BRAND STRATEGY

Knam e Cracco: una sfida a colpi di ricetta nella campagna Electrolux e Scavolini. TEND Milano firma la creatività

- # # # # # #

electrolux - scavolini

Parte questa settimana la prima campagna girata “a colpi di ricetta” con due protagonisti d’eccezione: Ernst Knam e Carlo Cracco. Gli Chef si sfidano in una cucina Scavolini affidandosi al forno a vapore CombiSteam e al piano a induzione Electrolux.

Il “re del cioccolato” Knam cerca di conquistare la vittoria con una mousse di melanzane, cioccolato, lamponi e coriandolo, mentre Cracco prepara un astice a vapore con crema di patate alle olive e fiore di zucca farcito: con il loro carisma fanno entrare nelle case degli italiani l’innovativa tecnologia del forno a vapore Electrolux che permette di replicare i piatti dei grandi Chef, in modo semplice tutti i giorni.

Alla fine, però, i veri vincitori saranno tutti gli acquirenti che dal 15 settembre al 15 novembre acquisteranno una cucina Scavolini completa di elettrodomestici Electrolux perché riceveranno in dotazione il forno CombiSteam.

Lo storytelling e il film della campagna sono stati ideati da TEND Milano, mentre la produzione è stata affidata a Heritage Global, con la regia di Gigi Martinucci e la musica originale di Alessandro Boriani.

La campagna sarà pianificata attraverso digital programmatic e i social Electrolux e Scavolini.

articoli correlati

AZIENDE

Successo per la seconda edizione milanese del Salon du Chocolat 2017. Raggiunte 34.000 presenze

- # # # #

Salon du Chocolat 2017

Ieri, si è conclusa la seconda edizione milanese del Salon du Chocolat 2017 con un’affluenza record di 34.000 presenze. L’evento è stato patrocinato da Comune di Milano e Ampi e realizzato in collaborazione con Compagnia del Cioccolato, Grand Hotel et de Milan, Eataly, Naba, Wella e Pixartprinting e sostenuto nella comunicazione grazie ai media partner Italian Gourmet, Punto IT, TuStyle, Where Milan e RDS.

Tantissimi ospiti, pastry chef, maître chocolatier e chef hanno animato i palchi della manifestazione con showcooking, dimostrazioni e degustazioni. Tra i più hanno presenziato: Ernst Knam, Gualtiero Marchesi, Carlo Cracco, Iginio Massari (nella foto a sinistra), Davide Oldani, Davide Comaschi (nella foto a destra), Andrea Besuschio, Roberto Rinaldini, Gianluca Fusto, Gino Fabbri.

L’evento si è aperto con la sfilata di moda, un progetto curato da Naba e dai maestri pasticceri di AMPI, a cui hanno preso parte due maître chocolatier francesi Patrice Chapon e Damien Piscioneri, per il Camerun la creazione di Silvie Valtan e Fabio Ferrari e a chiudere un abito da sposa firmato da Ernst Knam in collaborazione con lo stilista di haute couture Tony Ward, famoso in tutto il mondo per l’eleganza e la sofisticatezza delle sue creazioni esclusive.

“Essere riusciti a riunire l’eccellenza e l’innovazione della produzione di cioccolato insieme ai grandi nomi della cioccolateria e pasticceria ha creato un mix che ha soddisfatto tutto il pubblico dell’edizione 2017 e ha riconfermato come il mondo del cioccolato possa essere: gusto, qualità, agricoltura, design, moda e grande passione.” Sostiene Pietro Cerretani curatore del salone italiano.

Camerun, Perù, Venezuela, Togo sono i paesi che hanno scelto il Salon per raccontare il loro prodotto, frutto di un’agricoltura attenta e di condizioni climatiche perfette.
“La crescita del numero di visitatori quasi doppia rispetto all’edizione precedente dimostra quanto Milano sia attenta alle nuove esperienze di intrattenimento e gusto”, ha affermato Roberto Silva Coronel organizzatore di Salon du Chocolat Milano.

