MEDIA

Top Time cura il product placement di tre brand in “Sei mai stata sulla Luna?”

- # # # # # #

Tre operazioni di product placement per l’agenzia Top Time nel nuovo film del regista Paolo Genovese dal titolo “Sei mai stata sulla Luna?” prodotto da Pepito Produzioni con RAI Cinema in uscita nelle sale giovedì 22 Gennaio con 01 Distribution. L’agenzia, capitanata da Paolo Tenna, ha coinvolto lo storico marchio di alta moda, Blumarine, il brand di abbigliamento Denim, 2 Women in the world, e la nuova linea di scarpe della stilista torinese Alexandra Alberta Chiolo.

Due suggestive sfilate che riproducono con fedeltà le passerelle della collezione Primavera/Estate 2015 già presentate da Blumarine e 2 Women in the world durante la settimana della moda milanese nel Settembre 2014.

Al fine di rafforzare il posizionamento, tutti e tre i marchi sono stati menzionati verbalmente dalle due protagoniste Guia e Carola durante le loro normali attività lavorative all’interno della redazione di Marie Claire. La nota rivista di moda è stata coinvolta fin da subito nel progetto come brand ambassador grazie alla sinergia tra Top Time stessa e Pepito Produzioni.

“Sei Mai Stata Sulla Luna?” è una commedia sentimentale sospesa tra città e campagna che racconta l’incontro tra due mondi diversi. Da un lato il caos della città dove si muovono con disinvoltura la nostra protagonista (Liz Solari), il suo fidanzato (Pietro Sermonti) e la sua assistente (Giulia Michelini).
Dall’altro un piccolo paese della Puglia, stravolto dall’arrivo della bella giornalista, dove troveremo un carosello di personaggi esilaranti e originali, tra cui il bel Renzo (Raoul Bova).

articoli correlati

BRAND STRATEGY

H-ART e Zerogrey rinnovano la presenza online del gruppo Blufin

- # # # # #

Restyling per la presenza online del gruppo di moda Blufin che inaugura i nuovi siti istituzionali di gruppo e dei singoli brand oltre a una vetrina diretta e internazionale di e-commerce. Una ristrutturazione che include anche i marchi Blumarine e Blugirl e che è frutto della collaborazione con l’agenzia di marketing e comunicazione integrata H-ART e l’agenzia Zerogrey.

Il progetto mira al potenziamento delle emozioni dei marchi di Blufin suscitano, grazie alla valorizzazione dei vari brand.

Zerogrey, agenzia specializzata in soluzioni di e-commerce, si è occupata dello sviluppo del sito che è Responsive.

“Con l’obiettivo di rinnovare la nostra presenza in rete e aprire a una gestione diretta del commercio elettronico, abbiamo dato vita a un progetto che mira ad ampliare la nostra attività digitale senza rinunciare allo stile, all’internazionalità, al glamour e alla funzionalità delle nostre linee, creando così una relazione diretta con le nostre clienti”, afferma Gianguido Tarabini, Amministratore Unico di Blufin S.p.A.

“Dalla partnership con Blufin è nato un lavoro molto importante, in cui i concetti di engagement e di e-shopping si fondono in siti connotati dal grande impatto emotivo – commenta Massimiliano Ventimiglia, CEO & Founder di H-ART -. Questo è un progetto che, più che mai, ha permesso agli H-ARTIST di valorizzare i temi dell’innovazione e della passione applicati al digitale”.

“La nostra azienda è entusiasta di avere la possibilità di supportare la nuova avventura digitale di brand quali Blumarine e Blugirl, fra i massimi esponenti dell’arte italiana della moda nel mondo. Unire l’universo del luxury fashion con quello dell’e-commerce richiede una piattaforma flessibile e un servizio di eccellenza in grado di incontrare e soddisfare standard di alto livello, al fine di rendere l’esperienza di online shopping unica come il brand che la caratterizza. Noi come azienda miriamo ogni giorno a distinguerci nel panorama internazionale e questo per far sì che i nostri clienti possano sempre fare la differenza nel mondo del web”, commenta Giuseppe Meda, Amministratore Zerogrey Italia.

 

In particolare, per i siti http://www.blufin.it – http://www.blumarine.com – http://www.blugirl.it/ – http://store.blumarine.com è stata scelta una struttura che consente una indipendenza strutturale per facilitare il flusso del traffico, ma anche di comunicazione della brand image.

 

articoli correlati