MEDIA

La nuova app di Tigotà colora la metro di Cadorna a Milano. Firmano BCube e MSL

- # # # #

app tigotà

Una pennellata verde ricoprirà, dal 14 dicembre al 3 gennaio, i muri e le scale mobili della stazione di Cadorna per il lancio della nuova app di Tigotà. La catena si conferma al passo con i tempi e per la campagna ha scelto Publicis Communications, nello specifico BCube che si è avvalsa della collaborazione di MSL.

 

L’obiettivo è la promozione della nuova app di Tigotà. Basterà infatti uno smartphone per acquistare ogni genere di prodotto oltre che utilizzare la propria Fidelity Card, sfogliare il volantino mensile e anche giocare. Una nuova idea di store, tutta nelle nostre mani. Per l’occasione è stata scelta una comunicazione d’impatto: le agenzie hanno infatti curato la realizzazione di una guerrilla che invaderà letteralmente la stazione. Attraverso giochi tra parole e immagini, si scherza sullo strumento che tutti abbiamo sempre sotto gli occhi: lo smartphone, che, in questo caso, diventa una spugna, un profumo, un rasoio, per ribadire che tutto il mondo del pulito, in realtà, è già tra le nostre mani. Della produzione si è occupata Prodigious.

articoli correlati

MEDIA

Il Consorzio per la tutela dei formaggi Valtellina porta i piatti della tradizione a Cadorna

- # # #

Cadorna Consorzio per la tutela dei formaggi Valtellina

La stazione ferroviaria Cadorna del capoluogo meneghino conferma la sua vocazione per iniziative di comunicazione integrata che riscuotono grande successo grazie all’uso dei differenti impianti interni ed esterni alla stazione .

Il 2017 apre con un’operazione de Il Consorzio per la tutela dei formaggi Valtellina che avrà uno stand nell’atrio della stazione, di fronte al binario 7. Nelle giornate di domani 26 e venerdì 27 gennaio, dalle 11 alle 17 il primo giorno, dalle 10 alle 19 il secondo: in programma degustazioni gratuite di Valtellina Casera Dop e di piatti della tradizione e show cooking con lo chef Alessandro Bianucci dell’Istituto professionale Galdus di Milano per far conoscere i nostri formaggi anche fuori provincia dai futuri chef.

Lo special guest Andrea Mainardi animerà lo stand giovedì 26, dalle 17 alle 19.

L’avvio l’ha dato Ricola, in primavera da aprile a giugno, con l’allestimento di 10 aiuole verticali dove si potevano conoscere e annusare le piantine che compongono il bouquet delle famose caramelle svizzere. Inoltre in stazione i promoter Ricola hanno distribuito in più di un’occasione le caramelle a tutti i frequentatori durante le diverse giornate.

Nestlè, a seguire, ha presentato e promosso il prodotto Beltè nella sua nuova declinazione Bio, con un’area promozionale dove il pubblico poteva anche apprendere esercizi fisici per il proprio benessere.

L’iniziativa Nestlè, che ha coperto il mese di giugno, ha animato l’atrio della stazione con un’area esperienziale realizzata con materiale eco sostenibile che è servita a  rafforzare i valori della marca, permettere di gustare la nuova aroma e offrire dei consigli per il benessere fisico oltre a quello alimentare.

Luglio è stato presidiato da Häagen-Daz, il marchio di gelati, che in un elegante temporary store ha presentato nuovi prodotti che sono stati venduti ai frequentatori anche in comode borse frigo per il ritorno a casa.

Anche Lavazza a dicembre ha realizzato una presenza multimediale e multicanale con un temporary che presidiava l’atrio con il prodotto Jolie, ultima arrivata delle macchine per il caffè. I consumatori potevano gustare il caffè, acquistare le caffettiera e la scorta di cialde dell’azienda torinese.

Infine il cliente Koch Media, distributore in Italia dei videogiochi di Square Enix, ha lanciato la nuova edizione di Final Fantasy decorando interamente un Malpensa Express da fine novembre a dicembre oltre a un convoglio di Italo.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

I contadini Ricola si prendono cura delle “erbe” svizzere anche a Milano!

- # # # #

ricola erbe

Alla stazione Cadorna di Milano sono stati installati dieci giardini verticali dove crescono le erbe aromatiche svizzere alla base di tutti i prodotti Ricola. I passegeri dei treni in partenza e in arrivo possono così entrare in contatto con il cuore dell’azienda svizzera: le sue erbe.

“L’impegno di Ricola si manifesta a Cadorna con la volontà di far conoscere a tutti gli appassionati delle nostre caramelle anche la materia prima di tutti i nostri prodotti, le erbe” spiega Luca Morari, General Manager Divita srl, azienda che dal 2006 distribuisce la gamma di specialità Ricola in Italia “è un obiettivo importante per Ricola. In questo modo il consumatore scopre il lavoro e il rispetto insito in tutta la nostra produzione, per ottenere un prodotto sano, buono e protetto dai nostri personalissimi bodyguard”.

Dopo un breve stop di qualche giorno in cui è stata necessaria una sostituzione delle erbe i giardini Ricola sono stati infatti riallestiti lungo i binari più frequentati della stazione e sono ritornatialla loro vitalità orignaria. In occasione della riapertura giungeranno direttamente dalla Svizzera a Cadorna quattro contadini-bodyguard della Ricola Security per prendersi cura e salvaguardare le erbe con l’amore e tutta l’attenzione che solo loro sanno riservare.

I giardini verticali, alti 112 cm per 318, sono allestiti su entrambi i lati delle colonne permettendo così di essere notati da diversi punti della stazione. Le piantine delle tredici erbe Ricola sono selezionate e posizionate in apposite tasche contenitrici, ogni pianta viene irrigata grazie ad una particolare vasca a ricircolo che eroga acqua grazie ad un timer preimpostato. In questo modo le pareti verdi sono indipendenti e ricevono il nutrimento necessario senza sprechi.

L’installazione green proseguirà fino alla fine del mese di Giugno e durante la sua permanenza produrrà circa 3.402 kg di ossigeno, che equivale al fabbisogno giornaliero di 45 persone.
Qualità, ecologia e responsabilità sociale, questi sono i valori distintivi dell’azienda svizzera che da 85 anni cura la materia prima di tutte le sue specialità: le erbe. Tutte le 13 erbe Ricola sono coltivate sulle montagne svizzere secondo i principi dell’agricoltura naturale.
La coltivazione di tutte le erbe Ricola viene effettuata senza l’uso di pesticidi ed erbicidi per salvaguardare la genuinità del prodotto. Ogni caramella è inoltre prodotta rinunciando a coloranti o aromi artificiali.
Pensare e agire in modo sostenibile sono caratteristiche intrinseche dell’azienda e rappresentano una base decisionale importante nella conduzione della strategia Ricola.

 

articoli correlati