BRAND STRATEGY

Il trionfo del Branded Commerce: Tembo cala il poker

- # # #

netcomm award

La straordinaria giornata di Tembo inizia al VII Netcomm eCommerce Award, l’iniziativa di Netcomm che individua le migliori realtà italiane di eCommerce che si distinguono per livello di innovazione del modello di business, grado di evoluzione tecnologica ed efficacia della relazione con il cliente.

Il primo progetto premiato dalla giuria di esperti è Paco, un portale dedicato alla vendita online di prodotti alimentari ultra premium e accessoristica per animali (paco.pet). Tembo progetta completamente la brand identity, la user experience e l’interfaccia grafica, con l’obiettivo di ottimizzare la navigazione e aumentare i tassi di conversione. Paco si aggiudica il primo premio nella categoria Pets.

Dopo Paco è il turno di Mr. Worker, uno store online di utensili e attrezzatura di lavoro finanziato da AME Ventures. Un marketplace B2B di riferimento per la manutenzione industriale costituito da negozi verticali specializzati e monomarca composti da oltre 50.000 prodotti, selezionati tra le migliori marche per professionisti presenti sul mercato. La nuova piattaforma, attiva su offre un’esperienza di navigazione semplice e immediata, schede tecniche dettagliate e video tutorial, un blog con suggerimenti e recensioni, gestione preventivi tramite CRM e nuovi metodi di pagamento (misterworker.com).
Un lavoro estremamente complesso e dettagliato che ha portato la Branded Commerce Company torinese a vincere il primo premio nella categoria B2B.

Quasi in contemporanea, Tembo è protagonista anche al Teatro Elfo Puccini di Milano, sul palco dei XII NC Awards, dal 2007 vetrina di eccellenza e punto di riferimento per l’intero panorama della comunicazione. A trionfare questa volta è Eutekne.info, che si aggiudica due ori in due categorie differenti: Best Holistic Campaign BTOB e Miglior Campagna Interattiva Digitale BTOB.

“I quattro premi”, dichiara Michele Cornetto, CEO di Tembo, “rappresentano la consolidano come una delle realtà indipendenti più premiate del 2018 e rafforzano il posizionamento focalizzato sul Branded Commerce, che mette al centro il valore di marca con l’obiettivo di massimizzare il processo di acquisto e la fidelizzazione dei clienti”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Scavolini Shop vince il Netcomm eCommerce Award. Piattaforma di Websolute

- # # # # #

scavolini shop

Scavolini, azienda leader nel settore delle cucine dal 1984, si aggiudica il premio Netcomm eCommerce Award 2018 per Scavolini Shop, la piattaforma di eCommerce realizzata da Websolute.

Ad analizzare i progetti candidati e decretare i vincitori di ciascuna delle 15 categorie di questa 7^ edizione (oltre all’arredamento, anche automotive, cosmetica, viaggi, food, elettronica, sport, infanzia, servizi, editoria, pets, fashion, salute e benessere, no profit, giardinaggio e fai-da-te) è stata una Giuria di esperti, imprenditori di società dotcom, responsabili di divisioni marketing, mobile ed e-commerce di grandi gruppi italiani, rappresentanti di colossi del web come Alibaba, Google e Facebook e giornalisti.

La cerimonia di premiazione, svoltasi ieri a Milano, ha riunito 250 rappresentanti delle migliori realtà italiane di e-commerce, che si sono distinte per progetti in grado di rispondere ai più alti standard di innovazione del modello di business, grado di evoluzione tecnologica, efficacia della relazione con il cliente e altri elementi caratterizzanti la loro presenza online. Tutti obiettivi centrati alla perfezione dal progetto Scavolini Shop, premiato come migliore nella categoria Arredamento e oggettistica.

Scavolini Shop è il canale messo a punto da Scavolini che permette all’utente di progettare e acquistare online in pochi click la propria cucina dei sogni, scegliendo la qualità e l’inconfondibile stile dell’azienda leader di settore in Italia. Si parte scegliendo uno dei modelli dalla collezione Easy, che può essere personalizzato optando tra 67 possibili composizioni e più di 300.000 combinazioni di materiali, finiture, accessori, complementi d’arredo ed elettrodomestici. A questo si aggiunge un customer service sempre a disposizione via e-mail, telefono o live chat e la possibilità di condividere la propria configurazione sui social.

Questo e-shop, che risponde al crescente bisogno di personalizzazione dell’acquisto da parte degli utenti, soprattutto di quelli più giovani, adatta un modello di business e processi alle logiche tipiche di un eCommerce con lo strategico coinvolgimento della rete retail (1000 showroom di cui 110 monomarca in Italia): consegna e montaggio sono gestiti dal rivenditore più vicino al luogo dell’ordine. Scavolini vanta inoltre il primato di essere pioniera tra le aziende italiane del settore cucine nell’aver approcciato il mondo dell’eCommerce con un progetto profondo e articolato.

“Siamo molto orgogliosi di aver ricevuto questo importante riconoscimento a conferma di quanto sia ormai fondamentale riuscire ad offrire un’esperienza omnichannel efficace e immediata. Obiettivo dell’iniziativa era avvicinarci ulteriormente ai clienti, ai nuovi consumatori, ai giovani alle prese con la scelta della prima cucina e a tutti coloro che sono abituati ad acquistare online, offrendo una shopping experience inedita per quanto riguarda il settore cucine. Abbiamo quindi pensato di focalizzare l’offerta eCommerce sulla collezione Scavolini Easy, pensata per offrire al pubblico un prodotto di qualità a un prezzo straordinariamente accessibile”, spiega Fabiana Scavolini, Amministratore Delegato dell’azienda. “L’innovazione è uno degli elementi che da sempre fa parte del nostro DNA: siamo stati pionieri nell’utilizzo del media televisivo per il settore dell’arredamento approcciato in Italia dal 1975 sulla RAI e sulle emittenti private dal 1984; nel 1996 abbiamo inaugurato la nostra presenza web per instaurare un contatto diretto con i consumatori e nel 2010 abbiamo aperto i nostri profili sui principali Social Network come Facebook, Pinterest, Twitter, Linkedin e YouTube. Con il lancio di “Scavolini Shop” nel 2017 siamo entrati da protagonisti nel mondo dell’e-commerce, attraverso un progetto innovativo che contribuisce a dare un impulso alla vendita di cucine sia online che offline”.

