AGENZIE

Louder si aggiudica la gara Lavazza per la Sales Convention 2018

- # # # #

lavazza louder

Il tema scelto da Lavazza per l’importante incontro con tutta la rete vendite era particolarmente sfidante, chiedendo alle agenzie di esprimere proattività, coinvolgimento, spirito di squadra, con un dirompente impatto scenografico ed emotivo
Le agenzie in gara, tutti professionisti del settore MICE, erano quattro

Louder ha centrato l’obiettivo, proponendo idee in linea con le alte aspettative del brand. La selezione delle location per ambientare le importanti novità, insieme al lavoro svolto per arricchire i contenuti, sono stati gli elementi decisivi per la scelta del partner.
Saranno due giorni intensi, con uno schedule fitto di incontri istituzionali e momenti emozionanti. Per la cena è stata selezionata una location mozzafiato che stupirà gli ospiti e relatori.

Creatività fuori dal coro e grande concretezza sono gli ingredienti che hanno permesso di centrare l’obiettivo.
“Siamo molto contenti di aver conquistato un cliente cosi prestigioso” conferma Davide Caggiano, Managing Director di Louder. “il nostro sforzo è da sempre quello di differenziare la nostra offerta grazie a idee disruptive ma coerenti con il brand”

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Gaia Gozzi ospite a sorpresa alla convention del Gruppo Miroglio

- # # # #

convention gruppo Miroglio

Venerdì mattina si è svolta la convention di inizio anno di Miroglio Fashion, “Giocare per vincere”, nella sede di via Santa Barbara a Alba in provincia di Cuneo.

L’evento si è aperto con il saluto di Elena Miroglio (in foto con la cantante Gaia), presidente di Miroglio Fashion, protagonista dell’evento è stato l’amministratore delegato, Hans Hoegstedt, in azienda dallo scorso ottobre, che davanti a una platea di oltre 500 dipendenti si è alternato sul palco con il direttore del Servizio Retail Fabrizio Dell’Arte, il direttore della business unit Fast Furio Visentin e il Direttore della business unit Premium Alberto Damian.

Il focus degli interventi è stato il progetto di rinnovamento delle strategie commerciali per gli 8 brand: Motivi, Oltre, Fiorella Rubino, Elena Mirò, Caractère, Diana Gallesi, Luisa Viola, Per te by Krizia. In prima fila i rappresentanti della famiglia Miroglio: Elena, Giuseppe, Elisa (presidente della Fondazione Miroglio) e Franco, appena entrato a far parte del cda di Miroglio Fashion.

Ospite a sorpresa, la giovane cantante Gaia, rivelazione dell’ultima edizione del programma talent X Factor, che ha appena conquistato il disco d’oro con l’inedito “New Dawns”. Gaia ha entusiasmato i dipendenti di Miroglio Fashion interpretando alcuni classici del rock internazionale e posando con loro per le “foto ricordo” al termine dell’evento.

 

 

articoli correlati

AZIENDE

Banca Mediolanum “accende” i Family Banker nella convention annuale. Da aprile on air la nuova comunicazione

- # # # # # #

banca mediolanum

ON. ESSERELUCE” è il titolo della Convention annuale di Banca Mediolanum che si è svolta questa mattina al PalaAlpitour di Torino. Una cosa è certa, in Banca Mediolanum le convention le fanno in grande stile: 205 le persone coinvolte nella produzione e nella realizzazione dell’evento che ha visto alternarsi sul palco – lungo 37 metri e profondo 7 – oltre agli interventi dei relatori anche 25 filmati realizzati in house e momenti di spettacolo live. Una kermesse attraente che ha portato a Torino più di 4700 partecipanti tra Family Banker, Management, dipendenti, ospiti istituzionali, partner, analisti finanziari e giornalisti. Insomma, una “macchina da guerra” costata all’azienda circa 3 milioni di euro, ampiamente ripagata dagli ottimi risultati dell’azienda, illustrati da Massimo Doris durante l’evento.

“Io sono acceso e anche Banca Mediolanum è accesa!”, ha esordito il CEO Massimo Doris davanti a una platea degna di una finale calcistica (e il paragone non è azzardato dato che c’erano anche le trombe da stadio…). Del resto l’entusiasmo è giustificato davanti ai numeri presentati: 439 milioni di utile netto, 5 miliardi e 717 milioni la raccolta netta di gruppo, 4 miliardi e 600 milioni la raccolta dei family banker, 36mila nuovi clienti nel 2015.

