ENTERTAINMENT

Il Toro è su Spotify: la musica si colora di granata sul profilo ufficiale del club torinese

- # # # # #

Torino F.C.

Il Torino F.C. da oggi è su Spotify. I tifosi del Toro potranno ascoltare i brani in cui si identifica la squadra e scoprire le abitudini musicali dei propri idoli dentro e fuori dal campo come, ad esempio, i brani per darsi la carica prima della partita oppure le canzoni per concedersi un po’ di relax nel tempo libero. Un nuovo modo per la società di interagire con i propri tifosi e coinvolgerli ancora di più nella vita sportiva e non dei giocatori.

 

Il difensore Armando Izzo, decisivo nel match di campionato contro l’Inter, si è già messo all’opera e ha creato la propria playlist, composta da venti brani che i fan potranno ascoltare sul profilo ufficiale Torino Football Club.

 

Ma è solo l’inizio… Playlist di altri giocatori granata saranno pubblicate prossimamente su Spotify, con rimando al racconto delle proprie scelte musicali sul sito ufficiale della squadra.

 

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Cristiano Ronaldo, Khedira, Matuidi, Cancelo e Bernardeschi a tavola con De Cecco. Campagna digital adv firmata LoRo

- # # # #

Pasta De Cecco

Da quest’anno De Cecco è Official Partner della Juventus. Per celebrare questo sodalizio, l’agenzia LoRo ha ideato un film che vede protagonisti Cristiano Ronaldo, Khedira, Matuidi, Cancelo e Bernardeschi, seduti a tavola in paziente attesa della pasta.

 

L’attesa è parte essenziale della produzione della pasta De Cecco e della sua qualità superiore: secondo il Metodo De Cecco, infatti, la pasta deve essiccare lentamente a bassa temperatura, per conservare tutte le caratteristiche organolettiche e nutritive del grano migliore. Gli spaghetti richiedono ben 18 ore di essiccazione, alcuni formati addirittura 36.

 

Ma alla fine la pasta arriva, molto gradita. Il pranzo, compreso un simpatico equivoco sulla parola “rigore”, è raccontato come se fosse una partita da una ben nota voce, quella di Maurizio Compagnoni, commentatore di Sky (che ha devoluto in beneficienza alla Onlus per la ricerca in campo genetico “Insieme per Riccardo”, il compenso ricevuto per la sua prestazione).

 

 

La creatività è di Roberto Scotti e Lorenzo Zordan, titolari dell’agenzia LoRo che quest’anno per De Cecco ha già realizzato il film istituzionale con Claudia Gerini. Nella realizzazione dello spot per la De Cecco ha collaborato l’ufficio marketing. Il film, prodotto in vari formati dal 15” al 45”, è presente su tutti i canali social De Cecco e prevede, al momento, una programmazione DigitalADV.

 

Credits

Direttori Creativi: Roberto Scotti e Lorenzo Zordan

Account Director: Sonia Rocchi

Regia: Andrea Linke

Fotografia: Alessandro Dominici.
Casa di Produzione: Perigeo Associati

Executive Producer: Pietro Bonetta

Centro Media: Inmediato

 

 

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Rai, Bahlsen e spettacolo calcistico: integrazione perfetta tra contesto e brand per il lancio della campagna PiCK UP!

- # # # #

Rai - Bahlsen

Una proficua sinergia quella tra Rai Pubblicità e Bahlsen, impresa tedesca che vanta un grande successo in tutta Europa nella produzione di biscotti e prodotti da forno, grazie a una campagna pubblicitaria, avviata il 12 gennaio che, con una modalità unica e originale, si inserisce in tutte le partite della Coppa Italia, trasmesse in diretta sulle reti Rai, fino alla finale del 15 maggio, a cui è aggiunta la partita di Supercoppa, disputata mercoledì scorso e trasmessa su Rai1, che da sola ha registrato un 36% di share corrispondente a 7,8 milioni di individui.

 

Protagonista della comunicazione è PiCK UP!, lo snack di punta dell’azienda: una barretta di cioccolato tra due croccanti biscotti, diversa da tutti i prodotti concorrenti e che deve il suo successo alla sua semplicità.

 

Il piano di comunicazione

 

Il piano di comunicazione prevede 1 o 2 passaggi di INSPOT, format innovativo di 10 secondi, integrato nella diretta e del tutto coerente col contesto dell’evento.

 

Gli spot sono stati realizzati da Rai Pubblicità per mezzo di una grafica animata che richiama il contesto sportivo dello stadio, come se tutti gli schermi presenti, reali e virtuali, fossero sintonizzati sullo spot per celebrare il brand. Alcuni celebri simboli dell’immaginario dello stadio calcistico diventano così strumenti per veicolare un messaggio perfettamente inserito nello spettacolo.

 

Il target del prodotto, corrispondente alla fascia di età di età 18–34 anni, è inoltre fortemente rappresentato negli eventi calcistici, dove si concentra la più alta percentuale dei potenziali consumatori.

articoli correlati

MEDIA

La stagione calcistica 2018/19 su YouTube: vola il canale ufficiale della Serie A TIM

- # # #

YouTube - Serie A Tim

La stagione calcistica è ormai nel vivo e anche YouTube ne testimonia la popolarità: il canale YouTube della Serie A TIM ha superato 1,6 milione di iscritti, un successo celebrato da YouTube con il Creator Award d’Oro, il premio per i canali che superano il milione di iscritti.

