AGENZIE

intarget annuncia l’apertura di una nuova sede in Cina

- # # # #

intarget

intarget, digital company italiana con sedi a Pisa, Milano e Lugano, ha annunciato oggi un importante investimento strategico per lo sviluppo di attività di digital marketing in Asia: l’apertura di una nuova sede in Cina, a Shanghai. La presentazione è avvenuta oggi nel corso di IAB Forum in occasione dell’evento organizzato da intarget e intitolato Destinazione Cina. Il mercato, la cultura, le opportunità da non perdere, alla presenza di diverse istituzioni impegnate nel supporto all’export italiano in Cina.

La nuova sede cinese avvierà le proprie attività nel corso del mese di novembre e verrà guidata da Stefano Generali, professionista nel settore del marketing e della comunicazione, da diversi anni a Shanghai dove ha operato nel settore eCommerce Fashion ricoprendo il ruolo di Brand Marketing Manager.

Stefano Generali guiderà un gruppo di digital specialist madrelingua e una rete di partner locali per la creazione ad hoc per il mercato cinese di attività di Media Planning online, SEO/SEM, Web Analytics, Conversion Rate Optimization (CRO), Content marketing e consulenza strategica di web marketing.

“Il primo obiettivo della sede cinese di intarget è progettare, creare e implementare strategie specifiche create ad hoc sul territorio per i brand italiani e internazionali che intendono comunicare verso i consumatori cinesi”, afferma Stefano Generali, Managing Director di intarget China. “Nel medio periodo puntiamo, inoltre, a diventare un partner privilegiato per i brand cinesi per sviluppare strategie di digital marketing nel mercato Occidentale, grazie alla sinergia con le sedi di intarget di Pisa, di Milano e di Lugano, nelle quali opera un team di talenti internazionali”.

Il percorso di internazionalizzazione di intarget

Il mercato cinese offre diverse opportunità per le imprese italiane che, tuttavia, necessitano di partner adeguati sul territorio per sviluppare una comunicazione in linea con la cultura, le tradizioni e le pratiche di business locali. La nuova sede di Shanghai rappresenta una tappa rilevante lungo un percorso di internazionalizzazione che l’azienda sta proseguendo da diversi anni.

Nel 2012 è nata intarget Suisse, con sede a Lugano, in Svizzera, per servire al meglio i clienti dell’area D-A-CH (Germania, Austria, Svizzera), tra cui figurano diverse aziende internazionali dei settori fashion e travel. E nel corso degli anni intarget ha assunto nuovi talenti fino a raggiungere un 20% di dipendenti nati all’estero.

Attualmente sono 10 le lingue parlate fluentemente in azienda: francese, tedesco, inglese, serbo, russo, giapponese, cinese, portoghese, spagnolo e arabo. Il team è già attivo nei principali mercati esteri occidentali (Stati Uniti, Regno Unito, Germania e Francia), in Giappone, nel mondo arabo, e in Sud Corea per un totale di più di 60 Paesi.

“Già da diversi anni supportiamo una parte della nostra clientela nella gestione del digital marketing nel mercato cinese: il Paese del Dragone sta diventando per i nostri clienti, in particolare nei settori Fashion e Luxury, il primo mercato per vendite. Per questo abbiamo deciso di investire in una presenza sul territorio con professionisti madre-lingua per sviluppare strategie, contenuti e campagne ancora più efficaci per il pubblico cinese”, conclude Nicola Tanzini, Founder e CEO di intarget (nella foto).

articoli correlati

AZIENDE

Partnership strategica tra Gruppo DigiTouch e Assofranchising

- # # #

assofranchising

Con l’obiettivo di favorire la reciproca valorizzazione delle attività e dei servizi offerti, il Gruppo DigiTouch, società quotata sul mercato AIM Italia e specializzata nel Mar-Tech, ha firmato una partnership con Assofranchising, associazione storica nell’organizzazione della rappresentanza del franchising in Italia che, oltre a offrire servizi di public affairs e regulations, promuove e crea attività di carattere informativo e relazionale a favore dei propri associati.

Attraverso eventi, workshop e incontri di approfondimento, il Gruppo DigiTouch offrirà ai Soci Franchisor e ai loro affiliati l’opportunità di tenersi aggiornati sulle novità e sui topic trend del digital marketing. Inoltre, metterà a disposizione le proprie competenze, l’expertise e le tecnologie per supportare gli associati nella definizione e implementazione di una strategia di promozione, integrata e omnicanale, che costituisca un asset per la crescita del loro business.

