MEDIA

Favij cambia il suo Canale YouTube e presenta il nuovo palinsesto

- # # # # #

favij

Favij TV, il canale del creator più popolare d’Italia, cambia forma e si arricchisce di nuovi format, presentando un vero e proprio palinsesto che mostra come l’amatorialità di un tempo sia stata sostituita da professionalità e approccio results oriented, senza cambiare il linguaggio. “ È giunto il momento di cambiare. Il mio canale subirà una semi-rivoluzione. Ho sempre fatto gameplay e vlog ma sentivo il bisogno di aumentare la qualità e l’offerta dei miei contenuti”, spiega Favij.

Favij, in arte Lorenzo Ostuni, spiega ai suoi 8milioni e mezzo di followers il desiderio di ampliare la sua offerta di entertainment e fa alcune anticipazioni. Con oltre 2,7 miliardi di visualizzazioni su YouTube è l’unico creator in Italia ad aver quasi raggiunto i 5 milioni di iscritti sul canale YouTube: quando apre il suo canale su YouTube diventa l’icona del mondo dei videogiochi con i gameplay rivoluzionano la fruizione dei video. Ha poi aggiunto al gameplay Vlog e contenuti differenti con l’obiettivo di regalare entertainment, senza smettere di migliorarne la qualità.

“La grandi novità sono alcuni format che ho realizzato con l’aiuto di Web Stars Channel, la creator media company che mi segue da molti anni”, anticipa Favij. “Mi hanno dato 8 video-maker, tutti per me. Non voglio spoilerare. Vedrete che roba pazzesca!”

Il martedì e il venerdì andranno in onda Unboxing Favij ed Esperimento Incredibile, cui si aggiungono le Live serali, che aumenteranno l’offerta del canale, portando i video da 7 a 9. Favij è stato il primo a professionalizzare una passione, costruendosi un’identità digitale chiara per i fan e appetibile per il mercato. Il suo libro autobiografico “Sotto le cuffie”, edito da Mondadori Electa nel 2015, ha superato le 100mila copie e “The Cage”, il suo primo romanzo, ha scalato in poco tempo la classifica dei libri più venduti in Italia.

La sua proverbiale timidezza non limita Favij che tracima i confini del web, diventando protagonista di un film per il cinema, delle fortunate serie tv Social Face (3 edizioni) e Fufforial, in onda su Sky Uno e di “Social Dream”, il primo Vlogumentary italiano prodotto da Sky, Web Stars Channel e Indiana (in onda su Sky).

Nonostante il successo, Favij continua a rincorrere e a fare ciò che ama, con semplicità, manifestando sempre stupore per i numeri che ogni giorno raggiunge. I suoi progetti futuri li affida a ciò che la vita gli riserverà e il consiglio dato a chi voglia diventare un creator è “Fai ciò che ti piace e non copiare mai nessuno. Il resto verrà da sé”.

articoli correlati

MEDIA

#sOOHcial: Clear Channel scatena la sua social battle a IF! Italian Festivals

- # # # # #

clear channel

#sOOHcial è più di un hashtag, è un progetto creativo che mette in campo Clear Channel per “scatenare” la sua “creative social battle” che, insieme ad IF! Italians Festival, l’evento internazionale dedicato alla creatività, organizzato e promosso da ADCI e Assocom in partnership con Google e patrocinato dal Comune di Milano, lancia a tutti creativi che parteciperanno alla quinta edizione del Festival. Saranno appunto i creativi più impenitenti, originali e impazienti di esprimere la propria creatività, che a colpi di “like”, si sfideranno postando immagini, video e testi per rispondere alla domanda “Di cosa è capace la Human Intelligence?”. Usando l’hashtag #sOOHcial e menzionando la pagina Instagram @clearchannel_italia, si potrà postare fino a venerdì 9 novembre.

Human Intelligence, è il tema portante dell’edizione di quest’anno di IF!, quale elemento di discussione dove viene messo a fuoco il rapporto tra l’intelligenza umana e l’intelligenza artificiale. Alla fine di un anno in cui si è parlato molto di intelligenza artificiale, si vuole porre attenzione all’intelligenza umana su cui sviluppare il tema della creatività con sguardo orgoglioso alla straordinaria singolarità dell’ingegno umano, generatore instancabile di realtà sempre diverse, anche virtuali.

L’attività verrà comunicata anche all’interno del Festival attraverso 4 totem digitali di Clear Channel, posizionati nelle aree di maggior visibilità per scatenare l’ingaggio creativo volto a “catturare” quanti più like.

Obiettivo è quindi mostrare come l’OOH interagisce con gli altri mezzi, in particolare con i Social Media. Tutto parte dal nuovo concetto che l’OOH è mobile e nell’essere mobile diventa Social. Questo a significare che l’OOH è un mezzo democratico che lavora in sinergia con gli altri mezzi e si sta aprendo sempre più al mondo della creatività per trovare dei formati che raccontino le storie senza essere invasivi.

articoli correlati