AGENZIE

La crescita del digitale e dell’Internet advertising priorità del nuovo consiglio IAB Italia

- # # # # #

Digitale, ovvero un’occasione imperdibile per l’Italia. È il pensiero di Carlo Noseda, Presidente di IAB Italia, che a un mese dalla sua elezione e dall’insediamento del nuovo Consiglio Direttivo annuncia le priorità per la promozione e la crescita dell’internet advertising e lo sviluppo del digitale.
“E’ il momento di accelerare, di promuovere l’innovazione e di introdurre il digitale in tutti i settori” ha dichiarato Carlo Noseda. “IAB rappresenta un punto di vista privilegiato, grazie alla ricchezza di conoscenza, creatività, esempi di successo che i nostri associati rappresentano. Vogliamo metter a fattor comune questo patrimonio, rendendolo sempre più semplice, utile e accessibile a tutti.”
Prioritario per il neo-eletto Consiglio Direttivo sarà, inoltre, proseguire nel lavoro di accreditamento e azione istituzionale, sia con il Parlamento e il Governo sia con le Autorità competenti, nel segno della continuità con il lavoro svolto negli ultimi anni. L’obiettivo di IAB è quello di lavorare in sinergia con i referenti istituzionali affinché la normativa possa favorire lo sviluppo della industry attraverso una semplificazione degli iter burocratici e il settore possa concretamente diventare un volano per la competitività del Sistema Paese sia da un punto di vista economico sia occupazionale.
“In ambito istituzionale, siamo concentrati su tre temi chiave: agenda digitale, digitalizzazione delle piccole e medie imprese italiane, tutela della privacy. Saremo presenti e propositivi nei confronti del Legislatore, raccogliendo le indicazioni dei nostri soci, per lavorare secondo un’agenda comune”, ha commentato Noseda.
In campo quindi una serie di iniziative, tra cui la creazione di un tavolo di lavoro interno per lo studio e la condivisione di dati, trend e casi e per la definizione degli standard di mercato. Il tavolo lavorerà con terze parti e Università, per identificare sinergie e valorizzare le conoscenze diffuse per ciò che concerne l’analisi di aspetti chiave del mercato.

La strategicità degli eventi viene confermata e rafforzata attraverso la definizione di un più ampio sistema e ventaglio di occasioni. Il 2014, infatti, vedrà l’Associazione impegnata in attività di
formazione, nei consueti e attesi appuntamenti chiave e nell’ideazione di nuovi momenti firmati IAB, dedicati all’approfondimento del contributo del digitale per la crescita dei diversi mercati.
Il primo appuntamento sarà a Roma alla metà di maggio con IAB Events, dal titolo “Lo strumento dell’autoregolamentazione per una rete legale e sicura”: un pomeriggio di lavori dedicato ai codici utili a contrastare la pirateria e la pedofilia online ai quali IAB sta lavorando da oltre un anno con l’obiettivo di promuovere una collaborazione efficace tra il mondo dell’industria, Associazioni del terzo settore e Istituzioni.
Con due appuntamenti IAB Seminar rafforza il suo ruolo di occasione di formazione di alto livello e business-oriented per supportare il mercato in un momento di veloce e continua evoluzione: l’1 luglio sarà la volta del Mobile Advertising, il 16 ottobre del Video Advertising, entrambi confermati due driver di crescita per il 2014. L’attesa dodicesima edizione di IAB Forum è prevista per il 25 e 26 novembre al MiCo – Fiera Milano Congressi, e sarà ancora una imprescindibile opportunità di networking, un momento di condivisione di idee e creatività dal contesto internazionale e un’occasione di confronto sullo stato dell’arte dell’industria.
Confermato inoltre IAB Mixx, il premio che IAB ha portato con successo dagli USA che vedrà l’assegnazione, per il terzo anno, del riconoscimento delle eccellenze della comunicazione digitale nel nostro Paese. In arrivo IAB Start. Una novità che si rivolge a tutte le aziende al loro primo anno di start-up. Il Consiglio Direttivo è al lavoro per studiare un format che sarà presto presentato.
“Voglio ringraziare i nuovi soci di IAB Italia, appartenenti sia al mondo degli investitori sia alla nostra industry. L’ulteriore ampliamento della nostra base associativa conferma il ruolo dell’Associazione e la sua capacità di leadership. Continueremo in questa direzione perché crediamo che il digitale rappresenti davvero un’occasione senza precedenti per il paese”, ha concluso Noseda.

articoli correlati

AGENZIE

L’Assemblea Assorel si rinnova: eletto il nuovo presidente e il nuovo consiglio direttivo

