BRAND STRATEGY

Alpitour e Casa Surace lanciano Organizzati VS disorganizzati

- # # #

Alpitour e Casa Surace Organizzati vs disorganizzati

Alpitour e Casa Surace presentano Organizzati VS disorganizzati, un video divertente che mostra proprio le differenze, le peculiarità e le stranezze che caratterizzano queste due categorie di persone.

Un esperimento digitale che Alpitour realizza insieme a Casa Surace, gruppo di giovani creator fra i più noti sui canali social, che descrive con leggera ironia le abitudini degli italiani attraverso la rappresentazione esasperata dei luoghi comuni.

Per il Gruppo Alpitour si tratta di una nuova operazione nell’articolato processo di rinnovamento che sta coinvolgendo i linguaggi, l’approccio e i canali con cui l’azienda parla alle persone del ruolo di tour operator oggi.

Tra gli sketch, quello sulle vacanze: in un periodo dell’anno estremamente “caldo”, in bilico fra scadenze, desideri e amici indecisi, la scena mette proprio a confronto dei ragazzi che pianificano il viaggio con largo anticipo con un gruppo che ogni estate prova il brivido dell’ultimo momento.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Alpitour compie 70 anni e sceglie ANSA per festeggiare attraverso le immagini di chi viaggia

- # # # #

70 anni Alpitour

ANSA e Alpitour insieme danno vita al progetto fotografico “L’Italia in vacanza” che intende tracciare l’evoluzione del modo di viaggiare.

Alpitour festeggia quest’anno 70 anni ed è un compleanno importante, al quale si è deciso di dedicare un’attenzione speciale. Per tante ragioni. È giusto celebrare un’azienda che taglia un simile traguardo perché in un’epoca liquida in un cui le cose cambiano velocemente, vuol dire che Alpitour ha saputo abbracciare non solo numerosi lustri, ma ha anche attraversato il millennio raccogliendo le sfide di tanti anni di storia. E poi anche perché viaggiare è certamente uno degli interessi più sentiti dalle persone: è una passione che non si esaurirà mai e ce lo confermano anche i dati dell’UNWTO (World Tourism Organization) che tracciano un trend in continua crescita sui flussi turistici internazionali.

Alpitour ha scelto ANSA per festeggiare questo importante anniversario con le immagini dell’Archivio Storico dell’Agenzia: un milione e mezzo di foto in bianco e nero e colore realizzate a partire dagli anni ’40 fino al 1995 (anno del passaggio definitivo al digitale), assieme a oltre 6 milioni di immagini in formato digitale che dal 1995 a oggi hanno documentato i più importanti avvenimenti nazionali e internazionali. Un patrimonio unico, dichiarato di grande interesse storico dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Il progetto fotografico “L’Italia in vacanza” di ANSA in collaborazione con Alpitour prevede l’allestimento di una mostra presso il VOI Donna Camilla Savelli Hotel di Roma il 20 giugno, a cui si aggiunge una pubblicazione: questo prodotto editoriale ripercorre le tappe più significative legate al modo di viaggiare degli italiani, legandole all’evoluzione del costume e della società.

Negli ultimi 70 anni molte cose sono cambiate, a livello economico, sociale e culturale: dal Dopoguerra in avanti gli italiani hanno viaggiato sempre di più, grazie al maggior benessere raggiunto, alla tecnologia più avanzata che ha facilitato l’accessibilità e a quell’innata curiosità che contraddistingue questo “popolo di santi, navigatori, eroi”.

 

articoli correlati

ENTERTAINMENT

Alla Triennale di Milano “El Ultimo Cielo” l’interscambio culturale tra Italia e Cuba

- # # # # # # # #

"El Ultimo Cielo" di Giulio Ceppi

Il 24 maggio alla Triennale di Milano verrà inaugurata l’installazione “El Ultimo Cielo”, che rispecchia il “sogno” di Giulio Ceppi, architetto, designer, docente al Politecnico di Milano, fondatore di Total Tool, società di visioning e design strategy con sedi a Milano e Buenos Aires.

Tutto nasce un paio di anni fa, durante un viaggio a Cuba. Scattando una serie di fotografie a La Habana Vieja, “Con una Pentax 645 su pellicola diapositiva, ho percepito il senso di nostalgia perenne che avvolge la città e, insieme, il bisogno di rompere quell’isolamento. Volevo che quell’Ultimo Cielo, che mi appariva puro e pulito, perfetto e immobile, parlasse con altri cieli. Altrove, ovunque”, ha raccontato Giulio Ceppi.

