BRAND STRATEGY

Fiat Professional: al via il progetto integrato per i Mondiali di Calcio

- # # # #

fiat professional

In occasione dei Mondiali di calcio, Fiat Professional, marchio di FCA che propone un’ampia gamma di veicoli commerciali dedicati ai professionisti, lancia un nuovo progetto integrato nato grazie alla collaborazione sinergica con le sigle del gruppo Publicis: Starcom Italia, la Practice Content di Publicis Media Italy e l’agenzia creativa Leo Burnett. Obiettivo dell’attività è creare engagement verso i prodotti e i valori del brand nel contesto dei Mondiali, evento di forte appeal per il target di riferimento, appassionato di sport e in particolare di calcio. Al cuore del progetto l’idea della comunicazione globale 2018 dal claim “Professional vs Non Professional”.

Il concept è orientato a trasmettere i valori di Fiat Professional (competenza, affidabilità, determinazione, dinamismo e vicinanza al cliente) attraverso un tone of voice ironico, mostrando situazioni verosimili che vengono risolte in modo brillante grazie ai veicoli Fiat Professional (approccio professional), mentre utilizzando soluzioni amatoriali (approccio unprofessional) si conseguono esiti tragicomici (Epic Fails).

Il progetto prevede una declinazione multipiattaforma con:

  • una soluzione radiofonica dedicata;
  • attività sul territorio;
  • coinvolgimento delle 2 maggiori community social legate al mondo del calcio, Gli Autogol e Calciatori Brutti.

On air dal 4 al 15 luglio, la campagna radio si snoda lungo la giornata sportiva di Radio 105, canale con cui Fiat Professional accompagna da anni le giornate lavorative del suo target, sempre in movimento sui propri veicoli commerciali. Gli spot, della durata di 30 secondi, sono registrati in esclusiva dalla voce degli Autogol e sviluppati con tono umoristico attorno al concetto degli Epic Fails applicato al mondo calcistico. La collaborazione con le due community – Calciatori Brutti e Gli Autogol – si concretizzerà anche attraverso la presenza del brand come partner all’evento “I giochi del calcio di strada 2018”, parco tematico con attrazioni, conferenze, musica e spettacoli legati al mondo del calcio a Milano, dal 4 all’8 Luglio, e a Rimini, dal 13 al 15 Luglio.

Fiat Professional sarà protagonista dell’evento, insieme a Gli Autogol e Calciatori Brutti, con rimandi ai temi chiave della campagna “Professional vs Non Professional” e attivazioni dedicate. Il tutto verrà amplificato sui canali social di entrambe le community: saranno diffusi contenuti esclusivi sotto forma di Instagram Stories, video su Facebook e su YouTube. Saranno creati inoltre contenuti ad hoc riservati ai canali social di Fiat Professional.

“Siamo lieti di aver offerto a Fiat Professional la nostra collaborazione sinergica come Gruppo Publicis, mettendo a fattor comune le nostre differenti skills e professionalità, per generare questo importante progetto pensato su misura in occasione dei Mondiali di calcio”, ha commentato Boaz Rosenberg (nella foto), General Manager di Starcom. “La strategia è basata su un tone of voice divertente e sull’uso di una soluzione radiofonica dedicata per attirare il pubblico di riferimento, ed è orientata ad amplificare la comunicazione sul territorio sfruttando la forza delle community social legate al mondo del calcio”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Amaro Lucano in comunicazione con Starcom Italia durante i Mondiali di Calcio

- # # # # #

Starcom

In occasione dei Mondiali di Calcio Amaro Lucano, brand storico del Gruppo Lucano, torna in comunicazione con Starcom Italia. Obiettivo del progetto, aumentare la brand awareness in particolare tra i più giovani.

Il pensiero strategico è stato costruito partendo dall’esigenza di consolidare il core target più maturo e tradizionale e rafforzare il posizionamento della marca tra i più giovani attualizzandone i valori storici legati a ricetta e qualità. Territorio comune ai due target è stato identificato nel mondo del calcio e in particolare i prossimi Mondiali di Calcio di Russia 2018, momento in cui è possibile sfruttare una risonanza mediatica trasversale su tutti i media.

