BRAND STRATEGY

IBL Banca celebra 90 anni di storia con una nuova campagna istituzionale sul web e stampa

- # # # # #

GRUPPO IBL BANCA: celebra 90 anni di storia con una nuova campagna istituzionale

Il Gruppo Bancario IBL Banca festeggia 90 anni di storia con una nuova campagna istituzionale in pianificazione sui canali web e su media cartacei fino a settembre.

Il messaggio scelto si articola principalmente su headline e body copy e si rivolge al pubblico con un tono diretto per stupire e coinvolgere il lettore: “Da 90 anni, ti aiutiamo a ottenere un prestito dalla persona di cui ti fidi di più. Te stesso”.

L’affermazione trova un seguito nel body copy, in cui si evidenzia l’unicità del finanziamento contro Cessione del Quinto dello stipendio e della pensione, prodotto core del Gruppo IBL Banca.

Un prestito che si caratterizza per la rata trattenuta direttamente sullo stipendio o sulla pensione, senza mai superarne un quinto e che in questo senso è presentato come una soluzione di autofinanziamento che vede protagonista il cliente insieme alla banca.

Nella campagna appare anche la parola “sogno” centrale in tutte le comunicazioni del Gruppo, per sottolineare come questo tipo di finanziamento, di sua natura non finalizzato, possa andare a realizzare i più diversi progetti degli italiani.
La creatività ruota intorno al concetto di fiducia giocando anche con la figura del celebre bassotto testimonial da diversi anni delle campagne di prodotto ed emblema di un modo di comunicare basato su semplicità, ironia, famigliarità. La scelta degli elementi grafici e della punteggiatura richiamano in modo immediato ma discreto il logo realizzato per celebrare i 90 anni di storia della Banca.

Il messaggio è declinato anche in maniera impersonale per essere indirizzato ai potenziali partner strategici e alla comunità finanziaria e non solo ai clienti finali della Banca: “Da 90 anni aiutiamo gli italiani ad ottenere un prestito dalle persone di cui si fidano di più. Se stessi.”

La creatività è stata realizzata dall’agenzia Thomas, mentre il piano media è gestito internamente da IBL Banca.

“Questa campagna celebra non solo la storia della Banca ma il prestito contro Cessione del Quinto, nostro settore di specializzazione, che presenta delle forti caratteristiche distintive e di inclusione finanziaria. Il messaggio mette al centro il Cliente in sintonia con la nostra filosofia di fare banca. Alla campagna stampa e web si affianca uno spot radiofonico e seguiranno iniziative sui social network, che si aggiungono al concorso “90Cinquanta90” lanciato nei primi mesi dell’anno”, ha dichiarato Simone Lancioni, Responsabile Marketing e Advertising di IBL Banca.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

On air la nuova campagna istituzionale di Coop, firma Y&R Italia

- # # # # #

Campagna Coop

Il sodalizio tra Y&R e Coop Italia continua con il lancio in TV, radio e web del nuovo format di comunicazione. Dopo aver affrontato il difficile contesto competitivo dato dalla crisi economica nazionale, Coop torna oggi a parlare dei propri valori di marca e lo fa con un format nuovo, creato per dare un supporto concreto alle esigenze dei consumatori. Il punto di partenza della nuova campagna integrata è sempre il consumatore: i suoi dubbi e le sue esigenze oggi vertono su tematiche valoriali a cui Coop risponde con fatti concreti espressi con un tono di voce fresco, moderno, dinamico e coinvolgente.

I temi trattati saranno molteplici nel corso dell’anno, il primo è il valore della sicurezza. La musica composta ad hoc per Coop Italia da Massimiliano Pelan e Fabio De Martino (30”) è l’emblema della campagna e firma i fatti dichiarati con l’invito a celebrare un momento di cooperazione, di azione, di sguardo al futuro. E’ il momento di celebrare ciò che il brand ha costruito negli anni dando sempre però un ruolo fondamentale al consumatore. Tale promessa è sottolineata da un ulteriore cambiamento: lo storico logo “la Coop sei tu” viene presentato anch’esso con un nuova impostazione grafica che integra il payoff con il brand a sottolineare il rapporto paritario tra la marca e le persone.

