BRAND STRATEGY

A2A energia apre al mercato libero con Claudio Bisio e la regia di Paolo Genovese. Firma FCB Milan, pianifica Casiraghi Greco&

- # # # # # #

A2A - FCB Milan

È al via il nuovo film istituzionale di A2A Energia, ideato e prodotto da FCB Milan, l’agenzia guidata da Fabio Bianchi e Francesco Bozza.

In occasione del cambiamento legato al passaggio al mercato libero, la sfida di FCB Milan e A2A Energia è stata identificare una modalità di comunicazione semplice, che colpisca i clienti convincendoli sulla solidità dei valori di A2A Energia e sull’eccellenza dei suoi prodotti e servizi, con il mix giusto di ironia e di divertimento. Per l’occasione FCB Milan ha reclutato l’accoppiata vincente di Claudio Bisio come volto di A2A energia e il regista Paolo Genovese.

Il claim della campagna sarà “Ascolta un amico”, un messaggio che, sottolineando il concetto di amicizia, vuole ribadire il rapporto di fiducia che lega A2A ai cittadini, la vicinanza alle persone e l’attenzione alle esigenze della clientela.

Lo spot racconta la quotidianità di Claudio Bisio e come l’energia sia parte della sua vita: svegliarsi la mattina, fare la doccia, guidare un’auto elettrica, consultare un
tablet sono tutti gesti che hanno bisogno di un “pizzico” di energia. Per questo Bisio, nel suo personaggio familiare e affidabile, suggerisce al pubblico di “scoprire cosa c’è di nuovo in A2A Energia”, la società del Gruppo attiva nel mercato della vendita di energia elettrica e gas e che si occupa di sviluppare prodotti e servizi per l’efficienza energetica, sempre vicina alle esigenze delle famiglie e delle imprese.

Il messaggio della campagna di A2A Energia è in continuità con la filosofia che ha portato il Gruppo a rinnovare il proprio logo con la scelta visiva della “Citta2A”: una città stilizzata che invita a ripensare la realtà urbana con lo sguardo rivolto al futuro, immaginando una Smart City alimentata da una rete di servizi digitali, integrati e intelligenti in grado di rispondere a tutte le moderne esigenze delle comunità. Il messaggio semplice e amichevole di Claudio Bisio è stato pensato per accompagnare
le persone verso il passaggio al mercato libero dell’elettricità e per trasmettere i valori distintivi del Gruppo A2A.

Gli spot da 15, 30 e 45 secondi, prodotti da Brand Cross, andranno in onda a partire dal 6 fino al 19 di maggio sulle maggiori reti televisive nazionali. Il media mix della campagna, che è stata pianificata da Casiraghi&Greco, prevede anche passaggi radio, al cinema, su quotidiani nazionali e canali social, sarà on air dal 6 maggio al 19 giugno.

“Il talento di Claudio Bisio, la regia di Paolo Genovese e uno script semplice, divertente, che ha lasciato grande spazio all’improvvisazione. Il risultato? uno spot memorabile che – ne siamo sicuri – si fisserà nell’immaginario della gente e che aiuterà A2A a entrare nelle case degli italiani con ironia, vicinanza e semplicità. Proprio come farebbe un amico”, commenta Francesco Bozza, Chief Creative Officer di FCB Milan.

Credits
Agenzia: FCB Milan
Francesco Bozza – Chief Creative Officer
Fabio Teodori – Group Creative Director
Marco Vercelli – Senior Art Director
Massimiliano Sala – Senior Copywriter
Tatiana Ravalli – Strategic Planner
Maria Lucia Arati – Account Supervisor
Antonella Romano – Account Executive
Michele Virgilio – Producer
Martina Ferdinandi – Producer

CdP: BRAND CROSS
Paolo Genovese – Regista
Fabrizio Lucci – DoP
Roberto Bosatra – Executive Producer
Stefano Renolfi e Chiara Barlassina – Producer

Post produzione: XLR8

Fotografo: Mario Ermoli
Barbara Pre per Mandala Creative Productions

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Sunny Milano e Brand Cross firmano la campagna di lancio di Zelig TV

- # # # #

sunny milano

Zelig si appresta a lanciare la sua nuova Tv – canale 243 del digitale terrestre – con una campagna pubblicitaria multimediale firmata Sunny Milano.

