MEDIA

Donnaclick.it sempre più a portata di smartphone con BrandMade

- # # # #

donnaclick.it

È online il nuovo portale web di Donnaclick.it, che ha affidato a BrandMade, advisory agency di Trilud Group, l’operazione di rinnovo e restyling del sito.

Un restyling grafico e strutturale all’insegna del “Mobile First” con l’obiettivo di migliorarne le performance adv, la fruizione dei contenuti, resa molto più immediata, smart e intuitiva, 
ottimizzandone la ricerca sia all’interno del portale che all’esterno nella search dei principali motori di ricerca.

Mobile First per seguire un’audience sempre più in movimento e cross device che nel caso di Donnaclick.it proviene per l’80% delle visite totali, in media 12 milioni di visite/mese, da dispositivi mobili.

Questo cambiamento è stato fortemente voluto dalle direttrici editoriali di Donnaclick.it, Elena Vaccarella e Francesca Cariola, che affermano: “Per Donnaclick.it, da anni ormai una delle testate online più seguite del panorama femminile, abbiamo scelto di affidare a BrandMade questa operazione con l’obiettivo di proporre un nuovo design semplice ma al contempo accattivante”.

“Per noi le lettrici di Donnaclick.it – continuano Elena Vaccarella e Francesca Cariola – sono la cosa più importante: l’esigenza di rinnovarci è nata proprio per favorire e migliorare la fruizione di tutti i nostri contenuti, oltre a rendere il sito tecnicamente compliant ad accogliere anche i più nuovi formati adv, che sempre più spesso ci vengono proposti da tg|adv, la nostra concessionaria pubblicitaria a cui affidiamo tutta la raccolta adv”.

“Il progetto Donnaclick.it – dichiara Alberto Gugliada, CEO di tg|adv e co-founder di Trilud Group – è la dimostrazione del lavoro altamente sinergico che Trilud Group svolge all’interno delle proprie aziende coinvolgendo anche partner esterni. Donnaclick.it lavora con noi da moltissimi anni e grazie a questo rapporto, sia lato concessionaria sia lato agenzia, si è riusciti a dare un valore ancora più importante a un brand di sicuro significato che Elena Vaccarella e Francesca Cariola ancora adesso dirigono e che hanno portato avanti in modo egregio con risultati degni di grandissima nota”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

BrandMade firma la consulenza strategica per Cicli Pinarello

- # # #

BrandMade ha realizzato un’approfondita consulenza strategica per Cicli Pinarello finalizzata ad accompagnare il brand verso la digital transformation e nella costruzione di un piano di comunicazione omnichannel.
L’iter consulenziale si è articolato in una prima fase di brand assessment e un’analisi dello scenario competitivo per arrivare poi alla definizione dell’architettura di comunicazione.

Change”, la unit di Brandmade dedicata ai servizi di consulenza strategica, ha approfondito la conoscenza dell’azienda, della sua organizzazione e del posizionamento desiderato, così da definire lo scenario all’interno del quale Pinarello opera e poter studiare e valutare i fattori chiave che contribuiscono a costruire la percezione del marchio. L’indagine è stata condotta analizzando la comunicazione del Brand e dei suoi competitor. Il posizionamento del brand e del prodotto sono stati studiati partendo da due aree di osservazione, la comunicazione e l’esperienza legati al brand Pinarello.

Per l’analisi del target di riferimento sono stati svolti dei focus per capire quali sono i fattori razionali ed emotivi che stimolano le persone a interessarsi al mondo delle bici da corsa (touch point, interessi e motivazione). Si è poi valutata la customer journey, con lo scopo di definire la qualità dell’esperienza offerta dal brand on e offline e di individuare le aree di ottimizzazione.

Anche a livello di percezione del brand lo studio portato avanti da Brandmade ha permesso di identificare quali sono valori di brand percepiti e quali le aree di comunicazioni da sviluppare. A completare il percorso di assessment un’attività di “mystery shopping”, volta a studiare l’in store experience nei punti vendita Pinarello.

Un’attività di consulenza strategica e marketing che ha coinvolto mercati internazionali, come l’Inghilterra e gli Stati Uniti, di grandissima importanza per un marchio storico come quello di Pinarello, sinonimo di qualità del “Made in Italy” nel mondo e di competitività nel professionismo. BrandMade è stata scelta proprio per l’approccio “artigianale” di cui l’azienda aveva bisogno, per individuare un’architettura di marketing e comunicazione globale che le permettesse di essere innovativa anche in questo ambito come lo è in quello di prodotto.

