BRAND STRATEGY

Una love-story in 3D per la nuova campagna dell’aceto balsamico Ponti

- # # # # #

On air dal 15 settembre la nuova campagna dell’aceto balsamico Ponti, un’onirica “Love Story” in 3D tra la bottiglia d’aceto e una fragola che arriva pedalando tra i vigneti. Nessuno resiste al sapore dell’aceto: anche una lattuga e una dolcissima “peperona” gialla si innamoreranno di lui, perché, come recita il tema della campagna, “l’Aceto balsamico di Modena IGP Ponti sa sempre come fare innamorare ogni piatto.”

 

La campagna è frutto della creatività dell’Armando Testa, realizzata da Monica Pirocca e Michela Sartorio. I film hanno la firma di Eli Sverdlov, regista poetico, visionario e sognatore, e si avvalgono della post produzione del team Gravity, straordinari interpreti del 3D.

 

Anche la parte food, girata dal regista Vittorio Sacco, rappresenta un’evoluzione. La macchina da presa segue le gocce di aceto che cadono rimbalzando morbidamente sulle fragole, sui gamberi, sulla carne e sull’insalata e accarezza i cibi entrando nella ricetta, quasi a sentirne profumi e sapori.

 

Il nuovo spot, la cui pianificazione è stata curata da Mediaitalia, sarà on air dal 15 al 28 settembre e dal 6 a 13 ottobre sulle principali reti televisive: Canale 5, Italia 1, Rete 4, Rai 1, Rai 2, Rai 3 e tutti i canali principali della piattaforma “digitale” e “satellitare”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Stefanel presenta “Feel More”, una comunicazione a 360° firmata Armando Testa

- # # # #

“Feel More”, un invito a vivere intensamente la propria vita: questo è il concetto alla base del progetto di comunicazione a 360 gradi, sviluppato per Stefanel  dall’agenzia Armando Testa con l’obiettivo di trovare un nuovo linguaggio capace di riflettere lo spirito del brand valorizzandone il cuore: la maglieria, da oltre 50 anni DNA dell’azienda. Partendo da questi elementi distintivi è nata una campagna che fa delle emozioni e della sensibilità i propri punti di forza: in un mondo sempre più freddo, frenetico, virtuale e superficiale, è forte il desiderio di ritornare a dare valore alle sensazioni e ai sentimenti, riappropriandosi di una realtà più intima e avvolgente.

E’ questo il messaggio, e anche l’hashtag, che Stefanel lancerà alle donne per la nuova stagione autunno-inverno 2013/2014. Un concetto che è diventato un video manifesto per la TV e per internet, una campagna stampa, un’affissione, i cataloghi, nuove vetrine e un sito internet rinnovato e perfettamente integrato con i social network – Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest e Youtube – per i quali è stata pensata una nuova linea editoriale.

Testimonial all’intera operazione è la celebre top model namibiana Behati Prinsloo, immortalata nelle foto scattate a New York dall’americano Matt Jones, scelto per il suo talento nel catturare il lato più spontaneo e vero delle donne.

Il video, invece, è stato diretto dalla coppia di registi francesi Patrick Guedj e Maeva Delacroix e verrà diffuso in diversi formati sia in televisione che on line. La musica del video è “Dance on my skin” di Mi&L’au. La direzione creativa del progetto è di Michele Mariani e Marco Faccio, copywriter Anna Ponti, art directors Barbara Ghiotti e Alessandro Padalino. La casa di produzione è The Box Films. Executive Producer: Federico Levizzani. La pianificazione TV è stata curata da Media Italia.

articoli correlati

AGENZIE

Armando Testa firma la campagna di comunicazione della Giornata degli Animali

- # # # #

La Giornata degli Animali – di cui si celebra l’undicesima edizione – è un appuntamento ormai tradizionale e un’occasione per compiere qualche buona azione. Presso i banchetti, i volontari saranno a disposizione per illustrare i tanti comportamenti con cui, spesso inconsapevolmente, creiamo sofferenza ai nostri amici con la coda; per consigliare ai proprietari di animali i modi migliori per accudirli; per suggerire, in base alle esigenze di ciascuno, le opportunità più adeguate per aiutarli.