“La nostra banca è da sempre attenta all’innovazione e alla tecnologia”, ha aggiunto Doris. “Questi sono i nostri veri punti di forza, perché usare la tecnologia fa risparmiare e più si risparmia più si hanno risorse da investire su nuovi progetti. La direzione da seguire è il mobile, noi ce ne siamo accorti già quattro anni fa. Oggi il 50% degli accessi alla banca per operazioni semplici avviene da desktop, il 38% da app mobile. Ritengo che nel 2016 avverrà il sorpasso”.

Una visione perfettamente in linea con quella del banchiere spagnolo Francisco Gonzàlez, Presidente di BBVA, che recentemente ha illustrato la sua idea di ecosistema bancario del futuro: “il mondo finanziario sarà completamente diverso: tanti piccoli giocatori e pochi grandi player, che forniranno soprattutto servizi. Si sta delineando quindi un ecosistema imperniato su un gran numero di banche digitali e davvero pochi istituti fisici. Chi non sarà in grado di offrire servizi veloci, a basso costo e ipertecnologici, sparirà. Le banche abbandoneranno il loro residuo atteggiamento “di superiorità”, e si metteranno sullo stesso piano dei clienti, passando da un piano di relazione asimmetrico a uno simmetrico e paritario.
Le operazioni più semplici saranno svolte dai robot advisor, quelle più complesse avranno bisogno dell’intermediazione umana, ma sarà sempre il cliente a decidere se e quando avvalersi di un consulente “umano”.

Con Oscar di Montigny, Direttore Comunicazione e Marketing di Banca Mediolanum abbiamo invece parlato di strategie di comunicazione: “Per noi il 2016 inizia praticamente oggi, con la nostra convention e con la nostra nuova campagna di comunicazione che andrà in produzione nelle prossime settimane”.
“Ci attestiamo tra le prime 4 banche italiane in termini di awareness”, ha aggiunto di Montigny. “Un risultato davvero importante per noi che siamo una banca “giovane”. In termini reputazionali ci distinguiamo grazie al nostro messaggio particolarmente efficace, basato sulla solidità, un elemento che si è poi rivelato importante e precursore. E questo ci ha portato redemption, perché oggi trasparenza e solidità sono valori in grado di fare la differenza”.

Innovazione, solidità, trasparenza sono infatti i valori su cui si basa la comunicazione di Banca Mediolanum.

“Il nostro modello flessibile”, ha precisato di Montigny, “non accusa le problematiche delle altre banche e ci ha visto precursori di un modo di fare banca snello e innovativo, quindi vincente. Ma l’innovazione sta diventando quasi una commodity perché – almeno a parole – tutti la fanno… A volte innovare significa semplicemente non restare indietro rispetto ai concorrenti. Ma sensibilità, intuizione e capacità di creare possono fare la differenza”.

“Nella nostra nuova campagna abbiamo ripensato il ruolo del cliente. Massimo Doris sarà ancora protagonista degli spot, perché noi vogliamo continuare a “metterci la faccia”, ma i clienti torneranno protagonisti della comunicazione. A breve partirà una campagna di reclutamento nelle regioni d’Italia per selezionarne circa 300. La campagna sarà declinata su tutti i mezzi e soprattutto sui social dove racconteremo le storie dei nostri clienti”, ha puntalizzato di Montigny, spiegando che “siamo in un’epoca in cui la differenza la fa ciò che sei piuttosto che ciò che fai, serve coerenza. L’idea che tutto questo possa essere raccontato dai volti dei nostri clienti è molto importante per noi. Questo “storymaking” sarà declinato su tutti i nostri canali social: Facebook, Twitter, Instagram (che lanceremo a breve), Linkedin e Youtube, che diventerà sempre più un canale di comunicazione istituzionale”.

Per il 2016 è confermato il budget di comunicazione 2015: 15 milioni di euro su tutti mezzi: 3 o 4 campagne con un mix tradizionale e altre campagne parallele durante l’anno (social, affissione, punti vendita, eventi). La campagna partirà alla fine di aprile e porterà ancora la firma dell’agenzia di comunicazione Red Cell.

