BRAND STRATEGY

ADV Activa firma la campagna CheckBonus, on air sui canali Mediaset

- # # # # #

campagna CheckBonus

È on air sulle reti Mediaset il nuovo spot di CheckBonus firmato da Adv Activa, che ha vinto una gara con altre agenzie per il rilancio dell’app nata nel 2013. CheckBonus, disponibile per i dispositivi iOS e Android, funziona tramite bluetooth e, grazie alla tecnologia iBeacon, permette di guadagnare punti ogni volta che si entra in uno dei negozi del circuito, si effettua una scansione del codice a barre di un prodotto, o si compra qualcosa: i punti accumulati si trasformano poi in gift card da utilizzare nei punti vendita aderenti. Una favola, per chi vuole unire shopping e risparmio: ed è partendo da questo spunto che Adv Activa ha sviluppato la creatività, poi adattata a uno spot tv di 30 e di 15 secondi, che a partire dal 9 aprile sarà trasmesso per due mesi su Canale5, Italia1 e La5.

La creatività proposta dall’agenzia milanese trasporta infatti CheckBonus in un mondo dall’atmosfera irreale, in contrasto con il tono sarcastico dei dialoghi e le smorfie ironiche dell’attrice protagonista. Al centro dello spot c’è Biancastella, una principessa moderna che non abbandona mai il suo inseparabile smartphone e che si trova a dover sopportare una saccente voce maschile fuori campo, intenta a elencare le caratteristiche, a suo dire assurde, di “un’app delle meraviglie”, invitandola a “smetterla di credere alle favole”. La conclusione dello spot dimostrerà invece che alcune favole, come quella di CheckBonus, esistono davvero.
Lo spot è stato ideato da Roberta Grugnale (art director) e Giulia Santambrogio (copywriter) sotto la direzione creativa di Maurizio Matarazzo, ed è stato realizzato dalla casa di produzione Perigeo Associati per la regia di Federico Cambria.

“Questa campagna televisiva costituisce un passo importante per l’applicazione. CheckBonus si basa già su un circuito di oltre 2.000 negozi convenzionati, più di 400.000 utenti e ben 10 catene tra le più importanti in Italia e, a pochi mesi dall’aggiunta della nuova funzionalità SCAN che permette di dialogare con i brand della GDO, ci apprestiamo a compiere questo nuovo passo per promuovere l’app e tutti i vantaggi connessi sia per gli utenti, sia per le aziende che vogliono creare strategie di marketing innovative per riportare i clienti presso gli store fisici”, ha spiegato Pierluigi Casolari, Founder CheckBonus.

articoli correlati

AZIENDE

Cirio, Legami, Regina e i brand della GDO: CheckBonus parla ai millennial

- # # # # #

Checkbonus

CheckBonus conquista consumatori e brand con la funzione SCAN. Attiva da soli pochi mesi, la nuova funzionalità di CheckBonus ha già attirato l’attenzione di molti nomi di rilievo della grande distribuzione che hanno compreso la rilevanza dell’APP per creare un rapporto diretto con i consumatori, anche tra le corsie dei supermercati. Cirio, Legami e Regina, con alcune categorie di prodotti, sono solo alcune tra le aziende che hanno deciso di adottare questo nuovo approccio di marketing, specialmente per raggiungere i nati tra il 1980 e il 2000.

I Millennial infatti fanno shopping in modo più selettivo rispetto alla generazione precedente perché il loro potere d’acquisto è diminuito e la loro consapevolezza è aumentata, non si accontentano di un’esperienza di acquisto tradizionale ma vogliono interagire con i prodotti, online e offline. Questa generazione cambia le dinamiche di fidelizzazione che oggi, per funzionare, devono offrire divertimento o vantaggi come sconti, coupon e gift card come riporta uno studio del Shullman Research Center ripreso dal Time. CheckBonus risponde a queste necessità di customer engagement sempre più richiesta anche all’interno della GDO attraverso il gioco a punti che ti regala gift card con lo shopping. Per quanto riguarda la funzionalità SCAN, utilizzarla è facilissimo: basta avviare l’APP e raccogliere i punti scansionando i bar code dei prodotti dedicati per convertire i punti in carte regalo da usare nei negozi preferiti (clicca qui per vedere il video).

Si sviluppano dunque negli “store reali” le dinamiche dell’eCommerce, dove i siti più avanzati spingono passo a passo il consumatore ad acquistare i prodotti attraverso una user experience coerente, semplice e divertente. In questo modo l’APP per gli appassionati di shopping estende agli oltre 400.000 utenti la possibilità di accumulare punti non solo nei 2000 negozi del circuito ma anche in tutti i supermercati dove si trovano i prodotti dei brand convenzionati. CheckBonus rafforza così la sua posizione, da un lato, di nuovo modo vantaggioso di relazionarsi agli acquisti per i consumatori, dall’altro si pone come un potente strumento di marketing per le aziende.