Più della metà degli italiani possiede animali d’affezione e la fotografia scattata dal Rapporto Italia 2013 dell’Eurispes ci racconta un Paese nel quale l’amore e il rispetto per gli animali sono sempre più profondi e radicati. L’ Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali, l’associazione di settore più vasta d’Italia, fondata nel 1871 da Giuseppe Garibaldi) vuole ricordare a questi milioni di italiani l’ormai consolidato appuntamento della “Giornata degli Animali” per festeggiare i loro beniamini in tanti possibili modi: una lunga passeggiata col proprio cane, delle coccole extra per il proprio micio, un’offerta per un rifugio, l’adozione di un trovatello, l’iscrizione a un’associazione animalista, la disponibilità a svolgere qualche ora di volontariato o una delle altre azioni concrete suggerite dalle sezioni Enpa presenti nelle piazze italiane il 5 e 6 ottobre.

L’intera campagna di comunicazione,  due pagine stampa, uno spot radio e uno spot tv/web, realizzata dall’agenzia Armando Testa, viene rilanciata  quest’anno proprio per invitare a scendere in piazza in occasione della Giornata degli Animali 2013.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Sconti sul carburante Shell per chi legge Rcs Libri, creatività di Armando Testa

- #

Sarà on air sino ad agosto la nuova campagna realizzata dall’agenzia Armando Testa per Rcs Libri, che promuove la lettura e l’attività di co-marketing con Shell. Acquistando nei mesi estivi i libri di Rizzoli, Bompiani, Fabbri, Bur e Marsilio, i lettori potranno ottenere buoni sconto carburante del valore di 5 euro. Una promozione che ha il merito di associare in modo naturale e quasi spontaneo due azioni tipiche dell’estate: la lettura in pieno relax e il viaggio.

 

La campagna è stata realizzata con la Direzione creativa di Dario Anania e Vincenzo Pastore, art director Laura Sironi, copywriter Federica Saraniti Lana, presenta un tranquillo panorama italiano, nell’ora del tramonto.

 

A cavallo tra il mare e la montagna si muove sinuosa una strada, simbolo del viaggio, realizzata con le pagine di un libro. “I nostri libri ti fanno viaggiare davvero” recita l’headline. Attraverso un’immagine sintetica e immediata l’idea creativa è in grado di collegare immediatamente il viaggio e la lettura, sfruttando il doppio senso del viaggio: quello della fantasia, attraverso le infinite storie della letteratura, e quello reale, verso la propria meta di vacanza.

La campagna è declinata sui mezzi stampa, nelle librerie e presso le stazioni di servizio Shell per tutto il periodo estivo.

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Armando Testa firma un “tour” tutto italiano per i peperoncini Sanbittèr

- # # # # # #

Sanbittèr torna in comunicazione con Armando Testa e celebra le più eleganti e conosciute località italiane reinterpretandone i loro simboli più noti con altrettanti peperoncini per promuovere le nuove Sanbittèr Emozioni di Spezie al Peperoncino e alla Cannella.  Un “tour” tutto italiano interpretato da tanti peperoncini La campagna, declinata in due soggetti, porta in un viaggio che parte da Venezia, dove i peperoncini rosso fuoco sono delle gondole. Gli stessi peperoncini diventano poi i cipressi di Bolgheri, questi vanno poi a identificarsi nei noti “cornetti portafortuna”, che fanno vivere l’atmosfera della città di Napoli, fino a “sbocciare” come un fiore per celebrare la città di Sanremo. Il viaggio nei luoghi più emblematici d’Italia prosegue nel secondo soggetto, dove i peperoncini si trasformano nel romantico Ponte Vecchio di Firenze, rappresentano poi simpaticamente la taranta associata alla città di Lecce, per immergersi poi nel suggestivo mare di Capri, ad interpretare i celebri faraglioni.