“L’obiettivo del progetto era duplice”, spiega Maurizio Lanciaprima, CFO e direttore business & e-commerce di Websolute, “da un lato, posizionare l’azienda come leader dell’arredamento anche nel digital commerce; dall’altro, rafforzare la partnership con la rete vendita. Quello sviluppato da Scavolini è infatti un modello di business nato come evoluzione del tradizionale rapporto con i Punti Vendita, e che permette di superare le normali conflittualità che spesso animano le relazioni produttore – retailer. Con l’azienda abbiamo progettato il processo di vendita al consumatore finale, lavorando in forte integrazione ai processi B2B esistenti e agendo sul redesign della relazione con l’utente consumer in chiave omnichannel. Dal punto di vista tecnico, data la complessità del prodotto, ci siamo ispirati al mondo dell’automotive per sviluppare un configuratore che in maniera intuitiva consentisse all’utente di personalizzare la sua scelta in totale autonomia e ottenere una cucina unica, non da catalogo”.

Il Netcomm Award si aggiunge ad un altro importante riconoscimento ricevuto lo scorso anno, ovvero il Web Award, istituito dalla Web Marketing Association statunitense, che ha conferito al progetto Scavolini Shop lo Standard of excellence nella categoria Shopping.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Netcomm eCommerce Award 2018: Bottega Verde vince il primo premio assoluto

- # # # # #

Bottega Verde

A chiusura della prima giornata del Netcomm Forum 2018, ha avuto luogo la cerimonia di premiazione del Netcomm eCommerce Award 2018, il premio che ogni anno valorizza idee e strategie originali applicate al commercio elettronico delle migliori realtà italiane.

Ad aggiudicarsi il primo premio assoluto è stata Bottega Verde, marchio storico nel settore della cosmetica, che si è distinto rispetto agli altri 72 candidati.

Nata come erboristeria nel 1972, l’azienda riesce ad integrare armonicamente la dimensione online e quella offline grazie al suo approccio omnicanale. Questa strategia, unita alla forte attenzione al consumatore e alla costante innovazione di un prodotto sicuro e rispettoso della natura, rende Bottega Verde protagonista anche a livello internazionale.

Il premio è stato istituito da Netcomm per valorizzare idee e strategie originali applicate al commercio elettronico. Una giuria di esperti super-partes ha selezionato e analizzato 73 eccellenze italiane in ambito eCommerce, che sono state valutate e premiate sulla base di criteri quali l’innovazione dei modelli di business, la user experience, le strategie di marketing e di conversation, i servizi di customer care, l’attenzione verso gli aspetti logistici e di pagamento, nonché di compliance regolamentare.

“In questo momento di grande dinamismo per il commercio digitale italiano è particolarmente interessante scoprire le strategie più creative e innovative alla base dei progetti di eCommerce di maggior successo”, commenta il Presidente di Netcomm Roberto Liscia. “Con la continua crescita delle grandi piattaforme riteniamo fondamentale dare evidenza alle realtà che riescono a differenziarsi attraverso l’innovazione tecnologica, la creatività, la capacità di creare proposte esperienziali per il consumatore e generare così opportunità di sviluppo percorribili non solo da grandi imprese, ma anche da medio-piccole realtà. Queste sono le aziende che hanno saputo sviluppare una nuova forma di cultura orientata alla sperimentazione continua, mettendo in discussione quanto fino a oggi acquisito e aprendosi al futuro con spirito critico”.

Di seguito i premi per le singole categorie:

Primo premio assoluto
Vince Bottega Verde per l’approccio omnicanale, la forte attenzione al consumatore e la costante innovazione di prodotto.

Categoria Arredamento e oggettistica
Premiata Scavolini che ha fatto della customizzazione, della flessibilità e della multicanalità i punti di forza del suo eShop.

Categoria Fashion, Jewelry e Accessori
Il premio va a Fiorellarubino per il forte approccio mobile first, completamente integrato con gli altri negozi di Miroglio Fashion e perché offre la possibilità ai propri clienti di personalizzare i capi facendo sentire il consumatore unico.

Categoria Food and Beverage
Vince il premio Cortilia, il primo mercato agricolo online a mettere in contatto i consumatori con agricoltori, allevatori e produttori artigianali; premiato per l’innovazione e per il nuovo modo di comporre e personalizzare il proprio acquisto.

Categoria Elettronica di consumo
Unieuro vince per aver creato un’applicazione mobile a supporto non solo dell’e-commerce, ma anche dei punti vendita: un’app che consente un’esperienza omnicanale del processo d’acquisto.

Categoria Profumeria e cosmetica
Bottega Verde, vincitore assoluto dei Netcomm eCommerce Award 2018, si aggiudica anche il premio nella categoria merceologica di riferimento per aver integrato nel proprio modello di business l’esperienza di acquisto online con l’offline.

Categoria Salute e Benessere
Premiata Farmacia Loreto, affacciatasi al mondo dell’eCommerce quasi 10 anni fa e fra le prime farmacie a cogliere l’opportunità della vendita online. Premiata per aver colto l’opportunità della vendita online crossborder, in particolare nel mercato cinese.

Menzione speciale per la Categoria Salute e Benessere
Menzionata Amicafarmacia per aver sviluppato un sito chiaro e lineare, pensato in ottica responsive, e per aver avuto la capacità di costruire un rapporto di fiducia con il cliente.

Categoria Viaggi e Tempo libero
Premiata Ticketone, già vincitore nel 2017 grazie al suo approccio omnichannel e cross device, per la nuova App “I tuoi eventi a portata di mano”, che offre un’esperienza di acquisto intuitiva, user friendly e personalizzata.

Categoria Kids
Premiato Mukako, portale verticale dedicato alle esigenze delle neomamme e diventato un punto di riferimento in Italia per l’acquisto online di prodotti per la prima infanzia, che ha sviluppato prodotti innovativi per le famiglie.

