AZIENDE

Affidato a Connexia il lancio in Italia del progetto di Red Bull Future/io

- # # #

Red Bull - Connexia

Nell’era in cui le differenze tra uomo e macchina sono sempre più sfumate, realtà e fantascienza si assomigliano fino a fondersi, e il processo tecnologico è tanto veloce da poter quasi superare le capacità di comprensione e previsione degli esseri umani, riuscire ad immaginare il futuro del nostro Pianeta richiede ingegno, coraggio e creatività.

 

Per questo nasce l’iniziativa di Red Bull, Red Bull Futur/io, in collaborazione con Futur/io, Istituto Europeo per le Tecnologie Esponenziali & Futuri Desiderabili, contest che permette a tutti i visionari, i creativi e gli innovatori di esplorare ed esprimere l’idea di “desirable future” e, attraverso un video di 60”, di condividere worldwide una personale, ottimistica concezione di ciò che il 2030 avrà in serbo per noi.

 

A Connexia, agenzia di consulenza di marketing, comunicazione e innovazione del Gruppo Doxa, è stata affidato il coordinamento del lancio in comunicazione per l’Italia di questo progetto. D’altronde, avanguardia, innovazione, trasformazione e talent scouting sono gli ingredienti che caratterizzano la mission di Red Bull sin dal 1987, anno della sua fondazione, e che, nel tempo, hanno contribuito a rendere leggendarie le sue numerosissime iniziative nello sport, nella musica, nella danza etc. fino ad arrivare alle imprese “spaziali”, quali il memorabile Red Bull Stratos, il “salto” di Felix Baumgartner dalla stratosfera.

 

Non è un caso, quindi, che, nel ricercare un partner per una progettualità tanto inedita quanto sfidante, il “brand energetico” più famoso al mondo (68 miliardi di lattine consumate in 171 Paesi dalla sua prima apparizione sul mercato) abbia deciso di rivolgersi a Connexia, agenzia che ha scelto di fare dell’innovazione la propria cifra distintiva.

 

“Accompagnare Red Bull nella promozione del pilot di Red Bull Futur/io rappresenta per noi una opportunità di confronto molto interessante, perfettamente in linea con il nostro posizionamento e con la grande attenzione che in agenzia riserviamo ai giovani talenti, alle loro capacità e ai loro percorsi espressivi”, dichiara Stefano Ardito, Chief Growth Officer di Connexia. “Con Red Bull condividiamo la straordinaria passione per l’innovazione, la ricerca continua di nuovi touchpoint di ingaggio e interazione, il desiderio di mettere alla prova giovani talenti aperti al confronto con sfide sempre nuove. È per noi naturale sposare l’iniziativa e i valori che ne sono alla base, supportandone la notorietà attraverso operazioni mirate di networking e di public relation”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

WAMI – Water With a Mission affida a Connexia la gestione delle Digital PR e delle Special Activation

- # #

connexia

WAMI è un brand di acqua minerale che deve la sua fortuna al coraggio e alla validità dell’intuizione del suo fondatore, Giacomo Stefanini che,dal 2013, sostiene l’idea di cambiare il mondo portando acqua potabile in tutti quei paesi e da tutte quelle persone che ne hanno bisogno. Da qui l’idea di dare vita nel 2016 a WAMI, Water With a Mission, ovvero con la missione di incidere nella vita delle persone, migliorandone presente, futuro e condizioni di salute.

La mission di WAMI

L’idea si è presto trasformata in start-up, e la start-up in un modo “diverso” di bere acqua, un modo consapevole, per cambiare concretamente la vita di tanti.

Ogni bottiglia di acqua WAMI contribuisce, infatti, alla realizzazione di progetti idrici che portano acqua potabile in tutto il mondo, dando un contributo significativo, spesso vitale, alle comunità che lo ricevono.

“Change your water, change your world”: la nostra missione è rendere straordinario un gesto quotidiano, promuovendo i valori della community WAMI: condivisione, sostenibilità, cambiamento, azione concreta e testimoniabile”, dichiara Matteo Bonavitacola, Marketing Manager di WAMI.

La collaborazione con Connexia

Connexia, società di consulenza di marketing e comunicazione del Gruppo Doxa, da sempre particolarmente sensibile verso cause e progetti con un impatto sociale, specie di fronte a iniziative con uno scopo e una mission chiari e puntuali, non può non apprezzare una realtà con una proposition come quella di WAMI.

La collaborazione, iniziata a novembre 2018, proseguirà nel 2019 con l’obiettivo di lavorare nel nuovo anno con personaggi selezionati, in target con il brand, che riescano ad aggiungere visibilità e credibilità all’ottimo lavoro di WAMI.

Il progetto WAMITrip

Il primo progetto che ha preso vita dalla collaborazione tra WAMI e Connexia è WAMITrip, una full immersion in Tanzania alla scoperta dei villaggi e delle comunità che effettivamente riescono a beneficiare dall’impegno di WAMI. Ospite e narratore esclusivo di questa prima experience è Simone Bramante, in arte Brahmino, instagrammer numero 1 in Italia.

“Comunione valoriale e attenzione alla responsabilità sociale sono tra le ragioni per le quali WAMI ha scelto di affidare a Connexia la gestione dei progetti di digital PR & Special Activation, che prevedono il coinvolgimento di influencer e blogger nel vivere e raccontare in prima persona la mission del brand”, dichiara Paolo D’Ammassa, CEO di Connexia. “Siamo certi di poter essere un valido partner di comunicazione e awareness per WAMI e per le molte iniziative e attivazioni In programma, tutte originali, tutte coerenti con il progetto, la sua unicità e la sua proposition”.

articoli correlati

AGENZIE

Connexia vara il nuovo assetto societario con l’ingresso di Massimiliano Trisolino tra i soci

- # # # # #

massimiliano trisolino

Connexia vara il nuovo assetto societario, con l’ingresso del Chief Strategy Officer Massimiliano Trisolino nella compagine degli azionisti. Favorevole all’ingresso l’azionista di maggioranza Marina Salamon, imprenditrice di lungo corso, premio Bellisario, attiva in diversi ambiti industriali e dei servizi attraverso la holding di partecipazioni Alchimia S.p.A.