 

Dal romantico Ponte di Vecchio di Firenze al paesaggio suggestivo dei faraglioni di Capri al, passando per il calore della città di Napoli, fino ad arrivare alla Riviera dei Fiori a Sanremo:. Poi la visuale si focalizza sulla mitica stella del tappo e, quello che prima appariva come sfondo nero degli scorci, con un gioco di inquadrature si rivela essere il bancone di un bar tipicamente italiano che spalanca le porte a Sanbittèr Emozioni di Spezie al Peperoncino, affiancato dalla variante alla Cannella, dal fascino orientale e dal carattere dolce e amabile. Ed è così che protagonisti diventano i momenti di convivialità e spensieratezza che rappresentano, ormai da oltre 50 anni, il mondo di Sanbittèr: quello dell’aperitivo inteso come incontro fra tradizione e contemporaneità e che, come mostra lo spot, vive nei bar storici delle città più importanti del Bel Paese. E l’italianità si ritrova anche nella colonna sonora dello storico motivo dell’Intervallo Rai, reinterpretato da Lucio Fabbri della PFM e da Carlo Forester della casa di produzione musicale Jingle Bell.

Nato dall’esperienza di Armando Testa e dalla creatività di Dario Anania e Vincenzo Pastore, anche alla direzione creativa, questo spot rappresenta un omaggio non solo alle bellezze italiane, ma soprattutto ai momenti di piacere e spensieratezza che caratterizzano il momento dell’aperitivo.

Cliente: Sanpellegrino S.p.A.
Prodotto: Sanbittèr Emozioni di Spezie

Credits agenzia e casa di produzione:

agenzia ARMANDO TESTA
azienda / marca SANPELLEGRINO NESTLÈ WATERS
prodotto SANBITTÈR EMOZIONI DI SPEZIE
casa di produzione ALTO VERBANO
servizio clienti ALESSANDRO PIEROBON/ANTONIA CHIRICHELLA
direzione creativa DARIO ANANIA/VINCENZO PASTORE
art director LAURA SIRONI

A.D. Casa di Produzione GIACOMO POZZETTO
Direttore di produzione FEDERICO COMOLLI
producer ROBERTA BRAMBILLA
regia CRIC
Direttore Fotografia GERGELY POHARNOK
Speaker PATRIZIO PRATA
Casa di produzione musica JINGLE BELL
Aggiornamento musica intervallo LUCIO FABBRI E CARLO FORESTER

 

articoli correlati

AGENZIE

SOS Il Telefono Azzurro: accordo con ANCI e campagna firmata Armando Testa

- # # # #

La diffusione della tecnologia e di strumenti quali smartphone e pc tra i più giovani cambia i modi di comunicare, di relazionarsi e di socializzare: sempre più immersi in un mondo fatto di coetanei, da cui gli adulti sono spesso distanti, moltissimi bambini e adolescenti trascorrono interi pomeriggi, da soli e una percentuale sempre più alta diverse ore al giorno connessa a una chat, su Facebook o su WhatsApp in compagnia di amici, conoscenti o, in casi più rari, sconosciuti.