Nell’ultima giornata Ernst Knam, protagonista di numerosi show cooking durante tutta la manifestazione, ha stupito il pubblico con una performance a ritmo di musica rap con il noto cantante Emis Killa. Insieme hanno realizzato una pralina speciale che prende il nome e gli ingredienti da uno dei cocktail più amati dal rapper italiano il Moscow Mule.

Il pubblico ha potuto assistere ad uno showcooking a quattro mani, fuori programma, con Iginio Massari e Davide Comaschi dal titolo “La bontà nella semplicità” ricette diverse a base di crema pasticcera e cioccolato.
Per la prima volta insieme in un unico palco, condotti da Anna Prandoni, si sono incontrati per un racconto dal titolo “una storia infinita” Gualtiero Marchesi e Iginio Massari insieme ai loro “allievi”, e oggi grandi maestri Davide Oldani e Davide Comaschi.
In esclusiva per la manifestazione, l’arte viene celebrata da Ernst Knam attraverso una scultura che riprende uno dei più famosi masterpiece dell’arte classica, Il Bacio di Auguste Rodin, e attraverso un happening artistico, durante il quale il maestro ha realizzato un vero e proprio quadro di grandi dimensioni con tecniche diverse, tra cui l’applicazione di cioccolato, la spennellatura, lo spruzzo con aerografo e pistola e la tecnica “dripping”, resa nota dall’artista Jackson Pollock.

Durate l’evento è stato svelato anche quanto il cioccolato faccia bene alla salute e non solo, Davide Comaschi ha realizzato il Cuore di San Valentino 2017, un cioccolatino ideato e realizzato da lui per LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori), un connubio speciale sia nella forma che nel sapore per soddisfare il palato e muovere il cuore. Questa pralina è stata immortalata in uno scatto del grande fotografo Giovanni Gastel, con la testimonial dell’Associazione, Federica Fontana, famoso volto Sky. La raccolta fondi, ha avuto ottimo esito sono stati venduti oltre 800 cioccolatini, chi vorrà potrà continuare a contribuire acquistandolo on line al sito.
Per il mondo vegano la Funny Veg Academy dello chef Simone Salvini ha realizzato tre showcooking firmati da Stefano Broccoli, Giuseppe Tortorella e dallo stesso Salvini. Specialità del Salon du Chocolat 2017 anche Marcello Farrarini per i gluteen free e Emanuela Caorsi.

L’Associazione Maestro Martino, presieduta da Carlo Cracco ha portato il talento dei suoi più noti chef come Paolo Griffa.

Durante tutti i giorni della manifestazione c’è stata anche grande affluenza junior anche per le esperienze ludiche e i laboratori al gusto di cioccolato presso l’area kids Chocoland gestita dal Parco della Fantasia di Gianni Rodari.
Gli espositori nazionali e internazionali hanno fatto vivere a tutti i visitatori la migliore esperienza a base di cioccolato.

Una selezione attenta del meglio presente sul mercato: Alto Cacao, Amaro, Amazonas, Amedei, Aminda, Antica Dolceria Bonajuto, Antica Valle Francescana, Aruntam, Autore, Bean to Ciok, Bronte Dolci, Cacao Crudo, Cacao Mar, Cecilia e Paul De Bondt, Chocolate Academy Milano, Chocolate in a Bottle, Chocolate Momotombo, Chocolaterie Valenza, Chocome, Chocostore By Eurochocolate, Choco Togo, Chokkino, Cioccolato Argento, Cioccolato Bruco, Cioccolatosa, Ciomod, Cisa 2054 Srl, Cocchi, Cocoa And Coffee Interprofessional Council, Costruttori Di Dolcezze, Davide Comaschi, Domori, Electrolux, Eraclea, Ernest Knam, F.B.M, Friis Holm, Gay Odin, Gelateria della Musica, Goufrais, Guerrino, Guido Gobino, Ideotecnica, Il Girasole di Lù, La Gourmanderie, La Pâtisserie Des Rêves, La Perla Di Torino, Leone, LILT, Lindt, Maama, Majani, Marou, Matù, MC40, Modi’, Morandin, Neuhaus Maitre Cocolatier, Odilla Chocolat, Pacari, Papa, Pasticceria Cadario, Pasticceria Martesana, Pavoni Italia, Ricola, Rigoletto, Royal Duyvis Wiener, Sabadì, Soc. Coop. Soc. Quetzal – La bottega Solidale, Stringhetto, Thiercelin, Torta Pistocchi, Valor Nuevo, Venchi, Vivoo, Ziccat.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air il nuovo spot Scavolini con protagonista Carlo Cracco