CREDITS
Cliente: Coop Italia
Direttore Marketing e Comunicazione: Francesco Cecere
Responsabile Comunicazione: Alessandro Serra
Agenzia: Y&R Italia
Chairman & Chief Creative Officer: Vicky Gitto
Creative Director Copy: Paolo Pollo
Deputy Creative Director Art: Marco Panareo
Senior Art Director: Anna Taschini
Senior Copywriter: Francesco Cellini
Client Director: Chiara Gilli
Account Director: Valeria Pedrazzini
CDP: BedeschiFilm srl
Executive Producer: Emanuela Murelli, Federico Salvi
Directors: DaDa – Veronica Mengoli e Claudia Biondini
Musica: Massimiliano Pelan e Fabio De Martino
Postproduzione: PostAtomic
Agenzia Media: PHD

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Saatchi & Saatchi firma la nuova campagna istituzionale di Enel. Pianifica Mindshare

- # # #

Nuova campagna Enel

Enel ha lanciato la nuova campagna istituzionale nella quale cerca di rispondere alla domanda: “Cos’è l’energia oggi?”. La campagna, ideata da Saatchi & Saatchi è on air da domenica 26 febbraio per quattro settimane e si inserisce nel percorso intrapreso nell’ultimo anno da Enel, che ha portato a una convergenza del format visivo tra le comunicazioni commerciali e quelle corporate.

Oltre allo spot per la Tv, è presente su stampa quotidiana, periodica e sul web

I protagonisti dello spot sono: un runner, una skater, un gruppo di ingegneri, una donna, due giovani studentesse, un uomo al volante di un’auto elettrica. Essi attraversano delle porte colorate che li conducono in una nuova dimensione. Un mondo in cui le vecchie centrali acquisiscono nuova vita, le connessioni viaggiano più veloci, le smart home sono una realtà e la mobilità elettrica porta sempre più lontano. Perché, come conclude lo speaker, “l’energia di Enel è una porta che, aprendosi a nuovi usi, apre un mondo di possibilità per tutti”.

Realizzato per Filmmaster Productions dai registi We Are From LA, la coppia di registi francesi più famosa del momento, premiati al Festival di Cannes e ai Grammy Awards (video Happy di Pharrell Williams,) e autori di alcuni dei video musicali (Kanye West, Yelle) e delle campagna pubblicitarie più importanti del mondo (Eastpack, Mtv, Air France).
La fotografia è di Nicholas Loir, che ha saputo armonizzare le luci naturali con quelle al neon creando per ogni inquadratura un vero quadro di colore. La colonna sonora “Diamond veins” dei French 79 conferisce a tutte le scene un’energia dinamica e contagiosa.

Anche nella campagna stampa e web la porta, i colori al neon, le atmosfere ricreate dal fotografo Lorenzo Vitturi, rendono gli scatti suggestivi, capaci di catturare immediatamente l’interesse del pubblico.

La campagna è stata pianificata da Mindshare con la scelta di posizioni esclusive per Enel. Lo spot Tv è di formati da 60’’, 40’’ e 30’’ prevalentemente in prime time con spazi ad hoc; la stampa quotidiana è stata pianificata nelle prime pagine delle testate oppure in ultima pagina, infine anche il Web vedrà l’utilizzo di formati innovativi e di grande visibilità.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Saatchi & Saatchi firma la nuova campagna istituzionale di Enel

- # # # #

Saatchi & Saatchi firma la nuova campagna istituzionale di Enel

Perché la mobilità non può guidarci verso il futuro? Perché la tua casa non può gestirsi da sola? Quello che immaginiamo, oggi è realtà. Con due nuovi soggetti, dedicati all’impegno per la mobilità elettrica e l’innovazione tecnologica nelle abitazioni, Enel continua a raccontare l’impegno di una utility aperta, flessibile, reattiva e in grado di guidare la transizione energetica del Paese.
I primi due soggetti di luglio erano dedicati al progetto Futur-e, per la riqualificazione delle centrali elettriche non più funzionanti, e all’impegno di Enel per la digitalizzazione del Paese. La campagna, realizzata da Saatchi & Saatchi e pianificata su stampa e web, prosegue da lunedì 1 settembre raccontando l’impegno di Enel per lo sviluppo della mobilità elettrica, attraverso il potenziamento dell’infrastruttura di ricarica sulla rete stradale e autostradale italiana. A questo soggetto se ne aggiungerà un sulla campagna per l’installazione di 32 milioni di nuovi contatori digitali di Enel che consentiranno l’attivazione di nuovi servizi, come ad esempio la domotica, nelle case e nei luoghi di lavoro. Questa scelta tecnologica migliorerà ulteriormente la qualità del servizio, promuovendo una maggiore consapevolezza sull’utilizzo dell’energia coniugando efficienza energetica e tutela dell’ambiente.
“L’energia si apre a nuove strade, percorriamole insieme”. È il messaggio che lega i quattro soggetti della campagna.
La campagna si colloca all’interno della più ampia strategia “Open Power” che si pone come obiettivo quello di presentare Enel come il Gruppo in grado di aprire l’accesso all’energia a più persone, a nuove tecnologie, a nuovi utilizzi e a nuove partnership.
La campagna durerà 8 settimane (suddivisa in tre flight da luglio a dicembre) ed è pianificata su stampa e web.