Oggi, grazie al supporto del Politecnico e della Triennale di Milano, il cielo di La Habana diventa protagonista del primo progetto di interscambio sul design e la cultura tra Italia e Cuba. Un progetto che ruota intorno all’installazione “El Ultimo Cielo”: 30 foto scattate da Giulio Ceppi e montate su altrettante scatole originali di sigari cubani, che pendono sospese nello spazio.

“Creando una prospettiva verso l’alto che ricerca, tra le aperture di architetture devastate dal tempo e dalla storia, un pezzo di cielo azzurro e luminoso”, ha spiegato Dermis Leon che ha curato la mostra.

Le 30 opere che compongono l’installazione, verranno messe all’asta singolarmente in collaborazione con Finarte fino al 30 giugno.

“Il ricavato consentirà a un primo gruppo di studenti dell’Instituto Superior de Disegno de Cuba, di venire a Milano. Questo progetto offre la possibilità di ripensare al Design attraverso la sostenibilità e valutare le possibilità che Cuba offre per un pensiero “pulito e non contaminato” dalle logiche della globalizzazione”, ha dichiarato Ana Pedroso responsabile di Cubeart, l’associazione culturale no profit per la promozione dell’arte e della cultura, che coordina il progetto.

“Un progetto che abbiamo fermamente voluto e sentito, per promuovere i rapporti tra Italia e Cuba in ambito creativo”, “, hanno affermato Luisa Collina, preside della Scuola di Design del Politecnico di Milano e Andrea Cancellato, direttore della Triennale di Milano.

L’iniziativa è realizzata grazie anche alla collaborazione di Alpitour, per i viaggi da Milano a La Habana; di Finarte, per la vendita e l’asta delle opere; La Casa del Habano, per le scatole originali di sigari; Modulor lighting, per l’illuminotecnica; TVN Media Group, per i contenuti video e multimediali. Un ringraziamento particolare va a LEVI’S MADE & CRAFTED che da Cuba ha tratto l’ispirazione per le sue collezioni SS 2017.

articoli correlati

AZIENDE

Alpitour e Miss Italia rinnovano la partnership con un un nuovo accordo di sponsorizzazione

- # # # #

Alpitour e Miss Italia partnership

Alpitour ha deciso di rinnovare la partnership con Miss Italia. La scorsa edizione ha unito per la prima volta il marchio italiano del settore turistico e il concorso di bellezza nazionale più famoso d’Italia, dando vita ad una partnership che ha permesso di affiancarsi in oltre 350 selezioni in tutta Italia a cui hanno partecipato alcune delle migliori agenzie di viaggi che collaborano con Alpitour. Inoltre sono stati raggiunti dal marchio Alpitour oltre 1,5 milioni di utenti sui canali social e web, circa 500.000 persone durante gli eventi sul territorio e diversi milioni di italiani hanno visto la finale in televisione.

Al termine della kermesse la collaborazione è poi proseguita, realizzando diversi progetti: fra questi, Rachele Risaliti, eletta Miss Italia ha posato per la copertina del catalogo Villaggi Bravo e Naomi Povia, Miss Alpitour, ha prestato la sua immagine per la collezione di cataloghi di Alpitour e per il calendario 2017, in occasione dei 70 anni dell’azienda.

Buona la soddisfazione e l’entusiasmo da parte degli agenti di viaggio che hanno preso parte agli appuntamenti: il sondaggio di Alpitour ha rivelato un gradimento che nella maggioranza dei casi ha superato il 95%, sia per le location e l’intrattenimento, sia per la valorizzazione del brand e per l’opportunità dell’agenzia di partecipare alla serata.

A maggio sono partite le prime selezioni per la 78ª edizione di Miss Italia e Alpitour viaggerà nuovamente per lo Stivale con l’obiettivo di sviluppare e accrescere il successo ottenuto nel 2016. La meccanica sarà analoga a quella dell’anno scorso e prevederà oltre 400 appuntamenti, alcuni dei quali tenuti presso i VOIhotels in Sicilia, Puglia e Calabria. Anche quest’anno saranno coinvolte le agenzie di viaggi, che guadagneranno visibilità sul territorio partecipando in qualità di giurate alle serate e premiando le vincitrici delle diverse selezioni. L’iniziativa culminerà infine con la diretta TV di settembre, quando verranno elette Miss Italia e Miss Alpitour, volti che accompagneranno l’immagine del brand come avvenuto durante quest’ultima stagione.