Riconoscimento che arriva insieme alle grandi novità del canale per la stagione di riferimento, ottimizzate da IMG: ogni settimana tutti gli highlights in lingua italiana e in inglese, insieme ad altri contenuti tra cui la sintesi settimanale di tutti i gol realizzati; la performance del migliore calciatore della giornata; tutti i risultati della settimana nonché Interviste con i protagonisti della Serie A TIM e molto altro, per un totale di oltre 2.500 clip ogni anno. E un grande passo avanti sulle tempistiche con cui gli highlights vengono pubblicati dopo ogni partita.

Il canale in cifre

Nelle 13 giornate di Campionato finora disputate, il canale ha aggiunto 900mila iscritti e totalizzato oltre 180 milioni di visualizzazioni per i contenuti della massima serie nella stagione 2018/2019, un risultato 10 volte superiore a quello realizzato nello stesso periodo della scorsa stagione. Numeri confermati dalla crescita esponenziale del coinvolgimento dei propri fan: il canale, infatti, conta ormai 2 milioni di interazioni tra like, commenti e condivisioni.

Più di 2.500 video tra migliori gol, sintesi delle partite, giocatori della settimana e interviste sono stati pubblicati sul canale YouTube di Lega Serie A, che vanta una presenza online del tutto inedita per il campionato. E un pubblico decisamente internazionale: più del 50% del tempo di visualizzazione dal canale è generato all’estero, con in prima fila Indonesia, India, Stati Uniti, Regno Unito, Brasile, Francia, Vietnam, Germania, Spagna, Messico e Russia.

Questi risultati sono stati possibili grazie all’accordo di YouTube e Lega Serie A con IMG Media Limited, leader nel mondo nella produzione e distribuzione di contenuti sportivi, per la distribuzione e gestione a livello globale dei contenuti sportivi online della Serie A TIM attraverso il proprio canale ufficiale YouTube per le stagioni 2018/2021.

Nell’ambito dell’accordo, IMG Media Limited si avvale anche di Content ID, il sistema sviluppato da YouTube per consentire ai titolari di copyright di identificare e gestire facilmente i diritti di proprietà intellettuale dei propri contenuti su YouTube.

“Grazie mille a tutta la comunità calcistica”, afferma Gaetano Miccichè, Presidente della Lega Serie A. “Siamo molto lieti e onorati per questo riconoscimento e per il numero di iscritti che abbiamo raggiunto, che ci auguriamo possa aumentare attraverso un’offerta costante di video nuovi ed esclusivi.”

Tim Wood, SVP Content and Channels, IMG Media, aggiunge: “La nostra collaborazione con YouTube per Serie A TIM comincia in modo straordinario. In un lasso di tempo relativamente breve, siamo stati in grado di ottimizzare e migliorare l’offerta video sul canale e favorire un reale coinvolgimento del pubblico online della Lega Serie A in tutto il mondo”.

I contenuti più visti

● Gli Highlights sono i contenuti di maggior interesse. La Juventus si conferma la squadra numero uno grazie anche all’arrivo del cinque volte Pallone d’Oro Cristiano Ronaldo in bianconero. Il video più visto è il primo gol stagionale di CR7 durante Juventus-Sassuolo (2-1, 4ª giornata), a seguire di nuovo una rete del campione portoghese questa volta su rigore nella trasferta ad Empoli (1-2, 10ª giornata). E ancora il 3-1 della Juventus sul Napoli nella partita del 29 Ottobre.

● Oltre agli highlights, Top Moments è la playlist del canale che ha generato il maggior interesse, seguita da Every Goal, Interviste Esclusive e Round Up. Il Top Moment più visualizzato è il fantastico contropiede e gol di Gervinho al 47′ della partita Parma-Cagliari (2-0, 5ª giornata). Al secondo posto il 100° gol juventino a San Siro realizzato da Ronaldo durante Milan-Juventus. Seguono il momento toccante di Chiesa che abbraccia il suo fratellino dopo il gol durante la partita Fiorentina-Spal e l’incredibile gol al volo di tacco realizzato da Quagliarella alla 3ª giornata di campionato durante Sampdoria-Napoli (3-0).

● Tra i contenuti esclusivi più visti di questa stagione, la storia di Gollini, dal Manchester United all’Atalanta e l’intervista a Insigne “Dicevano che ero troppo basso per giocare a calcio”.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Neymar Jr rinnova l’accordo con Replay fino al 2021

- # # # # #

replay - neymar

Neymar Jr, fuoriclasse del Paris Saint-Germain (PSG) e capitano della nazionale di calcio brasiliana, ha firmato il rinnovo del contratto che, a partire dal 2015,  lo ha portato a essere il testimonial di Replay. La partnership, che vede il calciatore impegnato con l’azienda fino ad agosto 2021, è stata rinnovata alla luce della grande sintonia e amicizia creatasi negli anni tra il campione brasiliano e il brand italiano leader nel settore del jeanswear premium. Neymar Jr continuerà dunque a vestire i capi Replay nel tempo libero.

Neymar Jr, ormai riconosciuto come uno dei maggiori talenti del calcio mondiale, è anche un personaggio capace di lanciare nuove tendenze grazie al grande seguito che ha nei suoi profili social; oltre 100 milioni di follower solo su instagram.