 

Agenzia: Saatchi & Saatchi
Executive Creative Director: Agostino Toscana
Creative Director: Alessandro Orlandi, Manuel Musilli
Art Director: Ignazio Morello
Copywriter: Leonardo Cotti
Head of Strategic Planning: Lucas Conte
Art Buyer: Rossana Coruzzi
Fotografo: Samuel Hicks
Senior Digital Manager: Simone Roca
Digital producer: Vincenzo Pascale
Digital Art Director: Ilaria Agresta
Team Account: Fausto Benedetto Tumbarello – Alessandra Falconi – Federica Bevilacqua

articoli correlati

BRAND STRATEGY

McDonald’s crede negli italiani: la nuova campagna di TBWA\Italia

- # # # #

Concretezza, trasparenza e lavoro. Sono questi i temi portanti dell’ultima campagna istituzionale di McDonald’s firmata TBWA\Italia intitolata “McDonald’s crede negli italiani”. I testimonial dello spot sono 160 dipendenti di McDonald’s e dei suoi fornitori italiani, provenienti da tutta Italia.

 

Così dopo il job tour, ecco che l’azienda, pur essendo nata in America, rinadisce la sua fiiducia nelle competenze e capacità degli italiani, scegliendo di collaborare con aziende italiane che rappresentano l’80% dei suoi fornitori. Per questo 24.000 italiani lavorano per McDonald’s, perché McDonald’s crede in loro.
Questa campagna è in continuità con quella dello scorso anno che annunciava un piano di investimento in Italia pari a 100 nuovi ristoranti e 3.000 nuovi posti di lavoro in tre anni, un impegno che si sta realizzando.

 

 

Hanno lavorato alla campagna tv e stampa Lorenzo Oleotti, art director con Lorenza Pellegri, copywriter. Direzione creativa di Anna Palamà e Rossana Tocchi. Direzione creativa esecutiva di Nicola Lampugnani e Francesco Guerrera.
CREDITS

Cliente: McDonald’s
Prodotto: Good Employer – Corporate
Head of Communication and Corporate Affairs: Tommaso Valle
Communication Consultant: Alessandra Buzzoni

Agenzia: TBWA\Italia
Direttori Creativi Esecutivi: Nicola Lampugnani e Francesco Guerrera
Direttori Creativi: Rossana Tocchi e Anna Palamà
Art Director: Lorenzo Oleotti (ATL), Giovanna Fabiano, Giuliana Smeraldi (BTL)
Copywriter: Lorenza Pellegri
Client Service Director: Germano Zung
Account Director: Marcella Ierna
Account Executive: Marta Zurlo
Senior Strategic Planner: Silvia Scherini

Industrial Strange
Producer: Silvia Congiu

Casa di Produzione: Akita Off
Regia: Ago Panini
Direttore della fotografia: Sandro Bolzoni

Fotografo: Riccardo Bagnoli / docartist.com
PostProduction: Fabrizio Gallo

Musica: Dal “Barbiere di Siviglia” di Rossini
arrangiamento di Ferdinando Arnò

E-Graphic
Creative Service Director: Valerio Minestra
Print Production Manager: Alberto Vignati
Assistant Creative Service Director: Manuela Mombelli
Post Produzione e impaginazione grafica: Francesco Marinetti

Centro Media: OMD

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Cooee Italia firma la nuova campagna istituzionale di Performance in Lighting

- # # # #

Performance in Lighting conferma l’incarico a Cooee Italia per la nuova campagna istituzionale. L’agenzia di Mauro Miglioranzi aveva già firmato la campagna stampa multisoggetto della multinazionale dell’illuminotecnica.