Con il tono brillante, ironico e inaspettato che ha sempre contraddistinto Zelig, la campagna dal titolo “Verrei Volenteri Ma…” sarà articolata su tutti i mezzi media con particolare push sui canali social e gioca con una serie di personaggi nell’intento di improvvisare scuse folli e paradossali pur di stare a casa a godersi i programmi di Zelig TV.

Gli spot, in onda da domenica 25 febbraio in tv e cinema con 3 soggetti da 15”, sono stati prodotti da Brand Cross con la regia di Nico Malaspina e la colonna sonora composta da SimonLuca Favata.

La declinazione stampa, articolata in cinque soggetti, porta la firma dei fotografi Studio Cirasa, ed è stata sempre prodotta da Brand Cross con la post produzione curata da Photomovie.

La produzione della campagna radio, infine, è a cura di Disk to Disk.

Sunny Milano insieme a Brand Cross ha inoltre studiato e realizzato tutta la grafica del canale avvalendosi di Paste Up per tutta la parte di post produzione e di animazione delle grafiche di canale e delle sigle di programma.

CREDITS
Cliente: Bananas Media Company
Prodotto: Zelig TV
Agenzia: Sunny Milano
Direttori Creativi: Antonio Cirenza, Marco Calaprice
Direttore Clienti: Francesco Bruti
Casa di Produzione: Brand Cross
Regia: Nico Malaspina
Direttore della Fotografia: Davide Artusi
Partner & Executive Producer Brand-Cross: Emanuela Cavazzini
Producer: Chiara Barlassina
Musica: SimonLuca Favata

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Balocco, “Buoni da generazioni”: on air dal 7 gennaio l’episodio dedicato alle Faccine

- # # # # #

Balocco

Il 2018 inizia per Balocco all’insegna di un’intensa pianificazione dei nuovi spot della campagna “Buoni da generazioni”, dedicati ai frollini da prima colazione: dopo le Zuppole, in onda nella prima settimana di gennaio, sono protagoniste in TV le Faccine, dal 7 al 13 gennaio.

Lo spot racconta un momento tipico della vita familiare di questi giorni: ritroviamo il Signor Balocco a bordo del furgoncino rosso, mentre accompagna a scuola il suo nipotino. Al piccolo, che esprime la sua preoccupazione per il tema in classe, il nonno cerca di strappare un sorriso offrendogli il cacao e le nocciole delle allegre Faccine. Mentre si avvicina ai compagni di classe, il giovane Balocco finalmente sorridente esclama: “Buonissime, Signor Balocco!”.

Da questo episodio emerge fortemente la vicinanza di Balocco con la realtà delle famiglie dei consumatori, che si evidenzia non solo nella coppia nonno-nipote come rappresentante del DNA famigliare dell’azienda e del brand, ma anche nella scelta di raccontare momenti di vita quotidiana divertenti e piacevoli ma realistici.

L’episodio Faccine è il sesto dedicato ai frollini della campagna TV “Buoni da generazioni”, il nuovo format di comunicazione ideato dall’agenzia Sunny di Milano e firmato dal regista Daniele Luchetti (vincitore di cinque David di Donatello e di un Nastro d’Oro), dallo scenografo Paki Meduri (Gomorra – La serie) e dal direttore della fotografia Umberto Manente.

CREDITS
Agenzia di Pubblicità: Sunny Milano
Direttori creativi: Marco Calaprice, Antonio Cirenza
Direttore Clienti: Francesco Bruti
Casa di Produzione: Brand Cross
Executive Producer: Emanuela Cavazzini
Producer: Stefano Renolfi
Colonna Sonora: Sing Sing
Pianificazione: Media Italia

articoli correlati

AZIENDE

Fabio Rimassa e Lorenza Chiarlone entrano in Brand-Cross

- # # # #

brand-cross

Brand-Cross, società di produzione di comunicazione ed entertainment partecipata da Bananas Media Company, annuncia l’ingresso di Fabio Rimassa, in qualità di Business Partner, e di Lorenza Chiarlone. come New Business e Project Manager.

Con una lunga esperienza nel settore del Marketing e dei Media Digitali, Fabio Rimassa è stato Direttore di La3, la TV di H3G, che ha contribuito a lanciare e ha governato per sette anni. In precedenza ha ricoperto i ruoli di International Retail Marketing Director per Lavazza, International Marketing Director per Danone e Marketing & Sales Manager per Saiwa.

Un secondo importante passo è l’ingresso di Lorenza Chiarlone , che riporterà direttamente a Emanuela Cavazzini e collaborerà allo sviluppo del new business. In passato, Lorenza ha rivestito la carica di Managing Director per il Gruppo G2-WPP, di Executive Producer per il Gruppo CNBC e di External Relation Manager per iMille e Fashion Channel.