“Siamo fieri di essere stati scelti da un’azienda storica come la Cicli Pinarello”, afferma Marco Schifano (nella foto), Managing Director di BrandMade, “per intraprendere un profondo processo di innovazione che vede una realtà italiana di successo confrontarsi con scenari internazionali. Questo incarico conferma la qualità della nostra offerta consulenziale e la crescente fiducia espressa dalle medie imprese rispetto al nostro modo di operare”.

“In Pinarello”, aggiunge Fausto Pinarello, CEO di Pinarello Spa, “da sempre puntiamo in alto: questa volontà di essere sempre un passo avanti non è riferita solo allo sviluppo del prodotto, ma a questo vuole affiancare un’innovativa e adeguata struttura di marketing e comunicazione. Siamo per questo contenti di poterci avvalere della consulenza dinamica di una advisory agency come BrandMade”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

BrandMade: nuova immagine coordinata e nuovo sito internet per FISAR

- # # # #

fisar

La Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori presenta oggi una nuova immagine coordinata, moderna e user friendly, frutto di un progetto di rebranding avviato nel 2017 che ha portato alla nascita di un nuovo logo e di un sito istituzionale (www.fisar.org) al passo con le attuali esigenze degli utenti. Il nuovo volto di FISAR è  è stato curato da BrandMade, marketing advisory agency di Trilud Group,  nata nel 2013.

Rafforzamento dell’identità del brand, accessibilità e nuove prospettive sono i temi al centro di questa operazione integrata iniziata con l’aggiornamento del logo della federazione ridisegnato secondo i principi di chiarezza e riconoscibilità; il logo, che racchiude la storia del brand e la sua rilevanza strategica nazionale, è ora fresco e essenziale, in linea con i tempi e con le moderne cifre stilistiche.

Il sito istituzionale, progettato secondo i più moderni canoni di user experience, offre invece un favorevole punto di accesso al mondo del vino con contenuti inediti dedicati a professionisti, soci e appassionati della cultura enoica: un ampio glossario realizzato dal Centro Tecnico di FISAR è racchiuso nella Wine Room, dove i Sommelier FISAR sono protagonisti delle Wine Stories, un branded content basato sul racconto del territorio e dell’esperienza enoica: dai vitigni, alle famiglie che da generazioni dedicano la propria vita al mondo del vino, passando per gli itinerari enogastronomici da percorrere alla scoperta delle eccellenze enologiche.

Le Wine News sono anchededicate ai momenti salienti della vita associativa con notizie su eventi, aggiornamenti tecnici e informazioni utili rispetto alle professioni del mondo del vino, le figure professionali di riferimento e gli scenari del mondo del lavoro.

“Una nuova immagine e una nuova comunicazione, interna ed esterna, che ambisce a sintetizzare in chiave contemporanea la storia di FISAR e il suo riposizionamento nel mondo enogastronomico”, commenta Graziella Cescon, Presidente Nazionale di FISAR. “Un cambio di marcia importante che punta l’accento sulla passione e l’idea di vino come esperienza e cultura valori che guidano da oltre 45 anni l’attività dell’associazione e dei suoi sommelier”.

Il nuovo volto digitale di FISAR si traduce anche sui social con tono di voce e contenuti in grado di massimizzare l’engagement degli utenti e rispondere alle esigenze di appassionati e professionisti.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Trilud Group: tg|adv presenta Sliding Stripes, nuovo format ideato da BrandMade

- # # #

slidìng stripes brandmede, trilud group

Tg|adv prosegue l’ampliamento e la valorizzazione della propria offerta advertising in ambito reservation e lancia Sliding Stripes, nuovo formato esclusivo ideato e realizzato da BrandMade.

La creatività, che si aggiunge all’esclusivo Unique Sticky Video e ai formati Carousel Skin e Carousel Box presentati nel 2018 dalla concessionaria di Trilud Group, si caratterizza per l’innovazione tecnica e per gli elevati standard di visibilità: fruibile sia su device desktop sia su mobile, Sliding Stripes è un formato impattante user friendly che accompagna la lettura dell’articolo dall’header al footer della pagina senza coprire il contenuto editoriale, che scivola sulla creatività mettendo in evidenza verticalmente tre messaggi di comunicazione differenti o tre prodotti differenti.

