BRAND STRATEGY

Girella Motta lancia il concorso #FattiUnViaggioConGirella. Si vincono Netflix e Amsterdam

- # # # # # #

Girella- Netflix

Dal 4 gennaio al 14 marzo 2019 la golosità di Girella Motta manda in orbita il palato e la fantasia con il nuovo concorso #FattiUnViaggioConGirella. In palio un anno di Netflix e un viaggio ad Amsterdam.

 

Per partecipare alle estrazioni quotidiane, tutto ciò che occorre è acquistare una confezione di Girella Motta da 8 pezzi, contrassegnata dallo sticker del concorso on pack, trovare al suo interno il codice alfanumerico univoco e collegarsi al sito www.girella.it/fattiunviaggiocongirella. Una volta ultimata la procedura di registrazione e digitato il codice sara possibile scoprire in tempo reale se si è tra i 7 fortunati vincitori giornalieri dell’abbonamento annuale a Netflix. Tutti coloro che partecipano al concorso entrano automaticamente tra i candidati dell’estrazione del super-premio finale: un viaggio per due persone ad Amsterdam.

 

Vincere Amsterdam
Per continuare a sognare e avere la possibilita di vincere unviaggio A/R per 2 persone ad Amsterdam, tra il 15 marzo e il 15 aprile sara sufficiente accedere al sito e giocare il proprio codice alfanumerico univoco.

 

Girella Motta sceglie la capitale olandese, da sempre icona dell’anticonformismo, perche meta perfetta per chi adora lo spirito fuori dagli schemi e l’allegria contagiosa, senza dimenticare che la citta e anche sede di Netflix.

 

Coinvolgimento social
Tanti contenuti saranno ospitati nei profili Facebook e Instagram di Girella amati dai Millenials che potranno cogliere l’opportunita di tentare la fortuna e ottenere coupon sconto digitali del valore di 0,50€ scaricabili dal sito.

articoli correlati

AZIENDE

“The Other Side of Amsterdam”: al via il nuovo concorso Bavaria dedicato alla sua 8.6

- # # # # #

Bavaria

Bavaria lancia il concorso “The Other Side of Amsterdam” che celebra la nuova 8.6 Limited Edition, la lattina in edizione limitata ispirata alla capitale olandese. Il concorso ha l’obiettivo di premiare la fedeltà dei consumatori con un premio anticonvenzionale, in stile 8.6: un viaggio alla scoperta del lato più insolito di Amsterdam con 4 guide locali d’eccezione, che rispecchiano l’anima del brand.

I 4 vincitori del concorso Bavaria potranno, infatti, provare l’esperienza di un viaggio in compagnia di 3 amici scegliendo tra 4 itinerari, in cui saranno guidati da Ambassador 8.6:
-un percorso per degustare e visitare il “dietro le quinte” degli autentici sapori di Amsterdam con un 8.6 food Ambassador
-addentrarsi nei luoghi prediletti dagli Street artist locali, con un 8.6 art Ambassador
-esplorare il lato musicale della città, tra negozi di dischi e concerti, accompagnati da un 8.6 music Ambassador
-scoprire il lato più creativo di Amsterdam, tra barber shop e i migliori negozi di tatuaggi della città approfittando della guida di un 8.6 tattoo Ambassador.

Dal 13 febbraio al 31 maggio, acquistando in un’unica soluzione almeno 2 confezioni di prodotti 8.6 in limited edition o in qualsiasi altro formato o variante, sarà possibile partecipare al concorso accedendo al sito www.86beer.com e compilando l’apposito form di registrazione. Verranno estratti 4 vincitori e ognuno vincerà un viaggio per 4 persone. La nuova serie di 8.6 Limited Edition sarà sul mercato italiano a partire da metà febbraio con una lattina che ripropone uno stilizzato skyline di Amsterdam. 8.6 Original è una birra doppio malto dalla personalità forte e dal gusto deciso, ma facile da bere. Ha un colore dorato intenso e una schiuma fine ed abbondante. Preparata con una miscela di malti di qualità superiore e luppolo selezionato è caratterizzata da un aroma piacevolmente dolce che rivela note tostate e caramellate. Il sapore è complesso ma bilanciato, con note di liquirizia e frutta secca che rafforzano il retrogusto lievemente amaro.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Parte oggi la prima campagna di Warsteiner in Italia. Firmano AWW Amsterdam e Viralbeat