- # # # # #

On air il nuovo spot Scavolini con protagonista Carlo Cracco

Scavolini on air con il secondo spot della campagna pubblicitaria che vede come testimonial d’eccezione Carlo Cracco, scelto per raccontare la nuova architettura della marca: non più solo naturale identificazione del prodotto cucina, ma anche protagonista nel mondo bagno e living. In questo nuovo spot lo Chef al termine di una giornata di lavoro, rientrare a casa. Abbandona così la sua veste “pubblica” e torna ad essere “semplicemente Carlo”. Muovendosi all’interno degli ambienti bagno, living e cucina firmati Scavolini, ritrova la sfera più intima, tra i profumi, gli oggetti e gli affetti familiari. All’interno dello spot, il testimone viene proposto con un approccio informale, con l’obiettivo di avvicinarlo il più possibile al pubblico e quindi alla marca, leggendolo nella sua dimensione privata.

La campagna televisiva è stata realizzata su progetto dell’Agenzia Komma, sotto la direzione di Marco Pareschi, regia di Fabrizio Mari e Mercurio Cinematografica come casa di produzione. Pianificazione tv e radio a cura di FC Media Services. Questo flight della campagna televisiva sarà on air sino al 15 ottobre e sarà veicolata attraverso i più grandi network nazionali, con circa 10.000 spot in onda sulle reti Rai, Sky, Discovery e La7. Lo spot sarà inoltre trasmesso al cinema e la campagna declinata anche sul web. Per il 2016, Scavolini ha aumentato del 25% gli investimenti in comunicazione rispetto all’anno precedente.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Carlo Cracco torna nel nuovo spot della Rustica San Carlo. Firma J. Walter Thompson

- # # # # # #

Carlo Cracco

Carlo Cracco è ancora testimonial della patatina Rustica San Carlo, on air dal 13 marzo su tutte le principali emittenti nazionali e sul web. Pianifica Vizeum. Se Carlo Cracco venisse una sera a casa tua, come lo stupiresti? Questa l’idea alla base della nuova campagna.

Nel nuovo spot, prodotto da Akita Film e realizzato dal regista Paolo Monico, infatti il giovane protagonista per stupire uno degli invitati di nome Carlo, indossa i panni dello chef e si lancia in una spettacolare preparazione della Rustica San Carlo. Il risultato sarà una ricetta semplice, ma raccontata in modo epico e funambolesco, che stupirà tutti gli invitati compreso il più esigente, Carlo Cracco.

Ad accompagnare le scene sarà un versione inedita del celebre brano In the Hall of the Mountain King di Edvard Grieg, riarrangiata e risuonata dallo studio Sing Sing.