Sono molto felice di rinnovare il legame fra il nostro brand e questo grande campione che stimo non solo per il suo talento sportivo ma anche per il suo approccio umano. Neymar Jr non è solamente un incredibile campione, è un’icona, una leggenda in grado di muovere le folle grazie all’energia, alla passione e alla determinazione che mette in ciò che fa. Questi sono gli stessi valori che hanno sempre guidato Replay. Grazie a questa comune visione, la nostra collaborazione, nata nel 2015, è molto più di un accordo di sponsorizzazione di alto profilo: Neymar Jr fa ormai parte della famiglia Replay”, ha commentato Matteo Sinigaglia, CEO di Replay.

articoli correlati

MEDIA

Rai Pubblicità presenta l’offerta dedicata all’inizio della stagione calcistica 2018/2019

- # # #

rai pubblicità

Dalla Nazionale alla Champions League, dalla Supercoppa europea a quella Italiana fino alla Coppa Italia e alle partite dell’Under 21. La stagione 18/19 è ormai alle porte e Rai scenderà in campo trasmettendo in diretta, esclusiva e in HD, le migliori partite di Champions League, Nations League, Coppa Italia, Supercoppa italiana ed europea, amichevoli internazionali della Nazionale Italiana e dell’Under 21.

Un calendario fittissimo, che prevede una partita alla settimana per tutta la stagione autunnale, alternando il calcio che emoziona con le performance dei migliori club europei a quello che coinvolge la nuova Nazionale di Mancini. Un’occasione importante per gli inserzionisti che potranno raggiungere elevate coperture di pubblico in modo continuativo attraverso la ricchezza della programmazione calcistica dei mezzi Rai, che varia dal live delle partite ai magazine di approfondimento con servizi ed immagini in esclusiva.

Si parte il 15 agosto con la finale della Supercoppa europea dove il Real Madrid di Ronaldo e l’Atletico Madrid di Griezmann si contenderanno a Tbilisi il trofeo. Rai 1 trasmetterà in diretta la partita, che di fatto è il prologo della Champions League che dopo sei anni torna su Rai 1. L’edizione di quest’anno prevede la presenza sicura senza passare dai play off estivi di Juventus, Napoli, Roma e Inter, che insieme sommano oltre 17 milioni di tifosi e che rappresentano una certezza per gli ascolti televisivi. Rai 1 trasmetterà la miglior partita del mercoledì sera con i kick off alle ore 21.00 e, a seguire, un magazine di approfondimento con le interviste ai protagonisti e i gol delle altre squadre italiane e di tutte le altre partite. Radio 1 seguirà live tutte le partite delle squadre italiane, sia il martedì che il mercoledì, mentre Rai Play seguirà in streaming la partita di Rai 1.

A settembre debutta la nuova competizione Uefa per Nazionali, denominata Nations League, che vede per la prima volta le 55 nazioni europee suddivise in 4 leghe in base al ranking UEFA. L’Italia è collocata nella Lega A in cui le migliori 12 nazionali sono suddivise in 4 gruppi di 3 squadre. Tra settembre e novembre l’Italia di Roberto Mancini giocherà contro la Polonia di Lewandoski e il Portogallo di Cristiano Ronaldo per un totale di 4 partite tra andata e ritorno. Il primo posto del girone qualifica la nazionale alla fase finale del torneo, che si svolgerà a giugno 2019 e che potrebbe disputarsi proprio in Italia, qualora la nostra nazionale si qualificasse. Anche la Nations League è un’esclusiva Rai con Rai 1, Radio Rai e Rai Play che trasmetteranno in diretta gli incontri con un ampio post partita.

Sempre in autunno la nazionale giocherà 2 amichevoli di prestigio contro Ucraina e Usa, che saranno un’altra esclusiva dei mezzi Rai e rappresentano un ulteriore banco di prova per Mancini al fine di riportare la Nazionale ai fasti di un tempo.
Un totale di 13 partite di grande appeal sportivo e soprattutto mediatico per l’autunno Rai con stime di ascolto che variano dai 5 ai 7 milioni di audience, stime in linea ai risultati storici con la possibilità di ulteriori miglioramenti in base ai sorteggi di Champions che avverranno il prossimo 30 agosto. Il numero degli incontri trasmessi da Rai sale a 19 se si considerano gli incontri della Nazionale Under 21, che sarà impegnata in 6 amichevoli internazionali al fine di preparare al meglio i prossimi Europei di categoria. Gli Europei si svolgeranno in Italia nel giugno 2019.

Pronta l’offerta commerciale di Rai Pubblicità abbinata al calcio d’autunno che propone i grandi volumi di ascolti del calcio con una politica di sconto ad hoc. Innanzitutto, la classica impaginazione pubblicitaria, con i break top collocati immediatamente prima e dopo i tempi di gioco e i quattro break di tabellare all’inizio del primo tempo, nell’intervallo e in chiusura del secondo tempo. Inoltre, un nuovo e coinvolgente formato pubblicitario, l’intro break, che debutta con la partita di Nations League del 7 settembre e che rappresenta una nuova e privilegiata posizione, distintiva per la comunicazione dell’inserzionista e in forte sinergia con i bumpers del canale. Il flusso dei break pubblicitari di tabellare abbinati al calcio pertanto prevede in apertura il fuori break a cui segue il bumper di rete, da cui esplode l’intro break e lo slot pubblicitario. L’intro break è previsto, oltre in apertura, anche in chiusura assieme al fuori break.

La visibilità del marchio e del prodotto è garantita dal branded content nei programmi di approfondimento, che rappresenta una nuova e importante tendenza nel panorama televisivo attuale. “La ricchezza della programmazione calcistica ci porta ad offrire ai nostri clienti una straordinaria copertura, se si guarda al numero totale delle partite”, afferma Giancarlo Cani, Direttore Commerciale di Rai Pubblicità. “Considerata l’elevata stima di ascolto complessiva, il nostro è dunque un calcio stellare in termini di performance”.

articoli correlati

MEDIA

Sbarca in Italia Dazn, lo sport in streaming di Perform Group. 114 partite di Serie A in 3 anni

- # # # #

dazn perform

DAZN (pronuncia DA-ZONE), servizio live e on demand di sport in streaming di proprietà di Perform Group, annuncia oggi il suo sbarco nel mercato italiano a seguito dell’acquisizione dei diritti per la trasmissione in esclusiva di 114 partite a stagione – 3 per giornata – della Serie A per i prossimi 3 anni, fino a giugno 2021. Inoltre, DAZN mostrerà ogni giornata gli highlights degli altri 7 match di Serie A.

