MEDIA

4 spot a misura di spettatore con la campagna “Famiglia FoxLife”

- # # # # # #

FoxLife

Parte la campagna “Famiglia FoxLife”: una normale famiglia italiana, fa affezionare gli spettatori ai personaggi riportando l’attenzione alle serie tv e allo svolgimento del palinsesto serale.

Prende il via oggi la campagna di spot ideata da Fox Networks Group per accompagnare i suoi spettatori durante i momenti più importanti della “vita” delle loro serie tv preferite. Protagonista una normale famiglia italiana, la famiglia FoxLife che vive a casa FoxLife, che, in 4 spot, attraverso associazioni logiche in chiave comica, ci racconta le 4 fasi della messa in onda di una serie tv: inizio, interruzione, ripresa e finale di stagione.

Situazioni e gag ispirate alla più innovative sit-com internazionali fanno dei 5 componenti della Famiglia FoxLife veri e propri personaggi di una serie tv parallela a quelle in onda sui canali Fox, nuovi testimonial che riportano l’attenzione alle serie in onda.

Una vera e propria mini sit-com, un format che parte su FoxLife potenzialmente applicabile a tutti i canali di intrattenimento proposti da Fox Networks Group a tutti gli abbonati Sky e in grado di crescere ed evolversi.

I personaggi

La famiglia Fox è formata da 5 personaggi: il padre Luigi (Luca Scapparone), la madre Laura (Paola Tarantino) e tre figli: il piccolo Andrea (Francesco Stazi), la sorella di mezzo Sofia (Francesca Sophia Porchetta) e la sorella maggiore Ilaria (Beatrice Bruschi). Ogni personaggio ha un carattere preciso, una connotazione funzionale e narrativa che scatena la gag comica e porta in luce il messaggio promozionale.

Luigi, è un buon padre di famiglia ma si sente in difetto numerico rispetto alla maggioranza femminile. Il figlio maschio, Andrea, ha sempre un joypad in mano, non partecipa molto alle discussioni ma alla fine è quasi sempre la chiave per risolvere i problemi. Ilaria sta diventando grande ed è in grande sintonia con la madre Laura, mentre Sofia è in piena crisi pre-adolescenziale.

I 4 spot

La partenza della serie
È lunedì sera. La famiglia FoxLife è riunita davanti l’ingresso della casa. Luigi, il padre, sta cercando di far entrare dalla porta principale un oggetto enorme tirandolo con delle corde. Laura, la moglie, lo osserva preoccupata poi, seguita dalle figlie, decide di andare a fare spazio al gigantesco e misterioso oggetto lasciando a Luigi il lavoro più duro. Andrea, il figlio più piccolo, guarda verso l’oggetto, che non vediamo mai, e gioca con il suo joypad. Qualcosa di grande è arrivato. Come le serie FoxLife.

La pausa tra la prima e la seconda parte della stagione
È domenica mattina. Le due figlie, Ilaria e Sofia, vogliono fare una sorpresa ai genitori portandogli la colazione a letto. Le due sorelle arrivano nella stanza dei genitori, che hanno dimenticato di chiudere a chiave, e li sorprendono in atteggiamento intimo, l’interruzione provocata dall’arrivo delle figlie crea un momento di comicità grottesca. Il piccolo Andrea, non si sa come, è sotto il letto dei genitori, con il joypad in mano. Questo stop è come l’interruzione che vivono gli spettatori quando la loro serie preferita va in pausa di programmazione.

La ripresa della messa in onda post-pausa
Ilaria è sul divano di casa e dorme. La casa è un disastro, durante la notte c’è stata una festa organizzata all’insaputa dei genitori. Arriva una videochiamata di Sofia sul cellulare di Ilaria: i genitori stanno rincasando. Per Ilaria è panico: i genitori sono a pochi metri da casa. Il piccolo Andrea è seduto su una sedia con un cappellino da festa in testa, degli occhiali enormi che si illuminano a intermittenza e un bicchiere di birra pieno sulle gambe. Il rientro a casa dei genitori sarà quantomeno elettrizzante, come la ripresa della messa in onda post-pausa delle serie FoxLife.

