MEDIA

Eurosport e Asics, on air una nuova serie tv per invogliare le persone a fare sport

- # # # #

serie asics e eurosport

Superstar mondiali di tennis, rugby e atletica leggera, brilleranno su Eurosport come parte di una nuova iniziativa volta ad invogliare le persone a fare sport e movimento. Con il supporto di prestazioni sportive reali di atleti Asics, sponsor dell’iniziativa, Eurosport trasmetterà, in 54 paesi, la serie esclusiva: Beyond Champions: Moving Stories of Great Athletes. Beneficiando della posizione di Eurosport, la partnership darà risalto alla mission di Asics: fare movimento è la chiave per una vita più felice e ambiziosa.

Trasmessa su Eurosport 1 ed Eurosport 2, la serie TV si affianca alla copertura senza rivali di Eurosport relativa ad alcuni dei più grandi eventi sportivi internazionali, offrendo un punto di vista unico su ciò che serve per diventare campioni. L’iniziativa, inoltre, include un ampio hub digitale di contenuti, “I Move Me”, presente sul sito del broadcaster. L’esclusiva serie TV porta i telespettatori dietro le quinte della vita di sette straordinari atleti provenienti da contesti molto diversi, concentrandosi sul perché lo sport li spinga a ottenere il massimo dalla vita dentro e fuori dal campo.

Tra le star compaiono alcuni dei volti sportivi più famosi al mondo, che saranno protagonisti nel 2018 su Eurosport di eventi del calibro di Roland Garros e dei Campionati Europei di atletica leggera.
Gael Monfils: Stella del tennis, dentro e fuori dal campo, che ha raggiunto la sesta posizione del ranking mondiale (Francia).
Candace Hill: La più veloce sprinter femminile al mondo a livello High School (USA).
Anouk Vetter: Campionessa europea di eptathlon, medaglia di bronzo ai mondiali e finalista olimpica (Olanda).
Seabelo Senatla: Nazionale di Rugby a 7 e World Rugby 7s Player of the Year 2016 (Sudafrica).
Libby Clegg: Sprinter due volte campionessa paralimpica (Regno Unito).
Ramu Tokashiki: Prima atleta giapponese a giocare nella WNBA (Giappone).
Team Nordmark: Inspirational Mikael corre le maratone insieme al figlio disabile Hugo (Svezia).

Ogni episodio apre una finestra sulla sfera privata di leggende e campioni non molto conosciuti al grande pubblico, dove i sogni sportivi e gli obiettivi personali prendono vita, seguendo gli estenuanti regimi di allenamento e la vita lontano dalla pista o dal campo. Beyond Champions indaga su alcune delle domande che circondano la vita dei campioni: cosa si prova a vivere costantemente sotto i riflettori, quanto contano le persone alle spalle degli atleti e quali sono i sacrifici richiesti per essere i migliori nel proprio sport?

Discovery Creative, l’agenzia creativa di Discovery, casa madre di Eurosport, ha anche prodotto contenuti ad hoc per gli spot TV di Asics, che andranno in onda durante la Beyond Champions Series, amplificando la nuova campagna del brand Asics “I Move Me”. I contenuti esplorano il tema del movimento tra le community lifestyle e di fitness a Londra, Berlino, Parigi e Mosca. Gli ambasciatori di Asics sono profilati attraverso contenuti innovativi generati dagli utenti, curati da Discovery e acquisiti tramite Cinebody. Insieme, attraverso un flusso di attività, raccontano ciò che ispira le persone e le città a muoversi.

articoli correlati

MEDIA

Anche Asics sceglie il formato inRead 360° di Teads

- # # # # #

asics

Per il video di lancio delle rivoluzionarie Chameleoid Mesh, le scarpe in grado di variare il colore della loro tomaia a seconda dell’angolo di visualizzazione, Asics ha scelto il formato inRead Vertical 360° Effect di Teads.

Federico Veneroni, Direttore Marketing & Comunicazione, commenta: “Asics, da sempre è attenta all’innovazione tecnologia sia per quanto riguarda la costante introduzione di nuovi prodotti sia dal punto di vista digital media. Asics sceglie come partner Teads attraverso il formato 360° inRead Vertical, per rafforzare la brand experience dell’utente con il video Asicstiger Chameloid Mesh made in Japan”.

Nessun formato, meglio di inRead Vertical 360° Effect, poteva infatti valorizzare il video della campagna, incarnazione di una così rara combinazione di valori e qualità: una creatività psichedelica, potente, dominata da un dinamismo dirompente e rivestita di un manto futuristico. inRead Vertical 360°, una delle ultime novità della suite inRead, nasce dall’azione di Teads Studio, che permette di trasformare le creatività landscape pensate per tv e desktop in formati mobile dinamici con un effetto interattivo a 360°. Andando più nel dettaglio, il formato consente di sfruttare al meglio la verticalità dello schermo dell’utente, mostrando una porzione di video landscape con un orientamento verticale. Inclinando e muovendo il proprio smartphone, gli utenti riusciranno però a disvelare la creatività landscape nella sua interezza, potendo godere, allo stesso tempo, di un’esperienza verticale piena, immersiva e interattiva.

