BRAND STRATEGY

Emporio Armani all’aeroporto di Linate: una sfilata all’insegna di IGPDecaux

- # # # # #

emporio armani

IGPDecaux e l’aeroporto di Milano Linate hanno collaborato alla promozione del grande evento di Armani all’interno dell’hangar dello scalo aeroportuale milanese. Un progetto importante, realizzato grazie all’impegno e alla collaborazione di SEA Aeroporti di Milano che ha reso possibile l’allestimento dell’imperdibile appuntamento: la sfilata “Emporio Armani Boarding”.

Armani ha deciso di trasformare l’hangar di Linate, riconoscibile dalla grande insegna “Emporio Armani”, in una location di prestigio dove presentare la nuova collezione Uomo/Donna Emporio Armani per la Stagione S/S 2019.

Ieri sera, gli spettatori della sfilata sono stati protagonisti di un vero e proprio viaggio all’interno dello scalo aeroportuale milanese con l’aeroporto di Linate come cuore dell’evento di Armani per la fashion week: i 2.300 ospiti dello stilista sono stati accolti all’interno di Linate con la creazione di un portale decorato ad hoc prima delle porte di ingresso. Una volta entrati nell’aeroporto, sono stati invitati a recarsi presso i banchi check in personalizzati dove è stata effettuata la registrazione; superati i controlli di sicurezza, gli ospiti si sono diretti verso l’area degli imbarchi accompagnati dalla comunicazione digitale di IGPDecaux con la creatività dedicata alla sfilata. Attraverso il finger brandizzato, gli ospiti hanno effettuato l’accesso in pista salendo sui bus decorati verso l’hangar. L’evento si è concluso con una spettacolare performance di Robbie Williams.
Un’esperienza unica dove lo spettatore dell’evento ha avuto la possibilità di immergersi totalmente in un viaggio: destinazione Armani.

Il legame importante tra Giorgio Armani e la città di Milano, in particolare con l’aeroporto milanese ha radici dal 1996, quando venne realizzata la scritta “Emporio Armani”, posta sopra l’hangar e che accoglie i passeggeri in arrivo e in partenza dallo scalo lombardo.
Un evento inusuale dove per la prima volta in un aeroporto operativo viene realizzata una sfilata di moda: il contesto aeroportuale di Linate si rivela quindi in linea con gli ideali di un brand dinamico e attivo in quanto luogo internazionale, accogliente e sinonimo di libertà.

In occasione dell’evento, IGPDecaux ha realizzato un’attività di comunicazione efficace che ha visto l’impiego di molti mezzi classici e progetti speciali creati ad hoc per l’evento, in particolare una serie di tram e autobus decorati, che da settimane attraversano la città di Milano, la personalizzazione di tutte le aree aeroportuali sia interne che esterne di Linate e dei biglietti urbani dell’ATM per promuovere la linea Boarding.

Armani diventa quindi protagonista della città con IGPDecaux: una grande attività di comunicazione integrata per il brand che ha avuto massima visibilità e una presenza capillare su tutto il territorio della città di Milano, capitale della moda.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Emporio Armani affida a Hearst la comunicazione digital e native per USA, UK, Francia e Germania

- # # # # #

Armani e Hearst

Hearst Advertising Worlwide è stata scelta per lo sviluppo di due progetti di comunicazione native della casa Armani a livello internazionale sulle diverse property digitali di Hearst. Il progetto segna un nuovo successo per Hearst Advertising Worldwide, la divisione diretta da Robert Schoenmaker che colloca l’adv dei clienti italiani su testate internazionali del gruppo e che si è aggiudicata la campagna di comunicazione proprio grazie a una creatività che rispecchia la linea più innovativa della casa editrice nello sviluppo e gestione di contenuti digital originali.