“È per noi un piacere ripetere questo viaggio in giro per l’Italia al fianco delle agenzie. Un modo alternativo e coinvolgente per presentare il nostro tour operator e, contestualmente, dare valore alle agenzie come canale distributivo. Non esistono altre manifestazioni così presenti sul territorio nazionale come Miss Italia ed è un vanto poterci affiancare ad un fenomeno di costume che ha accompagnato e raccontato l’Italia negli ultimi 70 anni, proprio come Alpitour ha raccontato la storia del turismo del nostro Paese nello stesso arco di tempo”, ha dichiarato Alessandro Seghi, Direttore Commerciale Alpitour.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Alpitour e Neos sponsor del nuovo film di Veronesi: “Non è un paese per giovani”

- # # # #

Neos e Alpitour sponsor film di Giovanni Veronesi

Alpitour e Neos partecipano in qualità di sponsor al progetto cinematografico di Giovanni Veronesi “Non è un paese per giovani”, ambientato a Cuba.

Il Gruppo Alpitour continua ad ampliare e diversificare attraverso i suoi brand l’offerta di itinerari, tour e strutture per assecondare le esigenze e i desideri dei differenti target di clientela interessati a trascorrere una vacanza o un soggiorno su questa isola caraibica.

Anche Neos, la compagnia aerea del Gruppo, ha intensificato i collegamenti, arrivando a programmare fino a 6 voli settimanali dall’Italia verso i principali aeroporti dell’Isla Grande, Havana, Varadero, Cayo Largo, Holguin e Camaguey. Molte le proposte per conoscere il fascino dell’isola, a partire dai resort di Villaggi Bravo.

Alpitour è presente anche a Varadero nei consolidati AlpiClub Los Cactus e nell’AlpiBest H10 Ocean Vista Azul, oltre che nei tour e nelle altre strutture presenti sulle coste dell’isola. Per chi ricercasse esperienze più autentiche ci sono le casas particulares di Karambola, diametralmente opposte ai raffinati SeaClub di Francorosso e ai resort di Viaggidea, emblema di eleganza ed esclusività, concludendo infine con Press Tours, tour operator specializzato nei Caraibi, e Swan Tour.

Il Gruppo Alpitour nato nel 1947 come una piccola agenzia di viaggi, oggi lavora a livello nazionale e internazionale nei settori del Tour Operating, dell’Aviation, dell’Hotel Management, dell’Incoming e delle Travel Agencies. Le cinque divisioni permettono il presidio dell’intera filiera e consentono una migliore contrattazione, organizzazione e vendita delle vacanze.

In rapida espansione anche la catena alberghiera VOIhotels, acronimo di Vera Ospitalità Italiana, che conta 16 strutture nelle più belle località di vacanza di tutto il mondo.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

“Solo insieme è una vera vacanza”: Alpitour e TBWA\Italia a favore dei pet negli hotel

- # # # #

alpitour

Il momento in cui ci si appresta a partire per le vacanze è anche quello in cui, purtroppo, vengono abbandonati più animali domestici. Di qui il razionale della campagna pet-friendly del Gruppo Alpitour, che si schiera a difesa degli animali e ricorda come si possa viaggiare portando con sé anche i propri compagni a quattro zampe perché “Solo insieme è davvero una vacanza” Il Gruppo Alpitour, infatti, si prende cura di ogni componente della famiglia e di ogni aspetto delle vacanze, per renderle davvero speciali. E con questa campagna, firmata da TBWA\Italia,  ricorda che con Alpitour, Francorosso e Karambola è possibile scegliere tra un’ampia gamma di hotel in Italia e all’estero che accettano animali domestici, perché una famiglia è una famiglia anche in vacanza, ma soprattutto “Solo insieme è davvero una vacanza”.
La campagna – declinata su stampa, web e in una sezione dedicata del sito ufficiale – mostra i cuccioli di un cane e di un gatto che si prendono cura dei loro padroni, in un emozionante e avvolgente abbraccio. Perché solo quando alle coccole del Gruppo Alpitour si aggiungono anche quelle dei nostri amici a quattro zampe, la vacanza è davvero speciale.