Categoria Pets
Paco, portale dedicato alla vendita online di prodotti alimentari ultra-premium e accessoristica per animali, vince il premio per aver promosso la cultura della qualità e del rispetto degli animali e della natura attraverso tutti i canali di comunicazione attivi con i propri clienti.

Categoria Servizi
Vince Milkman grazie al suo servizio di consegna a domicilio per l’eCommerce costruito attorno alle esigenze del consumatore.

Categoria Sport
SportIT Football vince il premio grazie all’innovatività del modello di vendita, che offre l’opportunità al cliente di poter provare e personalizzare il proprio prodotto prima di acquistarlo.

Categoria No Profit
Just Eat, vincitore nel 2017 per la categoria Food, vince per il progetto Ristorante Solidale, che ha l’obiettivo di contribuire alla riduzione degli sprechi e alla sensibilizzazione dei cittadini e del mondo della ristorazione verso questi temi.

Categoria Giardinaggio e Fai da te
Apicolturaurbana, il primo eCommerce che avvicina le persone comuni al mondo delle api, è stato premiato per un progetto di originale e innovativo che permette di produrre miele a km 0, favorendo allo stesso tempo la protezione delle api.

Categoria B2B
Premiato Mister Worker, marketplace di utensili professionali e attrezzi da lavoro per aziende, che vince per aver colto l’opportunità della vendita online cross border: oggi le vendite internazionali rappresentano oltre il 50% del suo fatturato.

Categoria Digital retailing – unified commerce
Coincasa, che ha fatto dell’omnicanalità il suo punto di forza, vince il premio per aver posto al centro il cliente e portato nello store fisico servizi e un livello di customer experience tipici dello store digitale. L’esperienza è ulteriormente migliorata dalla relazione col personale di vendita.

Categoria Innovazione
CaldaieMurali.it, sito eCommerce italiano dedicato alla Termoidraulica con un blog ricco di informazioni e video a supporto dei suoi clienti, che lo rende vero e proprio influencer di settore, vince il premio grazie a servizi e soluzioni innovative in ambito di prodotto, modello di business e attenzione al consumatore.

Categoria Internazionalizzazione
Illy ha un modello di business i cui punti di forza sono omnicanalità, personalizzazione dell’offerta e attenzione al cliente. Vince il premio per aver esteso il proprio business oltre i confini nazionali: Illy.com è ora live in Europa, Sud America, Nord America e Asia.

Categoria Start up e nuove promesse
Martha’s Cottage, vincitore assoluto nel 2017, è un innovativo e pioneristico progetto di eCommerce dedicato al matrimonio che ha intercettato il cambiamento da tradizionale a digitale creando engagement nel pubblico più giovane.

Premio speciale
Era il 3 giugno 1998 quando un cliente di Freemont, California, ha acquisto online su IBS.it segnando l’inizio della storia dell’eCommerce in Italia. La piattaforma, punto di riferimento per amanti di libri e prodotti d’intrattenimento culturale, vince il premio speciale per i suoi 20 di attività nell’eCommerce.

Netcomm eCommerce Award è un’iniziativa di Netcomm realizzata in collaborazione con TVN Media Group.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Amazon.it assegna gli Amazon Advantage Awards, per gli editori che crescono

- # # #

amazon award

Ieri, infatti, si è tenuta la prima edizione degli Amazon Advantage Awards per premiare gli editori che si sono distinti nell’aumentare la propria crescita e visibilità presso i lettori, vendendo libri sia in formato digitale su Kindle Store, sia cartaceo su Amazon.it sfruttando al meglio il programma Advantage.

Il programma Advantage gestisce 420 editori con oltre 100 mila titoli in stock immediatamente disponibili (in media 250 titoli per editore). Offre soluzioni sempre nuove per raggiungere sempre più lettori: il 10% degli editori utilizza il Print On Demand, il 15% degli editori utilizza servizi di Marketing Digitale Self-service

In particolare Amazon ha attribuito tre premi: Miglior Servizio al Cliente, Campione della Crescita e Innovazione Digitale, tutti consegnati da Federico Bernardini Category Leader Books di Amazon Italia.E

Ecco i vincitori:

Il Leone Verde edizioni – Premio miglior servizio cliente

Casa editrice nata a Torino nel 1997
Pubblica testi delle tradizioni sapienziali
Oltre 300 titoli a catalogo, di cui oltre 200 disponibili immediatamente su Amazon.it

Edizioni Star Comics – Premio campione della crescita

Casa editrice fondata nel 1984 a Bosco (PG)
Tra le più importanti casi editrice italiane di fumetti
Specializzata in fumetti, comics e manga
Oltre 2500 titoli disponibili su Amazon.it

Lswr group (edra, la tribuna, edizioni lswr) – Premio innovazione digitale

Gruppo internazionale con sede a Milano
Leader nell’editoria professionale medica e giuridica
Pubblica i marchi EDRA e La Tribuna
Oltre 1000 titoli in stock su Amazon.it

 

“Il Salone di Torino è un appuntamento irrinunciabile, in quanto capace di contribuire in maniera importante alla riflessione sulle tematiche attuali e cruciali della produzione culturale, nazionale e non solo, attirando e coinvolgendo un grandissimo pubblico”, rimarcano in Amazon.it. “Nel corso delle ultime edizioni Amazon ha sempre supportato il Salone, in tanti modi diversi attraverso ad es. la divisione libri, o con Kindle e gli audiolibri di Audible. Quest’anno, sottolineando ancora una volta la strategicità del Salone all’interno del panorama culturale e del mercato editoriale del Paese, Amazon ha deciso di essere presente sostenendo il Salone e parlando di innovazione a servizio degli editori”,

“Una conferma del supporto al Salone che è da considerare come l’inizio di un percorso che spinga sempre più alla conoscenza reciproca ed alla collaborazione tra Amazon e gli attori del mondo dell’editoria, delle librerie, gli autori, ecc., con focus continuo sul cliente/lettore”, aggiungono in azienda. “Un percorso che possa portare ad una crescita comune, verso un allargamento continuo del numero dei lettori di tutte le età e una maggior diffusione della cultura e dell’informazione attraverso i libri.”

articoli correlati

AZIENDE

Next 14 premiata ad Amsterdam con il “Red Herring Top 100 Europe”. Confermato l’obiettivo di 30 milioni di ricavi nel 2018

- # # # #

Next 14

Next 14, il Gruppo italiano indipendente leader nelle marketing technologies, è stato premiato ieri ad Amsterdam con il “Red Herring Top 100 Europe”, il prestigioso premio istituito nel 1996 dall’omonima rivista americana, che premia ogni anno le più promettenti iniziative imprenditoriali in ambito tecnologico dell’area Europea.