“Abbiamo ideato e realizzato Sliding Stripes”, afferma Marco Schifano, Managing Director di BrandMade, “con una particolare attenzione all’innovazione e alle esigenze sia degli utenti, per permettere loro una continuità di lettura del sito senza andarne in sovrapposizione, sia degli investitori, per garantire loro un’elevata visibilità: un solo formato cross device per un unico brand, ma declinato in tre messaggi differenti, ciascuno potenzialmente impattante su audience differenti”.

“Sliding Stripes”, conclude Annalisa Merola, Marketing Manager di tg|adv. “completa insieme a Unique Sticky Video e ai formati Carousel Skin e Carousel Box la prima fase di potenziamento dell’offerta adv in ambito reservation che Trilud Group ha intrapreso nel 2018, proponendo prodotti di alto impatto ma che rispettano la navigazione dell’utente, tutti in linea con le politiche e gli standard della Coalition for Better Ads”.

Questo innovativo formato realizzato dalla marketing advisory agency di Trilud Group è già stato scelto da clienti del settore GDO.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

BrandMade lancia WatchIt, l’audience content network venduto in esclusiva da tg|adv

- # # # # #

BrandMade

BrandMade lancia sul mercato un nuovo progetto editoriale e pubblicitario: “WatchIt”, l’audience content network che garantisce performance di alto livello in termini di audience targeting, viewability, brand safety e reach incrementale.

Ideato e realizzato dalla marketing advisory agency di Trilud Group e venduto da tg|adv come concessionaria esclusiva, “WatchIt” unisce le esigenze degli editori, degli utenti e degli investitori con la distribuzione di un palinsesto video proprietario su un network di siti selezionati ad hoc e clusterizzati in aree tematiche (Donna, Uomo, Attualità & Lifestyle, Food, Salute & Benessere), in base all’audience di ciascun sito.

L’offerta di contenuto video, perlopiù di produzione in house, è altamente qualitativa e prevede l’inserimento di un preroll adv con una serie di garanzie fondamentali per l’attuale mercato pubblicitario: “WatchIt”, rigorosamente cross device, assicura infatti una viewability garantita del contenuto grazie all’erogazione attraverso una piattaforma “sticky” che rende il video resistente allo scroll di pagina. Risponde inoltre alle esigenze di audience targeting, oltre che di targettizzazione per aree tematiche pianificabili singolarmente, e di brand safety, con siti accuratamente selezionati e monitorati per garantire un contesto editoriale sempre appropriato. Il network si compone infine di siti di dimensioni medie, che permettono di raggiungere una reach incrementale a quelle raggiunte dalle pianificazioni sui mezzi online tradizionali.

“Abbiamo ideato e realizzato WatchIt – afferma Marco Schifano, Managing Director di BrandMade (nella foto) – per rispondere alle esigenze del mercato online di oggi, dove gli utenti ricercano sempre di più contenuti video di qualità brevi, semplici da fruire, free. L’obiettivo di questo nuovo progetto è permettere anche all’audience di editori medi la possibilità di usufruire di contenuti video di grande qualità e all’investitore pubblicitario di raggiungere questa audience attraverso il formato adv che a oggi è quello contestualmente più importante, il preroll, in una modalità compliant con le politiche e gli standard della Coalition for Better Ads”.

“Siamo molto contenti del nuovo prodotto Watchit – conclude la Head of Sales di Trilud Group Alexia Beverina – perché ci permette di offrire ai nostri investitori un prodotto editoriale di qualità con un formato come quello del preroll, raggiungendo audience in perimetri che a oggi non erano ancora “gestibili” con pianificazioni premium. L’alta collaborazione tra le società del gruppo ci permette di offrire al mercato soluzioni sempre più innovative ed efficaci”.

articoli correlati

AZIENDE

BrandMade: un milione di euro di fatturato. L’agenzia cresce del 107% nel 2017, prevista una crescita a tre cifre anche nel 2018

- # #

BrandMade

BrandMade chiude il 2017 con oltre 1 milione di euro di fatturato, il doppio rispetto all’anno precedente: una crescita del +107% che segue il +38% del 2016 e che porta ora l’agenzia a prevedere un ulteriore raddoppio per il 2018.