La comunicazione si concentrerà nelle quattro settimane dedicate alla Coppa del Mondo, dal 13 giugno al 15 Luglio, lavorando attorno alla tematica calcistica con una piattaforma strategica integrata. Pianificazione ad hoc attraverso spot da 30” e 15’’ in TV, presidio dei maggiori siti sportivi (Gazzetta, TuttoSport, Corriere dello Sport) e dell’app Mediamond riservata alle partite della Coppa del Mondo. A integrazione anche una campagna radio su Radio105, la rete dei Mondiali, con spot da 10” contestualizzati nella programmazione dedicata all’evento.

Per intercettare il target più giovane, varie sono le iniziative, oltre all’attività social su Facebook e Instagram. Confermata la collaborazione con le community social di “Calciatori Brutti, Romanzo Calcistico, Che fatica la vita da Bomber, Chiamarsi Bomber, Klose dall’altro Mondo, Cronache dallo Spogliatoio, Gli Autogoal” per attualizzare e ingaggiare.

La collaborazione con Calciatori Brutti si amplifica anche attraverso il presidio dell’evento “I giochi del calcio di strada 2018”, parco tematico con attrazioni, conferenze, musica e spettacoli legati al mondo del calcio che coinvolgerà il pubblico a Milano, dal 4 all’8 Luglio, e a Rimini dal 13 al 15 Luglio. È stato inoltre presidiato il territorio della musica con la presenza del brand durante l’esclusivo after party di J- Ax e Fedez tenutosi a San Siro lo scorso 1 Giugno dopo il concerto.

“Tradizione, convivialità e affidabilità sono le caratteristiche che rendono Amaro Lucano un brand storico, orgoglio del made in Italy. E, proprio per potenziare il posizionamento di marca avvicinandola anche ai più giovani, abbiamo studiato insieme al cliente una strategia integrata che prevede l’utilizzo di mezzi affini ai Millennials, come digital e social network ma anche gli eventi sul territorio, in abbinamento a un momento cardine della cultura nazional popolare italiana come i Mondiali di calcio”, ha dichiarato Vita Piccinini, Ceo di Starcom Italia (nella foto).

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Calciatori Brutti e Good Move lanciano la web serie “Il Mondiale è Azzurro”

- # # #

calciatori brutti

Calciatori Brutti lancia un’originale iniziativa editoriale che ha l’obiettivo di far vivere le emozioni dei Mondiali di Calcio anche a chi in Russia non vedrà rappresentati i propri colori: la web serie “Il Mondiale è Azzurro”, al via dal 7 giugno per la durata di 5 settimane.

Il concept dell’iniziativa trasporta lo spettatore in un mondo parallelo in cui l’Italia ha vinto il playoff contro la Svezia e si è qualificata per i Mondiali in Russia. Dalla diramazione dei convocati fino alla finalissima di Mosca, il percorso degli Azzurri viene seguito da un’emittente televisiva indipendente: la CBTV, che con 120,00 euro ha vinto l’asta per i diritti tv e sarà l’unica a mostrare le immagini dell’Italia in esclusiva. Tra colpi di scena e imprevisti, la web serie racconterà il nuovo sogno italiano, fatto di piccole grandi rivincite alla maniera di Calciatori Brutti. L’online de “Il Mondiale è Azzurro” è previsto una settimana prima del calcio di inizio del torneo in Russia. A dare il via alla web serie sarà un video teaser​ a cui ne seguiranno altri 30 episodi​. Un lavoro imponente di cui è parte anche Good Move​, la concessionaria di advertising online specializzata in Programmatic, scelta di recente come partner esclusivo per la raccolta pubblicitaria di Calciatoribrutti.com​, sito da 3,5 milioni di utenti unici e 5 milioni di pagine viste al mese​.

