MEDIA 4 GOOD

Emergency lancia la nuova campagna tesseramento 2016

- # #

Emergency non è solo sale operatorie efficienti e medici e infermieri sempre all’opera. Ci sono anche ex pazienti mutilati da una mina che diventano giardinieri, donne che hanno la possibilità di fare un lavoro qualificato in Paesi dove non hanno diritti, ospedali a basso impatto ambientale, piccole scuole per i bambini ricoverati. Questa è Emergency “oltre la cura”. Il tema scelto per la campagna tesseramento 2016.

Nella tessera 2016 c’è un’idea di cura molto speciale che il 24 e il 25 ottobre i volontari di Emergency racconteranno in 100 piazze italiane.
Si può richiedere la tessera “Oltre la cura” con una donazione minima di 1​2 euro f​ino a 25 anni, di 3​0 euro​ tra 26 e 64 anni, di 2​0 euro​o ltre i 65 anni.

Si può fare la tessera anche su http://tessera2016.emergency.it
La tessera 2016 dà diritto a ricevere la rivista trimestrale di Emergency e sconti e facilitazioni presso librerie, teatri, gallerie d’arte in tutta Italia.

articoli correlati

AGENZIE

Mosaicoon supporta Emergency nella nuova campagna tesseramento

- # # # # # #

Emergency, in prima linea da 20 anni, ha collaborato con la viral media company Mosaicoon per lanciare una video campagna di sensibilizzazione che racconta i traguardi raggiunti dall’associazione e sottolinea l’importanza dell’aiuto di tutti coloro che hanno contribuito ai suoi progetti umanitari. 

‏Era infatti il 1994 quando Gino Strada partì per Kigali insieme ad un piccolo gruppo di medici ed infermieri; con sé avevano soltanto la propria esperienza, il sostegno degli amici e poco più di dieci milioni di lire. Ancora oggi, Emergency è in prima linea per garantire a tutti assistenza medica gratuita: l’associazione ha salvato più di 6 milioni di persone in 16 paesi progettando, costruendo e gestendo ospedali per vittime di guerra, centri di primo soccorso, centri di riabilitazione fisica, centri di maternità e pediatria, ambulatori mobili per migranti e persone disagiate e centri di eccellenza.

‏“Guardando ai vent’anni passati, ogni progetto ci sembra importante, ma un risultato appare davvero straordinario: aver costruito tutto questo, mattone su mattone, insieme a voi, i nostri sostenitori. A colpi di piccoli gesti concreti, ognuno come sa e come può. E’ una storia, quella di Emergency, costruita dal basso, con la consapevolezza che ognuno di noi da solo può fare solo un pezzettino, ma che quando ci mettiamo tutti insieme – pezzettino su pezzettino – possiamo far nascere i bambini tra le montagne afgane, possiamo dare un cuore nuovo ai bambini africani, possiamo ridare le gambe a chi non sperava più di correre, possiamo fare tutto e anche di più.” ha commentato Cecilia Strada, attuale presidente di Emergency

‏Il video, ora online al link http://tessera.emergency.it/ , ci ricorda che tra le migliaia di persone che ogni anno necessitano di cure mediche non ci sono soltanto vittime di guerre, carestie e povertà nei paesi in via di sviluppo; anche in Italia è sempre più difficile ricevere cure mediche, ma il diritto alla cura è un diritto di tutti, a prescindere dal colore della pelle, dal sesso, dalla religione o dalla condizione economica. 

‏Il video di Emergency è un invito a prendere parte alle attività dell’associazione, sostenendo l’impegno e gli sforzi dei volontari attraverso la tessera 2015 “Vent’anni di Emergency”. È possibile richiederla o regalarla facendo una donazione di  minima (12 euro se si hanno fino a 25 anni, 30 euro tra 26 e 64 anni, 20 euro per gli over 65); il tesseramento ha validità fino al 31 dicembre, dà diritto a sconti e facilitazioni presso librerie, teatri, gallerie d’arte in tutta Italia e all’abbonamento alla rivista trimestrale di Emergency.

‏Per innescare il passaparola sul video e generare buzz sulla campagna di tesseramento, Mosaicoon ha pianificato una strategia collaterale di Video Seeding che ha coinvolto alcuni tra i principali siti web e blog italiani nei settori Attualità, Musica, Entertainment e Lifestyle. In una settimana il video ha già registrato oltre 22.000 visualizzazioni e generato più di un migliaio di interazioni social.

articoli correlati