Credits

Chief Creative Officer: Enrico Dorizza
Associate Creative Directors: Nicoletta Cernuto, Marco Santarelli
Copywriter: Totò Li Vecchi
Art Director: Pietro Lorusso
Client Service Director: Giovanna Curti Account Supervisor: Lucilla Russo
Agency Producer: Francesca Regali
Casa di produzione: Akita Film
Regia: Paolo Monico
Post-produzione: Post:Atomic
Musica: Sing Sing

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Scavolini: parte oggi la campagna con Cracco testimonial

- # # # # #

scavolini cracco

Scavolini è tornata on air oggi: una campagna di comunicazione multimediale con Carlo Cracco come testimonial, che racconta l’evoluzione fatta negli ultimi anni dall’azienda (oltre  200 milioni di euro di fatturato 2015, in crescita del 5%) che si è allargata dal suo tradizionale “dominio”, la cucina, all’arredo del bagno e alla zona living.

Tutti questi ambienti saranno al centro della comunicazione Scavolini che – dopo 10 anni di pubblicità dove marca e prodotto sono stati gli unici attori – affida alla figura di Cracco il compito di raccontare la nuova architettura della marca.

Lo Chef, come tipologia di testimonial,  si  lega alla centralità del tema “food”, protagonista della quotidianità delle persone e metafora del concetto di cucina inteso come spazio domestico, della convivialità, delle relazioni e della condivisione degli affetti familiari, temi profondamente radicati nel DNA di Scavolini.

“Siamo entusiasti di avere al nostro fianco un ambasciatore del food e del Made in Italy come Carlo Cracco”, commenta Fabiana Scavolini, Amministratore Delegato Scavolini Spa (nella foto con il testimonial del brand), “che è un perfetto rappresentante di quei valori – qualità, italianità, serietà e professionalità – da sempre parte nel nostro DNA. Questa importante operazione, che ci vedrà al fianco di Cracco anche con eventi in Italia e all’estero, ha l’obiettivo di sancire la nostra leadership non solo nel settore cucine, nel quale deteniamo la posizione da oltre 30 anni, ma anche nei settori arredo bagno e living”.

Un personaggio come Cracco ha inoltre permesso di creare un “cortocircuito narrativo”, elemento “di rottura” che l’azienda ha voluto per far breccia nel percepito comune delle persone: il “re della cucina” e la “più amata dagli italiani” si incontrano non nel loro ambiente “naturale” bensì in un contesto “sorprendente”: la stanza da bagno.

Ed è proprio questa la scena di apertura del primo spot – in onda sino a marzo – nella quale Cracco si gode un bagno rilassante. “Vi starete chiedendo cosa ci fa Carlo Cracco in un bagno Scavolini…” è infatti l’incipit che dà il via alla narrazione, che vede il testimone spostarsi negli altri ambienti della casa tutti arredati con mobili Scavolini.

Nel secondo spot – che andrà in onda nel secondo semestre – lo Chef Cracco, al termine di una giornata di lavoro, rientra a casa. Abbandona così la sua veste “pubblica” e torna ad essere “semplicemente Carlo”, all’interno dell’abitazione, dove ritrova la sfera più intima, tra i profumi, gli oggetti e gli affetti familiari.
“Crediamo che questa campagna contribuirà a incrementare il traffico nei punti vendita, nostri primi importantissimi alleati nel sostenere la nuova architettura della marca”, ha concluso Scavolini. “Pensiamo di poter offrire ancora moltissimo ai consumatori italiani – innovazioni non solo tecniche e di prodotto ma anche in termini di lifestyle – e per questo abbiamo incrementato i nostri investimenti, in comunicazione, aumentandoli del 25% rispetto all’anno scorso. Crediamo nelle possibilità di ripresa del mercato e vogliamo continuare ad avere un ruolo di guida anche per il futuro”.

La campagna televisiva è stata realizzata su progetto dell’Agenzia Komma, sotto la direzione di Marco Pareschi, regia di Fabrizio Mari e Mercurio Cinematografica come casa di produzione. Pianificazione tv e radio a cura di FC Media Services. La composizione originale è di Pino Presti, noto arrangiatore che ha lavorato con alcuni dei più grandi nomi della musica italiana.