L’arrivo di DAZN in Italia rappresenta una straordinaria novità per tutti gli appassionati di sport, che avranno a disposizione un modo nuovo, smart, accessibile e multipiattaforma, per vedere in azione i propri idoli. Tutte le partite di cui DAZN ha ottenuto i diritti saranno fruibili sia in diretta che on demand, su un’ampia gamma di device, tra cui Smart TV, PC, smartphone, tablet e console di gioco. Elemento centrale della missione di DAZN è l’accessibilità per i tifosi: con una tariffa unica, di 9,99€ al mese, gli appassionati potranno godere di tutti gli eventi sportivi trasmessi dalla piattaforma. I fan avranno inoltre il primo mese di prova gratuita e saranno liberi di disdire l’abbonamento in ogni momento.

“Il calcio in Italia è una vera e propria passione, uno stile di vita. Per questo siamo orgogliosi di lanciare DAZN in Italia offrendo alcune delle migliori partite della Serie A in esclusiva” ha commentato James Rushton, il CEO del gruppo. “DAZN nasce con il desiderio di riavvicinare lo sport agli appassionati, dando la possibilità a chi non ha mai potuto sottoscrivere un abbonamento pay-tv di godere di una piattaforma multisport a costi accessibili. Il servizio costa solo 9,99 € al mese, con il primo mese di prova gratuita, e la possibilità di disdire l’abbonamento in ogni momento. Con DAZN, i fan potranno finalmente vedere lo sport a modo loro”.

Sulla piattaforma saranno visibili in esclusiva assoluta, per i prossimi tre anni, alcune delle migliori partite della Serie A: l’anticipo delle 20.30 del sabato sera, il lunch-time della domenica alle 12.30, e una partita in programma la domenica pomeriggio alle 15. Inoltre saranno disponibili gli highlights degli altri 7 match. Nei turni infrasettimanali o con palinsesto differente, DAZN trasmetterà comunque 3 partite in esclusiva. A partire da oggi è possibile pre-registrarsi alla pagina dedicata per ricevere ulteriori informazioni.

articoli correlati

NUMBER

È il tifo che porta alla vittoria? Mastercard svela i risultati di una ricerca sul “12° uomo”

- # # #

cristiano ronaldo, mastercard

Il famoso effetto “12° uomo” è reale, e spesso porta i propri beniamini alla vittoria. A certificarlo è Mastercard, che ha svelato, insieme a un gruppo di psicologi, quanto sia reale e tangibile il beneficio che il tifo porta ai giocatori; poter ascoltare e guardare con i propri occhi il pubblico sugli spalti che incita con canti, striscioni, sventolando le bandiere e le sciarpe della propria squadra, ha una grande influenza a livello psicologico sui giocatori in campo, aiutandoli e stimolandoli, fino ad aumentare dell’8% la loro prestazione. Per questo motivo l’effetto del tifo è paragonabile a un altro giocatore che scende in campo insieme agli altri.

Lo studio del gruppo in oggetto è il primo di questo genere in tutta Europa ed evidenzia anche i diversi modi di celebrare e quanto questi possano essere una carta vincente per la vittoria. Il team di psicologi dietro questa ricerca ha anche scoperto che ad una vittoria o ad una sconfitta sono associate celebrazioni diverse da parte dei giocatori. Rientrano nella categoria delle squadre vincenti al primo posto i giocatori che festeggiano con il famoso “aereoplanino”, correndo per il campo a braccia aperte (82%), seguiti dai giocatori che festeggiano alzando il pugno (79%) e da quelli che si battono il petto (77%).

Inoltre, secondo la ricerca, le squadre che festeggiano abbracciandosi, scambiandosi il “cinque” o con una qualunque interazione fisica, hanno il 50% di possibilità in più di vincere. Mentre quelli che non festeggiano sono destinati il più delle volte a perdere (49%). Il punto di forza di Cristiano Ronaldo, il giocatore che ha collezionato il maggior numero di goal in Uefa Champions League, è proprio il suo modo di festeggiare, con la famosa posa, che spesso ha portato la sua squadra a vincere. Gli esperti suggeriscono che il miglior modo di celebrare, inizia allargando il torace, occupando più spazio possibile in campo, alzando la testa e tenendo i piedi ben distanziati, alla stessa larghezza delle spalle.

I tifosi che dagli spalti sorridono ai giocatori in campo influiscono sulle prestazioni della squadra durante la partita. Come dimostra la ricerca, infatti, vedere il sorriso di un’altra persona aiuta gli atleti a dare il massimo, sino al 12% in più rispetto all’effetto che può avere un espressione di rabbia o delusione. Bradley Busch, psicologo sportivo che ha contributo allo studio, e uno dei maggiori esperti del settore, svela il vademecum del tifoso Priceless in 5 mosse:

Fierezza e volume alto – supportare la propria squadra con canti e urla può davvero stimolarla a dare il meglio (sino al 7% in più) e a superare l’affaticamento.

Cantare, sempre – più si canta e meglio è: le canzoni aiutano a mantenere l’atmosfera di festa, anche, e soprattutto, per i giocatori in campo.