Il finale di stagione della serie
Interno casa FoxLife. Si vede una bara, è quella della nonna materna. Laura sta piangendo e Luigi l’abbraccia. Ilaria e Sofia sono lì vicino. Luigi fa segno alle figlie, con dolcezza, di non parlare e inizia un improbabile monologo di in ricordo della nonna. Il piccolo Andrea intanto, dando le spalle alla famiglia e con gli occhi sbarrati, guarda il suo joypad come se avesse fatto qualcosa. Tutti si girano e guardano terrorizzati in direzione della bara. La nonna è seduta, si è alzata ed è viva, guarda la sua famiglia sorpresa ma tranquilla. Luigi perde i sensi e cade a terra. Curiosi di sapere come continua? Le serie FoxLife vi invitano al gran finale…

Gli spot sono stati realizzati con la collaborazione della Maestro production per la regia di Claudio di Biagio.

articoli correlati

AZIENDE

Groupon e Charitystars insieme a favore di Sport Senza Frontiere Onlus

- # # # # #

Una campagna di raccolta fondi online dal 25 agosto al 13 settembre quella che vede insieme Groupon e Charitystars nel sostenere “Regala lo sport, regala la vita!”, il progetto di Sport Senza Frontiere Onlus: basta un click per offrire un contributo e regalare lo sport ai bambini che non possono permetterselo.
Sport Senza Frontiere Onlus si rivolge a bambini e adolescenti in situazioni di disagio psicologico, sociale, economico o fisico, che spesso vivono in zone periferiche o degradate delle città e sono perciò a forte rischio di emarginazione. L’associazione offre loro l’opportunità di intraprendere un percorso sportivo gratuito, sotto la guida di istruttori qualificati e operatori psico-pedagogici. La pratica sportiva e il gioco, intesi come strumenti educativi e di coesione, permettono infatti di prevenire fenomeni di devianza sociale, contribuendo allo sviluppo di una società più equilibrata e solidale.
I progetti di Sport Senza Frontiere Onlus vengono realizzati a Milano, Roma e hinterland in collaborazione con una rete di Associazioni Sportive. Due le modalità per sostenere il progetto “Regala lo sport, regala la vita!”: il primo consiste nell’acquistare il coupon solidale su Groupon del valore di 3, 5, 10 o 15€. Il 100% dei fondi raccolti con la campagna Groupon saranno devoluti a Sport Senza Frontiere Onlus e, tra coloro che hanno donato per la causa, verranno estratti 25 fortunati utenti che avranno la possibilità di allenarsi o assistere gratuitamente ad una lezione di pugilato con Roberto Cammarelle, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Pechino 2008 e d’argento a quelle di Londra 2012 e testimonial del progetto. La seconda modalità consta nel partecipare all’asta benefica su CharityStars aggiudicandosi la certezza assoluta di prendere parte all’incontro con il campione Roberto Cammarelle, 5 i posti a disposizione.
L’evento avrà luogo sabato 11 ottobre dalle ore 15.00 alle ore 16.30 presso la palestra Golden Power di Roma, Via Scarperia 42.

articoli correlati

AZIENDE

Natale WWF: 10 “pandini special” all’asta su Charitystars

- # # # # # # #

1600 Panda di cartapesta, simbolo dell’associazione, in edizione limitata, numerata e personalizzata dalle celebrities più amate. Sulla piattaforma di aste online CharityStars è possibile aggiudicarsi 10 esemplari unici:

Il Pandino Fiorello autografato proprio dallo showman in persona, Il Pandino Troppo Forte di Carlo Verdone, Il Blacky di Neri Marcorè, il Pandino Principessa di Madalina Ghenea, l’Incredibile di Laura Morante, il Campione di Massimiliano Rosolino e Natalia Titova, il Tigre autografato da Giorgio Pasotti e Nicoletta Romanoff, il Primavera di Paola Perego, la coppia di Pandini realizzati dalla coppia di comici Nuzzo e Di Biase e il Natale firmato da Raul Bova, Claudia Gerini, Fausto Brizzi e dal cast di “Indovina chi viene a Natale”.

50 euro la base d’asta per aggiudicarsi uno dei simboli di WWF,  ideale per un regalo di Natale solidale. Ogni Pandino è rigorosamente numerato perché non ne esistono altri uguali. E’ ecologico al 100% perché realizzato grazie al recupero e riutilizzo dei magazine WWF in anni di attività editoriale. Alcuni dei panda firmati dalle celebrities sono stati dipinti dai ragazzi del liceo artistico ex De Chirico di Roma.

I ricavati dell’asta sosterranno i progetti del WWF e la sua incessante azione di tutela della natura, per garantire la sopravvivenza di specie simbolo come il lupo, l’orso, la tigre e la vitalità di ambienti naturali che sono alla base della nostra vita e del futuro del pianeta.

 www.wwf.it/pandinispecial

 

articoli correlati