Anche il tipo di “violenza” a cui possono essere esposti, dal maltrattamento psicologico alla pedofilia, al bullismo è cambiato negli anni, viaggiando sempre più spesso su canali virtuali trasformandosi in fenomeni dai nomi complessi che valicano i confini nazionali come sexting o cyberbullismo.
“Oggi l’abuso è cambiato sulla scia dei mutamenti radicali del sistema sociale che investono anche le relazioni tra bambini, adolescenti e adulti” ha sottolineato il Prof. Ernesto Caffo, Neuropsichiatra infantile, Professore Ordinario dell’Università di Modena e Reggio Emilia e Presidente di SOS Il Telefono Azzurro ONLUS, nell’incontro di presentazione delle più recenti iniziative dell’Associazione. “Negli ultimi anni anche Telefono Azzurro si è trasformato, facendosi sempre più “tecnologico”, adattando i suoi strumenti e le sue attività a questi cambiamenti. Oggi diamo ascolto ai ragazzi e loro familiari che telefonano ma anche a quelli che chattano con noi sul nostro sito o tramite una applicazione sviluppata con Facebook, che interagiscono attraverso i nostri canali su Facebook e Twitter”.
Telefono Azzurro, nato nel giugno del 1987, gestisce infatti oggi linee d’ascolto e di intervento in emergenza attive 24 ore su 24, chat ed altri servizi di segnalazione online che raccolgono oltre 19.000 contatti l’anno, che danno origine a circa 5.200 interventi di aiuto.
E proprio l’ascolto è il tema su cui si impernia la nuova campagna, firmata da Armando Testa. Un ascolto che integra anche la capacità di decrittare il messaggio autentico nascosto nelle parole. Negli spot, infatti, i protagonisti si rivolgono allo spettatore facendo semplici affermazioni che tuttavia, attraverso la traduzione di un’interprete, rivelano un disagio profondo, nascosto tra le righe.
“Io la sera torno quando voglio” afferma ad esempio una ragazzina fuori da scuola. Una frase come le altre, ad una prima lettura, ma che si fa più drammatica se letta attraverso gli occhi dell’interprete che svela il motivo reale: a casa non c’è nessuno ad aspettarla. Solitudine, violenza, bullismo, paura, sono celati dietro alle frasi pronunciate dai ragazzi: non solo bambini, ma anche adolescenti che sempre più spesso hanno bisogno di aiuto.
“La campagne incentrate sullo shock stanno perdendo terreno in tutto il mondo”, ha spiegato il direttore creativo esecutivo di AT, Michele Mariani, “Qui abbiamo un tema forte, che non ha bisogno di esasperare l’impatto del visual per raggiungere il suo obiettivo”. Opinione condivisa dal regista Luca Lucini: “È sempre emozionante lavorare su un tema sociale. Qui l’idea ha una limpidezza e una forza impressionanti. Basta il movimento di camera che porta in campo “l’interprete” per dire tutto quello che serve”.
A fianco di questa campagna, prodotta da Filmmaster e pianificata da MediaCom, prosegue anche la collaborazione tra Telefono Azzurro e Nickelodeon, attraverso spot in cui i protagonisti dei cartoon scendono in campo contro il fenomeno del bullismo.
Sempre oggi SOS Telefono Azzurro ha presentato il protocollo di intesa firmato con l’Associazione Nazionale di Comuni Italiani (ANCI) per la realizzazione di attività congiunte e di campagne di sensibilizzazione sul territorio nazionale per iniziative legate alla tutela dell’infanzia e dell’adolescenza. L’obiettivo dell’accordo è quello di progettare e realizzare, in collaborazione, iniziative volte ai ragazzi esposti a situazioni di rischio educativo e/o coinvolti in situazioni di disagio psico-sociale, anche derivante da catastrofi naturali.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

È firmato Armando Testa il ritorno del Gringo di Carne Montana

- # # # # # #

Dopo vent’anni dalla sua ultima apparizione televisiva, il Gringo, famoso e indimenticato volto di Carne Montana, torna in comunicazione con una campagna integrata a firma Armando Testa, pianificata da Media Italia. Per l’agenzia, con la direzione creativa di Dario Anania e Vincenzo Pastore, hanno lavorato Laura Sironi e Ilaria Accornero (art) e Federica Saraniti Lana (copy). Direttore clienti PierPaolo Pacchiarotti, account Emanuele Cicogna Mozzoni. La casa di produzione è MovieMagic, per la regia di Bosi+Sironi.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Armando Testa porta il climatizzatore Daikin Emura in tv in realtà aumentata

- # # # #

Dal 2 giugno al 22 giugno 2013 Daikin torna on air con il climatizzatore Emura e per farlo sceglie ancora Armando Testa e le due goccioline, testimonial per il settimo anno consecutivo e il claim “Climatizzare non è mai stato così bello”. La campagna prevede una pianificazione sulle principali reti nazionali, RAI, Mediaset, LA7 e sulle più importanti emittenti tematiche satellitari e della pay-tv, coprendo inoltre gli eventi sportivi più seguiti nel mese di giugno: Confederation Cup, Formula 1 e Moto GP.