L’identificazione delle aziende vincitrici, avvenuta attraverso lo screening di oltre 1.200 candidature, si è basata su criteri sia quantitativi che qualitativi, che oltre alle performance finanziarie hanno incluso il grado di innovazione tecnologica, la qualità del management, l’esecuzione della strategia e l’impatto nel mercato di riferimento.

In particolare – a distinguere Next 14 a livello europeo – è stata la “rapida, costante e profittevole crescita dell’azienda in soli 4 anni dallo startup”. L’azienda ha infatti chiuso il 2017 – a livello consolidato – con ricavi a € 18,3 milioni, rispetto ai € 10,8 miloni del 2016. In forte crescita anche l’EBITDA, che nel 2017 si attesta a € 1,8 milioni, con un utile netto di Gruppo post-tasse di circa € 0,8 mio.

“Selezionare i migliori performers non è mai stato così difficile come nel 2018” – ha dichiarato Alex Vieux, CEO di Red Herring – “con un ecosistema Europeo delle start-up tecnologiche che sta facendo enormi progressi. Dopo una disciplinata analisi e lunghi dibattiti, credo che i nostri Top 100 Winners rappresentino davvero l’eccellenza europea dell’imprenditoria hi-tech. Next 14, oltre ad ottime performance economico-finanziarie, si distingue per visione, innovazione del mercato e management e può essere davvero fiera di questo riconoscimento, dato il livello della competizione”.

A ritirare il riconoscimento durante la cerimonia di premiazione, il CEO di Next 14 Marco Ferrari che ha dichiarato: “Siamo davvero orgogliosi di questo riconoscimento internazionale alla nostra crescita, che arriva in un momento molto importante per la nostra azienda. Oltre allo sviluppo di due nuove iniziative, che comunicheremo nelle prossime settimane, il 2018 ci vede per la prima volta impegnati all’estero, con l’apertura dei nuovi uffici di Madrid. Desidero condividere questo importante premio con tutto il management e con le decine di ragazzi e ragazze di talento che ogni giorno danno il meglio di sé per i nostri clienti”.

Next 14 opera in Italia e Spagna attraverso le società controllate Turbo, Sting, Zerostories, Calzolari, Oz Digital e JoinTag, presidiando tutte le aree chiave del comparto (Programmatic Advertising, Data Management, Branded Content, Proximity & Mobility). Il gruppo – che nel 2016 ha chiuso il suo primo round di funding raccogliendo € 4,5 milioni da parte di qualificati investitori privati – si conferma così come una delle aziende digitali italiane a più alto tasso di crescita, confermando l’obiettivo di superare i 30 milioni di euro di fatturato già nel 2018.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Aperte le iscrizioni alla settima edizione del Netcomm eCommerce Award

- # # #

netcomm

Aperte oggi le iscrizioni alla VII edizione di Netcomm eCommerce Award, il premio dedicato all’eccellenza italiana nel commercio elettronico. Il concorso è aperto ad aziende e operatori di settore e ai portali con lingua e valuta italiana, che si rivolgono direttamente al pubblico nazionale. Sono ammessi i progetti inerenti la vendita online di prodotti o servizi al consumatore finale e B2B., mentre è possibile iscrivere più di un progetto oppure lo stesso progetto a più categorie.
A tutti i candidati va il bollino di Candidato 2018, che potrà essere pubblicato sul sito e-Commerce iscritto al premio a testimonianza della propria partecipazione.
I Premi verranno assegnati all’interno di ciascuna categoria merceologica: tra tutti i vincitori di categoria sarà selezionato il miglior sito di e-commerce dell’anno, al quale sarà assegnato il Netcomm eCommerce Award.

Il premio è il risultato di un processo di analisi di numerose realtà italiane di eCommerce, selezionate da una giuria di esperti seguendo specifici criteri di valutazione come l’innovazione tecnologica e la creatività, l’usabilità e la trasparenza delle procedure adottate, l’efficacia e la chiarezza delle informazioni del progetto di e-commerce sviluppato, A guidare i giurati, il Presidente di Consorzio Netcomm, Roberto Liscia.
Netcomm eCommerce Award è un’iniziativa di Netcomm in collaborazione con TVN Media Group. Per informazioni e iscrizioni: https://www.consorzionetcomm.it/netcomm-award/

articoli correlati

BRAND STRATEGY

A gruppo icat il Premio Agorà come migliore Immagine Aziendale per Mokarabia

- # # # #

Alla XXX edizione del Premio Agorà, svoltasi sabato 8 luglio a Taormina, Gruppo icat vince il Nastro D’Argento come migliore Immagine Aziendale con il progetto strategico e creativo svolto per il cliente Mokarabia. Per lo storico marchio del caffè italiano, oggi società della holding One Coffee Industries, Gruppo icat ha curato il progetto di rilancio del brand. L’agenzia ha ridefinito il posizionamento e l’identità, attraverso il rafforzamento dei valori storici come l’artigianalità, l’italianità e la tradizione, che caratterizzano da 60 anni l’azienda e ne hanno fatto un marchio riconoscibile nella mente degli italiani. Il concept creativo è stato sviluppato da un’attenta analisi di branding che, attraverso la definizione di un archetipo di comunicazione preciso, ha poi permesso di definire mission, vision e, successivamente, pay off, packaging. L’agenzia, inoltre, ha curato tutto il rebranding digitale e le attività di PR e ufficio stampa.