“Non aumenteremo di tanto l’investimento sul digital”, ha concluso Oscar di Montigny. “Penso infatti che convenga di più interpretare qualitativamente l’innovazione sul digitale piuttosto che mettere sul piatto investimenti maggiori non mirati”.(M.G.)

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Sinergie firma il Global Sales Meeting di Canon

- # # # #

Sinergie Live Communication

Canon ha scelto ancora una volta Sinergie Live Communication testimoniando così un rapporto di consolidata collaborazione. Il Global Sales Meeting con la forza vendita e il marketing dell’azienda, 300 persone riunite a Milano per due giorni il 14 e 15 gennaio scorsi, ha consolidato i risultati dell’anno passato e ha gettato le basi per il nuovo percorso del 2016.

Il meeting si è strutturato in due giornate e due location; una scelta che voleva valorizzare da una parte l’aspetto di spettacolarizzazione e motivazione, dall’altro la comunicazione strategica di risultati. La prima giornata ha quindi visto come protagonista lo Spazio Mil di Sesto San Giovanni dove, su un palco con scenografia essenziale ma di grande effetto, composta da 3 maxi schermi sono stati proiettati i video relativi al percorso svolto nel 2015 e agli obiettivi per il 2016. A sottolineare l’alta caratura della giornata, erano presenti l’Amministratore Delegato di Canon Italia Enrico Deluchi e Rokus Van Iperen, Presidente e Ceo Canon EMEA.

La cena si è svolta al ristorante Il Maglio riservato in esclusiva per l’occasione dove gli invitati hanno cenato in compagnia degli Street Clerks, protagonisti di Xfactor 2013. La band ha animato la serata che si è conclusa con il DJ set in un’atmosfera coinvolgente e rilassata.

Il giorno seguente la forza vendita si è ritrovata al centro congressi del Cosmo Hotel di Milano per un’altra sessione che ha concluso i lavori.

Sinergie Live Communication ha gestito la convention occupandosi in toto degli allestimenti e delle scenografie, curando inoltre l’organizzazione delle location e la regia dell’evento.

Un successo testimoniato anche da Marinella Gori, Corporate e Marketing Communication Manager Canon che ha ringraziato Sinergie “per il contributo fondamentale dato al successo di questo evento. L’expertise di Sinergie Live Communication è sempre una garanzia di importanti risultati.”

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Egg Events firma “Interstellar”, la convention annuale di Perfetti ispirata al famoso film

- # # # # #

Si è ispirata all’ultima fatica di Christopher Nolan l’ultima convention annuale, con il titolo appunto di “Intestellar“, indetta da Perfetti Van Melle e organizzata da Egg Events.

La location, trasformata per l’occasione in un enorme navicella spaziale, ha trasportato la platea in mondi e scenari inesplorati; Interstellar infatti è la storia di una grande avventura, un viaggio alla scoperta di una galassia di opportunità proveniente dai pianeti Perfetti Van Melle durante il quale il management ha presentato alla platea un universo di sorprese.
Il viaggio intergalattico ha preso vita grazie all’integrazione di scenografia, regia e contenuti video evocativi valorizzati da una superficie di proiezione lunga più di 30 metri e alta 6. Durante il racconto, che si è snodato attraverso tre capitoli (attacco, resistenza e nuovo mondo), protagonisti assoluti sono stati i lanci di prodotto presentati tramite meteore che atterravano sul palco, combattimenti galattici e l’incredibile sbarco della navicella sul nuovo mondo.
Sorprese, effetti speciali ed emozioni hanno tenuto tutti incollati al megaschermo fino alla standing ovation finale; a chiusura dell’evento una cena di gala e lo spettacolo del brillante Sergio Sgrilli.