“La partnership con DigiTouch rappresenta una grande occasione per i Soci di Assofranchising. È questa un’epoca in cui essere presenti online è una condizione imprescindibile per le aziende per avere successo sul mercato. In un momento socio-economico come questo, in cui i consumatori sono sempre più informati e preparati al momento dell’acquisto, poter lavorare sulla propria awareness e su soluzioni innovative costituisce un plus irrinunciabile. Per questo motivo siamo felici di poter collaborare con il Gruppo DigiTouch, perché siamo certi del valore aggiunto che potrà portare ai nostri Soci e al franchising in generale”, afferma Italo Bussoli, Presidente, Assofranchising (nella foto).

“Siamo lieti di questa collaborazione attivata con un’importante associazione di settore come lo è Assofranchising. Siamo ben felici di poter mettere a disposizione le nostre expertise, competenze e soluzioni a supporto di tutti gli affiliati. È una sfida che cogliamo con grande entusiasmo e massima condivisione di valori e obiettivi, certi che da questa opportunità nasceranno dei progetti di interesse e di stimolo per l’associazione e la filiera”, afferma Paolo Mardegan, CEO, Gruppo DigiTouch.

articoli correlati

AZIENDE

Antevenio punta sull’Italia e potenzia il team. Importanti obiettivi di crescita per il 2018

- # # # #

Antevenio

Il Gruppo Antevenio, leader in Sud-Europa e Americhe per le tecnologie e i contenuti di marketing, punta sull’Italia e annuncia la crescita interna di due risorse e nuovi ingressi nel team milanese della società. Nel 2017, grazie a una strategia incentrata all’attenzione verso le attività a maggior valore, il Gruppo ha registrato marginalità record e dopo una crescita del 13% del proprio giro d’affari ha chiuso il bilancio segnando un aumento del margine commerciale del 18% e un risultato netto consolidato di 2,34 Milioni di Euro (+11% rispetto all’anno precedente). L’Italia, in seguito alla riorganizzazione e alla propria ristrutturazione, torna a crescere nella seconda metà del 2017 registrando di nuovo utili in Q4. Un risultato che ha spinto il management italiano a puntare sulla crescita delle risorse interne che hanno contribuito in modo rilevante con le nomine di Stefano Nkazi, che occuperà il ruolo di Head of Media Buying, e Fabiana Di Pietro, a capo dell’area Design (insieme nella foto).

In Antevenio dal 2016, Stefano Nkazi sarà responsabile del team di performance marketing in qualità di Head of Media Buying, con l’obiettivo di sviluppare strategie di Digital Marketing, supervisionare e realizzare campagne a performance sui canali social, programmatic e search. Stefano Nkazi vanta una profonda esperienza in ambito digital maturata in società di consulenza e aziende IT. Prima di entrare in Antevenio, Stefano ha ricoperto le cariche di SEM Specialist in MOVIA e Responsabile Web Marketing in Taal, ruoli che gli hanno permesso di occuparsi e approfondire la gestione, ottimizzazione e analisi di campagne adv per clienti premium.

Esperta di grafica pubblicitaria, Fabiana Di Pietro è stata nominata Head of Design a capo del reparto creativo di Antevenio, dopo aver ricoperto il ruolo di Web Designer dal 2016. Con questa carica avrà l’obiettivo di gestire il team di Web Design & User Experience per l’ideazione, produzione e ottimizzazione di tutta la filiera creativa delle campagne digitali gestite da Antevenio. Precedentemente, Fabiana ha lavorato come grafica e web designer per Skylabs Group e Squadra Web. Laureata presso l’Accademia di Belle Arti di Catania, Fabiana ha approfondito i suoi studi focalizzandosi sul mondo online e sulla user experience.

La squadra di Antevenio si rafforza, inoltre, con l’ingresso di Valeria Gennari in qualità di Media Buyer e Federica Celestino con la carica di Sales Account. Le due figure si occuperanno delle strategie di acquisto e di vendita, nonché della definizione della proposta commerciale e dei rapporti con centri media e clienti.

Esperta di digital advertising, web analysis e social media, prima di entrare nel Gruppo Antevenio, Valeria Gennari ha ricoperto il ruolo di Digital Advertising Specialist in Connexia con la responsabilità della gestione del portfolio clienti e dello sviluppo delle campagne online (social, display, search, mobile, programmatic).