La marketing advisory agency di Trilud Group, nata nel 2013, conferma quindi le previsioni di crescita esponenziale comunicate lo scorso anno e vede premiata la sua capacità di intercettare le nuove richieste del mercato: raccontare i brand in modo personalizzato e performante, grazie a un’offerta integrata di comunicazione e marketing che unisce consulenza e produzione, online e offline.

Per implementare e potenziare lo sviluppo commerciale dell’agenzia, entra nel team come Business Developer Arianna Castoldi, già Sales Account in Trilud Group, sotto il Managing Director Marco Schifano e con il coordinamento della Head of Sales di Trilud Group Alexia Beverina.

Strutturata in due distinte unit, Advisory per il servizio di consulenza strategica e Production per la produzione di contenuto creativo (e non solo) in ogni declinazione, BrandMade in ambito advisor si sta posizionando sempre più come partner di aziende italiane di medie dimensioni anche con respiro internazionale.

“Oltre a definire e gestire le strategie di marketing – afferma Marco Schifano, Managing Director di BrandMade (nella foto) – per alcuni clienti ne coordiniamo l’implementazione anche a livello internazionale, come è successo recentemente per DondUp, con il quale abbiamo realizzato un piano di brand exploitation per raggiungere audience nuove e trasversali, ma sempre coerenti con i valori dell’azienda. Nel 2018 continueremo a offrire un’offerta consulenziale d’alto profilo rivolta anche alle aziende di medie dimensioni, con progetti di comunicazione tailor made che garantiscono ai clienti una misurazione del ROI sempre più precisa, il tutto sempre all’insegna delle nostre keywords: innovazione, time to market e attenzione al cliente”.

Sono ormai decine le aziende che hanno scelto l’offerta dinamica e flessibile di BrandMade per comunicare se stesse e i loro valori: dalle ultime case history di Dondup e Sportproject fino a FISAR, Lambert + Associates, Svizzera Turismo, Roger Vivier, Spin Master.

 

articoli correlati

AGENZIE

BrandMade si aggiudica la gara per il riposizionamento digital di FISAR

- # # # # #

BrandMade

BrandMade è la digital advisory agency di Trilud Group, nata nel 2013. Una realtà ormai consolidata sul mercato, grazie a un’offerta che unisce consulenza e produzione dei contenuti. BrandMade si propone infatti di accompagnare le aziende nella definizione di un’identità in grado di comunicare, relazionarsi con le audience e raggiungere gli obiettivi di business.

Un approccio consulenziale – e non “creativiticentrico”, come tiene a sottolineare Alberto Gugliada, CEO di tg|adv e co-founder di Trilud Group – che mette al centro il cliente e le sue esigenze grazie alle due distinte unit, Advisory e Production: la prima orientata a fornire un servizio di consulenza strategica, la seconda improntata alla produzione di contenuto digitale in ogni sua forma.

L’agenzia si è appena aggiudicata il progetto di comunicazione stategica per il consolidamento digitale e il rilancio di FISAR, Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori che da oltre 40 anni sostiene e promuove una cultura del vino che diffonda i valori di indipendenza, territorialità e qualità della formazione e dell’informazione.

Restyling dell’immagine coordinata e dell’identità digitale, branded content, strategia digitale e social sui canali proprietari, content strategy e coordinamento dell’ufficio stampa sono i punti chiave di questo progetto, che si propone di riposizionare FISAR e condividerne i valori all’interno del settore wine, per aprire l’accesso al mondo dell’enologia anche al grande pubblico grazie a un punto di vista allineato al contesto socio-culturale del momento.

Con il nuovo sito, interamente progettato secondo i più moderni canoni di user experience, i contenuti FISAR, rieditati attraverso un mix strategico tra logiche SEO e identità stilistica del brand, diventano immediatamente raggiungibili sia per gli appassionati della cultura del vino che cercano un punto di accesso al mondo enoico, sia per soci e professionisti alla ricerca di opportunità professionali, corsi di aggiornamento e news.

