AZIENDE

FCB Milan firma la campagna a supporto della partnership tra Inter e Crédit Agricole

- # # #

fcb milan, inter, credit agricole

FCB Milan ha firmato la creatività che annuncia la partnership tra Crédit Agricole e FC Internazionale Milano.

La “Grande Banca, tutta per te” diventa infatti Official Bank e Top Partner della squadra nerazzurra. Due realtà internazionali e ambiziose, che condividono valori di trasparenza, rispetto e valorizzazione delle persone e li considerano fondamentali nel raggiungimento di risultati che durano nel tempo. Una mission esplosa e valorizzata da “Play Fair“, il creative concept che fa da ombrello a una campagna emotivamente coinvolgente, dal tono appassionato, in cui Crédit Agricole e FC Internazionale Milano esaltano al massimo i valori che ne hanno scritto la storia.

Credits
Agenzia: FCB Milan
Francesco Bozza – Chief Creative Officer
Fabio Teodori – Group Creative Director
Marco Vercelli – Senior Art Director
Massimiliano Sala – Senior Copywriter
Carlotta Piccaluga – Client Service Director
Paolo Costella – Strategic Planner

articoli correlati

AZIENDE

Smart Working al Green Life a Parma, per il dipendenti di Credit Agricole

- # # # #

green life

Una rivoluzione si sta compiendo proprio in questi giorni a Parma, nella nuova Green Life, che diventerà la sede italiana di Crédit Agricole. Qui, nell’ex centro direzionale Cavagnari di Cariparma dove già lavorano 800 persone, stanno arrivando (o sono già arrivati) altri 700 dipendenti prima sparpagliati in tante diverse sedi, che si erano moltiplicate negli ultimi anni con le acquisizioni del gruppo.

“Un cambiamento “fisico” che è diventato l’occasione per mettere in atto un cambiamento culturale, necessario per affrontare le nuove sfide del credito, del mercato, della trasformazione digitale. Realizzare i nuovi edifici e il parco di Green Life è stata solo una parte dell’operazione. Il lavoro più importante è quello che si fa sulle persone”m commenta Alessio Vaccarezza, CEO Italia di Methodos, la società specializzata in change management che sta seguendo Crédit Agricole in questo momento di trasformazione.

Il cambiamento in corso si concretizza un percorso basato sull’ascolto e sul coinvolgimento di tutti. “È il modello Employee Journey Experience”, spiega Giuseppe Geneletti, head Smart Working di Methodos, che affianca il team aziendale di Crédit Agricole composto da Vittorio Ratto, Capo Governo Risorse Umane e Marketing Strategico del Gruppo Bancario Crédit  Agricole, Ruggero Guidolin, Direttore Generale CAGS, Consorzio del Gruppo Crédit Agricole Italia, Luca Ghirardi, Vice Direttore Generale CAGS, e da Giampiero Bottero, Responsabile Direzione Gestione e Sviluppo del Personale Gruppo Bancario Crédit  Agricole.

“Si è trattato di un’operazione molto importante per Methodos per numeri ed entità del cambiamento, che ha richiesto un lungo lavoro di preparazione”, spiega Giuseppe Geneletti. “Per un anno è stato realizzato un laboratorio con 70 “pionieri”, dipendenti con diverse funzioni e livelli che hanno sperimentato per primi le nuove modalità di lavoro, individuato criticità e suggerito nuove idee. E poi sono entrati in campo i 50 “ambassador”, che insieme al team delle Risorse Umane facilitano i colleghi, orientandoli e accompagnandoli nella transizione verso un nuovo modo di lavorare”.

Perché proprio di questo si tratta: un nuovo modo di stare in ufficio, ciascuno con il proprio pc portatile personale, nella postazione di volta in volta più funzionale all’attività da svolgere. Oppure da casa, perché lo smartworking è possibile, anzi incentivato dall’azienda: 760 persone lo stanno già sperimentando con soddisfazione, ma Crédit Agricole punta ad estenderlo a tutti i dipendenti. E il nuovo approccio adottato a Green Life servirà proprio a fare da volano per l’adozione del lavoro agile, che nella sua forma compiuta, sottolinea Vaccarezza “Deve fare parte di un’esperienza completa. L’idea è che il dipendente sappia valutare da solo dove lavora meglio. Magari optando, alla fine, proprio l’ufficio: non più un obbligo, ma una scelta e un luogo di appartenenza”.

 

articoli correlati

AGENZIE

FCB Milan si aggiudica la gara per la campagna Crédit Agricole

- # # # # # #

FCB Milan

FCB Milan, agenzia guidata da Fabio Bianchi (nella foto) e Francesco Bozza, rispettivamente Amministratore Delegato e Chief Creative Officer, è stata scelta da Crédit Agricole per la nuova campagna legata al prodotto mutuo.

La nuova comunicazione lavora in continuità con l’impianto strategico e creativo della campagna istituzionale. L’obiettivo è quello di presentare la nuova offerta Mutuo pensata
per soddisfare le crescenti esigenze dei consumatori in termini di convenienza e flessibilità.

“È un grande piacere poter dare il nostro contributo creativo a Crédit Agricole, un brand che si sta sempre più affermando nel panorama bancario italiano per solidità, affidabilità e trasparenza”, commenta Fabio Bianchi che aggiunge: “Abbiamo trovato una visione condivisa per una comunicazione in grado di sfruttare al meglio ogni
singolo punto di contatto con i clienti per una strategia particolarmente efficace”.