“Brand-Cross è un’azienda che sta crescendo anno su anno con margini a doppia cifra, ma il processo è solo agli inizi perché abbiamo obiettivi ambiziosi per il prossimo anno, e questo potenziamento del team ne è la prova”, commenta Emanuela Cavazzini, Partner Founder & MD Executive Producer di Brand-Cross. “Proseguiremo il percorso coniugando innovazione, creatività, nuove tecnologie, professionalità, rapporti previlegiati con il mondo artistico e testimonial, mantenendo vivi i tratti distintivi che ci caratterizzano e valorizzando sempre più le risorse interne. Sono contenta che Fabio e Lorenza si siano uniti a noi in questa sfida in quanto professionisti che hanno già dato ampie prove sul campo, e sono certa che continueranno a farlo all’interno del nostro team”.

“Ho accettato questo incarico con grande entusiasmo e con la consapevolezza di poter mettere a disposizione l’esperienza acquisita nel settore della TV digitale per contribuire ad accrescere la capacità strategica di Brand Cross, che dispone di una squadra di professionisti e di un portafolio clienti prestigioso: questo mix fa dell’azienda una delle principali società di produzione ed entertainment del nostro Paese”, ha aggiunto Fabio Rimassa. “Il mio obiettivo è proseguire il processo di crescita che ha caratterizzato Brand-Cross nell’ultimo bienno e di lavorare tutti insieme per rafforzare il nostro posizionamento nel mercato”.

“In un momento di sfide così importanti per l’azienda, sono orgogliosa di fornire il mio contributo per proseguire lo sviluppo che Brand-Cross sta portando avanti con successo. Nel mio nuovo incarico intendo lavorare per rinnovare gli accordi con tutti i clienti esistenti e muovere verso nuove vittorie”, ha concluso Lorenza Chiarlone.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Vidas e Armando Testa: una “Good Heart Challenge” per realizzare la Casa Sollievo Bimbi

- # # # # # # #

Vidas - Armando Testa

È la prima volta nella storia della comunicazione sociale che un’idea e una causa prendono piede in modo così totalizzante, coinvolgente, così emotivamente forte. Così forte da aver provocato un’eccezionale gara di solidarietà attorno al progetto di raccolta fondi per la costruzione del nuovo centro pediatrico Casa Sollievo Bimbi Vidas, che sorgerà a Milano accanto alla già presente Casa Vidas.

Una gara di solidarietà cominciata lo scorso ottobre quando l’agenzia Armando Testa ha ideato il concept “Tutti siamo stati bambini. Non dimentichiamolo” declinandolo in un film, una campagna stampa, in affissione, radio e social.

Si è trattato di una vera è propria “Good Heart Challenge”, così forte da mettere insieme il talento e il tempo di personaggi completamente differenti tra loro, ma dallo stesso grande cuore: il regista Silvio Muccino e Linus di Radio Deejay; l’attrice Lella Costa e Ferruccio De Bortoli; i comici Ale e Franz, l’attrice Vittoria Belvedere e la presentatrice Teresa Mannino, il critico d’arte Philippe Daverio e gli stilisti Dolce & Gabbana.

Ma la corsa è andata avanti e la “palla di neve”, come l’ha definita Nicola Belli, Amministratore Delegato dell’agenzia, è diventata una valanga. Le novità sono arrivate con l’adesione di Fedez, rapper, personaggio tv e produttore discografico, e di Debora Villa, volto comico della tv. E poi ancora il rapper J-AX, il cantante Elio (al secolo Stefano Belisario) e il giornalista sportivo e telecronista Guido Meda.

In un mondo di numeri, di marketing, di big data, il cuore di ognuno può davvero alleviare il dolore di un bimbo terminale e della sua famiglia.

Il film Tv girato da Silvio Muccino vede protagonisti diversi testimonial che salgono su una meravigliosa giostra dove rivivono l’emozione di quando erano bambini. In nome di quei bambini che sono stati, tutti lanciano un messaggio forte e chiaro: l’infanzia non va dimenticata così come non vanno dimenticati i bambini meno fortunati.

Il film è stato prodotto grazie anche all’instancabile lavoro di Emanuela Cavazzini e della sua casa di produzione Brand Cross.

