AZIENDE

Nasce EY YELLO, struttura specializzata in comunicazione, branding e consulenza

- # # # #

EY YELLO

EY ha dato vita a YELLO, una struttura che unisce le competenze e l’esperienza di creativi ed esperti di branding con quelle di consulenti specializzati nei processi di trasformazione digitale orientati alla centralità del cliente.

La nuova unità si distingue per la sua capacità di integrare strategia di business e di comunicazione delle aziende, ponendosi come interlocutore unico capace di coprire tutti gli ambiti e le fasi del processo di posizionamento del marchio, dall’analisi del business alla definizione della strategia, all’implementazione della campagna alla misurazione dei risultati.

La struttura

YELLO fonde le professionalità dell’area di consulenza strategica Customer Transformation di EY con quelle conseguite attraverso alcune recenti acquisizioni: le agenzie Nery Wolff e Italian Brand Group, seconda realtà creativa italiana, e Applix, specializzata in applicazioni e soluzioni mobile.

“Con la digitalizzazione, le agenzie di comunicazione devono trasformare la propria strategia per portare valore alla marca. Allo stesso tempo, anche le società di consulenza sono chiamate dal mercato a reinventarsi e a coprire le aree della comunicazione digitale cross canale. Con YELLO, EY viene incontro a questa nuova esigenza del mercato, unendo branding e consulenza strategica, abilitate dalle tecnologie digitali, per accrescere la forza della marca e apportare maggiore valore economico alle imprese”, dichiara Paolo Lobetti Bodoni, Partner EY e responsabile dell’area Strategy e Operation di cui YELLO.

Il team

Il team di YELLO conta oltre 180 professionisti sul territorio nazionale e vanta un’esperienza di oltre trent’anni in tutti i settori di business. Solo negli ultimi anni ha gestito oltre 250 progetti, mentre 100 sono i clienti attivi. La squadra di YELLO è connessa all’ecosistema internazionale di EY, nell’ambito del quale è giù diventata un punto di riferimento anche per i grandi gruppi europei.

“YELLO viene incontro a un’esigenza che abbiamo percepito lavorando con i nostri clienti”, commenta Fabio Dotti, Partner EY (nella foto) che guida la nuova divisione. “La nuova realtà ha un fatturato di 15 milioni di euro, che prevediamo di duplicare nei prossimi 3 anni, arrivando a raggiungere i 60 milioni di euro se consideriamo anche i clienti internazionali”.

EY YELLO conta anche sull’esperienza di Franco e Mauro Di Rosa, fondatori di Italia Brand Group e Rita Neri di Neri Wolff che, insieme a Dotti, guideranno la struttura.

Il team si è inoltre rafforzato con l’inserimento di Alexandre Gabriel Levy, già Ogilvy, con il ruolo di Head of Business Development, e Federico Gasparotto, già Accenture Interactive, a capo della Unit di Omnichannel & Digital Experience, cui seguiranno, nelle prossime settimane, altri importanti ingressi.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

PRBI ed Encanto offrono consulenza strategica per 50.000 euro a start up

- # # # #

prbi encanto

PR Boutiques International (PRBI), il network internazionale di agenzie di relazione pubbliche “boutique” indipendenti, rappresentata in Italia dall’agenzia milanese Encanto Public Relations, ha lanciato un programma di accelerazione aperto alle start up che prevede per le aziende selezionate di ricevere 50mila dollari in servizi di comunicazione e marketing, usufruendo della consulenza strategica degli amministratori delegati di 40 agenzie in tutto il mondo.

“Il nuovo programma PRBI Accelerator offre alle start up più promettenti i servizi di comunicazione e marketing di cui hanno bisogno per adattarsi meglio al mercato e svilupparsi il più velocemente possibile”, spiega Cristina Cobildi, co-fondatrice di Encanto Public Relations. “Questo include ad esempio pianificazione strategica, comunicazione on line e off line, advertising, attività con gli influencer e naturalmente l’analisi dei risultati”.

Il programma sarà guidato dal presidente del PRBI Lee Weinstein (Weinstein PR – Portland, Oregon) e diretto da Pawel Osowski (Warsaw Consultants – Varsavia, Polonia). Il supporto esecutivo per il programma sarà fornito da diversi amministratori delegati, membri del PRBI, tra cui Judith Huss (Huss-PR-Consult – Monaco, Germania), Kai vom Hoff (vomHoff Kommunikation – Düsseldorf, Germania), Lucy Siegel (Lucy Siegel LLC – Provincetown , Massachusetts), Julia Labaton (RED PR – New York, New York), Amanda Foley (Kiterocket – Seattle, Washington) e Paul Furiga (Wordwrite Communications, Pittsburgh, Pennsylvania).

“PRBI è un’organizzazione fondata da imprenditori che hanno le competenze, le risorse e il desiderio di aiutare altri imprenditori di altre aziende a comunicare e commercializzare i loro prodotti in modo efficace”, sottolinea Pawel Osowski. “I CEO della PRBI sono disposti a guidare, istruire, connettere e aiutare globalmente alcune delle più talentuose, ma poco riconosciute, imprese in fase iniziale: con uffici in tutto il mondo, possiamo sfruttare i progetti e offrire un’assistenza eccezionale a società accuratamente selezionate”.