Entrata esattamente 10 anni fa nel capitale della società fondata dall’amministratore delegato Paolo D’Ammassa, Salamon è una grande conoscitrice dei mercati digital, marketing e comunicazione. Come conferma l’investimento in Connexia, una realtà unica nel panorama italiano. Anche grazie alla partnership esclusiva con Doxa, sinonimo di ricerche di mercato in Italia.
“Chiuderemo il 2018 con un fatturato di oltre 13 milioni di euro e un Ebitda superiore al 10%”, interviene il numero uno Paolo D’Ammassa, CEO ed egli stesso azionista di Connexia, precisando “Cresciamo a doppia cifra anno su anno e contiamo su un team di 110 professionisti, di cui 25 arruolati nel solo anno in corso”.

Una conferma dell’approccio di Salomon, per il quale “i talenti vanno premiati”: “Voglio ringraziare Massimiliano per il cammino fatto insieme fino ad ora. Sono certa che avremo ancora innumerevoli sfide da vincere insieme. E un grazie speciale anche a Paolo D’Ammassa e naturalmente all’intero team Connexia. Non potrei fare nulla se i singoli capi-azienda o, ancora, i management team delle società che fanno capo ad Alchimia non condividessero la stessa etica e gli stessi valori. Dico i capi, ma penso a tutti gli stakeholders. Non ho mai amato e non uso il termine dipendenti”.

Da più di 15 anni attivo nell’ambito della comunicazione e della creatività, Massimiliano Trisolino ha un forte orientamento digital. Nei primi anni del 2000 ha fondato una agenzia digitale, e negli ultimi 10 anni ha guidato prima la crescita della social creative agency Ambito5, divenuta poi social media agency del network Saatchi & Saatchi, per poi entrare, nel 2015, nell’executive team di Connexia con il ruolo di Chief Strategy Officer e, dunque, con responsabilità su strategia, creatività, data analysis e media.

Docente di digital & communication strategy in Accademia della Comunicazione, IED – Istituto Europeo di Design e al Sole24Ore Business School, “Con Connexia stiamo disegnando un nuovo modello d’agenzia”, commente Trisolino, “che favorisce la collaborazione tra le diverse competenze e risponde in maniera efficiente ed efficace alla complessità dei mercati odierni”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Connexia firma la nuova campagna digital di Deborah Milano. Piano editoriale dedicato per Facebook e Instagram

- # # # # # #

Deborah

Chi non ha sognato, almeno una volta, di poter contare su un personal assistant, un aiuto esclusivo nella scelta dei regali di Natale? Si fonda sulla soddisfazione di questo intimo e condivisibile desiderio, comune a tutte le donne, il concept creativo che ispira la nuova campagna digitale #DeborahTakesChristmas del brand di cosmetici Deborah Milano, eccellenza Made in Italy del Gruppo Deborah.

Firmata da Connexia, agenzia di consulenza di marketing e comunicazione del Gruppo Doxa, l’attivazione digital, pianificata dal 4 al 28 dicembre sui diversi canali, punta a sostenere la vendita dei best seller di Deborah Milano come idee regalo per il periodo natalizio.

Deborah Milano quest’anno si trasforma in un’assistente personale davvero molto speciale: miniera inesauribile di consigli, ti aiuta a trovare il regalo più giusto e a indovinare il make up perfetto da abbinare agli outfit di Natale e Capodanno. Ponendo una domanda direttamente nelle Instagram Stories, è possibile entrare in contatto con il brand e ricevere preziose dritte sulla scelta dei regali di Natale e sui make up look per diverse occasioni, direttamente da Luca Mannucci, make up artist ufficiale di Deborah Milano.

A supporto della campagna, un piano editoriale dedicato per Facebook e Instagram. Per accrescere il livello di engagement e intensificare lo storytelling è stato, inoltre, previsto il coinvolgimento di Così Fan Tutte che, grazie al loro format, tra contenuti video, post e stories, raccontano i “drammi” delle donne legati alla scelta del make-up giusto per le feste natalizie e del regalo ideale collegandosi così al progetto #DeborahTakesChristmas.

“#DeborahTakesChristmas è un progetto sviluppato appositamente per il periodo natalizio e coerente con l’anima affordable luxury della marca”, dichiara Cristina Martella, Digital Marketing Manager Deborah Group. “Con #DeborahTakesChristmas abbiamo voluto dare vita ad una campagna integrata che riuscisse a creare un filo diretto con la consumatrice finale, ingaggiandola e offrendole l’idea-regalo giusta per la persona giusta.

Il racconto di ogni prodotto ci permette di parlare con un tone of voice coerente con la donna #EveryDayDiva di Deborah Milano: una donna che, nonostante i ritmi frenetici e gli innumerevoli impegni della giornata – tra famiglia, lavoro, amici e tempo libero -, ama prendersi cura di sé e far felice i propri cari, soprattutto a Natale”.

“Con un approccio integrato, Connexia ha saputo articolare una strategia del racconto che abbraccia più tipologie di attività, dalla definizione della visual identity alla realizzazione di un video racconto ispirato a Deborah Takes Christmas, dall’ideazione di una landing page dedicata al coinvolgimento del trio di influencer formato da Chiara Carcano, Arianna Bertoncelli e Alessandra Gallocchio”, commenta Massimiliano Trisolino, CSO di Connexia. “La capacità di interpretare al meglio il set di valori che caratterizza i singoli brand del Gruppo Deborah ci consente di sperimentare scelte creative mai banali, giocando con i bisogni, le incertezze e le piccole manie comuni a tutte le donne nell’imminenza delle festività natalizie”.

