AGENZIE

Assobirra affida a Competence l’attività di comunicazione e PR

- # #

assobirra competence

AssoBirra, l’Associazione dei Birrai e dei Maltatori che riunisce le maggiori aziende che producono e commercializzano birra in Italia, ha scelto Competence, agenzia di relazioni pubbliche con una decennale esperienza in Corporate&Brand reputation, crisis e digital&social media management, per seguire le attività di comunicazione e PR.

“Per noi rimane fondamentale continuare ad essere percepiti come un interlocutore di riferimento e massimo esperto di questioni legate alla produzione e commercializzazione del prodotto”, afferma Michele Cason, Presidente di AssoBirra. “Il nostro comparto sta vivendo infatti un momento molto positivo e dinamico nella filiera agroalimentare del sistema Paese e all’estero come uno dei simboli riconosciuti del Made in Italy. Continuare a consolidare la nostra reputazione e coinvolgere i diversi stakeholder sui temi chiave dell’Associazione è di fondamentale importanza per lo sviluppo del comparto. Per questo abbiamo scelto Competence come partner per accompagnarci nel percorso di comunicazione”.

Educazione al consumo responsabile della birra, impegno per la riduzione progressiva delle accise, crescita della cultura di prodotto tra i consumatori, dando un’immagine più trendy e contemporanea della birra, unitamente alle sue caratteristiche intrinseche di naturalità, consolidamento della reputazione presso gli stakeholder, sono le aree chiave della strategia di AssoBirra per il 2018-2019.

“Siamo orgogliosi di essere stati scelti dalla nuova squadra di Presidenza dopo una gara che ha visto coinvolti anche importanti network internazionali”, dichiara Lorenzo Brufani, Amministratore Delegato di Competence. “I crescenti consumi di birra dimostrano come ormai sia entrata nel vissuto quotidiano degli italiani e rappresenti un nuovo esempio di successo del Made in Italy. L’intera filiera rappresenta un asset sempre più importante per il nostro sistema economico che quindi va valorizzato in comunicazione con strumenti e linguaggi innovativi e poi non dimentichiamo il grande lavoro fatto dall’Associazione in termini di consumo responsabile che ovviamente porteremo avanti… Ecco perché abbiamo ideato una strategia di comunicazione che prevede un approccio multicanale per ingaggiare differenti stakeholder”.

articoli correlati

AGENZIE

A Competence la comunicazione digitale di Affidea in Italia

- # # # #

Affidea Italia sceglie Competence

Affidea Italia ha scelto Competence per migliorare la sua immagine online. Nell’incarico rientrano il restyling del sito web, la gestione dei social media taliani (Facebook, Twitter, Google + e YouTube) e l’analisi delle conversazioni online.
Affidea in Italia gestisce una rete di 16 centri privati e convenzionati con il SNN che erogano prestazioni di diagnostica per immagine, visite mediche specialistiche ed esami strumentali correlati. Offre anche prestazioni fisioterapiche e di riabilitazione funzionale, analisi di laboratorio e servizi di medicina estetica con oltre a 36 punti prelievo per gli esami di laboratorio e check up personalizzabili.

L’azienda fa parte del Gruppo Affidea, leader europeo nell’erogazione di prestazioni di diagnostica per immagini, diagnosi e cura oncologica, specialistica ambulatoriale e analisi di laboratorio, presente con 235 centri medici in 16 Paesi.

“Come azienda occupandoci di salute operiamo su tematiche molto sensibili e per farlo ci avvaliamo di professionisti e di strumentazioni all’avanguardia ma diventa fondamentale che i nostri valori, come la fiducia e l’affinità tra medici e pazienti e il miglioramento costante dei nostri servizi grazie all’innovazione, vengano comunicati in modo professionale e mirato ai nostri pubblici di riferimento; per questo siamo lieti di aver scelto Competence, perché riteniamo che sia un partner esperto in grado di promuovere al meglio a nostra reputazione online”, ha spiegato Fabio Silo, CEO di Affidea Italia.

“Il nostro lavoro di consulenti di comunicazione deve sempre partire non solo da una attenta analisi delle esigenze interne del cliente ma anche dall’ascolto degli influencers e dall’analisi delle conversazioni online. Per questo siamo molto contenti di supportare Affidea nel rafforzamento della loro reputazione on line perché la salute rappresenta da tempo uno dei temi che raccoglie il maggiore interesse tra i navigatori italiani e anche le aziende B2B devono capire che ormai è il principale canale di informazione ed educazione”, ha commentato Lorenzo Brufani, CEO di Competence.

Competence ha già al suo attivo un portafoglio clienti con rapporti pluriennali di collaborazione in termini di Digital PR, Crisis Communication, Comunicazione Interna e Social Media Marketing con importanti aziende italiane e internazionali come TripAdvisor, KIKO Cosmetics, TotalErg, Edenred, Istituto Europeo di Design, Gi Group, Generali, Verizon Business ed Interoute.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

World Communication Forum 2016: di rilievo la partecipazione italiana

- # # # # # #

world communication forum

Al World Communication Forum, di Davos quest’anno si parlerà anche molto in Italiano tra i tanti esperti di comunicazione che si riuniranno per tre giorni (8, 9 e 10 Marzo) per condividere trends, strategie, pareri “illuminati” e nuovi strumenti.
Al World Communication Forum (nella foto l’edizione 2015) si affronteranno alcuni dei temi chiave del mercato globale della comunicazione, quali il Country Branding (con la presenza di molti comunicatori di Ministeri degli Affari Esteri); la Comunicazione delle Organizzazioni internazionali (dall’ONU all’Unione Europea); l’industria del Turismo Globale nell’era della Comunicazione; e infine la Comunicazione Digitale e la gestione delle crisi reputazionali sui Social Media. Senza dimenticare la Formazione in Comunicazione per educare le nuove generazioni
Da segnare in agenda per la prima giornata il key-note “Battle for Talent” di Paul Holme, fondatore e CEO di Holmes Report e SABRE Awards.

La delegazione italiana che quest’anno prenderà parte per la prima volta al Forum sarà rappresentata da PR HUB, la piattaforme di AssoCom dedicata alla PR, che promuove una interessante tavola rotonda sul ruolo delle Associazioni delle Agenzie sui mercati nazionali o regionali. Al Panel prenderanno parte Andrea Cornelli, CEO di Ketchum e coordinatore di PR HUB; Maxim Behar, Chairman di H+K Strategies di Praga e Presidente di ICCO; Stanislav Naumov, President di RPRA (Russia) e Yogesh Joshi, Presidente di ABCI e co-Chairman del WCF Committee (India) .

Sono previsti sul palco del WCF anche altri autorevoli relatori italiani come Gianni Catalfamo:
Fondatore di cc:catalfamo che presenterà i suoi ultimi libri sulle Global PR e sul mercato della
comunicazione: “For Friends, Not for Brands” e “The Digital Self”. Lorenzo Brufani, CEO di
Competence, presenterà invece alcuni casi concreti e strategie di gestione di Social Media Crisis.

L’ edizione 2016 vedrà anche la partecipazione del guru Sean Gardner, Co-founder delle serie
“Twitter Powerhouses” su Huffington Post USA, che parlerà di Media Influence e Responsabilità.

articoli correlati