avventura, una persona di sua conoscenza che lo affiancherà nell’itinerario. Al termine del viaggio Gerry Grassi e il protagonista dell’episodio si incontreranno per parlare di questa esperienza, del tempo trascorso e della voglia di iniziare al meglio il secondo tempo della propria vita.

“Wishlist, Il metodo Stinger è il risultato di una nuova e proficua collaborazione che testimonia il nostro posizionamento sempre in prima linea sul fronte del branded entertainment”, ha dichiarato Giuliano Cipriani SVP Ad Sales – General Manager Discovery Media. “Il branded entertainment firmato Discovery, che rappresenta ormai un asset consolidato della nostra offerta commerciale, continua a distinguersi sul mercato e a essere apprezzato dai clienti per profilo, qualità, originalità e innovazione”.

“Wishlist, il metodo Stinger” (3 episodi da 30’) è prodotto da Showlab per Discovery Italia. La serie sarà disponibile anche su Dplay (sul sito dplay.com – o su App Store o Google Play).

articoli correlati

MEDIA

Partnership esclusive per Motor Trend, il nuovo canale del gruppo Discovery Italia

- # # # #

Il 29 aprile si accende Motor Trend al canale 56 del digitale terrestre. Per questo debutto assoluto nel panorama televisivo nazionale, Discovery Media ha siglato una partnership esclusiva con 4 prestigiosi brand perfettamente in target con la linea editoriale del canale: Kia Motors Company Italy, Fastweb, U-Power e Q8 saranno sponsor ufficiali del lancio del nuovo canale del gruppo Discovery Italia che racconta a 360 gradi la passione per i motori 24 ore su 24.

Dal 29 aprile al 12 maggio tutte le iniziative speciali e tutte le possibilità di sponsorizzazione saranno riservate ai 4 brand, attraverso la formula “Proud Sponsor” che include elementi co-branded prodotti ad hoc, con creatività inedite ad alto impatto visivo, perfettamente integrati con il canale e i suoi eventi di lancio, come ad esempio la sponsorizzazione della promo-reel di Motor Trend che andrà in onda il 29 aprile alle 20:30 in simulcast su tutti i canali free del portfolio e ne sancirà il lancio ufficiale. Tutte le creatività sono firmate dalla D-Agency, l’agenzia creativa interna al gruppo Discovery Italia.

Motor Trend va ad arricchire così il portfolio free del gruppo Discovery con contenuti originali e mai visti prima in Italia. Programmi in grado di coinvolgere, appassionare e di soddisfare le curiosità di un pubblico sempre più esigente e attento ai trend del momento. Una grande opportunità anche per gli investitori come Kia Motors Company Italy, Fastweb, U-Power e Q8 che – primi fra tutti – avranno una vetrina privilegiata per far conoscere a una platea qualificata tutte le novità che riguardano i propri prodotti e servizi.

Motor Trend racconta tutto il mondo dei motori: non solo auto e moto, ma qualsiasi veicolo dotato di motore in grado di generare passione ed emozioni sarà protagonista. Il canale racconterà anche la strada, teatro di professioni dure e nobili, come quelle dei camionisti, dei trasportatori, della polizia stradale, per citarne alcune. Ampio spazio sarà dedicato anche all’ingegneria, che svelerà i segreti dei mezzi a motore e sarà anche il luogo dello sguardo verso l’innovazione, il futuro e i nuovi approcci alla mobilità.

Domenica 29 aprile la programmazione si accende con Mega Race, 4 ore in prima tv assoluta a partire dalle 20:30: una sfida ad alta velocità in cui i migliori meccanici delle serie di motoring del gruppo Discovery (Fast N’ Loud, Meccanici allo sbando e Real Fast Real Furious) si cimentano in una adrenalinica gara su pista.

Il canale avrà anche una declinazione verticale oltre lo schermo televisivo per sviluppare sinergie innovative di offerta con il mondo digitale e direct-to-consumer, che avranno come destinazione privilegiata Dplay, il servizio gratuito OTT del gruppo, oltre a una potente anima social.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Glovo sceglie i canali Discovery per il debutto in tv. Campagna digital a supporto

- # # # #

Glovo

A due anni dal lancio nel Belpaese, Glovo debutta sul piccolo schermo con una campagna pubblicitaria che racconta l’universo dei suoi servizi. Al claim “con Glovo puoi avere tutto quello che vuoi in pochi minuti”, l’app di anything delivery lancia il suo primo spot tv: un concentrato di immagini e quotidiano, per comunicare l’universo a 360° dei suoi servizi. Il concept creativo sottolinea l’utilità e la rapidità di Glovo nel rispondere alla molteplici esigenze dei suoi user durante la giornata, oltre alla sua capacità di risolvere situazioni d’emergenza, come recuperare le chiavi dimenticate a casa della fidanzata.