“Il mondo del Food&Beverage”, commenta Claudio Capovilla (nella foto), Presidente di Gruppo icat, “è da sempre molto all’avanguardia per la comunicazione e la creatività. Un riconoscimento così prestigioso come il premio Agorà è una grande soddisfazione che sottolinea l’ottimo lavoro di squadra: la sinergia fra strategia, in primis, e creatività è per noi uno stile e un metodo di lavoro che sempre più clienti importanti, come appunto Mokarabia, mostrano di apprezzare”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Superbrands 2017: alla ricerca dei brand “super” per i consumatori

- # # # # #

superbrands 2017 programma

 

Superbrands, l’iniziativa che qualifica l’eccellenza dei grandi brand con il suo seal dorato e offre una piattaforma di comunicazione per valorizzarne la reputazione sul mercato, lancia oggi il programma 2017 con cui celebrerà le storie di successo di quei brand che sono riconosciuti “super” per la loro capacità di essere sempre nei cuori e nei sogni di clienti e consumatori.

Il primo passo percorso selettivo ha coinvolto il Superbrands Council, il qualificato gruppo di professionisti del marketing e della comunicazione che funge da guida e giuria al programma e che vede il prestigioso ingresso di Alberto Contri, Presidente Pubblicità Progresso, Carmine D’Arconte, Professore di Marketing all’Università Roma Tre, Valerio Di Natale, Consulente Aziendale, Remo Lucchi, Presidente di Eumetra Monterosa, Enrico Sassoon, Direttore Harvard Business Review e Pierdonato Vercellone, Presidente FERPI.

Il giudizio per “nominare” le marche che hanno le caratteristiche necessarie per l’eleggibilità tra i Superbrands 2017 è stato formulato tenendo conto dei drivers globali del sistema Superbrands, validati in oltre 90 paesi del mondo su più di 15000 brands, e degli specifici “S-factors” emersi dalla ricerca condotta da Astarea-Demoskopea per definire in dettaglio quali siano oggi in Italia i fattori vincenti per essere riconosciuti “super”.

Essere Superbrands non dipenderà però solo dal giudizio analitico dei professionisti: nel mese di marzo sarà infatti lanciata la terza edizione dei Superbrands POP Awards che avranno l’obiettivo di eleggere “le marche più amate dagli italiani” aggiudicando gli ambiti premi basati sul giudizio emozionale diretto dei consumatori (per la prima volta ci saranno premi anche per le singole categorie merceologiche).

L’insieme del giudizio professionale e di quello popolare condurrà alla selezione finale delle marche che entreranno a far parte del “Club dei Superbrands”, parteciperanno all’assegnazione del Superbrands Awards of the year (“l’Oscar della marca”) e verranno celebrate con la pubblicazione nel prestigioso volume “Superbrands, il libro delle grandi marche 2017”.

L’edizione 2016 ha visto l’adesione di 24 grandi marche e l’assegnazione del Superbrands Award of the year a BMW, del Superbrands POP Award a Amazon, del Superbrands Charity of the year a Fondazione Telethon, e del Superbrands “Passion for Branding” a Benedetto Lavino, AD di Bottega Verde.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Showroomprive annuncia i premi Weareable per imprenditori e startupper nel settore della moda digitale

- # # # # # #

Showroomprive

Showroomprive.com, uno dei uno dei principali player nel settore delle vendite private online in Europa, annuncia la prima edizione dei Premi Weareable. L’obiettivo è quello di riconoscere e promuovere lo sviluppo di quattro progetti imprenditoriali o startup legati ai settore moda e del digitale.

I premi si inseriscono all’interno della prima edizione di Weareable, una settimana dedicata all’innovazione nella moda, organizzata da Showroomprive che avrà luogo tra il 9 e il 14 di febbraio presso Gaïte Lyrique, centro nevralgico dell’arte e della musica moderna di Parigi.

Sarà un evento per celebrare l’innovazione nei settori della moda e della distribuzione, con lo scopo di promuovere incontri sul tema dell’interdipendenza tecnologia e creazione.

Weareable si concentrerà sull’evoluzione che la moda ha sperimentato nella storia, evidenziando il ruolo delle nuove tecnologie nella creazione, produzione e vendita dei prodotti di moda oggi. Così, l’evento porrà l’accento su come i mezzi e gli strumenti che intervengono nei processi del disegno, distribuzione e consumo non hanno smesso di reinventarsi dall’alba dei tempi.

I premi Weareable, aperti anche a candidati italiani, saranno assegnati a quattro imprenditori o startupper per le idee innovative apportate nel campo della moda. Verranno assegnati quattro premi tematici: Fashion Award, Experience Award, Relation Award, Special Award e un Grand Prix.

Fashion Award: premierà quel progetto che abbia il potenziale per reinventare la funzione della moda per come si intende oggi.

Experience Award: premierà un progetto per la sua capacità di trasformare e prolungare l’esperienza di acquisto e/o vendita.

Relation Award: sarà assegnato all’imprenditore o alla startup capace di creare nuove emozioni o relazioni tra la marca e il cliente.

Special Award: dedicato a quel candidato capace di sorprendere, stupire e innovare in termini di posizionamento sul mercato e concetto.

Grand Prix: sarà assegnato al progetto giudicato nell’insieme più dirompente e innovativo.

Showroomprive offirà ai vincitori la possibilità di esporre le loro creazioni, di essere affiancati da professionisti del settore e beneficiare di un aiuto finanziario per sviluppare le loro creazioni.

Oltre alla celebrazione dei Premi durante questa settimana dell’innovazione nella moda si alterneranno esposizioni, workshop e momenti di networking.

La candidatura per startupper e imprenditori italiani è aperta fino al 10 gennaio 2016 all’indirizzo www.weareable-awards.com

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Prende il via Superbrands 2016. Tutte le novità della nuova edizione

- # # # #

È sul nastro di partenza l’edizione italiana 2016 di Superbrands, la realtà internazionale che si propone di riconoscere i brand eccellenti nei diversi mercati ed offrire un sistema di comunicazione che li supporti nel promuovere la propria reputazione.
Il programma attribuisce il certificato d’eccellenza Superbrands (seal) e celebra chi continua a credere e ad investire sul valore di brand pubblicando la sua storia, i fatti salienti che lo contraddistinguono, i nuovi prodotti che ne continuano il successo sul mercato e i profili di chi lavora ogni giorno per renderlo una vera “super marca” nel prestigioso volume “Il libro delle grandi marche”.
Essere “Superbrands” comincia con il giudizio di eleggibilità attribuito dal Superbrands Council, un panel di qualificati professionisti indipendenti che si basano sulla loro esperienza e l’analisi delle ricerche di mercato disponibili.
A questo giudizio si aggiunge poi il voto popolare (POP) raccolto con il contributo di importanti media partner dell’iniziativa (Radio Italia è la Radio ufficiale di Superbrands).