Nonostante la giovane età, Federica Celestino vanta un’esperienza decennale nel mondo vendite, di cui gli ultimi anni focalizzati sul digital. Prima di approdare in Antevenio, Federica è stata Account in Italiaonline presso la sede di Palermo, con la responsabilità della gestione delle strategie di vendita di prodotti e servizi dell’internet company a livello locale.

“Le nomine e i nuovi ingressi sono la naturale conseguenza del nostro rilancio e riposizionamento sul mercato Italiano”, afferma Massimo Martini, General Manager per l’Italia di Antevenio. “Ci siamo posti obiettivi importanti di crescita per il 2018 e la valorizzazione delle nostre risorse e il rafforzamento del team rappresentano la base per potenziare la nostra efficacia commerciale e il riposizionamento dei nostri servizi. Il mercato italiano, lungi dall’essere maturo, costituisce una grande opportunità per Antevenio, c’è ancora molto da fare quando si parla di marketing digitale e il nostro obiettivo è aiutare i clienti a scoprire e far leva su tutte le potenzialità che il digital è in grado di offrire per stare più vicini a i propri clienti e migliorare il business”.

articoli correlati

AGENZIE

Babotel, prima web agency italiana ad accettare pagamenti in criptovaluta

- # # # #

Babotel

Babotel, società di consulenza specializzata in digital strategy fondata da Danilo Gasparrini nel 2008, festeggia i suoi primi dieci anni di attività con una rivoluzione nel metodo dei pagamenti. Dal mese di gennaio, infatti, sarà una delle prime web agency in Italia ad accettare pagamenti e transazioni in criptovalute.

“Siamo tra i primi a esserci aperti ai pagamenti con la moneta digitale perché l’innovazione fa parte del nostro dna e siamo sempre pronti ad accettare le nuove sfide proposte dal mondo digital: del resto il nostro motto è “We make digital innovation simple“, ha commentato Danilo Gasparrini.

La web agency, i cui valori si fondano sulla continua intercettazione di nuovi trend e di opportunità di crescita da condividere con i clienti, debutta con questa novità che permetterà di sfruttare tutte le potenzialità legate a uno dei fenomeni digitali, economici e mediatici più interessanti del nuovo millennio. Il 2017 ha confermato, infatti, l’importanza delle criptovalute: dal Giappone che accetta i Bitcoin come metodo legale di pagamento fino alla crescita dell’Ethereum di circa il 2300%, le valute digitali si candidano a pieno diritto a essere il nuovo banco di prova nel mondo del new business.

A questo link tutte le informazioni relative al funzionamento dei pagamenti in criptovalute.

articoli correlati

AZIENDE

Meetrics traccia le linee guida per contrastare il fenomeno dell’Ad Fraud

- # # # # #

Ad fraud - Meetrics

Meetrics, società tedesca specializzata nella misurazione della qualità e della trasparenza del digital marketing, affronta uno dei temi più caldi del momento in termini di digital advertising: l’Ad Fraud, tracciando le linee guida per contrastare il fenomeno.

“Nel 2017 il fenomeno dell’Ad Fraud è diventato un crimine informatico da 20 miliardi di dollari e si stima che entro il 2025 la frode pubblicitaria sarà il secondo mercato illegale più grande al mondo con un costo per i contribuenti di oltre 1 trilione di dollari all’anno. L’unica buona notizia è che finalmente gli investitori hanno preso consapevolezza del problema e stanno cercando soluzioni capaci di individuarlo e prevenirlo”, afferma Simone Fortunato, Country Manager Italia di Meetrics (nella foto).

Ecco perché Meetrics ha sviluppato una soluzione per prevenire la segnalazione di Traffico Non Valido e ottenuto l’accreditamento MRC per il rilevamento e la filtrazione della Sophisticated IVT per il traffico web su desktop e mobile. Un riconoscimento che testimonia gli elevati standard forniti dalla società tedesca, uno dei leader del settore per questa gamma di competenze nel campo della misurazione.

Per contrastare il fenomeno bisogna però innanzitutto conoscerlo. Meetrics individua cinque frodi pubblicitarie più comuni: la suspicious page, ossia pagine web che mostrano elementi sospetti, il botnet trafic, quando si trovano possibili visitatori non umani, il suspicious behaviour, quando gli utenti manifestano un comportamento sospetto sulla pagina, il browser malware, quanto vengono rilevate tracce di malware e infine l’incentivized surfbar, quando si evidenziano indicazioni per traffico a pagamento.