- # # # # #

Vede l’on air oggi la prima campagna pubblicitaria della birra Warsteiner in Italia. Il concept trova il suo perno nella dichiarazione “Qualunque cosa tu stia per fare, falla al meglio, do it right!”. Al centro della storia ci sono le persone, con le loro storie, esperienze e passioni, sempre accompagnate da birra Warsteiner, che le ispira e motiva a fare ciò che è più giusto per loro. Un contenuto emozionale e un linguaggio contemporaneo, per un approccio del brand che vuole parlare al cuore del consumatore.

Tra i protagonisti dello spot sono state scelte persone autentiche e le loro storie, come quella di Andreas von Chrzanowski, conosciuto tra gli street artist che, dopo aver visto il suo studio con le sue opere prendere fuoco, ha avuto la forza di ricominciare tutto da zero: ora i suoi capolavori sono esposti in tutte le principali città del mondo. Un’altra è la storia del paracadutista Rob Heron, atleta di sport estremi che dà un’interpretazione sorprendente del volo umano: per lui una sfida, uno stile di vita, che gli permettono di vivere dei momenti unici.

La creatività è firmata dall’agenzia AWW, Amsterdam WorldWide, che ha sede nell’omonima città olandese, mentre la pianificazione in Italia – la campagna va per il momento solo online – è di Viralbeat.

La campagna viene veicolata sui canali social Facebook e YouTube del brand: la scelta del media interattivo vuole valorizzare l’alto potenziale di coinvolgimento del pubblico, insito nel concept. Inoltre sarà possibile seguire la campagna online attraverso l’hashtag # doitright.

“Warsteiner produce birra con assoluta dedizione e determinazione senza compromessi – spiega Silvia Serpelloni, Brand Manager Warsteiner Italia – La nuova campagna celebra questa mentalità appunto con il messaggio “Qualunque cosa tu stia per fare, falla al meglio”. Si tratta di condividere emozioni, passioni, esperienze tra birra e consumatore e tra tutti gli individui”.

A breve, infine, è prevista anche una campagna stampa, basata su una creatività diversa, desinata alle testate di settore..

articoli correlati

MEDIA 4 GOOD

Art Nepal: la comunità creativa olandese si unisce a favore del Nepal

- # # # # #

Art Nepal” è l’attività benefica a favore del Nepal squassato dal terremoto, organizzata dalla “comunità creativa” di Amsterdam. Agenzie e creativi che competono sul mercato ogni giorno, per questa volta depongono ogni rivalità e partecipano all’evento ispirati da un obiettivo più alto. Organizzato da Pi Society e da Habitat for Humanity il prossimo 21 maggio, Art Nepal è a supporto in particolare dello sforzo di far fronte all’emergenza abitativa post-terremoto. L’evento si aprirà con una fase di “produzione creativa” (dalle 12 alle 18) delle opere che verranno poi messe all’asta in serata, dalle 20 a mezzanotte.

Per ogni donazione di 500 euro fatta da un’agenzia, questa riceverà una grande tela da consegnare ai propri creativi e designer per farne un’opera d’arte. Il periodo “creatvo” è aperto al pubblico, che potrà cosi vedere nascere le opere che verranno vendute per beneficenza la sera.
La manifestazione avrà luogo al Westergasfabriek, mentre tra le agenzie che hanno già comunicato la propria adesione vi sono 72&Sunny, 180 Amsterdam, WE ARE Pi, Iris, Sid Lee e Wieden + Kennedy.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Black Griffin “supera le aspettative” nella nuova campagna Foot Locker per Jordan

- # # # # # #

Per celebrare l’arrivo in Europa di Jordan, l’ultima collezione di Foot Locker, la campagna firmata da Wieder + Kennedy Amsterdam vuole dimostrare che il cestista Black Griffin sa fare ben più di semplici, potenti schiacciate.

