BRAND STRATEGY

Il croissant morbido di Bauli fa il pieno di interazioni su Facebook grazie al 3D

- # # # # #

Croissant Bauli

La “morbidezza” della campagna Bauli conquista i fan su Facebook e fa il pieno di interazioni: oltre 8.500.000 il numero di persone raggiunte, più di 9.000 like e oltre 1.400 condivisioni per “Morbido come il cuore”, innovativa campagna strategicamente concentrata nel mese di ottobre 2016. Il progetto digital per i croissant Bauli è stata declinata in due video, facenti parte del più ampio piano di comunicazione (di cui abbiamo parlato qui) che sfruttano i pulsanti e il layout di Facebook per creare un’illusione ottica e un effetto 3D, centrando ampiamente l’obiettivo di coinvolgere gli utenti.

L’innovativa campagna di Facebook punta sul coinvolgimento e sull’emozione
La scelta di Bauli di utilizzare per la prima volta nel panorama italiano del Facebook Advertising questo format si è rivelata vincente e mostra la volontà del Gruppo di impostare una strategia social che sempre più punta a integrare la comunicazione “classica” e i nuovi strumenti digital. I contenuti speciali della campagna Facebook sviluppati dall’agenzia Ambito5 prendono, infatti, spunto dalla creatività dello spot dedicato ai croissant ideato da Saatchi & Saatchi Italy e pianificati da PHD Media Italia. Lo spot ha saputo veicolare l’esperienza emotiva e organolettica della “morbidezza” come dimensione accogliente accessibile in qualsiasi momento: un valore che Bauli fa proprio come base del suo posizionamento di marca.
Agendo in sinergia, i contenuti speciali curati da Ambito5 sono andati ad affiancare e amplificare il messaggio dello spot, sfruttando al meglio i nuovi strumenti video che Facebook mette a disposizione. Le clip “Trasloco” e “Tea Party” hanno raccontato emozionanti momenti di morbidezza immergendo gli spettatori in improvvisi effetti d’illusione ottica e simulazioni di ambienti 3D attraverso la particolare combinazione di elementi narrativi emozionali ed inedite esperienze immersive, contribuendo al rafforzamento della visibilità della marca e della brand reputation.

Nuovi orizzonti per il digital advertising
“Da oltre un anno abbiamo deciso di destinare al digital advertising maggiori risorse e di essere presenti in maniera più strutturata, nel contesto di una strategia che ha come obiettivo quello di instaurare un dialogo con target divenuti irraggiungibili con i media tradizionali aumentando il grado di innovazione percepita del brand” dichiara Alberto Raselli, Digital & Media Manager del Gruppo Bauli. “I risultati raggiunti con il progetto per i croissant, realizzato in collaborazione con Facebook, Ambito5 e PHD Media, ci hanno fornito una serie di piacevoli riscontri e altrettante indicazioni di metodo utili per elaborare i prossimi contenuti social e sfruttare al meglio le potenzialità degli strumenti a disposizione.”

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Un croissant dedicato a chi cerca il morbido in ogni giorno: on air la nuova campagna Bauli firmata da Saatchi&Saatchi

- # # # # # #

Un croissant dedicato a chi cerca il morbido in ogni giorno: la nuova campagna Bauli firmata da Saatchi&Saatchi

Bauli lancia un nuovo film e un nuovo jingle per rilanciare l’intera linea di croissant in un momento molto importante per il mercato come il back to school. Più che uno spot, un vero e proprio manifesto sulla morbidezza che l’azienda veronese famosa per il Pandoro rivendica come valore alla base del suo posizionamento di marca.

Una morbidezza, sia in termini organolettici che emotivi, comunicata attraverso le immagini, la musica, il trattamento registico, i gesti e i sorrisi dei protagonisti “che cercano il morbido in ogni giorno” come ricorda lo speaker. Mentre le scene “rubate” dal sapiente obiettivo del regista Marco Gentile mostrano morbidi risvegli e momenti alternativi di consumo di italiani d’ogni età (da un gruppo di ragazzi al parco, a un tea party tra papà, figlia e orsacchiotto, a una coppia di genitori con neonato in una culla improvvisata dopo una notte insonne…) il jingle racconta una dolce schermaglia tra la mente e il cuore.

L’idea dello spot Bauli porta la firma dell’art director Fabio D’Alessandro, della copywriter Elena Cicala e dei direttori creativi cliente Micaela Trani e Antonio Gigliotti (rispettivamente art e copy).

Unitamente al film è stata realizzata anche una campagna digital da Ambito5 firmata Adriano Aricò (direttore creativo) e Roberto Porta (art director). Lo spot è stato trasmesso in anteprima Sabato 1 Ottobre su Facebook e Youtube, ed è affiancato da una serie di contenuti speciali in partenza da metà ottobre. Le creatività includeranno carousel dinamici e pubblicazioni video che riprendono i momenti più emozionanti del film e, grazie ad un effetto di illusione ottica, simuleranno un ambiente 3D garantendo una esperienza altamente coinvolgente per l’utente. I soggetti realizzati sono stati sviluppati specificatamente per il canale Facebook e rappresentano una novità nel panorama creativo italiano dei social network.

