MEDIA

4W MarketPlace partner di Ansa.it per la gestione Video e Display in programmatic e guaranteed

- # # # # # #

4w MarketPlace

Dopo anni di collaborazione come partner tecnologico di Ansa, 4w MarketPlace inaugura un nuovo importante capitolo della partnership con la prestigiosa agenzia di informazione, per la quale si occuperàin maniera esclusiva della vendita dei formati Video e Display in programmatic e programmatic guaranteed e affianchera, sempre in esclusiva, la forza vendite di ANSA sulle pianificazioni premium.

 

In seguito alla cessazione del rapporto con la concessionaria Veesible/Sky Media, ANSA ha infatti deciso di gestire al proprio interno la raccolta pubblicitaria di ANSA.it e di farsi affiancare in maniera esclusiva da 4w MarketPlace anche per tutto ciòche e l’ambito programmatic e guaranteed.

 

ANSA e 4w MarketPlace hanno pianificato per il 2019 obiettivi sfidanti sostenuti dai contenuti editoriali, dalla tecnologia, dall’affidabilitàe dalla capacitàdi raggiungere gli obiettivi degli investitori pubblicitari.

“Siamo molto orgogliosi dell’incarico che Ansa ci ha affidato, soprattutto perché conferma la bontà del lavoro svolto insieme negli anni e la fiducia nei progetti di sviluppo che 4w propone per il futuro”, afferma Roberto Bassani, Chief Product & Technology Officer di 4w.

 

“Da molti anni ANSA.it fa parte del network 4w e con l’accordo raggiunto oggi andrà a rafforzare in maniera importante e trasversale la struttura dell’offerta 4w, in programmatico e in reservation, anche sui segmenti Video e Display”, commenta Roberto Barberis, CEO di 4w (nella foto). “ANSA.it èuno dei principali siti di informazione in Italia, prestigioso e autorevole, rappresenta uno spazio ideale per i nostri investitori”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Alpitour compie 70 anni e sceglie ANSA per festeggiare attraverso le immagini di chi viaggia

- # # # #

70 anni Alpitour

ANSA e Alpitour insieme danno vita al progetto fotografico “L’Italia in vacanza” che intende tracciare l’evoluzione del modo di viaggiare.

Alpitour festeggia quest’anno 70 anni ed è un compleanno importante, al quale si è deciso di dedicare un’attenzione speciale. Per tante ragioni. È giusto celebrare un’azienda che taglia un simile traguardo perché in un’epoca liquida in un cui le cose cambiano velocemente, vuol dire che Alpitour ha saputo abbracciare non solo numerosi lustri, ma ha anche attraversato il millennio raccogliendo le sfide di tanti anni di storia. E poi anche perché viaggiare è certamente uno degli interessi più sentiti dalle persone: è una passione che non si esaurirà mai e ce lo confermano anche i dati dell’UNWTO (World Tourism Organization) che tracciano un trend in continua crescita sui flussi turistici internazionali.

Alpitour ha scelto ANSA per festeggiare questo importante anniversario con le immagini dell’Archivio Storico dell’Agenzia: un milione e mezzo di foto in bianco e nero e colore realizzate a partire dagli anni ’40 fino al 1995 (anno del passaggio definitivo al digitale), assieme a oltre 6 milioni di immagini in formato digitale che dal 1995 a oggi hanno documentato i più importanti avvenimenti nazionali e internazionali. Un patrimonio unico, dichiarato di grande interesse storico dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Il progetto fotografico “L’Italia in vacanza” di ANSA in collaborazione con Alpitour prevede l’allestimento di una mostra presso il VOI Donna Camilla Savelli Hotel di Roma il 20 giugno, a cui si aggiunge una pubblicazione: questo prodotto editoriale ripercorre le tappe più significative legate al modo di viaggiare degli italiani, legandole all’evoluzione del costume e della società.

Negli ultimi 70 anni molte cose sono cambiate, a livello economico, sociale e culturale: dal Dopoguerra in avanti gli italiani hanno viaggiato sempre di più, grazie al maggior benessere raggiunto, alla tecnologia più avanzata che ha facilitato l’accessibilità e a quell’innata curiosità che contraddistingue questo “popolo di santi, navigatori, eroi”.

