BRAND STRATEGY

Geox porta lo shopping nella galleria del vento con Infiniti Red Bull Racing

- # # # # # # #

GEOX è sempre alla ricerca di modi nuovi per applicare le tecnologie di nuova generazione alle calzature per tutti i giorni. Questa volta, tuttavia, a essere messi alla prova sono stati i fan del brand in occasione di un’esperienza di shopping unica, condotta dai piloti della Infiniti Red Bull Racing Sebastian Vettel e Daniel Ricciardo.

Nel 2011 GEOX ha avviato con questa scuderia, che si è aggiudicata il campionato del mondo per ben quattro volte, una collaborazione per lo sviluppo e il collaudo di nuove tecnologie per calzature. GEOX ha fornito ai piloti scarpe progettate ad hoc, mettendo a disposizione dell’intero team le proprie calzature, dotate della suola Net Breathing System di GEOX. Per festeggiare questa duratura collaborazione, GEOX ha ideato una gara unica nel suo genere, in grado di unire il mondo della Formula Uno a quello delle calzature per tutti i giorni.

È stata così ideata la Wind Tunnel Challenge per sfidare i clienti più avventurosi nell’acquisto di scarpe a 300 km/h, riproducendo le condizioni di altissima velocità della Formula Uno. Inizialmente, ai concorrenti è stato chiesto di eseguire compiti ordinari, come leggere il giornale o bere un bicchiere di succo d’arancia, sfidando venti a 300 km/h. Successivamente, è entrata a far parte della sfida l’esperienza dello shopping: otto fan accaniti GEOX hanno avuto l’opportunità di vincere tutte le scarpe che fossero riusciti a portar via dalla collezione GEOX autunno/inverno nel tempo massimo di 30 secondi, lottando contro le cinque ventole ad alta potenza.

Al pannello di controllo della galleria del vento erano incaricati di gestire la velocità e le condizioni nientemeno che i piloti della Infiniti Red Bull Racing Sebastian Vettel e Daniel Ricciardo. Abituati a gareggiare in condizioni estreme in cui la velocità è l’alleato più importante, il compito dei piloti consisteva nello spingere i concorrenti oltre i loro limiti, aumentando il livello di difficoltà della sfida mentre i contendenti cercavano di contrastare eroicamente la forza del vento.

Il risultato è un breve video dai contorni divertenti che mostra sia la complessità della sfida sia le situazioni comiche che vengono a crearsi quando si fa shopping a 300 km/h.

articoli correlati

AZIENDE

Red Bull lancia il nuovo contest creativo “Red Bull Helmet Art” con Upgrade Multimediale

- # # # #

Upgrade Multimediale ha realizzato la piattaforma digitale per Red Bull Helmet Art – il nuovo contest ideato da Red Bull che premia la creatività e la fantasia degli appassionati di motori e non solo.

Obiettivo del contest è quello di creare una sfida sul campo dell’arte e del design per decretare il disegno più bello che sarà riprodotto sul casco che Daniel Ricciardo, vera e propria rivelazione del campionato di Formula 1, indosserà nell’ultima gara della stagione nel week-end del 21-23 novembre. Per partecipare a Red Bull Helmet Art basta collegarsi al sito e dare sfogo alla propria creatività. Upgrade Multimediale ha realizzato per il contest un tool di disegno che consente di lavorare direttamente online e di utilizzare forme predefinite (stencil) per esprimere con facilità il proprio estro. Per lavorazioni grafiche più complesse è anche possibile decidere di lavorare offline scaricando un template compatibile con Adobe Photoshop per poter poi caricare le proprie proposte seguendo le istruzioni allegate.

La deadline del contest Red Bull Helmet Art, in media partnership con Sky e Autosprint, è prevista per il 29 settembre: tutte le proposte verranno valutate da una giuria e il disegno scelto sarà utilizzato per personalizzare il casco che Daniel Ricciardo indosserà durante l’ultima gara della stagione di F1. Il vincitore del contest avrà la possibilità di volare con un accompagnatore ad Abu Dhabi, ultima gara del campionato di F1, per conoscere il pilota, consegnargli personalmente la propria “opera” (e riceverne una replica per sé) e vivere un indimenticabile week-end al circuito.

articoli correlati