MEDIA

Incontro Clear Channel a IF! Italians Festival, per una creatività “da leoni”

- # # # # # # #

In esclusiva per IF! Italians Festival, Clear Channel, content partner della manifestazione, sarà protagonista venerdì 6 novembre (dalle 10:00 alle 11:30) di un incontro dal titolo “Clear Channel, l’OOH e la Creatività da Leoni”, un brief scritto per tutti i “creativi che sognano Cannes” rivolto in particolare ai creativi presenti all’evento.
L’incontro, tenuto in in Sala A, si articolerà in due interventi dal titolo “Born to Be (D)OOH” a cura di Pierpaolo Nave, Marketing & Strategy Director di Clear Channel Italy e “I valori della comunicazione nel Digital Out of Home” a cura di Keith Nilsen, Head of Digital and Creative di Clear Channel International.
Autorevole portavoce dell’Out of Home a livello internazionale, Clear Channel offrirà inoltre un “inspirational talk” durante il quale verranno svelati tutti i valori (anche quelli più silenti) di questo mezzo di comunicazione, oggi sempre più strategico e moderno, e verranno offerti gli insight e stimoli per tutti i creativi che ambiscono a realizzare una campagna all’altezza del più importante Festival pubblicitario al mondo: i Cannes Lions.
“L’OOH continua ad innovarsi – spiega Nave – ma allo stesso tempo sta portando contributi e valore anche agli altri media che spesso possono trovare maggiore efficacia di comunicazione se opportunamente affiancati ad una pianificazione che contempli anche il Mezzo del Fuori Casa. Oggi, l’innovazione non è solo fatta di processi e metodologie di ingaggio sulle Audience, ma è anche il frutto di attenti e accurati progetti che impattano su elementi tecnici, il cui valore e la cui portata determinano sempre più spesso il famoso “WOW” effect che dà avvio, anche virale, alla stessa campagna. Esperienze di digital engagement hanno fatto il giro della “rete” raggiungendo milioni e milioni di download. Tutto questo crea interazione tra milioni di contatti, pur nascendo da un’idea spesso molto semplice, dove la creatività veste un ruolo quanto mai da protagonista. Oggi e ancor più nei prossimi anni, non possiamo parlare di vera innovazione se non partiamo dalla base del media, dove la creatività deve essere parte progettuale di un piano di comunicazione e non mero adattamento da forme diverse da quelle dell’OOH”.
A seguire, alcune grandi aziende italiane racconteranno la loro migliore case history nel mondo del Digital OOH, evidenziando le loro aspettative nei confronti di questo mezzo sempre più direttamente connesso al mondo delle agenzie creative. La conclusione verrà affidata alle domande che il pubblico di IF! vorrà rivolgere ai protagonisti dell’incontro.

articoli correlati

AGENZIE

#creativitaly: un hashtag per raccontare la creatività italiana. Dentro e fuori Cannes

- # # # # #

“Ieri a Cannes si sono celebrate le prime campagne vincitrici, ma questa settimana è un’occasione per fare qualche kilometro fuori dei nostri confini, e per ritornare poi in Italia con nuovi stimoli e nuove idee – perché le idee confini non ne hanno e non ne vogliono”, questa la premessa che MY PR, Ketchum Italia e Wrong ADV pongono alla loro decisione di celebrare la 60esima edizione del Festival della Creatività di Cannes “per la strada che ci stimola a percorrere”.
“Raccontare insieme questa “strada”, lunga, tortuosa e non sempre asfaltata”, è l’invito che le tre agenzie rivolgono alla comunità italiana presente e non ai Cannes Lions. Un invito a confrontarsi tutti su questo percorso: giornalisti, agenzie, clienti, studenti, professionisti, freelance, con l’hastag #creativitaly come punto di riferimento. “Ognuno potrà portare la propria testimonianza e il proprio contributo a uno storytelling collettivo. Non è forse più utile di tanti comunicati stampa autocelebrativi?”, è la domanda alla quale non serve risposta.

articoli correlati