Le principali novità del programma 2016 si segnalano il Superbrands Council ampliato e parzialmente rinnovato per garantire una crescente rappresentatività di giudizio nell’eleggibilità dei Superbrands, nonché l’allargamento dei media partners dell’iniziativa: a quelli confermati, TVN Media Group (il gruppo editoriale che pubblica questa rivista, ndr), Radio Italia, Largo Consumo e Spot&Web, si sono aggiunti brandforum.it, il primo portale totalmente dedicato ai temi del branding e Business People, il noto magazine economico.
Altre iniziative di questa edizione dell’Award sono l’ attivazione di una serie di qualificati incontri di networking per il “Club dei Superbrands” (il primo è stato organizzato con 3M in Expo a tema “innovazione come driver della brand reputation”; e la realizzazione di incontri sui temi della marca organizzati in collaborazione con importati Università (il primo è previsto per il 24 novembre con l’Università Carlo Cattaneo LIUC).

Per ulteriori informazioni: sergio.tonfi@superbrands.com

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Il Migliore Evento e Miglior Packaging del Premio Agorà se li aggiudica il Gruppo Icat

- # # # # # #

Due riconoscimenti importanti, quelli conquistati dal Gruppo Icat: l’agenzia di Padova è infatti riuscita a conquistare, in occasione della XXVIII Edizione del Premio Agorà, l’award nella sezione Eventi e Sponsorizzazioni come migliore evento, per la mostra “Patavina Libertas, i papiri di laurea dell’Università di Padova” (cliente Comune di Padova), e il Premio Agorà per il migliore Packaging, con il prodotto “Di Frutta Bio” (Cliente Bevande Futuriste). Claudio Capovilla, Direttore di Strategia di Gruppo icat, afferma: “Questi due importanti riconoscimenti suggellano un lavoro di squadra veramente eccezionale. Sono, infatti, il frutto di una strategia che coinvolge tutte le expertise dell’agenzia. Sono orgoglioso di poter contare su oltre 50 professionisti preparati, culturalmente innovativi e sempre pronti ad accogliere le sfide che si presentano. Oggi questo significa avere il giusto passo per essere in perfetta sintonia con il cliente e il mercato”.

 

Patavina Libertas: la storia dei papiri di laurea dell’Università di Padova.
È un unicum a livello mondiale, che solo l’ateneo patavino possiede. Si tratta dell’antica tradizione di celebrare la laurea di una persona con papiri che riassumono in modo creativo il percorso di vita e di studi del neo laureato o laureata. Questa tradizione è stata raccontata in una mostra che ha portato al grande pubblico oltre 130 papiri, selezionati su oltre 30 mila documenti archiviati e digitalizzati. Gruppo icat ha curato tutta la strategia, la creatività e il progetto architettonico della mostra. Ogni elemento espositivo è stato scelto con la precisa intenzione di valorizzare il papiro e, allo stesso tempo, richiamarne la semplicità: da qui la scelta di utilizzare materiali poveri come il legno naturale, la stoffa bianca e lo scotch – il supporto più utilizzato per affiggere i manifesti goliardici sui muri delle sedi universitarie. La giuria del premio ha sottolineato come Gruppo icat abbia valorizzato “la tradizione del papiro di laurea attraverso una mostra che fonde insieme costume e satira, storia e cultura, attraverso l’ausilio di materiali poveri volti ad accentuare il valore del papiro stesso”.

 

DiFrutta, il succo bio fashion anche nel packaging
Gruppo icat ha curato il lancio di Bevande Futuriste, una realtà dirompente nel mondo del beverage italiano che ha introdotto nel mercato le linee DiFrutta, i succhi biologici, Cortese, i soft drink naturali, e ama_tè, infusi bio. Il concept era diffondere un nuovo modo di bere sano e naturale e creare uno stile “bio-fashion”. L’agenzia ha strutturato una complessa strategia di posizionamento attraverso naming, creatività e packing. Linee sinuose dalla forma inconfondibile: morbida, in sintonia col gusto vellutato e polposo della frutta, sinuosa per omaggiare le donne, consumatrici attente per eccellenza. Il pack è simbolo dell’identità del brand così come il labeling che richiama il frutto ideale, superiore, eccellente che contraddistingue il vero succo diFrutta. La giuria motiva così la scelta: “le colorate bottiglie e l’originalità delle etichette danno un forte carattere distintivo al prodotto, che punta ad affermarne l’unicità, evidenziandone la provenienza e facendone un pack vincente”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

DISNEY è “Superbrands of the year”, BMW vince il “POP Award”, NUTELLA è la più amata

