MEDIA 4 GOOD

iMILANESIsiamoNOI, la beneficienza corre su eBay: all’asta le foto di 48 milanesi famosi

- # # # # #

iMILANESIsiamoNOI mette all'asta su eBay 48 foto di milanesi famosi

Da mercoledì 20 a sabato 30 luglio 2016 sono all’asta per beneficenza su eBay.it gli scatti fotografici dei 48 milanesi famosi protagonisti de iMILANESIsiamoNOI: Simona Ventura, Nicola Savino, Malika Ayane, Eugenio Finardi, Mara Maionchi, Linus, Francesco Mandelli, Nesli…
Il ricavato della vendita degli scatti in bianco e nero del fotografo Andrea Colzani realizzati per il progetto editoriale digitale edito da Trilud e ideato e curato da Andrea Scarpa con il contributo della redazione di NanoPress sarà infatti interamente devoluto a SMArathon Onlus associazione milanese fondata da Elena Muserra De Luca che raccoglie fondi per la ricerca sulla Atrofia Muscolare Spinale (SMA), malattia genetica principale causa di morte per i bambini con meno di 2 anni d’età.

Con la stessa finalità benefica, iMILANESIsiamoNOI, per la sua conclusione, organizza mercoledì 20 luglio una mostra fotografica a inviti all’Espace D’Hotes, dove mettere in vendita tutti gli scatti pubblicati su imilanesi.nanopress.it, compresi quelli dei non famosi, protagonisti del progetto almeno quanto i loro concittadini più noti, per le loro storie comuni e allo stesso tempo speciali: come Sonja Annibaldi, soccorritrice volontaria sulle ambulanze di SOS Milano; Bruno Bugiani, ex manager e ora fioraio felice; Antonia Monopoli, nato Antonio, che, dopo anni di prostituzione, è ora la responsabile dello Sportello Trans di Ala Milano Onlus; Regina Patabendige, colf originaria dello Sri Lanka.

IMILANESIsiamoNOI, progetto innovativo coprodotto da Trilud, Andrea Scarpa, tg|adv, BrandMade e Mongini Comunicazione, in 10 mesi e con oltre 170 interviste, video e scritte, ha raccontato come mai prima d’ora una Milano inedita e sorprendente attraverso le storie dei suoi abitanti, nativi e adottivi, famosi e no, unendo la qualità della carta stampata ai nuovi linguaggi digital e social e ricevendo una menzione speciale ai Teletopi 2015 nella categoria Community videostorytelling.

Questo l’elenco completo dei milanesi famosi, i cui ritratti originali sono in vendita a partire da una base d’asta di 1 euro all’interno della sezione beneficenza di eBay.it, www.ebay.it/rpp/beneficenza: il compianto Elio Fiorucci Enrico Ruggeri, Fabio Treves, Albertino, Pierpaolo Peroni, Syria, Giovanni Gastel, Francesca Senette, La Pina, Matteo Caccia, Francesco Mandelli, Xabier Iriondo, Candida Morvillo, Raul Cremona, Michela Gattermayer, Nicola Carraro, Nesli, Chiara Maci, Mauro Coruzzi (Platinette), Max Papeschi, Isabella Bossi Fedrigotti, Giulio Cappellini, Chiara Iezzi, Lodovica Comello, Giuseppe Cruciani, Alessandro Borghese, Mara Maionchi, Simona Ventura, Ringo, Eugenio Finardi, Malika Ayane, Nicola Savino, Linus, Alexia, Ricky Gianco, Alberto Fortis, Dan Peterson, Elio, Nina Zilli, Lucia Vasini, Claudio Trotta, Caroline Corbetta, Federico Brugia, Enrico Bertolino, Antonio Dikele Di Stefano, Eleonora Carisi, Andrea Berton, Ozmo.

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Medici Senza Frontiere prosegue con l’asta benefica delle scarpe delle star #UnPassoInsieme

- # # # #

Medici Senza Frontiere prosegue con la campagna #MilioniDiPassi con l'asta benefica #UnPassoInsieme