Credits
Creative Director – Clio Zippel
Deputy Creative Director – Federico Mainardi
Copywriter – Giulia Oliva
Strategist – Irene Cainarca
Art Director – Camilla Ricci
Videomaker – Cesare Ambrogi
Digital Stylist – Ambra Crociani
Client Director – Roberta Croce
Senior Account – Loretta Meroni
Social Media Manager – Monica Brano
Account Digital PR – Denise Licari, Valentina Scarparo
Analyst – Dario Boscia

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Progetto Arca e Connexia lanciano la campagna di digital fundraising #AccendiunaLuce

- # # # #

progetto arca - connexia

Fondazione Progetto Arca è l’associazione che opera da 25 anni al fianco delle persone più fragili ed emarginate, offrendo loro la sicurezza di un rifugio, il calore di un pasto, ascolto e cure mediche. Senza dimora, famiglie in emergenza economica e abitativa, persone con dipendenze e richiedenti asilo in cerca di una seconda possibilità di vita. Progetto Arca si rivolge a tutti loro, senza distinzione, perché possano riaccendere la propria luce e costruire futuro di autonomia e di integrazione sociale.

L’idea: Progetto Arca, Connexia e Elior Ristorazione

La storia di Progetto Arca si incrocia quasi per caso, esattamente un anno fa, con quella dell’agenzia creativa Connexia che, nel Natale 2017, in occasione del tradizionale scambio di Auguri, decide di dare vita all’iniziativa XMasPitch, invertendo le regole del gioco e invitando i propri clienti a partecipare a un “pitch natalizio”, in cui proporre un mini-brief “sociale”, riferito a un ente benefico o a una onlus che in qualche modo stesse loro a cuore.

Una giuria interna all’agenzia vaglia le tante candidature pervenute. La scelta finale ricade sulla proposta di Elior Ristorazione, azienda leader della ristorazione collettiva e dei servizi di catering, da sempre attenta ai temi della sostenibilità e della lotta agli sprechi. E così il claim “Il gusto per una sostenibilità reale, concreta e condivisa” di Elior apre alle connessioni sul terreno comune dell’impegno e Progetto Arca si aggiudica la campagna creativa digital pro bono firmata Connexia.

La campagna pro bono #AccendiunaLuce

Nasce dunque da questo rincorrersi di tante storie uniche e diverse #AccendiunaLuce, la campagna digital di fundraising che l’agenzia di consulenza di marketing e comunicazione Connexia ha ideato per Progetto Arca, per sensibilizzare e coinvolgere le persone affinché a Natale scelgano di compiere un gesto di solidarietà e riaccendere la luce della speranza a chi oggi non vede una via d’uscita.

Sei settimane di pianificazione online, a partire dal 22 novembre, per una campagna multi-soggetto che racconta le vite sospese nel buio della solitudine e dell’emarginazione. Connexia dà voce a chi voce non ha, sostenendo Progetto Arca nell’ascolto, nella protezione e nel sostegno degli ultimi.

La campagna #AccendiunaLuce è interamente giocata sul dualismo tra luce e oscurità. Da ciascuno dei soggetti creativi ideati da Connexia si atterra su una landing page dedicata, divisa in tre sezioni, con una prima fascia di comunicazione riservata al concept “AccendiunaLuce”, una seconda fascia che svela, illuminandoli in maniera progressiva, i visi e le storie dei 15 homeless che hanno accettato di dare un volto al disagio e alla solitudine, una terza fascia in cui viene presentata la mission di Fondazione Progetto Arca e spiegate le finalità del progetto.

“Noi di Elior siamo impegnati nella sensibilizzazione verso un uso più razionale delle risorse, riducendo gli sprechi per lasciare al pianeta un impatto nutrizionale positivo”, dichiara Rosario Ambrosino, Amministratore Delegato di Elior. “Da anni il nostro Gruppo lavora sul tema delle eccedenze alimentari con diverse iniziative: la rotazione degli stock e la distribuzione al no-profit di prodotti vicini alla scadenza sono, ad esempio, pratiche che il Gruppo segue per non sprecare. Sosteniamo anche il Progetto Arca Onlus attraverso la distribuzione di cibi e bevande. Siamo quindi lieti di essere promotori di questa iniziativa, che è un’ulteriore occasione per sostenere l’associazione in maniera concreta”.

“Se vogliamo avere un impatto positivo sulla società e sull’ambiente in cui viviamo, se vogliamo rivestire un ruolo significativo, essere davvero rilevanti, oggi siamo tutti chiamati a impegnarci, come individui e come società private, mettendo a disposizione la nostra sensibilità e professionalità”, dichiara Paolo D’Ammassa, CEO di Connexia. “L’impegno pro bono di Connexia poteva risolversi in un mero esercizio di stile da parte dei nostri creativi. Invece il nostro team di lavoro è stato conquistato dalla mission di Progetto Arca, affascinato dal lavoro dei suoi volontari, toccato nel profondo dalle storie degli involontari protagonisti del buio. I nostri giovani talenti si sono confrontati con un materiale umano che non si aspettavano. Abbiamo investito su quello che sappiamo fare meglio per aiutare Progetto Arca ad accendere una luce. Ma abbiamo anche imparato tanto”.

“Ringraziamo Elior e Connexia per l’impegno e la disponibilità”, dichiara Alberto Sinigallia, Presidente Fondazione Progetto Arca. “Insieme a noi, hanno creduto fortemente in questo progetto, donandoci tempo e competenze e mettendo a disposizione la loro sensibilità nell’ascoltare e nel “tradurre” in parole e immagini le nostre storie. Cuore di questa campagna sono le persone, con la loro straordinaria capacità di resilienza. Quale che sia il loro passato, spesso molto doloroso, tutte esprimono il forte desiderio di poter riaccendere la propria luce per tornare a sperare, a vivere. Il nostro lavoro è credere nelle potenzialità delle persone che incontriamo, sostenendole nel loro nuovo progetto di vita”.

Credits

Direttore Creativo: Clio Zippel
Senior Copywriter: Gianluca Villa
Copywriter: Giulia Oliva
Art Director: Camilla Ricci
Strategist: Irene Cainarca
Videomaker: Cesare Ambrogi
Producer Assistant: Giulia Moroni
Stylist: Ambra Crociani
Project Manager: Nora Pezzoli
Social Media Manager & Analyst: Nicola Marciano
Communication Manager & Coordinator: Costanza Mastrovalerio

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Yamaha Motor Europe sceglie Connexia per la Global Press Première a EICMA

- # # # #

Connexia - Yamaha Motor Europe

Ancora una volta Yamaha Motor Europe sceglie Connexia per l’organizzazione della sua Global Press Première in occasione di EICMA (Esposizione Internazionale Ciclo e Motociclo), giunta alla sua 76° edizione.