La campagna televisiva sarà veicolata attraverso i più grandi network nazionali, con oltre 8000 spot in onda sulle reti Mediaset, Rai, Sky, Discovery e La7. Gli spot saranno inoltre trasmessi anche al cinema. La campagna verrà infine declinata su carta stampata, affissioni e web.

articoli correlati

MEDIA

Rosa Fanti lancia il family blog Casa Cracco, il lato più privato dello chef stellato

- # # # #

Online casacracco.it, il “family blog” ideato e curato da Rosa Fanti che racconta in modo ironico, sincero e disincantato la famiglia di uno degli chef più noti e apprezzati del momento, Carlo Cracco.



Un blog nato per passione, amore, divertimento, ma soprattutto come ci dice la stessa Rosa “nato (anche) per rispondere una volta per tutte alla due fatidiche domande che funestano la mia vita: “Chi cucina in casa tua?” e “Ma è davvero così cattivo?”. Casa mia è #casaCracco e il cattivo è il mio compagno di vita”.
Creato da Realize Networks – agenzia specializzata in progetti speciali di branded content tramite le celebrities del food – il blog attraverso la voce di Rosa, vuol far conoscere un’altra anima del mondo Carlo Cracco, quella più intima e meno conosciuta. L’amore, i figli, la casa, il cibo, le passioni, scene di vita quotidiana scritte e fotografate da Rosa Fanti in un racconto che disegna lo chef, l’uomo, il papà e il compagno.

Realize Netoworks ha sviluppato la piattaforma, il concept grafico ed ha seguito la parte di consulenza editoriale per l’ideazione dei contenuti; un format pensato per avere uno spazio personale da condividere con i propri fans e coinvolgerli in un viaggio curioso alla scoperta di una famiglia sicuramente speciale. 


articoli correlati

BRAND STRATEGY

Integer e Access firmano lo #spaziosky Darsena: primi appuntamenti con Cracco e Meda

- # # # # # #

Domenica scorsa si è inaugurato a Milano il nuovo #spazioSky, un vero e proprio flagship store incastonato nella rinnovata Darsena. Firmano il progetto Integer, agenzia di retail marketing ed eventi del Gruppo TBWA\Italia, e Access, unit di experiential&event marketing di GroupM.
Integer si è occupata della creazione del concept creativo, oltre che dell’immagine coordinata, del format di comunicazione e del calendario di attività che daranno vita alle giornate della Darsena per tutta l’estate.
Ad Access il ruolo della realizzazione totale dell’area e della messa in opera di tutte le strutture oltre alla produzione di tutto il palinsesto che vedrà #spazioSky come location centrica della nuova Darsena di Milano, unitamente all’utilizzo di The Cube durante gli eventi centrali del palinsesto.

La piattaforma galleggiante di #spazioSky, per i prossimi tre mesi, sarà quindi non solo il punto in cui informarsi sui servizi e l’offerta Sky, esplorandone i contenuti attraverso quattro maxi schermi sintonizzati su diversi canali tematici del bouquet Sky e incontrandone dal vivo i protagonisti, ma anche il luogo di appuntamenti speciali: dirette di Sky Sport, attività per i bambini, show cooking, concerti, e meet & greet con i protagonisti Sky.
Ogni giorno alle 16, inoltre, lo spazio ospiterà il collegamento live con Sky Sport 24 con Alessia Tarquinio.