- # # # # #

Nuovo presidente e nuovi soci per l’Assemblea Assorel, Associazione delle agenzie di Relazioni Pubbliche, aderente a Confindustria Intellect, che, riunita oggi a Milano con la totale partecipazione dei Soci, ha dibattuto i programmi di lavoro del prossimo biennio ed eletto il nuovo Presidente e Consiglio Direttivo, che resteranno in carica fino a marzo 2016.
Andrea Cornelli di Ketchum Italia, è stato eletto per la prima volta Presidente mentre sono entrati nel Consiglio Direttivo: Lucio Bergamaschi (Below Communication and Media Relations), Diego Biasi (Business Press), Paolo Bruschi (Segest), Giorgio Cattaneo (MY PR), Anita Lissona (Lead Communication), Diego Ricchiuti (GolinHarris Italia), Camillo Ricci (erpcomunicazione), Giovanna Pandini (Noesis), Filomena Rosato (FiloComunicazione), Caterina Tonini (Havas PR Milan).
Sono stati successivamente  designati come Vice- Presidenti, Giorgio Cattaneo e Caterina Tonini.
Beppe Facchetti di Eprcomunicazione-Roma, giunto alla scadenza del mandato dopo due bienni consecutivi di Presidenza, non rieleggibile, assume la carica di Past President, come previsto dallo Statuto associativo.
L’Assemblea ha affrontato i numerosi temi che stanno impattando sul presente e sul futuro  del settore delle Relazioni Pubbliche, dall’evoluzione del digitale alla conseguente innovazione in atto su strutture organizzative e processi, alla crescente richiesta di internazionalizzazione, nuove sfide non disgiunte dai cambiamenti imposti dall’integrazione ma, allo stesso tempo, dalla capacità di far valere la specificità della professione che rendono prioritaria la necessità di un processo di formazione continua.

articoli correlati

AGENZIE

Rinnovato il Consiglio Direttivo di IAA Italia

- # # # # #

Mercoledì 17 luglio è stato eletto all’unanimità il Consiglio Direttivo dell’IAA Italian Chapter, che guiderà l’associazione per il prossimo biennio.
Tra riconferme importanti e novità di rilievo, il Consiglio ha visto l’ingresso di 6 nuovi consiglieri e la rielezione di altri 5, arrivando così alla seguente formazione:

Venanzio Camarra – Presidente
Claudio Anselmi – Vice-Presidente
Roberto Carcano – Vice-Presidente
Andrea Chinese – Resp. Ufficio stampa e rapporti con i media
Roberto Conforti – Past-president e Resp. Relazioni con le istituzioni politiche
Marco De Angeli – Coordinamento eventi e formazione
Michele Ficara – Resp. Relazioni istituzionali
Mariacarmela Floriddia – Segreteria generale
Fabio Legnani – Resp. Attività inerenti il network internazionale
Salvatore Occhipinti – Tesoriere
Valeria Pensabene – Coordinamento eventi e formazione
Il Consiglio è completato dal Presidente Onorario Edoardo T. Brioschi.

Contestualmente sono stati nominati in qualità di membri del Collegio dei Probiviri i soci Paolo Lutteri, Roberto Madona e Attilio Redivo, mentre la carica di Revisore dei conti è andata a Riccardo Tagliabue.
Il Consiglio è già a lavoro per presentare entro l’autunno le nuove linee programmatiche e i tanti progetti che caratterizzeranno il prossimo anno sociale.

articoli correlati

AGENZIE

AssoCom: elezioni il 18 dicembre. Partono subito le iniziative locali e tre gruppi di lavoro

- # # # # # #

È stata fissata ieri dal Consiglio Direttivo la data per l’elezione del nuovo Consiglio AssoCom che, coerentemente con le nuove regole, provvederà all’elezione del nuovo Presidente. La scelta della data – il 18 dicembre prossimo – è stata risponde a due importanti obiettivi: consentire anche alle agenzie dimissionarie di esprimere il loro parere e di influenzare il nuovo corso dell’Associazione e al contempo permettere alle nuove agenzie che stanno aderendo ad AssoCom di contribuire concretamente alle sfide del nuovo corso, segnalando candidature e fornendo indicazioni politiche.

Il Consiglio ha inoltre deciso di dare immediata continuità a quanto deciso nell’Assemblea del 26 giugno per non creare momenti di interruzione nel processo di cambiamento, in un momento difficile e delicato per il mercato come quello attuale.
Prendono così il via i primi tre Gruppi di Lavoro focalizzati su temi precisi e prioritari per l’Associazione, che lavoreranno con un budget approvato dal Consiglio stesso e dovranno produrre risultati entro un termine temporale definito. Un Gruppo è dedicato a realizzare, entro l’anno, la ricerca base sul settore della comunicazione che possa codificare i cambiamenti in corso, definire il giro d’affari del comparto e fare un inventario delle risorse umane attualmente coinvolte nel settore. Tale Gruppo sarà guidato da Enrico Gasperini e comprende Roberto Binaghi, Presidente del Centro Studi AssoCom, Rossella Sobrero, Layla Pavone e Gianna Terzani. Il secondo è dedicato alla strategia di comunicazione dell’Associazione: guidato da Giorgio Bonifazi, vede la partecipazione di Emanuele Nenna, Eugenio Bona e Peter Grosser. Il terzo, infine è focalizzato sul tema della remunerazione dei Centri Media: organizzato da Eugenio Bona, sarà varato in una riunione dedicata, convocata a breve.
Parte anche la progettazione delle iniziative sul territorio. L’attività, che è stata affidata ad Alessandro Barbieri, porterà alla nomina di “Ambasciatori di zona” e prevede la definizione e l’organizzazione di eventi a carattere locale dedicati ad allargare il contatto fra AssoCom e le imprese della comunicazione su tutto il territorio nazionale.

articoli correlati