Connexia si conferma così, per l’ottava volta consecutiva, come partner strategico per lo sviluppo del concept creativo, l’ideazione e l’intera produzione di quello che è da considerarsi annualmente l’evento stampa più importante a livello mondiale per la casa dei tre diapason.

Tenutosi nel corso della serata di lunedì 5 novembre a Milano presso il Superstudio Più di via Tortona, come da tradizione l’appuntamento ha inaugurato ufficialmente la settimana più attesa dell’anno da parte degli amanti delle due ruote di tutto il mondo. Obiettivo della conferenza stampa: svelare in anteprima assoluta agli addetti ai lavori presenti e al grande pubblico in collegamento da casa, le più importanti novità moto e scooter che andranno ad arricchire la vasta gamma Yamaha Motor nel 2019.

Cuore pulsante dell’evento “Keep on REVVING”, il concept creativo ideato da Connexia per sottolineare la passione per la velocità, la continua ricerca dell’emozione e la propensione alla scoperta e al viaggio del brand giapponese. Una scenografia immersiva, composta da 3 mega schermi videoproiettati lunghi 16 metri, ha “catapultato” l’audience dentro i diversi “mondi” Yamaha, modificando in maniera altamente spettacolare la scena a seconda del segmento affrontato.

Global Press Première, oltre a essere stata ideata per i 700 ospiti presenti tra media internazionali, distributor Yamaha e guest VIP, è stata valorizzata al meglio grazie al live web streaming integrale e, per la prima volta in assoluto, grazie alla trasmissione in diretta su SKY Sport MotoGP, canale 208 della piattaforma italiana di Sky: un accordo di media partnership strategico, siglato da Connexia per Yamaha Motor Europe con i vertici di Sky Sport Italia.

Come social media agency di Yamaha Motor Europe, Connexia, oltre alla diretta web & social media live streaming dell’evento, ha gestito anche la copertura integrale live su tutte le properties social media del brand e il social media live coverage dello stand Yamaha di EICMA 2018.

Protagonista assoluta della serata inaugurale è stata la nuova adventure bike Yamaha Ténéré 700, modello molto atteso dagli appassionati del genere e candidata a diventare la regina di EICMA 2018.

Svelata al pubblico con un’entrata a effetto, tra giochi laser, fumo scenico e un rider d’eccezione, il francese Adrien Van Beveren, Yamalube Yamaha Official Rally Rider alla prossima Dakar 2019, Yamaha Ténéré 700 è una delle numerose altre novità presentate: un rivoluzionario prototipo di scooter a tre ruote, Yamaha 3 CT Prototype; il nuovo Sport Scooter Yamaha X-MAX IRON MAX; le Supersport Yamaha R125 e R3 (quest’ultima anche in versione racing GYTR); la nuova rivoluzionaria moto a 3 ruote Yamaha NIKEN GT e, all’interno dell’iconica famiglia “Faster Sons”, la nuova scrambler Yamaha XSR XTribute.

Momento clou la fase in cui la presentazione è entrata nell’affascinate mondo Adventure di Yamaha, ripercorrendo, passo dopo passo, l’emozionante viaggio del Prototipo Ténéré 700 nelle quattro tappe continentali del suo World Raid Tour, avventura conclusasi proprio a Milano con l’unveiling della nuova Yamaha Ténéré 700 di serie, disponibile nel corso del 2019 in tutte le Concessionarie ufficiali Yamaha.

Ultima chicca della serata, a sorpresa, la limited edition GYTR della regina delle supersportive, Yamaha YZF-R1, modello destinato a pochissimi “eletti” del mondo racing, pensata da Yamaha Motor per celebrare sia il ventesimo anniversario della celebre Superbike di casa Yamaha, sia come omaggio alla lunga serie di vittorie di Yamaha nella storica competizione endurance “8h di Suzuka”. I soli 20 esemplari realizzati, tra le altre peculiarità, avranno infatti una speciale livrea dedicata al team ufficiale GYTR, recente vincitore alla 8 ore più importante del Mondo.

 

 

“Essere giunti all’ottava edizione di EICMA come partner di riferimento di Yamaha è una vera emozione”, commenta Paolo D’Ammassa, CEO di Connexia. “L’Automotive è stata la nostra prima industry. Per Connexia è un’expertise di tradizione, che abbraccia una molteplicità di attività, dal supporto di strategia ed editoriale ai singoli lanci, dalla creazione di contenuti alla gestione e moderazione dei canali social. La collaborazione che si rinnova anno dopo anno con Yamaha conferma l’approccio integrato e la volontà di dar vita a contenuti rilevanti, da veicolare su tutti i canali e che sposino appieno un percorso di innovazione. Sappiamo raccontare nel modo migliore il brand perché conosciamo bene il mondo dei motori e sappiano celebrare i valori Yamaha costrunedo eventi su misura per le sue esigenze di comunicazione e business”.

Tra i piloti protagonisti, oltre al campione Rally Adrien Van Beveren, il rider del team Pata Yamaha Official WorldSBK Michael Van der Mark, alla guida appunto della nuova Yamaha YZF-R1 GYTR; i più talentuosi piloti italiani dei Trofei R125 e R3, Matteo Vannucci e Kevin Arduini; il primo pilota ufficiale Yamaha indonesiano, Galang Hendra Pratama, rider di punta per il 2019 nel Mondiale WSSP 300.
La Yamaha Global Press Première 2018 è stata anche la prima assoluta per il nuovo Presidente Yamaha Motor Corporation, Yoshihiro Hidaka, nonché l’opportunità per presentare ufficialmente sul palcoscenico più importante del mondo due ruote il francese Eric de Seynes come nuovo Presidente di Yamaha Motor Europe.

A condurre la serata la giornalista sportiva inglese Immy Barclay, noto volto della TV d’Oltremanica, alla sua prima collaborazione con Yamaha Motor Europe.