 

Lo spot lancia per la prima volta al grande pubblico l’applicazione “Daikin 3D”, la prima in assoluto sul mercato della climatizzazione, che sfrutta la tecnologia della realtà aumentata per consentire a clienti e installatori professionali di visualizzare in casa il climatizzatore prima dell’acquisto. Basta scaricare l’app Daikin 3D su tablet o smartphone, stampare il marker (su un foglio A4 o A3) che attiva l’applicazione, posizionarlo sulla parete prescelta, scegliere l’unità split preferita e inquadrare il marker per visualizzare il climatizzatore nelle dimensioni reali e da ogni angolatura (l’app permette di visualizzare anche l’unità esterna).

 

“Con questa campagna rinnoviamo per il diciassettesimo anno consecutivo la nostra presenza in TV. Elemento di novità, che ci posiziona come pionieri assoluti nel mercato della climatizzazione, è l’applicazione di augmented reality “Daikin 3D”, a conferma dell’attenzione sempre più crescente di Daikin al digital e alle nuove tecnologie. Auspichiamo che questa applicazione possa rivelarsi uno strumento utile e apprezzato dal consumatore finale, per scegliere con maggiore autonomia e consapevolezza il climatizzatore più adatto alla propria abitazione, e un ulteriore supporto alla vendita per la nostra rete di installatori” dichiara Marco Dall’Ombra, direttore marketing di Daikin Italy.
Credits Spot TV

Agenzia: Armando Testa
Creatività: Dario Anania e Vincenzo Pastore (direzione creativa), Cristina Macchi (art director) e
Maria Meioli (copywriter)
Casa di produzione: Taxfree
Arrangiamento musica: Sing Sing
Centro media: Media Italia

articoli correlati

MEDIA

Sammontana: 70 anni di storia raccontati “a passo uno”. Da Virgilio Villoresi e Armando Testa