Il messaggio, rivolto agli scettici e ai commentatori negativisti a priori, soliti affermare che Griffin è uno schiacciatore e basta, mostra infatti che l’atleta non solo un saltatore di oltre due metri di altezza. Il 30 secondi illustra la multidimensionalità del talento del campione, mostrando come il suo gioco “ambizioso” abbia raggiunto livelli oltre qualsiasi aspettativa.
Girato in bianco e nero da noto regista Paul Hunter, il video non mostra le celebri schiacciate, bensì si focalizza sulla maestria di Griffin nel trattare il pallone. “Perché questo è il bello delle aspettative altrui, vi si può adeguare prendendole come standard di vita o si possono combattare, per innalzirsi e volare al di sopra di esse”.
“Il brand Jordan”, conclude David Smith, Creative Director di Wieden+Kennedy Amsterdam, “ha una lunga tradizione nel far vedere atleti sotto una luce unica e una prospettiva diversa. Così è stato bello riuscire a mostrare al mondo l’altra faccia di Blake Griffin”.
“Above Expectation” è attualmente on air sulle tv di Francia e Italia, e si può vedere sulla pagina YouTube di Foot Locker Europe.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

TEDxAmsterdam lancia il progetto “The Human Clock”, con l’agenzia We Are Pi

- # # # # # # #

Parte oggi giovedì 20 novembre il progetto “The Human Clock“, un esperimento sociale ideato da TEDxAmsterdam in occasione della TEDxAmsterdam 2014 Conference. Sviluppato insieme all’agenzia We Are Pi, sempre di Amsterdam, in collaborazione con MediaMonks e 100%Halal, l’esperimento mira a mettere in luce il valore della diversità, riunendo quanti più volti possibile di persone provenienti da tutto il mondo, che andranno a comporre un orologio digitale, in continua espansione, al quale si aggiungerà un nuovo volto ogni secondo. L’obiettivo è riuscire a “coprire” di visi tutti diversi ogni secondo che va a comporre le 24 ore del giorno con una collezione unica e irripetibile di immagini di essere umani in primo piano. Il messaggio sottostante è trasparente: non importa l’origine etnica, la provenienza o il linguaggio, tutti gli uomini hanno una cosa in comune, da condividere volenti o nolenti. Il tempo, appunto.

The Human Clock verrà presentato alla “TED Community” il 28 novembre, in occasione della conference. Per farne parte è possibile andare sin d’ora sul sito thehumanclock.org per caricarvi la propria foto o scattarsi un’instantanea direttamente online.

articoli correlati

AGENZIE

“Free Our Voice”: al via la campagna di Child Helpline International. Firma W+K

- # # # # # #

Tutti hanno diritto di farsi sentire, ma a milioni di bambini in tutto il mondo questo elementare diritto umano è negato. Oltre 150 milioni di richieste di aiuto di bambini, negli ultimi dieci anni, non hanno ricevuto risposta perché ovunque i servizi telefonici di aiuto a loro dedicati non dispongono di risorse sufficienti. Per questo un nuovo movimento globale, Free Our Voices, sta lavorando per portare alle luce tali richieste, chiedendo alla gente di prestarvi la loro voce, attraverso un petizione internazionale interattiva.
Parte infatti oggi la campagna “Free Our Voices”, lanciata da Child Helpline International (CHI), un network di “Telefoni Azzurri” operante in 143 paesi, contattato nell’ultimo decennio da oltre 277 milioni di bambini. Il 50% di queste telefonate, molte delle quali riguardanti violenze, abbandono, suicidi e violenze sessuali, non ha avuto risposta a causa appunto della carenza di fondi.

Creata in partnership con The Kennedys (l’incubatore in-house di Wieden+Kennedy Amsterdam) e con il team digital di MPC Creative, questa campagna pro-bono chiede alle persone di “farsi sentire”, mettendoci la voce e la firma, per indurre governi, aziende e operatori telefoni a fornire gli strumenti e i fondi necessari a far si che tutte le chiamate dei bambini possano essere ascoltate.