 

articoli correlati

MEDIA

Veesible sceglie UpStory per ampliare l’offerta native

- # # # # # # #

Veesible - UpStory

Veesible, la concessionaria digital del Gruppo Tiscali, ha scelto UpStory per potenziare la propria offerta pubblicitaria desktop e mobile con formati contestuali e 100% viewable. Disponibile all’acquisto da oggi una nuova inventory native in-feed e in-text sui siti Tiscali.it, Ansa.it, Gamesurf, Gianlucadimarzio, Oasport, Leitv, Milleunadonna e Donnesulweb.

Tramite la propria tecnologia, UpStory – grazie a un algoritmo che permette un targeting semantico dell’inserzione – consente a concessionarie, network e publisher indipendenti di configurare ed erogare formati nativi (testo e immagini o video), integrati perfettamente sia con il feed del sito desktop e mobile sia con qualsiasi contenuto editoriale. Il tutto per garantire un’esperienza pubblicitaria non intrusiva, coerente con il contesto e rilevante per l’utente, potendo quindi incrementare l’engagement e garantire la brand safety.

In un momento storico in cui gli editori dovranno da un lato fronteggiare la crescita dei sistemi di Ad blocking (che nel 2016 “bruceranno” 41 miliardi di dollari di investimenti pubblicitari, con un tasso di penetrazione in Italia del 13% degli utenti – fonte: PageFair/Adobe) e dall’altro a ricercare modalità più efficaci per monetizzare la propria inventory mobile (anch’essa in crescita esponenziale), i native ads sembrano essere per tutti la migliore risposta: ecco perché sempre più publisher scelgono di attivarli e sempre più advertiser sono interessati ad acquistarli.

Claudio Vaccaro (CEO di BizUp e UpStory) ha commentato questo importante accordo: “Siamo molto felici di poter fornire i nostri servizi di native advertising a Veesible. Credo che il motivo della scelta di Veesible e di altri publisher sia legato al fatto che siamo 100% italiani e che UpStory ha le sue radici nel mondo della consulenza di alta qualità fornita da BizUp: sappiamo cosa si aspetta da noi un partner e per noi il publisher è un partner. Nessun altro può vantare 50 persone operative in Italia, tra specialisti content, planner e yield manager”.

Il primo progetto di successo, studiato ad hoc dalla divisione “Special Projects” di Veesible è stato realizzato con Ansa per l’Ente turistico della Città di Zagabria, che ha scelto di dare visibilità al brand Zagabria all’interno di un contesto, quello della più importante agenzia di stampa italiana, rilevante e autorevole. Dal punto di vista tecnico, si tratta di un long form responsive all’interno di Ansa in modalità “total digital audience”, visualizzabile su tutti i dispositivi (smartphone, tablet, PC), accessibile anche da desktop tramite un riquadro che ospita un contenuto nativo posizionato nella colonna di sinistra sotto la sezione “Ultim’ora”.

Grazie alla collaborazione sinergica con Ansa, i contenuti sono stati strutturati come un racconto verticale, attentamente elaborati e strutturati nella maniera più coerente e affine al contesto editoriale di riferimento, grazie ai quali l’utente viene accompagnato in un percorso di scoperta del territorio.

articoli correlati

MEDIA

Il nuovo Ansa.it rafforza la partnership con la concessionaria Veesible

- # # #

Ansa.it si presenta al mercato completamente rinnovato: un restyling grafico ed editoriale che unisce innovazione e usabilità e rinforza ulteriormente la partnership editoriale con Veesible, la concessionaria digital del gruppo Tiscali, player attento alle esigenze del mercato pubblicitario online.

La strategia di restyling è stata condivisa proattivamente con lo staff di Veesible, da anni partner ideale dell’editore per comunicare la qualità del suo prodotto editoriale e massimizzare la visibilità dei progetti advertising.

Per il lancio del nuovo sito, Veesible ha ideato diversi pacchetti di sponsorizzazione con l’obiettivo di offrire grande visibilità ai brand che si associano a un restyling così importante. I main sponsor che hanno sposato il progetto nelle prime due settimane di messa online sono: Barilla, Unipol , Enel, Ford e Poste Italiane.

Il restyling, online da pochissimi giorni, focalizza l’attenzione sulla riorganizzazione della grafica e dei contenuti, strutturati in macro aree, ognuna con un focus specifico sulla notizia “in primo piano”.

articoli correlati