Credits
Client Director: Mattia Airoldi
Creative Director: Clio Zippel
Deputy Creative Director: Federico Mainardi
Senior Copywriter: Gianluca Villa
Designer: Dario Corazza
Account Manager: Filippo Di Lella
Event Manager Coordinator: Jessica Cavallo
Event Manager: Benedetta Airoldi
Event Specialist: Laura Simeoni
Social Client Director: Davide Corti
Social Media Manager: Giulia Guastoni – Francesca Ranza – Nicola Marciano
Live Streaming Tech Leader: Fabio Carera
Regia: Andrea Corti

articoli correlati

BRAND STRATEGY

E comunicare e Connexia e Vizeum per la nuova campagna pubblicitaria di Loacker

- # # # # #

Loacker

È partita a inizio autunno, la nuova campagna pubblicitaria di Loacker, dopo una pausa di silenzio nei mesi estivi. Si tratta della stagione calda per la comunicazione pubblicitaria dell’azienda che prevede la concentrazione delle risorse su due dei prodotti di punta: Gran Pasticceria Tortina e Wafer che saranno on air fino ai primi di dicembre.

La campagna pubblicitaria, pianificata da Vizeum – agenzia media partner dal 2016 – prevede l’attivazione di TV e Digital sui principali player nazionali e il coinvolgimento di tutte le principali emittenti e concessionarie TV come Publitalia, Sky, Rai, Discovery, Cairo e Viacom, presidiando i principali canali Digital in ottica di Video-Strategy.

Video online e Video on Demand sui principali player digital come Sky.it, Discovery, Mediamond e Rai, permettono di comunicare e massimizzare la visibilità dei prodotti Wafer e Gran Pasticceria Tortina. Indispensabile il presidio in Programmatic, che garantisce al brand una delivery puntuale e mirata sui target di riferimento per Loacker. Per una pianificazione completa e molto ingaggiante, immancabile il presidio mobile di Danmob con formati di alto impatto con cui l’utente può interagire.

Presenza Always On sui canali Social e Search; Facebook e Instagram che massimizzano la visualizzazione dei video di Gran Pasticceria Tortina e Wafer, e Google Search per lavorare in continuità portando traffico al sito.

Il brand, inoltre, è attivo tutto l’anno con una campagna digital per il supporto del portale Tempo di Bontà che prevede attività social, search e direct mail.

Agenzie coinvolte nella campagna

Agenzia Media: Vizeum
Agenzia Creativa: E comunicare
Agenzia Social: Connexia

articoli correlati

BRAND STRATEGY

HoMedics affida a Connexia e a Mastrota il lancio di Gel Massage

- # # #

homedics

HoMedics, brand americano leader nel settore della salute e del benessere del corpo, si affida alla data driven creativity agency Connexia per il lancio della campagna di comunicazione online dedicata alla nuova linea HoMedics Gel Massage, l’innovativa gamma di massaggiatori per tutte le esigenze e dotati dell’esclusiva tecnologia Gel Massage, che consente trattamenti delicati ma efficaci come in una vera SPA professionale.

Online fino a dicembre 2018, la nuova campagna HoMedics si pone come obiettivo primario il consolidamento dell’awareness del brand e la comunicazione innovativa e divertente dell’arrivo sul mercato della nuova linea Gel Massage. Cuore creativo della campagna è Connexia, che si è occupata della ideazione e dello sviluppo del concept, coinvolgendo come Special Guest & Tester dei prodotti Giorgio Mastrota, conosciuto in tutta Italia per le sue popolarissime televendite. L’idea creativa racconta diversi momenti di vita quotidiana della famiglia Mastrota: in particolare, ci si immagina ironicamente Giorgio mentre simula una televendita in casa propria, con la conseguente reazione stupita della moglie.

La campagna ideata da Connexia prevede una declinazione digitale video e display, oltre a contenuti creati ad hoc per il sito e le properties social del brand (Facebook e Instagram), giocando sull’ormai celebre “pollicione” del testimonial.

La strategia alla base della diffusione digitale della campagna è invece stata curata da Find, agenzia boutique di Milano che da gennaio 2018 si occupa della gestione delle campagne di Digital Advertising e degli aspetti SEO per HoMedics. Il team ha seguito lo sviluppo della campagna in tutte le sue fasi, portando avanti con successo un approccio sinergico tra tutte le componenti coinvolte in modo da massimizzare i risultati.

 

Credits
Direzione Creativa – Anna Vasta e Adriano Aricò
Creative Strategist – Chantal Cimmino
Copywriter – Alberto Pascazio
Art Director – Benedetta Biassoni
Social Media Manager – Federica Oggioni
Account Manager – Sabrina Piediferro
Client Director – Marta Bensi
CdP – Videozone

 

articoli correlati

AGENZIE

Connexia firma la campagna digital e outdoor #Sipuòfare per la startup jobby

- # # # # # # #

jobby

#Sipuòfare: questo il claim di jobby, piattaforma innovativa di job matching che ha scelto di affidare la propria campagna di lancio a Connexia.

Nata nel 2016 da un’intuizione di Andrea Goggi come azienda di intermediazione certificata, jobby conta oggi oltre 30mila iscritti ed è attiva principalmente su Milano, Torino, Bologna e Roma. Più simile ai modelli di dating che ai classici modelli di job board e recruiting, grazie a un’app proprietaria e gratuita, jobby connette domanda e offerta, intervenendo e semplificando le dinamiche di un mercato del lavoro sempre più articolato e complesso.

Proponendo un nuovo modello di lavoro basato sulla monetizzazione del proprio tempo, l’applicazione di job matching di jobby sfrutta un algoritmo di affinità appositamente sviluppato per permettere a “lavoratori e offerenti” di entrare in contatto reciproco in modo semplice, veloce, smart. I workers, dopo aver creato un profilo personale, possono fare letteralmente “zapping” tra le offerte di lavoro disponibili e, con un rapido “swipe”, sottoporre la propria candidatura. I privati o le aziende che offrono lavoro, invece, possono scrivere un annuncio in pochi minuti e richiedere differenti tipologie di profili per qualsiasi tipo di esigenza.