“Potere avere informazioni in tempo reale su interazioni dei nostri fan, traffico indotto sui punti di vendita dei partner selezionati e vendite realizzate è un grandissimo valore aggiunto che CheckBonus ci ha messo a disposizione”, spiega Alessandro Fasoli, General Manager Legami “fare crescere la pedonalità all’interno dei nostri punti vendita e di quelli dei nostri partner, dare grande visibilità al nostro Brand e creare un forte engagement con il nostro pubblico in un unico click e a costi contenuti, rappresentano per il nostro approccio al mercato una svolta innovativa importante”.

articoli correlati

MOBILE

CheckBonus porta la sua app e suoi gift anche nei punti vendita della GDO

- # # # # #

checkbonus

CheckBonus, l’app che permette di ottenere buoni spesa e gift card semplicemente entrando negli store fisici, amplia il proprio raggio d’azione fino a includere le insegne della GDO, consentendo così ai consumatori di raccogliere punti anche all’interno dei supermercati. Semplicemente scansionando il codice a barre dei prodotti presenti nello store è possibile aumentare il proprio punteggio, per accedere al ricco catalogo di gift card proposto da CheckBonus. Per citare qualche nome, proprio in questi giorni, è possibile divertirsi con Buondì Motta, rotoloni Regina e salse Cirio.
Per molti, infatti, effettuare acquisti all’interno delle catene di largo consumo, è sentito come un rito rilassante, a tratti piacevole, per il 44% delle persone e per il 70% di chi ha elevata disponibilità culturale ed economica (fonte GFK “Fare la spesa oggi. Tra relax e piacere”), una vera e propria esperienza in cui i punti vendita sono apprezzati se si presentano come ambienti-territori in cui entrare, guardare, leggere, appropriarsi e divertirsi.

“Con CheckBonus vogliamo portare le logiche dell’esperienza digitale apprezzate e condivise dai consumatori all’interno dei negozi reali” spiega Pierluigi Casolari, Founder CheckBonus. “Il consumatore diventa il centro della nostra ricerca per sviluppare sempre nuove funzionalità dell’applicazione e offrire vantaggi nell’interazione con i brand. E’ questo il motivo dominante che ci ha permesso di estendere le possibilità offerte da CheckBonus al settore del largo consumo, con brand nazionali e internazionali per ora su prodotti del settore beverage e dolciario”.

Non a caso: soluzione CheckBonus, in questo contesto, accoglie sia le esigenze di visibilità ed engagement dei marchi, sia quelle di esperienza di acquisto e risparmio dei consumatori, diventando il compagno perfetto per di entrambi. Le funzionalità dell’APP consentono infatti la trasformazione dello store fisico in uno store digitale e interattivo: i consumatori hanno la possibilità di raccogliere punti entrando in relazione con i prodotti con il proprio smartphone attraverso la scansione dei barcode sponsorizzati. Ulteriori punti possono infatti essere raccolti mettendo semplicemente i prodotti nel carrello. Si sviluppano dunque negli “store reali” le dinamiche dell’e-commerce, dove i siti più avanzati spingono passo a passo il consumatore ad acquistare i prodotti attraverso una user experience coerente, semplice e divertente.

articoli correlati

MEDIA

CheckBonus lancia la call to action dedicata ai single nel giorno di San Valentino