Nello specifico, Hearst Italia ha sviluppato la creatività del progetto per la linea Emporio Armani accessori (orologi e occhiali) e moda e Hearst USA ha realizzato quello per la linea Armani Exchange accessori (orologi e occhiali) e moda. Contenuti originali, pensati ad hoc in ragione delle peculiarità delle due linee del brand Armani che saranno pubblicati su media differenti, selezionati per coerenza e affinità con i target a cui è destinato ciascun progetto di comunicazione. Una delle caratteristiche principali dell’operazione è la versatilità: con la direzione artistica di Luca Lanzoni, fashion director Hearst Digital e di Elle Italia, la campagna è stata costruita come un format declinabile su brand, nazioni e contesti diversi. il progetto native e social è online dal 24 aprile sui siti Elle in Italia, USA, Francia, Germania, sui siti Esquire in USA e UK e su Marie Claire USA.
Il cuore della comunicazione è rappresentato da un video di un minuto dal titolo “Emporio Armani fashion time” ed è affiancato da uno shooting fotografico con 10 scatti originali. Il video è stato girato con la regia di Chiara Battistini a Milano da Filmmini, unit di Filmmaster Productions specializzata in produzioni agili, flessibili e crossmediali. Per la linea Armani Exchange, Hearst USA ha invece realizzato una campagna video basata su tre diversi concept in linea con i tre brand americani che ospiteranno i contenuti realizzati: Elle, Marie Claire, Cosmo. Il progetto sarà online a partire dal 7 maggio.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Armani sbarca su Twitter insieme ad Adglow Italia con nuove soluzioni adv

- # # # # #

Armani sbarca su Twitter insieme ad Adglow Italia

Armani grazie alla collaborazione con Adglow Italia, Marketing Partner internazionale di Facebook, Instagram e Twitter, ha realizzato una serie di campagne video su Twitter dedicate al brand EA7 Emporio Armani, sponsor ufficiale della nazionale italiana ai Giochi Olimpici di Rio 2016. Le campagne video, live durante le partite del Campionato Europeo di calcio 2016 e localizzate in diversi paesi tra cui Italia, Russia, Belgio e Inghilterra, sono state online solo in momenti topici delle partite come calci d’inizio, rigori e goal in cui l’utilizzo del social network è più elevato.

Armani ha inoltre utilizzato l’opzione “Event Targeting #Euro2016” con il fine di essere presente anche nelle giornate successive alle stesse partite. Le campagne, definite “Day After” hanno generato complessivamente 1 milione di impression e più di 100 mila visualizzazioni del video tweettato, ad un costo medio di pochi centesimi di euro. Grazie alla consulenza di Adglow, Armani è stata inoltre tra le prime aziende al mondo a sperimentare le nuove soluzioni di advertising dinamiche offerte da Twitter, consentendo al brand di comunicare in real time con i propri utenti. Le campagne “Trigger” sono state realizzate grazie all’utilizzo di tecnologie che sfruttano l’API del social network come 4C e Gruvi, permettendo di ottenere più di 1,5 milioni di impression e 500 mila video views.

articoli correlati

AGENZIE

Adglow realizza il progetto social internazionale di Armani Jeans

- # # # # # #

Adglow firma la campagna social di Armani Jeans

Un progetto social a carattere internazionale che ha coinvolto 14 paesi tra Europa, Stati Uniti ed Asia, dedicato esclusivamente a Facebook. Protagonista un marchio leader del Fashion come Armani Jeans supportato per l’occasione da Adglow uno dei principali Marketing Partner di Facebook, Instagram e Twitter a livello globale. In occasione della stagione SS16 Armani Jeans, al fine di potenziare la shopping experience dei suoi clienti, il Brand ha deciso di realizzare We Armani Jeans, un progetto di comunicazione originale ed innovativo, che ha voluto coinvolgere gli utenti tramite un test della personalità volto a far scoprire loro quale fosse il proprio profilo tra gli 11 disponibili, corrispondenti ad ognuna delle lettere che compongono il brand Armani Jeans.
La strategia per stimolare la partecipazione degli utenti ha fatto leva sia su una meccanica di intrattenimento e condivisione che su un’attività di couponing. L’utente, tramite la condivisione del risultato del test su Facebook e sul wall del sito web We Armani Jeans con l’immagine del proprio temperamento, ha ricevuto via email un buono sconto per l’acquisto sia negli store che nel sito ecommerce della maglietta personalizzata con l’iniziale del tipo di personalità ottenuto dal test. La campagna di promozione dell’iniziativa su Facebook è stata strutturata con pianificazioni profilate in geotarget rispetto alla presenza sul territorio degli store Armani Jeans, su audience molto affini al brand e al tipo di comunicazione. Mentre i formati utilizzati, declinati in molteplici creatività, sono stati il Page Post Link Ad e il Carousel con copy in lingua per ognuno dei 14 paesi.
“Il progetto We Armani Jeans su Facebook” commenta Maurizio Boneschi, Sales Director di Adglow Italia, “dimostra come sia sempre più importante puntare su modalità di comunicazione brillanti ed innovative per catturare l’attenzione e coinvolgere vasti pubblici di persone sempre più attive ma anche distratte da molteplici stimoli pubblicitari. Grazie alla costante collaborazione con il team di Armani abbiamo offerto la nostra consulenza sia nella definizione della strategia di pianificazione che nell’attività di ottimizzazione della campagna, avvalendoci della nostra esperienza internazionale sui social maturata con importanti brand del Fashion. Insieme alle nostre evolute soluzioni tecnologiche di ottimizzazione abbiamo potuto garantire i migliori risultati rispetto agli obiettivi richiesti dal cliente di awareness, engagement e leads”.
I risultati della campagna sono stati notevoli: reach 14 milioni di utenti unici, 1,1 milioni di click al sito web e oltre 70 mila nuovi leads con un costo medio per lead minore di 1,50 euro. Inoltre grazie alla campagna sono state raccolte preziose informazioni in ognuno dei 14 mercati coinvolti in merito ai target di persone che hanno apprezzato Armani Jeans e l’iniziativa, unito all’aver creato una community internazionale di ben 70 mila nominativi.”Ritengo” conclude Maurizio Boneschi, “che la ricetta per realizzare una campagna di così grande successo sia basata su tre ingredienti principali: un brillante progetto di marketing da parte del cliente, un contenuto creativo di impatto e coinvolgente per i target di riferimento e infine una mirata strategia di pianificazione unita ad una efficace esecuzione. La campagna We Armani Jeans è un primo importante successo, ma stiamo già sviluppando con il team di Armani nuove attività di comunicazione per provare a battere questo record”.