Per ulteriori informazioni o per accedere al programma di accelerazione, contattare Richard Piotrowski, PRBI Accelerator Program Manager, tramite http://accelerator.prboutiques.com oppure Cristina Cobildi Encanto Public Relations cristina.cobildi@encantopr.it. La deadline per le iscrizioni è il 15 marzo.

articoli correlati

AZIENDE

Il Fondo Ambiente Italiano affida la consulenza strategica a Pro Web Consulting

- # # # # #

Pro Web Consulting - FAI

Il FAI, che dal 1975 tutela e valorizza la cultura, l’arte e la natura del nostro Paese, sceglie di rinnovare la propria online presence affidandosi all’agenzia di consulenza SEO Pro Web Consulting. La Fondazione ha intrapreso un vasto progetto per il rinnovo della sua presenza digitale: il primo obiettivo sarà, infatti, ridurre l’alto numero di domini presenti in Rete, con lo scopo di deframmentare l’experience degli utenti e l’autorevolezza agli occhi dei motori di ricerca.

Pro Web Consulting fornirà un supporto strategico su più ambiti: il progetto biennale, sviluppato sia in italiano che in inglese, partirà con l’analisi approfondita delle property e dei contenuti del FAI che permetterà di definire e strutturare la visibilità online ottimale per il futuro. A seguire, verranno sviluppate attività di content generation e trust building. “Questo processo di revisione digitale è per noi un momento importante, che durerà diversi mesi e toccherà moltissimi aspetti della nostra comunicazione e in alcuni casi anche dell’organizzazione interna. Per noi è quindi indispensabile avere la certezza di poterci appoggiare a un partner competente e disponibile” spiega Alessandro Manea, Digital Marketing Strategist di FAI. “Ci siamo affidati a Pro Web Consulting perché riteniamo sia il partner giusto per il supporto strategico di cui abbiamo bisogno”.

“Siamo particolarmente orgogliosi di lavorare con il FAI, non soltanto per l’importanza delle sue attività di cura e promozione del patrimonio artistico e paesaggistico italiano, ma anche per il valore sociale di collaborare con una delle principali fondazioni non profit italiane” commenta Duccio Lunari, Head of Sales & Marketing di Pro Web Consulting. “L’interesse del FAI per i nostri servizi dimostra che anche la comunicazione online più istituzionale non può prescindere da una strategia SEO ben strutturata: nel mercato c’è sempre più consapevolezza dell’importanza della SEO e del suo ruolo di guida all’inizio di ogni progetto digitale”.

articoli correlati

AGENZIE

L’Ufficio del Turismo della Repubblica di San Marino cerca partner per la consulenza strategica. Online il bando pubblico

- # # # # #

San Marino

L’Ufficio del Turismo della Repubblica di San Marino rende noto che è disponibile sul sito www.visitsanmarino.com (sezione Bandi) e sul portale www.pa.sm (sezione Bandi Pubblici) il Bando per l’affidamento del servizio di consulenza per la realizzazione del piano strategico per lo sviluppo del turismo della Repubblica di San Marino per il quinquennio 2018-2022, del piano di promozione triennale (2018-2020), del piano di promozione annuale (2019) e per il rilancio dell’osservatorio turistico.

Con l’emissione di tale bando, autorizzato con delibera del Congresso di Stato n. 30 del 26 giugno 2017, si intende affidare, ad aziende specializzate in consulenza e marketing turistico, la realizzazione di servizi di consulenza strategica finalizzati alla riqualificazione e diffusione dell’immagine della destinazione turistica “San Marino” e allo sviluppo economico della stessa, da attuarsi attraverso la valorizzazione integrata del territorio e delle sue risorse storico-culturali, naturalistiche, enogastronomiche e umane volte al rilancio competitivo del prodotto turistico della Repubblica di San Marino, come previsto dalla Legge nr. 22/2006 “Legge Quadro sul Turismo”.

Le aziende interessate all’affidamento del servizio di consulenza, dovranno far pervenire le offerte presso l’Ufficio del Turismo, con le modalità contenute nel bando, entro e non oltre le ore 14.00 del 18 agosto 2017.

Per ogni chiarimento è possibile contattare l’Ufficio del Turismo al numero 0549 882914, email marketing.turismo@pa.sm.

articoli correlati

AZIENDE

Wise, la nuova piattaforma di consulenza lanciata da Widiba, con il primo mutuo 100% digitale

- # # # # #

Nasce Wase di widiba

Widiba lancia Wise la piattaforma di consulenza che definisce un nuovo benchmark sul fronte della relazione. Il nome nasce dalla radice dell’acronimo Widiba (WIse DIalog BAnk). Sarà la prima banca europea con professionisti certificati secondo uno standard di qualità internazionale da un ente terzo, accreditato e indipendente.