- # # # #

Virgilio Villoresi, visionario videomaker fiorentino devoto alla sperimentazione, firma il nuovo cortometraggio che con tratto poetico e creativo racconta la storia di Sammontana. Disponibile sul web dal 27 maggio e visibile al cinema da metà giugno 2013, il video nasce dalla collaborazione con Armando Testa: sono infatti i direttori creativi dell’agenzia torinese, Michele Mariani e Marco Faccio, a pensare al giovane regista quale interprete ideale della storia della Sammontana grazie il suo originale talento artistico e creativo.
“L’idea nasce dal sincero stupore che riscontriamo nelle persone quando ci capita di raccontare la storia della Sammontana”, spiega Marco Bagnoli, figlio di Renzo che, insieme ai fratelli Sergio e Loriano, ha fondato Sammontana. “Abbiamo quindi pensato di riassumerla in un cortometraggio che è un omaggio alla passione che la mia famiglia, in quasi settant’anni di storia, ha dedicato a questo straordinario alimento che è il gelato. Abbiamo voluto che questi settant’anni di storia fossero raccontati da un giovane e talentuoso regista, Virgilio Villoresi, che ci ha colpito per la sua tecnica originale e per il registro narrativo favolistico ed emozionante. Virgilio ha dedicato una cura maniacale alla costruzione del set, da vero e proprio artigiano creativo, realizzando ambientazioni suggestive, teatrali e ricche di elementi iconografici della marca.”
“Sammontana: la storia di un sorriso” (questo il titolo del cortometraggio) ripercorre infatti i capitoli chiave della storia della marca attraverso le pagine di un libro animato (pop up): dalla latteria Sammontana alla nascita dei “Gelati all’Italiana”, dagli anni del boom economico all’arrivo di Barattolino nelle case degli Italiani, sino ai giorni nostri.
“Quando Armando Testa e Sammontana mi hanno proposto di realizzare un video che sviluppasse la storia di un marchio così prestigioso come Sammontana ho deciso di accettare subito, per il legame forte del gelato con il mondo dell’infanzia e con i miei ricordi di quel periodo”, commenta Virgilio Villoresi, “ Ho scritto il trattamento di getto, perché i colori e le grafiche realizzate da Milton Glaser per Sammontana sono parte del mio immaginario infantile. Mi piaceva l’idea di rappresentare la storia della Sammontana come se fosse un sogno collettivo e così ho fatto.
Insieme ai creativi di Armando Testa abbiamo deciso di basare il video su un impianto scenico di pop-up. Non volevo che fosse però il classico video con elementi cartotecnici in movimento, linguaggio ormai un po’ saturo. Volevo aggiungere qualcosa di originale e da qui l’idea di unire la retroproiezione. Grazie all’apporto di grandi talenti dell’illustrazione italiana come Virginia Mori, Mara Cerri e Magda Guidi ho puntato così a superare i limiti tecnici imposti dal libro di carta semplice”
“Dal punto di vista tecnico uno dei traguardi maggiori è stato la ricostruzione animata di un time-lapse”, conclude il regista. “I tempi lunghi di esposizione della macchina mi hanno permesso di ricreare la scia luminosa delle macchine e l’illusione del passaggio del tempo. Tutti gli effetti presenti nel video sono elaborati con la stop motion, muovendo gli oggetti dal vivo. Per un totale di 3550 scatti che in successione creano l’illusione del movimento. Si tratta insomma di un lavoro totalmente artigianale e materico, che rispecchia la mia concezione di un cinema fatto “a mano”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Chiquita: dalla Finlandia alla conquista dell’Europa. Firma Armando testa

- # # # # # #

Valorizzare la superiorità di gusto e il brand love che da sempre distingue la banana del celebra Bollino Blu: questo l’obiettivo della campagna europea ideata da Armando Testa, che ha preso il via nel “paese dei mille laghi”.

Come media si è scelto l’affissione, facendole veicolare impattante, in sintonia con il linguaggio visivo contemporaneo. Un simbolo capace di trasmettere con ironia e immediatezza un concetto molto semplice: piace guardarla, sbucciarla, assaporarla, mangiarne una dopo l’altra. E quindi, che cosa meglio di un pollice in su (simbolo universale di gradimento da parte della collettività) poteva ribadirlo? Un pollice in su fatto di banane Chiquita.

L’affissione prevede anche posizioni speciali dinamiche in cui si vedrà la mano-banana che viene progressivamente sbucciata e mangiata. Perché di fronte alla bontà di Chiquita è impossibile resistere e di quei milioni di fans che hanno espresso il loro gradimento, qualcuno ha ceduto alla tentazione, ha sbucciato il ditone e lo ha addentato.

La campagna, firmata Armando Testa, ha la direzione creativa esecutiva di Michele Mariani e Marco Faccio, con Barbara Ghiotti art director e Anna Ponti copywriter. La copy adaptation in Finlandia è di Orange Advertising.

articoli correlati

MEDIA

Le più grandi agenzie media indipendenti si riuniscono a Torino per il Summit Columbus

- # # # # # #

Il Summit globale del Columbus Media International, il più grande network media indipendente del mondo, si riunisce a Torino riunito da Media Italia, centro media del Gruppo Armando Testa, sotto la guida del suo Presidente Eugenio Bona (nella foto) e dell’AD Valentino Cagnetta.

