BRAND STRATEGY

#FindYourGSpot: la campagna di GroupOn conquista Milano, Firmano OKRP e Craft

- # # # # # #

groupon

Milano si tinge di verde: prende il via oggi nel capoluogo lombardo la campagna #FindYourGSpot di Groupon, un divertente progetto che invita a non lasciarsi prendere dai ritmi frenetici della città e concedersi ogni giorno piccoli momenti di piacere.

Lo stile di vita movimentato caratteristico di Milano può diventare davvero estenuante e il tempo da dedicare a se stessi è sempre più limitato. Con #FindYourGSpot, Groupon invita tutti a non sentirsi in colpa nel concedersi delle piccole pause dai ritmi frenetici della vita quotidiana, soprattutto con tutto quello che Milano ha da offrire! Che si tratti di una esclusiva cena con il proprio partner o di un’adrenalinica esperienza di volo, l’azienda leader nel settore degli acquisti online invita i suoi utenti a scoprire la propria passione e vivere momenti di puro piacere: #FindYourGSpot significa trovare il proprio “punto G” e viverlo a pieno!

La campagna #FindYourGSpot, attiva al sito https://www.groupon.it/landing/find-your-milan-g-spot, sviluppa questo concept creativo a 360° con attività di ufficio stampa, digital PR e collaborazioni con una selezione di merchant locali. Sono infatti circa 40 i partner che hanno deciso di aderire all’iniziativa, offrendo agli utenti Groupon esperienze di puro piacere nei settori food, bellezza, benessere e sport: ci sono attività per tutti i gusti, perfette per soddisfare le passioni più svariate. Ma cosa significa per gli italiani soddisfare il proprio “punto G”? Groupon ha deciso di approfondire l’argomento attraverso una ricerca nazionale che indaga le vere passioni degli italiani e il significato profondo delle esperienze di piacere.

Infine, per portare in vita l’hashtag #FindYourGSpot e per raccontare in prima persona cosa significa godersi un momento di puro piacere, 5 influencer sono stati selezionati per vivere alcune esperienza offerte dai merchant milanesi aderenti all’iniziativa. Dalla romantica cena al ristorante, al rilassante massaggio thailandese, fino all’incredibile esperienza di guida sportiva in pista: ogni influencer ha trovato la propria passione e riuscirà a viverla grazie alla campagna #FindYourGSpot.

L’iniziativa è parte integrante della campagna di Groupon “Discover More – Una scoperta continua”, attiva a Milano dal 10 settembre all’11 novembre. Dando vita alla ricerca del proprio “punto G” e delle proprie passioni da soddisfare, questa campagna mostra l’ampia gamma di attività che l’azienda leader nel settore degli acquisti online offre a Milano. Studiata dall’agenzia creativa nord-americana OKRP, la creatività è stata adattata al mercato italiano da Craft, mentre Wavemaker ne ha curato la pianificazione.
Milano è stata letteralmente conquistata dalla scoperta delle proprie passioni firmate Groupon. Per garantire la massima visibilità in città, sono stati previsti 232 cartelloni statici nelle principali stazioni della metropolitana, oltre alla brandizzazione di 3 tram su percorsi centrali e di 2 stazioni di bike sharing, rispettivamente in Duomo e via Torino. Accanto a queste attività, Groupon ha attivato una campagna di DOOH nei formati da 15’’ e 10’’ supportata dal sistema Placemob che sfrutta i sistemi di geolocalizzazione per massimizzare la visibilità della campagna. Parte di questa attività è il video da 10’’, visibile in piazza San Babila dal 10 al 17 settembre.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Cannes Lions #7: Italia, 4 Bronzi nei Film Lions. Nulla in Branded, Craft, Innovation e Titanium