Grazie a Glovo, lanciato in Italia ad aprile 2016 e oggi presente in 11 città, è possibile ricevere in 30 minuti qualsiasi prodotto dalle attività della propria città: dai fiori alla spesa, passando per i prodotti beauty e i farmaci da banco.

“Con questa campagna abbiamo voluto puntare sull’innovazione di servizio rappresentata da Glovo: non solo un’app di food delivery, ma uno strumento che offre la possibilità di avere tutta la città a domicilio, in modo semplice e veloce”, spiega Cecilia Braguglia, Head of Marketing di Glovo Italia.

Dopo due anni di presidio sul territorio italiano, la start up spagnola decide di approcciare il pubblico del piccolo schermo scegliendo i canali Discovery quali Realtime, Dmax, Focus, Nove: li ha convinti l’approccio fresco al mondo della comunicazione e il loro target perfettamente in linea con quello di Glovo, in termini di età e interessi.

La strategia della campagna advertising prevede due formati tabellari, con un long video da 20’’ e una versione ridotta da 10’’, e una campagna digital a supporto di quella televisiva, attiva sui canali youtube.it e meteo.it nelle 11 città italiane dove è disponibile il servizio Glovo, che da inizio anno sta proseguendo la sua crescita sul territorio nazionale a ritmo serrato. Dopo l’attivazione sulle città di Padova e Bari, il 23 aprile l’app di anything delivery sbarcherà anche sotto la Mole mettendo i suoi servizi a disposizione di tutti i torinesi.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Punk for Business firma l’evento di lancio del programma di Real Time “Da qui a un anno”

- # # # # #

Real Time

Punk for Business ha curato l’ideazione e la realizzazione dell’evento di lancio del nuovo programma di Real Time “Da qui a un anno”.

Sabato 24 marzo Real Time ha portato le emozioni dello show nel centro di Napoli, con oltre 20.000 partecipanti in una sola giornata. In via Scarlatti (nei pressi della fontana Itaca) è stato istallato un wall gigante ricoperto da foglietti memo che hanno composto la scritta “Da qui a un anno”. Alcuni memo hanno riportato dei propositi mentre altri, oltre 3.500, sono stati riempiti dai passanti invitati a prendere o lasciare il proprio impegno da qui a un anno, avendo l’opportunità di entrare direttamente nell’atmosfera del programma.

Il programma, che riassume 365 giorni in 5 secondi, racconta le storie di persone che si impegnano davanti alla conduttrice, Serena Rossi, e al pubblico a cambiare la loro vita nel corso di un anno. Lo stile narrativo è quello del “viaggio nel tempo”. Tra i temi trattati la maternità, l’adozione, la disabilità, il dimagrimento.

Adattamento italiano del format internazionale This Time Next Year, andato in onda in Inghilterra su ITV e che vanta svariati adattamenti in tutto il mondo, è una produzione durata un anno intero, firmata da Magnolia per Discovery Italia.

Il programma andrà in onda dal 30 marzo, ogni venerdì alle 21:10, dopo l’appuntamento in prima serata. Si potranno inoltre seguire le storie nel daytime “Da qui a un anno Extra”, on air dal lunedì al venerdì alle 20:40, sempre su Real Time (canale 31).

Per il lancio di questo pillar della primavera del canale, il creative hub interno di Discovery Italia, ha ideato una campagna che gioca con l’attualità e l’impatto emotivo e che include l’evento di Napoli, a cura di Punk for Business, ad alto tasso di viralità social, per coinvolgere il pubblico attraverso modalità sempre nuove.

articoli correlati

AZIENDE

Discovery Communications acquisisce Scripps Network Interactive e diventa Discovery, Inc.