L’ad fraud si manifesta quindi sotto molteplici aspetti ma come possiamo prevenirlo? A questa domanda Meetrics risponde con 5 consigli utili:
1. Verificare i prezzi, se troppo bassi la fonte potrebbe non essere attendibile
2. Esaminare con attenzione i dettagli di analisi
3. Affidarsi a società di verifica e insistere per ads.txt
4. Utilizzare black e white list con le società di verifica per tenerle aggiornate
5. Non aspettare che se ne prende cura qualcun altro

Per identificare le frodi pubblicitarie, Meetrics offre ai propri clienti Ad Fraud Prevention, uno dei quattro tool di misurazione che caratterizzano Ad Attention Manager Suite, la soluzione principale della società. Questo strumento si traduce in un approccio duplice contro l’attività fraudolenta perché utilizza dati sia comportamentali che biometrici per identificare comportamenti sospetti per ogni singola impression.

Nel dettaglio, le incoerenze nei dati trasmessi (ad esempio l’utente dichiarato non corrisponde al comportamento di rendering) e gli strani valori aggregati (ad esempio la distribuzione temporale delle visualizzazioni o la confusione di annunci) vengono utilizzati per identificare i siti sospetti, mentre un’analisi approfondita basata su dati biometrici permette di convalidare gli avvisi di frode. La moltitudine di parametri di input registrati rende quasi impossibile agli sviluppatori di bot simulare il comportamento umano.

articoli correlati

AZIENDE

Il 12 Dicembre si terrà a Milano la MailUp Marketing Conference

- # # # # #

mailup

MailUp presenta MailUp Marketing Conference, il nuovo evento dedicato al Digital Marketing nelle sue diverse declinazioni.
In programma martedì 12 dicembre a Palazzo Mezzanotte di Milano, MailUp Marketing Conference è la giornata di condivisione e formazione scandita da approfondimenti, case study, panel tematici a cura di speaker italiani e internazionali, con uno spazio dedicato al networking, in cui sarà possibile seguire demo, presentazioni ed entrare in contatto con gli sponsor dell’evento.

Lungo tutta la giornata, dalle 8:30 alle 18:00, l’evento si snoderà tra i fondamentali temi di Digital Marketing che caratterizzano il rapporto tra brand e clienti, mediato da strumenti e tecnologie in costante mutamento: dalle nuove prospettive nell’utilizzo dei dati personali alle data driven strategy, fino ai futuri scenari del messaging, tra sistemi di machine learning e nuovi modelli di conversazione con l’utente.

MailUp Marketing Conference è promossa da MailUp con il supporto di Meet the Media Guru e Osservatori Digital Innovation (content partner), Wobi (sponsor), TVN Media Group e Digital4Marketing (media partner); per consultare prezzi e disponibilità dei biglietti (early booking fino al 30 settembre) è possibile consultare la pagina dedicata del sito. Per informazioni sulle modalità di partecipazione, sponsorship e accredito stampa, è possibile contattare l’organizzazione telefonando al numero 02 89603080 o scrivendo all’indirizzo conference@mailup.com.

“MailUp Marketing Conference sarà una grande giornata di formazione, condivisione e aggiornamento sul mondo del Digital Marketing: coinvolgeremo brand italiani e internazionali, media partner ed esperti del settore per toccare i punti nevralgici da cui passano il presente e il futuro delle strategie”, commenta Stefano Branduardi​, Marketing Director di MailUp. “A un anno da MailUp (R)Evolution, abbiamo voluto impegnarci in un evento dal respiro ancora più ampio, per porci come centro di gravità nella galassia del digital marketing, sia dal punto di vista delle tecnologie sia da quello della formazione”.

articoli correlati

AGENZIE

AQuest e Nascent Design: un’alleanza strategica sul fronte del design, dell’innovazione e della tecnologia

- # # # # #

Nascent Design

AQuest e Nascent Design annunciano un’alleanza strategica per sviluppare un’offerta di digital branding di grande valore.

Le due realtà condividono gli stessi valori di indipendenza ed eccellenza insieme alla capacità di lavorare su progetti complessi e multidisciplinari, con team di lavoro composti dai migliori talenti sia in ambito creativo sia in ambito tecnologico. Unitamente alla conoscenza approfondita dei mercati, dei processi di trasformazione dettati dalla digital economy e delle dinamiche di posizionamento e di brand strategy, costituiscono il patrimonio di know-how ed esperienze che sono il punto di partenza per una alleanza importante, la prima di questo genere in Italia, sul fronte del design, dell’innovazione, della tecnologia.