Il lancio della campagna, avvenuto lunedì 14 novembre, è stato pianificato da Starcom Italia.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Want it more, on air la campagna Asics di 180 Amsterdam. La voce italiana è di Neri Marcorè

- # # # #

A doppiare la versione italiana del nuovo spot Asics è Neri Marcorè.  La campagna “Want it more” è pensata per gli atleti di tutte le discipline e di tutte le età e sostiene la strategia globale di ASICS, che guarda oltre al running per raggiungere un pubblico più ampio e più giovane. In Italia sarà pubblicata su tutte le piattaforme media, includendo TV-advertising, affissioni, eventi sponsorizzati, multimedia e le principali piattaforme social a partire dal 19 marzo.

La creatività della campagna è stata realizzata da 180 Amsterdam. I video sono stati diretti da Henry Alex Rubin, scelto per le sue doti di ricerca di autenticità e la capacità di storytelling nello sport, e nominato dall’Academy Award feature-and documentary-maker.
“Ho conosciuto gli amici di Asics Italia attraverso la Nazionale Cantanti, di cui faccio parte – dichiara Neri Marcorè – negli anni si è consolidato il legame: sono anche stato a trovarli nella loro sede a Cuneo e li, mentre visitavo l’azienda, ho conosciuto il personale dei vari reparti, incontrando tanti sorrisi e orgoglio per il proprio impegno. Poco tempo fa mi hanno chiesto di essere la voce per lo spot della nuova campagna; ho accettato volentieri, perché sono bravi nel loro lavoro e i prodotti ottimi dal punto di vista tecnico e belli da quello estetico. E poi perché oltre allo sport, mi piace la gente che sorride”.


“Siamo orgogliosi di aver potuto contare sulla voce dell’amico Neri per il nostro spot – dichiara Luca Bacherotti, Amministratore Delegato di ASICS Italia – il messaggio di “Want it more” è un messaggio rivolto a tutti gli atleti ma non solo, è un incoraggiamento all’ impegno quotidiano di ognuno di noi , è il leitmotiv di tutti coloro che sono disposti a fare sacrifici per cercare di migliorarsi, nelle prestazioni sportive come nella vita di tutti i giorni, in palestra o su di un palcoscenico”.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Asics lancia “Want it More”: la nuova campagna è una sfida a tutti gli atleti

- # # # # #

Asics lancia la campagna "Want it More"

Il true sport performance brand ASICS mira a lanciare la sua brand campaign più cool di sempre con “Want it More”, un messaggio diretto a tutti gli atleti per spronarli ad aumentare i loro sforzi durante le intense sessioni di training e raggiungere il massimo. Pensata per gli atleti di tutte le discipline e tutte le età, la campagna è stata creata per supportare la strategia globale di ASICS, ovvero andare oltre al running e raggiungere un pubblico più ampio e più giovane.
La campagna apre la strada, in maniera significativa, al lancio di nuovi prodotti in più categorie, dal  Running alla nuova collezione Training. Entrambe le collezioni sono caratterizzate da innovazioni tecnologiche sviluppate dall’ASICS Institute of Sport Science e garantiscono migliori prestazioni, stile e comfort.
On air da oggi sul sito istituzionale, la campagna “Want it More” inizia con un messaggio diretto alla community degli atleti professionisti e amatori ad unirsi condividendo la propria dedizione al training per raggiungere i propri obiettivi con  #wantitmore. Questa campagna integrata sarà pubblicata su tutte le piattaforme media, includendo TV-advertising, affissioni, eventi sponsorizzati, multimedia, e le principali piattaforme social.
Dal 1 Marzo e durante tutto il 2016, la piattaforma digitale “Want it More”  seguirà il calendario sportivo annuale, e ispirerà la community a continuare ad essere motivata durante i propri allenamenti attraverso due componenti chiave:

Fitter in :15 Campaign – Focalizzandosi sul duro lavoro del training, la “Fitter in :15 Campaign” partirà dal 1 Marzo con la nascita di una community che attraverso una serie di video da 15 secondi mostreranno differenti modi per portare il proprio allenamento. Vi saranno suggerimenti e sfide da parte di un prestigioso elenco di atleti sponsorizzati, esperti, coaches e training influencers, questi video saranno pubblicati sull’account Instagram di ASICS, ed offriranno continuamente contenuti da condivedere.

Train-offs – Enfatizzando lo spirito competitivo dello sport, la campagna sarà caratterizzata anche dai “train.offs”, ovvere una serie di brevi filmati in cui gli atleti, tra cui professionisti ma anche semplici appassionati, mostreranno quanto sia duro e fin dove possono spingersi durante gli allenamenti. A loro volta, poi, sfideranno tutti gli altri atleti postando il loro “train off” con #wantitmore.

Con questa campagna, ASICS punta ad ispirare e motivare gli atleti a raggiungere i propri obiettivi”, afferma Paul Miles, Senior General Manager, Global Brand Marketing Division, ASICS Corporation. “Il successo nello sport arriva dalla ricerca continua di una performance sempre migliore.  Attraverso questa campagna ASICS celebra la passione che connette i professionisti con i guerrieri di tutti i giorni, condividendo questo spirito con  tutto il mondo”. La creatività della campagna, è stata realizzata da 180 Amsterdam. I video sono stati diretti da Henry Alex Rubin, scelto per le sue doti di ricerca di autenticità e la capacità di storytelling nello sport, e nominato dall’Academy Award, feature-and documentary-maker.

articoli correlati