- # #

scripps discovery

Discovery Communications ha annunciato oggi di aver completato con successo la propria acquisizione di Scripps Networks Interactive Inc. Nel nuovo assetto, l’azienda sarà ufficialmente nota con il nome Discovery, Inc..

“Oggi è un altro momento storico per Discovery: diventiamo una media company ancora più distintiva, grazie a un portfolio che include i brand per tutta la famiglia più rilevanti al mondo”, ha affermato David Zaslav, President & CEO Discovery. “Come leader globale nel real life entertainment, Discovery raggiungerà un’audience appassionata, con contenuti in grado di ispirare, informare e intrattenere su tutti gli schermi. La società fornirà agli inserzionisti e ai distributori nuove modalità per raggiungere su larga scala un pubblico altamente profilato e creerà nuovo valore e nuove opportunità di crescita per tutti gli stakeholder.”

Il cambio del nome in Discovery, Inc. rappresenta una rinnovata strategia focalizzata sulle aree in cui Discovery si distingue attraverso i generi più amati dal pubblico, e un impegno a favore dei superfan che desiderano esplorare il proprio mondo su ogni schermo, servizio e piattaforma.

Si prevede che l’acquisizione porterà a una crescita graduale dell’utile per azione e del free cash flow nel primo anno dopo il closing, incluse importanti sinergie di costo. Si prevede inoltre che l’unione delle aziende creerà un forte modello economico con capacità di ripianamento rapido del debito e un percorso agevolato di crescita e di creazione di valore.

Kenneth W. Lowe, ex Chairman, President & CEO di Scripps Networks Interactive, entrerà a far parte del Board of Directors di Discovery con effetto immediato.

“L’acquisizione di Scripps Networks International è una nuova grande tappa per il nostro gruppo”, ha dichiarato Marinella Soldi, Chief Strategy Officer EMEA & Managing Director Southern Europe Discovery (nella foto) “Da sempre cerchiamo di sorprendere il pubblico con contenuti originali e di qualità, servizi innovativi e talent capaci di entrare nel cuore degli appassionati. Un’ambizione che è un vero motore in Italia e nel Sud Europa e fonte di ispirazione per tutti gli altri Paesi in cui è presente Discovery. L’operazione con Scripps renderà il portfolio ancora più ricco e completo, consentendoci un ulteriore salto di qualità, grazie a contenuti proprietari molto appetibili – utilizzabili sulle piattaforme lineari e non, in svariati formati – e pienamente coerenti con il resto dell’offerta”.

Gli azionisti di Scripps riceveranno $90 per azione costituiti da $65.82 per azione in contanti e 1.0584 per azione convertite in azioni ordinarie Discovery Series classe C valutate in base al prezzo medio ponderato (soggetto a procedure di scelta e ripartizione proporzionale) in base ai termini stabiliti dall’accordo di fusione. Questo include un pagamento cash di $2.82 per azione relativamente alla precedente decisione di Discovery di esercitare l’opzione di cash top up previsto dall’accordo di fusione.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Leroy Merlin e Cucine da incubo: brand integration firmata Discovery Media Brand Solutions

- # # # # #

Cucine da incubo - Discovery

Il branded entertainment firmato Discovery Media Brand Solutions conquista Leroy Merlin che decide di legarsi a Cucine da incubo, lo show cult, prodotto da Endemol Shine Italy per Discovery Italia, con protagonista lo chef stellato Antonino Cannavacciuolo, fresco di ritorno in prima TV assoluta sul NOVE dal 25 febbraio, ogni domenica alle 21:25.

In questa nuova edizione, infatti, Leroy Merlin è partner della prima operazione di brand integration della fase di makeover dei ristoranti che lo chef visiterà nel corso degli episodi.

Durante le sei puntate inedite che racconteranno le nuove missioni in giro per l’Italia di Antonino Cannavacciuolo per cercare di salvare alcuni ristoranti in crisi, per la prima volta, la fase di rifacimento dei ristoranti sarà realizzata in collaborazione con Leroy Merlin che fornirà le soluzioni e i complementi che sapranno dare nuova vita e uno stile rinnovato a locali trascurati e obsoleti.

L’operazione con Leroy Merlin avrà anche una declinazione digital e social. Sul sito di Leroy Merlin sarà attiva anche una sezione dedicata al programma, dove si potranno rivedere i progetti di restyling dei ristoranti di ogni puntata, le immagini del prima e dopo, oltre alla possibilità di trovare l’elenco dei prodotti utilizzati, disponibili nei punti vendita Leroy Merlin.