Sul sito Free Our Voices, un software di riconoscimento vocale consente agli utenti di firmare la petizione semplicemente pronunciando e facendo registrare il proprio nome, che vien poi trasformato in una firma scritta, unica perché disegnata in funzione della frequenza, della sonorità, del ritmo e del timbro vocale di chi parla. Ogni firma può poi essere ulteriormente personalizzata in base a una determinata paletta di colori e può essere facilmente condivisa sui canali social di ogni partecipante all’iniziativa.
Tutte le firma, infine, sono renderizzate in tempo reale e “catturate” per costruire a una gallery tridimensionale a forma di volto di bambina, simbolo dei tanti che sono privi di voce. La gallery può quindi essere esplorata per ricercare la propria firma e scoprire che altro vi ha preso parte.
“Abbiamo realmente preso a cuore questa campagna”, commenta Alvaro Sotomayor, Creative Director di Wieden+Kennedy Amsterdam, “I numeri gratuiti, in molti paesi, non sono davvero gratuiti, e noi speriamo – attivando un numero significativo di “firma vocali” – di riuscire a convincere gli operatori telefonici a rinunciare a questi ricavi, e ad unirsi a noi per far sì che il diritto di farsi sentire diventi realmente un diritto basilare dell’uomo, di qualunque età”.

Oltre al sito della petizione interattiva, la campagna include un video che rappresenta persone delle più disparate provenienza che agiscono come “megafoni” per i bambini che non riescono a farsi ascoltare, grazie allo smartphone posizionato davanti alla bocca. Il video è visibile sul sito della campagna ed è “seminato” online per moltiplicare la diffusione del messaggio.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Feel the Game”: Wieden+Kennedy crea la campagna per Fifa 15

- # # # # # # #

Il calcio è lo spettacolo più coinvolgente del mondo e l’ultima release di Fifa, il celebre videogioco di EA Sports, mette davvero gli appassionati al centro del palcoscenico. Così simile alla realtà, Fifa 15 porta i videogiocatori in una emozionante corsa sul campo di gioco, immergendoli letteralmente nell’esperienza diretta di ciò che accade in partita.

Lanciata oggi, la campagna globale a supporto, “Feel the Game” firmata da Wieden+Kennedy Amsterdam, rappresenta infatti i player nel vivo dell’azione, facendo loro vivere soggettivamente le emozioni dei tackle, delle parate e dei goal. Un filmato epico, della durata di due minuti e 15 secondi, dove i protagonisti – separati dal gioco solo da un sottolissimo schermo televisivo, vedono gli avvenimenti trasferirsi dallo stadio nelle loro case. Quando sul prato piove, ad esempio, piove anche nel soggiorno; e quando un calciatore subisce un contatto violento, anche il giocatore riceve il medesimo impatto, venendo scaraventato attraverso la stanza.
Protagonista del video, nei panni del protagonista, è Lionel Messi: perfino uno dei più grandi campioni di tutti i tempi non sfugge alle emozioni di Fifa 15.

La campagna “Feel the Game” viene pianificata da oggi sui canali tv e digitali in tutto il mondo, in diverse lunghezze e versioni di spot, mentre il video completo originale sarà trasmesso negli USA nel corso della partira di Premier League tra il Manchester United e il QPR.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Oggi il lancio della campagna globale “Cities of the World” di Heineken, firmata da W+K

- # # # # # # #

Heinken ha svelato oggi la sua più recente campagna globale, “Cities of the World”, il cui obiettivo è quello di inspirare le persone a vivere nuove avventure, attraverso il racconto dei “segreti” delle loro città. La campagna, totalmente integrata, si compone di un filmato televisivo di 2 minuti, di brand activation online e sul territorio, e di un’edizione speciale delle bottiglie di birra Heineken.
Il film, che costituisce il settimo episodio delle serie “The Legends”, ritrae “Men of the World” che si spingono fino a raggiungere il proprio limite, e oltre. Creato da Wieden + Kennedy Amsterdam in partnership con il brand, il video vede il protagonista imbarcarsi in una nuova avventura seguendo i biglietti da visita persi da una bellissima donna, Eva, ognuno dei quali permette di scoprire un aspetto sorprendente e nascosto della città. Il messaggio è che i MotW non devono mai dimenticare che ogni città offre un’avventura infinita tra i suoi grattacieli e le sue strade illuminate al neon.
In occasione del lancio della campagna, Heineken ha prodotto una serie speciale di bottiglie, ciascuna dedicata a una città presente nella serie di commercial New York, Shanghai, Berlino, Amsterdam, Londra e Rio de Janeiro., che saranno disponibili in tutto il mondo.
“I Men of the World  vogliono ottenere il massimo dal tempo trascorso in città, perché sanno che non avranno una seconda occasione. Per questo vivono la città appiano, alla costante ricerca di nuove esperienze, con il latente timore di perdere le migliori”, spiega Gianluca Di Tondo, Senior Brand Director Global Heineken Brand. “Come Heineken siamo sempre alla ricerca di modalità innovative di interazione con i nostri MotW e, conoscendo i loro timori, vogliamo essere al loro fianco, aiutandoli nella ricerca”.
Dopo il lancio odierno, la campagna “Cities of the World” con attività locali in più di 100 paesi, a partire dagli Stati Uniti.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“There’s Power in Every Game”: campagna globale di Powerade firmata da W+K