Firmano la campagna Federica Facchini, senior art director e Andrea Pinca, copywriter. Account Manager sul progetto Matteo Piagno, la direzione creativa è di Mirco Pagano. Chief Creative Officer Nicola Lampugnani.
Credits

Gruppo Alpitour
Prodotto: Campagna Istituzionale
Direttore Marketing Strategico Gruppo Alpitour: Alessandro Seghi
Responsabile Marketing Brand Alpitour: Chiara Bertino
Responsabile Marketing Brand Karambola: Daniela Aimo
Responsabile Marketing Brand Francorosso: Irene Landolfi

TBWA\Italia
Chief Creative Officer: Nicola Lampugnani
Direttore Creativo: Mirco Pagano
Copywriter: Andrea Pinca
Senior Art Director: Federica Facchini
Graphic Designer: Danila Cericco
Account Manager: Matteo Piagno
Intern Account: Anna Mondina
Photography: LSD
Post Prod: LSD

 

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Alpitour nuovo sponsor di Miss Italia

- # #

Alpitour diventa partner di Miss Italia e interviene, con varie iniziative, a tutte le tappe delle selezioni regionali del 2016. Ad essere coinvolte le agenzie di viaggio partner di Alpitour e al termine del Concorso sarà eletta una “Miss Alpitour”, espressione del più bel volto del turismo. Il nuovo sponsor inoltre organizzerà delle finali preliminari all’interno di alcune strutture in Italia di VOIHotels, la catena alberghiera gestita direttamente dal Gruppo.

Nel 1946, proprio 70 anni fa, in coincidenza con la nascita della Repubblica, il concorso assunse il nome di “Miss Italia”, un simbolo che da allora fa sognare le ragazze del nostro Paese. Un anno dopo, a Cuneo, viene creata una piccola agenzia di viaggi specializzata in brevi gite a bordo di treni e bus in occasione di eventi speciali: nasce così Alpitour, che oggi rappresenta la più importante e poliedrica realtà turistica italiana, composta da cinque divisioni: Tour Operating, Aviation, Hotel Management, Incoming e Travel Agencies. Un lungo percorso di crescita, vissuto con passione, serietà e innovazione, che ha permesso di accompagnare generazioni di italiani nella scelta dei loro viaggi. Riconosciuto nel 2015 come migliore Tour Operator italiano dall’ “Istituto Tedesco di Qualità e Finanza”, Alpitour raccoglie nella sua offerta centinaia di destinazioni e molteplici soluzioni di vacanze, organizzate e pensate per le famiglie, le coppie e gli amici.

Il parallelo con Miss Italia risulta addirittura esemplare, come significativa è la coincidenza tra le due realtà, entrambe entrate nell’immaginario collettivo e nel patrimonio culturale del nostro Paese, entrambe complici nell’esaltazione e nella difesa delle radici e delle tradizioni italiane.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Alpitour torna in tv con una nuova campagna firmata TBWA/Italia

- # # # # #

Frame tratto dallo spot Alpitour

Alpitour, tour operator italiano, torna in comunicazione con una campagna multisoggetto firmata da TBWA\Italia che riprende il celebre “Turista fai da te? No Alpitour? Ahi ahi ahi!“, tra le pubblicità più ricordate degli anni ’80, nonché “refrain” entrato di prepotenza nel comune sentire degli Italiani.

TBWA\Italia ha reinterpretato la comunicazione storica in chiave contemporanea raccontando in modo ironico e divertente i rientri da vacanze disastrose di “turisti fai da te” che hanno deciso pertamto di affidarsi alla competenza di una agenzia viaggi e alla serietà e affidabilità di una vacanza del Gruppo Alpitour. I protagonisti della campagna non sono solo i turisti – famiglie, coppie e ragazzi – ma anche e soprattutto le agenzie viaggi e il loro personale, al cui fianco c’è Alpitour.

La pianificazione inizia con un primo flight l’ultima settimana del 2015 con due spot pianificati in televisione e anche sui canali social del Gruppo Alpitour e sul circuito di schermi dei voli Neos, la compagnia aerea del Gruppo.