Mettere in mostra il proprio sostegno – striscioni, bandiere, magliette, qualunque segnale visivo che sia facilmente visibile dai giocatori li aiuta ad aumentare fino all’8% la loro prestazione.

Sorridere – speranza, orgoglio e felicità sono le migliori chiavi motivazionali e basta un sorriso per includerle tutte. Questo aiuta i giocatori a giocare meglio e ad aumentare la prestazione del 12%.

Indossare i colori della propria squadra – I tifosi delle due finaliste della UEFA Champions League 2018 dovrebbero indossare i colori della propria squadra: il rosso e il bianco (per ragioni diverse) sono associati alle migliori performance in campo.

Jeannette Liendo, SVP Marketing Europe Mastercard ha commentato: “Nella vita quotidiana siamo tutti sempre più distaccati gli uni dagli altri ed è affascinante vedere, invece, come interagire a livello fisico con i propri compagni di squadra mentre si festeggia sia la chiave del successo sul campo. Siamo orgogliosi di essere da più di 20 anni partner ufficiale della UEFA Champions League. Ci aspettiamo di assistere a qualcosa di davvero speciale dai tifosi che hanno aderito a #StartSomethingPriceless in vista della finalissima di Kiev il 26 maggio”. Fino al giorno della finale di Champions, Mastercard incoraggia i tifosi europei a condividere sui social i loro modi di celebrare goal e vittorie della propria squadra, con l’hashtag #StartSomethingPriceless.

articoli correlati

AZIENDE

FBPlayer lancia “Road to Irlanda”: due posti per giocare con la Nazionale Serie B under 17

- # # #

road to irlanda, serie b, fbplayer

Giovani talenti cercasi, da convocare con la rappresentativa Under 17 della B Italia in Irlanda. La meravigliosa opportunità arriva dalla Lega B, attraverso la sua selezione, in collaborazione con la piattaforma FBPlayer. Due giovani calciatori potranno vivere un’esperienza unica, grazie al progetto Road to Irlanda, e volare con la Nazionale di Serie B nel torneo internazionale Under 17 Supercupni 2018 dal 21 al 28 luglio, coronando il sogno di vivere 24 ore su 24, 7 giorni su 7, da vero giocatore insieme ai migliori coetanei selezionati nelle giovanili delle 22 squadre della Serie B.

La piattaforma online FBPlayer permetterà di condividere le video candidature dando l’opportunità a chiunque di pubblicare le proprie performance calcistiche. E’ la prima volta che una lega ufficiale seleziona due giovani tramite un social network dimostrando ancora una volta di puntare sull’innovazione, sulla scoperta di giovani talenti e credere nei valori di merito, etica, trasparenza, crescita e disciplina.

“Siamo entusiasti di cominciare ufficialmente questa collaborazione” dichiara Giovanni Zurleni, Direttore Commerciale & Marketing di LNPB, “in quanto rispecchia esattamente la nostra mission e i nostri valori: FBPlayer rappresenta un’opportunità straordinaria e moderna per tutti quei giovani che vivono il calcio e la loro passione anche in modo innovativo. Questa piattaforma, unita al senso di appartenenza che contraddistingue il rapporto tra le nostre squadre e territori, vuole diventare un punto di riferimento importante per trasmettere contenuti, per creare interazione, per aprire un dialogo tra tutti gli appassionati e generare a tendere anche nuovi ricavi per il sistema, sfruttando la potenza tanto della tecnologia quanto di un autentico storytelling”.

“Un punto di svolta ed un nuovo inizio per il calcio italiano grazie a Lega B” sottolinea Cristian Di Buccio, CEO & Founder della piattaforma FBPlayer, “aggiungendo che dopo un periodo di test della piattaforma non c’era nulla di meglio che partire con il piede giusto. Lega B è il partner ideale per questa innovazione, essendo il serbatoio naturale di incubazione per gran parte dei giocatori italiani che si sono affermati a livello nazionale ed internazionale. Questa collaborazione sancisce l’inizio di una nuova era per il calcio che diventa una “vetrina” alla portata di tutti i giovani calciatori. Viva la meritocrazia della rete che dà la possibilità a tutti di mettersi in mostra, disintermediando quei passaggi per cui molti giovani talenti non riuscivano ad arrivare. Orgoglioso di aver creato un social verticale e di aver contribuito a questo primato della lungimirante Lega Nazionale Professionisti Serie B”.

 

Come essere selezionati?

Fino al 30 giugno gli utenti di FBPLAYER – chi ancora non lo è può registrarsi su fbplayer.com – possono condividere i loro video nel gruppo B Italia For Talent. All’interno del gruppo Lega B Italia for Talent tutti gli iscritti potranno condividere le loro video candidature in cui si mette in mostra le proprie abilità calcistiche. Infine invitare amici ed altri utenti a mettere like e commentare il video. Il selezionatore della B Italia Massimo Piscedda, insieme ai suoi collaboratori, valuterà i video condivisi nel gruppo Lega B Italia For Talent scegliendo i due ragazzi più meritevoli. La valutazione si baserà non solo sulle doti tecniche e atletiche, ma anche sulla capacità di farsi apprezzare e commentare, nonché quella di trasmettere i valori di Lega B. La selezione si chiuderà il 30 giugno e la comunicazione dei convocati arriverà il 3 luglio. L’esperienza dei due calciatori sarà documentata, durante il soggiorno in Irlanda, da una troupe.

 

Quali sono i requisiti?