“Le nostre soluzioni saranno al servizio di un progetto editoriale in perfetto stile Calciatori Brutti”, commenta Alessandro Mandelli​, Presidente e co-Founder di Good Move. “Saremo direttamente coinvolti nella monetizzazione degli spazi pubblicitari a disposizione degli spender, dal formato video instream, al formato Native premium in feed Adyoulike. Come di consueto, il nostro obiettivo sarà valorizzare il progetto “Il Mondiale è Azzurro”, assicurando agli spender alte performance per i loro messaggi mettendo a garanzia l’alta affidabilità e fedeltà della community”, conclude il manager.

“Come gli altri editori del network di Good Move, Calciatori Brutti fruisce dei servizi offerti dalla concessionaria come Good Video e Good Platform. Good Video è il servizio di Publisher Video CMS & Monetization Player a disposizione degli editori per la distribuzione e monetizzazione di contenuti video”, spiega Massimo Vimini​, CEO e co-Founder di Good Move. “Good Platform è la nostra piattaforma che integra SSP multiple (inclusa quella di native advertising Adyoulike, in esclusiva per l’Italia) in un unico pannello con Header Bidding incorporato. Questo servizio offre agli editori formati Display, Video e Native in modalità Programmatic completata dalla monetizzazione in Reservation in una dashboard unica con reportistica dettagliata sempre aggiornata. A realizzarla è un team sales a Milano e Roma dedicato sulle linee di business Centri Media e Clienti”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Hellosport e Calciatori Brutti inaugurano i primi “Giochi del Calcio di Strada”

- # # # # #

Calciatori Brutti e HelloSport, calcio di strada

HelloSport, polo sportivo di Hellodì, e la famosa community Calciatori Brutti danno il via ai Giochi del Calcio di Strada, il loro primo evento dedicato a tutti gli appassionati di pallone d’Italia. Il progetto “Giochi del Calcio di strada” prevede un piano di comunicazione digitale di dieci mesi e, con tutti i contenuti, supera i 150 milioni di people reach sui social. Il tutto coronato da sei weekend con il coinvolgimento di circa 100 mila contatti sul territorio. “L’idea del torneo itinerante è nata dopo il successo sul web” affermano i fondatori di HelloSport Francesco Ferrari e Alex Ballato. “Con questo evento volevamo raggiungere il nostro pubblico, per vivere e raccontare lo sport nazionale attraverso l’ironia che contraddistingue Calciatori Brutti. Ci siamo riusciti con il supporto dei nostri partner, ognuno dei quali ha saputo interpretare in modo originale le mille iniziative in programma”.

Calcio e sano divertimento sono alla base degli eventi locali che hanno attratto l’attenzione di tanti sponsor, coinvolti in varie modalità presso il Villaggio sportivo:
-Erreà Sport, azienda di abbigliamento sportivo, è partner dell’evento e fornirà i kit da gioco realizzati appositamente; sarà inoltre presente con un truck di diciotto metri a far da cornice al palco dove si svolgeranno le gare;
-Goleador, il noto marchio di caramelle gommose, personalizzerà alcune discipline di gioco e saprà premiare i vincitori con forniture delle sue mitiche e irresistibili lastrine;
-Birra Ceres seguirà il tour, in particolare la disciplina del Calcio Tennis, con spazi dedicati e una speciale squadra costituita ad hoc, capitanata da Dario Hubner. Oltre a animare il villaggio, Ceres metterà in palio una fornitura di birra per un anno ai vincitori del Calcio Tennis;
-Yokohama, produttore di pneumatici e sponsor ufficiale del Chelsea Football Club, sarà partner del Tiro di Precisione e metterà in palio numerosi premi per i vincitori, tra cui prestigiosi treni di gomme;
-Fructis Style con i suoi gel e una squadra di parrucchieri professionisti, aiuterà Calciatori Brutti a rendere “stilose” le folli e improbabili acconciature degli atleti in gara;
-Snai ha collaborato nella creazione del free press, che verrà distribuito in tutte le tappe e porterà nel tour commentatori d’eccezione come Josè Altafini e Adam Grapes;
-Prozis accompagna il progetto con la sua energia e competenza alimentare.
E per chiudere in bellezza, al termine della prima giornata di gara, il sabato sera, si ballerà con la musica di Senhit.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Garnier e Ideal Comunicazione invitano tutti i Millennials a “farlo con stile”

- # # # # # #

#FalloConStile! Garnier Fructis Style

Garnier sceglie Ideal Comunicazione per la creazione di un concept disruptive e di una strategia di comunicazione a cavallo tra social e tour estivi in giro per l’Italia per ingaggiare i sempre più contesi Millennials.