“La sinergia creativa che si è creata con Connexia ha portato alla luce un’idea stimolante, a partire proprio dal claim di campagna, un hashtag positivo, una citazione ripresa e calata all’interno dell’immaginario della nostra app, dove qualsiasi sogno o desiderio può raggiungere una realizzazione concreta grazie all’aiuto di persone di talento”, dichiara Andrea Goggi, Co-founder e CEO jobby. Per noi #Sipuòfare è un messaggio che aggrega tutti i valori fondamentali di jobby ed è solo un punto di partenza per un percorso che non ha paura di sfide e cambiamenti. Anche la scelta dei soggetti creativi, ironici e straordinari nella loro semplicità, rispecchia perfettamente il nostro DNA come startup, alimentato dalla quotidianità, sempre piena di sorprese da affrontare e mai banale, soprattutto in un campo come quello del lavoro, che ha bisogno della massima apertura di opportunità e stimoli per migliorare costantemente”.

La strategia di comunicazione messa a punto da Connexia è rivolta principalmente alla categoria degli offerenti privati e viene declinata su media digital e outdoor. Due canali, un solo obiettivo: mostrare con quanta facilità la piattaforma di jobby permetta di trovare in poco tempo “la persona giusta per fare il lavoro che ti serve”.

“Grazie alla campagna #Sipuòfare vogliamo rendere lo storytelling di jobby vicino alle necessità di target eterogenei per competenze, profilo professionale ed esigenze – afferma Stefano Ardito, Chief Growth Officer Connexia. “Essere rilevanti per il pubblico di riferimento, colpire con un messaggio chiaro e accattivante, usare l’ironia e il giusto tono di voce: questo è stato il lavoro che il team creativo e strategico ha declinato in una campagna che punta a distinguersi”.

CREDITS
Direzione Creativa e Art Direction – Clio Zippel
Senior Copywriter – Gianluca Villa
Client Director – Davide Corti
Account Supervisor – Ilaria Lorenzelli
Producer Assistant – Giulia Moroni
CdP – Wayne Film

articoli correlati

TECH & INNOVATION

Connexia sceglie Paprika Software per il sistema gestionale e contabile

- # # # #

Paprika Software - Connexia

Paprika Software, l’ERP da tre decenni verticale nell’ottimizzazione gestionale di agenzie di comunicazione, mette a disposizione di Connexia, data driven creativity agency del Gruppo Doxa, l’esperienza maturata collaborando con alcune delle realtà d’eccellenza nel panorama della comunicazione italiana.

Con l’obiettivo di GO live a gennaio 2019, infatti, prende il via nel mese di ottobre 2018 il progetto di implementazione in agenzia dell’ERP Paprika, sia sul fronte gestionale sia sul fronte contabile.

“Partiamo con tempistiche ambiziose rispetto ad altri progetti analoghi, realizzati con agenzie di dimensioni simili, ma su terreni particolarmente solidi”, commenta Elisa Bernasconi, Country Manager di Paprika Software. “Connexia ha, storicamente, sempre ricercato modelli procedurali ottimizzati per la sua organizzazione interna e per garantire la qualità del servizio verso il cliente. Da qui nasce un sodalizio particolarmente calzante tra gli approcci gestionali già operativi presso Connexia e le soluzioni ottimizzate e digitalizzate proposte da Paprika”.

“L’agenzia, per numero di addetti e fatturato, ha vissuto uno sviluppo importante negli ultimi 4 anni, con un conseguente, sensibile incremento delle complessità gestionali”, dichiara Paolo D’Ammassa, CEO di Connexia (nella foto). “Il rafforzamento del nostro posizionamento di data driven creativity agency e i tassi di crescita a doppia cifra hanno comportato necessariamente un upgrade del livello di organizzazione interna, così da poter continuare a garantire un controllo di gestione in tempo reale di tutti i parametri legati al business e ai progetti. Nella scelta di un partner affidabile ci siamo, quindi, naturalmente orientati verso Paprika Software, in virtù della comprovata expertise verticale nel campo dei sistemi gestionali dedicati a realtà della comunicazione con esigenze affini a quelle di Connexia”.

“Digitalizzazione e integrazione non sono più solo servizi offerti al cliente, bensì format calati nella struttura interna stessa delle agenzie di comunicazione”, conclude Elisa Bernasconi. “È quindi per noi un piacere essere al centro di questo processo di avanzamento sempre più attivo anche in Italia”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Naos sceglie la data driven digital transformation di Connexia

- # # # #

naos connezia

Da 40 anni Naos è garanzia di protezione e cura dermatologica in tutto il mondo. Grazie a un approccio scientifico alternativo, che si basa sulla conoscenza della pelle e dei suoi meccanismi biologici, Naos lavora sullo sviluppo dell’Ecobiologia, per lo sviluppo di prodotti che imitano i meccanismi fisiologici di una pelle sana. Negli anni ha esteso i propri obiettivi di cura e tutela della persona interessandosi a tutto tondo di salute, bellezza e benessere, mettendo a punto prodotti efficaci, che guardano alla sicurezza dermatologica e al benessere del consumatore finale.

Fedele alla propria vocazione innovatrice, l’azienda ha scelto Connexia, data driven creativity agency del Gruppo Doxa, come partner esclusivo nel proprio percorso di digital transformation dell’area South & Western Europe. Tra gli obiettivi primari del progetto, permettere a Naos di predisporre processi e strumenti efficaci per ascoltare e ingaggiare collaboratori e consumatori attraverso una data strategy mirata e puntuale.

“Naos lavora per realizzare un cambiamento di prospettiva fondante, che le permetta di evolversi in una customer-centred organization“, commenta Christophe Billet (nella foto), Regional Managing Director Naos. “Attraverso l’implementazione di una strategia cross-channel in grado di integrare la distribuzione fisica con gli strumenti messi a disposizione dalle tecnologie digitali, la nostra società, sorretta da una data strategy mirata, da un partner innovativo come Connexia e da una visione intimamente orientata alla tutela della salute e del benessere del consumatore finale, punta a realizzare compiutamente una digital transformation efficace e consapevole. A questo proposito abbiamo inserito nel nostro team internazionale Denis Balbo, Regional Head of Digtial Trasformation, che seguirà la definizione e lo sviluppo della strategia”.