Qualità dei progetti e cura del cliente, creatività e passione tutta italiana, con forte visione internazionale, dimostrata anche dai numerosi riconoscimenti ricevuti, accomunano AQuest e Nascent Design che oggi, grazie alla loro alleanza, intendono così mettere a disposizione delle aziende un potenziale di competenze unico, totalmente indipendente e in grado di competere con le agenzie internazionali più importanti.

Grazie alla partnership con Nascent “siamo in grado di supportare ancor meglio i nostri clienti nell’ideazione creativa del prodotto e il suo posizionamento. Se a questo uniamo l’esperienza di AQuest nel web design, video e in campagne social innovative, siamo in grado di creare interessanti contaminazioni capaci di ampliare il potere del messaggio e aumentarne l’efficacia”, il commento di Michele Mormile, Client Director e Partner di AQuest.

“Era da qualche tempo che in Nascent stavamo valutando un partner valido con cui sviluppare un’offerta di “Digital Branding” di grande valore. Finalmente abbiamo trovato in Aquest il partner giusto”, ha commentato Max Bosio, Fondatore e Direttore Creativo di Nascent Design.

articoli correlati

AGENZIE

Triboo Digitale e Independent Ideas: partnership strategica per un approccio unico al mercato

- # # # # # #

partnership

Triboo Digitale, eCommerce company del Gruppo Triboo, e Independent Ideas, agenzia creativa di Italia Independent Group, hanno siglato un accordo di partnership per sviluppare un approccio unico e inedito al mercato, che mette al servizio di rivenditori online una forte expertise nel design, nel branding e nella promozione di prodotti lifestyle. Un modello che, integrando le competenze della società, supporta il cliente dall’ideazione creativa del prodotto sino allo studio del suo posizionamento, proseguendo nella definizione di iniziative di comunicazione personalizzate e disruptive e nella gestione dell’eCommerce e del digital marketing.

Secondo gliaccordi di partnership Italia Independent Group ha conferito a Triboo Digitale una partecipazione pari al 24% di Independent Ideas (passando quindi dal 75% al 51% del capitale sociale) e ha ricevuto in cambio una partecipazione pari al 3% del capitale di quest’ultima. Sono state inoltre pattuite usuali previsioni in materia di governance e di trasferimento delle partecipazioni nonché definiti meccanismi volti a garantire la liquidità della partecipazione ricevuta da Italia Independent Group nel medio termine.

“Siamo orgogliosi di aver siglato questa partnership con Independent Ideas”, ha dichiarato Giulio Corno, Presidente del Gruppo Triboo. “In loro riconosciamo il DNA che in questi anni ci ha permesso di sviluppare rapporti di alleanza strategica con oltre 200 grandi gruppi industriali per la gestione della comunicazione creativa e dell’eCommerce. Come noi, Independent Ideas ha un approccio moderno e creativo verso la comunicazione di prodotti che tengono alta la bandiera del “Made in Italy” nel mondo”.

“Con grande entusiasmo annunciamo questo importante accordo tra la nostra agenzia creativa Independent Ideas e il Gruppo Triboo, una delle principali realtà italiane digitali”, ha detto Lapo Elkann, Co-fondatore e Presidente di Italia Independent Group. “Una sinergia che ci permetterà di lavorare sia in Italia che sui mercati internazionali con un’offerta unica che unisce creatività, design e branding, oltre a comunicazione digitale. Rinforza anche e ulteriormente la scelta, già avviata nei mesi scorsi, di affidare a Triboo Digitale la gestione dell’e-Store di Italia Independent”.

“La partnership tra Independent Ideas e Triboo definisce un nuovo modello di consulenza strategica e creativa, il punto di incontro tra il mondo della comunicazione online e offline, finalizzato alla promozione e alla vendita di prodotti lifestyle su piattaforma eCommerce.  La nostra sensibilità e competenza in ambito di design, di branding e di advertising si sommano alla comprovata esperienza e alla capacità di gestione e di performance delle piattaforme digitali del Gruppo Triboo”, ha commentato Alberto Fusignani, Co-fondatore e Amministratore Delegato di Independent Ideas.