La nuova edizione dello show racconterà come il lavoro in cucina possa diventare positivo e propositivo, anche in senso sociale. Tra gli interventi, quello di uno chef non vedente che, grazie alla sua determinazione, continua a destreggiarsi dietro ai fornelli, anche meglio di prima, diventando un vero esempio per il titolare di un ristorante romano travolto dagli affanni e totalmente disorganizzato; l’aiuto eccezionale di un gruppo di bambini di una scuola elementare a due fratelli ristoratori, perennemente in conflitto; la storia di un ristorante di un paese colpito dal terremoto nelle Marche, che deve trovare le giuste motivazioni per andare avanti, ripartire e magari trasformarsi in un motore per tutta la comunità.

 

articoli correlati

MEDIA

Discovery misurerà il “Total Video” durante i Giochi Olimpici Invernali

- # # # # #

Discovery Eurosport, olimpiadi invernali

Al fine di tracciare un quadro più completo della popolarità e dell’importanza dei Giochi Olimpici, Discovery ha sviluppato una metodologia, unica nel suo genere, per analizzare il comportamento del pubblico in tutta Europa: tre nuove metriche che nel complesso acquisiranno i dati “Total Video“, il nuovo concetto di “TV”, da tutte le piattaforme free-to-air, pay TV, online e social: ciò sia per quanto riguarda le piattaforme dell’azienda sia per quelle di tutti i suoi partner, su tablet, mobile o schermi TV tradizionali.

1. Video: il numero di video visualizzati e il volume di visualizzazioni espresso in ore su tutte le piattaforme possedute e gestite da Discovery, compresi free-to-air, pay TV, servizi di streaming, digitale, app e social media, oltre ai dati sul pubblico tradizionale provenienti dalle emittenti partner di tutta Europa.

2. Utenti: la somma degli utenti totali di tutte le piattaforme possedute e gestite da Discovery, compresi free-to-air, pay TV, servizi di streaming, digitale, app e social media, oltre ai dati sul pubblico tradizionale provenienti dalle emittenti partner di tutta Europa.

3. Engagement: il numero di like, condivisioni e commenti su tutti i media digitali e social di Discovery, coprendo così tutte le piattaforme.

Per fare questo Discovery ha stretto una partnership con la divisione Sport and Entertainment di Publicis Media per studiare l’approccio alla platea e calcolare gli spettatori in modo univoco e “deduplicato” attraverso un sondaggio post-Giochi che misura la fruizione dei Giochi Olimpici Invernali su più schermi e piattaforme evitando il doppio conteggio degli spettatori.

Jean-Briac Perrette, Presidente e CEO di Discovery Networks International, ha affermato: “Discovery è fiera di collaborare con il CIO e Publicis nel modernizzare la misurazione della fruizione dei media per comprendere meglio il comportamento del pubblico nell’era digitale. La fruizione dei contenuti, in particolare per quanto riguarda i grandi eventi, si è chiaramente evoluta; dobbiamo pertanto potenziare i metodi di misurazione tradizionali e ampliare le metriche della televisione in modo da acquisire dati “Total Video”, il nuovo concetto di TV. I Giochi olimpici sono l’evento più importante del mondo ed è per questo che sono il miglior banco di prova per l’analisi della fruizione dei contenuti video. Ci impegniamo a garantire al pubblico di tutta Europa un’esperienza di visualizzazione unica, offrendo l’accesso a ogni minuto dell’azione di Pyeongchang 2018, ovunque e a prescindere dal dispositivo utilizzato”.

Thomas Bach, Presidente del Comitato Olimpico Internazionale, ha affermato: “Discovery sta portando l’ambizione, l’investimento e l’innovazione sui Giochi Olimpici a livelli entusiasmanti e siamo molto soddisfatti della partnership e della collaborazione con questa azienda. Acquisendo dati sulla visualizzazione “Total Video” su tutti gli schermi, Discovery definisce nuovi standard e, lavorando insieme, potremo comprendere meglio i trend e gli interessi del pubblico di tutta Europa e saremo in grado di interagire al meglio con le nuove generazioni di fan delle Olimpiadi”.