articoli correlati

AZIENDE

Di Armani, Volkswagen e 20th Century Fox le prime tre campagne responsive adv su Twitter

- # # # # #

Di Armani, Volkswagen e 20th Century Fox le prime campagne responsive su Twitter

Armani, Volkswagen e 20th Century Fox sono le prime tre aziende a realizzare campagne adv basate sulle tecnologie, create da 4C e Gruvi, che utilizzano le API di Twitter. Volkswagen e Armani stanno collaborando con 4C per realizzare campagne basate sui gol segnati e su altri eventi di Euro 2016, mentre Fox sta utilizzando la tecnologia di Gruvi per poter inviare agli utenti, in modo dinamico, Tweet contenenti gli orari degli spettacoli nei cinema, in base alla posizione geografica in cui si trova.

Sanj Matharu, Brand Strategy di Twitter, ha dichiarato: “Twitter è il modo migliore per restare costantemente aggiornati sugli eventi live e su quanto sta succedendo intorno a noi: questa tecnologia consente agli inserzionisti di sfruttare tutto ciò in tempo reale, e su larga scala, in un modo mai visto prima. Questa soluzione offre agli inserzionisti l’opportunità di essere presenti con i loro brand nei momenti live più importanti su Twitter, nel momento in cui accadono. Siamo lieti di lavorare con 4C e Gruvi ed entusiasti delle possibilità creative che questa tecnologia offrirà in futuro”.

Ognuna delle tre aziende inserzioniste ha utilizzato le nuove tecnologie in modo differente per raggiungere il proprio pubblico in tempo reale. La campagna di Volkswagen è attiva in sette mercati nel mondo e invia in tempo reale emoji rappresentative delle reazioni a quanto avviene in campo durante #EURO2016.
Anders-Sundt Jensen, Head of Marketing Communications di Volkswagen Passenger Cars ha dichiarato: “Abbiamo creato, intorno agli Europei, una campagna non tradizionale che attraverso @Volkswagen coinvolgesse i clienti in più paesi. L’idea di utilizzare solamente emoji, una modalità divertente e innovativa, si è dimostrata perfetta per noi per poter comunicare in diversi paesi e lingue. Ci ha consentito di essere parte, in tempo reale, delle conversazioni che si sviluppavano sui Campionati Europei – esattamente nel momento in cui avveniva l’azione”.

Armani (@armani) ha realizzato una campagna video, durante le partite di Euro 2016, per il brand EA 7 Emporio Armani, Official Outfitter delle squadre Olimpica e Paraolimpica italiane ai Giochi Olimpici del 2016 di Rio. La campagna video è stata targettizzata per raggiungere utenti del Regno Unito, della Russia, della Francia e del Belgio. I Tweet sono stati pubblicati in momenti specifici durante le partite, come ad esempio durante i calci d’inizio e i gol, quando è più probabile che le persone stiano utilizzando Twitter. Nei giorni successivi alle partite Armani ha anche utilizzato l’opzione di Event Targeting #EURO2016 per veicolare la seconda fase della campagna.