Le scarpe con cui Alessandra Amoroso ha preparato il tour “Il Mondo in un secondo”; le scarpette da ballo che Roberto Bolle indosserà per lo spettacolo Bolle&Friends al Teatro Carlo Felice di Genova; le scarpe portate da Clementino sul palco dell’ultimo Festival di Sanremo, dove ha raccontato le sensazioni e le emozioni di chi è lontano da casa con il brano Quando sono lontano; quelle che Camilla Filippi indossava “un pomeriggio di luglio del 2010” quando è uscita dall’ospedale con il suo secondogenito Romeo; le scarpe calzate da Fiorello nel fortunatissimo show Stasera pago Io e in alcuni live del successivo Stasera Paghi te; quelle che hanno accompagnato Claudia Pandolfi durante la lavorazione di Distretto di polizia; le scarpe utilizzate da Checco Zalone nel suo più recente film campione di incassi “Quo Vado?”. E ancora le scarpe di Paola Cortellesi, David Garrett, Silvio Muccino, Francesca Neri, Paolo Rossi e dei giocatori dell’Inter Yūto Nagatomo e Miranda.
Prosegue con questi e altri cimeli l’asta benefica online #UnPassoInsieme promossa da Medici Senza Frontiere (MSF) grazie all’impegno e alla collaborazione di numerosi personaggi del mondo della musica, della cultura e dello sport.
Sono tante, infatti, le celebrities che hanno accettato di donare all’associazione un paio di scarpe indossate in occasione di un loro “passo importante”. Fino al 1° aprile è online su ebay.it il secondo lotto dell’asta: per partecipare basta collegarsi a questo sito, iscriversi e rilanciare sulla donazione di partenza, che per tutti i premi è €1.
Oltre alle scarpe saranno all’asta altri oggetti esclusivi, come la maglietta e il cappellino del fan club ufficiale di Valentino Rossi autografati dal motociclista.
Il totale dei fondi raccolti andrà a sostenere gli interventi medico-umanitari di MSF in Italia e nel mondo a favore delle “popolazioni in fuga” a causa di migrazioni forzate: uomini, donne e bambini costretti ad abbandonare tutto per fuggire da guerre, violenze e situazioni di crisi.
In alcuni casi, i vincitori dell’asta potranno anche incontrare il proprio idolo in occasione della consegna delle scarpe e compiere con lui un simbolico “passo insieme” che verrà immortalato in uno scatto fotografico e condiviso sui canali social dell’associazione in segno di vicinanza e solidarietà nei confronti di queste popolazioni.
Chi si aggiudicherà le scarpette di Roberto Bolle, ad esempio, avrà anche la possibilità di assistere allo spettacolo Bolle&Friends il 15 luglio 2016 al Teatro Carlo Felice di Genova, e al termine ricevere le scarpette direttamente dal ballerino. Clementino invece consegnerà personalmente le scarpe al vincitore a Milano in occasione di un incontro organizzato tra giugno e luglio 2016.
Un filo rosso di denuncia e sensibilizzazione lega le scarpe all’asta con quelle indossate dai milioni di persone obbligate a scappare per sopravvivere, emblema del passo più importante di tutti: quello verso la pace e la libertà. Scarpe che raccontano di un lungo ed estenuante viaggio della speranza, spesso costellato da difficoltà, sofferenze e soprusi.

Medici Senza Frontiere offre assistenza medico-umanitaria a queste popolazioni in fuga in 30 paesi: nei sovraffollati campi per rifugiati siriani, nei deserti africani, nei boschi della Serbia, tra le montagne dello Yemen, lungo le strade dal centroamerica agli Stati Uniti, sulle isole greche e sulle banchine dei porti siciliani. Medici, infermieri, psicologi, logisti di MSF compiono i loro passi per dare l’aiuto e le cure di cui c’è bisogno: offrono assistenza medica e psicologica, curano i feriti e le vittime di violenze, assistono le madri nel dare alla luce i loro bambini, effettuano campagne di vaccinazione, forniscono cibo e acqua pulita.
#UnPassoInsieme fa parte della campagna di sensibilizzazione #MilioniDiPassi promossa da MSF per portare all’attenzione l’urgenza di interventi medico-umanitari a favore delle “popolazioni in fuga” a causa di migrazioni forzate. L’obiettivo della campagna, e quindi anche dell’asta benefica #UnPassoInsieme, è restituire un volto umano a questi popoli in movimento, sensibilizzando l’opinione pubblica sulle ragioni della fuga, sul trauma del viaggio e sulla violenza subita nei paesi di transito.

articoli correlati

AGENZIE

All’asta da Sotheby’s le idee di Now Available. Per far studiare i bimbi africani

- # # # # # # #

Le buone idee meritano sempre una seconda chance. Tanto più quando possono alimentare un’iniziativa benefica, come quella ideata e organizzata dall’agenzia pubblicitaria Now Available per il prossimo 26 giugno, presso la sede di Milano della storica casa d’aste Sotheby’s.

Per la prima volta, all’interno degli spazi di Palazzo Broggi, non saranno esposte al pubblico e battute all’asta collezioni d’arte, gioielli o oggetti di antiquariato, bensì una selezione di 25 idee creative, ancora non utilizzate in comunicazione, che l’agenzia Now Available ha realizzato nei suoi primi 5 anni di attività in occasione di gare e consultazioni creative per importanti marchi e aziende italiane.

“Nel nostro lavoro capita sempre più spesso – spiega Emanuele Nenna, CEO e socio fondatore di Now Available – che per un’idea che vede la luce ce ne siano tante altre che vengono abbandonate, scartate, dimenticate. Nelle agenzie pubblicitarie i cassetti e i cestini sono pieni di intuizioni e creatività, frutto di ore di lavoro, energia, passione, che maritano veramente una seconda chance. Si parla tanto di lotta agli sprechi: come creativi abbiamo voluto inventarci un modo intelligente per non buttare via le idee, perché possano tornare a essere utili. Utili per chi le acquisterà a prezzi simbolici. Utili perché il ricavato dell’asta permetterà a 25 ragazzi africani di continuare a studiare e a coltivare ancora nuove idee”.

Banditore d’eccezione della “prima asta che rimette in circolo le buone idee” sarà Filippo Lotti, amministratore delegato di Sotheby’s Italia, e le donazioni che verranno raccolte durante la serata contribuiranno a finanziare il progetto “Alice Campus” di “Alice for Children”, programma di borse di studio a favore dei bambini rimasti orfani negli slum di Nairobi (Kenya) della onlus Twins International presieduta da Diego Masi.

articoli correlati