La campagna Bauli sarà pianificata con tagli da 30” e 15” a partire dal 2 ottobre su tv generaliste e satellitari, oltre che sul web con una versione da 70’’ in cui si potrà godere l’intero brano “Morbido come il cuore” di Francesco Vitaloni, prodotto da Sing Sing.

Credits campagna:
Agenzia: Saatchi & Saatchi
Direttore Creativo Esecutivo: Agostino Toscana
Direttori Creativi Cliente: Antonio Gigliotti e Micaela Trani
Art Director: Fabio D’Alessandro
Copywriter: Elena Cicala
Regista: Marco Gentile
Direttore della fotografia: Marco Mirò
Musica: “Morbido come il cuore” di Francesco Vitaloni, prodotta da Sing Sing
Head of TV: Erica Lora-Lamia
Producer TV: Silvana Gabelli
Team Account: Mayna Frosi – Elisa Saccani
Casa di Produzione: Filmmaster Productions
Executive Producer: Lorenzo Cefis
Producer: Barbara Brown
Digital Creative Director: Adriano Aricò – Ambito5
Creative & Innovation Digital Art Director: Roberto Porta – Ambito5
Digital Account: Giulia Stramazzo
Digital Executive Producer: Mattia Palomba – Drakosmedia

articoli correlati

BRAND STRATEGY

I Croissant Bauli diventano un’opera d’arte: on air la nuova campagna tv firmata McCann

- # # # # # # #

La nuova campagna Bauli, dedicata al prodotto simbolo della colazione italiana, segna una vera e propria svolta nella comunicazione del brand che, grazie alla nuova strategia di McCann, punta a valorizzare il prodotto, la qualità dei suoi ingredienti ma soprattutto la capacità e l’eccellenza pasticcera dell’azienda.

Il Croissant, proprio per la sua natura di prodotto di pasticceria, è così l’occasione per un vero e proprio elogio del saper fare di Bauli, una celebrazione delle competenze pasticcere, ma anche dell’amore e della passione che l’azienda mette nella creazione dei suoi prodotti, così ben sintetizzato nel pay off di marca “Fatti col cuore”.

Il prodotto, con le sue verità intrinseche, è il protagonista assoluto della comunicazione, ma la musica è il cuore dell’idea creativa alla base del nuovo spot: come in una grande composizione d’orchestra, il croissant è il risultato dell’unione sublime fra la qualità del suono degli strumenti, gli ingredienti, e l’abilità dei musicisti, i pasticceri Bauli che con i loro gesti sapienti e i loro segreti lo rendono unico. Sulle eleganti note di una musica originale che accompagna i loro gesti, l’orchestra dei pasticceri Bauli,  guidati da un maestro, scandiscono le scene di preparazione del croissant, dall’impasto alla farcitura, per dar vita al croissant Bauli, una vera opera d’arte pasticcera da gustare non solo con gli occhi.

Sotto la direzione creativa esecutiva di Alessandro Sabini, hanno lavorato Giovanni Chiarelli, Direttore Creativo, Valerio Delle Foglie, copywriter e Marco Zilioli, art director. Visibile dal 1 settembre sulle principali emittenti televisive nazionali e digitali, per un investimento complessivo che lo vedrà on air lungo tutto il corso dell’anno, lo spot nelle versioni a 30” e 15” è stato prodotto da Filmmaster, per la regia di Stef Viaene, e con la consulenza musicale di Ferdinando Arnò. La pianificazione è a cura di PHD.

Credentials
Cliente: Bauli
Prodotto: Croissant
Agenzia: McCann Worldgroup
Chief Creative Officer: Alessandro Sabini
Creative Director: Giovanni Chiarelli
Copywriter: Valerio Delle Foglie
Art Director: Marco Zilioli
Casa di Produzione: Filmmaster
Regia: Stef Viaene
Brano musicale originale: Ferdinando Arnò – Quiet Please

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Bauli torna in tv con McCann Ericksonper la linea Morbidi Amici e per i Croissant con

- # # # #

Ritorno in comunicazione per il brand Bauli che sarà protagonista di una massiccia pianificazione tra febbraio e marzo dedicata alla linea Morbidi Amici e a quella dei Croissant. Infatti è già on air lo spot “Un’arca carica di…” con il jingle allegro e divertente conosciuto e cantato ormai da tutti i bambini per un totale di sei settimane di pianificazione (16-22 febbraio, 2-15 e 23-29 marzo, 6-19 aprile). Ad essere coinvolte saranno tutte le principali tv a target kids, digitali e satellitari. E a Pasqua lo spot avrà inoltre una nuova creatività dedicata all’uovo di cioccolato dei Morbidi Amici.

2000 i passaggi previsti per lo spot da 10 secondi “Ce n’è per tutti i gusti” dedicato ai Croissant Bauli che racconta la storia del risveglio di una famiglia reso più dolce ed allegro da un croissant diverso per tutti, torna in prime time e nelle fasce orarie di maggior ascolto tra febbraio e marzo.

La creatività di entrambi gli spot è dell’agenzia McCann Erickson

SPOT MORBIDI AMICI
Agenzia: McCann Erickson
Regia: Giacomo De Mas
Musica: Francesco Vitaloni
Agenzia Media: PHD

SPOT CROISSANT
Agenzia: McCann Erickson
Regia: Carlo Sigon e Sergio Bosatra
Musica: Francesco Vitaloni
Agenzia Media: PHD

 

articoli correlati