- # # # # # #

Powerade, il brand di energy drink di The Coca Cola Company, nonché bevanda ufficiale della Coppa del Mondo Fifa 2014, ha presentato “There’s Power in Every Game”, la campagna globale di comunicazione sviluppata con l’agenzia Wieden+Kennedy  Amsterdam. Pianificata su tv, stampa, ooh, videodocumentari e – per la prima volta – attraverso attività di brand activation che vedono eroi-protagonisti degli autentici campioni di calcio, la creatività celebra lo sforzo, l’impegno, la determinazione e il duro lavoro di preparazione che serve a superare le avversità e a raggiungere il successo.

Front man della campagna è Andrés Iniesta, il calciatore che segnò il gol vicente per la Spagna nell’ultima finale dei Mondiali, accompagnato dalle storie di cinque atleti non professionisti di tutto il mondo, che sono riusciti a superare – nella loro vita – sfide cruciali, e che – così facendo – hanno motivato i loro compagni, entusiasiasmato i tifisi e inspirato intere comunità con il loro esempio. Il primo documentario della serie, proiettato in anteprima la scorsa settimana al New York Kicking + Screening Football Festival, è dedicato a uno sportivo americano, Nicolai “Nico” Calabria, che pur avendo solo una gamba, ha ridisegnato le proprie potenzialità, affrontando e superando con la forza della volontà ogni sfida frappostasi tra lui e i suoi obiettivi. Questo documentariio rimane visibile in streaming sul canale YouTube di Powerade, dove è affiancato da altri quattro, dedicati a Marcelo Schmidt (Brasile), Haboubakar Amadou Conde (Brasile), Erik Flores (Spagna) e Karlota Planas (Spagna). La campagna “There’s Power in Every Game” andrà on air in una quarantina di paesi prima della World Cup, tra i quali USA, Messico, Brasile, Canada, Giappone, Sud Africa e Sud Korea.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Heineken presenta i suoi “The Legendary Posters” a sostegno di Reporters Without Borders

- # # # # # #

Heineken ha stretto partnership con oltre  40 figure “leggendarie” dello sport, dello spettacolo e dell’arte per realizzare una “raccolta” unica al mondo di affissioni a supporto dell’organizzazione no-profit internazionale “Reporters Without Borders” (Reporters senza frontiere nella sua emanazione italiana). Presentati oggi, questi poster sono molto di più che semplici pezzi di carta. Forti del profondo convincimento di Heineken che è proprio abbattendo e attraversando le frontiere che le persone possono ottenere il massimo dalla vita, ognuno di questi manifesti ha iniziato la sua esistenza come un semplice foglio bianco, intraprendendo poi un viaggio da leggenda, vagando per il mondo e incontrando persone straordinarie, per ritornare “alla base” arricchito della propria storia da raccontare. Da quello che ha scambiato palle “infuocate” con la leggenda del tennis mondiale Jimmy Connors all’altro che è sceso all’interno di un vulcano attivo,  ogni manifesto è a diventato un’opera d’arte originale, unica e irripetibile, che esibisce i segni delle avventure vissute o l’impronta creativa di chi l’ha realizzato.

L’intera serie dei “Legendary Posters” è visibile su un sito Tumblr realizzato appositamente, dove sono presenti anche i video illustranti alcuni dei fantastici viaggi vissuti dagli stessi. Tutte le realizzazioni possono essere acquistate all’asta, attraverso un tool eBay inserito nel sito: l’intero ricavato verrà donato a Reporters Without Borders, la ong globale che lotta in difesa della libertà di informazione e dei suoi alfieri, i giornalisti. L’asta è aperta a partecipanti da tutto il mondo, che potranno far pervenire le loro offerte al sito www.thelegendaryposters.com fino al 13 aprile prossimo.