 

articoli correlati

AGENZIE

Gruppo DigiTouch: Maurizio Mazzanti nuovo Direttore Creativo cross agency

- # # # # # #

Gruppo DigiTouch

Il Gruppo DigiTouch, player indipendente attivo in Italia nel digital marketing e quotato sul mercato AIM Italia da marzo 2015, annuncia la nomina di Maurizio Mazzanti come Direttore Creativo del Gruppo. Entrato nel Gruppo a luglio 2015, in seguito all’acquisizione di E3, agenzia interattiva con DNA digitale di cui è co-founder e direttore creativo, Maurizio estende ora il suo ruolo a tutte le agenzie del Gruppo.

In qualità di Direttore Creativo del Gruppo DigiTouch, Mazzanti coordinerà le risorse dei team design di DigiTouch Agency, E3 e Performedia e dei collaboratori esterni e sarà il punto di riferimento degli account e dei consultant delle tre agenzie per l’ideazione e l’elaborazione creativa dei progetti di marketing digitale e brand content dei clienti del Gruppo.

Laureato in Relazioni Pubbliche all’Università IULM di Milano e con una specializzazione in Pubblicità, Mazzanti ha una solida esperienza nel mondo delle agenzie media e creative e nel digital marketing. Inizia il suo percorso professionale in Young & Rubicam e prima di fondare E3 ha lavorato come giornalista a Pubblico. Nel biennio 2010/2011 è stato membro del consiglio direttivo di IAB Italia e dal 2010 è membro del consiglio didattico del Master in Comunicazione Marketing Digitale e Pubblicità Interattiva (Università Cattolica), dove insegna Social Media Marketing.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

InTarget allo IAB Forum 2015 con un nuovo corso di Digital Marketing

- # # # # #

Screenshot dal sito di InTarget, che sarà presente all'edizione di quest'anno dello IAB Forum

InTarget annuncia la propria partecipazione all’edizione di quest’anno dello IAB Forum. Il gruppo, una delle principali realtà italiane nel campo del Digital Marketing, presenterà il proprio nuovo corso, che preannuncia importanti novità nell’avvio di un piano di internazionalizzazione, una nuova sede in Svizzera, il proprio riposizionamento e un nuovo brand.

InTarget sarà presente allo IAB Forum con uno stand nello spazio F6, vicino l’area bar centrale; il management del gruppo, Nicola Tanzini, Presidente, e Antonio Procopio, Country Manager InTarget Svizzera, saranno presenti il 1° dicembre alle ore 16.00.

articoli correlati

AZIENDE

Digital Next continua ad espandersi in Europa e sbarca anche in Italia

- # # # # #

Digital Next, agenzia di marketing digitale di Manchester, continua ad espandersi in Europa con il lancio della sua divisione italiana che offre servizi sia ad aziende internazionali che vogliano espandere il loro volume d’affari in Italia come anche ad aziende italiane che vogliano espandere il loro volume d’affari all’estero. Il team italiano è situato negli uffici di Manchester ed è gestito dall’International Relationship Manager Giambattista Balletta.
Fra le prime aziende che si avvantaggiano di questi servizi vediamo due rinomate gallerie d’arte marchigiane www.thecircusart.it e www.smalltribute.it le quali stanno lavorando su una campagna di PR per lanciarsi anche nel Regno Unito. Fin dalla sua fondazione, cinque anni fa, Digital Next ha visto una crescita esponenziale globale e non solo nel Regno Unito, risultando nell’apertura di uffici in Australia, Irlanda e Svezia. Il suo co-fondatore Mark Blackhurst ha parlato all’evento UK Trade & Investment (UKTI) dove sull’argomento del SEO internazionale ha raccomandato fortemente alle aziende di guardare al mercato internazionale in Europa, Asia e Australia come mezzo di espansione e progresso.
Ha così commentato: “Forniamo consulenza e lavoriamo con aziende sia nuove che avviate e copriamo tutti gli aspetti delle strategie di marketing digitale, dalla creazione dei siti web alle campagne di marketing internazionale e abbiamo avuto successo sin dall’inizio.”
Il colosso del nordovest inglese continua a far parlare di sé in un ennesimo comunicato di successo dopo l’acquisizione nel Febbraio 2014 della Just Search, un altro gradino di crescita ed espansione della società.

articoli correlati

AGENZIE

Selex affida la consulenza SEO e Web Analytics a InTarget Group

- # # # # #

L’agenzia InTarget Group seguirà Selex per le attività di digital marketing del 2015. L’incarico ha l’obiettivo di incrementare la visibilità organica del gruppo commerciale e di tutti i principali marchi collegati – quali Famila, A&O e C+C – con un piano volto ad ottimizzare la strategia di posizionamento.