Il 7 luglio, ad esempio, il primo appuntamento è stato con lo chef Carlo Cracco che, in occasione della chiusura della seconda stagione italiana di Hell’s Kitchen, si è raccontato in un’intervista speciale condotta da Francesco Castelnuovo, volto dei canali Sky Cinema. Ieri sera, invece, l’appuntamento è stato con Guido Meda, Vice Direttore Sky Sport, responsabile motori.

articoli correlati

MEDIA

Le carni britanniche “Quality Standard Eblex” vanno on air con Hell’s Kitchen

- # # # # #

Eblex, l’Ente di promozione dell’industria inglese delle carni, è fornitore della seconda edizione di Hell’s Kitchen Italia, il cooking show condotto dallo chef Carlo Cracco, la cui prima puntata andrà in onda stasera (e poi ogni giovedì fino al 9 luglio) alle 21.10 su Sky Uno HD. Nella cucina più “infernale” della tv, infatti, le pregiate carni bovine e ovine provenienti dai verdi pascoli inglesi saranno protagoniste nella preparazione di alcuni piatti del menu del ristorante di Hell’s Kitchen e metteranno a dura prova le abilità culinarie dei concorrenti.

Fra le tante sfide in programma una, in particolare, sarà dedicata alla carne (puntata numero 3): i concorrenti si cimenteranno nella preparazione di un taglio bovino e, per la squadra che ne uscirà sconfitta, un’altra terribile prova la aspetterà nella tanto temuta “punizione”.
La carne Eblex è riconoscibile dall’inconfondibile logo con la bandiera inglese, il marchio Quality standard che certifica la qualità superiore di questi prodotti, e la scritta “carne maturata”. La tenerezza di queste carni, raggiunta dopo aver subito una perfetta frollatura (o maturazione), infatti, è uno dei vanti dell’industria inglese delle carni, e, fatto ancora più importante, è la qualità maggiormente riconosciuta e apprezzata sia dal consumatore italiano che dai più rinomati chef di tutto il mondo.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

San Carlo osa in cucina con la Rustica e Carlo Cracco. Campagna firmata JWT

- # # # # # #

Quella tra il leader delle patatine San Carlo e lo chef stellato Carlo Cracco è una collaborazione certamente non convenzionale: per la prima volta una patatina, la Rustica, entra con audacia nel mondo dell’alta cucina italiana in qualità di ingrediente, andando di fatto ad assumere un ruolo del tutto nuovo.

E l’audacia in cucina è proprio il tema che JWT Italia ha scelto per raccontare questa partnership, in una campagna a 360° che spazia dalla TV al web, passando per l’affissione, l’allestimento dei punti vendita e la vestizione grafica della grande flotta di furgoni San Carlo.

Nel film TV, prodotto da Filmmaster, vedremo la nascita di una delle più fantasiose ricette ideate dallo chef per San Carlo, dove la Rustica è il coronamento di una spettacolare composizione di ingredienti valorizzati dalla regia di Stef Viaene. “Perché in cucina ci vuole audacia”, è ciò che afferma Cracco nel film, e la sua sfida continua sul web a partire da domenica 6 Aprile.  Qui, attraverso 6 video ricette esclusive, lo chef chiederà agli utenti di dar vita a una creazione originale con la Rustica, in un concorso culinario che lo vedrà nuovamente giudice. Insieme a lui, due tra le famose food blogger italiane coinvolte da San Carlo nel progetto Taste Explorer, grazie al quale hanno avuto la possibilità di mettersi alla prova per prime con la Rustica in cucina.

Credits
Chairman & CCO: Enrico Dorizza
Associate Creative Director & Copywriter: Nicoletta Cernuto
Associate Creative Director & Art Director: Marco Santarelli
Copywriter: Beatrice Chignoli
Client Service Director: Giovanna Curti Account Executive: Dania Bianuni
Digital Strategist: Sara Camera

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Al via la campagna promozionale Electrolux Rex con Carlo Cracco. Firma Tend

- # # # # #

Electrolux Rex, leader mondiale nella produzione di elettrodomestici, ha lanciato in Italia la nuova campagna promozionale realizzata in co-marketing con Alessi, azienda leader nella produzione di oggetti di design per la casa. Una collaborazione di successo, nata dalla sinergia tra i due importanti marchi, accomunati da un testimonial d’eccezione: lo chef stellato Carlo Cracco, rappresentante dell’eccellenza della cucina italiana e ora nuova immagine dell’eccellenza degli elettrodomestici Electrolux Rex.