“Questa campagna segna il ritorno alla comunicazione televisiva di Alpitour dopo circa due anni. Il supporto di TBWA\ nella fase di ideazione e realizzazione degli spot è stato determinante in ogni sua fase”, commenta Alessandro Seghi, direttore marketing strategico Gruppo Alpitour. “Riteniamo quanto mai importante, per il Gruppo leader sul mercato del turismo italiano, recuperare il contatto con il cliente finale e rafforzare la collaborazione con il principale canale di distribuzione, soprattutto in una fase particolarmente complessa come quella che ha investito il settore nel corso dell’ultimo anno”.

Hanno lavorato al progetto i direttori creativi Jack Blanga e Fabio Palombo. Nicola Lampugnani Chief Creative Officer.

CREDITS
Gruppo Alpitour
Direttore Marketing Strategico Gruppo Alpitour: Alessandro Seghi
Responsabile Marketing brand Alpitour: Chiara Bertino
Responsabile Marketing brand Karambola: Daniela Aimo
Responsabile Marketing brand Francorosso: Irene Landolfi
Responsabile Marketing brand Villaggi Bravo: Enrica Beltramo
Responsabile Marketing brand Viaggidea: Rossella Graziani

TBWA\Italia
Chief Creative Officer: Nicola Lampugnani
Direttori Creativi: Jack Blanga e Fabio Palombo
Client Service Director: Daniela Rena
Account Executive: Matteo Piagno
EG+Worldwide
Responsabile Produzione: Antonello Filosa

Casa produzione: Mercurio Cinematografica
Regia: Leone Pompucci
DOP: Marcello D’Apporto
Executive Producer: Francesco Pistorio
Producer: Francesca Zazzera
Junior Producer: Victoria Rabbogliatti
Montaggio: Eleonora Cao
Post produzione Video: You Are
Post produzione Audio: The Log

Centro media: Maxus
mezzi: tv, web, stampa trade, voli Neos
on air dal: 24 dicembre 2015

 

articoli correlati

AZIENDE

Continua la collaborazione tra Alpitour e Clementoni

- # #

Partnership Clementoni-Alpitour

Prosegue la partnership tra Alpitour e clementoni, legate da una profonda e costante attenzione alla famiglia e ai bambini. La partnership, iniziata la scorsa estate, aveva visto i 4 VillaggiBravo in Italia arricchirsi di una nutrita selezione di giochi educativi Clementoni, messi a disposizione per stimolare ed educare i bambini durante le loro vacanze.

In questi mesi, la partnership è maturata, allargando il perimetro di collaborazione a nuovi progetti: per leprossime Festività Natalizie, infatti, il Gruppo Alpitour vestirà gli abiti di Babbo Natale, portando ad ogni bambino in vacanza un regalo speciale, firmato Clementoni. L’iniziativa partirà il 19 dicembre e si concluderà il 3 gennaio 2016: 19 giorni e 22 strutture interessate, questi i numeri dell’iniziativa, resa possibile grazie alla collaborazione delle due aziende, guidate dal desiderio di essere sempre più vicine alle famiglie e ai piccoli in
vacanza.

I doni saranno recapitati negli AlpiClub e nei Villaggi Bravo del Tour Operator in tutto il mondo, con una selezione per i più grandi e una per i più piccini. Il regalo sarà accompagnato da un biglietto d’auguri speciale firmato da Ippo per gli AlpiClub e Stellina per i Villaggi Bravo.
Si tratta di un progetto ambizioso, che continua ad arricchirsi grazie alla collaborazione delle due aziende,che progettano iniziative capaci di lavorare sia sulla tradizione che sull’innovazione: due aziende forti del proprio passato, ma costantemente impegnate a guardare al futuro. Nata nel 1963, la Clementoni è sempre stata guidata dall’attenzione ai bisogni dei più piccoli: si tratta di offrire prima di tutto strumenti
d’apprendimento, oltre che semplici giocattoli. Una filosofia condivisa appieno dal Gruppo Alpitour, che, sin dalla sua nascita, ha ideato e organizzato vacanze a misura di bambino.

articoli correlati

AZIENDE

Alpitour potenzia l’offerta invernale con 6 nuove strutture

- # # # #

Tre nuovi AlpiClub e tre AlpuBest vanno ad arricchire il catalogo neve: 6 hotel situati tra Lombardia e Trentino per gli appassionati di sci.