A tal fine, InTarget Group ha sviluppato una strategia che integra le leve della SEO con quelle della Web Analytics e focalizzata sia sugli obiettivi di presence che su quelli di acquisition. “Le attività SEO prenderanno le mosse dall’ottimizzazione tecnica delle diverse properties del Gruppo, segnatamente dall’implementazione di tutti gli strumenti e le soluzioni atte a favorire la corretta indicizzazione dei siti da parte dei motori di ricerca e, conseguentemente, una piena valorizzazione dei loro contenuti nei risultati organici” afferma Giorgio Volpe, Head of SEO a InTarget Group. “Parallelamente si procederà all’ottimizzazione dei contenuti attraverso un articolato processo di allineamento del patrimonio informativo del sito con le modalità di acquisizione delle informazioni online da parte dell’utenza, al fine di potenziare la capacità di acquisizione di traffico organico qualificato”.

Inoltre, data la natura del progetto, particolare attenzione sarà prestata agli aspetti SEO local, con riferimento ai quali è prevista l’ottimizzazione della presenza dei punti vendita locali su Google My Business e, in generale, un efficace presidio delle SERP geolocalizzate.

Tutti gli interventi saranno monitorati da una costante attività di Web Analysis. In seguito ad un setting avanzato di Google Analytics sui diversi siti del gruppo, l’agenzia affiancherà il cliente con una consulenza di alto livello su tutta la parte di analisi del dato. Questo approccio data driven, che contraddistingue da sempre l’impostazione metodologia dell’agenzia di digital marketing, consentirà di individuare tutti i principali KPI indispensabili all’ottimizzazione delle attività in corso e all’individuazione di nuove e sempre più efficaci strategie.

articoli correlati

AGENZIE

Eliana Monti sceglie InTarget Group per le attività di digital marketing

- # # #

Eliana Monti, gruppo leader nelle agenzie per single in Italia e in Europa, punta sul digital affidandosi alla consulenza di InTarget Group.

“Per un settore come il nostro, il canale online rappresenta una leva fondamentale per incrementare la visibilità presso il target di riferimento – afferma Eliana Monti, Presidente della Eliana Monti srl. Per tale motivo abbiamo deciso di affidarci alla consolidata esperienza di InTarget Group per le attività 2015. L’obiettivo dell’incarico è massimizzare il tasso di lead generation del sito elianamonti.it, al fine di acquisire contatti che saranno gestiti offline dal nostro strutturato network di agenzie diffuse sul territorio”.

A tal fine, l’agenzia ha ideato una strategia che integra da una parte le leve promozionali e dall’altra quelle di ottimizzazione SEO. “Per quanto riguarda le attività di digital advertising, abbiamo strutturato campagne che puntano all’instant engaging – afferma Andrea Zennaro, Head of Advertising a InTarget Group (nella foto). Attraverso un approccio programmatico, basato sul matching delle caratteristiche comportamentali e sociodemografiche dell’utenza web italiana, andremo a intercettare nuovi potenziali utenti con un’elevata propensione alla conversione”. Una pianificazione strutturata che consentirà di incrementare le performance del sito web e aumentare il numero di lead acquisite.

Le attività paid saranno affiancate da quelle di SEO, volte a massimizzare la visibilità organica del sito presso l’audience di riferimento. Gli interventi si concentreranno sull’ottimizzazione desktop e mobile del sito e permetteranno di affinare la strategia di posizionamento, acquisendo traffico altamente profilato dai motori.

L’andamento delle performance sarà monitorato grazie a una costante attività di Web Analytics. Successivamente all’implementazione di un avanzato setting di tracciamento con Google Tag Manager, InTarget Group affiancherà il cliente in tutta la fase di analisi dei dati. Un approccio data-driven che consentirà un costante monitoring dei principali KPI di progetto, elemento indispensabile per valutare i risultati degli interventi effettuati e soprattutto per individuare elementi utili all’ottimizzazione delle attività pianificate.

articoli correlati

AGENZIE

Europ Assistance rinnova l’incarico di Performance Advertising con InTarget Group

- # # # # # #

Continua e si consolida il rapporto di partnership tra Europ Assistance e InTarget Group. La compagnia di assicurazioni ha rinnovato con l’agenzia di digital marketing l’incarico di Performance Advertising.