Ampio spazio ai contenuti didattici grazie alla nuova wine roo che raccoglie glossari e terminologia utili ai soci in essere e potenziali, l’area download dedicata alla consultazione delle schede per la degustazione e del materiale didattico, e le sezione abbinamenti per gli appassionati che si stanno avvicinando al mondo delle sommellerie e hanno così a disposizione uno strumento immediato per la scelta del vino. L’area recruitment offre la possibilità di iscriversi alla newsletter FISAR, un contenitore indicizzato in base ai diversi cluster che consente di personalizzare l’insieme delle notizie in base alle esigenze di chi le riceve; soci, appassionati, interessati e tesserati.

Nuova veste anche per FISAR TV, il canale di YouTube dedicato alla formazione all’informazione che ospita gallery tematiche, approfondimenti sulle tecniche di produzione, sul servizio, sui territori e sulla specificità dei vini più rappresentativi della cultura italiana.

Sono i Sommelier FISAR a diventare protagonisti di branded content basato sul racconto del territorio e dell’esperienza enoica: attraverso la selezione di “inviati speciali” all’interno delle Delegazioni prende vita un reportage sugli itinerari più affascinanti alla scoperta dei vini italiani. Interviste ai Soci delle diverse generazioni, racconti di vita da Sommelier vissuta – dalla formazione al primo calice degustato in veste ufficiale – insieme a informazioni utili rispetto alle professioni del mondo del vino, le figure professionali di riferimento e agli scenari del mondo del lavoro.

“Il progetto per FISAR – dichiara Marco Schifano, Managing Director di BrandMade – è stato particolarmente interessante perché ci ha permesso di accompagnare il brand nel suo processo di riposizionamento attraverso il nostro approccio strategico e consulenziale. Dopo un’analisi attenta dello scenario italiano e del mercato abbiamo ridisegnato l’identità visiva di un brand con una lunga storia, ma ora pronto ad approcciarsi al digitale in una modalità moderna e incentrata su un giusto equilibrio di user experience, storytelling e logiche seo”.

articoli correlati

AZIENDE

Trilud Group: prima trimestrale 2017 a +10% complessivo. BrandMade a +50%.

- # # # # #

gugliada trilud

Dopo il +11% complessivo dell’anno scorso, Trilud Group registra nel primo trimestre 2017 una crescita del fatturato complessivo del 10%, rispetto allo stesso periodo del 2016, riconfermandosi tra le più importanti digital media company italiane indipendenti.

Splittando la crescita, si nota che il fatturato di BrandMade aumenta del 50%: la digital advisory agency del Gruppo si conferma impegnata costantemente nello studio e nell’offerta di soluzioni innovative che rispondano creativamente e in modo efficace alla domanda da parte del mercato di consulenza strategica e di produzione di contenuti digitali originali.

Nel primo trimestre del 2017 si conferma significativa anche la crescita del 29% del fatturato di Trilud Publishing, che capitalizza gli investimenti realizzati sul versante redazionale e sullo sviluppo tecnologico avviati a fine 2015, e la nascita della divisione Brand Partnership, che integra la produzione editoriale con le esigenze del cliente presidiando una comunicazione custom made di alta qualità.

“Il gruppo prosegue sulla linea strategica adottata nel 2016 che si sintetizza nella virtuosa integrazione di 4 keywords: brand partnership, mobile, programmatic e dati”, dichiara Alberto Gugliada, CEO di tg|adv e co-founder di Trilud Group. “I risultati confermano la bontà dei modelli operativi adottati che ci svincolano sempre di più dalle fluttuazioni del mercato dell’adv digitale a favore di una diversificazione dei revenues stream”.

“La nostra capacità di dare al cliente una valida consulenza comunicativa e una efficace guida ai suoi investimenti è confermata dagli ottimi risultati ottenuti anche in questo inizio anno e ci rendono ancora più ottimisti nel prevedere una chiusura 2017 con una crescita a due cifre ancora più significativa di quella ottenuta nel 2016”, conclude Gugliada.

articoli correlati

AZIENDE

Trilud Group cresce a doppia cifra nel 2016. Fatturato a quota 7,7 milioni di euro

- # # # #

Trilud group: +11% nel 2016

Crescita a doppia cifra per Trilud Group nel 2016: il fatturato complessivo della digital media company registra infatti un +11% rispetto all’anno precedente, arrivando a quota 7,7 milioni di euro.