 

Al timone della Columbus è Bill Koenigsberg, chairman di Horizon Media, insieme alle più grandi agenzie media indipendenti di 68 paesi del mondo. Al Summit partecipano oltre 50 top managers provenienti da Usa, Francia, Germania, UK, Canada, Irlanda, Spagna, Portogallo, Olanda, Belgio, Svezia, Austria, Bulgaria, Polonia, Croazia,Russia, Ucraina, Turchia, Messico, Portorico,Uruguay, Argentina e Sud Africa.

 

Un’occasione per approfondire le più innovative tematiche, condividere prospettive e sviluppi dei propri mercati e dello scenario internazionale, questo grazie anche alla partecipazione di autorevoli relatori esterni, come Robert Bridge, Head of International Marketing Yahoo!, Mark Clark di JFDI e Tom Denford di IDCOMMS.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Ricetta segreta per il paradisiaco caffè Qualità Oro Lavazza

- # # # # # #

Nuovo episodio della “saga” di Enrico Brignano nel paradiso di Lavazza. Questa volta il protagonista è alla ricerca del suo caffè preferito: Qualità Oro Lavazza, appunto. All’interno di una fantastica torrefazione trova un appassionato torrefattore Lavazza, avendo terminato il caffé richiesto, glielo prepara direttamente con tutta la sua arte ed esperienza, e la “ricetta segreta di Luigi Lavazza” che – sola – consente di creare la celeberrima miscela Qualità Oro. Così segreta che sul fogletto tra le mani del deluso Brignano non risulta scritto nulla!

Lo spot, che celebra l’arte della miscelazione, la passione e l’expertise della storica azienda, è in tv da ieri su tutte le reti televisive nei formati 40” e 30”. La creatività è firmata dall’agenzia Armando Testa con la direzione creativa di Mauro Mortaroli, copy Leonardo Manzini ed è diretto da Alessandro D’Alatri, casa di produzione Filmmaster Productions.
Oltre che in televisione, il filmato è visibile sul canale Youtube Lavazza nel formato 45” e sul web con il 15”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Le capsule “Molly” tornano in tv con un nuovo episodio. Firma sempre Armando Testa

- # # # # # #

Il Gruppo Angelini torna a sostenere in comunicazione le capsule molli di Moment e MomentAct. Il nuovo filmato, on air da ieri sulle principali emittenti TV, è il sequel della campagna di lancio “Molly a Roma” e punta a mettere in luce i diversi plus che caratterizzano questa innovativa forma farmaceutica attraverso la vicinanza e la simpatia che da sempre caratterizzano le campagne Moment, confermando il tormentone di “molli” giocato sull’assonanza tra la caratteristica delle capsule e il nume della coprotagonista.

Sotto la direzione creativa di Piero Reinerio, hanno lavorato al progetto l’art Laura Pelissero e la copy Mariarosa Galleano. La regia è di Bill Fertik per la casa di produzione Little Bull. Pianifica Media Italia.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Vigorplant: prossimamente in tv con nuovi spot, ma sempre con Armando testa

- # # # # #

Reduce dal successo del debutto televisivo dello scorso anno, con lo spot “La vita delle Piante è più dura di quello che sembra”, Vigorplant si prepara a tornare in televisione con una campagna che inizierà a fine marzo e che verrà trasmessa sulle principali reti televisive.
Lo spot ripropone le avventure dell’eccentrico personaggio già visto nella scorsa campagna. Sarà sempre più dura per le piante!
Divertente e irriverente, lo spot è solo il primo di una campagna che sbarcherà presto anche sul web, grazie anche all’apertura del nuovo canale youtube, con spot inediti, sempre all’insegna dell’ironia e della complicità tra l’azienda e il suo prodotto.
Tutta la campagna è firmata dall’agenzia Armando Testa, che aveva già accompagnato l’annop scorso l’azienda nel suo sbarco in tv.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