La banca si propone, infatti, di elevare l’attività dei propri consulenti finanziari a consulenti patrimoniali, offrendo loro dei percorsi certificati per approfondire nei clienti la conoscenza dei propri bisogni e dei propri investimenti. Il consulente Widiba, sarà certificato come pianificatore economico-finanziario-patrimoniale personale, in virtù della combinazione tra le sue capacità dimostrate, la piattaforma di “intelligence” a supporto, unica nel suo genere, e il processo di consulenza a sua disposizione: il tutto col fine ultimo di creare valore per il cliente.

La piattaforma robo for advisor, infatti, conuiuga tecnologia e innovazione ai massimi livelli e si pone  al servizio dell’intero ciclo di lavoro del consulente. La logica di robo for advisor aiuta il consulente in tutte le dimensioni del suo rapporto: dalla profilazione del cliente alla costruzione dei portafogli, dall’esecuzione automatica degli ordini al monitoraggio costante nel tempo. Un’unica piattaforma integrata con tutti gli strumenti gestionali, disponibile anche in mobilità, con un’interfaccia semplice e aggiornata in tempo reale. Ciò consentirà ai 628 consulenti finanziari, presenti sul tutto il territorio nazionale, di conoscere il cliente in maniera ancor più profonda, non solo da punto di vista finanziario, per supportarlo nel life planning e monitorare i risultati nel tempo.

Una consulenza di Widiba fondata su quattro basi solide.
Life intelligence: il processo esclusivo di Widiba per conoscere i bisogni e gli obiettivi del cliente, e potergli quindi offrire un piano sostenibile e personalizzato. Un approccio innovativo che parte da un profiling, anche predittivo mediante l’utilizzo di fenotipi e big data, che restituisce al cliente un report approfondito con allocazione della ricchezza per bisogni. In più, il percorso integra l’analisi immobiliare e gli asset finanziari presso terzi, per avere sotto controllo il perimetro complessivo.
Global Advice: il robot personale a disposizione del consulente per la composizione dei portafogli. Consente di elaborare soluzioni di asset allocation automatizzate e sempre personalizzabili, e di effettuare analisi e simulazioni real time di portafoglio in termini di rischio, rendimento e aderenza agli obiettivi. Execution Hub: lo strumento automatizzato per gestire gli ordini con la massima efficienza operativa, con la firma grafometrica e totalmente paperless.
Analytics & Domotics: tanti nuovi strumenti integrati di controllo e monitoraggio per una gestione a tutto tondo di ogni singolo cliente e dell’intero portafoglio del consulente, per avere sempre il quadro della situazione real time gestendo il quotidiano e pianificando il futuro.

Dopo aver introdotto per prima nel sistema la completa digitalizzazione del processo di apertura del conto e della portabilità, Widiba completa ora l’offerta dei servizi bancari con il lancio del primo mutuo in Italia 100% digitale e completamente paperless, dalla richiesta con firma digitale fino all’invio online dell’intera documentazione al notaio. , Il mutuo digitale. disponibile a tasso variabile o fisso, con una durata massima di 30 anni e un importo finanziabile fino a 1.000.000 di Euro, anche per l’acquisto della seconda casa e la surroga, è a zero spese, con pricing al top del mercato. Con 5 giorni per la conferma e 30 giorni per l’erogazione, i più rapidi sul mercato, e con  il costante supporto di un “tutor” specializzato, l’intero percorso, dalla preventivazione al pagamento delle rate, è caratterizzato da un’interfaccia semplice e veloce con un linguaggio naturale e intuitivo. Per i clienti che sottoscrivono il mutuo Widiba, è inoltre disponibile un servizio di analisi immobiliare sempre aggiornato utile per tenere sempre sotto controllo nel tempo l’immobile, il prezzo di mercato, il grado di liquidabilità, la volatilità del prezzo e le attività e passività che genera. Anche grazie ai mutui, Widiba allarga il perimetro della consulenza finanziaria e, a 24 mesi dalla sua nascita, diventa ancora più completa e competitiva.

 

articoli correlati

AGENZIE

Cooee si aggiudica la gara indetta da Ferrari BK per la consulenza strategica e creativa

- # # # # #

È stata Cooe ad aggiudicarsi la gara indetta da Ferrari BK per assegnare la propria consulenza strategica e creativa.

La partnership con Cooee parte dal restyling della corporate identity con l’obiettivo di finalizzare un nuovo brand manual. Contestualmente all’analisi dell’immagine Ferrari BK, l’impegno coinvolge da subito la promozione degli ultimi prodotti a catalogo, per i quali è stato affidato all’agenzia veronese l’incarico di ideare e produrre nuovi strumenti di vendita sempre più rivolti al consumatore finale.

Queste le primissime attività che impegneranno il team creativo Cooee nei prossimi mesi. L’incarico proseguirà con altri progetti finalizzati a rinnovare e rilanciare il brand. Con la firma dell’accordo con Ferrari BK, Cooee si avvia a concludere il secondo trimestre con risultati in crescita.

articoli correlati