“È il quinto anno consecutivo che lavoriamo insieme a InTarget”, afferma Michele Petrilli Market Manager Remote Channel di Europ Assistance. “Con la loro consulenza abbiamo avviato un percorso di progressivo investimento sulle attività adv che ci ha permesso di raggiungere importanti risultati in termini di fatturato del canale web. Gli obiettivi del 2015 sono ancora più ambiziosi, tra tutti quello di trovare importanti sinergie multicanali tra web e phone. Grazie al lavoro svolto con InTarget siamo fiduciosi di poter confermare anche quest’anno il trend positivo di crescita”.

La strategia elaborata da InTarget è orientata a un’evoluzione dell’approccio media di Europ Assistance al fine di massimizzare il presidio del customer journey degli utenti. Due gli elementi fondamentali del piano proposto. Da un parte si punta sul native advertising, con il coinvolgimento di siti editoriali in particolar modo dell’area travel. L’integrazione sinergica tra le attività promozionali e quelle contestuali permetterà di avere una copertura capillare, efficace e ad ampio raggio strutturata su una serie differenziata di formati e modalità di posizionamento. Dall’altra, invece, ci si focalizzerà sull’incremento delle performance attraverso un’attività di funnel optimization volta a ridisegnare i passaggi chiave del percorso di conversione.

“Mediante il monitoring e l’analisi di tutti gli step che portano all’acquisto delle polizze Europ Assistance, sia sul canale web sia sul canale phone, sarà possibile individuare i principali KPI per ottimizzare il ritorno economico di entrambi i canali”, afferma Andrea Zennaro, Head of Advertising a InTarget Group (nella foto). “I primi track di monitoring saranno focalizzati su attività di recording experience, form optimization e A/B testing su landing e percorsi dei funnel”.

articoli correlati

MEDIA

Modacritica.it, la piattaforma dedicata alla moda etica e consapevole

- # # # #

È online la nuova piattaforma Modacritica.it, un hub digitale dedicato alla moda etica e consapevole sviluppato per offrire una nuova esperienza digitale alla scoperta dei makers del nuovo millennio che mira a ricostruire il forte connubio che lega design e artigianato.

Il website si struttura in un’area corporate e di contenuti e in uno store online; un luogo di incontro, di ritrovo e d’esperienza di acquisto che privilegia il concetto di rete o networking: le realtà coinvolte lavorano e collaborano insieme in modo condiviso e partecipato, basandosi su valori sociali e umani.Obiettivi? Engagement e conversione: partendo dal “fare cultura” intorno ai concetti di recupero, upcycling ed handmade, il progetto mira a promuovere la creatività, l’originalità e le storie degli artigiani che scelgono Modacritica.it per promuovere i loro prodotti e le loro collezioni.

Il portale si sviluppa a scorrimento verticale, secondo le attuali tendenze, e presenta una struttura “responsive”, adattabile a ogni browser, risoluzione e dispositivo mobile. La visualizzazione dei contenuti risulta unica e specifica per ogni device utilizzato dall’utente. Particolare importanza è stata inoltre riservata al lettering, concepito in linea con le esigenze estetiche del brand e ottimale per la fruizione dei contenuti. Questa scelta è essenziale per ottimizzare gli investimenti di marketing on-line, necessari per incrementare la portata di traffico attraverso l’aumento dei tassi di conversione, e affiancata da un monitoraggio continuo del comportamento degli utenti per un sito sempre in evoluzione.

Shopping online ed engagement si fondono nella piattaforma attraverso quattro sezioni, dando vita a un collettore di storie belle e buone: Modacritica, pagina dedicata all’essenza del progetto e alle sue ideatrici, Blog, dedicato alle news e alle curiosità dell mondo della moda critica e consapevole e alle interviste ad artigiani e designer, ed Eventi, uno spazio riservato agli appuntamenti, fiere e manifestazioni che interessano le tematiche di artigianalità, upcycling e moda consapevole.

La quarta area è dedicata allo store online, che promuove e presenta i prodotti, le creazioni e le proposte realizzate da artigiani e designer che hanno scelto come vetrina Modacritica.it, è invece suddivisa in categorie e blocchi modulabili in relazione alle call to action attive, promozioni e stagionalità di prodotto. La presenza di filtri relativi alla scelta di taglie, colori e composizioni contribuiscono a creare un’ottima user experience, incrementando la capacità di engagement e fidelizzazione del cliente, sempre con una percezione sicura dell’acquisto. I prodotti vengono presentati con immagini still life e indossati, condivisibili sui differenti canali social.

Al fine di incrementare la notorietà digitale di Modacritica.it e realizzare il passaggio click to like = click to love, sarà inoltre attivata una strategia di digital marketing.

articoli correlati