Credits:
Capo Progetto: Carolina Dotti
Project Manager : Giuliana Pajola (Comunicazione) Elisa La Vita (Servizi Logistici)
Produttore Esecutivo: Corrado Giovenco
Direzione Creativa: Giangiacomo Ollari
Video content: BinJip
Set Desing: Joy Lab
Regia: Cristina Giannotta
Audio/Video/Luci: Star Service
Allestimenti: Fontemaggi
Live: Promovideo
Foto: Wideangle

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Ideali Way firma una convention di “Bellezza e Motori” per Sogefi

- # # # # # # # # #

Da sempre, automobili e bellezza costituiscono un binomio carico di fascino, declinato lo scorso 28 e 29 maggio a Roma in un evento corporate che ha visto protagonista il Gruppo Sogefi, leader nella componentistica originale per l’industria automobilistica, distributore dei marchi Coopers-Fiaam, Purflux, Fram, Tecnocar e Sogefi Pro, dedicati al mercato del ricambio dei filtri auto. Per l’occasione Sogefi ha puntato a creare una convention, tutta italiana, che parlasse di ottimismo, entusiasmo e confronto con i propri clienti distributori, affidandone la regia all’agenzia Ideali Way, specializzata nel Brand Experience. L’incontro è stato infatti inserito nella cornice felliniana della “Dolce Vita” di via Vittorio Veneto e di altri luoghi memorabili, a ricordarci che le “grandi bellezze” sono sì parte della nostra tradizione culturale ma anche costituente chiave del nostro “fare” quotidiano. Questa prima Convention nazionale si è svolta in due giornate presso lo storico Westin Excelsior in Via Veneto, mentre la cena di gala ha avuto una ambientazione d’eccezione all’interno dei Musei Capitolini, sulla Terrazza Caffarelli, dalla quale si può godere una delle più belle viste su Roma. “Desideriamo che questa sia la prima di una lunga serie di Convention annuali da dedicare ai nostri distributori, per informali, conoscerci, fare il punto della situazione e stabilire nuovi traguardi; ma anche per stimolare e premiare… In sintesi, per incentivare il buon lavoro”, ha affermato il General Manager della BU Aftermarket di Sogefi, Andrea Taschini. “Con questo brief – ha dichiarato Carlo Maffeo, Ceo dell’agenzia che ha diretto l’evento – abbiamo sviluppato, oltre alla struttura portante della convention in location di grande prestigio, anche elementi apparentemente più “accessori” come la creazione di premi originali e importanti, disegnati appositamente per il cliente e per i distributori dell’anno”.
Questi ultimi, per l’anno 2013/2104 sono stati Imasaf Torino Spa, La Rafi Sas, Ovam Spa, Cati Spa.

(Arianna De Felice)

 

articoli correlati

AGENZIE

Special Glue festeggia i 150 anni di A. Manzoni & C., concessionaria di pubblicità del Gruppo Espresso

- # # # # #

Per la quarta volta Special Glue, agenzia milanese di eventi e di attività di social media marketing, è partner di A. Manzoni & C. Spa nell’ideazione e realizzazione della Convention Interna Manzoni tenutasi il 22 Gennaio al Teatro Franco Parenti a Milano. La A. Manzoni & C. Spa è la prima concessionaria italiana a vocazione multimediale essendo leader o co-leader in tutti i mercati della comunicazione. La convention, che si è rivolta ai suoi dipendenti interni coinvolgendo 300 partecipanti, è stata anche l’occasione per festeggiare i 150 anni di attività  presentando il nuovo logo celebrativo della concessionaria più antica d’Italia.

Tenacia è stato il claim che ha accompagnato la convention a sottolineare la storicità e la bravura per non  aver mollato mai anche in periodi di crisi chiudendo in attivo il 2012 e posizionandosi tra le prime concessionarie di pubblicità in Italia. Relatori della convention sono stati l’Amministratore Delegato del Gruppo Espresso Monica Mondardini, l’Amministratore Delegato Massimo Ghedini e il Direttore Generale Gabriele Comuzzo. Sono intervenuti sul palco lo storico conduttore di Radio DJ e responsabile del settore radiofonico del Gruppo Espresso, Linus e Alessia Marcuzzi in veste di fashion blogger, mentre relatore speciale è stato lo scrittore e giornalista Roberto Saviano.

La Cena di Gala ha avuto luogo allo Spazio Versace a Milano proseguendo con il  concerto di Giuliano Palma e  chiudendo la serata con le DJ di m2o.

Il team di Special Glue che ha elaborato il progetto è composto da Valentina Monopoli, business manager e strategist dell’agenzia, e Federico Rava, responsabile di produzione.

articoli correlati