La digital experience “Amici del Mulino” di Barilla è firmata Advice Group

- # # # # # #

Advice Group, con la direzione creativa di Mutado, affianca ancora una volta Barilla con l’ideazione e la gestione di una nuova digital platform “Amici del Mulino” dedicata al brand Mulino Bianco. Il sito www.amicidelmulino.it fa ricorso a tutte le più recenti e sofisticate tecnologie digitali per proiettare i visitatori in un luogo magico e coinvolgerli in un gioco entusiasmante. “Amici del Mulino” è un originale progetto di digital experience sviluppato su un sistema di business intelligence (loyalty behavior system) in grado di monitorare e premiare il comportamento dei consumatori in relazione ai contenuti proposti, riuscendo così ad abbinare la digital experience e vendita dei prodotti. Il sito si rivolge a bambini, da 5 a 10 anni, e ragazzi per condividere un momento di svago con i genitori utilizzando sia il pc di casa sia strumenti mobile come smartphone e tablet. L’animazione è stata realizzata infatti in html5 con soluzioni di navigazione innovative (esplorazione bidimensionale su parallassi senza menu) che rendono semplice e intuitivo l’utilizzo.

I personaggi del gioco, ideati da Armando Testa per rappresentare i Flauti, i Pan Goccioli e le Crostatine, sono: Ciock, Milk, Cocca e Goccio, ormai diventati familiari ai ragazzi. Utilizzando i codici inseriti nelle confezioni delle merende Mulino Bianco e attraverso l’interazione con questi personaggi, il sito offre diversi livelli di impegno nei giochi e nelle missioni da compiere per conquistare sia premi digitali sia reali. Il gioco “Amici del Mulino” viene divulgato attraverso le confezioni di prodotto, uno specifico spot tv e la comunicazione sui new media.

Il progetto è stato fortemente voluto dal Digital Team di Barilla come soluzione alla volontà di integrare la strategia digital con il sell-out. A questo proposito il Digital Marketing Specialist Federico Cucinelli spiega: “Il progetto “Amici del Mulino” si inserisce in una più ampia strategia di Mulino Bianco volta a consolidare il legame tra attività online e offline e il legame con il prodotto”.

Il progetto “Amici del Mulino” presenta l’applicazione di molte novità dal punto di vista tecnologico e strategico: i quattro giochi proposti sono in 3D e si basano sulla RA (realtà aumentata) attraverso il riconoscimento del packaging (che deve essere inquadrato dalla camera del pc o dello smartphone). La confezione diventa così protagonista e controller in alcune fasi del gioco insieme ai codici univoci in essa contenuti, utili a sbloccare alcuni passaggi strategici del gioco. Durante ogni azione è attivo un sistema di analisi comportamentale che permette la personalizzazione, immediata, dei contenuti offerti ai navigatori, proponendo così missioni dedicate ad ognuno di loro e collegando il tutto a un loyalty program. Il sistema offre livelli di relazione differenziati attraverso la gestione integrata di prove da superare, ricompense per ogni tappa del percorso nonché big mission per tutti gli utenti.

Fulvio Furbatto, fondatore di Advice Group e project manager del programma di behavior loyalty afferma: “Tutto il progetto è contenuto in WEKIT (“WE Keep In Touch”), la piattaforma di relazione comportamentale di Advice Group già al centro di progetti per Barilla come il Ringo Loyalty Program e la Pan di Stelle Digital Collection, rispettivamente premiati ai Meffys Awards di Londra e al Loyalty Award di Milano, recentemente presentati con successo anche al Mobile Marketing Forum di Istanbul. Per il progetto “Amici del Mulino” abbiamo messo in campo tutta la nostra competenza sia nei loyalty program sia nel behavior system, rendendo fattibile la strategia perseguita dal Digital Team di Barilla di integrazione fra digital experience e obiettivi di sell-out. Advice Group basa la propria filosofia sul “progress marketing”, questo nuovo caso conferma la sua validità come ponte fra digital solution e sell-out”.

articoli correlati