- # # # # # #

Checkbonus

Quello di San Valentino è un giorno difficile per i single. Dedicata proprio a chi si trova senza anima gemella nel giorno più romantico dell’anno la nuova call to action di CheckBonus, la famosa app per gli amanti dello shopping. Il “Pòkemon Go dello shopping” offre punti doppi su una serie di negozi del network per riportare i single nelle vie della città, in giro tra le vetrine. Passeggiare per i negozi il giorno degli innamorati diventa divertente, conveniente e, soprattutto, permette di incontrare persone nuove, e mal che vada si accumulano buoni e gift card per coccolarsi anche senza un partner.
Il 14 febbraio, infatti, è alle porte e come ogni anno le vetrine dei negozi si colorano di offerte e proposte per la festa degli innamorati. Secondo una ricerca di Meetic (la fonte è il LoveGeist, lo studio di riferimento europeo annuale sui single e gli incontri), sono, però, i single quelli che spendono di più per fare colpo e sono pronti a raddoppiare l’investimento per festeggiare il 14 febbraio. Se le coppie consolidate ritengono che ogni giorno sia la propria festa e non sia necessario celebrare l’amore con un regalo in un unico giorno, diversamente per i single.
Diverse ricerche negli anni passati hanno già messo in luce come la maggior parte dei single acquisti comunque un pensiero per qualcuno nel giorno dedicato agli innamorati. E sebbene la maggior parte degli acquisti per San Valentino realizzati dalle coppie prediligano le piattaforme di e-commerce, di altro avviso è chi ancora non ha un partner e che, magari stufo del mondo virtuale, vorrebbe incontrare Cupido sul proprio cammino. Focus particolare, quindi, sul mondo dei single. Basta scaricare l’APP CheckBonus, indossare scarpe comode, ma sempre adatte a nuovi incontri, e semplicemente entrare nei punti vendita, dove si avranno due benefici: si viene immediatamente avvertiti delle offerte in corso nel negozio e si accumulano punti, doppi nel giorno degli innamorati per Douglas, Toys Center, Chicco, Upim, Feltrinelli e ZooPlanet. Più negozi si visitano, anche passeggiando all’interno dei punti vendita più grandi, più lo score aumenta e alla fine è possibile convertire il punteggio in buoni e gift card nel ricco elenco proposto da CheckBonus, che offre carte regalo da 5 a 50 euro su viaggi, elettrodomestici, alimentari, beauty e tantissime altre cose. Fare shopping diventa un gioco per riappropriarsi della città, dei punti vendita e del rapporto diretto con gli altri!

articoli correlati

MOBILE

CheckBonus premia lo shopping e aumenta la pedonabilità dei negozi

- # # # #

Checkbonus, l'app per gli amanti degli acquisti

Continua a crescere CheckBonus, l’app per gli amanti dello shopping che permette di guadagnare buoni sconto e gift card semplicemente entrando ed esplorando i punti vendita convenzionati. In questi giorni l’azienda ha realizzato un nuovo aumento di capitale di 2 milioni di euro, guadagnando la fiducia di una serie di investitori privati e istituzionali tra cui Mediaset.
La startup fondata da Pierluigi Casolari e Yuri Ceschin nel 2013 continua così la propria crescita: ad oggi collabora con oltre 2.000 negozi convenzionati appartenenti a ben 10 gruppi commerciali tra i più importanti in Italia che hanno scelto di affidarsi al sistema di marketing di prossimità di CheckBonus. Chicco, La Feltrinelli, OVS, Salmoiraghi & Viganò, Geox, Flying Tiger Copenhagen, Profumerie Douglas, Toys Center sono, infatti, solo alcune delle realtà del circuito che utilizzano CheckBonus per aumentare l’engagement nello store e creare una nuova esperienza d’acquisto, attivando una comunicazione diretta tra prodotti e consumatori.
L’applicazione, disponibile per iOs e Android, si basa, infatti, su un principio semplice, divertente e immediato che piace molto agli utenti: più tempo trascorri nei negozi, più punti vendita visiti tra quelli convenzionati, più accumuli punti che ti permettono di acquisire sconti attraverso buoni acquisto e gift card, oltre a ottenere offerte e promozioni esclusive.
CheckBonus, infatti, premia gli ingressi e la permanenza negli store reali, quella che viene definita “la pedonalità nei punti vendita”. In questo senso, l’applicazione rappresenta una delle soluzioni per catene commerciali e piccoli negozi per promuovere lo shopping in store, dove è possibile toccare con mano i prodotti, portare a casa direttamente quello che interessa e ricevere un servizio di supporto all’acquisto. Attraverso le leve del coinvolgimento all’interno del negozio e del monitoraggio degli ingressi, la piattaforma su cui si basa l’applicazione si rivela lo strumento ideale per aziende e utenti che porta a riappropriarsi degli spazi urbani e rende di nuovo lo shopping un modo divertente e interessante per interagire con gli altri e con i brand.
Provare l’app è semplicissimo: basta scaricarla, passeggiare tra le vetrine e entrare nei negozi accendendo l’app in modo da ricevere punti, sconti esclusivi e gift cards. Sullo smartphone è possibile sapere quali sono i negozi convenzionati più vicini e appena si entra si riceve un avviso relativo alle offerte in corso nel punto vendita e si inizia il gioco dell’accumulo punti. Automaticamente, l’utente riceve una notifica dei punti raccolti e delle promozioni presenti in negozio e in alcuni store il punteggio aumenta in base al reparto che si visita. Tra le notifiche è possibile salvare quelle di interesse, usufruendo subito dei buoni sconto ad esse collegati. Ma non è tutto: fin da subito, infatti, è possibile monitorare il proprio punteggio e decidere a quale premio accedere nel ricco elenco proposto da CheckBonus, che propone sconti da 5 a 50 euro su viaggi, elettrodomestici, alimentari, beauty e tantissime altre cose.

articoli correlati