- # # # # # #

Superbrands, l’iniziativa che raccoglie le grandi marche per certificarne l’eccellenza e offrire un efficace elemento di valorizzazione della loro immagine sul mercato, ha celebrato questa sera nell’Auditorium di Radio Italia l’assegnazione dei prestigiosi Superbrands Awards, gli “oscar” della marca.
Il “Superbrands of the year” è andato a DISNEY che ha conquistato il riconoscimento in qualità di un Superbrands Index° più elevato e di performance di marca che hanno raggiunto valori di eccellenza in tutti i drivers fondamentali (S-factors) identificati dalla ricerca condotta congiuntamente da Astarea e Demoskopea per definire cosa sia oggi una “super” marca per la gente.
Nel ritirare il riconoscimento, Monica Astuti, Chief Marketing Officer di Disney Italia, ha commentato: “Siamo molto felici per questo premio al valore del marchio Disney: ci impegniamo ogni giorno per far vivere un tocco di magia a milioni di persone con storie e prodotti che sanno catturare le loro emozioni e renderli un pochino più felici e lo facciamo nel grande rispetto dell’insegnamento del nostro fondatore, Walt, e dei valori riconosciuti che il marchio Disney trasmette”.
Nel corso della cerimonia, sono stati consegnati anche i “Superbrands POP Awards”, i premi alle marche più amate che Superbrands ha promosso coinvolgendo direttamente gli ascoltatori di Radio Italia (votati da oltre 1600 fans): BMW è risultata la marca più votata in assoluto e NUTELLA “la marca italiana più amata dagli italiani”.
Il premio “Superbrands passion for branding”, è stato assegnato a Valerio Di Natale, Presidente South Europe di Mondelez, AD di Mondelez Italia e Vicepresidente di Centromarca, per una carriera vissuta all’insegna della passione per il branding e della valorizzazione della marca che ha sempre posto l’attenzione per le persone (collaboratori e consumatori) al centro del proprio modo di fare.
Sono 21 i prestigiosi brand che hanno acquisito lo status di Superbrands 2015: 3M, Alitalia, Aran Cucine, Avis, BMW, Brembo, Candy, CESVI, CheBanca!, Disney, Forza10, ING, LaFeltrinelli, Lamborghini, Nutella, R101, Sandoz, Simply Market, Sottilette, Vaillant e Zucchetti.
La serata è stata anche un momento di importante riflessione sulle sfide che la marca deve affrontare in un contesto economico e sociale sempre più fluido e complesso: si sono alternati sul palco interventi dei membri del Superbrands Council* (Laura Cantoni e Stefano Carlin hanno presentato le raccomandazioni emerse dalla ricerca Astarea-Demoskopea, Andrea Bielli di Sevendots ha presentato la trasformazione in atto negli individui-consumatori, Stefano Del Frate, Direttore generale Assocom, ha evidenziato la ripresa del livello degli investimenti pubblicitari e Andrea Farinet ha portato il suo contributo di valore sul tema del societing premiando CESVI come Onlus Superbrands 2015) oltre a quelli di Marco M. Lupoi, Publishing Director Panini e Responsabile Editoriale Marvel, che ha offerto uno stimolante parallelo tra i valori dei supereroi e quelli delle “super” marche (“da un grande potere derivano grandi responsabilita”), di Patrizia Musso, docente di Comunicazione in Cattolica, che ha proposto una riflessione sulla lentezza e il concetto di slow brand e di Francesco Morace, Presidente di Future Concept Lab, che ha tracciato gli scenari per una “crescita felice” e proposto la visione di una marca che deve essere capace di raccontare storie carismatiche e di lasciare tracce memorabili se vuole essere davvero “super”.
La musica italiana di Radio Italia è stata la colonna sonora della serata con la sua capacità di generare emozioni condivise e di trasmettere l’energia vitale che è segno distintivo dell’essere Superbrands.
“I Superbrands Awards premiano e certificano quei brand che continuano a dimostrare grande passione nel costruire relazioni intense e trasparenti con le persone per essere sempre in sintonia coi loro cuori e i loro sogni“ dichiara Sergio Tonfi, Editor Superbrands.
“I 21 marchi d’eccellenza che formano l’esclusivo Club dei Superbrands condividono l’impegno quotidiano per distinguersi con la loro qualità, affidabilità e rilevanza e pongono il valore di brand al centro delle proprie strategie continuando ad investire in innovazione e comunicazione per essere riconosciuti super”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Cannes Lions #7: Italia, 4 Bronzi nei Film Lions. Nulla in Branded, Craft, Innovation e Titanium

- # # # # # # # # # #

Chiusura senza exploit per l’Italia nel Galà di premiazione finale a Cannes ieri sera. Numericamente c’è anche da essere soddisfatti: 4 premi sul cinque lavori in short list dei Film Lions, ma il metallo, per tutti, è il Bronzo. Tra i premiati alcune conferme e qualche new entry nel palmares di quest’anno: Publicis Italia (con “Why not a man” per Heineken, cdp Stink Londra); ancora Publicis, ma il lavoro è stato iscritto dalla casa di produzione Bedeschi Film alla quale viene pertanto assegnato il riconoscimento (con “la grande fugas” per Yovis Viaggio/Sigma Tau); Leo Burnett Milano (con “Fiat 500 Cult” per Fiat, cdp Alto Verbano); e infine Saatchi & Saatchi (con “Dear Future Mom” per Coordown, cdp The Family).

La giuria dei film, presieduta da Amir Kassaei, Chief Creative Officer, DDB Worldwide  ha assegnato i Grand Prix all’agenzia Adam&EveDDB London (campagna “Sorry I Spent it on Myself” per Harvey Nichols) nella sezione TV/Cinema; e alla svedese Forsman & Bodenfors di Göteborg per lo spettacolare “The Epic Split” (cliente Volvo) nella sezione Internet Film or Other Screens.

Nessun italiano invece tra i premiati della ultime quattro categorie. In Films Craft, la giuria, con Brian Carmody, CEO & Chief Creative Officer di Smuggler, ha ritenuto di non assegnare alcun Grand Prix tra i 2073 lavori iscritti, così come, in Branded Content & Entertainment, il presidente Doug Scott, President & Founder di OgilvyEntertainment e i giurati hanno deciso che nessuno dei 1168 lavori presentati meritasse il Grand Prix.

Negli Innovation Lions, invece, il massimo riconoscimento è andato alla Russia, per il Megafaces Pavillion delle Olimpiadi Invernali di Sochi, firmato da Megafon Moscow / Axis Moscow / Asif Khan Ltd London.

Il Titanium Grand Prix è stato assegnato a Dentsu Tokyo per “The Sound of Honda/Ayrton Senna 1989”(cliente Honda Motor Co) mentre l’Integrated Grand Prix ha visto premiata per la seconda volta nella serata l’agenzia Adam&EveDDB London con la medesima campagna già vincente il GP Films.

Adam&EveDDB è stata nominata anche Agency of the Year, con al secondo posto Dentsu, Tokyo, e al terzo AlmapBBDO di San Paolo.