 

Per questo nuovo incarico, Cooee Italia ha studiato e sviluppato un visual insieme ad Alessia Usuelli, Marketing Manager del Gruppo internazionale puntando sui plus specifici dei sei brand Performance In Lighting ( Prisma, Prisma Architectural, SBP, SBP urban lighting, Spittler e Lumis). Protagonista della campagna è una moderna città rivisitata in chiave 3D che incastona al centro il logo dell’azienda, accompagnata dall’headline “6 GRANDI AZIENDE, 6 SETTORI DI APPLICAZIONE. Una capacità unica di rispondere a tutti i livelli di complessità” e dai 6 loghi dei brand.

 

Spiega Usuelli: “Abbiamo scelto di lavorare con l’infografica perché è un linguaggio facile e di immediata comprensione, gradevole a vedersi e molto apprezzato anche all’estero. Spiegare chi siamo e cosa facciamo non è facile, ma con Cooee credo abbiamo identificato la strada giusta.”

 

La campagna è stata declinata anche per la comunicazione internazionale e pianificata su testate di settore olandesi.

 

 

 

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Rethink Energy: TBWA\Italia firma la nuova campagna istituzionale Eni

- # # # # # #

L’energia è un concetto astratto, aperto, che non si può e non si deve limitare a una formula, ma è la risultante di un processo che viene da lontano, che non si esaurisce, ma che si trasforma. “Basta anche solo parlare di Eni con le gente”, spiega Paolo Scaroni, amministratore delegato di Eni, “per rendersi conto di quamnto limitata, se non distorta, sia la percezione della nostra azienda. Anche se in Italia è la rete distributiva l’elemento che più ci identifica agli occhi del consumatore, la verita è che sono le attività che svolgiamo nel mondo a permetterci di investire in Italia (8 miliardi nei prossimi 4 anni). Pochi sanno che siamo il primo produttore di elettricità in Africa, o che produciamo il 60% dell’energia elettrica della Nigeria usando gas che prima era bruciato in atmosfera. Oppure ancora che a fronte di 300 milioni di perdite sulla distribuzione italiana abbiamo recentemente scoperto in Mozambico un giacimento stimato 20 miliardi di euro”.

“La nostra attività principale è la ricerca e la messa in produzione dei giacimenti, sempre con un occhio attento alle energie rinnovabili che siano economicamente sostenibili. Lo dimostra la nosrta partnership con il MIT per indagare il fotovoltaico senza silicio e nuovi concetti di accumulatori ad alta efficienza”. “In questa cornice”, conclude Scaroni, “la campagna istituzionale Eni  serve proprio a fornire un diverso punto di vista sulle nostre attività- Inizialmente pianificata solo in Italia (in tv da oggi, su stampa dal 3 ottobre, è stata concepita strategicamente in un’ottica multinazionale”.

 

“La nostra energia è ciò che diventa” è il concetto chiave della campagna di Eni, un modo per rendere concreto l’impegno dell’azienda non solo nella ricerca, nel rispetto ambientale e nell’innovazione ma anche nell’incentivare la consapevolezza dei consumatori nell’uso e nel rispetto dell’energia. Un’azienda che guarda sempre al futuro, che investe nella ricerca di nuovi fonti energetiche sostenibili rendendole accessibili, ma è anche l’energia del singolo che concorre al benessere della collettività attraverso un uso più consapevole e rispettoso dell’energia.

In questa campagna Eni mette al centro la forza del legame con i propri consumatori, diventa parte attiva nel pensare a un’energia nuova. E’ così che l’energia unisce: mette in relazione ciò che fa il singolo con ciò che fa Eni, offrendo all’azienda, per la prima volta, la possibilità di mostrare il proprio impegno per l’energia oltre il business. La possibilità di raccontarsi.

La campagna televisiva è realizzata con la collaborazione di Toni Servillo, che ha prestato la propria voce ed è stata girata a Barcellona con la regia di Bruce Saint Claire. La campagna stampa vede la collaborazione dell’artista Becha@Machas, che ha utilizzato la tecnica mista della “collage art” per sviluppare il concetto creativo di TBWA\Italia.

Per TBWA\Italia hanno lavorato al progetto Chiara Giannuzzi e Michele Marconi art director, Raffaella Iollo e Arnaldo Funaro copywriter, Fabrizio Caperna, direttore creativo. La direzione creativa esecutiva è di Geo Ceccarelli.

La pianificazione è curata da ZenithOptimedia

articoli correlati