Saranno selezionati solo i calciatori nati nel 2001. Chi non lo è, può comunque partecipare al gruppo condividendo i video e, soprattutto, commentando e mettendo like ai video preferiti, partecipando in modo attivo alla selezione, dando visibilità a chi più se la merita. I due giovani calciatori scelti voleranno in Irlanda con la selezione Under 17 della B Italia, la Nazionale di Lega B che raggruppa i migliori giocatori della Serie B, che parteciperà alla SUPERCUPNI dal 21 al 28 luglio 2018.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Playmobil “porta” l’Italia ai Mondiali: on air lo spot tv firmato E+P Films

- # # # #

playmobil

Manca poco all’inizio della FIFA World Cup, ma per i tifosi italiani questo non sarà un periodo felice. E se l’Italia non fosse stata esclusa dai mondiali? La nazionale scende in campo grazie a Playmobil: il brand lancia il primo Campo da calcio portatile con licenza ufficiale 2018 FIFA World Cup Russia attraverso uno spot televisivo in cui l’Italia è campione del mondo.

Lo spot “Sto sognando, l’Italia va ai Mondiali”, prodotto da E+P Films, prevede un formato da 15’’ che sarà in onda sui principali canali dedicati ai bambini a partire dal 3 Giugno. Il centro media per l’Italia è Wavemaker, mentre la localizzazione audio è a cura di Diamark. “Abbiamo pensato a una comunicazione originale e di impatto, giocata sull’ironia e sul potere della fantasia, componenti fondamentali nel gioco” spiega Playmobil Italia. “Con i nostri giocattoli facciamo sognare i più piccoli stimolando la loro creatività e questo spot sottolinea un concetto molto importante: “tutto è possibile con Playmobil”.

Oltre che in TV, il concept creativo sarà declinato anche sui canali digital e social. Tra goal, parate e dribbling, il Campo da calcio portatile ha un aspetto realistico e promette incredibili emozioni; include il trofeo ufficiale in formato Playmobil e permette di controllare facilmente i giocatori. Pratico e maneggevole, si chiude come una valigetta. Insomma, un sogno a portata di mano: vedere di nuovo l’Italia sollevare al cielo la coppa del mondo.

articoli correlati

AGENZIE

Abano Terme affida a YAK Agency grafica, live e social del 27° “Torneo Città di Abano Terme”

- # # #

torneo abano terme

YAK Agency conferma la propria vocazione per la comunicazione sportiva: dal 23 al 27 maggio 8 Club di Serie A e 12 Club stranieri (dalla Fiorentina alla Dinamo Kiev, dal Napoli al Chelsea) si sfideranno nel “Torneo Internazionale Città di Abano Terme“, la manifestazione calcistica giovanile d’eccellenza che negli anni ha laureato numerosi campioni, oggi protagonisti delle massime divisioni europee: Serie A, Premier League, La Liga e Bundesliga.

Nato nel 1991, negli anni il “Torneo Internazionale Città di Abano Terme” ha ottenuto prestigiosi patrocini per l’alto livello tecnico, sportivo e organizzativo, qualificandosi oggi come il primo Torneo Internazionale di calcio Under 14 del panorama calcistico europeo. La manifestazione è organizzata in collaborazione con l’Associazione Genc. Le formazioni, divise in 4 gironi da 5 squadre, saranno seguite da un centinaio di dirigenti e volontari e giocheranno in 5 impianti del bacino termale.

Dopo aver lavorato alla progettazione grafica dei materiali promozionali, YAK Agency curerà l’intera comunicazione dell’evento. L’agenzia, infatti, gestirà i canali social e i contenuti del sito web in lingua italiana ed inglese per fornire tutte le informazioni organizzative prima, durante e dopo la manifestazione e seguirà live lo svolgimento delle 52 partite, documentandone in tempo reale disputa e risultato. Giornalisti e fotografi dell’agenzia saranno presenti alle 5 giornate del Torneo per raccontare la cronaca della competizione e creare contenuti esclusivi sugli oltre 400 atleti coinvolti, provenienti da 13 nazioni diverse.

“Curare l’immagine promozionale e la comunicazione di un evento calcistico nato nel territorio in cui lavoriamo quotidianamente e divenuto così prestigioso a livello internazionale, è per noi una reale soddisfazione” dichiara Marco Dalla Dea, Managing Partner & PR Director di YAK Agency – “Per il team d’agenzia si rinnova l’occasione preziosa di condividere competenze consolidate nella gestione e coordinazione della comunicazione sportiva e di valorizzare le potenzialità di un territorio unico al mondo. Il “Torneo Internazionale Città di Abano Terme” è sinonimo di eccellenza nello sport più mediatico e di rispetto dei valori sani e aggregativi dello sport giocato: YAK Agency lavorerà con impegno e organizzazione per veicolare le peculiarità di questa manifestazione”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

The Washing Machine Italia celebra il 120° anniversario della FIGC

- # # # # #

The Washing Machine

The Washing Machine Italia lancia il 120° anniversario della Federazione Italiana Gioco Calcio con una campagna tv, stampa, radio, web e social.

La FIGC rappresenta il calcio italiano da quando il calcio esiste e la campagna racconta proprio questa lunga storia, nella sua essenza. 

Cos’è il calcio? È l’erba, il pallone, l’assist, il goal, la sconfitta, la vittoria di milioni di italiani che, in qualche modo, hanno calcato un campo di calcio con degli scarpini ai piedi, 
dall’ultimo dei dilettanti al campione del mondo, dal giocatore all’arbitro, dalla giocatrice al guardalinee, dallo stadio dove giocano i campioni al campo nella più piccola delle isole.

Lo spot è una sequenza di immagini di calcio giocato, a tutti i livelli, ma anche di calcio vissuto, come tifosi e come spettatori. 