20th Century Fox (@20CenturyFoxUK) ha creato una campagna, orientata a tutto il Regno Unito, per sostenere il lancio di Independence Day Resurgence, che mostrerà agli utenti di Twitter un trailer del nuovo film, nelle sale da giovedì. I Tweet includeranno gli orari degli spettacoli in tempo reale e in base alla posizione di ciascun utente. Permetterà inoltre alle persone di prenotare direttamente tramite Twitter i biglietti per specifici cinema e spettacoli, in base alle loro preferenze.

Posie Doughty, Marketing Manager di 20th Century Fox, ha dichiarato: “Gli appassionati di cinema vengono su Twitter per condividere in tempo reale le loro opinioni e recensioni con gli altri appassionati, rendendo la piattaforma un mezzo importante per noi per raggiungere questi influencer. La tecnologia Gruvi ci permetterà di rende i nostri Tweet ancora più interessanti e rilevanti per gli appassionati di film fornendo, in tempo reale, informazioni utili sugli orari e dando la possibilità di prenotare i biglietti”. Lance Neuhauser, CEO di 4C, ha affermato: “In 4C crediamo fermamente nel potere del marketing multi-screen e Twitter offre una straordinaria opportunità per gli inserzionisti di catturare i momenti live e guidare le performance del brand”.

articoli correlati

AZIENDE

Con Drezzy.it niente più dubbi sull’outfit più adatto ad ogni circostanza

- # # # # # # # # # # # # # # # # # # # # # #


Il portale di moda Drezzy.it offre da oggi la possibilità di creare il proprio outfit e condividerlo su Facebook.
 
La nuova funzionalità pensata per il sito, si affianca all’ app che consente già di fotografare con lo smartphone un capo o accessorio, visto in una vetrina o indossato da qualcuno, e collegarvi quelli più simili per colore, forma e trama da acquistare online.
 


Dopo essersi registrati al sito, basta scegliere i prodotti preferiti dal catalogo di Drezzy e abbinarli secondo il gusto e lo stile personali. La funzione si chiama “crea e condividi outfit” e consente di visualizzare il prezzo della scelta e poi di condividerla con i propri contatti e amici di Facebook per avere opinioni, consigli e suggerimenti.
 


Le alternative tra i prodotti sono davvero tante e spaziano tra centinaia di marchi differenti: Desigual, Diesel, Zalando, Asos, Yoox, Sarenza, Spartoo, La Redoute, Converse, Nike, Dr Martens, Merrel, Fornarina, New Balance, Dior, Dolce e Gabbana, Armani, Versace, Clarins, Collistar e molti altri.
 
Entro fine anno, drezzy.it introdurrà per i suoi utenti anche la possibilità di impostare caratteristiche personali quali la taglia, il numero di scarpe, o dettagli legati ad un particolare accessorio, per ottenere un look personalizzato in base ai parametri inseriti. Una scelta sempre più su misura per il comparatore di moda online che mette a disposizione anche l’app in grado di riconoscere abiti, calzature, borse da una foto scattata dall’utente, ricollegandovi capi simili per colore, forma e trama. Così semplicemente con una foto scattata da smartphone, sarà facile trovare online perfino il capo d’abbigliamento indossato da qualcuno che incontriamo casualmente. L’app di Drezzy è già disponibile per Android e a inizio 2015 lo sarà anche per iOS.

articoli correlati

MEDIA

Nella settimana della moda Armani domina le strade di Milano con IGPDecaux

- # # # # #

Armani sceglie le pensiline IGPDecaux per comunicare durante la settimana della moda a Milano per i marchi Emporio Armani e Giorgio Armani.

Le pensiline rappresentano da sempre il supporto pubblicitario di pregio adatto a veicolare la comunicazione di aziende attente all’estetica e all’immagine, e il flight di Armani le caratterizza ulteriormente per esclusività, grazie all’acquisto di tutte le pensiline (circa 3.000 facce pubblicitarie), l’esposizione per una sola settimana e la scelta per ciascuna posizione del soggetto da esporre.
L’expertise di IGPDecaux ha consentito infatti che si riuscisse a soddisfare l’ esigenza del cliente esponendo i prodotti a marchio Giorgio Armani nelle zone più centrali e prestigiose della città, mentre i prodotti a marchio Emporio Armani nelle aree più periferiche. La pianificazione della campagna è stata curata da Zenithoptimedia.

articoli correlati