Credits
Agenzia: FCB Milan
Francesco Bozza – Chief Creative Officer
Fabio Teodori – Group Creative Director
Marco Vercelli – Senior Art Director
Massimiliano Sala – Senior Copywriter
Carlotta Piccaluga – Client Service Director
Paolo Costella – Strategic Planner
CDP Think | Cattleya
Rodrigo Saavedra – Regia
Javier Julia – DOP
Danielle Joujou – Executive producer
Arianna Messina – Producer
Massimo Magnetti – Montaggio
Post Produzione video: Edi
Post Produzione audio: 23HB/Disc to Disc
Musica “Heap Big Chief” di Muzzy Marcellino

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Una grande banca tutta per te”: Leo Burnett firma la nuova campagna di Crédit Agricole

- # # # #

Crédit Agricole

Crédit Agricole si presenta al pubblico italiano con una nuova campagna di comunicazione integrata e con il nuovo pay off “Una grande banca, tutta per te”. È il racconto della capacità di Crédit Agricole di essere allo stesso tempo una banca di prossimità fortemente legata al territorio, con i marchi CA Cariparma, CA FriulAdria, CA Carispezia e una grande e solida realtà internazionale, presente in 50 Paesi con 52 milioni di clienti.

In Italia Crédit Agricole rappresenta la scelta di 3,5 milioni di clienti che si affidano alle società del Gruppo per soddisfare le proprie esigenze: Agos, leader nel credito al consumo; FCA Bank, protagonista nei finanziamenti automobilistici; Amundi, leader europeo nell’asset management; CACIB, player globale nel Corporate & Investment Banking; CA Indosuez, marchio internazionale nel Wealth Management e tutte le altre società che operano nel leasing e nel factoring, nell’Asset servicing e nel mondo assicurativo.

È quindi il momento giusto per Crédit Agricole di presentarsi al pubblico nazionale, con il racconto semplice e chiaro di una grande banca globale che vuole rafforzare il legame con famiglie, imprese e territori in una prospettiva di maggiore accessibilità e sostenibilità, anche in vista della possibile futura integrazione di tre Casse di Risparmio del Centro Italia: Cesena, Rimini e San Miniato. E il pay off “Una grande banca, tutta per te” racchiude tutto questo.

La nuova strategia di comunicazione è stata pensata e realizzata ascoltando nel corso di oltre un anno – con il supporto di Doxa – il mercato e i clienti che oggi hanno sempre più bisogno di certezze, che cercano aziende affidabili e concrete.

La nuova campagna pubblicitaria porta la firma di Leo Burnett e propone un nuovo approccio nella comunicazione bancaria. Lo spot – girato tra Milano, Parigi e Hong Kong, nell’arco di due settimane – racconta dunque come la banca nota per il legame al territorio, sia uno dei più grandi gruppi bancari al mondo. Lo spot mostra attraverso il viaggio di un cliente dalla filiale sotto casa all’altro capo del mondo, come la certezza di avere al fianco una banca dalle spalle larghe ci faccia affrontare la vita con più tranquillità e spirito leggero.

 

 

Ideato dall’agenzia guidata creativamente da Francesco Bozza e Alessandro Antonini e prodotto da Think Cattleya, lo spot è stato diretto da Rodrigo Saavedra, che prima di mettersi dietro alla macchina da presa e vincere i suoi primi leoni a Cannes da regista, è stato un pluripremiato direttore creativo. Le riprese hanno impegnato più di un centinaio di persone tra comparse e troupe. La musica è un brano degli anni ’50 interpretato dal virtuoso del fischio Muzzy Marcellino.

La campagna sarà in onda sui principali canali televisivi e avrà anche una pianificazione digital, stampa e outdoor a cura di Havas, oltre che una presenza social. La comunicazione si completa sui mezzi digitali e nelle filiali del Gruppo Bancario, in cui si concretizza l’identità e la relazione.

CREDITS

Crédit Agricole
Responsabile Comunicazione: Francesca Dellegrazie
Responsabile Relazioni Esterne e Sponsorizzazioni: Elisabetta Usuelli

Leo Burnett
Ecd: Francesco Bozza, Alessandro Antonini
Acd: Francesco Simonetti, Diego Mendozza
Cw: Francesco Simonetti
Art: Diego Mendozza
Brand Leader: Bruno Borsetto
Account Director: Ernestina Sangiorgio
Account Manager: Maria Caterina Gardoni
Producer Coordinator: Federica Manera

Casa Di Produzione: Think Cattleya
Regia: Rodrigo Saavedra
Dop: Javier Julia
Executive Producer: Danielle Joujou
Producer: Arianna Messina
Post Produzione Video: EDI Effetti Digitali Italiani
Post Audio: 23 HB
Editor: Massimo Magnetti
Attore Protagonista: Markus Clark Batz
Spk: Benedetta degli Innocenti
Brano: Heap Big Chief (R. Strahl)
Versione: originale di Muzzy Marcellino

Centro Media: Havas
Client director: Rossella Moriggia
Tatiana Porro, Simona Terragni

articoli correlati