Realizzata da Tend, con gli scatti di Fulvio Maiani, la nuova campagna Electrolux Rex promuove il sell out dei forni a vapore Vaporex Inspiration Range. Fino al 15 luglio tutti gli acquirenti dei modelli in promozione riceveranno in regalo un set per la tavola Programma 8 di Alessi, design Franco Sargiani e Eija Helander. La scelta di Carlo Cracco come testimonial sottolinea le alte prestazioni della tecnologia Electrolux Rex in cucina e in particolare la qualità dei nuovi prodotti Inspiration Range, gamma nata dall’esperienza Electrolux  al servizio dei migliori professionisti d’Europa e adattata ora per tutti i consumatori più esigenti. L’incarico affidato alla sede milanese di Tend abbraccia inoltre un’ampia serie di attività, eventi speciali e strategie di engagement, che vedono Carlo Cracco protagonista.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

The Beef in cucina con Cracco con il Corriere della Sera

- # # # #

Esce in questi giorni la campagna ideata dall’agenzia The Beef per il lancio della nuova collana a cura da Carlo Cracco. Si tratta di un’iniziativa del Corriere della Sera in cui Carlo Cracco ci porta alla scoperta delle principali ricette regionali. Una sorta di ritorno ai valori autentici della nostra cucina con i consigli, e in alcuni casi anche la reinterpretazione, di Cracco. In volumi sono suddivisi per regione e contengono i migliori suggerimenti dello Chef stellato: dagli ingredienti ai consigli su come cucinarli, dagli antipasti ai dolci.

La creatività si basa sul gioco di parole “ho ritrovato la regione”. Per la campagna Tv è stato realizzato uno spot in animazione grazie al quale viene presentato il percorso culinario e il prestigioso Chef già protagonista sulla piattaforma Sky con Masterchef e, tra poche settimane, con Hell’s Kitchen. Lo spot uscirà in questi giorni su alcuni dei principali canali Sky, e sarà affiancato dalla campagna stampa.

La creatività è firmata da Antonio Briguori e Claudio Botta, mentre la produzione è stata curata da MugFilm.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Con FRANKE la cucina ha 7 stelle”: Bruno Barbieri nuovo testimonial del brand

- # # # # # #

È il giudice di Masterchef Italia Bruno Barbieri il nuovo testimonial dei lavelli ed elettrodomestici Franke per la nuova campagna che è in onda su Sky. Un’edizione limitata, firmata direttamente dallo chef pluristellato.

 

Quello tra Bruno Barbieri e Franke è un binomio consolidato, sin dalla prima edizione di MasterChef Italia di cui Franke è da allora fornitore esclusivo degli elettrodomestici – e rafforzata nel 2013 dallo show cooking itinerante Franke.

 

Lo spot andrà in onda su Sky Uno (e Sky Uno +1) fino al 9 marzo, con un totale di 350 passaggi, in concomitanza con il talent show culinario MasterChef 3.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

MasterChef Italia, il ritorno dei “Grandi Maestri” con 1861united e Sky

- # # # # #

[guarda il servizio su TVN]

Cracco, Bastianich e Barbieri, i tre giudici di MasterChef Italia, vestono i panni dei grandi Maestri dell’arte nella nuova campagna targata 1861united per il lancio della nuova edizione di MasterChef Italia che debutta stasera su Sky Uno HD.

L’agenzia guidata da Pino Rozzi e Roberto Battaglia ha scelto il parallelismo tra cucina e arte per la campagna pianificata su stampa nazionale e radio.
Nel radio comunicato, invece, sono i giudici a parlare e incitare i concorrenti a dare il meglio nella grande cucina di MasterChef: le voci dei giudici si intervallano ai rumori tipici della cucina, trasmettendo così il ritmo di sfida che contraddistingue lo show.
Ha lavorato al radio il copy Danilo Tarquinio.

