AGENZIE

Online la nuova campagna Germaine De Capuccini firmata da aipem

- # # # #

Campagna Germaine De Capuccini

Awareness ha scelto l’Aipem di Paolo Molinaro per la strategia e l’implementazione di una campagna di digital marketing volta a promuovere su tutto il territorio nazionale il trattamento “Change Begins Today”.

Il claim è: “Per la prova costume ti serve un miracolo?”, ha avuto la meglio sulle altre proposte, anche perché accompagnato da una puntuale strategia digitale. La pianificazione media si è rivelata infatti un punto cruciale dell’iniziativa, per raggiungere non solo le giuste consumatrici in termini di potenziale d’acquisto ma anche per la georeferenziazione del pubblico in ottica store traffic: l’obiettivo è infatti portare migliaia di donne (in linea con il buyer persona identificato) ai punti vendita selezionati da Germaine de Capuccini su tutto il territorio nazionale.

Aipem, mettendo il proprio modello competitivo “know-Wow” (pensiero strategico, intuito creativo e conoscenze tecniche) a servizio della nuova campagna di comunicazione digitale di Germaine de Capuccini, sarà in grado di garantire al cliente il raggiungimento degli obiettivi prefissati in fase di progetto, anche grazie a un costante monitoraggio dei KPI (con conseguenti ottimizzazioni dinamiche in fase di campagna) e a una puntuale misurazione dei risultati in ottica ROI.

L’iniziativa prevede, attraverso l’implementazione di Google AdWords e degli strumenti pubblicitari più avanzati di Facebook, la generazione di traffico qualificato verso la landing page, dove gli utenti possono scoprire tutti i benefici del trattamento “Change Begins Today” e compilare un form con l’incentivo a visitare il centro estetico più vicino identificato automaticamente dal sistema.

Credits
Project manager: Stefano Sebastianelli
Account: Anna Kleiner
Creative director: Nicola Donda
Copywriter: Maurizio Clemente
Art director: Elisabetta Bin
Web development: Marco Cervellin, Michele Grando
Web marketing manager: Caterina Casalino
Social media manager: Daniele Cozzi

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Wuoi? Citterio: digital e native per “spiegare” la gamma. Firma Armando Testa

- # # # # # # #

wuoi

Dal 19 Settembre sarà on line un’operazione di endorsement a favore della rinnovata gamma di würstel Wuoi? di Citterio: un würstel interamente vegetale, uno bio, uno di cotto, uno light e tante altre varianti, a soddisfare esigenze le più diversificate. Per questa ragione i creativi di Armando Testa con il supporto di Media Italia, centro media del Gruppo, hanno studiato un’articolata campagna digital content.

Un’elaborata campagna di native adv raggiungerà il target focus, per dirigerlo vrteso siti femminili e di cucina, le cui redazioni potranno sviluppare contenuti con tre diverse tipologie di trattamento (“ricettazione”, “life hack”, “curiosità”). Tutte le notizie diventeranno altrettanti pretesti per illustrare le diverse caratteristiche dei nuovi würstel.

La meccanica prevede inoltre un rinforzo della comunicazione sul segmento dei lettori online dei volantini della grande distribuzione.

La creatività è stata sviluppata dal copy Stefano Arrigoni e dall’art Tommaso Casarini sotto la direzione creativa esecutiva di Michele Mariani con la pianificazione di Media Italia.

 

Credits

Azienda | Marca: Giuseppe Citterio Salumificio Spa
Data di uscita: 19/09/2016
Media utilizzati: Digital
Prodotto: Wuoi?
Direttore marketing azienda: Marta Colombo
Chief creative director: Michele Mariani
Art director: Tommaso Casarini
Copy: Stefano Arrigoni
Project Management: Umberto Martelli
Servizio clienti: Antonio Garzena

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Be On porta i prodotti Pril in rete e sui social per creare awareness ed engagement.

- # # # # #

Be On ha sviluppato una strategia ad hoc per Pril Cura Lavastoviglie con l’obiettivo di creare engagement tra i consumatori del prodotto attraverso la personalizzazione del player proprietario, rendendolo a tutti gli effetti un mini-sito di infotainment, e un piano di distribuzione del video verso i target di riferimento.

 

Be Engaged è stato il prodotto utilizzato da Be On per raggiungere gli obiettivi del cliente: sfruttando le ampie possibilità di personalizzazione del formato Screens, il player è stato personalizzato con una serie di features che favoriscono la diffusione multi-piattaforma di contenuti di approfondimento sui prodotti Pril e sul mondo della lavastoviglie, la condivisione social del video e l’incontro tra consumatore e blogger. Dal player è possibile quindi compiere una serie di azioni:
– condividere il video, sviluppato in HTML5 per favorire la fruizione da device mobili (smartphone e tablet), su Twitter, Facebook, YouTube;
– cliccando sul tab “Cosa dicono i blogger” si può accedere ai contenuti di blog che parlano di cucina, ricette, lifestyle e dell’esperienza d’uso dei prodotti Pril;
– una barra laterale consente di approfondire le caratteristiche di alcuni prodotti Pril Additivi (Pril Cura Lavastoviglie, Pril Brillantante e Pril Pearls);
– infine l’end screen presenta un ABC della Lavastoviglie per apprendere storia dell’elettrodomestico e consigli per la corretta manutenzione, e diversi tab per accedere, per esempio, all’e-shop di Casa Henkel per l’acquisto online dei prodotti Pril o per visitare la pagina del profilo Pril su Facebook.

 

La pianificazione punta su quattro vertical specifici del network Be On: cucina, cura della casa, femminili e news.

La combinazione della personalizzazione del player e la distribuzione appositamente studiata per intercettare il target di riferimento del prodotto, mirano alla migliore ottimizzazione possibile dei principali KPI: brand experience, engagement e sollecito delle social action di condivisione.

“Siamo lieti di continuare la collaborazione con Henkel per Pril, prodotto che già in passato è stato oggetto di una campagna di successo con Be On. Con questa nuova pianificazione, creata utilizzando uno dei prodotti della nostra soluzione tecnologica più innovativa, Be Engaged, vogliamo dare un forte contributo alla diffusione della conoscenza del prodotto ed ottenere il massimo coinvolgimento dell’utente attraverso un mix di distribuzione profilata e efficace personalizzazione del player” afferma Georgia Giannattasio, Managing Director di Be On Italia.

 

articoli correlati