Nel dettaglio, Trilud Publishing ha rafforzato e valorizzato i brand editoriali di proprietà con importanti investimenti sul versante redazionale, incrementando, ad esempio, la produzione e l’acquisto di contenuti video, e con un continuo sviluppo e aggiornamento tecnologico in approccio responsive, consentendo una crescita del 45% dell’audience complessiva (confronto dati Google Analytics 2015-2016). Un grande patrimonio “numerico” che, incrociato a una affinata analisi e gestione dei dati di navigazione, consente a Trilud Publishing, tramite la divisione Brand Partnership, di aumentare il valore della attività commerciali del Gruppo e di presidiare una comunicazione custom made che integra il contesto editoriale con le esigenze dei clienti, mixando prodotti editoriali, piattaforme, social media management e produzioni di video originali.

Di particolare rilievo anche i cambiamenti nell’assetto della concessionaria tg|adv che si consolida come realtà verticale nell’ambito dei prodotti Display e Video Advertising, con un’area commerciale dedicata alla ricerca, ideazione e sviluppo di prodotti advertising innovativi ed efficaci. Interventi strutturali e strategici la cui bontà è confermata dall’incremento di fatturato del 24% a perimetri omogenei.

Infine si registra nel 2016 un’importante accelerazione di BrandMade, agenzia di Trilud Group nata a fine 2014, che chiude l’anno con un aumento di fatturato del 38%, a conferma delle capacità del Gruppo di intercettare e rispondere prontamente a una crescente domanda di consulenza strategica e produzione innovativa di contenuti digitali come mai prima si era manifestata.

“Un gruppo nativo digitale come Trilud Group deve rispondere rapidamente ai continui cambiamenti del mercato con soluzioni innovative ed efficaci e investimenti strategici che lo aiutino a comprendere prima possibile dove le audience si spostano e perché solo così possiamo dare al cliente un valido servizio di consulenza comunicativa e guidarlo al meglio nei suoi investimenti, garantendogli una misurazione del ROI sempre più precisa. Dopo un 2015 molto impegnativo caratterizzato da una complessa ristrutturazione interna e dall’acquisizione e sviluppo di skills per trasformare in opportunità le mutate esigenze di comunicazione delle aziende e le nuove modalità di pianificazione introdotte dal programmatic, il 2016 è stato per noi l’anno della “raccolta” e del consolidamento strategico e tecnologico dei modelli operativi adottati, focalizzati in sintesi su 4 keywords: brand partnership, mobile, programmatic e dati, per una efficace differenziazione dei prodotti adv”, ha dichiarato Alberto Gugliada, CEO di tg|adv e co-founder di Trilud Group.

“La positiva chiusura del 2016 ci consente di prevedere nel 2017 una crescita a due cifre ancor più sostenuta. Sarà quindi fondamentale poter consolidare il Gruppo con una diversificazione dei revenue streams rendendoci sempre meno vulnerabili alle fluttuazioni a cui è oggi soggetto il mercato dell’advertising digitale. Inoltre, quest’anno rafforziamo la nostra presenza all’estero grazie al consolidamento sul mercato latino della nostra property in lingua spagnola EllaHoy”, ha concluso Alberto Gugliada.

articoli correlati

MEDIA

Trilud Group e BrandMade raccontano su Designmag.it il tecnologico Folletto VR200

- # # # #

folletto vr200

Trilud Group, e BrandMade spiegano la tecnologia di Folletto VR200, l’aspirapolvere robotizzato di nuova generazione, su Designmag.it per 5 settimane.

BrandMade specializzata in progetti digitali e storytelling, ha firmato l’integrazione look & feel e l’usability declinate coerentemente sul brand Folletto, accanto alla visualizzazione in Parallax interamente responsive: in questo modo, i lettori di Designmag.it possono percepire dal punto di vista sia visivo che di interazione l’innovazione tecnologica del prodotto stesso. Dotato di un motore Vorwerk di nuova generazione, il robot aspirapolvere è comandabile anche da remoto tramite un’app.

Inoltre, sono stati realizzati 20 contenuti editoriali nella sezione dedicata del sito che offrono ai lettori tips a tema “casa”, suggerendo i metodi migliori per mantenere le proprie abitazioni pulite e accoglienti tramite l’utilizzo di Folletto.

Ai contenuti editoriali si affianca anche l’attività social sui canali delle testate in target del gruppo, come NanoPress, PourFemme, QNM, DonnaClick, Tecnocino, ButtalaPasta.