Il brand di hairstyling invita tutti i Millennials a “farlo con stile” e sarà infatti partner del tour estivo “Gioco del Calcio di Strada” di Calciatori Brutti. 6 tappe in tutta Italia, circa 100.000 partecipanti previsti ai quali insegnare come realizzare hairlook di tutto rispetto grazie a uno staff di esperti hairstylist. E ovviamente dj-set, animazione, distribuzione di gadget e sample di prodotto, selfie come se non ci fosse un domani da condividere sui social con l’hashtag #FalloConStile e tantissimo divertimento. Insomma, l’estate più cool di sempre sta per arrivare: si parte il 17/18 giugno da Capo D’orlando.

Sul web si è scatenata una vera e propria controversia, nel gergo di internet “flame”, una fiammata incendiaria di messaggi polemici inviati da un utente di una comunità virtuale a un altro utente o all’intera comunità. I due “provocatori” d’eccezione sono seguitissimi sui loro canali social da folle di fan che non vedono l’ora di schierarsi dalla loro parte e scendere in campo (nel vero senso della parola) al loro fianco.

Da un lato vediamo schierata l’agguerritissima community di Calciatori Brutti (quasi 1.6 ML di fan solo su Facebook) e la sua telecronaca semi-seria sul calcio e su tutto ciò che intorno ad esso gira; dall’altro l’instagramer @camihawke, la cui energia comica continua a contagiare giorno dopo giorno migliaia di fan (180K followers solo su Instagram). Il motivo della polemica sono gli hairlook assolutamente improbabili che, secondo la giovane influencer dai capelli rossi, sfoggiano i calciatori ma anche i comuni mortali di sesso maschile. La community Calciatori Brutti non ci sta e, quando @camihawke attacca uno degli idoli del calcio italiano anni ’90, risponde a tono e invita i propri fan a dare battaglia. La guerra è aperta, a suon di look tamarri, styling da battaglia e al grido di #FalloConStile! Come andrà a finire?

Le scommesse sono aperte ma per ora anche i bookmakers più esperti non si sbilanciano. Ciò che invece si sa per certo è che la diatriba è destinata a continuare, così come l’invito di Garnier Fructis Style a tutti i Millennials a “farlo con stile”.

articoli correlati

MEDIA

Calciatori Brutti e Orange Media Lab lanciano il Fantaignorante, il nuovo format del fantacalcio

- # # # # #

Calciatori Brutti e Orange Media Lab lanciano il FantaIgnorante

C’era una volta il Fantacalcio, e c’è ancora. Oggi, però, nell’era dei social, dello sharing e del web, gli fa compagnia il FantaIgnorante, un modo totalmente digital per diventare fanta-allenatori di calcio. L’idea nasce dalla collaborazione tra la agenzia milanese Orange Media Lab, tra le più dinamiche del settore in Italia, e Calciatori Brutti, punto di riferimento dell’informazione sportiva “alternativa”. Con la diffusione del digitale, l’impatto di giochi come il Fantacalcio è diventato virale. Per questo motivo, per realizzare FantaIgnorante Calciatori Brutti si è affidata all’esperienza dell’agenzia, dando vita a un prodotto ironico, fresco e originale.