La voce narrante parla in prima persona: “Siamo il pallone che rotola…siamo l’erba, la neve e il fango…” e così via per una lunga ed emotiva sequenza di definizioni del calcio 
che finisce con “Siamo il calcio, quello vero, quello che si gioca. Da 120 anni”.

 

 

La campagna stampa, ripropone il claim “Sìamo il calcio”, con la ì accentata che crea un evidente duplice significato, 
e un’immagine composta da diversi elementi fotografici che rappresentano il calcio in tutte le sue sfumature unite in un’unica grande passione.
 
La campagna, che si articola, oltre che in spot tv e stampa quotidiana, anche in spot radio, banner web, social e numerose applicazioni per eventi che si terranno in tutti gli stadi d’Italia e d’Europa, 
è stata ideata dall’agenzia The Washing Machine Italia.

CREDITS

Direzione creativa esecutiva: Mimmo Di Lorenzo
Client Service director: Alessandra Furfaro
Art Director: Irene Curreli
Copywriter: Sabrina Battaglia
Digital Specialist: Francesco Lezza

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Al via #ChiediloAlCapitano, il nuovo format social di William Hill e Paolo Maldini

- # # # # #

William Hill

Paolo Maldini fa parte di quel numero ristretto di sportivi che, grazie a una lunga carriera colma di successi e a una personalità carismatica, sono diventati il simbolo stesso della pura passione per il calcio, nonché perfetta incarnazione dei valori più alti e positivi dello sport. È proprio in virtù del suo status di punto di riferimento per tutti gli amanti del calcio, a prescindere dalla maglia di appartenenza, che William Hill Scommesse Sportive, il più autorevole bookmaker britannico, ha trovato in lui il protagonista ideale del suo nuovo progetto #ChiediloAlCapitano, un nuovo format di comunicazione social che promuove l’interazione tra gli utenti di William Hill e i guru del calcio italiano.

La collaborazione con Paolo Maldini si struttura in appuntamenti regolari sulla pagina Facebook di WilliamHill e su quella dell’ex difensore, Capitano per eccellenza nell’immaginario degli appassionati di sport, durante i quali i fan potranno accedere a racconti e dettagli inediti sulle partite più appassionanti tra quelle vissute in prima persona dal celebre calciatore in oltre venticinque anni di carriera ai massimi livelli.

Otto video esclusivi realizzati in collaborazione con William Hill verranno pubblicati sulla piattaforma social in occasione dei principali match di ritorno della Serie A 2017/18 e dell’inizio dei Mondiali di Russia 2018. In ciascun filmato, live sulla pagina Facebook @PaoloMaldiniOfficial il giorno prima dell’incontro di riferimento, Paolo Maldini commenterà in esclusiva la sfida in programma, condividendo con i tifosi la sua esperienza diretta, curiosità sui confronti più memorabili e tutta la sua conoscenza tattico-strategica delle dinamiche dei principali tornei. Per ciascun match preso in esame, il Capitano condividerà le sue opinioni in merito alle squadre che si affronteranno, analizzando le strategie delle diverse formazioni e rivelando le migliori tattiche e aneddoti avvincenti.

I video della serie #ChiediloAlCapitano portano i tifosi nell’intimità della casa di Paolo Maldini e dei suoi ricordi professionali, alzando il sipario su racconti della sua carriera finora sconosciuti e sulla sua quotidianità, tra un allenamento, un impegno di lavoro e la routine tra le mura domestiche. L’ambientazione intima e informale si colloca alla perfezione nel concept del progetto, volto a rendere accessibili contributi e ricordi esclusivi, colmando le distanze tra i protagonisti e gli appassionati dello sport e, di conseguenza, rendendo l’esperienza di questi ultimi ancora più completa e coinvolgente.

Allo stesso modo, la scelta di creare una piattaforma comunicativa sui social media tramite l’hashtag #ChiediloAlCapitano risponde al desiderio di garantire la massima interazione possibile tra il Capitano e gli utenti di William Hill, liberi di avviare con Paolo Maldini una comunicazione virtuale immediata e semplice, che rispecchia i pilastri delle app e del sito di William Hill: intuitività e facilità di utilizzo, feature che pongono le basi per un’esperienza di intrattenimento senza rivali, anche on-the-go e live.

Il format si sposa alla perfezione anche con la familiarità con cui lo stesso Paolo Maldini, attivo e seguitissimo sui social, si muove nel mondo digital: sono oltre 2 milioni i follower della sua pagina Facebook, con cui condivide le sue esperienze personali e professionali. La collaborazione con William Hill è l’occasione per approfondire e arricchire ulteriormente il rapporto con gli appassionati di calcio. Così come il bookmaker britannico da sempre avvicina gli italiani alle emozioni dello sport, invitandoli a viverle da protagonisti, così Paolo Maldini li rende partecipi delle sue esperienze e del know-how di chi sul campo è diventato campione.

“Ho accettato con piacere la collaborazione con William Hill e sono felice di poter mettere a disposizione dei tifosi e degli utenti la mia conoscenza del calcio”, commenta Paolo Maldini. “I social sono uno strumento di comunicazione sempre più efficace, io in primis sono molto attivo, e poter comunicare attraverso questo mezzo per rendere anche lo sport più digitale credo sia importante. Per venticinque anni sono stato in campo, ora mi piace guardarlo da fuori e dire la mia”.