Si tratta di 3 nuovi AlpiClub: Park Hotel (situato in Val di Sole, a Folgarida), Piandineve Ski Resort (a Passo del Tonale, in Trentino Alto Adige) e Hotel San Anton (in Lombardia, a Bormio). La formula AlpiCLub è garanzia di qualità del servizio in una struttura internazionale, dove l’accoglienza e l’animazione sono molto curati, soprattutto pensando alle famiglie con bambini. Accanto a queste 3 strutture si affiancano anche 3 nuovi AlpiBest venduti in esclusiva da Alpitour in Italia. Queste le new entry: Grand Hotel Paradiso a Passo del Tonale, Hotel Cristallo Pontedilegno, nell’omonima località, Hotel Cristallo Club & Wellness ad Aprica.

Alpitour ha inoltre deciso di offrire un grande privilegio ai suoi clienti siglando un accordo con il comprensorio sciistico Adamello Ski – Ponte di Legno/Passo del Tonale che prevede la prevendita a prezzo scontato degli skipass, la cui quota è già inserita nell’offerta degli hotel di questa località (AlpiClub Piandineve Ski Resort, Grand Hotel Paradiso e Hotel Miramonti).

Chi sceglie le proposte neve di Alpitour inoltre potrà beneficiare dell’iniziativa ‘Copriti bene con Alpitour e Robe di Kappa. Ci sarà uno sconto del 20% da spendere sui prodotti Robe di Kappa per tutti coloro che prenotano una vacanza sulla neve. Inoltre lo staff di animazione degli AlpiClub vestirà l’abbigliamento Robe di Kappa per tutta la stagione.

articoli correlati

BRAND STRATEGY

Disneyland Paris presenta la campagna media più importante dell’anno con Havas Worldwide Milano e ZenithOptimedia

- # # # #

“C’è un’età in cui la loro immaginazione non ha confini e c’è un luogo dove tutto diventa realtà”. Questo il claim della nuova campagna di comunicazione di Disneyland Paris on air da domenica 21 dicembre e fino al 1 febbraio. La campagna è incentrata su una call to action molto vantaggiosa che prevede la prenotazione di un pacchetto soggiorno a partire da 99 € per adulto per notte, combinato con la mezza pensione gratuita. La campagna mediatica, che vede co-partner Disneyland Paris e Alpitour negli spot televisivi, prevede anche radio e online sui principali mezzi nazionali.

La creatività degli spot televisivi si basa su due film. Il primo, dedicato ai bambini tra i 3 e i 7 anni, ha come protagonista principale la loro fervida immaginazione alle prese con una tipica domanda di quell’età, “I mostri fanno sempre paura?”, e la risposta naturalmente rimanda a Disneyland Paris. Il secondo, dedicato invece ai bambini preadolescenti, nell’età in cui “non sono più bambini ma nemmeno grandi”, li vede protagonisti nei loro atteggiamenti quotidiani alle prese con la voglia di sentirsi grandi, quando in fondo sono ancora dei bambini. Anche qui, il messaggio è legato a Disneyland Paris, destinazione dove figli e genitori possono ancora vivere momenti magici insieme. Gli spot televisivi di 30” saranno in onda dal 21 dicembre 2014 al 10 gennaio 2015 sulle reti digitali e satellitari di Mediaset e Rai, su Discovery, SKY, Cielo+Sky Uno, MTV.

La creatività dello spot radio, invece, ha come protagonista una bambina la cui fervida immaginazione la porta a immaginarsi dialoghi con i mostri nell’armadio e quindi i genitori sono esortati a portare i propri figli a Disneyland Paris dove l’immaginazione diventa realtà. Gli spot radio di 30” saranno on air dal 5 all’ 11 gennaio 2015 su RDS, Radio Deejay, Radio Capital, RTL 102.5, Radio Italia, R105, RMC e Virgin Radio.

La campagna online, dal 18 dicembre 2014 al 1 febbraio 2015, prevede invece una combinazione tra display e video sui principali portali e i principali canali web delle reti televisive.

La creatività è stata localizzata dall’agenzia HAVAS Worldwide Milano, mentre la pianificazione è stata curata dal centro media ZenithOptimedia.

articoli correlati