Il progetto, nato nella sua prima versione per gli ultimi Europei di calcio, raccogliendo oltre 100 mila iscritti in pochi giorni, è servito come fase “tester” e con l’inizio del campionato è partito il FantaIgnorante, per il quale l’agenzia ha sviluppato l’infrastruttura tecnologica, e di advertising, impostando addirittura anche tutti gli spazi commerciali del sito mettendo in campo l’ampia capacità innovativa caratterizzata dal team. “Siamo particolarmente orgogliosi di FantaIgnorante, poiché abbiamo creato un prodotto originale con le nostre migliori competenze tecnologiche e creative, partendo da un’idea tradizionale per svilupparla secondo le nostre skill e interpretando al meglio lo spirito alla base dell’idea”, commenta soddisfatto del risultato Alessandro Fabozzi, CEO e fondatore di Orange Media Lab.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Hyundai: l’ironia dei “Calciatori Brutti” per festeggiare gli Europei con i fan del calcio

- # # # #

hyundai

Hyundai, partner di FIFA e UEFA dal 1999, riafferma in occasione di Euro 2016 il legame con il calcio con un inedito progetto multimediale rivolto a tutti gli appassionati italiani e con la limited edition GO! Edition – disponibile su i10, i20 e i30.

Si parte dall’ironico spot TV nel quale Hyundai si schiera a supporto del ‘fair play’ per arrivare a un vero e proprio progetto di comunicazione a 360°, che vede nel web una presenza fondamentale. “Nel nostro paese, il calcio è una delle più grandi passioni: abbiamo cercato un approccio nuovo per coinvolgere gli italiani”, racconta Andrea Crespi, Managing Director di Hyundai Italia. “Il calcio, infatti, non è solo quello giocato nei grandi stadi durante le competizioni più importanti, ma è una passione che coinvolge milioni di tifosi, anche quelli che giocano a livello amatoriale. Con questa iniziativa abbiamo voluto celebrare il calcio e l’arrivo dei campionati europei”.

È poi sul web che il progetto dedicato agli Europei di calcio 2016 si arricchisce: seguendo il linguaggio ironico della campagna, Hyundai ha dato vita a un concorso e a una divertente partnership con Calciatori Brutti, una delle più grandi community italiane in quest’ambito, divenuta in breve tempo un fenomeno virale grazie ai numerosi fan (oltre 1 milione solo su Facebook). Online fino al 22 maggio, il contest “DriveToEuro” permette a tutti gli appassionati di calcio – e di Hyundai – di vincere ogni giorno fantastici premi e 200 biglietti per gli Europei. Partecipare è semplice: accedendo al sito http://drivetoeuro.hyundai.it/ gli utenti possono creare la propria “squadra ignorante” di calcio a 5 e aggiudicarsi le maglie firmate Hyundai e Calciatori Brutti – personalizzate con i nomi e i numeri della propria squadra di calcetto. Effettuando poi un test drive in showroom, si partecipa all’estrazione di 190 biglietti (assegnati a coppie) per le partite dell’Italia agli Europei 2016. Infine, tutti i clienti che acquistano una Hyundai entro il 30 aprile 2016, partecipano all’estrazione finale di uno degli 8 pacchetti Go!VIPExperience per due persone, che comprendono: 2 biglietti per la partita (girone, semifinale e finale), il viaggio, il pernottamento e i transfer – per vivere un’esperienza unica in occasione dei match degli Europei insieme a Hyundai. Calciatori Brutti, inoltre, diventa ‘voce ufficiale di Hyundai’ per tutta la durata degli Europei e realizzeranno per tutto il periodo di UEFA EURO 2016 TM contenuti esclusivi insieme ad alcune importanti celebrity.

La campagna Hyundai GO! Edition, ideata e coordinata da e+p films GmbH e diretta da Tim Löhr (adattamento per l’Italia a cura di Innocean Worldwide Italy), è on air a partire da marzo 2016 su tutte le principali piattaforme televisive (dal digitale terrestre alla pay Tv e sui più importanti media online specializzati in news, motori e sport). Sulle note di una nota sinfonia di Mozart, diversi calciatori sono coinvolti in passaggi, azioni e falli che strizzano l’occhio al Fair Play, lasciando poi spazio a qualcosa di vero – la nuova Hyundai GO! Edition, una gamma attraente e con tanta grinta in più.

articoli correlati