MEDIA

Giornalisti di tutta Europa unitevi: nasce il marketplace dei contenuti Blasting360

- # # # # # #

Blasting360

Blasting News a febbraio 2016 è stato selezionato da Google Digital News Initiative (DNI) per aver presentato un progetto rivolto all’industria dei publisher, giudicato uno dei più innovativi a livello europeo, in grado di aprire nuovi orizzonti per il giornalismo digitale, attraverso l’innovazione e la tecnologia. Oggi, a poco più di un anno di distanza, il progetto in procinto di partire a livello operativo ha preso il nome di Blasting360 e rappresenta il primo Marketplace Europeo di contenuti multimediali per connettere giornalisti ed editori in tutta Europa.

Andrea Manfredi, founder & CEO di Blasting News, annuncerà il lancio ufficiale del Marketplace durante una conferenza stampa che si terrà a Milano martedì 6 giugno alle ore 12:45 nella terrazza del prestigioso Hotel The Viu Milan, presso il ristorante dello chef stellato Giancarlo Morelli. Nel corso dell’evento, interverrà anche Tom Corbett, Head of European Division International News Media Association. “Ci tengo a ringraziare nuovamente Google DNI da cui abbiamo ricevuto dei fondi che hanno reso possibile lo sviluppo di questo progetto. L’obiettivo di Blasting360 è di offrire una prospettiva europea completamente nuova al giornalismo digitale, promuovendo la pubblica opinione in tutta Europa, facendo leva sulla tecnologia innovativa che Blasting News ha sviluppato in questi anni” afferma Andrea Manfredi, Founder & CEO di Blasting News.
Blasting360 darà la possibilità a tutti i publisher europei, sia nazionali che locali, di ricevere o di richiedere contenuti ad hoc originali prodotti da un network qualificato di giornalisti, freelance e opinion leader 2.0.

I publisher avranno finalmente a disposizione una piattaforma che permetterà di accedere a contenuti multimediali, mainstream e locali, facilmente, in tempo reale e a un prezzo competitivo. Gli editori potranno scegliere liberamente i contenuti che meglio risponderanno alle loro esigenze, sia selezionandoli attraverso una mappa dinamica di “Hot Trends” di news globali, regolata da un algoritmo proprietario, creando così il proprio feed di notizie su misura; sia commissionandoli direttamente a giornalisti specifici in base alle esigenze (lingua, paese)

articoli correlati