L’unione fra comunicazione editoriale, creativa, grafica e advertising è stata coordinata in ogni suo passaggio dalla unit Brand Partnership di Trilud Group, specializzata in progetti speciali che sappiano soddisfare sia i brand che gli utenti.

articoli correlati

AGENZIE

BrandMade (Gruppo Trilud) si aggiudica il redesign del sito di ToolsGroup

- # # # # # #

BrandMade, agenzia creativa di Trilud Group, si aggiudica il progetto di redesign della piattaforma online di ToolsGroup, fornitore globale con la maggiore esperienza nelle soluzioni di Demand Analytics, ottimizzazione delle scorte e pianificazione della supply chain.

Il progetto prevede il redesign strutturale e grafico del sito internet istituzionale, con l’obiettivo di renderlo più fruibile e su misura per l’audience di riferimento. La transizione alla nuova versione del sito, online nel primo quarter 2017, colmerà le attuali lacune in termini di user experience rispettando tuttavia guidelines, valori e necessità del colosso gestionale.

“È stato molto facile per me scegliere BrandMade per la realizzazione del nostro nuovo sito aziendale”, ha commentato Dafna Shamir, Global Digital Marketing Manager di ToolsGroup. “Ho da subito percepito grande professionalità, curiosità e voglia di mettersi in gioco con grande impegno e dedizione”.

L’obiettivo è rispondere alle esigenze di accessibilità degli utenti in modo da guidarli all’interno di un percorso, più che di un semplice sito web. L’agenzia fornirà consulenza per una riorganizzazione efficiente e SEO compliant dei contenuti testuali ed effettuerà un restyling grafico che ottimizzerà e agevolerà la navigazione. Il progetto di sviluppo prevede un layout glocal che rafforzi l’identità digitale dell’azienda a livello globale, consentendo alle succursali locali di adattare lo strumento in base alle esigenze dei fruitori delle specifiche realtà territoriali.
Alla nuova interfaccia user-friendly si affianca l’expertise sviluppata dall’agenzia in termini di linguaggio SEO, favorendo l’indicizzazione dei contenuti e promuovendone un migliore posizionamento all’interno dei motori di ricerca.
“Questa è sicuramente una grande opportunità”, dichiara Marco Schifano, Managing Director di BrandMade (nella foto),  ” per confermare la nostra apertura verso il mercato internazionale dei servizi digitali. La collaborazione con una grande azienda come ToolsGroup è sicuramente segno di riconoscimento della costante attività di ricerca e sviluppo che portiamo avanti quotidianamente, per garantire ai nostri clienti progetti e strategie efficaci e di successo”.
.

articoli correlati

MEDIA

Pic Solution sceglie Trilud Group per parlare di benessere

- # # # # # # #

Pic Solution

Trilud Group ha ideato e realizzato per Pic Solution un branded content, in collaborazione con MEC, che prevede un mix di attività editoriali, social e advertising per coinvolgere attivamente gli utenti, interpellati preventivamente per individuare le tematiche di maggiore interesse, e sviluppare così contenuti capaci di creare engagement sul tema del benessere quotidiano.

La prima fase del progetto ha previsto la veicolazione di una survey sui buoni propositi per l’autunno 2016, pubblicata attraverso il concept divulgativo PIC it EASY – all’interno del nuovo sito  – e veicolata sul sito e sul canale Facebook di Tantasalute.it, tramite publiredazionali e post social, attività dem e una campagna adv sul network, con rich media ideato e sviluppato ad hoc dall’agenzia del gruppo, BrandMade, in collaborazione con l’agenzia creativa del brand Pic, Phoenix Advertising.

Questa attività preliminare ha permesso di individuare le principali aree d’interesse dell’utenza, così da indirizzare lo sviluppo dei contenuti della seconda fase del progetto, in partenza il 10 ottobre per 6 settimane.

Previsti contenuti dedicati su TantaSalute.it e su picsolution.com, per la cui divulgazione sono coinvolte anche tutte le testate in target del gruppo – PourFemme, DonnaClick, NanoPress, QNM, Televisionando e ButtaLaPasta – e distribuzione sui canali social. Presente inoltre copertura advertising con mix di formati ad alto impatto e l’utilizzo del nuovo formato native IN feed AD recentemente adottato da Trilud Group (Quantum Native Solution).