- # # # # # # # # # #

Chiusura senza exploit per l’Italia nel Galà di premiazione finale a Cannes ieri sera. Numericamente c’è anche da essere soddisfatti: 4 premi sul cinque lavori in short list dei Film Lions, ma il metallo, per tutti, è il Bronzo. Tra i premiati alcune conferme e qualche new entry nel palmares di quest’anno: Publicis Italia (con “Why not a man” per Heineken, cdp Stink Londra); ancora Publicis, ma il lavoro è stato iscritto dalla casa di produzione Bedeschi Film alla quale viene pertanto assegnato il riconoscimento (con “la grande fugas” per Yovis Viaggio/Sigma Tau); Leo Burnett Milano (con “Fiat 500 Cult” per Fiat, cdp Alto Verbano); e infine Saatchi & Saatchi (con “Dear Future Mom” per Coordown, cdp The Family).

La giuria dei film, presieduta da Amir Kassaei, Chief Creative Officer, DDB Worldwide  ha assegnato i Grand Prix all’agenzia Adam&EveDDB London (campagna “Sorry I Spent it on Myself” per Harvey Nichols) nella sezione TV/Cinema; e alla svedese Forsman & Bodenfors di Göteborg per lo spettacolare “The Epic Split” (cliente Volvo) nella sezione Internet Film or Other Screens.

Nessun italiano invece tra i premiati della ultime quattro categorie. In Films Craft, la giuria, con Brian Carmody, CEO & Chief Creative Officer di Smuggler, ha ritenuto di non assegnare alcun Grand Prix tra i 2073 lavori iscritti, così come, in Branded Content & Entertainment, il presidente Doug Scott, President & Founder di OgilvyEntertainment e i giurati hanno deciso che nessuno dei 1168 lavori presentati meritasse il Grand Prix.

Negli Innovation Lions, invece, il massimo riconoscimento è andato alla Russia, per il Megafaces Pavillion delle Olimpiadi Invernali di Sochi, firmato da Megafon Moscow / Axis Moscow / Asif Khan Ltd London.

Il Titanium Grand Prix è stato assegnato a Dentsu Tokyo per “The Sound of Honda/Ayrton Senna 1989”(cliente Honda Motor Co) mentre l’Integrated Grand Prix ha visto premiata per la seconda volta nella serata l’agenzia Adam&EveDDB London con la medesima campagna già vincente il GP Films.

Adam&EveDDB è stata nominata anche Agency of the Year, con al secondo posto Dentsu, Tokyo, e al terzo AlmapBBDO di San Paolo.

Forsman & Bodenfors ha invece vinto come Independent Agency of the Year, seguita da Lemz, Amsterdam, e da Wieden + Kennedy, Portland.

La Palme d’Or, riservata alla più premiata tra le cdp, è andata a MJZ, USA. Seconda O Positive Films, USA, e terza Outsider, UK.

Infine, Network of the Year è stato proclamato Ogilvy & Mather, davanti a BBDO e a DDB.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Publicis in short Branded Content con 4 entry e in Titanium con 1. McCann nei Film Craft

- # # # # #

Quasi raddoppiato il numero degli iscritti tricolori ai Branded Content & Entertainment Lions (da 12 a 22) e raddoppiano anche i lavori in Short List: tutte e quattro le nomination, comunque, premiano Publicis e Heineken, che portano a casa tre “promozioni” per “The Candidate” e una per “The Real master of Intuition”. Entrambe le campagna hanno già raccolto riconoscimenti sulla Croisette quest’anno: la prima 1 oro in PR e 2 argenti nel Promo & Activation e la seconda 2 bronzi nell’Outdoor e nel Direct.

Lo stesso binomio rappresenta l’Italia anche nei Titanium&Integrated Lions. Unica campagna a spuntarla tra i sei lavori iscritti dal nostro Paese è infatti ancora “The Candidate“.
Tra i Film Craft, invece, la solitaria rappresentante italiana è la campagna mockumentary ideata da McCann Worldgroup per Fiorucci Food, che ha già due Leoni di Bronzo nel carniere, per il Media e il Direct, ed è in corsa anche tra i Film Lions, come peraltro anche “The Candidate“.

articoli correlati