MEDIA

Italiaonline e Billboard: accordo sui contenuti. iOL Advertising concessionaria per il programmatic

- # # # # #

billboard

Italiaonline e Billboard (Italia) hanno siglato un accordo grazie al quale i contenuti delle edizioni italiana e internazionale di Billboard avranno visibilità sui portali Italiaonline, in particolar modo su superEva.it, Virgilio.it e Libero.it: una selezione delle notizie più interessanti, produzioni video esclusive e – soprattutto – le celeberrime classifiche. Billboard, che rappresenta la voce più autorevole nella certificazione dei successi discografici del momento, renderà disponibile sui portali Italiaonline un estratto delle prime 10 posizioni delle classifiche musicali settimanali di genere.
Con questo accordo Billboard affida anche a Italiaonline, attraverso la sua concessionaria iOL Advertising, la vendita degli spazi pubblicitari in programmatic del sito Billboard.it.

Con questa collaborazione Italiaonline estende la propria offerta editoriale, consentendo ai propri utenti di accedere a informazioni musicali selezionate, aggiornate e puntuali e alle produzioni video esclusive realizzate da Billboard Italia. I contenuti accompagneranno i lettori attraverso le passioni e i generi di loro interesse all’interno delle pagine dei portali di Italiaonline, su ogni tipo di device: desktop, tablet e mobile. L’expertise unica di Italiaonline nell’ambito dell’advertising digitale, d’altro canto, permetterà a Billboard.it di mettere in contatto i suoi inserzionisti con una audience in target e qualificata.

Domenico Pascuzzi, Direttore National Marketing della business unit Large Account di Italiaonline (nella foto), ha dichiarato: “Siamo felici di essere il primo partner editoriale di Billboard Italia, testata che da sempre è sinonimo di grande musica internazionale. Questo accordo ci permette, da un lato, di valorizzare al massimo i nostri portali, in continuo sviluppo, e che coprono un’audience eterogenea. Dall’altro, di rafforzare la nostra strategia di posizionamento su un settore, la musica, e un target, i giovani, che rappresentano una quota molto interessante di investimenti pubblicitari”.

Andrea Minoia, Editore di Billboard Italia, ha manifestato soddisfazione per questo accordo rilevando l’importanza di incontrare gli interessi musicali degli utenti: “Siamo lieti che il più grande publisher digitale italiano creda come noi nell’esigenza di favorire una fruizione dei contenuti musicali online di qualità”. E precisa: “Supporteremo le iniziative di Italiaonline con un calendario editoriale puntuale e selezionato in materia musicale, agevolando l’incontro tra i prodotti degli artisti e i lettori esattamente dove questi ultimi desiderano incontrarli. Siamo certi che la collaborazione con Italiaonline sarà accolta positivamente dai molti appassionati di musica, di ogni età e dalle aziende investitrici”.

“Avvalerci della competente professionalità di Italiaonline per la distribuzione della nostra immagine digitale rappresenta un importante passo per Billboard nel mercato italiano”, dichiara Filippo Madella, Managing Director di Billboard Italia. “L’industry musicale italiana sta da tempo vivendo un momento positivo che siamo lieti di supportare congiuntamente a un punto di riferimento nel digitale quale è Italiaonline che siamo certi saprà collocare le creatività degli artisti esattamente negli spazi digitali in cui sono i lettori, accrescendone con il Programmatic la reach e le performance”.

articoli correlati

AGENZIE

Havas Media Group avvia una partnership globale con NewsCred

- # # # # # # # # # # # # # # # # # # # # # #

Continua l’impegno di Havas Media Group per ampliare l’offerta di contenuti per i suoi clienti, rafforzandola con una partnership globale con NewsCred, la prima piattaforma di content marketing al mondo. Con questa partnership i clienti di Havas sono in grado di migliorare le loro strategie di contenuto ottenendo rilevanza e consistenza con efficienza economica e ritorni più alti-

In base all’accordo, le agenzie del gruppo Havas e i loro clienti avranno accesso ai contenuti di più di 5.000 editori tra i più autorevoli al mondo che coprono una varietà di temi e oltre dieci lingue. Gli editori includono tra gli altri Associated Press, Al Jazeera, BBC, Billboard, Bloomberg, CNN, Daily Telegraph, The Economist, EPA, Evening Standard, Forbes, The Guardian, Gawker, The Independent, Nielsen, New York Magazine, Reuters, Shutterstock, WENN e molti altri ancora che coprono 100 paesi con contenuti di testo o audiovisivi. Questa piattaforma è ulteriormente valorizzata dall’esclusiva partnership tra Havas e Universal Music Group che era stata annunciata lo scorso mese durante il CES 2015.

La piattaforma di NewsCred è già utilizzata per alcuni clienti Havas nell’arricchimento di siti corporate e la creazione di aree tematiche dedicate. Tutte le agenzie del gruppo Havas, inclusa Havas Worldwide, Havas Healthcare, Arnold Worldwide e BETC, hanno pieno accesso a questa partnership e l’accordo ha già dato vita a oltre una decina di progetti.

Isabelle Harvie-Watt (nella foto), CEO Havas Media Group in Italia & Global CEO LuxHub dichiara: “Noi in Havas Media Group siamo sempre più convinti che il contenuto sia la chiave strategica con cui i brand dialogheranno con i propri consumatori. Questa partnership è una grande opportunità per portare su larga scala le strategie di contenuto”.

Shafqat Islam, CEO e co-fondatore di NewsCred conclude: “Ogni brand ha una storia da raccontare. Noi crediamo fermamente che i brand vincenti nel prossimo futuro saranno quelli che porranno al centro della propria strategia il contenuto. Siamo entusiasti di essere partner di uno dei più grandi media network come Havas Media Group. Insieme svilupperemo una delle tecnologie più avanzate al mondo di content marketing e, cosa ancora più interessante, tutto sarà disponibile per i clienti del gruppo Havas in un’unica piattaforma tecnologica.”

articoli correlati

AZIENDE

Ashleymadison fa il verso al “Mec” per festeggiare i 20 milioni di membri

- # # # # # # #

Lo spregiudicato social network della “scappatella”, AshleyMadison.com, festeggia la soglia di 20 milioni di membri con un maxi cartellone affisso lungo il Sunset Boulevard di Los Angeles, proprio di fronte al noto albergo Chateau Marmont. La grafica si rifà a quella dei celebri cartelloni statunitensi del “Mec”, la più celebre catena di fast food del mondo. Chiaro il riferimento grazie al fondo rosso e al testo in bianco e oro, insieme al claim: Più di 20 milioni già serviti”.

Ashleymadison.com, disponibile in 28 paesi, ha un giro d’affari pari a 90 milioni dollari l’anno. L’Italia contribuisce ad alimentare questa crescita con oltre 450 000 membri – indicatore della portata del mercato dell’infedeltà. Solo lo scorso anno, AshleyMadison.com ha registrato un picco di adesioni senza precedenti, con un aumento stimato intorno al 33% a partire dal luglio 2012.

“La nostra massiccia espansione globale che ha interessato sette paesi nel 2012 e più recentemente Giappone e India, dimostra che l’infedeltà è un business universale”, spiega Noel Biderman, CEO di AshleyMadison.com. “Se si sommano le spese in alberghi, ristoranti, gioiellerie, negozi di fiori e viaggio di lusso, ci si rende conto che l’economia dell’infedeltà è un business da miliardi di dollari l’anno, e il nostro traguardo 20 milioni di utenti è indicativo proprio di questo”.

articoli correlati