Nel frattempo i poster saranno visibili in diverse location nella città di Amsterdam, incluso un evento speciale allo Stedelijk, il maggior museo olandese di arte moderna.

Il progetto The Legendary Poster è l’ultimo, in ordine di tempo, sviluppo della piattaforma di comunicazione Heneken’s Legends, ideata in collaborazione con l’agenzia Wieden+Kennedy Amsterdam.

In allegato i credits del progetto.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Puma porta “Amsterdam” del rapper Clementino a Napoli

- # # # # # # #

Per la prima volta Puma ha contribuito direttamente alla realizzazione di un video musicale: il brano “Amsterdam” del rapper Clementino è stato scelto per creare un “viaggio” generato dalla mente dell’artista e che prende forma in sceneggiature ambientate nei vicoli del centro storico di Napoli e con sequenze all’interno del famoso store London di via Nilo. Il negozio rappresenta il punto di riferimento per lo stile urban street del capoluogo campano, con cui Puma condivide la passione per il rap, ed è stato la location perfetta per ricreare le diverse atmosfere surreali e deliranti del trip immaginato dall’artista. A fine riprese Puma, in collaborazione con London, ha organizzato uno speciale Party, dedicato a tutti i fans di Clementino che hanno potuto incontrare il loro idolo grazie a un concorso legato all’acquisto di un prodotto Puma.

Il nuovo video sarà visibile oggi, in anteprima, solo per 24 ore, al sito http://www.redbull.com/it/it/music/stories/1331622558376/clementino-video-esclusiva-amsterdam (il canale di Red Bull dedicato alla music culture) dove sarà anche disponibile un’intervista esclusiva a Clementino che a settembre ha aperto le danze della finale europea di Breakdance “Red Bull BC One” tenutasi a Napoli, di cui PUMA era partner tecnico.

Da domani “Amsterdam” sarà caricato sul canale ufficiale Youtube di Clementino (go.puma.com/Clementino), e sul sito puma.com Il prossimo appuntamento per Clementino sarà sempre domani, 3 dicembre, all’Alcatraz di Milano con la prima tappa ufficiale del “Mea Culpa Tour”.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

KLM Royal Dutch Airlines offre un viaggio nello spazio. Firmano Rapp e DDB & Tribal Amsterdam

- # # # # # # #

KLM Royal Dutch Airlines è sempre stata all’avanguardia nello sviluppo del trasporto aereo. Quale migliore opportunità, per superare una nuova frontiera, che offrire viaggi nello spazio extra-atmosferico? Da questa riflessione ha preso il via il concept di KLM.com/space, un “concorso” molto speciale firmato da Rapp e DDB & Tribal Amsterdam, il cui vincitore conquisterà un volo sulla navetta della Space Expedition Corporation, l’azienda dedicata al lancio del primo viaggio spaziale commerciale dall’isola caraibica Curacao.

Il meccanismo del concorso è legato a una sonda d’alta quota che partirà dal deserto del Nevada il 22 aprile prossimo. La sonda, sostanzialmente uno speciale “pallone” stratosferico, trasporterà video e fotocamere, nonché un GPS che trasmetterà la sua posizione al sito klm.com/space, su cui sarà possibile seguirne le salita in tempo reale. Man mano che la sonda si allontanerà dalla Terra, a causa della diminuzione della pressione esterna, il “pallone” si dilaterà fino a scoppiare. Sul sito web i partecipanti al concorso possono indicare, fino al 22 aprile, la posizione in cui loro prevedono che la sonda esploderà. Chi si avvicinerà di più alla posizione effettiva vincerà il viaggio spaziale. Per aumentare le probabilità di vittoria, ogni partecipante potrà richiedere di essere “raccomandato” dai suoi amici, ottenendo una superficie predittiva maggiore. In cambio, anche gli amici potranno partecipare al concorso, aloro volta avvantaggiandosi di un’area più grande. Il sito presenta inoltre uno straordinario filmato che consente di “vivere” in anticipo l’esperienza del volo nello spazio.

Rapp e DDB & Tribal Amsterdam hanno creato sia il sito destinato ai classici Pc, sia la versione – totalmente riprogettata – per tablet e smartphone, che consentono di vivere le emozioni del viaggio in qualsiasi momento e in ogni luogo. La produzione digitale è opera di MediaMonks.

articoli correlati