Chris Jones, Global Lead, Research & Evaluation di Publicis Media Sport & Entertainment, ha affermato: “Publicis Media è entusiasta di aver sviluppato questa esclusiva metodologia di misurazione dell’audience con Discovery e apprezza che il CIO ne supporti lo sviluppo per i Giochi Olimpici Invernali di Pyeongchang. La metodologia armonizza in modo efficace i dati provenienti da fonti diverse. È importante sottolineare che i dati ufficiali dei sistemi di misurazione televisivi e online sono il perno di questo calcolo, ma l’uso intelligente del sondaggio ci permette di comprendere i passaggi degli spettatori da un dispositivo all’altro, nel caso di spettatori che guardano i Giochi sia attraverso il televisore sia su piattaforme digitali/social. Questa modalità permetterà di evitare il doppio conteggio e consentirà una misurazione, per la prima volta, dell’audience paneuropea reale di un evento”.

 

articoli correlati

MEDIA

Eurosport e Snap: accordo strategico su adv e contenuti per i Giochi Olimpici Invernali

- # # # # #

Eurosport - Snap

Eurosport, parte di Discovery Communications, e Snap, Inc. hanno annunciato oggi un accordo strategico che riguarda advertising e contenuti per i Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang 2018. Grazie a questo accordo gli Snapchatter europei avranno accesso alle emozioni dei Giochi Olimpici attraverso diverse tipologie di contenuti realizzati in modo professionale sulla piattaforma Discover di Snap.

Questa collaborazione è la prima di portata europea e multilingua per Snap per la copertura delle Olimpiadi, e darà la possibilità a un numero sempre più ampio di brand di raggiungere le nuove generazioni di appassionati di sport grazie a un punto di vista sui Giochi Olimpici più fresco e dedicato al mobile. L’accordo includerà il dietro le quinte degli eventi olimpici quali sci, snowboard, freestyle e hockey su ghiaccio, così come contenuti rilevanti provenienti dagli atleti e dagli influencer più amati dai fan.

Questa partnership europea multilivello, prima nel suo genere, comprenderà sia le Our Stories – realizzate con gli Snap pubblicati dagli Snapchatter – sia le Publisher Stories – storie in formato magazine prodotte dai media – curate da Eurosport e dedicate ai Giochi Olimpici Invernali.

Catturando l’esperienza e le emozioni del più grande evento sportivo al mondo, le nuove Eurosport Publisher Stories porteranno gli Snapchatter nel cuore dell’azione, permettendo loro di creare, personalizzare (con grafiche, testi, animazioni e suoni) e condividere contenuti sulla piattaforma, attraverso una content experience immersiva. I team pubblicitari di Discovery in Europa saranno in grado di offrire ai brand la possibilità di raggiungere un pubblico più ampio, giovane e “digitale” grazie ai pacchetti Snap Ad.

“Siamo felici di poter trasmettere le emozioni e la passione dei Giochi Olimpici al pubblico giovane e dinamico di Snap, permettendo a Discovery di mantenere la promessa di portare i Giochi a più persone e su più schermi in Europa”, dichiara Michael Lang, President, International Development & Digital di Discovery International. “Questa partnership proporrà contenuti originali, attraverso lo storytelling innovativo e senza rivali di Discovery per i Giochi Olimpici, destinati a una delle piattaforme social più potenti e influenti al mondo.”

“Snapchat offre agli appassionati di sport un’opportunità unica per vivere i Giochi Olimpici ed entrare in contatto con le proprie squadre e i propri atleti preferiti. Discovery si è dimostrato un nostro grande partner finora, rivisitando la famosa Shark Week per renderla uno Show su Snapchat”, afferma Ben Schwerin, Vice President of Partnerships di Snap Inc.

Una media di 57 milioni di persone utilizza giornalmente Snapchat in Europa e gli utenti attivi nel mondo accedono a Snapchat più di 20 volte al giorno, creando oltre 3 miliardi di Snap ogni 24 ore. In media, uno Snapchatter passa oltre 30 minuti al giorno sull’app, dato che aumenta a 40 minuti per gli utenti under 25.

Le due società hanno annunciato, negli scorsi mesi, una partnership negli Usa che ha visto Discovery produrre alcuni show destinati agli utenti mobile, disponibili sulla piattaforma Discover di Snapchat.

articoli correlati