Nella campagna stampa, gli scatti fotografici realizzati da Stefano Babic raffigurano ognuno di questi personaggi con un vecchio giocattolo, caro ricordo d’infanzia.

Molti di questi giocattoli, provenienti dalla Collezione Privata del Museo del Cavallo Giocattolo, sono opere uniche e rare messe a disposizione da Chicco e dalla famiglia Catelli. Gli stessi soggetti della stampa saranno utilizzati anche per le uscite in affissione, sui circuiti messi a disposizione da IGP Decaux.

Ma la corsa non si ferma certamente qui. Per tutti il vero traguardo è raccogliere fondi per la causa di Vidas, sull’IBAN IT09J0335901600100000015590. Solo se arriveremo là, la corsa sarà davvero chiusa. E avremo vinto tutti insieme.

La Casa del sollievo pediatrico è l’ultimo grande progetto nel percorso di Vidas, anch’esso voluto fortemente dalla Fondatrice Giovanna Cavazzoni. Una donna eccezionale, come l’ha definita Silvio Muccino, “con un’amore per la vita davvero grande e con un entusiasmo paragonabile solo a quello dei bambini. Proprio dal mio incontro con questa donna ho capito che nel mio film avrei dovuto mettere in evidenza la vita e non la morte, la luce al posto del buio”. “Si tratta di un grande progetto di civiltà”, ha commentato Ferruccio De Bortoli, Presidente di Vidas. “Il progresso di una civiltà dipende anche da quanto questa è in grado di curare la sofferenza. Il messaggio della campagna ci fa sentire tutti più uniti, rivalutando ogni piccolo gesto d’amore”.

La costruzione della Casa del Sollievo Bimbi partirà nell’autunno 2016. Sarà una casa accogliente dove i bambini potranno essere seguiti sia in day hospital pediatrico con ambulatori, studi medici, palestra, una piccola piscina e spazi per attività di svago e gioco, sia nel reparto degenza con sei mini appartamenti per l’ospitalità del minore e di un familiare. La struttura ospiterà anche un nuovo Centro Ricerca Scientifica su patologie e terapie relative all’età pediatrica.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Una gara di solidarietà per Vidas. Armando Testa firma il concept della nuova campagna

- # # # # # # #

“Tutti siamo stati bambini. Non dimentichiamolo.” Questo il concept creato dall’agenzia Armando Testa per la nuova campagna di Vidas, storica associazione che da 33 anni offre assistenza completa e gratuita ai malati terminali e alle loro famiglie. L’obiettivo anche stavolta è altissimo e impegnativo: raccogliere fondi per la costruzione della nuova Casa Sollievo Bimbi che sorgerà a Milano accanto a Casa Vidas.

Per sostenere questo progetto è partita davvero una gara del cuore: un incredibile numero di personaggi del mondo del cinema, dello spettacolo, della cultura, della moda, della musica milanese e italiana, ha donato il proprio tempo e tutto l’appoggio possibile.

Emanuela Cavazzini partner di Brand-Cross ha aderito con entusiasmo al progetto producendo lo spot e coinvolgendo Silvio Muccino, come regista e testimonial, come pure Vittoria Belvedere, Teresa Mannino, Ale & Franz. Ma le celebrities non finisco qui: Fedez, Linus di radio DeeJay, Dolce e Gabbana, Lella Costa, fino a esponenti della cultura come Philippe Daverio e Ferruccio De Bortoli.

Lo spot tv ha come protagonista una meravigliosa giostra Carosello su cui alcuni dei testimonial rivivono le emozioni e il divertimento di quando erano bambini, accompagnati dalle note di un brano capace di esprimere grande amore per la vita.

In nome dei bambini che sono stati, hanno lanciato un messaggio forte e chiaro: l’infanzia non va dimenticata così come non vanno dimenticati i bambini meno fortunati.

Gli scatti fotografici sono di Stefano Babic, che ha ritratto ognuno dei testimonial con un vecchio giocattolo, caro ricordo d’infanzia.

L’agenzia Armando Testa Milano ha studiato il logo della nuova costruzione così come lo spot e la campagna affissione, stampa e radio in pianificazione dal prossimo gennaio 2016.

Questa gara di solidarietà ha visto anche la partecipazione eccezionale di Chicco che ha messo a disposizione alcuni rari esemplari provenienti dalla collezione del suo Museo
d’Impresa, il Museo del Cavallo Giocattolo.

Oltre alla TV e alla stampa, il progetto verrà comunicato anche alla radio e ovviamente anche sui social.

 

articoli correlati