“Nessuno conosce il calcio meglio di William Hill e nessuno è in grado di mettere a disposizione della sua base utenti una conoscenza così vasta, completa e puntuale, come quella espressa dalla collaborazione con Paolo Maldini. Dopo aver guidato i suoi compagni in campo in innumerevoli di occasioni, Paolo torna a indossare la fascia di Capitano per i tifosi, confermandosi un importante punto di riferimento per chi ogni settimana segue la Serie A e intende viverne le emozioni tramite il ricco palinsesto e le innovative feature di William Hill”, afferma Roby Salvadori, Chief Marketing Italy di William Hill.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Pepsi Max porta i migliori calciatori tra la gente nella nuova campagna globale 2018

- # # #

pepsi max calcio

Nel corso del tempo, Pepsi Max ha rallegrato molte generazioni, creando un forte legame tra i fan e l’intrattenimento. Ora che lo sport più popolare al mondo è entrato, come non mai, nei cuori e nelle menti di tutti noi, il brand annuncia la sua campagna mondiale 2018 “Love it. Live it. Football.”. Pepsi Max quest’anno riserverà infinite occasioni per vivere e amare il calcio: contenuti virali da condividere sulle star del calcio, momenti ed esperienze sorprendenti e molto altro ancora.

“Da anni Pepsi Max porta tra la gente gli eroi più celebri e le promesse di questo sport, in modo del tutto inatteso e divertente, intrattenendo i fan con storie inedite sui giocatori del loro cuore”, ha commentato Natalia Filippociants, Senior Marketing Director, Global Pepsi Trademark, Global Beveage Group, PepsiCo. “Lo stretto legame tra il calcio e il nostro marchio, tra i giocatori e i nostri fan in tutto il modo non è altro che l’amore per il gioco. Quest’anno, tutte le nostre attività ci permetteranno di amare e vivere intensamente il calcio come mai prima d’ora”. “Love it. Live it. Football.”, la grande campagna 2018, sviluppata a 360 gradi, unisce arte e sport per dare vita a questo bellissimo gioco – sia in campo che fuori – presentando lo sport e la sua squadra internazionale di calciatori con uno stile unico, popolare e travolgente: Leo Messi, cinque volte miglior calciatore dell’anno e quattro volte vincitore della UEFA Champions League; Marcelo, difensore brasiliano di fama mondiale e vincitore della UEFA Champions League per tre anni consecutivi; Toni Kroos, centrocampista tedesco, tre volte vincitore della UEFA Champions League; Carli Lloyd, pluripremiata playmaker statunitense, due volte vincitrice del Women’s Best Player of the Year; Dele Alli, nascente stella inglese, eletto due volte dalla Professional Footballers’ Association (PFA) come giovane dell’anno.

 

 

Sotto il marchio Pepsi, l’originale estetica artistica unisce e pervade tutti gli elementi – dal packaging con i calciatori in edizione limitata, alle affissioni – più opere d’arte che cartelloni pubblicitari- ai contenuti digitali d’effetto fino allo spot televisivo che verrà trasmesso in più di 60 paesi nel mondo. Lo spot televisivo internazionale “Love It. Live It.”, trasmesso in concomitanza con la partnership ufficiale del marchio con la UEFA Champions League, porta tra la gente cinque tra i più famosi calciatori al mondo per un entusiasmante e intenso incontro con i fan. Le stelle del calcio della squadra Pepsi Max 2018 – Leo Messi, Marcelo, Toni Kroos, Carli Lloyd e Dele Alli – daranno prova della loro abilità e agilità correndo attraverso la folla e schivando palle di vernice provenienti da ogni direzione. Quando sempre più persone decidono di vivere l’attimo, partecipano al gioco e fanno il tifo per i giocatori, energia ed entusiasmo diventano palpabili. Muri, finestre e persone si imbrattano di vernice dalla testa ai piedi. Ancora una volta Pepsi Max offre ai fan un modo completamente nuovo di vivere il gioco che amano, con un colpo di scena, invitando tutti a partecipare, al ritmo di “Light it Up (feat. Nyla & Fuse ODG) (Remix)” di Major Lazer.

articoli correlati

AZIENDE

Il calcio nell’era dei social: il focus del workshop all’Hotel Melià di Play in Sport

- # # # #

social calcio

Si è conclusa con la giornata di ieri la tre giorni dedicata al Calciomercato Inverno 2018 presso l’Hotel Meliá di Milano. Nel corso della seconda giornata Alessandro Nardone e Erik Senesi della società Play in Sport, organizzatrice dell’evento, hanno presentato il workshop dal titolo “Social Soccer” un incontro dedicato alle opportunità dei social network per le squadre di calcio: trucchi consigli e errori da evitare per gestire al meglio la fan page di una società sportiva.

Attraverso un’analisi dell’engagement ottenuto da tutti i profili social delle maggiori società di Serie A, Alessandro Nardone ha sottolineato come il divario tra noi Italiani e i competitor internazionali sia ancora significativo. L’engagement online è utile non soltanto per creare brand awareness, ma anche per incrementare i ricavi attraverso le conversioni. Per questo i club italiani dovranno sempre più entrare nell’ottica di investire sul digital, e l’esigenza è quanto mai urgente dal momento che si stima che entro 3 anni le società che ancora non hanno raggiunto un posizionamento adeguato, incontreranno estreme difficoltà a valorizzare il proprio brand in termini economici.

La case history presentata da Erik Senesi riguarda la storia a “lieto fine” che nel 2015 ha visto coinvolta la squadra Como Calcio ai tempi militante nella serie cadetta. Grazie all’attività digital svolta nel corso dell’anno, la squadra si è classificata come il club più social d’Italia, la prima a livello internazionale e nazionale, che su iniziativa di Senesi ha utilizzato WhatsApp per comunicare con i propri tifosi. Senesi ha raccontato che è bastato pubblicare un semplice post sulla pagina Facebook del Como 1907 per ricevere, nel giro di poche ore oltre 4000 contatti.

articoli correlati