Pic Solution, parte del gruppo Artsana, trova così in Trilud Group e nelle testate coinvolte per questo progetto di branded content una sinergia di intenti e di strumenti ideale per la promozione dei propri contenuti.

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Trilud firma “Sdolcinati” la webserie di Paneangeli. Con Brandmade e lo chef Capotosti

- # # # # #

Far dolci è bello!”: nasci da qui lo spunto dell’innovativo progetto di comunicazione realizzato dal gruppo Trilud per raccontare in maniera unconventional la nuova linea di decorazioni Paneangeli.
A partire da domani, prende infatti il via (su su www.pourfemme.it) “Sdolcinati”, una webserie in sei puntate realizzata ad hoc per Paneangeli, con un episodio a settimana.
“Il progetto ‘Sdolcinati’ – spiega Annalisa Merola, responsabile Marketing del gruppo Trilud – è stato ideato con la volontà di creare un’operazione di comunicazione innovativa, per unire creatività e orientamento al risultato, mantenendo saldi i valori del brand e mettendo in risalto le peculiarità del prodotto”.

Protagonisti della serie sono una giovane coppia e i dolci preparati dallo Chef Alessandro Capotosti (“Mamma che torta!”, La 5), qui nelle vesti anche di direttore artistico. Per ogni episodio, un dolce che segna una nuova fase del rapporto dei giovani fidanzati, interpretati dagli attori Matteo Munari (Carabinieri su Rai 1, Iene su Italia1) e Silvia Contenti (protagonista di diversi musical con la Compagnia della Rancia e cantante).
Ideata e realizzata dal team di Brand Partnership Trilud in sinergia con il gruppo Marketing e con il supporto della web agency Brandmade, “Sdolcinati” presenta un’inedita sintesi dei linguaggi e dei modelli narrativi dello storytelling digitale e del format televisivo di alta qualità, capace di raggiungere un target trasversale, giovane, curioso e creativo.
In ogni puntata la storia d’amore dei due giovani fidanzati si accompagna alla scoperta di un dolce sempre nuovo la cui realizzazione mostra la versatilità dei prodotti della linea Paneangeli “Decora con” e la molteplicità delle occasioni d’uso, pur in un contesto familiare e quotidiano.

La webserie sarà inoltre corredata da un cookbook: 15 foto-post di ricette di dolci realizzate in esclusiva per Paneangeli da Alessandro Capotosti.
.

articoli correlati

MEDIA

E’ online Maddyactive, il nuovo web magazine di Maddalena Corvaglia. La raccolta a tg|adv

- # # # # #

Maddalena Corvaglia debutta come editore e direttore di una nuova testata digitale, Maddyctive, il web magazine dedicato a una femminilità rock e metropolitana, online dall’8 marzo 2014. Non un blog, ma un vero e proprio progetto editoriale costruito sulle passioni della showgirl, realizzato con il supporto di BrandMade per l’ideazione e lo sviluppo e del network digitale tg|adv per la raccolta pubblicitaria.

Tantissimi i temi affrontati, dagli sport ad alto tasso adrenalinico come il paracadutismo a quelli che coniugano sensualità e forza muscolare come la Pole Dance, fino alle più sofisticate tecniche di autodifesa, tra cui il Krav Maga. Ed ancora, motori e biking, stile, alimentazione, benessere, con il contributo di nutrizionisti e trainer di altissimo livello e la realizzazione di video-tutorial dedicati ai più innovativi metodi di allenamento.

Non mancherà uno spazio dedicato alle interviste esclusive – il primo appuntamento è con Emma Marrone – nelle quali Maddalena raccoglie le esperienze di tanti amici e personaggi della scena italiana e non solo. A tutto questo, si aggiunge una sezione speciale – Maddyness – un raccoglitore di momenti, racconti ed emozioni, dal tono più personale, ma sempre nel segno di una femminilità lontana dai classici cliché, che si declina in innumerevoli sfaccettature.

Un’iniziativa editoriale ambiziosa che sta già attirando l’attenzione di alcuni brand di successo. Infatti, in occasione del lancio del progetto, i due fashion brand Cruciani e Silvian Heach hanno scelto di sponsorizzare il magazine fin dalla prima settimana.

articoli correlati