“Il progetto, guidato dal nostro Chief Innovation Officer Italo Marconi, si articolerà su aspetti di data strategy, envisioning e trasformazione della cultura organizzativa, sia in termini di comunicazione sia in termini di processi di business”, dichiara Paolo D’Ammassa, CEO Connexia. “Le nostre azioni plasmano il futuro. Chi ha la volontà di innovare, investe per rinnovarsi, migliorarsi, proiettarsi verso un modo nuovo, diverso, di guardare il mondo.

Una squadra di lavoro composta da Chief Innovation Officer, Data Scientist, Creative Technologist, User Experience Designer e Customer Experience Researcher, accompagnerà il management internazionale di Naos lungo un percorso di Digital Adaptation, che comprenderà anche un Digital Safari in Silicon Valley per approfondire tematiche legate a tutte le disruption che hanno già un impatto sul settore di riferimento.

articoli correlati

AZIENDE

Connexia presenta la sua Media House, nuovo studio di video production interno

- # # # #

connexia media house

Connexia presenta al mercato Connexia Media House. Eccellenza, reattività, processi di produzione snelli: un team di creativi che segue ogni fase del processo di realizzazione del contenuti, dall’ideazione, al trattamento, all’effettiva realizzazione. Obiettivo: internalizzare la competenza di content & video production per rispondere in maniera efficace e immediata alle richieste di contenuti video dei propri clienti.

Connexia lancia il nuovo hub di produzione con un focus importante sul real time video content, così da assolvere in piena autonomia le esigenze quotidiane di creazione di contenuti video originali e di qualità. Che si tratti di uno shooting fotografico, di un branded content o di una social video production, Connexia Media House adotta un nuovo modello di produzione che accelera le varie fasi, diminuisce le complessità e aumenta l’efficacia.

Composta da giovani talenti – videomaker, fotografi, stylist, producer, autori e storyteller – con competenze altamente specialistiche e formazione internazionale, la Media House di Connexia è diventata immediatamente operativa, cominciando a lavorare da subito a stretto contatto con le due direzioni creative e strategiche dell’agenzia e collaborando in maniera funzionale alle esigenze di tutte le altre aree di competenza di Connexia: digital, social media, PR, eventi, innovation.

Con 110 professionisti all’attivo e un giro d’affari previsto per il 2018 di 13,5 milioni di euro, in crescita a doppia cifra anno su anno, Connexia ha saputo capitalizzare e valorizzare expertise creativa e approccio data driven facendoli confluire in maniera organica e coerente all’interno dell’offerta di contenuti video. Il legame con il Gruppo Doxa – unica realtà italiana indipendente per le ricerche di mercato e con un network internazionale attivo in 70 Paesi – garantisce all’agenzia un vantaggio competitivo unico, in cui la produzione di contenuti video nativi, unitamente all’analisi e interpretazione del «dato», è funzionale a elaborare ogni singola strategia di comunicazione e di business.

“La richiesta sempre più rilevante di contenuti video, in termini di quantità e qualità, che riceviamo quotidianamente come agenzia ci ha portato a riflettere sulla necessità di portare all’interno del building Connexia uno studio con tutte le più moderne attrezzatture, insieme alle competenze necessarie a rispondere in maniera veloce ed efficace alle necessità del mercato” dichiara Paolo D’Ammassa, CEO Connexia. “Connexia Media House è una scelta strategica, anticipata già qualche mese fa al mercato, e che conferma la nostra volontà di concentrare la vitalità espressiva dei nostri giovani professionisti sul real time video content. Grande attenzione all’efficienza dei costi, ai formati, a tutte le novità dei touchpoint di comunicazione e all’integrazione con le innovazioni tecnologiche: tutto questo è Connexia Media House. Va da sé che, per produzioni straordinarie o di maggior complessità, continueremo le collaborazioni con le primarie case di produzioni attive nel mercato della video production”.

articoli correlati

AGENZIE

Tucano Urbano sceglie Connexia per la gestione della comunicazione social

- # # #

tucano urbano

Tucano Urbano, azienda milanese da vent’anni leader in Italia nel settore dell’abbigliamento e degli accessori per scooter, moto e bici, in seguito a una consultazione alla quale hanno preso parte diverse realtà del mondo della comunicazione digitale, ha scelto Connexia, data driven creativity agency del Gruppo Doxa, per la gestione della propria comunicazione social media a livello europeo.

Le attività di Connexia andranno dalla Social Media Strategy alla creazione di contenuti originali e alla gestione dei canali social, con l’obiettivo principale di incrementare la brand awareness di Tucano Urbano contribuendo, al tempo stesso, al rafforzamento del suo posizionamento top level in 3 mercati chiave: Italia, Spagna e in Francia. A Connexia va anche la pianificazione del budget destinato alle campagne di Social Media ADV.

Connexia si occuperà di definire e sviluppare l’intera strategia di comunicazione social di Tucano Urbano: dall’ideazione del concept creativo, alla gestione dei piani editoriali per i canali Facebook e Instagram, fino al coordinamento delle campagne di social media advertising a livello internazionale.

“Abbiamo scelto Connexia perché ci hanno davvero convinto l’approccio analitico e la solida capacità di definire una strategia di canale, ma anche la sintonia creativa che si è instaurata con Tucano Urbano e con il nostro team: una chimica fondamentale per confermare l’autenticità e lo spirito del nostro marchio anche nei social media”, dichiara Diego Sgorbati, CEO di Tucano Urbano.

“Siamo molto contenti che Tucano Urbano abbia scelto Connexia come partner social media: per la nostra agenzia è sempre una soddisfazione poter mettere il proprio background automotive a disposizione del mercato, a maggior ragione se per un brand italiano che ha fatto del tone of voice disruptive e creativo il proprio marchio di fabbrica”, dichiara Paolo D’Ammassa, CEO di Connexia. “Questa nuova collaborazione conferma il valore distintivo del nostro approccio data-driven, la grande attenzione che riserviamo sempre all’ispirazione creativa, la nostra capacità di interpretare, progettare e sviluppare strategie di comunicazione articolate e originali”.