Forsman & Bodenfors ha invece vinto come Independent Agency of the Year, seguita da Lemz, Amsterdam, e da Wieden + Kennedy, Portland.

La Palme d’Or, riservata alla più premiata tra le cdp, è andata a MJZ, USA. Seconda O Positive Films, USA, e terza Outsider, UK.

Infine, Network of the Year è stato proclamato Ogilvy & Mather, davanti a BBDO e a DDB.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Superbrands torna in Italia, nuovo comitato editoriale per la “bibbia” dei marchi di eccellenza

- # #

Qual è oggi la ricetta per essere un marchio d’eccellenza? E soprattutto, è ancora possibile far leva sul valore della marca per far crescere il proprio business? Esistono degli elementi che accomunano quei brand che sono i chiari riferimenti del mercato , quelli che la gente sceglie e di cui parla agli amici. Proprio quelli certificati da Superbrands, l’iniziativa di validazione e comunicazione che, come succede in altri 90 paesi del mondo, raccoglie i brand più prestigiosi in un elegante volume per celebrarne la storia, il coraggio, i successi, le persone.
Nata nel 1994 in UK con l’obiettivo di valorizzare la conoscenza e la comunicazione dei marchi più importanti e di riconoscerne pubblicamente l’impegno e la determinazione, Superbrands è diventato presto una vera e propria “bibbia” dei marchi,  compagno prezioso per tutti coloro che si occupano di branding e di business, grazie alla capacità di dare spazio alle narrazioni di marca e di sottolineare le scelte vincenti e i risultati che li hanno resi Superbrands.
Dopo qualche anno di assenza, Superbrands si ripresenta in Italia forte della sua storia e con un team editoriale completamente nuovo (guidato da Sergio Tonfi, per oltre 20 anni Direttore della Comunicazione in Philips) che intende catalizzare l’energia di chi lavora ogni giorno perché il valore della propria marca sia distintivo e qualificante.
“Superbrands è un riconoscimento, ma vuole rappresentare anche lo stimolo a continuare sulla strada dell’investimento di marca, un impegno che i Superbrands si prendono ogni giorno credendo nella qualità di ciò che fanno, nella continua innovazione, in un approccio più sostenibile alla crescita e nell’ossessione di garantire sempre un’esperienza d’eccellenza ai propri clienti e consumatori” ha dichiarato Sergio Tonfi, Editor & Promoter di Superbrands. “Essere uno dei Superbrands in Italia significherà, più che mai vista la delicatezza del momento e la sfida che il nostro Paese ci impone, testimoniare concretamente la fiducia nella propria missione di marca”.
Il primo passo per qualificarsi tra i Superbrands è essere selezionati dal Superbrands Council, un gruppo di prestigiosi e qualificati professionisti appartenenti al mondo accademico, del marketing e della comunicazione composto da: Sandro Castaldo (Docente di Marketing & Retail Università Bocconi), Andrea Farinet (Docente di Marketing e Psicologia dei Consumi Università LIUC), Carlo Alberto Pratesi (Dipartimenti di Studi Aziendali, Università Roma Tre), , Andrea Cornelli (Presidente ASSOREL), Stefano Del Frate (Direttore Generale ASSOCOM), Andrea Bielli (Founder & Managing Partner Sevendots), Laura Cantoni (AD Astarea Research), Stefano Carlin (AD Demoskopea), Gaetano Grizzanti (Business Identity Advisor Univisual), Francesco Moneta (Presidente The Round Table), Layla Pavone (Venture Partner Digital Magics), Attilio Redivo (Professionista della Comunicazione e docente Università Cattolica del S.C. di Milano) e Mauro Ussardi (Consulente e Docente di Brand Strategy)
Il Council definirà a breve l’elenco dei brand “eleggibili” sulla base dei criteri di qualità, affidabilità e capacità distintiva che sono stati distillati globalmente dalla metodologia Superbrands, ampiamente consolidata e condivisa.

Superbrands è un’iniziativa “super partes” di valorizzazione dei migliori brand, che oltre al volume (distribuito in migliaia di copie alle aziende, agli stakeholder, ai media), si avvarrà di un sistema di comunicazione multimediale articolato in un sito web, una app dedicata, un canale video digitale e una serie di importanti iniziative a supporto della cultura di marca che culminerà con il Superbrands Tribute Event e la consegna dei “Superbrands Awards” prevista entro fine 2014.
Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito :

articoli correlati

AZIENDE

A Logotel il premio Best Tech al Milano Design Award con “Timescapes”

- # # # # #

La service design company Logotel ha conquistato il premio Milano Design Award nella categoria “Best Tech” con la sua mostra-evento “Timescapes”. Giunta alla sua quarta edizione, la manifestazione organizzata nell’ambito del Design Week Festival di Elita e destinata a premiare i migliori allestimenti della Design Week milanese, tenutasi dall’8 al 13 aprile, ha consegnato diversi riconoscimenti. Per quanto riguarda Logotel, la giuria ha riconosciuto “Timescapes” come “il lavoro che più di tutti si distingue per un utilizzo della tecnologia al servizio del percorso concettuale e visivo, unendo emozione e informazione”. Un successo in continuità con la nomination al Milano Design Award ricevuta da Logotel già nel 2013 per la sua mostra collettiva “(In)visibile Design”.

“Timescapes”, che si è configurata come una riflessione progettuale intorno all’argomento del tempo, ha avuto come attrattore principale una nuova edizione – in prima assoluta per l’Italia – dell’installazione multimediale “Mécaniques Discursives”, realizzata dal duo di artisti Fred Penelle e Yannick Jacquet. Un’opera d’arte che, mixando elementi fisici ad altri video-proiettati, ha voluto immergere il pubblico in un ambiente di forte impatto visivo, in grado di restituire a livello emozionale il tema guida dell’evento: il tempo come metrica di organizzazione del quotidiano e dell’immaginario. La mostra-evento “Timescapes”, inserita nel programma del circuito ufficiale di Ventura Lambrate – quartiere dove ha sede la service design company – è stata realizzata con Project & Content Management a cura della Strategist & Manager of Design Logotel, Cristina Favini, e con la direzione scientifica di Susanna Legrenzi e Stefano Maffei.

articoli correlati