Direzione Creativa: Mario Esposito e Massimo Verrone
Copywriter: Emanuele Accurli Abenante
Art Director: Nicola Bolfelli
Client Director: Marta Di Girolamo
Account Executive: Davide Caterina
Fotografia e Post Produzione: Luca Cattoretti / Bonsaininja studio
Art Buyer: Maria Benenati

Sky Italia
Head of Brand & Advertising: Roberto Lobetti Bodoni
Advertising Promo Specialist: Mario Saronne

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Zodiak Active firma il digital backstage del Calendario Lavazza 2014

- # # # # # # # #

Continua la collaborazione tra Zodiak Active e Lavazza per il backstage del Calendario Lavazza 2014. Un’operazione di storytelling che accompagna e sostiene il progetto “Inspiring Chefs”. Quest’anno protagonisti degli scatti di Martin Schoeller, ex allievo di Annie Leibovitz, sono 7 famosi chef a livello internazionale che da sempre scelgono Lavazza per i loro ristoranti: Ferran Adrià e suo fratello Albert, Massimo Bottura, Michel Bras, Davide Oldani, Carlo Cracco e Antonino Cannavacciuolo.

Il nuovo calendario è stato presentato oggi, la stessa data del lancio del sito calendar2014.lavazza.com, concepito come una vera e propria una piattaforma di storytelling per un racconto ininterrotto che parte dagli scatti di Martin Schoeller e prosegue oltre, immergendosi nelle storie dei 7 protagonisti, ispirati e ispiratori chef d’eccellenza dell’alta gastronomia.

 

Quest’anno il Calendario non vivrà di soli scatti fotografici: dalla lavorazione sul set e i dietro le quinte è nato il cortometraggio “The Movie”, summa del percorso artistico ed emozionale che porta allo scatto finale: l’aspettativa, il coinvolgimento, le riflessioni, il divertimento, la soddisfazione.
Al cortometraggio si affiancano 10 monografie dedicate all’ispirazione di ciascuno chef, al genio di Martin Schoeller, alla creatività di Michele Mariani (Executive Creative Director del Gruppo Armando Testa) e alla passione di Francesca Lavazza (Company Image Director): in due minuti il ritratto del loro ruolo all’interno del progetto e del loro rapporto con l’ispirazione.

 

“Un’esperienza unica come i suoi protagonisti. Poter raccontare storie di valore è uno degli obiettivi del mio lavoro e sperimentare un linguaggio tipicamente digital in un contesto video è stata sicuramente una sfida interessante – spiega Rachele Willig, Senior Author di Zodiak Active, che ha seguito in prima persona le riprese sul set – È stata per me l’evoluzione da copy ad autore cross-channel, che deve pensare a un concetto unico di Marca e tradurlo in linguaggi diversi per ogni canale”
Il potenziale di storytelling del progetto è stato valorizzato anche nella struttura fluida del sito, nel suo forte impatto visivo e nello sviluppo in responsive design. L’uso delle immagini a pieno schermo anima le storie di ogni scatto grazie anche all’innovativa tecnica della parallasse, regalando un’esperienza interattiva per l’utente.

Credits produzione Digital:
Creative Director: Filippo Fiocchi
Author: Rachele Willig
Senior Client Manager: Marta Imbrianti
Art Direction: Manuela Demontis
Web Designer: Davide Mandelli
Operation Director: Stella Stasi
Developer team: Omar Assadi, Gianluca Buoncompagni, Michele Bovello
Senior PM: Lucia Carubelli

Credits produzione Video:
Production Director: Jacopo Trazzi
Filmaker: Francesco Imperato
Operator: Simone Marchi
Sound Technician: Massimiliano Marcon
Editor: Giovanni Gritti
Post-Production Consultant: Davide Picardi
Graphics: Dario De Capua
Redaction: Ambra Parodi
Music: Audionetwork

 

articoli correlati