Credits
Creative Director: Anna Vasta, Adriano Aricò
Art Director: Matteo Sozzi
Copywriter: Alberto Pascazio
Client Director: Mattia Airoldi
Senior Account Manager: Filippo Di Lella
Social Media Strategist: Giuseppe Laricchia
Social Media Manager: Ilenia Di Paola
ADV Specialist: Alessandro Boselli
Data Analyst: Nicola Marciano

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Connexia (gruppo Doxa) lancia la divisione per la Corporate Communication

- # # #

gruppo doxa

Connexia, data driven creativity agency del Gruppo Doxa, lancia la divisione Corporate Communication. L’obiettivo è portare il meglio del linguaggio consumer in ambito corporate, mettendo a sistema competenze uniche e trasversali. A guidare il team sarà Zornitza Kratchmarova (nella foto), giornalista professionista, attiva per oltre 15 anni nelle principali case editrici italiane, dove si è occupata di attualità, economia e finanza.

L’appartenenza al Gruppo Doxa, sinonimo di ricerche di mercato in Italia, unica realtà indipendente e con un network internazionale attivo in 70 Paesi, garantisce a Connexia un vantaggio competitivo unico. Il dato viene prima di tutto, e permette di elaborare ogni singola strategia di comunicazione e di business partendo da numeri concreti, che diventano la forza per comunicare l’azienda con una strategia che può essere declinata online e offline, a seconda dell’opportunità.

Questo è l’approccio della nuova divisione Connexia Corporate, un ramo di business dedicato che integra competenze ed expertise eterogenee. Con oltre 100 professionisti all’attivo e un giro d’affari nel 2017 di 11 milioni di euro, in crescita a doppia cifra anno su anno, Connexia lavora da tempo su tematiche istituzionali con alcuni clienti core (Roland Berger, Verti, Conad, Save The Duck, Singularity University, Campari, Mylan).

Tra i principali servizi offerti: reputation analysis & monitoring, comunicazione economico-finanziaria, digital PR & social media marketing, CSR, crisis & issue management, content & storytelling. La divisione sarà trasversale a tutte le unità di business di Connexia e lavorerà a stretto contatto con gli altri team, per garantire una offerta completa e distintiva.

Corporate Communication Manager di Doxa, ruolo che tuttora mantiene, dall’autunno del 2016, Zornitza ricoprirà in Connexia l’incarico di Corporate Communication Director, con l’obiettivo di consolidare e sviluppare la unit. Sarà affiancata da un team di tre corporate account, con il supporto delle direzioni creative e strategiche, e delle altre aree di competenza di Connexia, quali il digital, il social media, gli eventi, l’innovation.

“Vogliamo innovare e portare in ambito corporate le dinamiche più evolute di storytelling del mondo consumer”, dichiara Paolo D’Ammassa, CEO Connexia, “Siamo abituati a dialogare continuamente con le persone, coinvolgendole, e vogliamo emozionarle anche su tematiche istituzionali. Lavoreremo anche sul media mix, che in ambito corporate è ancora molto tradizionale e non in linea con le reali percentuali di consumo media da parte degli stakeholder. Bernard Shaw diceva che con il tono giusto si può dire tutto, con il tono sbagliato nulla. La difficoltà consiste nel trovare il tono. E, in una epoca di cambiamenti profondi e sempre più repentini, azzeccare quel tono è diventato sempre più arduo. Anche in ambito istituzionale”.

articoli correlati

AGENZIE

DHL Express affida a Connexia la gestione delle attività di comunicazione digital

- # # # #

dhl express

DHL Express, leader globale del trasporto espresso internazionale, affida a Connexia, Data Driven Creativity Agency del Gruppo Doxa, la gestione delle digital properties ufficiali del brand: dalla Social Media Strategy, con relativa creazione di contenuti, fino al Social Media Advertising; dalla gestione editoriale del portale DHL Live fino al monitoraggio della Brand Reputation.

Azienda innovativa e tecnologicamente all’avanguardia, da sempre riconosciuta per l’affidabilità e la tempestività del proprio servizio, con particolare attenzione ai propri clienti, DHL si posiziona come una «digital company» e sceglie come partner l’agenzia data-driven che pone lo studio del dato alla base di ogni suo progetto.

DHL Express Italy, parte della multinazionale DHL, affidando l’incarico a Connexia, si garantisce così supporto consulenziale e completa gestione di tutte le fasi del processo editoriale e creativo dei contenuti. A Connexia vanno anche la pianificazione del budget destinato alle campagne di Social Adv, la creazione e gestione di contenuti originali per il portale www.dhllive.com e il monitoraggio della Brand Reputation online di DHL.

“La nostra missione è connettere le persone, migliorando le loro vite: mettiamo sempre al centro il Cliente in un’ottica di ottimizzazione del lavoro e di avanguardia digitale”, commenta Simona Lertora, Managing Director Marketing and Business Development DHL (nella foto). “Per questo anche il mondo online fa parte del nostro DNA: connettiamo le persone attraverso le nostre spedizioni in tutto il mondo, e vogliamo essere sempre connessi con i nostri Clienti attraverso i canali digital”.

“La scelta di Connexia come partner di riferimento da parte di un brand internazionale come DHL rappresenta per l’agenzia una nuova opportunità per dimostrare l’efficacia del nostro approccio data-driven e la nostra capacità di progettare e sviluppare strategie di comunicazione articolate e originali per supportare il posizionamento di realtà particolarmente innovative e tecnologicamente avanzate”, conclude Paolo D’Ammassa, CEO di Connexia, “Oltre alla gestione dei canali social e alla creazione di contenuti editoriali per il magazine DHL Live, Connexia affiancherà DHL in una attività continuativa di Brand Reputation Monitoring, presidiando i canali online per raccogliere e restituire insight rilevanti rispetto alla percezione del brand”.

articoli correlati